La migliore penna stilografica

Ultimo aggiornamento: 04.04.20

 

Penne stilografiche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Donano eleganza a chi le usa e, allo stesso tempo, conferiscono stile alla scrittura; tra i tanti modelli ne consigliamo due in particolare: Montblanc Classique Fountain 145 , ideale per chi cerca la classe e il lusso in ogni oggetto. Il numero di serie presente sulla clip la rende un pezzo unico e molto personale. Pelikan M151, con un corpo in resina trasparente, permette di capire quando l’inchiostro sta per terminare. Il pennino in acciaio assicura una lunga resistenza alle pressioni.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore penna stilografica

 

La penna stilografica ha un grande fascino dovuto sia al design particolare sia al fatto che utilizzi un pennino per imprimere l’inchiostro sul foglio. Si tratta in ogni caso di un oggetto indicato per gli amanti della bella scrittura, che non disdegnano lo stile anche quando si tratta di parole.

La guida qui presente ha lo scopo di rendere la scelta più semplice, dando un’idea delle caratteristiche dalle quali non è possibile prescindere. Sta a te poi confrontare i prezzi per individuare il modello più conveniente sul mercato.

Guida all’acquisto

 

Il pennino

Quando si deve scegliere la giusta penna stilografica è molto importante valutare il proprio tipo di scrittura. In base a questo è possibile infatti indirizzarsi sul pennino più adatto alle proprie esigenze. Chi ha un tipo di grafia piccola, deve optare per un pennino sottile e fine.

Chi scrive caratteri molto grandi, può invece orientarsi su un modello largo, avendo l’accortezza di mantenerlo abbastanza piatto, per consentire all’inchiostro di bagnare bene la punta. Se sei solito imprimere con forza le penne sul foglio e avere quindi un tratto deciso, è preferibile scegliere un pennino tubolare, molto più resistente di quello tradizionale.

 

Materiali

Il materiale usato per il corpo della penna stilografica può essere vario e la scelta dipende molto dal gusto della persona che la acquista. La migliore marca è sicuramente quella che garantisce una grande resistenza delle sue componenti senza caricarle di un prezzo esagerato.

In ogni caso, quello che fa davvero la differenza è l’elemento del quale è fatto il pennino, che dà più o meno valore all’oggetto in sé. Quelli più diffusi sono l’acciaio inossidabile e l’oro a 14 o 18 carati: quest’ultimo è considerato il migliore data la sua resistenza all’uso e alla corrosione, oltre che per la flessibilità che le impedisce di spezzarsi.

La punta è solitamente in iridio che è però meno dura di quella in acciaio inossidabile e rischia più facilmente di rompersi, rendendo inutile l’intera penna stilografica. La flessibilità ne risente ma a tutto vantaggio della durata dell’oggetto, che nella maggior parte dei casi ha una vita più lunga del suo stesso possessore.

Tipo di cartuccia

Uno degli elementi che non possono mancare nella classifica delle caratteristiche da considerare è il tipo di cartuccia utilizzata dal modello scelto. La maggior parte delle penne stilografiche europee utilizzano le cosiddette “internazionali”, che possono essere piccole (circa 0,75 ml di capacità) o grandi (1,45 ml).

In questo modo non è molto facile trovare quella giusta per la propria. Ciò non toglie che alcune case produttrici, negli ultimi tempi, hanno sviluppato cartucce specifiche per i loro modelli, che non accettano quindi altri tipi di contenitori di inchiostro.

Questo aspetto deve essere valutato in precedenza, magari consultando le recensioni di altri utenti, per non ritrovarsi con una penna stilografica che richiede ricambi davvero troppo esosi. Per mantenerla a lungo in vita è bene utilizzarla correttamente, cercando di non fare troppa pressione sul pennino e liberandolo nella maniera giusta quando e se si ostruisce.

 

Le migliori penne stilografiche del 2020

 

Qui trovate la recensione dei cinque modelli che ci hanno più convinto tra quelli venduti online. Date un’occhiata alle loro caratteristiche e fatene una comparazione per individuare una delle migliori penne stilografiche del 2020.

 

Prodotti raccomandati

 

Montblanc Classique Fountain 145

 

Se state pensando a un regalo importante, dovete certamente optare per un prodotto particolare, magari di una marca conosciuta per il suo pregio e che sia assemblato con materiali di un certo rilievo. Chi vuole dunque la migliore penna stilografica non può che scegliere una Montblanc, azienda ben conosciuta come sinonimo di lusso.

Questo modello si distingue subito per il suo stile inconfondibile, in quanto ha un corpo in resina nera sormontato dalla stella, simbolo della casa produttrice. La presenza di un numero di serie sulla clip con finitura in oro, la rende unica, perfetta per chi vuole distinguersi dal resto.

