Il miglior portamatite

Ultimo aggiornamento: 11.12.18

 

Portamatite – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Gli studenti di disegno artistico o tecnico e i bambini che frequentano ancora le scuole primarie non potranno proprio fare a meno di un buon portamatite per poter tenere in ordine tutto l’occorrente, oltre ad averlo sempre a disposizione. Visto che ci sono davvero tantissimi modelli, abbiamo pensato di creare questa guida per far orientare i nostri lettori verso l’acquisto giusto, così potranno investire bene i loro risparmi. Nel caso non si abbia il tempo di leggerla tutta, possiamo subito consigliare Brosuper Astuccio portamatite dal design marinaro molto accattivante che potrà essere molto gradito anche dagli adulti. Qualora si abbia bisogno di un portamatite davvero capiente, si potrà optare per Moliker – Astuccio multistrato .

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior portamatite

 

Il portamatite è proprio quello che ci vuole per tenere in ordine tutti gli oggetti da cancelleria che possono tornare utili per i giorni a scuola dei bambini o magari per studenti di design e arte delle superiori o a livello universitario. Sul mercato ci sono davvero tanti modelli in vendita, quindi confrontare i prezzi potrebbe non essere facilissimo. Per questo consigliamo di leggere i nostri consigli e la recensione dei portamatite della nostra classifica, scelti in base al parere degli utenti e al loro rapporto qualità-prezzo.

Guida all’acquisto

 

Dimensioni

Di quanto spazio si ha bisogno? Questa è la prima domanda da farsi quando si compra un portamatite, perché a seconda delle proprie necessità si potrà optare per un modello dalle dimensioni adeguate. Non è detto quindi che il portamatite della migliore marca debba per forza essere molto capiente, anzi spesso quelli con un design più particolare hanno dimensioni compatte e possono essere portati facilmente ovunque si vada.

I bambini amanti del disegno potranno sicuramente gradire un bel portamatite molto grande, perché così potranno portare con loro tutti i colori e gli strumenti per dare sfogo alla loro fantasia. Attenzione però, perché i portamatite più capienti possono anche tornare molto scomodi da trasportare nello zaino e magari presentano un prezzo più alto rispetto agli altri.

 

Da scrivania

Non è detto che un portamatite debba per forza avere il classico design ad astuccio per essere portato a scuola o all’università. D’altronde chi lavora spesso con oggetti da cancelleria potrebbe trovare molto utile un portamatite da scrivania, in modo da poterlo mettere in casa o in ufficio e tenere in ordine diversi oggetti.

Solitamente i portamatite da scrivania hanno dimensioni compatte che gli permettono di essere posizionati senza ingombrare troppo spazio. Si presentano con diversi design che possono andare dal più fantasioso a quello sobrio, quest’ultimo magari più ideale per un ufficio dall’ambiente molto formale. Visto che si potranno trovare portamatite per cosmetici è bene non confondersi con quelli per la cancelleria, magari controllando per bene la scheda del prodotto e le relative immagini.

Materiali

Che si scelga un astuccio o un portamatite da scrivania rimane sempre molto importante la qualità dei materiali con i quali sono composti. Solitamente i portamatite per la scuola sono fatti in tessuto abbastanza resistente, anche se messi in mano a dei bambini non ci si potrà aspettare che durino in eterno, specialmente nel caso vengano aperti e chiusi in continuazione. Infatti spesso è proprio la chiusura a zip il punto debole di questi articoli, quindi meglio un modello che abbia anche i bottoni.

Per quanto riguarda i portamatite da scrivania, questi possono essere prodotti con materiale semi-rigido che li rende leggeri, ma allo stesso tempo abbastanza resistenti. Ovviamente bisognerà tenerli al sicuro da eventuali cadute, perché non si tratta proprio di oggetti indistruttibili.

