Il miglior deambulatore per anziani

Ultimo aggiornamento: 12.12.18

Deambulatori per anziani – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Days 09 135 6328/105 è un modello in alluminio solido ma leggero e pratico da manovrare. Ha una portata massima di ben 165 kg, passa attraverso le porte di casa, è pieghevole e può essere trasportato in auto. Una valida alternativa è Invacare Banjo, apprezzato soprattutto per la notevole stabilità; adatto per esterni, è dotato di portabastone, di un cesto e di un vassoio per appoggiare diversi oggetti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior deambulatore per anziani

 

Un buon deambulatore può invogliare persone anziane o con disabilità a fare un po’ di sano movimento, a patto che sia comodo ed efficace. La nostra guida ti offre indicazioni su come scegliere il modello migliore per ogni esigenza, mentre la classifica in basso contiene anche la recensione di quelli che sono per noi i migliori modelli di quest’anno.

Guida all’acquisto

 

Per interni o per esterni?

I deambulatori presenti sul mercato sono molto diversi tra loro. Per individuare quello più adatto la scelta è tra i modelli fissi e quelli con ruote. I primi sono pensati per persone con ridotti problemi di deambulazione, hanno gommini alla base che li rendono stabili ed evitano che possano scivolare. Sono molto leggeri e maneggevoli ma devono essere sollevati a ogni movimento.

Nell’altro caso i deambulatori possono avere due, tre o quattro ruote. I modelli con due ruote sono più compatti e leggeri, passano attraverso le porte e sono pensati per muoversi all’interno dell’abitazione. Tuttavia spesso è utile per l’anziano avere la possibilità di muoversi liberamente anche all’esterno per poter ricostruire una piccola rete di relazioni sociali o compiere semplici attività quali andare a fare la spesa al negozio sotto casa o comprare il giornale all’edicola di fiducia.

Per poter riacquistare in parte l’autonomia di un tempo occorre, dunque, un deambulatore da esterno con ruote, meglio tre o quattro. Proprio le ruote sono l’elemento forse più importante perché devono essere resistenti e robuste per poter affrontare superfici sconnesse, irregolari o l’erba alta di un parco dove si va a incontrare gli amici o quella di un prato per fare una passeggiata con i nipoti. In realtà esistono modelli per esterni che hanno dimensioni contenute e possono essere utilizzati anche all’interno dell’abitazione; naturalmente devono poter passare attraverso le porte.

 

Sicurezza e comfort

Spesso gli anziani sono refrattari all’uso del deambulatore e una delle ragioni è che hanno paura di cadere. Gli ausili per deambulare, dunque, devono garantire la massima stabilità e robustezza: l’anziano deve potersi appoggiare e camminare senza preoccuparsi di perdere l’equilibrio e inciampare.

Nel caso dei modelli con quattro ruote, in genere due sono piroettanti e permettono di poter indirizzare il deambulatore facilmente e rapidamente in qualsiasi direzione, e due hanno un meccanismo autobloccante che impedisce alla struttura di scivolare, l’ideale quando la persona si alza dal letto o dalla poltrona. In altri casi sono previsti dei freni simili a quelli presenti sulle biciclette; la differenza tra quelli della migliore marca e gli altri è che i primi possono essere azionati anche da anziani molto deboli o con artrite.

Per quanto riguarda il comfort, alcuni piccoli accorgimenti, come la presenza di un portabastone o di un cestino dove mettere la spesa, spesso sono molto apprezzati. I deambulatori più semplici – e con un prezzo più accessibile – hanno una struttura composta solo da quattro puntali e sbarre di sostegno, altri prevedono anche una pedana centrale dove l’anziano può riposarsi quando è stanco. In questo caso è molto utile il blocco, una funzione simile a quella presente sui passeggini, per impedire al mezzo di scivolare.

Portata e regolazioni

Chi confronta prezzi e prestazioni dovrebbe verificare anche la portata massima del deambulatore. Nel caso di una persona in notevole sovrappeso occorrerà un modello particolarmente resistente.

Oltre alla capacità di carico, è importante verificare che le dimensioni del mezzo – specialmente quelle della seduta – siano adatte all’anziano. L’altezza delle manopole deve poter essere regolabile e garantire la massima comodità sia alle persone basse che a quelle alte.

I migliori deambulatori sono, infine, quelli pieghevoli che permettono di ridurre l’ingombro quando vengono riposti e possono essere trasportati più facilmente in auto.

