La migliore sedia da doccia

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

 

Sedie da doccia – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

La seguente guida ha il compito di aiutarvi a capire come scegliere una buona sedia da doccia. Troverete non solo indicazioni sugli elementi più importanti di cui tener conto ma anche recensioni dettagliate di tutti i prodotti più soddisfacenti secondo quanto riferito dagli acquirenti. Confrontate prezzi e caratteristiche con noi oppure, tramite la nostra tabella comparativa, evidenziate immediatamente la sedia che fa al caso vostro. Tra le più apprezzate troviamo al primo posto Intermed 40×33 cm, dotata di braccioli e schienale estraibili, seguita da GIMA WC, versatile poiché può essere utilizzata anche come vaso per aiutare disabili o utenti che hanno difficoltà motorie in seguito a interventi chirurgici.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore sedia da doccia

 

Le persone anziane o con problemi di disabilità, potrebbero trovare difficoltà a fare una doccia da soli senza l’aiuto di nessuno. Per mantenere una propria autonomia, alcuni utenti preferiscono dotarsi di una comoda sedia da doccia sulla quale accomodarsi e lavarsi senza troppi affanni. Qualora siate tra questi, vi invitiamo a leggere la nostra guida per scoprire insieme quale sia la migliore sedia da doccia in vendita sul mercato.

 

 

Guida all’acquisto

 

Tipologia di sedie

Il primo fattore di cui tener conto è indubbiamente la tipologia di sedia che si sta cercando. È possibile trovarne infatti di diverse forme e dimensioni, per andare incontro alle esigenze di tutti gli acquirenti. Tra le più semplici ci sono quelle ispirate ai classici sgabelli, con una seduta rotonda di dimensioni contenute e quattro piccole gambe che la sostengono. Tali sedie possono essere considerate scomode da chi ha delle difficoltà ma può essere una buona idea per lavare vostro figlio, insegnandogli allo stesso tempo come fare la doccia. Alcuni sgabelli, per una maggiore presa all’interno della doccia sono dotati di ventose, non dovrete quindi temere che l’acqua sotto le gambe provochi dei movimenti indesiderati.

Non mancano anche sedie più complete, con braccioli e schienale, perfette per persone più in là con l’età che hanno bisogno di un sostegno maggiore. Alcune di queste sono pieghevoli, in modo da poterle riporre dopo l’utilizzo senza ingombrare spazi condivisi anche da altre persone.

 

Non solo da doccia

La possibilità di adattare queste sedie anche ad altri scopi può incrementare la loro funzionalità esponenzialmente. Alcuni prodotti, infatti, possono essere modificati per fungere anche da sedia WC, con l’inserimento, al posto del sedile, di un vaso in plastica dove espletare le proprie funzioni corporee.

Per chi avesse in casa persone affette da disabilità, potrebbe rivelarsi un ottimo acquisto in grado di facilitare le attività quotidiane. Tenete quindi sempre conto delle funzionalità aggiuntive della sedia che avete intenzione di comprare, eviterete in tal modo di sperperare il vostro denaro in acquisti multipli.

 

 

Dimensioni

L’ultimo, ma non meno importante fattore da ricordare, sono le dimensioni. Prima di optare per uno dei prodotti che trovate nella nostra lista, vi invitiamo a misurare attentamente le dimensioni della vostra cabina doccia e del vostro bagno. Annotate possibilmente tali informazioni e tenetele a portata di mano quando analizzate la scheda tecnica delle sedie qui proposte, riuscirete così a capire immediatamente se l’oggetto sia o meno compatibile.

Senza dimenticare i nostri consigli d’acquisto, passiamo ora alla prossima sezione dove vedremo insieme quale sedia da doccia comprare, effettuando una comparazione tra i prodotti più venduti e che hanno maggiormente soddisfatto i consumatori.

 

Le migliori sedie da doccia del 2018

 

La classifica qui presente, è stata realizzata in seguito all’analisi delle preferenze dei consumatori. Ogni recensione prende in considerazione pro e contro, per cercare di darvi un’idea quanto più precisa possibile del prodotto che andrete ad acquistare. Non cercate unicamente la migliore marca ma effettuate una comparazione grazie ai dati da noi forniti per evidenziare le migliori sedie da doccia del 2018.

