fbpx

Il miglior walkie talkie

Ultimo aggiornamento: 26.05.19

Walkie talkie – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

I Wlakie Talkie sono invenzioni relativamente datate, le prime in grado di semplificare la comunicazione da remoto anche in assenza di copertura satellitare. Funzionano trasmettendo il segnale attraverso le onde radio e consentono di portare il suono della propria voce anche in posti impervi o in mezzo alla natura incontaminata. Il numero di funzioni che può svolgere una ricetrasmittente è alto, serve in casa per controllare i bambini che dormono in un’altra stanza, o al lavoro se si vuole stare sempre in contatto coi colleghi senza perdersi in magazzini di grandi dimensioni. Ma per scegliere un buon prodotto bisogna prestare attenzione a più di un fattore, non tutte le frequenze sono uguali né tutte sono libere o accessibili per uso civile. Il mare magnum di restrizioni e potenzialità è terreno fertile per i radioamatori che ne fanno un hobby divertente, ma chi non vuole addentrarsi troppo nella faccenda vorrà di certo investire bene tempo e denaro acquistando un prodotto valido e di qualità. La nostra guida si propone di fornire alcuni suggerimenti utili per trovare l’articolo più adatto alle proprie esigenze, per esempio eccone due molto apprezzati dagli acquirenti. Retevis – RT388 è una soluzione compatta e maneggevole espressamente pensata per fare divertire i figli all’aperto. Motorola TLKR T50 è destinato ai più piccoli che apprezzano il piacere magico della comunicazione in codice per lanciarsi all’avventura, funziona bene anche come interfono e dispone di pile ricaricabili.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior walkie talkie

 

Che venga utilizzato dai bambini per giocare o dagli adulti per un uso professionale, il walkie talkie rappresenta un modo originale ed economico per comunicare a distanza.

Scopriamo insieme, grazie alla nostra guida, quali sono gli aspetti di cui tenere conto nel caso tu sia interessato all’acquisto di una coppia di ricetrasmittenti ma anche quali sono i prodotti migliori, elencati nella classifica con le nostre recensioni.

19

 

Guida all’acquisto

 

La giusta distanza

Sul mercato puoi trovare walkie talkie davvero per ogni esigenza, dai modelli giocattolo a quelli professionali. Tutti questi dispositivi sono accomunati dalla capacità di consentire una comunicazione a distanza, senza la necessità di sfruttare né la rete telefonica né tantomeno la connettività Internet. Utilizzano infatti bande radio alle quali si agganciano e che garantiscono la trasmissione della voce, in modo totalmente gratuito.

Mettendo a confronto i prezzi noterai notevoli differenze tra un modello e l’altro e la giustificazione è data dall’ampiezza del loro raggio d’azione, che può variare da poche decine di metri per le ricetrasmittenti giocattolo a una ventina di chilometri per i modelli professionali.

Gli apparecchi più semplici e dal prezzo inferiore, oltre a un range ridotto, mettono a disposizione un unico canale di trasmissione. Questa è una seconda discriminante di cui tenere decisamente conto, perché se le tue esigenze sono orientate verso comunicazioni a distanza superiore e hai necessità anche di poter sfruttare più canali dovrai necessariamente scegliere modelli semi-professionali ed entrare nell’ordine d’idee di sostenere una spesa maggiore.

I walkie talkie più all’avanguardia, infatti, permettono di eseguire chiamate su canali multipli, di regolare la potenza di trasmissione, sono equipaggiati con batterie al litio di lunga durata e possono disporre di un sistema di compressione della voce.

 

Comunicazione più confortevole

L’evoluzione tecnologica ha coinvolto anche il mercato delle ricetrasmittenti e tutte le migliori marche propongono dispositivi con funzionalità innovative. Per chi deve fare un utilizzo intenso di questi apparecchi, per esempio, sono disponibili auricolari a filo che consentono di dialogare senza la necessità di tenere il walkie talkie costantemente in mano.

Un ulteriore passo in avanti è rappresentato dai modelli con tecnologia Bluetooth, che elimina anche il fastidio del cavo e che permette conversazioni mentre sei impegnato a fare altro, per esempio mentre sei alla guida o ti stai allenando.

Non mancano poi una serie di accessori aggiuntivi pensati per rendere più confortevole e sicuro l’utilizzo della trasmittente: custodie, kit vivavoce, alimentatori e batterie aggiuntive.