 

I migliori deambulatori per anziani del 2018

 

Quello che segue è l’elenco dei nostri consigli d’acquisto su quale deambulatore per anziani comprare. Scopri quali sono e fai una comparazione, si tratta dei modelli più apprezzati dagli utenti quest’anno e quelli che, secondo noi, hanno il miglior rapporto tra prestazioni offerte e prezzo. In pochi minuti potresti individuare proprio quello che stai cercando.

 

Prodotti raccomandati

 

Days 09 135 6328/105

 

Per i tanti vantaggi offerti all’utente, il miglior deambulatore per anziani del 2018, probabilmente, è quello realizzato dalla Days. Si tratta di un modello in alluminio che è molto solido, resistente ma, allo stesso tempo, anche leggero e comodo da manovrare, due fattori importanti per invogliare l’anziano a utilizzarlo. Essendo pieghevole, permette all’accompagnatore di caricarlo nell’auto e trasportarlo facilmente ovunque, oppure di riporlo a casa in poco spazio. È un deambulatore con quattro ruote che può essere usato sia all’interno dell’abitazione – passa attraverso le porte – sia all’esterno e, come fanno notare molti utenti, è stabile e affronta senza problemi anche terreni sterrati.

Le manopole mediante le quali l’anziano controlla le ruote sono ergonomiche, imbottite e possono essere usate anche da persone deboli e con artrite. Inoltre sono regolabili in altezza per adattarsi a ogni utente. È presente anche la leva freno che consente di bloccare immediatamente il deambulatore e, a differenza di altri modelli simili, al centro si trova una pedana dove potersi sedere e riposarsi dopo una passeggiata molto impegnativa.

Da sottolineare la notevole portata massima di 165 kg che rende il deambulatore adatto alla maggior parte delle persone.

La nostra guida per scegliere il miglior deambulatore per anziani prevede una utile lista che raccoglie e sintetizza pregi e difetti dei modelli selezionati in modo tale da avere un quadro completo della situazione. Pro e contro sono stati determinati tenendo in grande considerazione le opinioni ed esperienze personali di chi ha testato in prima persona l’articolo. Per quanto riguarda il Days ecco cosa ci è piaciuto e cosa ci ha convinti meno.

Pro
Manovrabile:

A una buona struttura, secondo noi molto solida, si accompagna una grande manovrabilità facilitata anche dal peso contenuto dell\'articolo.

Pieghevole:

Non ci sono problemi di spazio e ancor meno di trasportabilità perché il deambulatore è pieghevole: infilarlo in auto, per esempio, non comporterà difficoltà.

Versatile:

Adatto sia all\'uso in casa sia all\'aperto e anche quando la superficie è un po\' accidentata, non ci sono problemi di stabilità, le ruote procedono in modo fluido e deciso.

Contro
Tipo di materiali:

Le ruote sono lisce, sarebbe stata gradita una superficie sagomata delle stesse.

Acquista su Amazon.it (€123,61)

 

 

 

Invacare Banjo

 

Come tutti i migliori deambulatori per anziani, Banjo può essere richiuso su se stesso, occupando un ingombro minimo in casa, ed essere trasportato ovunque in auto. Si tratta di un modello versatile perché, grazie alla portata massima di 130 kg, può essere utilizzato dalla maggior parte degli utenti.

Le manopole regolabili permettono di adattarlo a persone di ogni altezza. Essendo ergonomiche e arrotondate, assicurano grande comodità e stabilità, soprattutto in fase di frenata. Proprio la notevole stabilità è uno dei pregi maggiormente evidenziati dagli utenti, insieme alla fluidità dei movimenti e all’ottima manovrabilità.

È, inoltre, un modello completo perché dotato di comodo portabastone, di vassoio dove poter appoggiare oggetti da avere sempre a portata di mano, e di cesto in cui depositare gli acquisti fatti.

È un deambulatore per esterno con freni azionabili manualmente che garantiscono notevole stabilità durante la frenata.

È il più economico (o quasi) dei deambulatori che hanno attirato la nostra attenzione e questo è uno dei pro offerti da tale modello, ma non è l’unico. Vediamoli nel dettaglio.

Pro
Economico:

È in vendita a un prezzo che non esitiamo a definire interessante, adatto a tutte le tasche.

Stabile:

Secondo i pareri di chi ha acquistato il deambulatore, è molto stabile: il paziente non avrà timore nell\'usarlo.

Completo:

Ha un pratico e capiente cestello sulla parte anteriore e persino un porta bastone.

