La migliore penna calligrafica

Ultimo aggiornamento: 15.11.18

 

Penne calligrafiche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Cercate una penna calligrafica per dedicarvi al vostro nuovo hobby o per decorare ad arte oggetti e quadri? Esistono miriadi di applicazioni per la scrittura calligrafica e infinite sono le possibilità tra cui scegliere gli strumenti più adatti. Può capitare di non avere le idee chiare e di lasciarsi frastornare dalle innumerevoli proposte, in apparenza tutte valide. Per essere certi di fare l’acquisto giusto e di cui non pentirsi presto è bene documentarsi a fondo. Comparare i pareri degli altri utenti è di certo una buona abitudine, utile a farsi un’idea su cosa aspettarsi dai diversi prodotti e come fare per usare le diverse penne in maniera adeguata. Eppure, la voglia di buttarsi a capofitto alla scoperta delle infinite possibilità di un nuovo hobby o la mera mancanza di tempo possono rendere la selezione più complessa del previsto. Nel nostro articolo vi proponiamo una selezione ragionata delle migliori soluzioni offerte al pubblico. Sono selezionate per via del loro vantaggioso rapporto tra prezzo e qualità e tenendo conto delle opinioni positive espresse dagli utenti. In particolare meritano attenzione due modelli. Il set Edding 1255 Nero fa bella figura proprio per via del buon prezzo cui è proposto e per la qualità e fermezza del tratto. ZenZoi Bambù è la classica, immancabile penna da tenere sul tavolo di uno studio di pregio, perfetta per iniziare a far pratica.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore penna calligrafica

 

Che si tratti di eseguire un disegno tecnico, redigere di proprio pugno un documento importante, o dedicarsi alla nuova passione creativa, la scelta della giusta penna calligrafica può fare la differenza. Presentiamo di seguito una breve guida che vi permetterà di chiarire cosa non deve mancare in un buon prodotto e come scegliere quello che più si adatta alle vostre esigenze.

 

 

Guida all’acquisto

 

Il pennino giusto in base allo stile di scrittura

Il prezzo di un pennino può variare a seconda di tanti fattori. La qualità dei materiali impiegati, il pregio della fattura artigianale determinano direttamente il costo finale di queste penne che dovrebbero essere destinate a durare per sempre. Ma quello che deve guidare la scelta della penna giusta sta tutto nello stile di scrittura che si ha. C’è chi scrive usando caratteri piccoli e ravvicinati, chi invece impiega un tratto più ampio e morbido. La classificazione del pennino si fa, di solito, in base al suo spessore che può essere fine o extra fine, rispettivamente F o EF; oppure può essere medio o largo, identificati dall’iniziale dall’inglese M o B.

È poi possibile scegliere quei pennini dalla forma leggermente inclinata che consentono di scegliere lo stile ITALIC per la redazione dei propri testi. È quello leggermente inclinato che in più, scegliendo il giusto pennino, consente di dare maggiore ampiezza alle linee verticali. Sul mercato esistono numerose soluzioni e il pennino può assumere spessori molto diversi in modo da accontentare i gusti e lo stile di ognuno.

 

Scrittura morbida e gradevole

Chi confronta prezzi lo sa bene: non è lo stesso scrivere con una penna calligrafica economica rispetto a una realizzata con grande attenzione per i particolari e che per questo costa di più. La scorrevolezza del tratto deve essere una caratteristica distintiva della penna che deve rendere gradevole ed entusiasmante l’esperienza di scrittura. Ma prima di riuscire a volare e planare sul foglio è necessario fare tanta pratica e riuscire a bilanciare la giusta forza mentre si scrive.

La recensione di ogni penna deve poter mettere in chiaro il tipo di tratto e la capacità del pennino di scorrere senza intralci. Ma anche così, è bene ricordare che la scrittura costituisce un’esperienza del tutto personale e unica.

 

 

Tanti impieghi per la penna calligrafica

La classifica di penne che trovate a continuazione non pretende di essere esaustiva. Esistono miriadi di possibilità d’impiego delle penne speciali. Se anche una biro può far miracoli e diventare uno strumento d’espressione per veri artisti, di certo una stilografica o una calligrafica ben fatte partono con un punteggio in più.

Il loro uso è di solito dedicato alla pratica, oggi sempre più diffusa, del lettering. Un esercizio calligrafico che vede l’impiego delle parole e dell’attenzione per la calligrafia ricercata per decorare oggetti, lettere, lavori su carta o altri materiali.

Un altro impiego, di certo molto più tradizionale, è quello di supportare artisti e studenti che si dedicano al disegno tecnico. In questo ambito è difficile decidere quale sia la migliore marca, ma esistono di certo alcuni punti di riferimento cui puntare a occhi chiusi per essere certi di trovare buoni articoli per la scrittura.

 

Le migliori penne calligrafiche del 2018

 

Vi presentiamo di seguito la rassegna delle penne calligrafiche da prendere in considerazione in vista di un possibile acquisto. Ci auguriamo che tra queste si trovi anche quella che stavate cercando da tempo.

