Le 5 Migliori Radiosveglie del 2020

Ultimo aggiornamento: 03.07.20

Radiosveglia – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Le due radiosveglie che ti consigliamo sono dotate di presa USB per poter riprodurre la tua musica preferita: August MB300 ha anche lo slot per scheda SD e il jack per collegare il lettore MP3, in più è molto compatta e ha persino un termometro incorporato per sapere qual è la temperatura della stanza. Sony ICFC1PJ.CED, dal design particolare, è un modello dotato di proiettore per poter vedere in ogni momento che ora è senza dover girare la testa.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore radiosveglia?

 

La prima cosa che viene in mente quando si pensa a una radiosveglia è che si vorrebbe lanciarla dal balcone quando la mattina pretende di buttarci giù dal letto caldo. Eppure è possibile stilare una classifica delle caratteristiche imprescindibili per rivalutare questo prezioso oggetto che ci permette di non mancare ai nostri appuntamenti sin dal mattino.

1

 

Un piacevole risveglio

Nata dalla fusione di due gran belle invenzioni, la sveglia che vede la luce nell’Ottocento e la radio che prende piede a partire dagli anni ’20 del secolo scorso, la radiosveglia tiene botta ancora oggi, nonostante la diffusione capillare degli smartphone in grado di far tutto.

La recensione dei modelli migliori mette l’accento sulla capacità della radiosveglia di offrire diverse soluzioni per il risveglio su misura: non è solo una questione di prezzo, quindi, un buon prodotto deve possedere alcune caratteristiche basilari e offrire altri vantaggi accessori tra i quali scegliere.

Deve essere possibile selezionare la stazione radio che manderà il segnale all’orario stabilito, per scegliere se svegliarsi alla voce dello speaker favorito, oppure al suono di musica classica o di puro rock se si preferisce un risveglio dolce o grintoso.

La possibilità di regolare il volume in crescendo consente un risveglio dolce che entra poco a poco tra i sogni del mattino per far cominciare la giornata col verso giusto.

Le radiosveglie sono spesso dotate di tasto sleep timer, ideale per chi ama addormentarsi a suon di musica, si tratta di un dispositivo in grado di spegnere la radio automaticamente.

 

Le funzioni indispensabili e quelle speciali

Chi confronta prezzi e caratteristiche essenziali, sa che le radiosveglie offerte sul mercato presentano tutte aspetti imprescindibili associati a qualità esclusive che non mancano di esercitare un certo appeal sull’acquirente.

Tutte le radiosveglie devono essere dotate di tasto snooze, se non l’hanno allora sono state progettate da un cinico e non meritano d’essere scelte. Si tratta di un tasto, di solito facilmente riconoscibile perché più largo degli altri, che permette di posticipare di qualche minuto, non oltre il quarto d’ora, l’allarme della sveglia, per concedere a chi dorme di crogiolarsi ancora un po’ tra le coperte ma senza rischiare di riaddormentarsi profondamente.

La forma della radiosveglia incide direttamente sulle dimensioni del display: un modello basso e ben piantato ha di solito uno schermo piccolo, ma si rischia meno di urtarlo e farlo accidentalmente cadere durante la notte; i modelli che si sviluppano in altezza sono meno stabili, ma i caratteri sono leggibili e di solito forniscono informazioni accessorie come la temperatura della stanza, o fungono da calendario.

2

 

Le caratteristiche speciali

La migliore marca si distingue per la capacità di tenersi al passo coi tempi, così anche le più affermate si sono industriate per seguire l’evolversi della tecnologia. La nostra guida mette l’accento sulle funzioni accessorie offerte da alcune radiosveglie in grado di funzionare anche da base di ricarica dello smartphone, e usare le funzioni a questo collegate.

Da tempo sono presenti dispositivi in grado di ospitare la porta USB per permettere di selezionare la play list favorita invece di sintonizzarsi sulla sola frequenza radio. La possibilità di settare due diversi orari di risveglio è un di più che alcuni modelli offrono per servire contemporaneamente la coppia, se la mattina non comincia per entrambi allo stesso orario.

