Il miglior rasoio a mano libera

Ultimo aggiornamento: 19.10.17

Rasoi a mano libera – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2017

 

Il rasoio a mano libera è quello che usa il barbiere, tanto efficace nella rasatura quanto delicato da maneggiare. Ti presentiamo brevemente i due modelli che ci hanno impressionato di più: AP Donovan Eccellente colpisce per l’eleganza, la raffinatezza, la cura dei dettagli e la grande qualità dei materiali di costruzione. The Goodfellas’ smile Shavette, ispirato all’omonimo film sulla mafia americana, ha un costo accessibile a tutti ed è pensato per chi non è esperto di questo tipo di rasatura.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior rasoio a mano libera

 

Tra i rasoi, quello a mano libera è sicuramente il più affascinante, difficile da utilizzare correttamente ma in grado di assicurare una rasatura profonda e impeccabile. Se lavori come barbiere o se semplicemente vuoi avere una pelle del viso perfettamente liscia puoi valutare l’acquisto di un prodotto di questo tipo.

Per aiutarti ti proponiamo la nostra guida nella quale evidenziamo le peculiarità dei modelli delle migliori marche nonché le recensioni dei rasoi a mano libera con il più convincente rapporto tra prezzo e prestazioni.

01

 

Guida all’acquisto

 

Lame e manici

Mettendo a confronto i prezzi dei modelli in vendita, il primo aspetto che emerge è come mediamente questi oggetti siano piuttosto cari, anche limitandosi a prendere in considerazione i modelli low cost. Le discriminanti che determinano il costo sono legate sostanzialmente al tipo di materiali utilizzati, sia per la lama sia per il manico.

Le lame possono essere in acciaio inox o in carbonio e in entrambi i casi garantiscono un’ottima capacità di rasatura, sebbene quelle inox si facciano leggermente preferire, anche nell’ottica della resistenza e della durata nel tempo. Indipendentemente da quale sceglierai, comunque, il nostro consiglio è quello di prendersi particolarmente cura della lama, asciugarla con attenzione al termine dell’uso e riporre il rasoio in una custodia protettiva.

Per quanto concerne il manico, al di là dell’ergonomia e delle dimensioni che si devono adattare alla tua mano per poter garantire un uso confortevole, la scelta del materiale con cui è realizzato è un mix di resistenza e gusto estetico. Sul mercato è possibile trovarne in vari tipi di legno (dall’ebano alla quercia), in madreperla, in corno di bovino, in plastica e in numerose altre tipologie. Va da sé che più il materiale è pregiato, più elevato sarà il costo del rasoio a mano libera.

 

Questione d’altezza

Nella classifica degli aspetti che maggiormente differenziano i rasoi di questo tipo c’è la dimensione della lama, in particolare la sua altezza che viene espressa in ottavi, ovvero con un valore variabile da un minimo di 3/8 a un massimo di 8/8. Sul mercato i modelli più diffusi sono quelli da 5/8 e 6/8 che corrispondono rispettivamente a 16 millimetri e 19 millimetri e che sono quelli più maneggevoli, in particolare se non hai esperienza con un oggetto di questo tipo.

Un’altra caratteristica di cui tenere conto è l’affilatura, ben sapendo che tutte le lame attualmente in commercio sono concave e si dividono tra mezze, tre quarti e piene. Tieni presente che spesso il tipo di concavità viene indicato con il termine inglese “hollow”.

02

In punta di lama

Anche la parte terminale della lama, detta punta, è realizzata con forme differenti che si adattano al meglio a seconda del tuo livello di abilità nell’utilizzo del rasoio. Le punte arrotondate, per esempio, sono prive di spigoli e dunque ben si prestano per essere usate dai neofiti. Quelle quadrate, invece, hanno il profilo dritto, consentono di radersi nei punti più difficili ma obbligano a una grande attenzione per non rischiare di tagliarsi a causa dello spigolo. Esistono poi tutta una serie di varianti: french, spanish e barber’s notch, che differiscono per livello di arrotondamento e taglio.

Al di là di questi aspetti, comunque, decidere di usare un rasoio di questo tipo è una scelta netta, che va nell’ottica di trasformare la rasatura in una sorta di piccolo rituale ma anche di ottenere una pelle perfettamente liscia. Naturalmente prestando grande attenzione, perché con poca esperienza il rischio di farsi male è piuttosto elevato.

