Il miglior portapane

Ultimo aggiornamento: 08.07.20

Portapane – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Ti segnaliamo subito i due modelli usciti vincitori dalla nostra comparazione con i concorrenti: Brabantia 173325 è un portapane spazioso, dove puoi riporre anche altri prodotti da forno. I punti di forza sono l’apertura a scomparsa silenziosa e i ripiani forati che garantiscono un’aerazione ottimale all’interno; se sei più interessato a un modello da esibire a tavola, il cestino Gio’Style ForMe 6557015 porterà una nota di allegria alle tue cene e ha la comodità di essere lavabile in lavastoviglie.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior portapane

 

Il prezzo che si paga per acquistare il pane varia lungo tutto lo Stivale. Ma qual è il miglior modo per conservarlo? E se poi siamo appassionati panificatori domestici, come fare a preservare la freschezza del frutto del nostro lavoro? La scelta del giusto portapane deve essere semplice, dettata dal gusto personale ma soprattutto dalla cura per alcuni dettagli imprescindibili che ne determinano la conservazione ottimale.

a-1-portapane

Guida all’acquisto

 

Le caratteristiche progettuali del cesto portapane

Prima di scegliere un contenitore qualsiasi da destinare alla conservazione dell’alimento principe, tra i più consumati sulle nostre tavole, cerchiamo di capire a quali aspetti pratici deve rispondere un portapane.

Il pane è uno degli alimenti più gradevoli anche per via della sua estrema semplicità: acqua e farina sono gli ingredienti, lievito e sale completano, ma non sempre, la magia.

Proprio per via della sua composizione riccamente idratata il pane è soggetto a un veloce decadimento: può seccare o ammuffire se mal conservato. L’acqua che rimane all’interno dopo la cottura continua a evaporare nel corso del tempo, così da cambiarne la consistenza. Se evapora troppo in fretta il pane secca, se non ha modo di disperdersi nell’aria, favorisce la proliferazione di muffe.

Allora confronta i prezzi dei diversi prodotti in classifica, ma assicurati di scegliere quel modello che dimostra di rispondere bene alla caratteristica fondamentale che deve avere un portapane: favorire la corretta circolazione dell’aria al suo interno.

 

La scelta dei materiali

Nella recensione di ogni prodotto offerto sul mercato si dà sempre grande importanza al tipo di materiale usato per la realizzazione del cesto. Si va dal tradizionale e gettonato legno ai materiali più contemporanei come l’acciaio o la plastica. La migliore marca è però quella che riesce a coniugare l’estetica alla funzionalità e il rispetto dei criteri basilari per la giusta conservazione del pane.

Il legno è tra i più diffusi: accertati che le vernici usate per rifinirlo siano compatibili con il contatto alimentare. È poco incline a creare una chiusura ermetica, per via delle irregolarità che sono proprie di questo materiale naturale, così favorendo l’aerazione all’interno del contenitore.

Anche materiali più strutturati possono essere scelte adatte al proprio stile o all’arredo della cucina. Quindi ecco fare bella figura tra le varianti di scelta il metallo e la plastica, purché forati e dotati di sistema di apertura e chiusura facilitato.

a-2-portapane-singura-varianta

Dimensioni proporzionali alla quantità di pane e allo spazio in cucina

Non solo per il pane: chiudiamo questa guida con una piccola raccomandazione. Assicurati di prevedere per tempo l’uso che farai del portapane perché potrà contenere anche altri prodotti da forno oppure il companatico per la prima colazione.

In base alle tue abitudini alimentari, scegli un modello che sia in grado di rispondere bene offrendo il giusto spazio e organizzazione interna per ospitare biscotti, brioche, o anche creme spalmabili con cui di solito pasteggi a colazione o merenda.

Lo spazio che occupa il portapane deve essere proporzionale anche alla disponibilità sul ripiano della cucina. Assicurati di prendere bene le misure di entrambi prima di decidere qual è il modello adatto.

 

I migliori portapane del 2020

 

È l’alimento per eccellenza, c’è chi non si siede nemmeno a tavola se manca il pane. Ma quale portapane comprare per conservarlo nel migliore dei modi senza che si indurisca o ammuffisca prima di essere stato consumato? Ti proponiamo una selezione dei migliori portapane scelti tra i modelli più venduti quest’anno, ci auguriamo che i nostri suggerimenti possano aiutarti nella scelta.