 

Prodotti raccomandati

 

Intermed 40×33 cm

Principale vantaggio:

La sedia può essere regolata e smontata a seconda delle esigenze. È presente lo schienale a duplice regolazione in profondità e braccioli imbottiti per un maggiore comfort. Tali elementi sono estraibili per trasformarla in un semplice sgabello dalle dimensioni contenute.

 

Principale svantaggio:

La sedia proposta da Intermed non ha svantaggi particolarmente gravi. L’unico elemento che è stato evidenziato dagli acquirenti è la mancanza di un manuale di istruzioni che faciliti le operazioni di montaggio. Consigliamo quindi di effettuare tutti i passaggi lentamente.

 

Verdetto 9.8/10

Il prodotto di Intermed è sicuramente uno dei più soddisfacenti per persone anziane e disabili che non possono effettuare una doccia in piedi e hanno bisogno di un supporto che permetta loro di lavarsi in completa autonomia.

Acquista su Amazon.it (€34,48)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Per chi ha difficoltà motorie

Per gli utenti affetti da disabilità o semplicemente anziani che non hanno più l’agilità di un tempo, effettuare anche una semplice doccia può essere un vero e proprio problema. Sul mercato sono dunque disponibili prodotti che possano facilitare tale operazione come la sedia da doccia proposta da Intermed.

La seduta ha dimensioni pari a 40 x 33 centimetri e garantisce una portata massima di 120 kg, elementi più che sufficienti a soddisfare le esigenze di tutti gli utenti.

Sotto le gambe sono inoltre presenti dei piedini antiscivolo che ne aumentano la stabilità su superfici bagnate. Non dovrete temere dunque di scivolare mentre siete comodamente seduti nel box doccia intenti a prendervi cura della vostra igiene personale.

Regolabile e smontabile

La sedia, secondo quanto riferito dagli utenti, per essere correttamente posizionata nel box doccia, necessita di un piatto che sia grande almeno 90 x 90 centimetri. Qualora non abbiate tale disponibilità, tuttavia, non c’è da temere dal momento che la sedia è all’occorrenza smontabile per divenire un comodo sgabello.

Lo schienale può essere rimosso facilmente o regolato su due diverse profondità, per garantire un migliore comfort. I braccioli, ricoperti di materiale plastico morbido, sono estremamente confortevoli e anche in questo caso possono essere staccati dalla sedia e rimontati qualora se ne presenti la necessità o la possibilità.

 

Prezzo conveniente

A rendere questo prodotto uno dei migliori in vendita sul mercato è soprattutto il rapporto tra qualità e prezzo. Secondo i consumatori I materiali di costruzione sono resistenti sia all’acqua che a utilizzi intensivi e non sono presenti segni di usura nemmeno dopo mesi dall’acquisto.

Il costo contenuto rispetto ad altri prodotti è infine il fattore che riesce a convincere all’acquisto, dando la possibilità anche a chi non può spendere cifre elevate di poter vivere la propria disabilità in modo autosufficiente e senza continue limitazioni .

L’unico elemento a cui prestare attenzione è la fase iniziale di montaggio poiché non avrete a disposizione un manuale di istruzioni. Invitiamo quindi gli acquirenti a procedere lentamente per evitare di assemblare in modo errato, e quindi poco sicuro, la sedia da doccia Intermed.

 

Acquista su Amazon.it (€34,48)

 

 

 

GIMA WC

 

La nostra seconda scelta è adeguata anche per disabili poiché offre la possibilità di essere utilizzata anche come WC da camera. Non tutti sono in grado di sedersi sul vaso in bagno poiché, di solito, non è abbastanza alto.

La seduta del prodotto GIMA è regolabile in altezza da 45 a 55 centimetri, garantendo il massimo comfort anche a chi ha problemi motori.

Il vaso in plastica che si trova al centro è dotato di coperchio che può essere richiuso per utilizzare il prodotto come se fosse una normale sedia da doccia, occhio però alle dimensioni, 48 x 45 centimetri, che potrebbero darvi qualche difficoltà nel posizionarla all’interno del box.

La portata massima è di 100 kg e gli utenti sostengono, in seguito ai loro test, che tale dichiarazione sia effettiva. Inoltre, la parte gommata posta al di sotto delle gambe della sedia, le dà una maggiore stabilità anche in presenza di acqua corrente.