 

I migliori portamatite del 2018

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo analizzato le caratteristiche da tenere conto per sapere come scegliere un buon portamatite. Adesso passiamo alla recensione dei modelli più venduti presenti nella nostra classifica, in modo da dare ai lettori l’opportunità di effettuare una comparazione tra le offerte e comprare il portamatite migliore per le proprie esigenze, senza dover spendere troppo.

 

Prodotti raccomandati

 

Brosuper Astuccio 

 

Questo elegante astuccio portamatite è stato davvero gradito dagli utenti per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Il design da marinaio, in stile vintage, potrà essere apprezzato da tutti gli amanti del mondo nautico o semplicemente da chi ha nostalgia dei look anni ‘60 o ‘70. Le dimensioni sono sufficienti per portare un buon numero di oggetti e lo rendono facilmente trasportabile sia in borsa sia in uno zaino, anche se nel caso si usino matite o pennarelli molto lunghi si potrebbe avere qualche difficoltà a farli entrare.

Dispone di due bottoni e di una cerniera che permettono di conservare penne, gomma, righello e altri oggetti di cancelleria in modo sicuro senza rischiare di farli fuoriuscire per sbaglio. Oltre a essere pratico, il portamatite si dimostra abbastanza resistente e potrà durare nel tempo anche dopo svariati utilizzi.

La nostra guida per scegliere il miglior portamatite comprende quindi questo bel modello Brosuper che ha stuzzicato parecchio i consumatori. Rivediamo perché.

 

Pro

Qualità/prezzo: Si tratta del modello attualmente più economico presente nella nostra classifica. Ideale per chi cerca sempre prezzi bassi, è un portamatite anche di ottima qualità.

Materiali: Nonostante il prezzo di prima fascia, il portamatite è realizzato con materiali solidi, resistenti e anche gradevoli al tatto.

Design: Molto apprezzato è soprattutto il design vintage ed estivo che richiama il tema del mare con l’alternanza dei colori azzurro e bianco e con l’applique dell’ancora.

Cerniera: Il portamatite è sicuro perché non dispone sono dei due bottoni che si vedono all’esterno ma anche della cerniera per impedire che il contenuto possa fuoriuscire.

 

Contro

Capienza: Il portamatite è molto apprezzato e dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte delle esigenze, ma non per chi ha intenzione di inserire un grosso volume di trucchi o matite, specialmente se molto lunghe.

Acquista su Amazon.it (€8,99)

 

 

 

Moliker – Astuccio multistrato 

 

Tra i migliori portamatite del 2018 abbiamo inserito questo pratico e capiente astuccio portamatite ideale per tutti i bambini o ragazzi che amano disegnare e vogliono portare sempre con loro tutto l’occorrente per dare sfogo alla fantasia. Il costo davvero ridotto lo ha reso uno dei modelli venduti online più graditi dai consumatori, inoltre si distingue da altri portamatite per le sue molteplici tasche e la possibilità di portarlo come se fosse una borsa.

La presenza dei vari comparti permette di organizzare tutta la cancelleria in modo ordinato per trovare subito l’occorrente senza dover rovistare. È disponibile in diversi colori, tutti con un design molto simpatico e accattivante che potrà piacere anche agli adulti. Il suo unico problema sta nelle dimensioni, dato che potrebbe ingombrare non poco nel caso lo si voglia mettere nello zaino per andare a scuola.

Rivediamo adesso i principali vantaggi e svantaggi che offre il nuovo portamatite Moliker, uno dei modelli più venduti e graditi sul mercato online.

 

Pro

Capiente: L’astuccio è ideale per chi ha tante matite e pastelli da conservare per tenere sempre in ordine la scrivania o il banco. Se ne possono mettere 72 in totale, compresi, per esempio, i pennarelli Giotto.

Look: Il design di questo portamatite è molto gradevole ed è anche pratico grazie alla suddivisione in più scomparti per tenere divisi i vari tipi di matite, e alla maniglia, utile per trasportarlo come una borsa.

Materiali: L’astuccio costa poco ma i materiali sono di buona qualità, resistono nel tempo, non si sporcano facilmente e anche gli elastici interni non si allentano con l’uso.