 

Prodotti raccomandati

 

Edding 1255 Nero

 

Quindi è ufficiale, siete a caccia della migliore penna calligrafica per buttarvi a capofitto nel vostro nuovo hobby. La versione proposta da Edding convince per diverse ragioni. È piuttosto economica, il set comprende tre pennarelli, ed è disponibile in diversi colori a scelta in modo da trovare quello che meglio si presta ai propri progetti creativi.

Malgrado l’inchiostro sia a base d’acqua, quindi privo delle fastidiose sostanze chimiche dall’odore sgradevole, il tratto è permanente. Questo significa che è in grado di resistere bene all’esposizione diretta alla luce del sole e all’acqua. Il produttore sostiene che sia in grado di rispettare le promesse su quasi ogni superficie e anche le opinioni favorevoli degli utenti sembrano confermare la tesi. Le performance non sembrano impeccabili sulle superfici estremamente lisce e lucide dove potrebbe perdere un po’ di aderenza. Mentre sono migliori le prestazioni su superfici un po’ ruvide dove il colore può essere assorbito meglio. Il tratto è abbastanza deciso, sono 3,5 mm al massimo e consente di variare il tratto al gusto e in modo scorrevole. Di certo merita di essere incluso nella lista delle migliori penne calligrafiche del 2018.

Una penna calligrafica è una scelta di stile. Non è un oggetto da usare in qualsiasi occasione ma se siete stimati professionisti o persone che comunque vogliono manifestare la loro eleganza anche quando scrivono, allora è bene leggere attentamente la nostra guida per scegliere la migliore penna calligrafica.

Pro
Low cost:

Difficilmente si trovano in vendita penne calligrafiche con un prezzo più economico della Edding. Ottima soluzione, secondo noi, per chi non vuole spendere troppo.

Decorazioni:

I tre pennarelli presenti nella confezione sono ottimi, a nostro avviso per eseguire piccole decorazioni su ceramica e plastica.

Contro
Carta:

Il “terreno” dove meno si destreggia bene la penna è sui comuni fogli di carta, quelli, per esempio dei quaderni, tanto per intenderci.

Si asciugano:

Purtroppo basta poco per far asciugare la punta della penna e in questo caso, non scrive più. Ricordate di tenere il tappo ben chiuso.

Acquista su Amazon.it (€9,5)

 

 

 

ZenZoi Bambù

 

Se siete indecisi riguardo quale penna calligrafica comprare, la risposta potrebbe essere quella di puntare alla più classica delle stilografiche per essere certi di non sbagliare. Infatti, questa bella penna soddisfa sotto diversi punti di vista. Oltre ad appagare il senso estetico grazie alla raffinatezza dei dettagli, dalla custodia alle decorazioni impresse sulla punta, offre una buona gamma di punte tra cui scegliere. È possibile selezionare, in base alla forza che si imprime scrivendo, tra la punta media, la classica o il pennino fine.

La confezione in legno, intonata con la finitura scelta per l’impugnatura della penna, è davvero gradevole e in grado di fare una bella impressione in chi la riceve come regalo. È destinata a durare nel tempo perché la cartuccia d’inchiostro può essere sostituita. In più, è possibile adattare quasi tutte le ricariche standard facilmente reperibili ovunque. Il sistema di ricarica è semplice e pratico, in questo modo si evita il fastidioso rischio di macchiarsi le mani d’inchiostro al momento della sostituzione della cartuccia.

Se volete sapere dove acquistare una penna più elegante di quella vista un attimo fa, potete fare riferimento al link che trovate poco più sotto l’elenco dei pregi e dei difetti della ZenZoi.

Pro
Elegante:

La penna è contenuta all’interno di una custodia originale ed elegante, dunque, soddisfa moltissimo sotto il profilo estetico.

Tratto:

Alla prova della scrittura, la penna stilografica viene promossa grazie al bel tratto continuo che garantisce.

Contro
Peso:

I clienti ritengono che sia eccessivamente leggera per una scrittura comoda e decisa, si sarebbe dovuto fare di più in questo senso.

Cartucce:

La penna non è compresa della cartuccia di inchiostro pertanto, anche per fare un regalo completo, è indispensabile comprarla a parte.

Acquista su Amazon.it (€25,89)

 

 

 

GC PA-01 Metallo

 

Gesti un tempo comuni come scegliere una buona penna calligrafica, oggi sembrano destinati all’estinzione. Eppure, chi apprezza il gusto delle cose fatte ad arte e con grande attenzione per i dettagli non può restare indifferente di fronte a questo set per la scrittura manuale. Vergare di proprio pugno la prima pagina di un romanzo, della lettera che aspetta da una vita d’essere scritta. Fermare il tempo e riportarlo indietro in modo indefinito. Questa e altre suggestioni solleva il set proposto da GC.

Set, tra l’altro, incredibilmente ricco e completo. La penna, vera piuma d’oca, è trattata in modo da mantenere la lucentezza di seta inalterata. Inclusi sono presenti ben sei pennini che permettono di cambiare tratto o finitura della penna a seconda del gusto e della mano di ognuno. Il calamaio, immancabile in questo tipo di accessorio, è accompagnato da una elegantissima boccetta da 20 cc di inchiostro. Un bastoncino di ceralacca completa il tutto anche se, chiaramente, il timbro non è presente ed è opportuno usare quello personalizzato. Difficile trovare offerte così complete in circolazione.