Infine, la presenza di un proiettore è un must nelle radiosveglie di ultima generazione, in grado di riflettere l’orario sul muro, magari con una luce rossa che non disturba il sonno altrui.

Facciamo notare che abbiamo altre pagine dedicate a vari tipi di radio, per esempio alle radio portatili: date un’occhiata.

 

Le 5 Migliori Radiosveglie – Classifica 2020

 

Vi piace avere un risveglio piacevole, magari sulle note della vostra musica preferita oppure ascoltare la radio mentre state facendo colazione? Allora non potete fare a meno di una radiosveglia di nuova generazione, di quelle capaci di riprodurre brani in formato Mp3 e dotate di display digitale. La scelta è molto ampia e trovare il prodotto migliore non è facile. Per cercare di aiutarvi abbiamo stilato la classifica delle migliori radiosveglie del 2020.

 

1. August MB300, Radiosveglia con Lettore MP3

 

Principale vantaggio:

Abbiamo trovato di grande utilità la presenza del telecomando, grazie al quale si possono gestire tutte le impostazioni e spegnere la radiosveglia anche se non si trova sul comodino.

 

Principale svantaggio:

La pecca principale della MB300, secondo noi, è l’impossibilità di impostare il volume della sveglia. Secondo alcuni è troppo alto e, di conseguenza, potrebbe causare risvegli eccessivamente traumatici.

 

Verdetto 9.6/10

La radiosveglia, secondo noi, è di buona fattura. Non presenta particolari punti a sfavore se non il piccolo appunto da noi fatto circa il volume. Oltretutto è esteticamente carina, il che non guasta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Comodo il telecomando

Sono tante le persone che preferiscono svegliarsi al mattino con la loro canzone o stazione radio preferita. Tale possibilità è offerta dalla MB300 che è in grado anche di leggere gli MP3; basta servirsi di una pendrive oppure di una scheda SD. Se poi non avete voglia di svegliarvi con la musica, potete sempre impostare la classica suoneria da sveglia.

Tra le caratteristiche dell’apparecchio August riteniamo molto importante la presenza del telecomando con il quale si possono gestire tutte le funzioni. Certo, meglio non utilizzarlo per spegnere del tutto la sveglia e tornare a dormire, altrimenti poi arrivate tardi a scuola o al lavoro.

Qualità audio accettabile

Visto che si tratta di una radiosveglia, è plausibile che la si voglia utilizzare anche per ascoltare della buona musica durante la giornata. Dunque la domanda è: l’audio è buono? Buono, secondo noi, no. Accettabile, sì! Insomma deve essere chiaro fin da subito che si tratta pur sempre una radiolina da poche decine di euro e non si possono pretendere le performance di uno stereo o di una soundbar.

Ha la doppia alimentazione e questa è certamente una cosa comoda. Innanzitutto, se manca la corrente, entrano in funzione le batterie e voi non rischierete di dormire fino a tardi, perdendo, magari un appuntamento importante, poi, potete usare la radiosveglia anche in assenza di prese della corrente.

 

Buon display

Per una sveglia del genere è importante, secondo noi, avere un buon display che sia abbastanza grande e ben illuminato in modo tale da consentire la lettura dell’orario anche al buio. E da questo punto di vista non abbiamo nulla da recriminare sulla radiosveglia in esame che, oltretutto ha anche un design niente male. A proposito, potete scegliere tra due colori: bianco/oro e marrone scuro.

Il problema fondamentale di questa radiosveglia, probabilmente, è l’impossibilità di regolare il volume quando suona all’orario preimpostato. Secondo alcuni è troppo alto. Comprendiamo che lo scopo è tirare giù dal letto le persone ma l’impossibilità di impostare il volume a proprio piacimento ci sembra un limite.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Sony ICF-C1PJ Radiosveglia AM/FM

 

2.Sony ICFC1PJ.CEDDa qualche tempo a questa parte stanno riscontrando un buon successo le radiosveglie in grado di proiettare l’orario sulla parete, in modo da permettervi di visualizzarlo non appena aperti gli occhi. Secondo noi la migliore radiosveglia con proiettore è questo modello di Sony che si caratterizza per un moderno design cubico e la possibilità di decidere se farsi svegliare dalla radio Fm, dal cicalino o dai suoni della natura (onde del mare, canto degli uccelli, pioggia ecc.).