 

20

 

Autonomia

Oltre alla distanza che è in grado di coprire, un buon walkie talkie deve anche essere in grado di assicurare una prolungata autonomia d’utilizzo. In questo modo non ti troverai a corto di parole perché la batteria è scarica.

Sul mercato ci sono modelli più economici pensati per i più giovani che sono alimentati con le tradizionali pile mentre altri, di tipo semi-professionale, integrano batterie al litio ricaricabili. Quest’ultima soluzione è quella che si fa preferire, anche nell’ottica del risparmio visto che, una volta utilizzato il walkie talkie, sarà sufficiente metterlo in carica.

Se pensi di utilizzare questi apparecchi mentre sei alla guida, valuta la possibilità di acquistare un carica batteria dotato di presa per l’accendisigari, così da avere la possibilità di effettuare la ricarica mentre ti trovi al volante.

 

I migliori walkie talkie del 2019

 

Giocattoli per bambini o strumenti che possono essere utilizzati anche per lavorare o per comunicare a lunga distanza in modo totalmente gratuito? I walkie talkie si prestano a questo duplice utilizzo e i vari modelli disponibili sul mercato, con caratteristiche tecniche molto differenti, vanno a soddisfare le esigenze più disparate. Per questo è molto utile disporre di una guida che aiuti a fare chiarezza sulle funzionalità e che a decidere quale apparecchio si adatti al tipo di utilizzo desiderato. Noi l’abbiamo redatta per te: qui di seguito trovi i cinque migliori walkie talkie del 2019, ideali per utilizzi seri o divertenti.

 

Prodotti raccomandati

 

Retevis – RT388

 

Principale Vantaggio:

Leggerezza e praticità d’uso fanno del prodotto Retevis un esempio di walkie talkie a basso costo, dai risultati che soddisfano adulti e bambini che possono così divertirsi con poco e sperimentare il piacere della comunicazione a distanza.

 

Principale Svantaggio:

La presenza di una struttura posteriore troppo stretta, non facilita molto l’inserimento delle batterie, costringendo gli utenti a un lavoro di fino, quando non a forzare del tutto l’entrata per poter mettere in funzione i walkie talkie.

 

Verdetto:9.6/10

Un oggetto con diverse colorazioni e un set di walkie talkie adatti per comunicare tra giovani esploratori. Questi i punti salienti della proposta Retevis, a cui si aggiunge anche un sistema di comunicazione pratico grazie al tasto Vox. A disposizione dei più piccoli ci sono poi diverse suonerie e un segnale apposito che comunica quando la batteria si sta esaurendo.

Acquista su Amazon.it (€20,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Stile

L’aspetto ha un suo perché e il marchio sa quanto un look piacevole e colori vivaci possano catturare al meglio la curiosità dei più piccoli. Le numerose varianti rispondono proprio a questo quesito, dimostrandosi così adatte a giocate e comunicazione divertenti.

Ogni walkie talkie è predisposto per otto canali, con una parte frontale semplice e chiara, così da gestire la voce e le numerose suonerie disponibili. Un comodo libretto d’istruzioni e un collegamento con cui fissare il supporto a una tasca chiudono l’elenco degli aspetti interessanti di un prodotto costruito per divertire, senza dover spendere una cifra esorbitante.

Sfruttando il sistema di blocco del canale, si evitano problemi di comunicazione tra i bambini, mantenendo la linea su una frequenza comune.

Praticità

La grandezza del modello ne fa un oggetto comodo da trasportare e con una ricezione adeguata. Il dispositivo sfrutta otto canali, così da poter comunicare senza difficoltà e con una semplicità dei pulsanti che avvicina all’oggetto senza bisogno di complicate manovre.

Attraverso il menù e la pressione di un tasto si scorrono le funzioni, da quella Vox che elimina la necessità di premere il pulsante per parlare, passando alla scelta del modo chiamata. Collocata in posizione superiore troviamo anche una piccola luce, sfruttabile per illuminare un’area o una zona al buio.

Il walkie talkie è un compagno con cui poter uscire fuori insieme agli amici, tenendosi in comunicazione durante una gita o in una sfida tra gruppi dentro un giardino o un parco. La versatilità dell’oggetto si dimostra adeguata a chi non vuole perdere occasione per giocare e divertirsi, approfittando dei walkie talkie Retevis.

 

Rapporto qualità/prezzo

Il walkie talkie è realizzato in plastica dura, con uno stile e funzioni principali semplici da imparare e comode da sfruttare. Per variare un poco le cose è possibile anche selezionare toni e un volume differente, adattando la suoneria alla giornata o al gusto dei piccoli.

