I 5 Migliori Tè Verdi del 2022

Ultimo aggiornamento: 30.09.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Tè Verde – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Il tè verde ha proprietà antiossidanti che piacciono ai salutisti e agli amanti dei prodotti naturali. Chi vuole però consumarlo anche per un momento di relax e tranquillità, può selezionare una delle varianti, cinese o giapponese, che più si addice al proprio palato. Controllate bene la provenienza, quindi prediligete un’etichetta chiara, che spieghi esattamente come stanno le cose. In base al vostro budget, optate per un prodotto industriale, più economico, o uno per veri intenditori. Nella nostra guida abbiamo incluso vari suggerimenti per voi: se non avete il tempo di leggerli, date un’occhiata ai prodotti che abbiamo preferito. Il Chill Tea Tokyo Kabusecha Hikari piace per l’intenso sapore “umami” che ne aumenta l’intensità e rende il retrogusto più persistente. Ci ha convinto anche il Vahdam nella variante alla menta (in bustine), ricco di flavonoidi che migliorano la circolazione e aiutano a depurare l’organismo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte
2

Commenti
degli utenti

10

Prodotti
analizzati

8

Ore
investite

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il migliore tè verde?

 

Se siete appassionati di tè, saprete bene che la variante verde è ricca di proprietà benefiche, oltre a dare sprint ed energia. Come trovare la migliore marca in commercio? Date un’occhiata alla nostra guida per conoscere tutto ciò che c’è da sapere per individuare il prodotto più valido e dal miglior prezzo sul mercato.

 

 

Le varietà

Forse non tutti sanno che il tè verde è stato utilizzato in Cina nell’antichità come medicinale: sono infatti ben conosciute le sue proprietà antiossidanti e digestive, oltre che purificanti dell’intero organismo.

Decidere quale acquistare dipende innanzitutto dal gusto personale, in quanto ognuno di noi predilige un aroma rispetto a un altro. Le varietà sono cinesi e giapponesi, andiamo a esaminare le prime.

Il Biluochun o Pi Lo Chun è caratterizzato da foglie avvolte, la cui forma è molto simile a quella di una lumaca, ed è dotato di un aroma ricco di fiori e foglie, adatto a palati delicati. Il Chun Mee, simile a un sopracciglio, si distingue per il suo odore di prugna. L’Huangshan Maofeng si chiama così perché cresce vicino all’omonima catena montuosa e ha un sapore dolce, preferito da chi non apprezza i tè troppo forti.

Un altro delicato è il Lu’an Guaplan, che è però anche molto corposo. Se preferite un gusto più robusto, vi consigliamo il Zhu Cha, che è caratterizzato da un retrogusto affumicato.

Uno giapponese, invece, abbastanza amaro è il Sencha, in contrasto con il Bancha, più leggero, e con il Gyokuro o il Kabusecha, più dolci. Se ne cercate uno da servire come accompagnamento per il sushi, meglio il Konacha, che non ne altera il sapore.

Il Genmalcha e il Kuklcha hanno una nota di nocciola, mentre il Matcha è il più conosciuto perché ricco di polifenoli e in grado di disintossicare il corpo dalle scorie.

 

Come scegliere quello giusto

Se siete preoccupati per le vostre finanze, confrontare i prezzi può aiutarvi a risparmiare. ci sono però degli elementi da non trascurare, indipendentemente dal costo del prodotto che avete scelto. Bisogna considerare dove è stato coltivato, il tipo di coltivazione, se biologica o con pesticidi, e chi lo vende, se il produttore o una terza persona.

Tenendo conto di questi aspetti potrete rendervi conto se vale la pena o meno prendere quella varietà di tè e considerare anche se la cifra da spendere vale l’articolo. Un altro elemento da valutare è naturalmente il gusto personale, come dicevamo in precedenza, per cui le recensioni degli altri assaggiatori potranno farvi capire se si tratta davvero del sapore che state cercando.

Una volta saputa la forma di una particolare varietà di tè, sarà bene considerare anche la corrispondenza con il nome, per non incappare in un prodotto che non sia originale.

 

 

Il formato

Nella nostra classifica in basso troverete diverse soluzioni per le vostre tasche: meglio il tè in foglie o in bustina? Certamente la prima soluzione è quella pensata per gli intenditori, mentre la seconda è più economica e industriale, dedicata ai risparmiatori.

