fbpx

La migliore penna a sfera

Ultimo aggiornamento: 18.09.19

 

Penne a sfera – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Uno strumento indispensabile per scrivere è senza dubbio la penna, il cui esemplare più diffuso è quello a sfera. Il meccanismo molto semplice le consente di diffondere l’inchiostro sul foglio, facendo un po’ di pressione sulla punta. Meglio un modello usa e getta o uno ricaricabile? Dipende molto dalla frequenza con la quale la usate e se preferite un oggetto in metallo rispetto alla comune plastica. Valutate se acquistare un set che includa più pezzi, per non rimanere mai senza. La nostra guida può aiutarvi a fare la scelta più indicata per le vostre esigenze: se non avete il tempo di consultarla, potete qui trovare uno scorcio sulle nostre preferenze. Pilot Super Grip è caratterizzata da parti in gomma morbida, che permettono di impugnarla comodamente. I colori a disposizione sono vari, così da accontentare un po’ tutti. Subito dopo viene Montblanc MB 114797, che conquista per la sua eleganza e la bellezza della fattura. I materiali di pregio utilizzati per fabbricarla la rendono un regalo perfetto per una laurea.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore penna a sfera

 

Molto diffuse e usate un po’ dappertutto, le penne a sfera, dette anche biro, si servono di una punta che preleva l’inchiostro da un serbatoio, per permettervi di scrivere. Se non avete idea di quale sia quella più adatta a voi, date un’occhiata alla nostra guida, che può aiutarvi a determinare la migliore marca, tramite un confronto dei prezzi e delle caratteristiche che le contraddistinguono.

Guida all’acquisto

 

Il tipo di punta

L’elemento che caratterizza le penne a sfera è senza dubbio la punta, che è costituita da una sfera, appunto, che rotola e distribuisce l’inchiostro sulla carta. Uno degli aspetti da considerare per primi è allora il materiale del quale è fatta, perché può essere in ottone, carburo di tungsteno, acciaio o un altro elemento che sia duro e indeformabile.

Quello più usato è solitamente il primo, date le sue capacità, che deve comunque essere utilizzato con cura, in quanto un graffio o una caduta possono provocare dei danni che impediranno alla sfera di ruotare. Quelle presenti sul mercato hanno un diametro tra gli 0,7 e gli 0,12 mm, anche se alcuni modelli possono arrivare fino agli 1,6 mm ma non oltre: in caso contrario l’inchiostro potrebbe fuoriuscire e la sfera stessa avrebbe difficoltà a girare bene e a diffonderlo sulla carta con il suo rotolamento.

 

Quale tipologia preferire

Se siete soliti confrontare i prezzi, dovrete sapere bene cosa selezionare tra i modelli presenti in commercio. Le usa e getta sono infatti più economiche delle ricaricabili, ma hanno anche una minore durata.

Le prime sono solitamente in plastica e, quando si esauriscono, devono essere gettate perché diventano inutilizzabili. Le altre sono invece fatte in metallo e plastica e possono raggiungere costi anche molto alti. Cambia anche il metodo di copertura della punta, che nei modelli usa e getta è di solito un tappo di plastica, mentre gli altri sono dotati di un metodo di retrazione.

Questo può essere comandato da un pulsante che fa muovere una molla interna, una levetta o una vite, a seconda delle case produttrici. Nella nostra classifica più in basso potrete confrontare vari tipi di penna a sfera, dotati anche di diversi tipi di inchiostro, che possono essere resistenti o meno alla luce e quindi diventare secchi se esposti troppo a lungo.

Questi modelli hanno però meno probabilità di perderlo durante la scrittura, in quanto si deve esercitare una certa pressione sulla punta per consentirgli di uscire. Non termineranno perciò troppo presto.

Singola o pack

Se l’idea di ricaricare la penna proprio non vi va giù ma volete anche mantenerla a lungo, potete optare per un pacco che ne contenga più d’una e vi permetta di non rimanerne senza, oltre che di risparmiare. Scegliete colori diversi per andare incontro alle vostre esigenze: blu o nero per la scuola, rosso per sottolineare errori o addirittura verde per essere originali. Se avete dubbi riguardanti una marca o un modello, consultate le recensioni di altri utenti che le hanno scelte prima di voi.