Paragonato ad altri prodotti simili, emerge la convenienza di un acquisto a basso costo, ma non per questo meno adatto ai ragazzi o ai bambini a cui si vuole regalare. Diversi utenti a questo proposito confermano la buona ricezione e una comunicazione che si realizza senza troppe difficoltà anche a buona distanza.

La ricezione e la copertura possono anche tranquillizzare quei genitori che vogliono uno strumento in più con cui tenersi in contatto con i figli che giocano fuori casa.

 

Acquista su Amazon.it (€20,99)

 

 

 

Motorola TLKR T50 

 

1.Motorola TLKR T50Un bel regalo per un bambino che scopre il piacere della comunicazione a distanza servendosi anche del relativo codice di trasmissione.

Questi walkie-talkie garantiscono ore e ore di svago grazie alla presenza delle pile ricaricabili che non obbligano all’acquisto di sempre nuove batterie di rimpiazzo, e nemmeno rischiano di diventare presto dei soprammobili a prendere polvere. Sono ben performanti e in grado di mandare e ricevere il segnale a distanza, anche 6 km come dichiarato dal costruttore, ma chi le ha provate in campo aperto afferma che di sicuro un chilometro costellato di ostacoli non presenta problemi di comunicazione.

Sono chiaramente due le vie di comunicazione di questo giochino che funziona come ricetrasmittente in grado di individuare il segnale emesso e re-inviarlo per pianificare la strategia d’attacco.

Funziona anche come interfono, per avere anche una sua utilità quando i bimbi giocano nella loro stanza al piano di sopra e la mamma ha bisogno di comunicare con loro senza interrompere i loro giochi.

Per i più piccoli, o semplicemente per controllarli, questi walkie talkie della Motorola possono fare al caso tuo. Coprono una buona distanza e sono intuitivi nell’utilizzo. Valutane i pregi e i difetti prima di considerane l’acquisto.

Pro
Batteria:

Le pile ricaricabili sono un ottimo motivo per acquistare questo prodotto, potrai usare sempre le stesse che garantiranno fino a 16 ore di autonomia.

Interfono:

Può essere utilizzato per ascoltare un ambiente e quindi per sentire cosa fa tuo figlio quando tu ti trovi in un’altra stanza.

Semplici:

Sono piccoli e maneggevoli, semplici nell’utilizzo e nelle impostazioni ma comunque validi per l’uso che bisogna farne, senza aspettarsi un prodotto professionale.

Contro
Portata:

Non è certo di 6 km come scritto sulle specifiche. Se poi si è in città e gli ostacoli sono maggiori, la portata non fa altro che ridursi ulteriormente.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€47,7)

 

 

 

Olympia 1120 

 

3.Olympia PMR Modell 1120Se la vostra esigenza è quella di fare dialogare a distanza e in modo divertente due bambini e pensate di acquistare dunque due walkie talkie, il nostro consiglio è quello di tenere in considerazione il modello realizzato da Olympia.

I due apparecchi sono dotati di display Lcd retroilluminato, hanno una distanza di ricezione superiore al chilometro e assicurano un’elevata qualità della trasmissione del parlato, grazie alla tecnologia di riduzione del rumore di fondo, nonostante dimensioni estremamente compatte. L’aspetto da giocattolo non deve trarre in inganno perché, benché pensati per essere utilizzati in modo divertente e non professionale, sono comunque in grado di assolvere in modo impeccabile alle loro mansioni.

Tra i più economici walkie talkie venduti online, gli Olympia hanno l’attacco che consente di utilizzare gli auricolari, funzionano con tre pile stilo (consigliabile l’utilizzo di quelle ricaricabili) e sono venduti a un prezzo davvero competitivo, soprattutto in relazione alle prestazioni che sono in grado di assicurare.

Questi walkie talkie della Olympia, semplici e compatti, si apprezzano per un costo davvero basso e fra i più economici. Tutto ciò dovrebbe invogliarti a considerarlo come un possibile regalo per tuo figlio.

Pro
Prezzo:

Prodotto che si inserisce nella fascia dei prezzi più bassi. Non sarà facile per te trovare qualcosa di simile allo stesso prezzo.

Dimensioni:

Molto piccoli e compatti, adatti alle mani del tuo bambino che si divertirà a giocare e a parlare allegramente col suo papà.

Gancetto:

Il gancetto posteriore al prodotto può esserti utile quando non sai dove metterlo e lo vuoi sempre a portata di mano. Infatti potrai agganciarlo ai pantaloni e lo avrai sempre con te.