La proiezione dell’orario può essere regolata di 90 gradi, dal soffitto alla parete di fronte a dove è posizionata la sveglia, si attiva tramite un tasto dedicato e dura fino a un massimo di 16 ore consecutive. La radiosveglia di Sony è dotata di presa Usb ma non è in grado di riprodurre brani Mp3 archiviati su una chiavetta bensì di ricaricare smartphone e tablet.

La qualità dei materiali è buona e restituisce una piacevole sensazione di solidità, la resa audio è ottima, tenendo conto delle dimensioni, di contro, il prezzo di partenza non è proprio a buon mercato.

Di nuovo, concludiamo la recensione del prodotto con un elenco dei suoi pregi e dei suoi difetti. Questa sezione precede un utile link che vi suggerirà dove acquistare la radiosveglia in maniera sicura e a un prezzo ottimale.

Pro
Proiettore:

Le radiosveglie con il proiettore sono molto popolari ultimamente e questa permette di proiettare l’orario fino a una distanza di 4 metri, orientandola di 90 gradi (soffitto o parete).

Suoni:

Offre la possibilità di farsi svegliare da dolci e delicati rumori tipici del mondo naturale, come quelli prodotti dalle onde del mare o dal fluire di un ruscello.

Caricabatterie:

Potrai usare la tua radiosveglia anche per ricaricare il tuo smartphone, grazie alla porta Usb da 5 V e 1,5 A.

Design:

Dotata di un bel display molto chiaro quando è acceso, quando è spento la radiosveglia si trasforma in un simpatico e misterioso oggetto d’arredamento.

Contro
Mp3:

Purtroppo non è in grado di riprodurre i file Mp3 contenuti all’interno di un dispositivo collegato alla presa Usb.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€64,91)

 

 

 

3. Philips AJ3400 Radio Sveglia con Grande Display

 

La radiosveglia Philips ha ottenuto un enorme successo di vendite grazie ai tanti vantaggi che offre ai consumatori, a cominciare dall’ampio display che permette di visualizzare l’orario in maniera estremamente agevole di giorno e di notte.

È possibile memorizzare le stazioni radiofoniche preferite in modo da non doverle cercare ogni volta da capo. Una funzione particolarmente gradita agli utenti è lo spegnimento automatico che consente di addormentarsi ascoltando il proprio programma preferito per un’ora al massimo senza la preoccupazione di aver lasciato la radiosveglia accesa.

Per quanto riguarda il risveglio, è presente il classico bip oppure la possibilità di svegliarsi ascoltando l’ultima stazione radio selezionata. Molto interessante è anche la funzione che consente di impostare due orari diversi per il risveglio, l’ideale per una coppia che ha esigenze differenti.

Non può mancare la funzionalità snooze che permette di rimanere a letto ancora per qualche piacevole minuto.

A differenza delle altre radiosveglie, questo modello è dotato di batteria ausiliare che consente di mantenere l’orario e le impostazioni assegnate anche in caso di blackout. Il vantaggio è che non bisognerà reimpostarle di nuovo e, soprattutto, c’è la sicurezza di svegliarsi sempre in tempo.

Ecco un breve quadro riepilogativo della radiosveglia Philips con un breve elenco degli elementi che hanno determinato lo straordinario successo di vendite di questo modello.

Pro
Ampio display:

Il display di questa radiosveglia è particolarmente ampio e permette di leggere l’ora con estrema facilità, sia di giorno che di notte.

Spegnimento automatico:

Lo spegnimento automatico permette di addormentarsi ascoltando il proprio programma preferito alla radio senza preoccuparsi di doverla spegnerla.