 

Prodotti raccomandati

 

Brabantia 173325

 

1.Brabantia 173325Sono tanti i dettagli che caratterizzano il bel modello proposto da Brabantia, proprio tutti quelli che consentono di organizzare al meglio lo spazio in cucina e avere a portata di mano non solo il pane ma i tanti prodotti da forno che necessitano di una protezione speciale. Per garantire una lunga fragranza a pane e altri lievitati, il portapane è dotato di buona areazione, il materiale scelto lascia passare l’aria e i due ripiani forati sono un altro elemento che garantisce la buona ventilazione all’interno.

I materiali scelti per la realizzazione della struttura sono l’acciaio inox e la lamiera rivestita. È disponibile in vari colori proprio perché pensato per trovare un posto in bella vista su uno dei ripiani della cucina adattandosi al meglio con l’arredamento della stanza. Il portello frontale ha l’apertura a scomparsa, quindi non occupa ulteriore spazio quando è aperto. Il sistema di apertura silenzioso che fa scorrere il coperchio su binari insonorizzati è il dettaglio che cerca chi si alza prima degli altri in casa e non vuole disturbare nessuno facendo colazione.

Non stupisce che tanti lo definiscano il miglior portapane del 2020, è un modello ben fatto che vale i soldi, pochi,  spesi per il suo acquisto.

Se pensi che questo possa diventare il tuo nuovo portapane da mettere in cucina allora potresti dare un’occhiata anche ai suoi pro e contro che troverai riportati qui di seguito.

Pros
Materiali:

Il portapane Brabantia è stato realizzato in acciaio inox con lamiera rivestita per garantirgli resistenza e conservare meglio il pane al suo interno.

Portello:

Ha l’apertura a scomparsa, così non occupa spazio quando viene aperto, inoltre non fa alcun rumore quando scorre sui binari.

Colori:

Disponibile in colori diversi per permetterti di scegliere quello adeguato all’arredamento della stanza o della cucina.

Cons
Gommini:

Alcuni utenti avrebbero gradito dei piedini in gomma per tenerlo fermo sulle superfici più lisce.

 

Acquista su Amazon.it (€63,73)

 

 

 

Gio’Style ForMe 6557015

 

2.Gio'Style ForMeLa linea ForMe proposta dall’italiana Gio’Style piace per lo stile allegro e appariscente dei diversi accessori, incluso il bel cestino portapane. Sono tanti gadget e tutti realizzati seguendo lo stesso stile, così che gli appassionati di design possono scegliere quali pezzi della serie entreranno a far parte del proprio quotidiano.

Il portapane è realizzato in polipropilene, una plastica rigida ma versatile, facile da manutenere e piuttosto resistente. Dal momento che verrà a contatto con alimenti secchi e non umidi è facile che mantenga colore e aspetto inalterato a lungo, ma a scanso di ogni dubbio il fabbricante dichiara che è possibile lavarlo in lavastoviglie se necessario.

Si porta a tavola e fa bella figura, è inoltre possibile scegliere tra diversi colori piatti, verde, rosso e bianco, brillanti ed eleganti. Le misure non sono small: è un quadrato dal lato di 24 cm e alto 10 cm, quindi ideale per portare a tavola il pane per tanti commensali.

Oltre al design simpatico del portapane, potrebbero farti sorridere anche i prezzi bassi ai quali viene venduto. Prima di comprarlo dai un’occhiata ai suoi principali pro e contro.

Pros
Prezzo:

Probabilmente farai fatica a trovare un modello più economico di questo.

Design:

L’estetica piacevole gli permette di adattarsi in molti tipi di cucine e salotti. Ideale anche per fare un regalo ad amici o parenti.

Capiente:

Le sue misure di 24 x 10 cm sono più che sufficienti per mettere quantità di pane ideali per un pasto con più persone.

Cons
Poco robusto:

Secondo i pareri di alcuni utenti si potevano utilizzare dei materiali più resistenti per realizzarlo.

 

Acquista su Amazon.it (€5,2)

 

 

 

Lupia 8016123080067

 

3.Lupia Portapane Shabby Rose HeartGli amanti dello stile shabby chic non restano indifferenti davanti a questo portapane in legno MDF perché è economico, delicato e anche disponibile con diverse decorazioni.

È realizzato in Italia, quindi non è un prodotto d’importazione, ma nonostante questo il costo si mantiene piuttosto basso e la fattura è attenta ai dettagli per renderlo anche un accessorio funzionale per la cucina.

Il materiale scelto, pur essendo idoneo al contatto con gli alimenti, è la ragione del basso prezzo: si tratta di un amalgama facile da lavorare e che trasmette ugualmente la sensazione di calore del legno.

