Il miglior compressore portatile a batteria

Ultimo aggiornamento: 06.03.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Compressore portatile a batteria – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2021 

 

Quando serve gonfiare una gomma dell’auto o quella della bicicletta, ma anche un pallone da calcio o qualsiasi altro oggetto, l’attrezzo indispensabile per questa operazione è il compressore, meglio se portatile. Tra i tanti modelli, uno dei più interessanti è l’OasserP2, dotato di schermo LCD su cui impostare la pressione della gomma da gonfiare. Dalle dimensioni ridotte ma dalla potenza da non sottovalutare è il GHB Mini, perfetto da avere sempre con sé in auto o in bicicletta visto anche il basso costo.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori compressori portatili a batteria del 2021? 

 

Il compressore è quel dispositivo che è stato pensato per gonfiare diversi oggetti che ci si trova ad utilizzare tutti i giorni. Il primo pensiero ovviamente va alla gomma dei vari veicoli, come auto, moto e biciclette. Ma questo dispositivo una volta ingombrante e pesante è al giorno d’oggi proposto anche in versione portatile e alimentato da una batteria, spesso ricaricabile. Questa caratteristica consente di averlo pronto all’uso quando serve e di avere un modello da tenere dove si vuole senza grande ingombro.

Avete la gomma dell’auto o della moto sgonfia? O andate in officina e la fate gonfiare oppure potete affidarvi a un compressore. Quando si pensa a questo dispositivo viene in mente un prodotto molto ingombrante, pesante e che per un utente normale ha poco senso da avere tra la propria dotazione di attrezzi. Ma anche in questo campo la tecnologia ha fatto passi da gigante, proponendo modelli portatili, dalle dimensioni compatte, che si autoalimentano tramite una batteria interna.

Questi prodotti quindi diventano molto utili se, oltre all’auto, si posseggono scooter, moto, biciclette. Ma anche durante le vacanze, quando serve gonfiare il gommone o il materassino, o banalmente il pallone da calcio, le possibilità di utilizzo sono davvero tante, soprattutto perché, come detto, sono molto piccoli e pronti all’uso anche senza una presa di corrente nelle vicinanze.

Ma come per tutti i prodotti è necessario valutare alcune caratteristiche che possono fare la differenza rispetto alle proprie esigenze. Il primo valore da considerare è la potenza espressa in BAR, che identifica la pressione operativa massima che può raggiungere il compressore. Questo valore è indicativo se il compressore è in grado di gonfiare anche gli pneumatici dell’auto, che di norma sono quelli che richiedono più BAR.

Il BAR può anche essere espresso in PSI, che è l’acronimo di pound-force per square inch, unità di misura della pressione nel sistema anglosassone. Un BAR equivale a circa 14,5 PSI, quindi se si acquista un compressore con questa scala di misura di pressione bisognerà fare un calcolo veloce se, al contrario, la pressione ideale della gomma è espressa in BAR.

Essendo un prodotto portatile è necessario valutare l’autonomia offerta dalla batteria integrata e se questa è ricaricabile direttamente collegando il compressore a una presa di corrente o tramite un supporto esterno. La prima opzione è chiaramente quella più comoda, dovendo in pratica avere con sé solo un cavo di ricarica (di norma presente nella confezione). Molto importante è controllare quali tipi di adattatori per valvole sono offerti e quindi quali oggetti si possono gonfiare.

 

Quali sono i migliori compressori portatili a batteria? 

 

 

1. Oasser Compressore Aria Portatile Auto

 

Questo compressore portatile a batteria è dotato anche di un comodo display LCD dove viene visualizzata la pressione che si può impostare prima del gonfiaggio tramite i tasti predisposti. Questa funzione (manometro digitale) si rende molto utile quando si deve gonfiare un oggetto e si conosce la pressione ideale che serve per averlo pronto all’uso.

La pressione massima di gonfiaggio è di 130 PSI equivalenti a quasi 9 BAR, quindi è possibile gonfiare gomme di auto oltre che quelle di biciclette, moto e scooter. Tramite un apposito tasto si può scegliere quale unità di misura della pressione utilizzare, tra BAR, PSI kg/cm², opzione utile se l’oggetto che si gonfia ha nelle specifiche tecniche uno di questi valori.

Il suo design a pistola rende molto semplice l’utilizzo, con un tasto di gonfiaggio di colore rosso ben visibile rispetto al resto del corpo di colore nero. Nelle confezione sono proposti diversi accessori tra cui diversi adattatori per valvole, un caricabatteria, due tubi flessibili di diverse misure e una comoda borsa per il trasporto.

Acquista su Amazon.it (€47,99)

 

 

 

2. GHB Mini Compressore Aria Portatile in Alluminio

 

Prezzo molto appetibile e dimensioni estremamente ridotte per questo compressore portatile dal design elegante e costruito con materiali di pregio. Si rende utile per gonfiare gomme di scooter, moto e biciclette (comprese le mountain bike) e ovviamente può anche essere utilizzato per gonfiare una gomma di un’automobile, senza dimenticare palloni e materassini da spiaggia, grazie una potenza massima di 150 PSI . 