Contro
Poggia ginocchia:

Capita che le persone bisognose di un nuovo deambulatore abbiano la necessità di riposarsi un attimo ma in questo modello manca il poggia ginocchie.

Acquista su Amazon.it (€51)

 

 

 

BR Medical AD-45

 

BR Medical ha sviluppato una soluzione molto apprezzata dai consumatori perché ha un costo accessibile e discrete prestazioni. È un modello a quattro ruote, di cui due piroettanti che, quindi, permettono di muoversi in qualsiasi direzione anche in spazi ristretti come all’interno di un’abitazione e senza che sia necessario applicare grande sforzo.

Le altre due ruote sono autobloccanti e, cioè, l’anziano può frenare esercitando una leggera pressione; si tratta di un meccanismo che, come riferiscono molti utenti soddisfatti, funziona ed è facile da utilizzare per chiunque. È un’ottima soluzione anche per impedire al deambulatore di muoversi quando l’anziano si alza dal letto o dalla poltrona.

La struttura è essenziale ma robusta e solida perché realizzata in alluminio e in acciaio. Tra gli altri vantaggi di questo modello ricordiamo la possibilità di ripiegarlo per occupare meno spazio e facilitare il trasporto, e di poterlo regolare in altezza per adattarlo a tutti.

A chi è interessato a deambulatori in vendita a prezzi bassi, può interessare il BR Medical AD-45. Il link che segue, vi indicherà dove acquistare l’articolo ma prima, vediamone pregi e difetti.

Pro
Pieghevole:

Chiuso su se stesso, lo spazio occupato è davvero minimo e anche trasportarlo è semplicissimo.

Contro
Solo in casa:

Per com\'è fatto è destinato al solo uso sul pavimento di casa, difficile possa dare la dovuta stabilità e fluidità di movimento all\'aperto.

Acquista su Amazon.it (€46,5)

 

 

 

Drive Medical WA009

 

Come scegliere un buon deambulatore per anziani che sia anche molto economico? Quello realizzato da Drive Medical potrebbe essere la soluzione che stai cercando. Il prezzo competitivo è uno dei suoi principali punti di forza, l’ideale per chi è in cerca del massimo risparmio.

Tra i più venduti online, ha tutte le carte in regola per soddisfare ogni utente. È pieghevole e, quindi, occupa un ingombro molto ridotto, sia in auto che in casa. Ha dimensioni ridotte e, di conseguenza, permette di muoversi agevolmente all’interno dell’abitazione passando senza problemi attraverso le porte ma, grazie alle due ruote solide e resistenti, può essere usato anche all’esterno.

È un deambulatore leggero ma robusto perché costruito in alluminio e, come conferma la maggior parte degli utenti, comodo e facile da manovrare.

La notevole portata massima pari a 180 kg e la possibilità di regolarlo in altezza lo rendono adatto alla maggior parte degli anziani. Le impugnature sono antiscivolo e imbottite in gomma per assicurare una presa sempre sicura.

Questo articolo, secondo noi, è particolarmente adatto per quei deambulanti che non hanno la piena fiducia in se stessi e si sentono poco sicuri a usare il deambulatore ma, vista la presenza di sole due ruote, dà un senso di maggiore stabilità. Vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi che abbiamo avuto modo di evidenziare.

Pro
Ruote:

La presenza di due ruote, che lavorano in concerto con due gambe ad altezza regolabile, donano un senso di maggiore stabilità, il paziente ha più fiducia nell\'affidarsi al deambulatore. Le ruote, inoltre, possono essere rimosse e si può poggiare su quattro gambe.

Salva spazio:

Quando richiuso, il deambulatore occupa uno spazio minimo.

Trasportabilità:

Deambulatore molto leggero, non sarà un problema trasportarlo e per esempio metterlo in auto.

Portata:

Uno dei deambulatori che può vantare la maggior portata: 180 chili sono un bel carico da sopportare.

Contro
Manovrabilità:

Essendo le ruote fisse, girare non è così agevole come per i modelli con ruote piroettanti.

Ampiezza:

Non può essere regolato in ampiezza.

Basilare:

Non è provvisto di un portapacchi, tantomeno di un poggia ginocchia, l\'uso è destinato al minimo indispensabile.

Acquista su Amazon.it (€42,65)

 

 

 

Mopedia rp756t

 

Anche se non è tra i più venduti sul mercato, questo modello merita un’occhiata perché si tratta di un deambulatore antibrachiale che, quindi, presenta il ripiano dove gli utenti con difficoltà possono appoggiare gli avambracci e passeggiare tranquillamente.

