Come far crescere i capelli più velocemente

Ultimo aggiornamento: 23.09.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Vi siete pentite di aver scelto un taglio troppo corto? Non temete, qui di seguito troverete alcuni consigli che potranno esservi utili a farli ricrescere più in fretta.

 

“Darci un taglio” non è sempre il modo corretto per affrontare una situazione nuova, come un’assunzione o per dimenticare un ex, tra l’essere entusiaste e pentirsene amaramente potrebbe essere questione di poco tempo, e spesso i primi rimpianti nascono già mentre siete ancora sedute dal parrucchiere. 

Se però ormai il danno è fatto, potreste sentirvi più sollevate sapendo che esistono alcuni metodi che, se seguiti regolarmente, potrebbero farli crescere più in fretta, e a volte anche più belli. 

In questo articolo ne abbiamo selezionato alcuni, sperando di poter porre rimedio alle vostre condizioni, e che riusciate a far sì che i vostri capelli siano lunghi così come avete sempre desiderato.

 

Tagliare i capelli

Sì, avete capito bene. In realtà, effettuare regolarmente un taglio di uno o due centimetri può far accelerare il processo, inoltre, serve a prevenire la formazione delle doppie punte, il nemico numero uno dei capelli sfibrati e della crescita lenta. 

Secondo gli esperti sarebbe opportuno recarsi dal parrucchiere ogni tre mesi per spuntare leggermente, tuttavia, se non siete alla ricerca di un’acconciatura scalata o di una elaborata, potreste provare a farlo da sole a casa con i dovuti accorgimenti. 

Innanzitutto procuratevi un paio di forbici professionali, in quanto quelle da cucina, o quelle normali per la carta non sono adatte allo scopo, poiché la lama non è realizzata per questo tipo di operazione e potrebbe rovinare la struttura dei capelli. 

Effettuate uno shampoo e tamponate la chioma per eliminare l’eccesso di acqua, dividetela in due parti partendo dal centro della fronte fino ad arrivare alla nuca, pettinate per sciogliere tutti i nodi e, cercando di essere più precise possibile, portate le due ciocche davanti alle vostre spalle. 

A questo punto, per sentirvi più sicure potreste provare a legarli con due piccoli elastici fino al punto in cui dovrete tagliare, posizionando le forbici al di sotto di questi, e mai al di sopra. Una volta asciugati, controllate se i due lati sono della stessa lunghezza: in caso contrario, perfezionate il lavoro eliminando i fili più lunghi.

Shampoo e balsamo

I migliori alleati sono i prodotti che utilizzate durante il lavaggio, che dovranno essere scelti a seconda della vostra tipologia di capelli, dunque più leggeri per chi ha il cuoio capelluto tendente al grasso, e più nutrienti nel caso di capigliature secche e sfibrate. 

Per quanto riguarda lo shampoo sarebbe opportuno adoperarne sempre poco, magari diluito con acqua all’interno di un flacone o di un bicchiere, ed evitare di effettuarlo per più di tre volte a settimana. 

È preferibile inoltre, acquistarne uno senza solfati, che possono essere troppo aggressivi e toglierebbero eccessivamente lo strato lipidico presente sul cuoio capelluto. Infine, applicatelo solo sulle radici e mai sulle lunghezze, che tenderebbero a seccarsi troppo. 

Il balsamo invece, spesso sottovalutato, va utilizzato sempre dopo ogni lavaggio, poiché serve a idratare i capelli, renderli più pettinabili e maggiormente resistenti al calore del fon e della piastra, in quanto riesce a sigillare le squame dei fusti.

 

Inversion method

Si tratta di una tecnica che sembra sia nata tra le donne afroamericane che, essendo portatrici sane di bellissimi capelli super ricci, hanno difficoltà a farli crescere come vorrebbero. 

Lo svolgimento è molto semplice: utilizzando un qualsiasi olio leggermente riscaldato, preferibilmente compatibile con il vostro cuoio capelluto, come quello di jojoba, di mandorle o di ricino, applicatelo sulle radici e massaggiate lentamente la testa per circa quattro minuti mentre siete a testa in giù, ripetendo questa tecnica per sette giorni al mese. 

La posizione capovolta favorisce la circolazione sanguigna, mentre il movimento dei polpastrelli stimola i bulbi piliferi.

 

Maschere

Il balsamo da solo non basta: se volete che crescano sani e più forti ci sarà bisogno di un ulteriore supporto. In commercio è possibile trovare numerosi prodotti già pronti e da risciacquare dopo 15 minuti, tuttavia se preferite una maschera per capelli naturale per farli allungare più velocemente, qui di seguito troverete alcune ricette portentose da fare in casa. 

Quelle a base di uovo, uno degli alimenti più completi che ci sia, grazie al complesso di vitamine e proteine di cui è composto, possono essere molto stimolanti e salutari per le chiome, aggiungendo dell’olio, del miele o della birra, potreste apportare anche altri benefici, come una maggiore lucentezza e morbidezza. 

Un’alternativa più particolare, ma valida come la precedente, ha la cipolla come ingrediente principale, frullata e mischiata al miele, un alimento conosciuto per essere super nutriente. 

Applicate il composto ottenuto su tutta la chioma e massaggiate per qualche istante, dopo 30 minuti risciacquate abbondantemente e, per eliminare il cattivo odore dato dalla pianta, utilizzate uno shampoo abbastanza profumato.
Per idratare quelli eccessivamente secchi, fate un impacco di oli, miscelandone alcuni di diverse tipologie: quelli di cocco, di mandorle, di macadamia e di jojoba possono essere mischiati e applicati sui capelli umidi anche per ore. 

Per non sporcare cuscini, vestiti e divani, fasciate la testa con uno strato di pellicola trasparente, in questo modo non solo eviterete di macchiare gli oggetti, ma terrete anche l’impacco più al caldo.

 

Dieta e integratori

Seguire uno stile di vita sano ed equilibrato è fondamentale non solo per la crescita dei capelli tanto desiderata, ma anche per mantenere il resto del corpo e della mente in salute. Mangiare frutta e verdura stimola l’organismo, migliora il sistema immunitario e di conseguenza le vostre chiome risulteranno più folte e lucide. 

Anche se non ci sono abbastanza studi scientifici che dimostrano la miracolosità degli integratori in questo campo, ne esistono alcuni che possono contribuire a un allungamento più veloce, rispetto alla norma. 

Uno di questi potrebbe essere quello proposto da Swisse, Capelli, Pelle e Unghie, un complesso in cui sono presenti la vitamina C, lo zinco, il silicio e il ferro, oppure uno a base di biotina, una proteina contenuta all’interno della cheratina, elemento di cui sono composti i capelli. 

Un simpatico integratore a forma di orsetti gommosi, molto in voga tra le ragazze americane, è venduto da SugarBearHair: tra gli ingredienti spiccano l’acido ascorbico, quello folico e la biotina. Ricordandovi che questi non vanno intesi come sostituti di una dieta corretta, sta a voi scegliere quello che più potrebbe fare al vostro caso.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status