Il miglior potatore telescopico

Ultimo aggiornamento: 14.12.18

Potatori telescopici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Un potatore telescopico può essere manuale, a batteria o a motore. Due apprezzatissimi modelli sono: BLACK+DECKER PS7525-QS, un potatore elettrico che, a differenza di quelli a motore, non emette fumi inquinanti. In più è molto potente e ha un’asta che può essere allungata fino a 2,7 metri. Ryobi OPP1820 One è alimentato a batteria e, quindi, può essere utilizzato anche lontano da prese di corrente. È molto silenzioso, compatto e leggero.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior potatore telescopico

 

Il potatore telescopico è un attrezzo utilissimo perché permette di tagliare rametti e di raccogliere fiori e frutta dagli alberi in giardino senza dover usare la scala. Si riducono, quindi, i rischi di incidenti e i migliori modelli sul mercato permettono di ridurre anche la fatica e di non assumere posizioni scorrette.

Leggi la nostra guida, confronta prezzi e prestazioni dei potatori più apprezzati nella classifica in basso e in pochi minuti potresti individuare proprio quello che stai cercando.

Guida all’acquisto

 

A motore o manuale?

Per scegliere l’attrezzo più adatto alle tue necessità devi considerare diversi aspetti come prezzo e prestazioni, ma la prima decisione che dovrai prendere riguarda il tipo di modello da acquistare: alimentato a motore o solo dalla forza delle mani? Nella recensione dei potatori telescopici in basso trovi una selezione significativa degli uni e degli altri; dagli un’occhiata.

Per quanto riguarda i modelli con motore, possono essere a scoppio, elettrici o a batteria. Nel primo caso, il vantaggio è che possono essere utilizzati ovunque, anche lontano da una presa di corrente e possono essere utili a chi ha un giardino molto esteso o a chi va nel bosco. Quando il carburante si esaurisce, bastano pochi minuti per rabboccare la tanica. Lo svantaggio è che si tratta di attrezzi inquinanti che costringono a lavorare tra gas di scarico non proprio piacevoli e, inoltre, sono rumorosi e non possono essere utilizzati a qualunque ora senza disturbare i vicini.

I modelli con motore elettrico sono più compatti, silenziosi, altrettanto potenti, permettono di lavorare senza mai interrompere la potatura perché non hanno bisogno di rabbocchi ma, naturalmente, devono essere sempre collegati a una presa di corrente e spesso occorrerà munirsi di una prolunga.

I modelli a batteria hanno il vantaggio di poter essere utilizzati ovunque come quelli a scoppio, ma non sono inquinanti e sono molto silenziosi. Bisogna, però, considerare l’autonomia della batteria e il tempo necessario per una ricarica che potrebbe essere troppo lungo per qualcuno. Non tutti i potatori sono corredati da batteria e caricabatteria che potrebbero dover essere acquistati a parte. Se ce li hai già in casa, controlla che siano compatibili.

Le cesoie da potatura telescopiche manuali sono quelle più economiche, comode e silenziose ma l’altezza che possono raggiungere potrebbe non essere sufficiente per le esigenze di tutti.

 

Prestazioni

Proprio l’altezza massima raggiungibile è uno dei parametri ai quali tanti utenti fanno riferimento perché chi ha alberi piuttosto alti da potare avrà bisogno di un attrezzo che arrivi a un’altezza considerevole. In caso contrario, potrebbe bastare anche un paio di buone forbici per potatura, più maneggevoli, economiche e silenziose. Per quanto riguarda i modelli motorizzati, quelli della migliore marca sono caratterizzati da una maggiore potenza che permette di terminare il lavoro, anche quello più impegnativo, con meno fatica e in minor tempo.

La qualità dei materiali è un altro elemento importante da considerare: i modelli più scadenti possono rovinarsi molto più facilmente, specie se si utilizzano con molta frequenza. I manici devono essere robusti così come le lame che, se presentano il rivestimento antiaderente, resistono meglio alla corrosione e sono più facili da pulire perché linfa e altri detriti non si attaccano così facilmente.

Per quanto riguarda i modelli manuali, molto apprezzati sono quelli col sistema che permette di tagliare e di trattenere fiori e frutta, evitando che cadano a terra rovinandosi. Se hai alberi da frutto, potrebbe essere questo il potatore che fa per te.