Un piccolo display LCD consente di visualizzare la pressione dei pneumatici prima di gonfiarli e decidere se è il caso di passare al gonfiaggio. Un comodo tasto “Unit” permette di scegliere l’unità di misura della pressione, selezionabile tra BAR, PSI, KG e KPA. Molto silenzioso quando in uso è talmente piccolo che può essere riposto in uno zaino o nel cassettino portaoggetti dell’auto.

Tra l’ampia dotazione proposta a corredo spicca senza dubbio il caricatore della batteria con adattatore per presa accendisigari presente nella maggior parte degli abitacoli delle auto. In questo modo, nel caso la batteria fosse scarica, si può utilizzare il compressore anche in mancanza di una presa di corrente. Utile infine la torcia LED integrata per illuminare una zona che serve vedere quando ci si trova al buio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Black&Decker ASI500-QW Compressore Portatile Senza Serbatoio

 

Compressore compatto che arriva a una potenza di 11 BAR, quindi utilizzabile in diverse situazioni dove serve gonfiare un qualsiasi oggetto. Consente ovviamente di gonfiare gomme dell’auto e di altri veicoli, oltre a materassini, piscine, salvagenti, e palloni, grazie alla dotazione di adattatori per valvole di diverso tipo.

Una delle caratteristiche più interessanti è la possibilità di preimpostare la pressione desiderata evitando così il rischio di sotto/sovra gonfiaggio che si potrebbe avere eseguendo il gonfiaggio a mano tenendo sotto controllo il display. Una volta raggiunto il valore impostato il compressore si spegne automaticamente. 

Nella dotazione è presente anche un cavo di alimentazione da 12V con presa accendisigari che consente di utilizzare il compressore nel caso la batteria sia esaurita e non sia presente una presa di corrente nelle vicinanze. Per la ricarica di tale batteria si può posizionare facilmente il compressore su un qualsiasi ripiano. Si può scegliere se impostare l’unità di misura della pressione in BAR o PSI.

Acquista su Amazon.it (€103,43)

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Oasser – P6

 

 

La scelta di un marchio come Oasser nasce dalla buona qualità messa in campo. Il brand ha realizzato un prodotto dalle dimensioni contenute, perfetto per entrare nel portabagagli dell’auto e venir utilizzato all’occorrenza. I suoi maggiori punti di forza li ritroviamo in un sistema di gonfiaggio rapido, adatto nello specifico per pneumatici di vetture di piccola e media cilindrata e motocicli.

In molti hanno gradito la scelta di un sistema automatizzato. Si collega il compressore grazie al cavo fornito, si imposta manualmente la pressione grazie al manometro digitale e il gioco è fatto. Una volta premuto il pulsante di accensione il compressore si attiva fino al raggiungimento del numero impostato, bloccandosi automaticamente una volta terminata l’operazione.

Il cavo poi si sistema nella parte posteriore del compressore, ottimizzando al massimo l’ingombro. In più, è stata inserita una comoda luce LED che illumina la zona di lavoro nel caso sopraggiunga un disguido di notte. Per quel che riguarda l’alimentazione, si accende l’auto collegando il cavo alla presa accendisigari e la questione è risolta.

 

 

 

Diger – Lofter

 

 

Il materiale con cui è realizzato il compressore è resistente e la forma squadrata contiene al suo interno tutto l’occorrente per un supporto adeguato e in tempi brevi. Adatto per gonfiare gomme di auto, moto e biciclette, sfrutta i tre sistemi di collegamento per risolvere problemi anche in caso di materassini o palloni per attività sportiva.

Un punto che ha soddisfatto diverse persone sta nella lunghezza del cavo di collegamento, ben tre metri con cui prendersi cura di tutte e quattro le ruote senza rischio di non arrivare a destinazione. Su uno dei due lati sono posizionate nove luci LED, ideali per una lampada che non teme anche l’oscurità più fitta, aiutando nel corso di tutte le operazioni con un fascio potente e direzionabile a discrezione.

La superficie è antisdrucciolo, con un display con cui impostare il valore desiderato. Una volta collegata l’alimentazione all’accendisigari del mezzo e dopo aver impostato il valore esatto, si preme il tasto d’avvio e il sistema si mette in moto, così da raggiungere in poco tempo l’obiettivo.

 

 

 

Audew – 150PSI

 

 

Versatilità è la parola chiave con cui poter gestire il piccolo di casa Audew. Tutto è studiato per rendere il gonfiaggio un’operazione semplice e alla portata di tutti. Il manometro analogico riporta i valori secondo diverse scale, PSI, BAR, KPA e Kg/cm². Una volta visualizzato il valore raggiunto si arresta semplicemente il dispositivo.

Il sistema di alimentazione sfrutta il collegamento con la corrente a 12V dell’accendisigari dell’auto. Il cavo con cui collegare le due parti e il manometro analogico lavorano senza difficoltà, erogando la giusta energia con un buon margine di precisione verificabile in tempo reale sull’oggetto.

Nella confezione non mancano poi tre adattatori per l’augello, così da avere il giusto collegamento per un pallone, le ruote di una macchina o di una bici. A detta degli utenti che l’hanno provato, l’oggetto si dimostra utile in caso di una ruota sgonfia e fa comodo tenerlo in auto, andando a occupare uno spazio esiguo. Soddisfacente anche il rapporto tra spesa iniziale ed efficacia.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status