 

Le migliori penne a sfera del 2019

 

Qui potete trovare le recensioni dei cinque modelli che abbiamo preferito tra quelli presenti sul web. Confrontate le loro caratteristiche e consultate i nostri consigli d’acquisto per individuare la migliore penna a sfera.

 

Prodotti raccomandati

 

Pilot Super Grip

 

Principale Vantaggio:

La possibilità di ricaricare la penna, grazie a una serie di cartucce, unita alla comodità d’uso, ne fanno un prodotto adatto a ogni occasione, mantenendo sempre un tratto continuo e senza macchie.

 

Principale Svantaggio:

Purtroppo il prezzo risulta il punto dolente del prodotto. A detta di numerosi utenti infatti la qualità proposta non è tale da giustificare un investimento in tal senso.

 

Verdetto: 9.5/10

Buon compromesso tra scrittura veloce e precisione, la penna Super Grip ha dalla sua un’apertura e chiusura a scatto. A questo si aggiunge poi un grip morbido con cui le dita della mano possono avvolgere senza problemi il tutto, mantenendo costante il controllo e la qualità della scrittura.

Acquista su Amazon.it (€2)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Tipologia

La forma della penna è allungata quanto basta per funzionare con tutte le tipologie di utenti.

Da chi ha le mani grandi, come chi invece ha una struttura più allungata, la presa si dimostra esattamente la stessa. Stabilità è la parola d’ordine su cui Pilot ha deciso di scommettere e sembra che la penna soddisfi a pieno le aspettative in merito.

Apertura e chiusura lavorano attraverso un sistema a scatto; collocato nella parte alta della penna in un attimo permette di iniziare a scrivere, così da prendere appunti senza difficoltà e in modalità super rapida. A detta delle persone che hanno avuto modo di testare la scrittura, si tratta di una penna dal buon rapporto tratto e velocità, grazie anche a una sfera che ben si adatta a diverse tipologie di foglio.

Materiali

Pilot ha realizzato la penna in plastica, con una struttura che si apre senza difficoltà, aiutando al meglio gli utenti anche nel momento della sostituzione della cartuccia. La sfera è composta di carburo di tungsteno. In pratica questa scelta si risolve poi in un tratto continuo, senza imperfezioni nello scorrimento dell’inchiostro e con una buona tenuta sul foglio.

L’inchiostro ha una base oleosa, un’altra questione che ben si confà a donare fluidità al tutto, specialmente quando si deve scrivere rapidamente, trascrivendo al meglio il discorso senza perdere neppure una parola. La punta da un millimetro è l’ideale per un tratto medio, mentre la gomma presente sul manico si adatta alle dita in maniera immediata, senza pesare troppo o affaticare polso e mano.

 

Praticità

La realizzazione della penna così come tutti i componenti, puntano al massimo della semplicità d’uso. Si tratta di una scelta di campo che ha prodotto buoni frutti, con Pilot a occupare spesso i posti alti della classifica per le migliori penne a sfera. La cartuccia è sostituibile, ottimizzando al meglio e risparmiando sull’acquisto di una seconda penna.

La trasparenza della penna poi è l’ideale per capire quando l’inchiostro si è quasi esaurito, correndo ai ripari in tempi brevi senza lasciare il foglio per metà in bianco. Il tratto di scrittura da 0,25 mm e la semplicità di una copertura in gomma, offrono da un lato un segno pratico e comodo il giusto, con una tenuta della penna che si mantiene costante.

 

Acquista su Amazon.it (€2)

 

 

 

Montblanc MB 114797

 

Se state progettando di fare un regalo di laurea che lasci il segno o se desiderate semplicemente prendere per voi un oggetto di valore, Montblanc propone una penna a sfera molto elegante. Il corpo in resina e i dettagli in platino la rendono un oggetto speciale, di grande resistenza e bellezza, che non può essere che apprezzato dai cultori della scrittura.