Funzioni:

Tra le funzioni presenti ricordiamo snooze che permette di rimanere a letto ancora per qualche minuto. È possibile svegliarsi col classico bip oppure al suono della propria stazione preferita. Molto utile per le coppie che non si svegliano nello stesso momento è la possibilità di impostare due orari diversi.

Batteria tampone:

La radiosveglia è alimentata a corrente ma, a differenza di altri modelli simili, è dotata anche di batteria tampone che mantiene le funzioni anche in caso di blackout, assicurando sempre il risveglio all’orario impostato.

Contro
Volume sveglia:

Il volume della stazione radio al risveglio non è regolabile.

 

Acquista su Amazon.it (€28,99)

 

 

 

4. JBL Horizon Radiosveglia FM Doppia, Wireless

 

5.JBL Horizon JBLHORIZONWHTEUJBL è un marchio riconosciuto tanto per interessanti offerte di elettrodomestici come per la qualità dei suoi prodotti e questa radiosveglia Bluetooth non fa eccezione, sia per quanto riguarda la bontà delle riproduzione audio sia per la bellezza delle sue forme. Il rovescio della medaglia è rappresentato da un prezzo piuttosto elevato anche se non immotivato.

L’elegante design tondo, ripreso poi dalla forma del display, rende il modello di JBL un gradevole complemento d’arredo. Piacevole la presenza di una luce ambientale sul retro che consente di risvegliarsi in modo rilassante, scegliendo tra i due allarmi personalizzabili o una delle cinque stazioni radio Fm memorizzabili. La batteria tampone è una garanzia di funzionamento della sveglia anche in caso di blackout.

Grazie alla connettività Bluetooth può essere utilizzata per riprodurre l’audio memorizzato su smartphone e tablet mentre le due porte Usb integrate possono essere sfruttate per ricaricare i dispositivi mobili.

Ecco un elenco di pregi e difetti che, ne siamo certi, ti aiuterà a scegliere la tua prossima radiosveglia tra le cinque che ti abbiamo indicato.

Pro
Elegante:

Si tratta sicuramente di una delle radiosveglie più eleganti sul mercato, dotata di luce posteriore che può sostituire benissimo un’abat-jour (chi non ama essere svegliato da una luce, comunque graduale, può disattivare tale funzione).

Bluetooth:

La funzione Bluetooth non è molto comune in questo genere di dispositivi e permette di ascoltare musica in streaming direttamente dal proprio smartphone o tablet, o di farsi svegliare da essa!

Contro
Costosa:

Sebbene tutte le funzioni aggiuntive e il bel design valgano ogni centesimo speso, è indubbio che il prodotto sia troppo costoso per il budget destinato alla propria radiosveglia da molte persone.

Istruzioni in inglese:

Le istruzioni non sono in italiano, il che visto il gran numero di funzioni extra può diventare un problema se si è completamente digiuni d’inglese.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€71,89)

 

 

 

5. Big Ben Interactive Thomson CR40 Radio Sveglia

 

4.Big Ben Interactive Thomson CR40Se sei alla ricerca di una radiosveglia ma quelle che occupano i primi posti della nostra classifica sono troppo care, il modello CR40 fa al caso tuo. Ha infatti un prezzo di vendita davvero low cost, accessibile per le tasche di chiunque. Certo, rispetto agli altri modelli che abbiamo messo in comparazione, ha funzionalità davvero basiche: sveglia, sintonizzatore Fm e orario. A questo prezzo d’altra parte è difficile aspettarsi di più.

Il design è moderno e ruota attorno all’ampio display led ovale sul quale campeggiano le cifre dell’ora, che si vedono sempre distintamente sebbene mantengano un livello di luminosità tale da non infastidire durante il sonno. È dotata di tasto snooze per quanti preferiscono posticipare di un paio di volte il fatidico momento nel quale mettere i piedi giù dal letto.

La batteria interna permette di mantenere l’indicazione dell’orario se ci dovesse essere un blackout ma, nel malaugurato caso vada via la corrente, la radiosveglia non manterrà la memoria dell’impostazione dell’ora in cui deve scattare l’allarme.