Il supporto può essere regolato in altezza e le maniglie in inclinazione e larghezza per adattarsi al meglio ai vari utilizzatori. Vista anche la buona portata massima di 130 kg, il deambulatore è adatto alla maggior parte degli utenti.

Il piano dove appoggiare gli avambracci è ampio e confortevole e la deambulazione è favorita da due ruote piroettanti che permettono di muoversi velocemente in ogni direzione e due che consentono, invece, di frenare. La struttura può accogliere anche un sedile imbottito per aumentare ulteriormente il comfort.

È un deambulatore che richiede un budget leggermente più alto rispetto alla media ma la sua capacità di adattarsi a qualsiasi persona e l’elevato comfort ne giustificano il costo. Ma focalizziamo bene i pregi e i difetti per questo modello.

Pro
Confortevole:

Ha un poggia braccia che dà al deambulante la possibilità di fermarsi e riposare e comunque stare comodo anche durante la marcia.

Regolabile:

Si adatta perfettamente alla persona grazie a una serie di regolazioni che riguardano l\'altezza ma anche la distanza tra le maniglie.

Solido:

Il deambulatore presenta una struttura stabile ed affidabile.

Contro
Costo:

È tra i modelli più costosi tra quelli in vendita online.

Acquista su Amazon.it (€122,99)

 

 

 

Come utilizzare un deambulatore per anziani

 

La necessità e il piacere di poter camminare in casa o in esterni, sono tra i due motivi principali a spingere verso l’acquisto di un deambulatore. Specie in soggetti anziani o con disabilità, optare per il giusto modello e affiancare un corretto utilizzo, può restituire la percezione e una migliore dimensione di mobilità a chi l’ha vista ridotta nel tempo.

Fate delle prove

Vi suggeriamo di procedere, in caso di modelli privi di ruote, a una pratica e avvicinamento progressivo al supporto. Prima è consigliato procedere in casa per poi avventurarsi pian piano fuori le mura domestiche.

 

Regolate l’altezza delle gambe

Mettersi davanti il deambulatore e personalizzare la giusta misura, aiuta a prendere confidenza e a poter controllare meglio il supporto. Verificate che l’altezza arrivi al punto giusto rispetto alla vita.

 

Sfruttate la presa

La presenza di zone in gomma che rivestono la parte superiore su cui appoggiare le mani, va sempre presa in considerazione nel momento in cui si comincia a prendere confidenza con il deambulatore.

 

Chiedete un aiuto

La presenza di un familiare accanto che spieghi e in caso intervenga, migliora la sensazione di stabilità e di progressivo avvicinamento al supporto.

 

Controllate l’ambiente intorno

Per chi fa un uso prettamente casalingo dell’oggetto, è consigliabile liberare il campo da possibili oggetti che possano intralciare il cammino o rendere complicato il movimento.

 

Sollevare quanto basta il deambulatore

Per chi utilizza i modelli senza ruote è necessario sollevare di poco il supporto, spingendolo poi in avanti così da proseguire la camminata.

 

Fate delle pause

In caso di stanchezza o quando ci sono degli imprevisti, è buona norma non forzare troppo la mano, mantenendo una corretta postura e eventualmente arrestandosi.

 

Monitorate lo stato delle ruote o degli appoggi in gomma

L’uso continuato può alla lunga portare le ruote e altre parti a usurarsi in modo eccessivo. È bene per questo motivo verificare che tutto sia al posto giusto, non lasciando nulla al caso.

Non vi appoggiate da seduti

Una volta raggiunta una posizione seduta, come su un divano, è bene non cercare di sollevarsi facendo leva sul deambulatore. Il rischio di una perdita di equilibrio è reale.

 

Cambiate direzione con progressione

Non effettuate brusche e repentine modifiche di direzione, può accadere che per il peso il deambulatore si impunti o non riesca a seguire un cambio eccessivamente rapido.

 

Richiudete il supporto

In caso sia possibile, una volta concluso il giro per casa o l’uscita fuori dall’ambiente domestico, è buona norma riporre in un punto comodo l’oggetto, avendo cura di chiuderlo se la procedura avviene senza difficoltà.

 

Sfruttate i modelli più all’avanguardia

Al giorno d’oggi esistono tipologie di deambulatore dotate di freni attivabili dall’utente e con una superficie d’appoggio utile per riposarsi e scambiare due chiacchiere, come se si fosse seduti. Procedete a una ricerca preliminare nel caso voleste cambiare prodotto.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 4.67 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.