Diversi colori: Si tratta di un astuccio molto colorato e divertente. In più è offerto in diverse combinazioni di colori, per bimbi, bimbe ma anche per adulti.

 

Contro

Ingombro: Un astuccio così capiente ha come contraltare un ingombro notevole per chi deve portarlo nello zaino.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Huston Lowell

 

Chi cerca un bel portamatite da scrivania potrà rimanere davvero soddisfatto da questo prodotto di Huston Lowell. Gli amanti della musica in particolare gradiranno il design a forma di musicassetta che non mancherà di colpire i nostalgici in cerca di un prodotto vagamente vintage.

Il portamatite si potrà posizionare sulla scrivania in casa rendendolo anche un bell’oggetto di arredamento, ma può andare bene anche per chi lavora in un ambiente poco formale. Il vano superiore può contenere un buon numero di penne e matite, oltre a vari oggetti di cancelleria come forbici, gomme e righelli.

Dispone anche di un nastro per lo scotch in modo da avere davvero tutto a portata di mano. I materiali sono il tallone d’Achille del prodotto che è risultato troppo leggero per alcuni utenti.

Come confermano i pareri della maggior parte degli utenti, questo portapenne è un oggetto molto molto gradito da tenere sulla scrivania. Ecco i suoi pro e contro.

 

Pro

Originale: Colpisce l’originalità del design di questo portamatite che assomiglia a una musicassetta, oggetto sconosciuto ai più giovani ma che strappa sempre un sorriso a chi non ha più venti o trent’anni. Ideale per un ambiente vintage.

Pratico: Disponibile in diverse combinazioni di colori, è un modello molto gradevole esteticamente ma anche molto capiente perché può contenere una trentina di matite o penne.

Scotch: A differenza dei normali astucci o portapenne, questo Huston Lowell integra anche un vassoietto per puntine da disegno e grappette, e un porta scotch (incluso), il che lo rende ancora più completo e versatile.

 

Contro

Plastica: Non sono state fatte rimostranze particolari nei confronti di questo portamatite. Certo, parliamo di un oggetto molto simpatico ma pur sempre realizzato in plastica di qualità media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Koziol Pottichelli M, Recip.

 

Nel caso si cerchi un prodotto dal prezzo davvero basso e non si sappia quale portamatite comprare allora si potrà optare per questo modello di Koziol. Si tratta di un portamatite dal design estremamente essenziale, simile a un cesto, nel quale si potranno mettere tutti gli oggetti di cancelleria per tenerli ordinati in casa o in ufficio.

È disponibile in una vasta gamma di colori così si potrà scegliere quello più adeguato all’arredamento della stanza dove lo si vorrà tenere. Il materiale semirigido è abbastanza solido, quindi il modello potrà resistere a urti o cadute accidentali. Le dimensioni molto grandi lo rendono una buona idea anche per regalarlo a un bambino e inserire al suo interno le matitone giocattolo, o magari per tenere raccolti altri oggetti più grandi.

Essenziale ed economico, ecco com’è il portamatite appena recensito. Se vuoi risparmiare al massimo ma non sai dove acquistare questo modello, clicca sul link indicato.

 

Pro

Multifunzione: Si tratta di un contenitore a forma di secchiello dove si possono inserire certamente matite e penne, ma anche tovaglioli e qualsiasi altro piccolo oggetto che si vuole conservare.

Colori: È disponibile in un’ampia gamma di colori, per cui si può scegliere quello più adatto per abbinarlo alla scrivania, al bagno, alla tavola.

Economico: Questo è un modello molto semplice ma anche molto economico. Ideale per chi vuole spendere il meno possibile o deve acquistarne più di uno.

 

Contro

Design: La forma essenziale di questo contenitore è certamente molto pratica ma di sicuro non spicca per originalità.