Concludiamo la recensione della radiosveglia ricapitolando e ampliando l’elenco dei suoi pregi e dei suoi difetti.

Pro
Economica:

Tra i modelli che ti abbiamo presentato è probabilmente quello più economico. Ciò non toglie che faccia benissimo il suo dovere: svegliarti la mattina.

Semplice:

Ha tutto quello che una radiosveglia deve avere, con un buon sistema di snooze. Si può impostare la sveglia con un allarme o con la radio FM. È molto facile da utilizzare.

Contro
Mancanza di corrente:

La batteria di emergenza di cui è dotata le permette sì di mantenere le impostazioni di ora in caso di assenza di corrente elettrica, ma se questa non ritorna, la sveglia non suonerà all’orario programmato.

LED:

I LED di cui è dotata sono luminosi. Se sei uno di quelli che hanno difficoltà a dormire con la minima luce in camera, ti ritroverai a tamponarli con il primo oggetto che ti capita sottomano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

August MB300, Radiosveglia con Lettore MP3

 

1.August MB300Dimensioni compatte, scocca in legno e grande versatilità nella riproduzione musicale. Sono queste le frecce all’arco della MB300, quella che secondo noi è la migliore radiosveglia con ingresso Usb disponibile online. Consente di riprodurre brani in formato Mp3 archiviati su una pendrive Usb, su una scheda di memoria SD ma anche da un iPod/lettore Mp3 grazie al jack da 3,5 mm.

Al mattino, dunque, potete decidere se farvi svegliare dalle suonerie standard, da una canzone memorizzata su uno dei succitati supporti (premendo il tasto alarm mentre la state ascoltando, un’opzione davvero comoda) oppure dalla radio Fm. La batteria al litio ricaricabile assicura fino a cinque ore di riproduzione audio mentre l’orologio e il calendario sono alimentati da due pile stilo.

Nonostante le misure ridotte, la qualità d’ascolto assicurata dai due altoparlanti è buona e il volume sufficientemente potente. Considerando caratteristiche tecniche e costo, l’August è secondo noi la miglior radiosveglia per rapporto tra qualità e prezzo.

La nostra guida per scegliere la migliore radiosveglia dell’anno prevede anche un’utile confronto tra i pregi e i difetti principali di ogni modello. Ecco come se l’è cavata la August.

Pro
Supporto:

Non è solo dotata di presa Usb, tramite cui collegare la propria pennetta o il proprio smartphone, ma anche di slot per scheda SD e di cavo doppio Jack da 3,5 mm per ascoltare la musica anche da lettori MP3.

Affidabile:

Quando il dispositivo è spento o scollegato dalla rete, l’orologio e il calendario vengono alimentati da due pile AAA.

Compatta:

Ha dimensioni molto ridotte e compatte. L’uso del legno ne aumenta il fascino e la qualità dell’audio.

Termometro:

È un optional trascurabile, ma sicuramente apprezzato. La radiosveglia permette persino di tenere d’occhio la temperatura dell’ambiente in cui si trova.

Contro
Volume sveglia:

Il volume della sveglia è preimpostato in fabbrica e seppure venga ritenuto perfettamente adeguato dalla maggior parte degli utenti, il fatto di non poterlo regolare resta comunque un limite.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare una radiosveglia

 

Capita che al mattino sia necessario svegliarsi presto ma perché farlo in modo brutale con una comune sveglia quando si può utilizzare un qualcosa di molto simile ma che usa la nostra stazione radio o musica preferita per dirci che è ora di abbandonare il mondo dei sogni e prepararsi ad affrontare una dura giornata? Tutto ciò è possibile grazie alla radiosveglia, un apparecchio che pare resistere persino agli smartphone, anch’essi in grado di svegliarci all’ora prestabilita.

Diffidate delle batterie

Secondo noi è meglio diffidare da sveglie o radiosveglie alimentate a batterie. Il motivo è molto semplice: potremmo non accorgerci che le batterie sono in via di esaurimento e una bella mattina, potremmo fare tardi al lavoro proprio perché le pile si sono scaricate. Dunque, molto meglio gli apparecchi che possono essere collegati alla presa della corrente.