Il disegno in puro stile shabby è disponibile in diverse varianti per accontentare i gusti di tutti, mentre la presenza di una finestrella sul retro contribuisce a favorire la corretta areazione del portapane che non chiude ermeticamente ma ha comunque bisogno di un ricambio d’aria costante per evitare muffe e ristagni di odori. Le forme piuttosto compatte e il sistema di chiusura a scomparsa rendono facile trovare un posto per il portapane, anche in bella vista.

Il connubio tra “made in Italy” e il prezzo davvero conveniente potrebbe essere una buona attrattiva. Se non sai dove acquistare il prodotto al miglior prezzo, clicca sul link suggerito ma prima dai un’occhiata ai suoi punti di forza e di debolezza.

Pros
Made in Italy:

Se sei un amante dei prodotti nostrani potrai rimanere davvero soddisfatto, anche perché lo potrai acquistare a un prezzo contenuto.

Design:

Si adatta molto bene sia alle cucine moderne che a quelle più rustiche, con un look che renderà l’ambiente ancora più accogliente.

Compatto:

Le dimensioni ridotte fanno in modo che tu possa metterlo in cucina senza occupare troppo spazio.

Cons
Materiali:

Il legno conferisce personalità ma potrebbe usurarsi facilmente.

 

Acquista su Amazon.it (€24,2)

 

 

 

Bambou 42522

 

4.Portapane in BAMBÙ e inoxTi sarà chiaro a questo punto come scegliere un buon portapane dipenda molto dal tuo gusto personale. Quello che conta è che sia capiente a sufficienza da potere ospitare pane e derivati, ma anche realizzato in modo da favorire la giusta areazione all’interno.

Ecco che anche questo modello proposto da Bambou fa bella figura tra le migliori offerte dell’anno e con cui fare una comparazione prima di decidere quale sarà il prossimo acquisto.

È realizzato in legno di bambù per la base, il coperchio di plastica trasparente e forato consente di vedere il contenuto all’interno senza aprire di continuo il portello a scomparsa, un po’ come si fa col frigorifero quando non si sa con cosa fare merenda.

Il manico in acciaio inox è resistente all’azione dei fumi e vapori che si creano in cucina e quindi mantiene intatta la propria eleganza nel tempo senza perdere appeal. È piuttosto capiente, potendo contare su un lato lungo circa 40 cm, e un’altezza di circa 30.

Vediamo adesso quali sono i pro e contro di questo modello che, grazie all’ottimo rapporto qualità-prezzo, si è guadagnato un posto nella nostra guida per scegliere il miglior portapane.

Pros
Materiali:

L’interno del portapane è stato realizzato in legno di bambù che favorisce il mantenimento di pane e brioches.

Manico:

Questa parte del prodotto è stata realizzata in acciaio inox, sarà quindi resistente a fumi e vapori che si creano quando si cucina.

Capiente:

Le sue dimensioni lo rendono ideale per conservare pane per tutta la famiglia.

Cons
Plastica:

Sembra che alcuni consumatori non abbiano molto gradito il rivestimento di plastica del coperchio.

Acquista su Amazon.it (€32,9)

 

 

 

Zeller 25351

 

5.Zeller 25351Anche questo modello Zeller entra a far parte di diritto dei nostri consigli d’acquisto. Nonostante l’aspetto essenziale e un po’ spartano è quello che tra i modelli venduti online piace per la sua praticità.

A differenza di altri modelli questo si chiude del tutto, anche se la chiusura non è ermetica, occhio quindi a non dimenticare pane e derivati all’interno perché potrebbero ammuffire. Ma chi lo usa conferma che svolge al meglio il proprio compito di protezione del prezioso alimento base. Chi fa il pane in casa apprezzerà soprattutto i commenti dei “colleghi” che qui conservano i loro prodotti da forno che si mantengono fragranti a lungo.

Il coperchio fa anche da tagliere, è realizzato in bambù ed è piuttosto robusto tanto da acquisire quel fascino inconfondibile del legno vissuto anche se maltrattato.

Il contenitore è piuttosto capiente, va bene per il pane in cassetta e per custodire un po’ tutto quello che si preferisce avere subito pronto per la colazione.

Continuiamo la nostra recensione con una breve rassegna dei pro e dei contro di questo portapane che gli utenti hanno gradito per il suo design davvero “minimal”.

Pros
Essenziale:

Se non ti importa del design e stai cercando un modello senza troppi fronzoli allora questo è quello che fa per te.