Acquista su Amazon.it (€12,97)

 

 

 

Compactor Cosmetic Organizzatore

 

Più che un portamatite si può parlare di un organizer per cosmetici che non può mancare nel bagno o nella stanza di una donna. Il design del prodotto ricorda vagamente un fiore e la plastica trasparente lo rende molto bello da vedere, quindi non sfigurerà anche se posizionato in un ambiente arredato con gusto.

Nonostante questo è venduto a un prezzo interessante che non mancherà di attirare chi vuole risparmiare. A livello di capienza, parliamo di sei compartimenti larghi e sei più piccoli dove si potranno inserire i cosmetici come matite, pennelli e rossetti per tenerli in ordine e sempre pronti all’uso.

Alcune consumatrici avrebbero preferito avere un po’ di spazio in più a disposizione, in modo da poter contenere ancora più oggetti. Per il resto non ci sono stati particolari commenti negativi sul prodotto.

Abbiamo appena descritto le caratteristiche di questo portamatite molto particolare che non ha mancato di suscitare notevole apprezzamento. Rivediamole adesso in breve.

 

Pro

Porta cosmetici: Si tratta di un oggetto per conservare le matite, ma soprattutto quelle per gli occhi… È infatti particolarmente indicato per pennelli, rossetti e altri piccoli strumenti di make up. Ottimo per organizzare i cosmetici e trovarli in poco tempo, specialmente al mattino.

Fiore: Non è un porta oggetti anonimo ma ha un design originale che ricorda vagamente i petali di un fiore. È inoltre trasparente e quindi permette di vedere subito quali sono gli oggetti contenuti. Disponibile anche il modello di colore nero.

 

Contro

Dimensioni: Come porta cosmetici potrebbe essere un po’ piccolo per qualcuno ma costa poco, per cui se ne possono acquistare anche due.

Praticità: Se usato come portamatite, lo spazio a disposizione è decisamente ridotto.

Acquista su Amazon.it (€9,38)

 

 

 

Come utilizzare il portamatite

 

Il portamatite è un oggetto molto utile che consente di tenere in ordine pastelli, penne e ovviamente le matite. Può essere portato, ad esempio, a scuola ma ci sono anche modelli da tavolo. La scelta dipende dalla necessità che si ha. In commercio ce ne sono di svariati tipi e prezzi, adatti a tutte le età.

 

 

Le dimensioni

Le dimensioni di un portamatite sono più importanti di quanto si possa immaginare. Al suo interno devono entrarci, spesso, colori, penne, gomma da cancellare e magari un righello. Pertanto è importante avere ben chiaro cosa andrà sistemato e quindi regolarsi di conseguenza onde evitare, in seguito, di pentirsi dell’acquisto e dover comprare un nuovo portamatite, questa volta dalle misure adeguate.

 

Individuare subito i colori

Per individuare immediatamente il pastello che si cerca, la matita, la penna o quello che è conviene comprare un portamatite che abbia dei divisori, ognuno in grado di accogliere un solo pezzo. In questo modo l’ordine è massimo. Inoltre converrebbe distribuire penne e pastelli con un certo criterio, i più pignoli possono stabilire una priorità cromatica mentre quelli meno precisi possono limitarsi a mettere i colori simili, vicini.

 

Il portamatite da tavolo

Il portamatite può essere anche da tavolo. Questi, generalmente, trova posto sulla scrivania e permette, al tempo stesso, di tenerla in ordine e individuare subito la matita o penna che si cerca.

 

Chiudere il portamatite

È importante ricordarsi di tenere sempre ben chiuso il portamatite perché, se per esempio di tiene nello zaino, c’è il rischio che il contenuto dell’astuccio si riversi all’interno. Ma tenere il portamatite chiuso è anche una precauzione per non perdere nulla del contenuto.

 

 

La pulizia

Nella maggior parte dei casi il portamatite può essere pulito. La pulizia oltretutto è consigliabile nel caso lo si porti a scuola. Se realizzato in tessuto, può essere lavato anche in lavatrice. Si raccomanda però, un lavaggio delicato, con acqua fredda e senza centrifuga.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.