Soprattutto per chi cerca qualcosa di originale, il nuovo modello GC PA-01 può essere una buona idea d’acquisto, anche in prospettiva regalo. I pareri pubblicati in rete sono piuttosto positivi e dunque vi suggeriamo di soffermarvi qualche attimo a riflettere su tale articolo.

Pro
Originalità:

Crediamo che questa penna si faccia apprezzare per la sua originalità, è un salto indietro nel tempo ed è realizzata con quelli che riteniamo essere ottimi materiali.

Pennini:

La confezione, che crediamo aggiunga valore a ciò che contiene, è arricchita di ben sei differenti pennini realizzati in acciaio inox.

Contro
Prezzo:

Se volete fare un regalo di classe dovrete anche essere disposti a sganciare una bella sommetta. Tuttavia ci preme sottolineare che non è quanto di più costoso ci sia in commercio.

Serve pratica:

Questa è una penna vecchio stile nel senso che va intinta nell’inchiostro, come si faceva un tempo, bisogna fare un po’ di pratica perché l’uso non è immediato.

Acquista su Amazon.it (€42,99)

 

 

 

Lamy Joy Black

 

Ecco un oggetto per veri intenditori. Nella comparazione con altre proposte viste in classifica, emerge chiaramente che qui l’articolo di rivolge a chi ha già una certa dimestichezza con il tipo di scrittura con penna stilografica. L’estetica non indulge su decorazioni e design che facciano pensare a molto di più che una semplice penna a sfera. Ma la qualità del tratto è molto alta e in più è possibile scegliere tra diversi spessori del pennino.

È ideale per la scrittura che non si vuole molto sottile. L’effetto italic è molto efficace, e la possibilità di scelta va dal 1 al 1.9 in base al desiderio e al gusto personale. La combinazione dei colori, essenziali ma efficaci, del grigio antracite con il rosso fa bene il proprio dovere donando alla penna un aspetto elegante ma molto discreto. È uno dei nostri consigli d’acquisto che rivolgiamo ai veri appassionati di scrittura a mano e che vogliono arricchire il loro arsenale di penne, ma senza spendere più del dovuto.

A prezzi bassi, invece, si può comprare la penna calligrafica Lamy Joy Black. Può essere una buona soluzione per chi è alla sua prima esperienza con una penna stilografica e vuol capire se si troverà bene prima di prendere qualcosa di più impegnativo.

Pro
Prezzo:

Si tratta di una penna abbastanza economica per la categoria, il prezzo contenuto invoglia all’acquisto anche chi dubita sulla comodità di usare penne stilografiche ma n’è comunque tentato.

Ergonomica:

La penna è stata apprezzata per la sua ergonomia; si impugna bene tra le mani ed è abbastanza comoda da reggere.

Contro
Tratto:

La penna ha un tratto troppo spesso secondo alcuni, e questo penalizza chi è solito scrivere con caratteri piuttosto piccoli.

Confezione:

L’involucro non presenta nulla di particolare, è abbastanza anonimo e per questo crediamo non sia adatta per un regalo.

Acquista su Amazon.it (€19)

 

 

 

Rotring 1903647

 

Rotring è tra i marchi più utilizzati da chi si dedica al disegno tecnico per passione, lavoro o studio. Prima dell’avvento di CAD è stato il re indiscusso della realizzazione di progetti architettonici su carta. E con la sua penna che ben si presta a rispondere alle esigenze degli artisti, strizza l’occhio a quel tipo di manualità che diventa elezione solo di un determinato tipo di utenza. Questo bel modello, che si distingue tra gli altri venduti online, fa il suo dovere garantendo un tratto scorrevole e pulito. Quasi perfetto, ma che richiede un certo allenamento per poter essere dominato senza sbavature. Una volta imparato come si fa, non si torna più indietro.

La forma del pennino è quella della penna stilografica, quindi non il classico pennino tecnico. Ha un tratto parecchio bold, quindi spesso e deciso con il suo spessore di 1.9mm. Di certo non figura tra i modelli più venduti in assoluto, visto che si rivolge a una nicchia in particolare. Ma è tra quelli che non deludono di certo le aspettative.

Concludiamo con un’altra penna stilografica dal costo accessibile. Anche in questo caso può essere l’elemento per avvicinarsi a comprare penne di livello superiore. Ma intanto valutiamo i pro e i contro.

Pro
Prezzo:

La penna è piuttosto economica, richiede un investimento irrisorio e alla portata di tutti, e si dimostra buona per un uso quotidiano.

Scorrevole:

Quando si appoggia la punta sul foglio, la penna scivola dolcemente, senza esitazione alcuna.

Contro
Tratto:

La penna ha un tratto che secondo più persone è troppo spesso. Tale caratteristica, com’è facile immaginare, penalizza soprattutto chi è solito scrivere con caratteri piccoli.

Acquista su Amazon.it (€24,51)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.