Il sistema di ricarica con lo stantuffo, permette di utilizzare o meno le cartucce e di inserire direttamente l’inchiostro. Il pennino è in oro 14 kt, lavorato a mano e che presenta un inserto con finitura rodio, che lo rende ancora più resistente.

Il prezzo è naturalmente abbastanza alto, per cui si deve essere disposti a spendere pur di avere questa penna.

Se non sapete dove acquistare una buona penna stilografica, vi suggeriamo di leggere la nostra guida per scegliere il miglior modello possibile. Abbiamo selezionato un ventaglio di articoli che siamo certi presentino le caratteristiche giuste per conquistarvi. Ad ogni modo vi elencheremo in modo dettagliato pregi e difetti, a cominciare da quelli della penna Montblanc.

Pro
Tratto:

La penna scivola dolcemente sul foglio di carta, evidenziando un tratto preciso e senza sbavature.

Materiali:

La stilografica in esame è realizzata con ottimi materiali, la bontà si percepisce fin dalla prima volta che viene impugnata.

Contro
Garanzia:

È stato fatto notare come sia assente un certificato di garanzia, un\'attenzione doverosa per chi spende certe cifre.

Prezzo:

Il costo, considerato che si tratta di una penna, è a dir poco proibitivo ma d’altra parte si paga anche il prestigio del marchio.

Acquista su Amazon.it (€419,95)

 

 

 

Pelikan M151

 

Tra i nostri consigli d’acquisto non può mancare una penna stilografica molto valida e dal prezzo concorrenziale, come quella di Pelikan. È dotata innanzitutto di una scatola molto particolare, un cofanetto rivestito in seta, all’interno del quale si trova anche un flacone di inchiostro.

Il corpo in resina è trasparente nella parte che contiene il liquido, per aiutarvi a comprendere quando è il caso di ricaricarla. Ha infatti un sistema a stantuffo che permette di non far uso delle solite cartucce. Il colore predominante è il verde, mentre il tappo e l’attacco del pennino sono neri e il fermaglio è dorato.

Il pennino è in acciaio color oro e sembra scrivere bene su qualsiasi tipo di carta, un po’ meno su quella usata per fare le fotocopie, come fa notare qualche utente. In ogni caso, è molto apprezzata per la sua robustezza ed eleganza che impreziosiscono qualsiasi tipo di scrittura.

Chi, invece, cerca qualcosa di più economico ma comunque in grado di assicurare di fare una bella figura regalando una penna stilografica, può valutare la proposta di Pelikan. I pareri espressi online per questo articolo sono più che confortanti.

Pro
Confezione:

Uno dei punti di forza di questa penna è il cofanetto all\'interno del quale è custodita la penna. Si tratta di un tocco d\'eleganza che la rende un\'ottima idea regalo.

Tratto:

La penna si caratterizza per il suo tratto continuo.

Materiali:

Realizzata in resina pregiata, trasmette una convincente sensazione di cura e robustezza. Inoltre piace la finestrella che consente di monitorare il livello dell’inchiostro rimasto.

Contro
Carta:

In linea generale la penna scrive bene ma è stata notata una diminuzione della qualità quando si usano, per scrivere, fogli per le fotocopiatrici. Questo ci dice che non è adatta a tutti i tipi di carta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Parker S0908580

 

Una delle offerte più appetibili tra quelle presenti sul web si dimostra essere quella di Parker, azienda ben conosciuta nel mondo della scrittura. Il prezzo molto competitivo può risolvere i vostri dubbi su quale penna stilografica comprare, perché potrete anche fare un regalo elegante in quanto il prodotto è corredato di una scatolina graziosa.

Il corpo è interamente in metallo, caratterizzato da un disegno costituito da rientranze che creano particolari giochi di luce. Il cappuccio è invece cromato ed entra in contrasto con il resto creando un distacco molto elegante. Funziona con le cartucce, non ha quindi un serbatoio riempibile e riesce a veicolare l’inchiostro attraverso il pennino in acciaio, con punta da 0,5 mm.

Qualche problema è riscontrato dagli utenti che non ne fanno un uso quotidiano: pare infatti che la penna non riesca più a scrivere e che ci voglia un intervento lungo per farla ripartire nel caso di prolungata inattività.

In vendita a prezzi bassi si trova la Parker, una penna più che dignitosa secondo noi e non priva di spunti interessanti. Ma di questo ne parliamo subito analizzando i pro e i contro.

Pro
Robusta:

La Parker si fa apprezzare per i suoi materiali, robusti e affidabili, utilizzati per assicurare un utilizzo per molti anni a venire.