Il prezzo è in linea con quanto offerto, risultando solo leggermente più costosa del prodotto che si è aggiudicato il primo posto.

La proposta di Gima conquista il secondo posto e risulta essere appropriata per disabili o persone con difficoltà motorie e che necessitano di un WC da camera per espletare le proprie funzioni corporee. Non poteva dunque mancare nella nostra guida per scegliere la migliore sedia da doccia.

Pro
Seduta regolabile:

L\'altezza della seduta può essere regolata tra 45 e 55 centimetri, rendendo l\'utilizzo della sedia WC confortevole in base alle caratteristiche fisiche degli utenti.

Utilizzabile come sedia da doccia:

Il WC presente al centro della sedia può essere richiuso con l\'apposito coperchio e trasformare il prodotto in una sedia da doccia da posizionare nel box.

Stabile:

Le gambe della sedia hanno una parte gommata che fornisce una migliore aderenza e stabilità al pavimento, anche in presenza di acqua.

Contro
Manici:

Sono il punto debole del prodotto, secondo i pareri di chi l’ha già acquistata. Gli utenti infatti sostengono che non siano realizzati in modo efficiente e che una persona anziana potrebbe trovarli scomodi e troppo duri.

Acquista su Amazon.it (€40,79)

 

 

 

Cablematic sgabello ergonomico

 

Tra gli sgabelli venduti online, quello di Cablematic è indubbiamente uno dei più apprezzati, tanto da conquistarsi il terzo posto all’interno della nostra classifica dove figurano sedie all’apparenza molto più comode. Non sottovalutate però questo prodotto poiché ha una seduta ergonomica dalla forma leggermente concava, per accogliere al meglio chi vi si siede e fornire una maggiore sensazione di stabilità.

Ogni gamba ha alla base una parte gommata, indispensabile per evitare che scivoli a contatto con l’acqua. Tra i suoi pregi abbiamo la possibilità di regolarlo in altezza, potrete decidere tra otto diverse posizioni che vanno da 34 a 51 centimetri.

L’unico neo riscontrato sembra essere la poca praticità dello sgabello, non può infatti essere richiuso e riposto agevolmente. Alcuni acquirenti si aspettavano infatti un prodotto dalle dimensioni molto più compatte, tenete dunque presente, prima di procedere all’acquisto, che le dimensioni sono pari a 34 x 49 centimetri.

Proseguendo nella nostra classifica troviamo al terzo posto uno sgabello dalle dimensioni contenute che potrebbe trarre in inganno gli utenti, pensando che sia eccessivamente scomodo. Vediamo dunque i suoi vantaggi principali.

Pro
Seduta ergonomica:

La conformazione concava della seduta la rende comoda per qualsiasi tipologia di utente pur trattandosi di un semplice sgabello.

Base gommata:

Come per la maggior parte delle sedie da doccia, anche il nuovo sgabello Cablematic è dotato di piedini gommati alla base delle gambe per aderire meglio sulle superfici bagnate.

Regolabile:

L\'altezza, infine, può essere regolata. Potrete scegliere tra otto posizioni che vanno da 34 a 51 centimetri.

Contro
Praticità:

L\'unico difetto è la poca praticità dello sgabello che non può essere richiuso e riposto, occuperà quindi uno spazio fisso all\'interno del box doccia o in bagno.

Acquista su Amazon.it (€28,41)

 

 

 

Mobiclinic Faro

 

Faro di Mobiclinic è uno sgabello estremamente essenziale, come si evince anche dal suo basso costo. Non ha fronzoli ed è di dimensioni molto contenute per tenere quanto più basso possibile il peso. Persone anziane o disabili che vivono da sole devono essere infatti in grado di spostarlo autonomamente, cosa che sarebbe impossibile con sedie più imponenti.

Come di consueto troviamo alla base delle gambe dei gommini antiscivolo che fungono da ventose.

È possibile regolare l’altezza tra 44 e 54 centimetri mentre la larghezza è pari a 32 centimetri, pensato quindi appositamente per i box doccia. Sebbene il carico massimo indicato dal produttore sia di 135 kg, invitiamo a prestare particolare attenzione a quanto riferito dagli utenti, i quali sostengono che sia molto più realistico il limite di 100 kg, che vi invitiamo quindi a non superare anche considerata la piccola seduta del prodotto.