Comfort d’uso

Come detto, i potatori dovrebbero sempre essere robusti e resistenti ma, nello stesso tempo, anche leggeri. Un attrezzo pesante è più scomodo e faticoso da portare in giro per il giardino, specialmente per un periodo di tempo prolungato. La cinghia in dotazione in molti casi semplifica il lavoro perché permette di bilanciare meglio il peso e di trovare l’assetto ideale.

Per facilitare ulteriormente le operazioni di taglio, potrebbe essere di grande aiuto la testina orientabile in un senso e nell’altro per tagliare i rami più difficili senza assumere posizioni scomode.

I modelli moderni dovrebbero essere dotati di lubrificazione automatica, per cui sono subito pronti all’uso, efficaci durante tutto il taglio e richiedono una manutenzione minima. Ma è sempre meglio verificare.

 

I migliori potatori telescopici del 2018

 

Se non sai come scegliere un buon potatore telescopico leggi la nostra classifica. Dopo aver esaminato le caratteristiche principali di questo strumento nella guida in alto, facciamo adesso una comparazione tra i nostri consigli d’acquisto per individuare in concreto il modello che meglio si adatta alle tue esigenze e per non sbagliare investimento.

 

Prodotti raccomandati

 

Black+Decker PS7525-QS

Principale vantaggio:

Il principale vantaggio del potatore telescopico Black+Decker PS7525-QS, stando anche alle opinioni degli acquirenti, sono le ottime prestazioni; pur essendo un modello elettrico, infatti, è potente, veloce e anche abbastanza silenzioso, inoltre, a differenza dei modelli a scoppio, non inquina.

 

Principale svantaggio:

Nonostante sia un modello elettrico, purtroppo, rimane alquanto pesante e questo lo rende abbastanza faticoso se viene usato troppo a lungo, soprattutto quando bisogna tagliare i rami situati più in alto.

 

Verdetto 9.9/10

È ben fatto, potente, veloce e abbastanza silenzioso, e ha un ampio raggio d’azione grazie al manico telescopico; non stupisce affatto, quindi, che sia uno dei modelli più apprezzati e di maggior successo.

Acquista su Amazon.it (€84,49)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Potatore entry level affidabile e di qualità

Possiamo cominciare subito col dire che, pur essendo un prodotto di fascia economica e nominalmente designato a un uso prevalentemente amatoriale, il potatore PS7525-QS si è rivelato in possesso di ottime qualità, soprattutto in termini di potenza e prestazioni.

Black+Decker, infatti, è uno dei marchi di riferimento nel settore di produzione di utensili ed elettroutensili, noto per la buona qualità e per l’affidabilità dei suoi prodotti, anche se si collocano nella fascia dei prodotti entry level.

Questo apparecchio non fa eccezione alla regola, ed è stato apprezzato da numerosi acquirenti, sia per il costo decisamente vantaggioso e il livello di prestazioni offerte, sia e soprattutto per il suo elevato raggio d’azione che, alla massima estensione del supporto, può raggiungere i 4,5 metri d’altezza.

Potente quanto basta e sicuro

Il Black+Decker PS7525-QS è azionato da un motore elettrico da 800 Watt di potenza, alimentato direttamente tramite cavo integrato, il che significa che non deve essere ricaricato, né tantomeno è soggetto a un’autonomia di uso.

La potenza è quanto basta per offrirgli delle buone prestazioni nel taglio, che gli permettono di affrontare senza problemi rami e tronchi con uno spessore fino a 20 centimetri circa.

La testa con la sega a catena è orientabile, in modo da poterla adattare e rendere più agevoli le operazioni di potatura, inoltre dispone di un sistema di lubrificazione automatico, con la possibilità di controllare in modo facile e veloce il livello dell’olio e provvedere in tempo a fare i dovuti rabbocchi, e di un sistema di sicurezza capace di bloccare la catena in soli 15 decimi di secondo.

 

Ampio raggio d’azione

Le persone che lo hanno acquistato lo hanno apprezzato soprattutto per l’ampio raggio d’azione, dato che una volta esteso, raggiunge la ragguardevole altezza di 4,5 metri, cosa che gli permette di potare in tutta tranquillità anche i rami più alti.

Le sue prestazioni sono adeguate anche a un uso più impegnativo, a patto che non sia troppo intensivo, dal momento che, essendo in ogni caso un prodotto a basso costo, è soggetto comunque ad alcune limitazioni.