Qualsiasi scelta facciate, non dimenticate di selezionare il formato più grande, per non dover ripetere presto la spesa, se siete grandi consumatori di tè verde. Ce l’avete un buon infusore per tè?

 

I 5 Migliori Tè Verdi – Classifica 2022

 

Abbiamo raccolto qui le recensioni dei cinque prodotti più validi, secondo il nostro pensiero, tra quelli venduti online. Fate una comparazione di caratteristiche e prezzi per individuare il migliore tè verde in commercio.

 

1. CHILL TEA Tokyo Tè Verde Kabusecha “Hikari”

 

I nostri suggerimenti su quale tè verde comprare si aprono con un prodotto di qualità “premium” e di riconosciuta rarità, dedicato agli estimatori del vero tè giapponese che vogliono assaporarne tutto il gusto autentico nella sua massima espressione di purezza.

Proposto in confezione da 60 grammi a un prezzo decisamente elevato, ma comunque in linea con le ottime caratteristiche organolettiche offerte, si tratta di un tè verde Kabusecha coltivato e lavorato a Narao, nella Prefettura di Shizuoka, in un’area incontaminata a 650 metri sul livello del mare, nel rispetto dell’antica tradizione giapponese.

Il termine “Kabusecha”(かぶせ茶) significa “tè ricoperto” e si riferisce al metodo di coltivazione delle piante, che vengono ricoperte da teli oscuranti 14 giorni prima della raccolta per inibire la fotosintesi e la produzione di clorofilla che potrebbero alterare il caratteristico sapore umami della bevanda.

Oltre al gusto e all’aroma particolarmente intensi ed equilibrati, si fa apprezzare anche per le proprietà depurative e disintossicanti che promuovono il buon funzionamento del sistema linfatico e la capacità del corpo di drenare i liquidi in eccesso.

Pro
Qualità:

La lunga tradizione giapponese nella produzione del Kabusecha viene mantenuta viva ancora oggi con questo nuovo formato da 60 grammi, che esprime tutta la finezza e la complessità dei migliori tè verdi nipponici.

Sapore:

Una bevanda che si fa apprezzare per il sapore deciso ed equilibrato, accompagnato da un aroma intenso e lievemente erbaceo che permane a lungo sul palato.

Naturale:

La produzione biologica priva di additivi e conservanti chimici mantiene inalterate tutte le caratteristiche organolettiche della miscela.

Contro
Costoso:

Il prezzo a cui viene proposto è decisamente elevato rispetto alla media dei prodotti commerciali più venduti online, ma ne vale davvero la pena.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. VAHDAM Foglie Di Tè Verde Da Himalayan Mint Melody

 

Tra i migliori tè verdi del 2022 inseriamo anche quello di Vahdam, azienda che si occupa prevalentemente della raccolta di queste pregiate foglie. Quello contenuto nella confezione da 15 bustine piramidali in nylon. Viene preferito da molti per le sue proprietà antiossidanti e per la ricchezza di concentrazione dei flavonoidi, che migliorano la circolazione sanguigna. Se state cercando un prodotto naturale per dimagrire, questo può aiutarvi a eliminare più velocemente le scorie accumulate, visto che favorisce il transito intestinale.

Il prezzo per la confezione non è dei più bassi, ma la qualità delle foglie è molto alta. Prima di acquistarlo, dovete tenere conto del suo gusto, che è influenzato da importanti sentori di menta che si sprigionano ad ogni sorso, in quanto c’è chi non lo ha gradito e ha ritenuto inutile l’acquisto.

L’azienda però permette di ottenere il rimborso del denaro speso in casi del genere. Insieme al link per conoscere dove acquistare questo e altri prodotti, alleghiamo come nostro solito la lista di quelli che secondo noi e gli utenti sono i pregi e i difetti del tè in questione.

Pro
Proprietà:

L’alta concentrazione di flavonoidi rende questa bevanda un’ottima fonte di antiossidanti e un alleato importante per il miglioramento della circolazione sanguigna.

Dimagrimento:

Facilitando il transito intestinale, si rende anche un aiuto al processo di dimagrimento, ovviamente se abbinato alla giusta alimentazione e al movimento.