 

Il tasto snooze

Avete mai sentito parlare del tasto snooze? Oh siamo certi che i più poltroni, quello dei famosi “ancora cinque minuti” lo adoreranno. Schiacciandolo si ritarda la sveglia di qualche minuto. Solitamente è più grande degli altri pulsanti per poter essere riconosciuto anche quando gli occhi sono ancora chiusi, perché lo sappiamo che i dormiglioni fanno così, cercano la sveglia agitando la mano nel vuoto, senza aprire gli occhi, con il rischio di rompere qualcosa.

 

Il doppio allarme

La funzione del doppio allarme è molto utile quando, per esempio, una coppia ha orari diversi. In questo modo si potrà programmare il tutto alla sera.

Volume graduale

Una funzione molto utile per evitare un risveglio brusco è quella del volume graduale. La musica preferita suonerà in crescendo in modo da dare il tempo di svegliarsi prima che il volume sia al massimo.

 

Alcuni dettagli

Secondo noi in una radiosveglia conta anche il design: dopotutto è un oggetto che resterà in mostra. Il display, poi, deve essere ampio e ben leggibile. Cercate dei colori che non disturbino il sonno. Se la radiosveglia è dotata di stazione metereologica è, a nostro modo di vedere, un plus da non sottovalutare, così saprete fin da subito cosa vi aspetta una volta varcato l’uscio di casa.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Philips OR2000M/12

 

3.Philips OR2000M-12Ti piacciono i prodotti con il design di una volta? Per soddisfare il tuo gusto rétro puoi valutare questa radio di Philips, secondo noi un’ottima radiosveglia vintage. L’aspetto simile a quello dei primi modelli non è un mero vezzo estetico ma si declina anche nelle funzionalità, visto che per ricercare e sintonizzare le stazioni dovrai ruotare la grossa manopola analogica posta sul lato destro.

Se l’aspetto è rétro, la tecnologia del prodotto di Philips è delle più recenti grazie all’integrazione del sistema di altoparlanti Bass Reflex che garantisce bassi corposi e potenti. Oltre alla radio Fm/Mw, questo modello di Philips è in grado di fungere da cassa per i lettori musicali e gli smartphone, grazie all’ingresso da 3,5 mm.

Realizzata con attenzione ai dettagli e con materiali plastici ma di qualità e ben assemblati, questa radio vintage è venduta a un prezzo medio/alto che appare comunque proporzionato a quanto è in grado di offrire, soprattutto per chi ama la semplicità d’uso e l’estetica Seventy.

Questa radiosveglia ha attirato, ovviamente, i pareri favorevoli di tutti gli amanti del suo look anni Settanta. Ma il design non è l’unico pregio del prodotto, che presenta anche qualche piccolo difetto.

 

Pro

Fascino Vintage: Pensata per gli amanti del vintage o come regalo moderno e funzionale per chi non ha un’età più verde, ha un design rétro che si traduce anche in un sistema di sintonizzazione tramite manopola pratico e veloce.

Funzione cassa: Se non hai degli altoparlanti da collegare al tuo smartphone per far sentire agli amici la tua musica preferita, puoi sempre utilizzarla a mo’ di casse.

Buon audio: La radiosveglia monta un sistema di altoparlanti Bass Reflex caratterizzato da bassi potenti e più corposi, per un’ottima qualità dell’audio.

 

Contro

Plastica: L’esterno in plastica e non in legno, per quanto di discreta qualità, rovina un po’ la sensazione di trovarsi di fronte a un modello di tanti anni fa.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

Sveglia parlante

Radio da doccia

La miglior radio portatile

Altoparlante Bluetooth

Altoparlante Wireless

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Mario Catello CONTALDI
Mario Catello CONTALDI
May 14, 2019 10:21 am

Vorrei che mi consigliaste una radiosveglia con un buona anzi ottimo ricezione dei programmi Radio. Grazie

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status