Contro
Colore:

Sono troppo scure, il nero non è certo un colore adatto per bambini. Magari daranno una parvenza di professionalità, ma sono fin troppo seriose.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€49)

 

 

 

Motorola TLKR 80 

 

4.Motorola TLKR 80Motorola ha fatto la storia della comunicazione, visto che si deve proprio a lei l’invenzione del telefono cellulare. Tanta esperienza è stata riversata anche nel segmento dei walkie talkie, in particolare con il modello TLKR 80 che si caratterizza per una qualità costruttiva sopra la media e una finalità di utilizzo di tipo semiprofessionale.

Proprio i materiali utilizzati per assemblarlo sono una delle frecce all’arco di questo walkie talkie, certificato Ipx4 e dunque resistente alle intemperie, scelta che vi consentirà di utilizzarlo anche sotto la pioggia o in altre situazioni che comprometterebbero il funzionamento di altri modelli privi di questa specifica.

La portata è soddisfacente e, in assenza di ostacoli come colline o palazzi, raggiunge senza troppe difficoltà i 5 chilometri. Tra le funzioni ci sono la modalità Vox, per utilizzarli senza dover premere ogni volta il tasto di risposta, e quella per monitorare il respiro dei neonati durante il sonno. Prezzo in linea con quanto il walkie talkie di Motorola è in grado di offrire.

Questo è un modello semi-professionale della Motorola, azienda che già di per sé dovrebbe essere una garanzia. Con un prezzo equo alla qualità del prodotto, porterete a casa dei walkie talkie che non vi deluderanno.

Pro
Protezione:

Con un grado di protezione IPX4 sono protetti contro gli agenti atmosferici, resistenti quindi alla pioggia. Potrete portarli con voi sempre e sono una sicurezza.

Valigetta:

La soluzione di dare anche una valigetta insieme ai walkie talkie e agli altri accessori a corredo è una bella idea che non potrà che rallegrarti.

Contro
Manuale:

Decisamente poco chiaro e riduttivo. Non chiarisce alcuni aspetti del prodotto e risulta complicare più che semplificare la vita dell’acquirente.

Ricezione:

La delusione di alcuni utenti nel constatare l’effettiva ricezione di un modello che sembrava promettere di più è confermata dai pareri espressi.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Dickie 201118102 X-Treme

 

5.Dickie 201118102 X-TremeA chiudere la nostra classifica che mette in comparazione i migliori walkie talkie così da aiutarvi a scegliere quale comprare, c’è il modello X-Treme, espressamente realizzato per essere utilizzato dai più piccoli. Rispetto agli altri walkie talkie che lo precedono, si tratta di un giocattolo, venduto a un prezzo economico e quindi pensato per un uso domestico o al massimo in giardino o al parco.

La portata è di circa 200 metri, il design vagamente retro, soprattutto per la presenza di un’antenna molto lunga ma è reso accattivante da colori sgargianti e dal nome stampato su uno dei lati. Realizzati in plastica, necessitano delle pile (non fornite in dotazione) per poter funzionare. L’autonomia è buona: i vostri figli potranno utilizzarli a lungo prima che dobbiate sostituire le batterie.

Trattandosi di un giocattolo, la qualità dell’audio è a nostro giudizio il tallone d’Achille dei walkie talkie di Dickie: in conversazione si odono fruscii e la voce risulta sempre un po’ gracchiante. Con un prezzo così basso, d’altra parte, è difficile pretendere di più.

Questo è pensato proprio per il tuo bambino. Lo noterai già dai colori, ma anche la portata della ricezione indica che è un semplice giocattolo. Eppure se vuoi risparmiare, se è un regalo che deve solo far divertire tuo figlio, questo è l’oggetto che fa per te.

Pro
Design:

Un’antenna e dei colori sgargianti e aggressivi che non passeranno inosservati, saranno graditissimi al bambino che riceverà questo walkie talkie.

Prezzo:

Davvero basso e del resto si tratta di un giocattolo. Con pochi euro porterai a casa un regalo che tuo figlio apprezzerà di certo.

Contro
Audio:

Va e viene, spesso si abbassa il volume senza una spiegazione plausibile. Fruscii e suono gracchiante dimostrano quanto questo nuovo prodotto della Dickie sia destinato a una funzione amatoriale.

Batterie:

Non sono incluse le batterie e questa è una pecca che poteva essere risolta senza troppa fatica dalla casa di produzione.