Tagliere:

Il coperchio in legno di bambù può essere usato anche da tagliere per pane, salumi e formaggi.

Capiente:

Potrai conservare una buona quantità di pane all’interno, magari insieme a delle briosches o cornetti da avere pronti a colazione.

Cons
Chiusura:

Il coperchio non ha la chiusura ermetica, quindi se dimentichi dentro il pane o derivati potresti rischiare di farli ammuffire.

Acquista su Amazon.it (€44,52)

 

 

 

Come usare un portapane

 

Un portapane non può davvero mancare in una cucina che si rispetti. Chi ama andare dal fornaio a procurarsi del buon pane da tagliare a fette e servire a un pranzo o a una cena troverà molto utile questo oggetto che permette di sistemarle in ordine senza lasciarle su un tovagliolo o nel piatto alla bene e meglio. Allo stesso modo, un buon portapane con coperchio permette di conservare con più efficacia intere fette di pane e derivati. Una buona alternativa alla dispensa dove il pane solitamente non prende molta aria e tende ad indurirsi dopo pochi giorni.

Ricca offerta

Sul mercato si possono trovare tantissimi modelli di portapane diversi per accontentare le esigenze degli utenti. Chi sta cercando un normale cesto per il pane da mettere al centro tavola potrà optare per prodotti molto economici dal design piacevole da vedere, ideali per pranzare o cenare in allegria con amici o familiari. Non mancano modelli con coperchio con particolari fantasie che vanno da quella più vintage a quella più moderna.

 

Quanto grande?

A seconda di quante persone occorre servire o quanto pane si voglia conservare occorre valutare le dimensioni del portapane desiderato. I materiali sono molto importanti dato che spesso influiscono sulla conservazione del pane, ma allo stesso tempo fanno alzare il prezzo dei prodotti. Diciamo che in linea di massima per un portapane da centrotavola si potrà optare tranquillamente per il polipropilene o la plastica, sebbene non manchino modelli in legno.

Il legno può conservare molto bene il pane anche se questo materiale non è proprio il più resistente all’usura. Nel caso si voglia acquistare un portapane con coperchio si potrà optare per un prodotto in acciaio inox molto resistente e durevole nel tempo. Molto importante non dimenticarsi mai il cibo all’interno perché potrebbe ammuffire, a meno che il modello scelto disponga di un sistema di chiusura ermetico. Alcuni portapane permettono di conservare anche altri alimenti, per esempio dei biscotti o magari panini già pronti da consumare a merenda.

Sempre pulito

L’utilizzo di un portapane è abbastanza intuitivo, basta inserire nel cestino o all’interno del contenitore tutto il pane che si desidera conservare. Suggeriamo di mettere uno o più tovaglioli per evitare che le briciole sporchino il portapane e per agevolarne la pulizia. Gli articoli con coperchio o con chiusura dovranno essere trattati con una certa cura per evitare che a furia di aprirli e chiuderli si rovinino irrimediabilmente.

I cestini portapane solitamente possono essere lavati a mano o in lavatrice, anche se questo dipende molto dal materiale con il quale sono stati realizzati. Per quanto riguarda la pulizia dei modelli più grandi possiamo consigliare di utilizzare dei tovaglioli per rimuovere le briciole accumulate per evitare di essere invasi da formiche o altri insetti.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Set di coltelli da cucina

Il miglior tagliere

Portautensili da cucina

Macina sale

Contenitore per alimenti

 

 

Portapane in stoffa – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Avere a disposizione un cestino che conservi e funzioni da contenitore per portare in tavola del pane fresco e croccante. Queste le richieste di chi si mette alla ricerca di un buon portapane. Zeller – 18006, unisce a un tessuto in cotone una capienza adeguata grazie alla quale sistemare facilmente anche crackers e altro, con una nota bicolore che risulta piacevole come complemento d’arredo. Blomus – Desa, unisce solidità a una forma e un rivestimento di ottima fattura, in grado di non sfigurare sopra una tavola moderna.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior portapane in stoffa del 2020?

 

Mantenere fragrante e nelle migliori condizioni il pane è un piacere per chi chi si siede a tavola e consuma ogni giorno questo alimento. Sul mercato l’offerta di portapane in stoffa o in altri materiali abbonda, e la scelta non è sempre così scontata. Nella piccola guida che segue abbiamo inserito alcune note e aspetti che possono aiutare nella scelta finale, indirizzando l’acquisto mediando tra basso costo e resa del prodotto.