Coltivazione:

Ancora una volta un prodotto biologico, dunque una garanzia se cercate la totale assenza di sostanze chimiche e il rispetto per l’ambiente.

Azienda:

Secondo i pareri di molti, un ulteriore punto di forza è dato dall’attenzione dell’azienda produttrice nei confronti del cliente, soprattutto nella fase post-acquisto.

Contro
Gusto:

Non a tutti ha convinto il sapore, che assomiglia a quello dell’erba fresca e che quindi rende questa bevanda di un aroma particolare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Dual 28 Days Detox Tea Per la Perdita di Peso

 

Quello di Dual è un prodotto pensato essenzialmente per aiutare il dimagrimento: la miscela contenuta al suo interno è infatti ideata per sopprimere la fame e quindi regolarizzare l’alimentazione di chi deve perdere peso.

Non solo tè verde, ma anche liquirizia, finocchio, anice, betulla, bardana, tarassaco, erba limone, tutti elementi che aiutano la digestione e aumentano il senso di sazietà. Molti lo ritengono valido anche per ridurre il gonfiore addominale e regolarizzare il transito intestinale, eliminando quindi più facilmente le scorie.

La quantità presente è sufficiente per 28 giorni di trattamento, che potrà essere seguito anche dai vegani, vista l’assenza di sostanze che possono contrastare con la loro alimentazione.

Piace il sapore forte, ma non altrettanto l’effetto, in quanto non per tutti i risultati sono così validi. Anche in questo caso, però, l’azienda garantisce il rimborso del denaro speso, se non siete soddisfatti.

Proseguiamo la nostra guida per scegliere il miglior tè verde con questo articolo e con l’elenco dei suoi vantaggi e dei suoi svantaggi.

Pro
Proprietà:

Il vantaggio principale risiede essenzialmente nella sua proprietà caratterizzante, ossia la capacità di far percepire la sensazione di sazietà e dunque di aiutare il processo di dimagrimento e disintossicazione.

Ingredienti:

Questo è possibile grazie a una commistione di ingredienti molti efficaci che sono liquirizia, finocchio, anice, betulla, bardana, tarassaco, erba limone, oltre che, ovviamente, il tè verde.

Trattamento:

La confezione è pensata per la realizzazione di un trattamento completo di 28 giorni, che potrete poi ripetere per accompagnare ogni momento della vostra dieta detox.

Contro
Effetti:

Si tratta di un aspetto molto soggettivo, ma secondo alcuni utenti gli effetti aspettati non si sono verificati, pur abbinando alla consumazione di questa bevanda uno stile di vita sano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Hai Matcha Tè Verde Con 16 Vitamine e Minerali

 

I nostri consigli su come scegliere un buon tè verde proseguono con un’altra storica miscela giapponese apprezzata dai veri intenditori: il Matcha tea coltivato e prodotto nella regione di Uji, nella periferia meridionale della città di Kyōto, per le sue condizioni climatiche particolarmente favorevoli alla crescita delle piante da cui viene ricavato.

Dopo la raccolta manuale, che in genere avviene verso la metà di maggio, le foglie vengono essiccate e finemente macinate a pietra fino a ottenere una polvere finissima e profumata che viene utilizzata per creare l’Hai Matcha.

Le sue proprietà calmanti e antispasmodiche dovute all’elevata presenza di flavonoidi e cumarine aiutano a distendere i muscoli, favorendo il rilassamento e il benessere psicofisico.

Oltre alla polvere di Matcha, nella miscela troviamo anche le proteine della soia e gli estratti di Cardo Mariano, Naringina e Spirulina che agiscono come antiossidanti per proteggere l’organismo dallo stress ossidativo, fungendo anche da stimolanti del sistema immunitario.

Pro
Provenienza:

Il tè verde Hai Matcha è uno dei migliori prodotti della categoria perché realizzato esclusivamente con le foglie delle piante coltivate nella regione di Uji, nel rispetto degli antichi metodi giapponesi di lavorazione e produzione.

Composizione:

Grazie all'aggiunta di vitamine e minerali, il preparato può essere inteso anche come supplemento alimentare per integrare sostanze nutritive nella dieta quotidiana.

Effetto Detox:

La presenza del Cardo Mariano e della Spirulina promuove i processi depurativi dell'organismo per favorire l'eliminazione delle tossine e dei liquidi in eccesso.