La prima di queste è il peso, che alla lunga affatica e costringe a prendere delle pause durante il lavoro, soprattutto se si sta lavorando sui rami alti; la seconda, invece, riguarda la qualità dei materiali di fabbricazione, alquanto mediocre secondo alcuni acquirenti.

Per il resto, invece, si tratta di un buon potatore, potente quanto basta, rapido nel taglio e anche abbastanza silenzioso.

 

Acquista su Amazon.it (€84,49)

 

 

 

Ryobi OPP1820 One

 

Quello realizzato da Ryobi è un potatore telescopico a batteria. Rispetto ai modelli elettrici ha il vantaggio di poter essere usato ovunque, anche in assenza di una presa di corrente nelle vicinanze. Rispetto, invece, a un potatore a scoppio è più silenzioso e non emette odori sgradevoli.

È un modello compatto e leggero che, quindi, si maneggia con facilità anche per periodi di tempo prolungati. L’estensione dell’asta fino a 2,5 metri permette di raggiungere un’altezza notevole e di tagliare rami a circa 4 metri di altezza.

Non manca la cinghia per trovare il miglior equilibrio possibile durante il taglio, mentre la lubrificazione automatica della catena riduce al minimo la manutenzione. La testa con un’angolazione di 30° aiuta a potare senza dover assumere scomode posizioni.

Attenzione, batteria e caricabatteria non sono inclusi nella confezione e vanno acquistati a parte, a meno che non li si possegga. In questo caso occorre verificare se sono compatibili. Se hai altri attrezzi della stessa marca, è molto probabile che lo siano.

Vediamo quali sono i pro e contro di questo Ryobi. Se non sai dove acquistare il prodotto ti consigliamo di cliccare sul link qui di seguito che ti porterà alla pagina di negozio.

Pro
Silenzioso:

Più silenzioso rispetto ai modelli a motore, questo potatore ti permette di lavorare senza disturbare i vicini e senza inquinare.

Senza filo:

Il suo funzionamento a batteria ti permette di usarlo ovunque tu sia; si rivela estremamente comodo se hai un giardino molto ampio e non vuoi usare prolunghe.

Estendibile:

L’asta arriva fino a 2,5 metri per raggiungere i rami a un’altezza complessiva di circa 4 metri.

Contro
Dotazione:

Purtroppo batteria e caricabatteria non sono inclusi nella confezione.

 

Acquista su Amazon.it (€85,94)

 

 

 

Blinky 7060018

 

Quale potatore telescopico comprare che sia davvero economico? Dai un’occhiata a questo modello della Blinky che è tra i più venduti online non solo per il costo accessibile a tutte le tasche ma anche per l’efficacia che assicura. Si tratta, più esattamente, di forbici telescopiche per potatura, pertanto non sono alimentate da carburante, elettricità o batteria.

Il vantaggio è che non hanno motore o serbatoio integrati e, quindi, sono leggerissime e particolarmente maneggevoli e confortevoli da reggere per periodi di tempo prolungati, grazie anche alla comoda impugnatura soft grip.

L’altezza massima a cui può arrivare è di 3 metri, inferiore a quella di altri modelli con diverso tipo di alimentazione. Tuttavia, rispetto a questi, le forbici sono dotate di un pratico sistema che permette non solo di potare ma anche di trattenere il frutto che, quindi, non cade a terra rovinandosi.

La nostra guida per scegliere il miglior potatore telescopico continua con i pro e contro di questo modello che potrai acquistare a prezzi bassi.

Pro
Prezzo:

Probabilmente si tratta del potatore telescopico più economico venduto online.

Manuali:

Il funzionamento manuale ti permette di utilizzarle senza fare rumore e senza spreco di carburante o l’utilizzo di elettricità. Inoltre, non avendo alcun tipo di alimentazione, queste forbici si rivelano essere leggere e maneggevoli.

Maniglie:

Le due maniglie sotto le forbici ti permettono di trattenere frutti o fiori per non farli cadere a terra.

Contro
Altezza:

3 metri di altezza raggiungibile potrebbero non essere sufficienti per alcuni.

 

Acquista su Amazon.it (€44,15)

 

 

 

Bosch AMW 10 SG

 

Nonostante il costo non di prima fascia, il potatore Bosch è tra i più venduti sul mercato perché, rispetto agli altri modelli, vanta una versatilità maggiore.