Prima di puntare su una tipologia è opportuno chiedersi quanto pane si consumi giornalmente e il modo migliore per conservarlo. Per un nucleo familiare di quattro persone, disporre di un portapane della giusta grandezza consente di sistemare la corretta quantità di pane e fette, richiudendo poi il tutto senza lasciare parti scoperte a prendere aria.

La scelta dei materiali deve essere funzionale alla capacità di mantenere fresco il prodotto. Plastica e legno sono tra le materie maggiormente utilizzate; nel secondo caso è bene informarsi circa la bontà delle vernici utilizzate, in modo da non contaminare il cibo. Materiali come la stoffa e il cotone si utilizzano come base per avvolgere il pane, garantendo così la naturale traspirazione al prodotto.

L’utilizzo del portapane può allargarsi ad altri prodotti da forno, ospitando al suo interno brioches e biscotti. La scelta di una chiusura ermetica rigida aiuta il processo di conservazione, ma paga il prezzo di una maggiore rigidità del portapane. I modelli più morbidi, a fronte di un costo a volte superiore, consentono un lavaggio del tessuto che mantiene sempre un buon livello di igiene e pulizia, compresa l’eliminazione rapida delle briciole.

 

Quali sono i migliori portapane in stoffa?

 

 

1. Zeller 18002 Sacchetto per Pane Rotondo

 

Il prodotto Zeller è considerato da più parti tra i migliori portapane in stoffa del 2020. La motivazione va ritrovata essenzialmente nel materiale con cui è realizzato e in un buon equilibrio tra costo finale e grandezza.

Anche esteticamente si dimostra un oggetto piacevole, morbido e lavabile all’occorrenza in poche e semplici mosse, così da ospitare senza difficoltà un buon quantitativo di pane. La variazione di colore, tra marrone scuro e chiaro poi è piaciuta a quanti amano avere al centro della tavola un cestino che fa la sua figura.

Il tessuto resiste bene e la forma circolare consente di eliminare briciole e altro in modo pratico e funzionale. Basterà capovolgere l’interno per svuotare dei residui il portapane. La leggerezza e l’ingombro minimo poi sono ottimi alleati per chi ha spazi ridotti in casa.

Acquista su Amazon.it (€8,49)

 

 

 

2. Blomus Desa Cestino da Pane Piccolo Standard

 

Un rivestimento in metallo costituisce il centro su cui si colloca una tessuto morbido in cui inserire il pane. Il materiale e la linea del prodotto possiedono poi il giusto appeal per chi desidera un centro tavola moderno e funzionale.

La scelta di colorazioni differenti tra cui optare, si traduce in un buon livello di personalizzazione, adattabile alla tavola e all’occasione. Dai pareri degli utenti online, le dimensioni si dimostrano equilibrate per un gruppo familiare di quattro persone, così da contenere pane e biscotti se necessario.

Il design semplice funziona a dovere, con una facilità di estrazione della parte in tessuto che risulta ottima per chi vuole lavare e procedere a una pulizia del prodotto, lasciando da parte la struttura in metallo.

Acquista su Amazon.it (€29,25)

 

 

 

3. Stelton 1350 Paniere in Stoffa Grande

 

Praticità offerta da due magneti per la chiusura e un colore che richiama le tinte naturali. Il design e la particolarità del prodotto Stelton gli hanno fatto raccogliere consensi, basando il successo su una ricerca della semplicità e sulla cura del prodotto.

Le misure in particolare sembrano l’ideale connubio di praticità e risultati. Consentono di inserire fette di pane e altri prodotti da forno, con una chiusura semplice e funzionale che rende la conservazione del pane al tempo alla portata di tutti.

Sul fronte della sicurezza, la tinta utilizzata appartiene a un colore alimentare testato, così da evitare danni e rischi per la salute. Il portapane è lavabile a 30 gradi, per una pulizia efficace e rapida del supporto che una volta asciutto può tornare in tavola.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
MARA VALLOCCHIA
MARA VALLOCCHIA
June 21, 2019 12:04 pm

si, mi è piaciuto. pero’ a me che serve un portapane la cui altezza di max ingombro è di 14 cm non risulta molto utile perché mancano le misure di tanti prodotti

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
June 23, 2019 8:39 pm

Salve Mara,

ecco le misure dei primi tre prodotti classificati:
1) Brabantia: 27 x 44,81 x 17,5 cm
2) Gio’ Style: 24 x 24 x 10 cm
3) Lupia 40 x 30 x 20 cm

Saluti

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status