Si tratta di uno dei prodotti più cari tra quelli venduti online, sia per il marchio, sia per le caratteristiche e i dettagli che non sono lasciati al caso. Chi sceglie un articolo di quest’azienda sa già a cosa va incontro, per cui il costo alto non diventa un problema.

Per alcuni invece è motivo di insoddisfazione l’assenza di una confezione all’altezza dell’oggetto, in quanto c’è chi lamenta di aver ricevuto la semplice scatola di cartone al posto di un pacchetto ben rifinito.

Se non state cercando l’oggetto più economico, ma il più bello in circolazione, questa penna di Montblanc è quella che fa per voi. Andiamo a vedere da vicino i pregi e i difetti che la fanno distinguere da altri modelli.

Pro
Stile:

Il corpo in resina è arricchito dai particolari in platino, che non solo lo rendono bello ma lo trasformano in un oggetto da esibire per aumentare il proprio prestigio.

Marchio:

Il brand Montblanc conferisce all’oggetto un fascino aggiuntivo e, chiunque la riceva, non potrò che apprezzarla.

Contro
Costo:

Si tratta, naturalmente, di una delle penne più care in circolazione, ma quando ci si avvicina a questa marca si è già consapevoli della spesa che si deve affrontare.

Confezione:

Non sempre arriva a casa quella adatta all’occasione, in quanto spesso viene recapitata a domicilio una scatola di cartone. In questo caso, dovrete acquistare a parte un pacchetto nel quale inserirla, se intendete farne un regalo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cross 3302

 

Ecco forse una delle offerte più apprezzate da coloro che cercano essenzialmente un valido rapporto qualità/prezzo negli oggetti che scelgono. La penna a sfera di Cross presenta infatti queste caratteristiche, in quanto è presente in diversi colori e materiali, ma sempre a un costo accessibile.

Anche la versione laminata in oro è alla portata di tutti, per cui questo articolo viene apprezzato e scelto da molti utenti che vogliono la classe ma non oltrepassare un certo budget. Molti ne lodano la capacità di scrittura, dato che la sfera scivola con facilità e non si inceppa neppure dopo un po’ di usi.

Si tratta inoltre di un modello ricaricabile, che non dovrete quindi gettare quando l’inchiostro si esaurirà. Tuttavia alcuni consumatori non apprezzano la cartuccia refill inclusa nella confezione e preferiscono acquistarne un’altra più valida, per non compromettere il buon funzionamento della penna.

Il valido rapporto qualità/prezzo fa della penna di Cross una di quelle che ha conquistato i pareri favorevoli di molti utenti. Riepiloghiamo insieme i vantaggi e gli svantaggi che ne comporta l’acquisto, come conclusione della nostra recensione.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

Una delle offerte più valide in circolazione appare proprio questa, in quanto l’azienda mette a disposizione un gran numero di colori e materiali, tutti a un costo concorrenziale. Potrete scegliere il vostro preferito senza dover spendere troppo.

Scrittura:

La sfera sembra scorrere molto bene e velocemente, senza incepparsi e garantendo una qualità di scrittura superiore alla media.

Ricaricabile:

Anche se decidete di comprare il modello in metallo, una volta terminato l’inchiostro non sarete costretti a gettarla in quanto si tratta di una penna ricaricabile.

Contro
Cartuccia:

Quella inclusa nella confezione non accontenta proprio tutti, in quanto molti preferiscono utilizzarne una acquistata a parte, per evitare di compromettere il buon funzionamento del prodotto.

Acquista su Amazon.it (€42,29)

 

 

 

Parker S0705560

 

Uno degli articoli più venduti del web è questa penna a sfera di Parker, dal buon rapporto qualità/prezzo, specialmente perché si tratta di un modello ricaricabile. È disponibile in diversi colori, tra i quali potrete scegliere quello che preferite.