È un attrezzo elettrico molto potente con un motore da ben 1.000 watt e un numero di giri a vuoto al minuto pari a 11.400. Ciò consente di utilizzarlo per la potatura di alberi, siepi e anche per tagliare l’erba del prato con l’apposito accessorio, tutto con un solo attrezzo. La sostituzione avviene in un minuto e non c’è bisogno di attrezzi.

Si tratta di un modello con motore piuttosto pesante che potrebbe rivelarsi non comodissimo per chi deve utilizzarlo per un tempo prolungato.

Il cavo di alimentazione non è molto lungo e alcuni utenti hanno acquistato contemporaneamente anche la relativa prolunga per poter utilizzare questo attrezzo multifunzione con maggiore libertà di movimento.

Continua la lettura per vedere quali sono i pro e contro di questo prodotto e assicurarti che possa essere davvero l’ideale per le tue esigenze.

Pro
Potente:

Il motore da 1.000 watt riesce a far raggiungere all’attrezzo ben 11.400 giri al minuto, così non ci saranno rami che non potrai tagliare.

Tagliaerba:

Sarà possibile tagliare l’erba del prato grazie a uno specifico accessorio in dotazione.

Pratico:

Il passaggio da potatore a tagliaerba avviene in maniera facile e rapida.

Contro
Pesante:

Il modello non è tra i più leggeri in circolazione e potrebbe essere inadeguato per un utilizzo continuo.

Acquista su Amazon.it (€159,99)

 

 

 

Gardena TCS Li-18/20

 

In base al gradimento dei consumatori, non possiamo ritenere questo Gardena il miglior potatore telescopico del 2018. Tuttavia è un modello che ha i suoi vantaggi, a cominciare dal fatto che viene venduto con batteria e caricabatteria inclusi, il tutto a un prezzo competitivo. In più, la batteria è compatibile con quella di altri attrezzi Gardena e, se già se ne possiede qualcuno, è possibile sostituirla quando è scarica per non interrompere il lavoro.

Quella in dotazione è al litio ed è di qualità perché, rispetto a quelle al nichel cadmio, è più leggera e mantiene le stesse prestazioni nel tempo. Tuttavia non eccelle in fatto di durata che arriva a circa venti minuti, non il massimo per chi ha un bel po’ di rami da tagliare.

Il potatore è leggero, silenzioso, non emette fastidiosi gas di scarico e, a differenza dei modelli elettrici, può essere usato ovunque. La testa è inclinabile in diverse posizione per tagliare con maggiore efficacia e comodità. Sia l’impugnatura che l’asta sono gommate per garantire una presa migliore e più sicura, mentre la batteria che si trova all’altezza del manico bilancia bene il peso della testina.

Sebbene non sia il miglior modello in circolazione, potresti comunque valutare l’acquisto in base alle sue caratteristiche. Per un loro riassunto continua a leggere i pro e contro del prodotto.

Pro
Conveniente e pratico:

Potrai acquistare questo modello a un prezzo relativamente basso e avere in dotazione caricabatteria e batteria. Il potatore ha la testa inclinabile e l’impugnatura ergonomica per poter essere adoperato con comodità.

Batteria:

La batteria al litio assicura ottime prestazioni, inoltre è compatibile con altri modelli di Gardenia.

Contro
Durata della batteria:

La batteria purtroppo dura solo 20 minuti.

Tempi ricarica:

I tempi per una ricarica completa non sono velocissimi.

Acquista su Amazon.it (€160)

 

 

 

BLACK+DECKER PS7525-QS

 

Il BLACK+DECKER è un potatore elettrico telescopico che, rispetto ai modelli a batteria, non deve essere ricaricato e, a differenza di quelli a scoppio, è più silenzioso, meno inquinante e non va rifornito di carburante per cui non bisogna interrompere il lavoro.

È apprezzato da molti consumatori per l’ottimo rapporto tra il prezzo non esorbitante e le qualità offerte che sono notevoli, a cominciare dalla potenza di 800 watt che permette di tagliare con facilità anche i rami più difficili. L’asta telescopica può essere allungata fino a 2,7 metri per arrivare a un’altezza complessiva di circa 4,5 metri e poter potare anche rami molto alti.