Acquista su Amazon.it (€20,15)

 

 

 

Come utilizzare un walkie talkie

 

Il piacere di mettersi in comunicazione con gli amici, sfruttando le onde radio, spinge giovani e adulti verso l’acquisto di un walkie talkie. Per capire e sfruttare al meglio questo pratico strumento di comunicazione, abbiamo raccolto alcuni suggerimenti e consigli di massima.

Verificate l’autonomia del supporto

Nei modelli a batteria e in presenza di prodotti semi professionali, l’accortezza verso la carica presente sul dispositivo può mettervi al riparo da spiacevoli interruzioni. Controllate sul display il segnale di carica residua, monitorando quando il tutto raggiunge un livello di guardia.

 

Sfruttate la presa USB

Con l’evoluzione dei collegamenti, numerosi produttori hanno inserito una presa USB grazie a cui facilitare e semplificare la ricarica dell’oggetto. Se siete in viaggio, potete optare per questa soluzione, collegando magari il tutto alla presa dell’accendisigari o approfittando del collegamento per cellulare.

 

Proteggete l’antenna

Cercate quanto possibile di verificare la buona tenuta dell’antenna. Ridurre al minimo gli urti può allungare di molto la vita dell’oggetto, evitando interferenze o perdite improvvise di segnale.

 

Assicuratevi della buona portata

Spesso le specifiche riportate sulla confezione non considerano la presenza di ostacoli in campo aperto. Prima di avventurarvi da qualche parte è bene testare l’effettiva copertura, provando in zone chiuse e all’aperto. Facendo così si prenderà maggiore confidenza con il mezzo.

 

Sfruttate lo schermo retroilluminato

Chi si trova a utilizzare l’oggetto in notturna deve tenere presente che quando cala il buio le regolazioni e la visione diventano difficoltose. Per questo motivo è buona pratica puntare su un modello con un display luminoso il giusto, anche in assenza di luce.

 

In caso di problemi audio sfruttate gli auricolari

Esistono walkie talkie con un un ingresso per jack audio. Se non volete disturbare chi vi circonda mantenendo però una linea di comunicazione aperta con i vostri amici vi suggeriamo di collegare delle cuffiette alla presa.

 

Verificate l’indice di protezione del vostro strumento

In caso di pioggia o di improvvisi cambiamenti atmosferici non è scontato che il walkie talkie possa supportare schizzi d’acqua e il contatto con altri liquidi. Prima di mettervi in cammino controllate la presenza della sigla specifica IPx4, valore che sta ad indicare la resistenza nei confronti di moderate quantità d’acqua.

Riponete al sicuro il walkie talkie

Una volta esaurito il suo compito, è bene controllare di aver spento il walkie talkie. Per chi non ha intenzione di utilizzarlo nei giorni seguenti, è consigliata la rimozione della batteria. Dedicate una zona specifica all’oggetto, puntando su una custodia rigida o su una scatola in cui sistemare tutti i componenti.

 

Attivate i filtri audio

Una lettura attenta e una conoscenza non superficiale delle funzioni del proprio dispositivo, costituiscono la premessa base all’utilizzo del modello acquistato. Numerose versioni infatti presentano una modalità di riduzione delle interferenze e dei rumori di fondo che migliorano l’ascolto.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Baofeng BF-888S

 

1. Baofeng BF-888SCinque walkie talkie al prezzo di due! Con questa frase si può riassumere l’aspetto più interessante del modello di Baofeng, visto che in confezione ci sono appunto cinque apparecchi, ognuno dotato di carica batteria, auricolare, clip per la cintura e imbragatura. Un ottimo rapporto dunque tra qualità e prezzo per quello che, secondo noi, è il miglior walkie talkie del 2019.

Opera sulla banda di frequenza 400-470 Mhz, dispone di 16 canali e, in campo aperto, assicura una ricezione fino a circa un chilometro di distanza, a conferma della bontà del prodotto. La qualità in conversazione, grazie alla presenza di un filtro antirumore, è ottima mentre la batteria al litio da 1500 mAh copre senza difficoltà un’intera giornata di utilizzo. L’allarme che segnala l’esaurimento della ricarica aiuta ad avere sempre in tasca il walkie talkie funzionante.

Pensato per un utilizzo semiprofessionale, il dispositivo di Baofeng ci ha favorevolmente impressionati, regala un’esperienza d’uso gratificante e ha un prezzo estremamente conveniente.

Certo, ci sono i telefonini, ma se si vuole essere originali e controcorrente i walkie talkie rappresentano ancora la scelta più adatta ed economica per comunicare a distanza. Questa guida ti aiuterà a scegliere il migliore, come con questo della Baofeng, di cui ti daremo anche le informazioni su dove acquistarlo.