L’azienda consente anche di selezionare il tipo di pacchetto, ovvero se il semplice con il marchio impresso oppure quello regalo, al quale dunque non dovrete provvedere per conto vostro. Il materiale utilizzato per realizzarla è l’acciaio, resistente e solido anche se dovesse cadere.

Il sistema di avviamento della punta è quello a scatto, dove il pulsante è posto in cima e la clip aiuta a fermarla sui fogli o nel taschino, per portarla in giro più facilmente. Nonostante la presenza del logo, però, alcuni utenti sostengono che si debba prestare attenzione all’originalità del prodotto.

In certi casi infatti pare che le cartucce non montino questo modello, lasciando il dubbio appunto sulla sua provenienza. Seguite dunque i nostri consigli se non sapete come scegliere una buona penna a sfera.

Appare un modello molto gettonato anche quello di Parker, che potrete comprare a prezzi bassi se seguite il nostro link in fondo, che vi indica dove acquistare. Cerchiamo di fare luce sugli aspetti positivi e negativi del prodotto, per farvene avere un quadro più completo.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

Il costo di questo articolo aggrada molti utenti che ne lodano il materiale robusto con il quale è fabbricata, l’acciaio. Non dovrete così spendere troppo anche se desiderate sceglierne una di un colore diverso.

Clip:

La presenza di questo elemento aiuta a trattenere la penna sui fogli oppure a infilarla nel taschino, per averla sempre a portata di mano.

Contro
Originalità:

Chi ha voluto acquistare le cartucce originali, afferma che non sempre montino bene su questo prodotto. Per questa ragione, c’è chi ne ha messo in dubbio la provenienza, sollevando il sospetto che si tratti di una copia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

AmazonBasics AA949V-10

 

Se ancora non sapete quale penna a sfera comprare ma puntate essenzialmente al risparmio, non potrete che apprezzare il set proposto da AmazonBasics, che ne contiene 10 a un prezzo molto basso. Se lo desiderate, potrete anche optare per una confezione da 50 o da 100, sempre a un costo contenuto.

Questa offerta è da preferire da parte di chi ha bisogno di pratiche penne a sfera usa e getta, che scrivano bene e che quindi abbiano un tratto deciso. La punta misura 1 mm e consente all’inchiostro, rigorosamente nero, di uscire nella giusta quantità.

Non tutti gli utenti le ritengono però così valide, in quanto le considerano buone in rapporto al prezzo di vendita ma non così eccelse da preferirle a quelle di altre marche. Tuttavia il corpo in plastica trasparente aiuta a rendersi conto di quando sta per terminare e sostituirla prima di rimanere a secco. Il pratico tappo, inoltre, aiuta a proteggere la punta da cadute e urti.

Esaminiamo di nuovo ciò che ci è piaciuto molto e ciò che ci è piaciuto meno di questa penna di AmazonBasics, a conclusione della nostra recensione.

Pro
Set:

L’azienda offre un set di 10, 50 o 100 penne a un costo molto basso, così da risparmiare una cifra consistente.

Corpo:

In plastica trasparente, aiuta a capire quando l’inchiostro sta per terminare, in quanto si tratta di un modello usa e getta.

Tappo:

La sua presenza garantisce una protezione più sicura della punta, che sarà protetta anche nel caso in cui la penna vi cada a terra.

Contro
Scrittura:

Non tutti gli utenti hanno potuto affermare che si tratti di un articolo di alto valore. Pare infatti che il tratto non sia sempre scorrevole, per cui sono ritenute valide esattamente quanto costano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pilot Super Grip

 

Se avete fatto una comparazione tra i vari modelli disponibili e ritenete che sia più conveniente optare per un modello ricaricabile, quella di Pilot può essere per voi una delle migliori penne a sfera del 2019. Questo articolo è innanzitutto molto facile da impugnare, grazie alla presenza di parti in gomma che impediscono alle dita di graffiarsi e permettono di tenerla più a lungo senza affaticarsi.