 

I migliori rasoi a mano libera del 2017

 

Chi ha avuto modo di provare un rasoio a mano libera – non a caso usatissimi dai barbieri di tutta Italia – difficilmente è tornato indietro verso rasoi elettrici o modelli usa e getta. Data la delicatezza dell’operazione, però, conviene informarsi bene su quale rasoio a mano libera comprare. Ecco i nostri consigli d’acquisto e la comparazione tra i migliori modelli, che tiene anche conto delle offerte più frequenti.

 

Prodotti raccomandati

 

AP Donovan Eccellente 

 

1.A.P. Donovan EccellenteBelle le linee di questo rasoio a mano libera che già nel nome si fa carico di grandi aspettative, del resto confermate dalle numerose preferenze accordate dai consumatori che l’hanno preferito ad altri modelli.

Il manico si richiude ma il bilanciamento del peso dell’intero oggetto è fatto in modo da guidare la mano verso l’ottimo della pressione da esercitare per ottenere la giusta rasatura senza tagliarsi troppo. Sì, perché la lama del rasoio è particolarmente affilata e realizzata in una particolare lega d’acciaio di fattura giapponese che raggiunge una robustezza tale da essere terribilmente tagliente.

La solidità della lega è classificata come Rockwell 63, la scala adoperata per stabilire la reale durezza di un materiale, cosa che ne determina direttamente la grande capacità di taglio.

Il manico è ben bilanciato per permettere un’impugnatura salda e confortevole che consenta di controllare la forza impressa al movimento della lama sulla pelle, specie nei punti più difficili. E anche nell’impugnatura si vedono la cura per i dettagli e la ricercatezza dei materiali usati per la realizzazione del rasoio: il legno di sandalo oltre a essere piacevole al tatto e alla vista è resistente all’azione dell’acqua e offre una presa salda.

Tutti i vantaggi e gli svantaggi del modello Donovan sono illustrati brevemente nello specchietto che trovi di seguito, prima di scegliere il tuo prossimo rasoio a mano libera tieni conto di tutte le informazioni utili.

 

Pro

Materiali di qualità: Il legno di sandalo con finiture nere eleganti e l’acciaio giapponese classificato con durezza Rockwell 63 sono la scelta più indovinata per rendere durevole il rasoio e sempre pronto per regalarsi una rasatura a regola d’arte.

Giusto bilanciamento del peso: L’acciaio rende la lama particolarmente pesante ed è ben bilanciata col manico dalla giusta pesantezza e angolazione per consentire di agire sulla pelle calibrando il peso.

Cura dei dettagli: Non solo la scelta dei materiali per la realizzazione del rasoio è accurata, ma anche la confezione in legno intarsiato fa davvero una bella figura, l’ideale per fare o farsi un regalo di grande classe.

 

Contro

Va affilato: A differenza di tanti modelli presenti sul mercato, questo non ha la classica lametta intercambiabile quindi va affilato manualmente dotandosi di tanta sapienza e la necessaria coramella da acquistare separatamente.

button-IT

 

Acquista su Amazon.it (€79,95)

 

 

 

The Goodfellas’ smile Shavette 

 

1.The Goodfellas' smile Shavette

Al primo posto della nostra classifica troviamo un modello di rasoio a mano libera che pur essendo considerato un “entry level” offre comunque prestazioni simili a quelli professionali. A dare una marcia in più a quest’oggetto e a renderlo, a nostro avviso, il miglior rasoio a mano libera del 2017 è sicuramente il rivestimento zincato protettivo. Questo, infatti, garantisce una longevità molto maggiore e una migliore resistenza agli agenti esterni, oltre che sensazioni più piacevoli durante la rasatura.

Il manico, in ABS con lavorazione zigrinata antiscivolo, permette una presa comoda e sicura anche ai più novizi, ed è del giusto peso per permettere movimenti armoniosi e stabili. L’attrezzo è anche “sicuro”, grazie al fatto che la lama sporge dalla protezione di appena un millimetro, e non può quindi tagliare oltre questa misura.

Visto l’ottimo prezzo e la grande qualità, questo attrezzo è consigliato a tutti, dai novizi agli utilizzatori più navigati. Spetterà poi a ciascuno trovare la lametta intercambiabile (facile da cambiare) più adatta al proprio tipo di barba.

Vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi del rasoio a mano libera che più di ogni altro ha attirato i pareri favorevoli di chi ha avuto modo di provarlo, noi compresi.

 

Pro

Design: A prima vista, a convincere all’acquisto del rasoio è sicuramente il bellissimo design “a tema”. Un’altra chicca è legata al fatto che i produttori inviano sempre un biglietto di ringraziamento scritto a mano.

Rivestimento zincato protettivo: Il rivestimento di zinco serve a proteggere la struttura dagli agenti esterni. In questo modo l’acciaio dura più a lungo (si parla di circa 30 anni contro 1-3 dell’acciaio non trattato).