 

Pro

Cinque: Troverai ben cinque walkie talkie nella confezione. Cosa rara, solitamente sono venduti a coppia, questo invece ti darà la possibilità di averne molti a un prezzo conveniente.

Semi-professionale: Dispone di ben 16 canali e, in campo aperto, garantisce una ricezione fino a un chilometro abbondante di distanza, un’ulteriore prova che il prodotto è di qualità.

Rapporto qualità prezzo: Interessante il rapporto costi/benefici, difficilmente potrete trovare qualcosa di simile. Cinque walkie talkie a un costo appetibile.

 

Contro

Auricolari: Qualche problema con gli auricolari è stato riscontrato da alcuni utenti che l’hanno fatto presente nei loro pareri.

button-IT-2

 

 

 

Cobra MT115-2

 

2.Cobra MT115-2Se vi state domandando come scegliere un buon walkie talkie per bambini, questo modello di Cobra è quello che meglio si adatta a garantire facilità d’uso e divertimento. I due dispositivi stupiscono intanto per le dimensioni estremamente ridotte, che agevolano la trasportabilità e l’utilizzo all’aria aperta, visto che entrano facilmente nelle tasche dei pantaloni.

La qualità audio è buona, la distanza di ricezione varia a seconda se vengano utilizzati in casa, in presenza di ostacoli o in campo aperto, ma i vostri figli potranno comunicare a distanza senza alcuna difficoltà. Dispongono anche di un tasto che permette di effettuare uno squillo sul secondo ricevitore, in modo da richiamare l’attenzione qualora l’interlocutore non sia vicino al walkie talkie.

Il canale di trasmissione può essere impostato tra gli otto disponibili (ed eventualmente è possibile accoppiare altri due Cobra selezionando la stessa frequenza). Per funzionare il walkie talkie necessita di tre pile stilo, non fornite in confezione e che tendono a consumarsi abbastanza rapidamente.

 

 

Retevis RT-22

 

La coppia di Walkie Talkie proposta da Retevis è una tra le più apprezzate dai clienti quest’anno. Si tratta di una soluzione ideale per chi ha necessità di tenersi in contatto con altri, anche in contesti non puramente ludici.

La portata è soddisfacente, ma è soprattutto la dotazione a essere ricca e perfetta per assicurare una comunicazione agevole e facilità di ricarica della batteria anche in movimento. I cavetti USB con adattatore forniti insieme alle ricetrasmittenti consentono di avere sempre una fonte di energia ovunque ci si trovi, anche lontani dalla rete elettrica sfruttando powerbank e simili. L’antenna è integrata, scelta che contribuisce a rendere compatto e maneggevole il design dei due dispositivi che sono facili da impugnare e da riporre anche in una tasca piccola senza ingombrare eccessivamente.

Pur non essendo i migliori in quanto a portata del segnale, riescono a mantenere in contatto due persone anche in presenza di ostacoli e dove il telefono non ha campo.

Pro
Design compatto:

Il bello di queste ricetrasmittenti sta nel design compatto che ne facilita il trasporto in ogni condizione. L\'antenna incorporata e la dimensione ridotta si adattano anche alle tasche dei bambini.

Batteria performante:

Incorpora una Li-Ion, le migliori in questo momento. È anche facile da ricaricare grazie alla cavetteria USB inclusa nel kit.

Tante funzioni:

Le frequenze di ricezione sono quelle della banda larga o stretta da 25 KHz a 12.5 KHz e in UHF da 400 a 470 MHz. Inoltre ha una gamma ricca di funzioni settabili da PC o direttamente da dispositivo.

Contro
Non professionale:

Nonostante tanti orpelli non è il miglior modello in circolazione, lo stesso rivenditore ne suggerisce l\'uso come gioco per i bimbi, ma la veridicità e la qualità delle performance sono comunque alte.

 

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Radio da cantiere

Il miglior baby monitor

Interfono per moto

Il miglior citofono senza fili

Videocitofono

 

 

2
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicofabio I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
fabio
Ospite
fabio

cerco due radio trasmittenti che funzionino anche durante la carica delle batterie.

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Buongiorno Fabio,

generalmente le aziende sconsigliano di usare questi apparecchi mentre sono in carica. Non conosciamo indicazioni contrarie in tal senso. Ma magari qualche nostro visitatore sì…

Saluti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (19 voti, media: 4.58 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status