Maneggevole:

La penna è leggera, o meglio, è pesante il giusto in modo da favorire una buona maneggevolezza.

Regalo:

Venduta in un gradevole astuccio, rappresenta una buona idea per un regalo a un amico che ama ancora scrivere a penna.

Contro
Pennino:

Se la penna non è usata per qualche tempo, il pennino ovviamente si asciuga. Il problema, è farlo “ripartire” nel senso che richiede tempo far arrivare nuovamente l\'inchiostro alla punta.

Acquista su Amazon.it (€69,9)

 

 

 

Online Schreibgeräte 37712

 

Tra i criteri che aiutano chi non sa come scegliere una buona penna stilografica, c’è il tipo di scrittura che si è soliti avere. In base a questo è possibile infatti scegliere il diametro del pennino da montare sul prodotto.

Se non sapete con certezza quale sia quello migliore per voi, acquistare il modello di Online Schreibgeräte può risolvere il problema. Nella scatola di bambù, che arriva a casa, troverete infatti tre diverse punte che potranno essere usate quando e come preferite.

Il corpo della penna è in metallo dorato scintillante, quindi adatto a un regalo molto elegante che soddisferà anche il destinatario più pretenzioso. Il calamaio in vetro accluso contiene inchiostro marrone per ricaricare il serbatoio, anche se qualche utente fa notare che si possono usare anche le normali cartucce.

È però presente un solo cappuccio, che va a coprire il pennino in uso. Se volete cambiarlo spesso, gli altri rimarranno scoperti e potrebbero seccarsi per poi essere difficilmente utilizzabili in seguito.

Se cercate qualcosa di nuovo e originale, riteniamo che questa penna possa stuzzicarvi e conquistarvi. Analizziamo insieme pregi e difetti della Schreibgeräte.

Pro
Confezione:

La penna è racchiusa in una custodia molto elegante, fatta di legno, caratteristica che la rende perfetta per un regalo.

Completa:

Oltre alla penna il “pacchetto” comprende tre pennini e un calamaio con inchiostro.

Cartucce:

La presenza del calamaio non preclude la possibilità di usare le cartucce di inchiostro.

Contro
Tappo:

La presenza di tre pennini avrebbe richiesto una dotazione di altrettanti tappi che, invece, è uno solo. Di conseguenza due punte restano scoperte e prive della necessaria protezione.

Acquista su Amazon.it (€41,77)

 

 

 

ZenZoi Timeless Classics Collection

 

Si trova in fondo alla nostra classifica ma è una delle penne stilografiche più vendute tra quelle presenti online: la ZenZoi ha infatti il giusto mix di eleganza e funzionalità, oltre a essere venduta a un prezzo molto abbordabile.

La custodia, che non è arrivata proprio a tutti i consumatori, conserva bene un modello in metallo,  dal corpo che vira sui toni del marrone e monta un pennino di dimensioni medie. All’interno si trova il converter, indispensabile per ricaricarla di inchiostro, anche se è possibile comprare a parte le cartucce da inserire ed evitare noiose operazioni a mano.

La bellezza della penna è apprezzata da molti utenti che l’hanno preferita ad altri modelli, ma non proprio tutti si sono detti soddisfatti al 100%. Le componenti infatti non sembrano essere molto resistenti, per cui si rischia di romperla anche con un po’ di pressione in più.

Fortunatamente l’azienda offre il rimborso totale a chi ha riscontrato problemi con il suo oggetto.

Nonostante ve la proponiamo in conclusione, la penna ZenZoi può vantare vendite ragguardevoli. Ciò la dice lunga su quanto sia apprezzata dagli appassionati che scelgono questo articolo caratterizzato da un prezzo interessante.

Pro
Scrittura:

Il tratto si presenta come molto fluido, senza dubbio una delle qualità più ricercate da chi compra una penna stilografica.

Comodità:

L’operazione di rimozione e sostituzione della cartuccia d’inchiostro è estremamente semplice e non si corre il rischio di sporcarsi.

Fluidità di scrittura:

Grazie all’impugnatura è semplice da tenere tra le dita e garantisce un’elevata comodità in fase di scrittura.

Contro
Confezione:

L\'astuccio che contiene la penna ha deluso per la sua qualità giudicata pessima da diverse persone che hanno acquistato l\'articolo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una penna stilografica

 

Immortale, simbolo di eleganza e stile. Chi usa una penna stilografica lo fa non solo per scrivere ma per imprimere un segno. Non passa mai di moda ed è un’ottima idea regalo. Professionisti quali avvocati, notai e più in generale, uomini d’affari non escono mai senza portarsi dietro una penna stilografica.