Manico: Forse un po’ leggero per gli esperti di rasoi a mano libera, ha una lavorazione zigrinata antiscivolo che lo fa essere molto maneggevole.

Sicuro: Ovviamente qualche piccolo taglietto è da prendere in considerazione, ma dato che la lama non sporge oltre la protezione per più di un millimetro circa non si possono combinare grossi guai.

 

Contro

Peso del manico: Interamente in plastica ABS zigrinata, il manico sembra a molti un po’ troppo leggero e, per questo, meno facile da bilanciare scorrendo lungo il volto.

button-IT

 

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

The Shaving Shack SHBS3404W 

 

5.The Shaving Shack SHBS3404W

Il modello che chiude la nostra classifica rappresenta una delle scelte più economiche che si possano compiere nell’acquisto di un rasoio a mano libera. La maggior parte degli utenti si è comunque dichiarata soddisfatta del lavoro svolto da questo attrezzo, molto leggero e bilanciato e capace di risultare non molto ostico fin dal primo utilizzo. L’importante è utilizzarlo alla giusta inclinazione, altrimenti il rischio di tagliarsi o fare un brutto lavoro è sempre dietro l’angolo.

Se, quindi, non potremo pretendere una grande qualità dei materiali né una longevità di diversi anni da questo attrezzo, quel che ci verrà consegnato non è affatto un giocattolo e andrà utilizzato con tutte le precauzioni del caso.

Se imparerete a padroneggiarlo bene e a effettuare una manutenzione degna di questo nome (ricordate di asciugarlo per bene dopo ogni utilizzo), con tutta probabilità sarete contenti di aver investito qualche euro nel suo acquisto.

Completata la recensione, passiamo in rassegna tutti i pro e contro principali per capire se è quello che fa per te.

 

Pro

Economico: Probabilmente il più economico rasoio a mano libera tra quelli che ti proponiamo, svolge comunque per bene il proprio lavoro e difficilmente viene rispedito al mittente!

Pratico: Abbastanza maneggevole e pesante il giusto, il rasoio The Shaving Shack si utilizza senza troppi problemi fin dalla prima volta ed è molto adatto ai principianti assoluti che non vogliano sfigurarsi troppo!

 

Contro

Meccanismo di rilascio: Se il meccanismo di blocco è capace di tenere ben salda la lametta durante le operazioni di rasatura, al momento di cambiarne una avremo qualche difficoltà a sbloccare con le dita il fermo.

Finiture e materiali: Se cerchi un prodotto “perfetto”, non fa al caso tuo. I materiali impiegati non sono di grande qualità e il rasoio è lungi dall’essere rifinito alla perfezione. Del resto, al prezzo a cui è venduto…

button-IT

 

Acquista su Amazon.it (€6,74)

 

 

 

Parker 31R 

 

2.Parker 31R

Anche questo modello in acciaio inox risulta tra i migliori rasoi a mano libera venduti online, apprezzatissimo anche da utenti principianti che, dopo qualche utilizzo non privo di tagli (cosa perfettamente normale con questi strumenti), hanno ben presto imparato a padroneggiare lo strumento e ad apprezzare le differenze nell’utilizzo di lame di marchi diversi, alcune delle quali vengono fornite al momento dell’acquisto.

Come nel caso del modello precedente, questa shavette monta le lame “single edge”, per cui nel caso acquistiate lamette a doppia lama queste vanno spezzate a metà piegandole lungo il loro asse maggiore, mentre sono ancora incartate.

Il manico non è in acciaio ma in plastica “cromata”, ma visto il prezzo davvero contenuto e la possibilità di prolungare la longevità con una manutenzione corretta è davvero difficile pretendere di più.

Molti utenti consigliano ai principianti di simulare prima una rasatura con lo strumento privo di lama, per prendere confidenza.

Come previsto dalla nostra guida per scegliere il migliore rasoio a mano libera, la recensione del prodotto si conclude con un elenco dei pregi e dei difetti e un link che suggerisce dove acquistare al miglior prezzo.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Il Parker ci ha convinti soprattutto per via dell’ottimo rapporto qualità/prezzo. Le prestazioni, infatti, sono molto buone a fronte di una spesa contenuta.

Equilibrato: Il rasoio a mano libera ha il peso giusto per questa tipologia di strumenti: non troppo leggero da favorire movimenti errati e non troppo pesante da causare fatica a lungo andare.

Lamette: Al momento dell’acquisto si ricevono anche cinque lamette della shark. Non saranno adatte alla pelle e alle esigenze di tutti, ma sono di sicuro delle buone lame per iniziare a prendere confidenza con lo strumento.