Al quarto posto troviamo ancora una volta uno sgabello, prodotto da Mobiclinic. Si tratta di un prodotto essenziale, tra i più economici e privo di fronzoli, non particolarmente adatto per persone anziane a causa delle sue dimensioni contenute.

Pro
Gommini antiscivolo:

Immancabili i gommini antiscivolo per impedire incidenti di sorta nel box doccia. In questo caso la loro conformazione funge da vera e propria ventosa, tenendo fermo lo sgabello.

Altezza regolabile:

Potrete scegliere l\'altezza dello sgabello intervenendo sulle gambe dello stesso, optando per un valore compreso tra 44 e 54 centimetri.

Carico massimo:

Il carico massimo indicato dal produttore è di 135 kg, un valore sorprendente per uno sgabello così piccolo ed essenziale.

Contro
Non adatto ad anziani:

Le dimensioni eccessivamente contenute potrebbero non essere adeguate per utenti anziani che troverebbero quindi la seduta scomoda.

Acquista su Amazon.it (€23,95)

 

 

 

NRS Healthcare M00778

 

L’ultimo prodotto della lista è realizzato dal noto brand inglese NRS Healthcare, azienda esperta nel campo dei prodotti per persone con disabilità.

La sedia si aggiudica l’ultimo posto in classifica quasi esclusivamente per il suo costo, di molto superiore rispetto agli altri prodotti qui analizzati, tuttavia, vi invitiamo a non sottovalutarla poiché presenta diversi pregi. Innanzitutto si tratta di un prodotto pieghevole, dopo l’utilizzo potrete infatti richiuderla per ridurre l’ingombro al minimo, lasciandola nel box doccia o spostandola all’esterno nel caso questo fosse troppo piccolo.

A tal proposito, alcuni utenti hanno lamentato una chiusura leggermente complicata, tuttavia non si tratta di un problema insormontabile poiché basta un po’ di pratica per capire come effettuare l’operazione nel minor tempo possibile.

La seduta sagomata presenta un’apertura nella parte anteriore per facilitare l’igiene personale, attenzione ai dettagli che gli utenti hanno particolarmente apprezzato.

Ottimi anche i materiali, il telaio è in acciaio resistente rivestito in plastica morbida.

Siamo dunque giunti all’ultimo prodotto della classifica, una sedia della nota azienda NRS Healthcare che, sebbene non abbia un prezzo basso, rappresenta una valida scelta per persone affette da disabilità.

Pro
Pieghevole:

Rispetto ad altre sedie da doccia fisse, il modello M00778 si rivela comoda da riporre dopo l\'utilizzo, occupando poco spazio in casa.

Apertura frontale:

Trattandosi di un prodotto per disabili o comunque individui con difficoltà motorie, la seduta ha una forma sagomata con apertura frontale, dettaglio che rende possibile l\'igiene personale senza problemi di sorta.

Materiali di qualità:

Il telaio è in acciaio resistente rivestito di plastica morbida per dare una sensazione di comfort a chiunque ci si sieda sopra senza rinunciare alla solidità.

Contro
Prezzo elevato:

Il costo è l\'unico motivo per cui la sedia si aggiudica solo il quinto posto, rappresentando quindi una scelta adatta solo per pochi utenti.

Acquista su Amazon.it (€99,87)

 

 

 

Intermed 40×33 cm

 

Tra le offerte più apprezzate troviamo questo sedile doccia di Intermed, dotato di braccioli estraibili imbottiti, per anziani che hanno bisogno di un sostegno maggiore anche per le braccia mentre stanno facendo la doccia.

La seduta ha dimensioni pari a 40 x 33 centimetri con una portata di circa 120 kg, sufficientemente confortevole per accogliere anche taglie forti. Gli utenti sostengono che è necessario un piatto di almeno 90 x 90 centimetri in modo da agevolare al meglio chi effettua la doccia e sconsigliano l’acquisto se le dimensioni della propria cabina sono inferiori a quelle indicate.

L’unico difetto riscontrato è nella mancanza di un manuale di istruzioni che faciliti l’operazione di montaggio, bisogna quindi procedere lentamente per capire come assemblare tutti i pezzi senza fare alcun errore.

Ottimo invece lo schienale, a duplice regolazione in profondità ed estraibile per trasformare la sedia in un semplice sgabello. Il rapporto qualità/prezzo risulta tra i più convenienti della nostra lista.