Come tutti i migliori potatori, prevede un sistema di lubrificazione automatico della catena che lo rende pronto all’uso in qualsiasi momento ed efficiente nel taglio dall’inizio alla fine.

Tra gli altri vantaggi di questo modello c’è la possibilità di controllare facilmente il livello dell’olio per poter effettuare un rabbocco quando è necessario e non trovarsi improvvisamente a secco.

In caso di problemi la catena si arresta automaticamente in 0,15 secondi, garantendo la massima sicurezza ed è stata studiata, inoltre, per attutire il più possibile i contraccolpi rendendo il lavoro più confortevole. Particolarmente apprezzata, infine, è la possibilità di orientare facilmente la testa per tagliare i rami, anche quelli più difficili, dalla migliore angolazione per risparmiare tempo e fatica.

Passiamo in rassegna i pro e contro di questo nuovo potatore telescopico di Black + Decker in modo da fare un riassunto completo delle sue caratteristiche principali.

Pro
Elettrico:

Non avendo una batteria o un motore, questo modello si rivela essere molto silenzioso e poco inquinante.

Potente:

800 watt sono più che sufficienti per tagliare i rami con facilità e rapidità.

Pratico:

Arriva fino a 4,5 metri di altezza con l’asta allungabile e può essere orientato per tagliare rami da qualsiasi angolazione. Inoltre la catena auto-lubrificata ti permette di usarlo in qualsiasi momento.

Sicuro:

La catena si arresta automaticamente in caso di malfunzionamenti, inoltre le vibrazioni e i contraccolpi verranno attutiti con efficacia per farti lavorare senza affaticarti.

Contro
Pesante:

Secondo i pareri di alcuni utenti questo prodotto potrebbe risultare un po’ pesante soprattutto a persone dotate di poca forza fisica.

 

Acquista su Amazon.it (€84,49)

 

 

 

Come utilizzare un potatore telescopico

 

A tutti piace godere dei frutti degli alberi ma affinché ciò sia possibile è necessario dedicare loro cura e attenzioni. Si sa, per esempio, che gli alberi vanno potati. Per farlo si può utilizzare una sega o le cesoie, se il diametro del ramo lo consente. Ma gli alberi hanno un difetto: spesso sono alti e per potarli può rendersi necessario l’uso di una scala; se soffrite di vertigini è un bel problema che però può essere facilmente risolto con un potatore telescopico che consente di eseguire il lavoro standosene tranquillamente con i piedi ben piantati in terra.

Potatore a motore o manuale

Un potatore può funzionare manualmente oppure mosso da un motore che, a sua volta, è alimentato da carburante oppure da una batteria. Se avete appena un paio di alberi, con rami non eccessivamente spessi, potete anche affidarvi a un modello manuale, efficace ma al tempo stesso economico. Nel caso di più alberi da potare e magari caratterizzati da un legno duro e rami spessi, allora la soluzione migliore è un potatore con motore.

A questo punto la scelta riguarda il tipo di alimentazione. I modelli a batteria sono più silenziosi ma una volta scarichi sarà necessario attendere che si completi il ciclo di ricarica, cosa che può durare diverse ore. Un potatore con piccolo motore a scoppio, farà pure più rumore e puzzerà un po’ ma, terminato il carburante, basterà fare il pieno per proseguire con il lavoro.

 

L’estendibilità

Uno dei vantaggi offerti dai potatori telescopici è la loro estendibilità. Però bisogna sempre verificare che sia adeguata alle vostre esigenze. Non tutti i potatori telescopici, infatti, presentano la giusta lunghezza.

 

Aiutarsi con un sostegno

Per quanto ci sia la tendenza a realizzare attrezzi del genere preoccupandosi di contenere il peso, a lungo andare il braccio inevitabilmente si stanca. Per tale ragione è opportuno aiutarsi con apposite cinghie, spesso contenute nella confezione, che favoriscono il sostegno del potatore. In questo modo il lavoro sarà meno faticoso.

Misure di sicurezza

Quando si usa un potatore telescopico è necessario prendere piccole ma importanti misure di sicurezza, soprattutto se si usa un modello a motore. Bastano un caschetto e una visiera o occhiali protettivi per evitare che le schegge colpiscano gli occhi. A parte ciò, è opportuno indossare i guanti da giardinaggio, utili non solo nel sostenere il potatore ma anche per raccogliere i rami potati che, in alcuni casi, possono avere spine o schegge.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.