 

Contro

Manico: Il manico non è realizzato anch’esso in acciaio, ma in plastica cromata. Ciò non toglie, comunque, che sembra avere una buona resistenza all’usura.

button-IT

 

Acquista su Amazon.it (€27,71)

 

 

 

Shaving Factory E10

 

3.Shaving Factory E10

Complice il prezzo, davvero molto conveniente se pensiamo che sono incluse ben 100 lamette, questo modello è tra i rasoi a mano libera più venduti dell’anno. La qualità dei materiali è sicuramente inferiore rispetto ai modelli precedenti, ma le lame sono facili da cambiare e potremo utilizzarne una nuova ogni volta, stando sempre attenti a non tagliarci.

Gli utenti che hanno scelto questo prodotto l’hanno fatto principalmente per due motivi. Da un lato, permette ai principianti di approcciarsi a un nuovo strumento con una spesa piccola, per vedere se si trovano a loro agio nel farsi la barba con un rasoio a mano libera. Dall’altro, chi preferisce altri strumenti per radersi completamente ne apprezza comunque la precisione per definire barba e baffi.

Una buona scelta per chi non è alla ricerca di uno strumento professionale e non è pronto a un forte investimento prima di aver testato la propria abilità nell’utilizzo di un rasoio a mano libera.

Venduto a prezzi bassi, il rasoio a mano libera Shaving Factory si fa apprezzare anche per altri pregi che vediamo qui di seguito.

 

Pro

Lame: Partire con una scorta di 100 lame vuol dire essere a posto per un bel po’. In più, le lame sono davvero molto affilate, il che vuol dire che tagliano bene ma anche che rischi di farti male.

Per principianti: Si tratta probabilmente del prodotto più consigliabile a un principiante assoluto, dato che comporta un esborso minimo, ci si può “allenare” nel cambio di lama e si dispone sempre di lame ben affilate.

 

Contro

Leggero: In questo caso, la leggerezza eccessiva è un difetto dato che non permette di avere un controllo assoluto sui movimenti e richiede maggiore forza nel taglio.

Materiali: Il rasoio in sé non è stato realizzato con materiali di alta qualità, ma con plastica non particolarmente buona. Da maneggiare con cura per non rischiare di danneggiarlo subito.

Acquista su Amazon.it (€9,09)

 

 

 

Men Rock MRSR

 

4.Men Rock MRSR

Quando si tratta di decidere come scegliere un buon rasoio a mano libera, abbiamo notato che la maggior parte degli utenti si orienta su prodotti dal buon rapporto qualità/prezzo. I modelli più professionali di shavette, infatti, hanno un costo proibitivo per chi non sia, appunto, un professionista del settore, mentre i modelli più scadenti ed economici sono pericolosi e non svolgono bene il lavoro per cui vengono acquistati.

Questo modello, posizionatosi appena al di sotto del podio, appartiene alla schiera dei rasoi a mano libera del cui acquisto è difficile pentirsi. La spesa sostenuta, infatti, è davvero contenuta e i risultati sono sempre apprezzabili, soprattutto una volta identificata la lama migliore per le proprie necessità.

Il rasoio viene consegnato pronto per l’utilizzo, anche se conviene sempre passarlo prima su un pezzo di cuoio (la “coramella”, che purtroppo non viene fornita al momento dell’acquisto).

La recensione termina di nuovo con una sezione dedicata al confronto tra i punti di forza e i punti di debolezza del rasoio a mano libera. Quali ti sembrano prevalere?

 

Pro

Lama: È provvisto di un’ottima lama bisellata che arriva già ben tagliente. Se ben curata permette di effettuare una rasatura perfetta come soltanto i rasoi che costano 5-6 volte in più di questo sanno fare.

Rapporto qualità/prezzo: Anche nel caso del rasoio a serramanico Men Rock a convincerci è stato il rapporto qualità/prezzo. Come detto, certe prestazioni solitamente si ottengono soltanto spendendo molto di più.

 

Contro

Da curare: Per dare il meglio, il rasoio a mano libera Men Rock ha bisogno di essere affilato per mezzo di una coramella. Peccato che non tutti siano pratici o abbiamo tempo a sufficienza per questa operazione.

Non accessoriato: Ricevere una custodia (anche un semplice sacchettino avrebbe fatto miracoli) o una coramella con il rasoio darebbe molta più soddisfazione a chi lo acquista.

Acquista su Amazon.it (€10,49)

 

 

Reply Here

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (12 votes, average: 4.75 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2017. All Rights Reserved.