La sedia di Intermed è la preferita dai consumatori poiché dotata di braccioli imbottiti e una sensazione di comodità e stabilità, fondamentali per i più anziani che hanno difficoltà a effettuare una doccia in piedi. Se volete informazioni su dove acquistarla, cliccate sul link più in basso.

Pro
Portata:

La sedia è in grado di resistere a un peso massimo di 120 kg, rappresentando una scelta confortevole anche per le taglie forti.

Schienale estraibile:

Chi la trova troppo grande o impegnativa per il suo piatto doccia non dovrà rinunciare all\'acquisto poiché lo schienale è estraibile per trasformare la sedia in un più piccolo sgabello.

Braccioli estraibili:

Anche i braccioli, rivestiti con materiale gommoso, sono estraibili, permettendo all\'utenza di sfilarli in qualsiasi momento senza alcuna difficoltà.

Contro
Dimensioni:

La sedia, nella sua interezza, occupa uno spazio non indifferente e gli utenti consigliano di utilizzarla solo con un piatto doccia che sia grande almeno 90 x 90 centimetri a meno che non la si voglia sfruttare come semplice sgabello.

Acquista su Amazon.it (€34,48)

 

 

 

Come usare una sedia da doccia

 

La doccia è uno dei piaceri quotidiani, ma non tutti sono in grado di farla stando in piedi. Persone anziane o anche chi che ha subito qualche infortunio o trauma possono comunque usufruire senza problemi della doccia di casa per lavarsi utilizzando una sedia ad hoc.

 

 

Dimensioni adeguate

Il mercato propone diversi modelli di sedie da doccia, che vanno a soddisfare un po’ tutte le esigenze. Tra i fattori da tenere conto nel momento dell’acquisto, uno dei più importanti sono le dimensioni. Infatti, visto che appunto ci sono diverse sedie per doccia dalle più svariate dimensioni, scegliere quella che sia adatta alla propria doccia è fondamentale.

Nelle schede tecniche di ogni sedia per doccia sono riportare le misure. Quelle da tenere in considerazione sono relative alla sedia una volta aperta. Per sapere se è adeguata alla vostra doccia basta prendere le misure interne del box. Se queste sono superiori (almeno in larghezza) alla dimensione della sedia si può stare certi che il prodotto si potrà utilizzare senza problemi. L’inserimento nel vano doccia di norma è abbastanza agevole visto che la maggior parte dei modelli si può inserire piegata per poi essere aperta una volta posizionata nel box doccia.

 

Le varie sedie da doccia

Il mercato propone diversi tipologie di sedie. Si va da semplici sgabelli di piccole dimensioni fino a sedie dotate addirittura di spalliera e braccioli. Le più moderne hanno sedute molto comode, e a volte queste sono arrotondate per consentire di stare a proprio agio durante la doccia. Le sedie più evolute sono dotate di ventose ad ogni estremità delle quattro gambe di sostegno. Questa caratteristica consente alla sedia di rimanere ben salda nel piatto della doccia, senza il rischio che si muova quando magari è giunto il momento di alzarsi per andare ad asciugarsi.

Come detto alcuni modelli si possono anche ripiegare, in modo da non occupare molto spazio in bagno quando non vengono utilizzate. La maggior parte delle sedie per doccia sono realizzate quasi totalmente in plastica, e l’utilizzo di questo materiale, oltre a renderle abbastanza resistenti, ha la proprietà di asciugarsi rapidamente. Alcune tipologie consentono anche di regolare l’altezza dello schienale e la profondità della seduta, in modo da trovare la posizione più agevole per farsi la doccia.

 

 

Non solo doccia

I modelli più versatili dispongono di alcuni accessori pensati per chi ha problemi a deambulare. Ad esempio alcune sedie per doccia sono dotate di un WC che viene inserito al posto della seduta e consente di espletare i propri bisogni senza recarsi al water posto in bagno.

La possibilità di avere sostegni rinforzati dove la persona anziana possa reggersi per mettersi in piedi o sedersi sono fondamentali per questo tipo di utenza. Al contrario, se il problema è solo stare in piedi, ma ci si muove ancora con una certa agilità, allora anche un semplice sgabello può comunque essere sufficiente per questa tipologia di impiego.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.