 

 

La posizione corretta

Se fino ad oggi avete maneggiato solo penne a sfera, fareste bene a leggere quanto segue perché l’impugnatura della penna stilografica presenta qualche differenza per scrivere con un tratto continuo. La penna va tenuta con un’angolazione di circa 45°. Fin quando non si è familiarizzato con lo strumento, suggeriamo di tracciare alcuni segni facendo ruotare la penna tra le dita fino a trovare il punto nel quale la penna scorre sul foglio in modo deciso, lasciando un tratto continuo.

 

La giusta pressione

Quando si scrive con una penna stilografica bisogna stare attenti a non esercitare troppa pressione, anche perché si potrebbe danneggiare il pennino.

 

La ricarica

Possiamo distinguere le penne stilografiche in base al sistema di rilascio dell’inchiostro: a cartuccia, a stantuffo e converter. Se cercate la semplicità di caricamento, le penne a cartuccia sono ciò che fa per voi. Basta comprare le ricariche e sostituire la vecchia cartuccia con la nuova. Il sistema a converter consiste nel ricaricare la cartuccia esaurita. Infine, la stilografiche a stantuffo non utilizzano le cartucce ma un sistema di caricamento integrato.

 

 

La pulizia

Non è necessario pulire la penna con una certa frequenza così come non servono particolari prodotti, anzi, se ne sconsiglia l’uso. Tutto ciò che serve è un po’ d’acqua calda, preoccupandosi che questa entri anche nel pennino. È opportuno che lo stesso inchiostro non permanga per più di sei mesi, soprattutto se la penna non è usata con una certa frequenza, onde evitare che si secchi e incrosti, complicando la pulizia.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona la penna stilografica?

Le penne stilografiche sono tra le più antiche e apprezzate da chi ama eleganza e raffinatezza: con il passare del tempo hanno modificato il loro design e il funzionamento. Oggi si presentano come eleganti penne da scrivere, con all’interno un serbatoio che contiene l’inchiostro. Quest’ultimo raggiunge il pennino, scorrendo attraverso dei canali molto piccoli e, grazie alla pressione esercitata sul foglio, permette di scrivere. Infine, per ottenere un tratto uniforme, il pennino si inclina a 45°.

 

 

Come scrivere con la penna stilografica?

L’impugnatura della penna stilografica è diversa da quella tradizionale: ci vuole un po’ di pratica all’inizio per garantire un tratto perfetto. La penna deve essere impugnata tra pollice e indice, inclinando il pennino, come detto sopra, a 45°. 

Bisogna inoltre fare attenzione alla pressione posta sul foglio perché, se eccessiva, potrebbe danneggiare il pennino. Una volta acquistata dimestichezza, la scrittura con la penna stilografica risulta più fluida ed elegante rispetto a quella tradizionale. 

 

Come pulire la penna stilografica?

La manutenzione della penna stilografica è obbligatoria per garantire il corretto funzionamento dell’accessorio e per evitare di danneggiarla. Il pennino e l’alimentatore della penna stilografica si devono pulire ogni volta che viene messo un nuovo inchiostro oppure se si cambia la tipologia. 

Per pulire la penna in modo completo è necessario svitarla e usare acqua a temperatura ambiente, anche del rubinetto. Attenzione a non usare detergenti oppure l’acqua calda, che rischiano di danneggiare l’accessorio e di comprometterne l’utilizzo. 

 

Come si inserisce la cartuccia nella penna stilografica?

La penna stilografica ha una durata praticamente eterna, proprio perché può essere caricata ogni volta che l’inchiostro termina. Inoltre, si possono usare tantissimi colori diversi. Cambiare le cartucce è molto semplice ed è necessario svitare il corpo della penna. 

La parte che rimane attaccata al pennino è quella che ospita la cartuccia dell’inchiostro, che andrà inserita facendo pressione per forarla. A questo punto è possibile rimontare il corpo della penna e capovolgerla per iniziare a scrivere, ma prima è necessario aspettare qualche secondo per far fluire l’inchiostro e assicurare un tratto omogeneo. 

 

Perché la penna stilografica si blocca e come sbloccarla?

Le penne stilografiche si possono bloccare a causa di una manutenzione inadeguata o per qualche difetto della cartuccia. Inoltre, l’inchiostro si può anche seccare e all’improvviso la penna smette di funzionare.

Se avete già provato a lavarla ma non riparte, potete provare a immergere il pennino in acqua e lasciarlo il tempo necessario per garantire la fuoriuscita dell’inchiostro seccato al suo interno. Dopodiché basta asciugarla e inserire una nuova cartuccia, seguendo i passaggi che abbiamo descritto qui sopra, per usarla nel modo corretto.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status