Il sistema di apertura e chiusura è a scatto mentre la scrittura risulta molto scorrevole, per cui diventa la penna preferita da tutti coloro che ne hanno bisogno, per esempio, per prendere velocemente gli appunti. I colori disponibili sono tre: il blu, il nero e il rosso, per venire incontro a ogni esigenza.

L’unico elemento che non mette d’accordo tutti è il prezzo, che risulta essere abbastanza alto rispetto a quello dei negozi fisici, dove qualcuno preferisce acquistarla.

Nella nostra guida per scegliere la migliore penna a sfera sono inclusi articoli che assicurano buona resa e poca spesa. Quella di Pilot è la preferita da molti utenti: se volete sapere perché, analizzate con noi tutti i pro e i contro che la contraddistinguono.

Pro
Gomma:

Questo articolo è rivestito in morbida gomma, che consente di impugnarlo con maggiore facilità e di tenerlo tra le dita più a lungo, senza esserne disturbati. Il modello perfetto se siete amanti della scrittura!

Apertura:

Potrete far fuoriuscire la punta tramite il pulsante posto in cima, grazie al quale potrà anche rientrare una volta terminato di usarla.

Colori:

Ce ne sono diversi a disposizione, ovvero il rosso, il nero e il blu, che sono in grado di coprire ogni esigenza di allievi e insegnanti.

Contro
Costo:

Il prezzo su internet appare più alto rispetto a quello dei negozi fisici, per cui c’è chi preferisce acquistarla direttamente dal negoziante.

Acquista su Amazon.it (€2)

 

 

 

Come utilizzare una penna a sfera

 

Avere una penna comoda con cui scrivere non sempre significa saper sfruttare al meglio il piccolo strumento che si sta utilizzando. In queste righe abbiamo inserito alcuni consigli di massima per un utilizzo pratico e funzionale del prodotto.

 

 

Verificate il tratto

La scelta di un tratto spesso o fino dipende molto dalla tipologia di penna che si è scelto.

Il nostro suggerimento è di verificare con cura lo spessore così da tenere sempre a portata di mano la penna adatta al lavoro a cui vi state dedicando.

 

Chiudete la penna

Una volta terminato ciò che state facendo è fondamentale ricordarsi di chiudere la penna. Sia che funzioni a scatto sia che presenti una struttura più articolata mantenere all’aria la zona con cui si scrive porta a un’usura rapida dell’oggetto, con conseguenze importanti sulla qualità della scrittura.

 

Usate la penna per scrivere

Può sembrare scontato, ma utilizzare la penna per lo scopo per cui è stata creata dovrebbe essere il corretto comportamento da tenere con questo dispositivo. Consumare la penna a forza di tenerla tra le labbra non è il migliore dei modi per gustare appieno le sue potenzialità.

 

Attenzione alla comodità

Verificate con cura che la penna possieda il giusto grip, così da consolidare al meglio la presa e non stancare nel tempo la mano e il polso. Prendere una pausa di tanto in tanto può migliorare la situazione, consentendo all’utente di gestire scrittura e riposo in maniera equilibrata.

 

Sostituite la cartuccia

In caso di un modello con il corpo trasparente, si riesce a vedere meglio il consumo e la quantità d’inchiostro che resta. Dove possibile vi suggeriamo di trovare cartucce di ricambio; si risparmia sull’acquisto di una seconda penna quando non necessario e si ha una scorta ideale per non trovarsi scoperti.

 

 

Non rompete la penna

Utilizzare troppa forza se la penna non scrive bene o comincia a perdere colpi rischiando di macchiare il foglio, non è tra le soluzioni ideali a cui ricorrere per migliorare la situazione. Meglio prendersi il giusto tempo per smontare la penna, eliminando la cartuccia facendo attenzione a non far cadere a terra l’inchiostro.

 

Capite la forma della punta

La pressione esercitata sulla penna a sfera deve sempre tenere conto della superficie e della tenuta del supporto. Non esagerate con la forza e inclinate il supporto in modo adeguato, la vostra penna durerà di più.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (83 voti, media: 4.82 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status