Packaging:

Viene proposto in un pratico barattolo con chiusura ermetica per preservare a lungo tutte le preziose proprietà nutrizionali e organolettiche della bevanda.

Contro
Intensità:

Non tutti hanno apprezzato il sapore forte e deciso di questa miscela, una caratteristica che vi invitiamo a valutare con attenzione se cercate un infuso più leggero e delicato.

 

 

 

 

5. NaturaleBio Tè Verde Matcha Biologico in Polvere – Grado Premium

 

Se siete alla ricerca di un infuso di buona qualità a prezzi bassi, l’offerta su cui puntare è sicuramente quella di NaturaleBio, che oggi ci propone il suo tè verde Matcha biologico in una conveniente confezione da 100 grammi.

Per quanto possa essere considerato più commerciale rispetto a tante altre alternative qui presentate, si rivela comunque una scelta più che ottima per tutti gli utenti che vogliono assaggiare qualcosa di molto tradizionale e dal sapore non troppo intenso.

La miscela, più pregiata del classico tè verde in foglia che si trova sugli scaffali dei supermercati, presenta delle note caratteristiche apprezzate da tutti gli appassionati, ovvero l’aroma erbaceo che ricorda spinaci, foglie verdi e alghe marine, ma con un retrogusto più dolce e meno marcato.

Il costo è intermedio, quindi non dovrete spendere molto per portarvi a casa questo tè Matcha Bio, che si presenta anche in modo soddisfacente qualora vogliate fare un regalo a un amico o un parente amante del genere.

Pro
Biologico:

Anche in questo caso parliamo di un prodotto non trattato chimicamente poiché l’intera filiera produttiva viene rigorosamente controllata secondo i rigidi protocolli di coltivazione biologica.

Prezzo vantaggioso:

Rispetto ad altri tè Matcha disponibili in commercio, quello proposto da NaturaleBio vanta un rapporto qualità/prezzo decisamente più conveniente.

Confezionamento:

In molti hanno apprezzato anche la pratica confezione con chiusura “salvafreschezza” che aiuta a conservare al meglio le proprietà della miscela, senza alterarne in nessun modo il sapore e il profumo.

Contro
Leggero:

Se siete esperti o estimatori di tè Matcha, potreste rimanere delusi dal sapore molto leggero e delicato di questo preparato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il tè verde?

Ci sono diversi motivi per i quali è consigliato utilizzare il tè verde, e tutti sono relativi a un benessere dell’organismo impossibile da trascurare. Infatti, questa bevanda, servita sia fredda sia calda, è un concentrato di proprietà nutritive, benefiche e curative, grazie all’azione delle vitamine, degli antiossidanti e dei sali minerali.

Contribuisce a prevenire il rischio di tumori e altre malattie, e secondo l’Università di Maastricht, le catechine contenute al suo interno proteggono da problemi cardiovascolari e cerebrali. In generale però, il tè verde può essere utilizzato anche per rendere più particolare il sapore di un frullato o, disciolto nel latte a colazione, migliorare la digestione.

 

Quando bere il tè verde?

Non esiste una risposta precisa, perché dipende tutto dalle abitudini alimentari di ogni individuo, dal peso e da altre peculiarità. Tuttavia, in linea di massima, il momento più opportuno per assumere questa bevanda di origine cinese è entro 30 minuti dopo i pasti, perché aiuta a mettere in moto il metabolismo, facilitando la digestione.

A questo è possibile integrare, sotto consiglio medico, anche proteine e altri sali minerali per migliorare le condizioni del proprio organismo. In questo caso il suggerimento è di bere il tè verde prima del pasto, ancora meglio se a colazione.

 

Quanto tè verde è consigliabile bere al giorno per dimagrire?

Assodato che, per perdere peso, sia necessario seguire uno stile di vita sano e mangiare in maniera corretta, magari seguendo una dieta fornita da un professionista, allora è naturale pensare il tè verde non solo come un elemento di contorno, ma che contribuisca al dimagrimento.

Iniziate quindi a sostituire giornalmente la tazzina di caffè con una buona tazza di tè, ma senza aggiungere dolcificanti industriali o naturali come lo zucchero. Quindi seguite questa piccola regola per almeno sette giorni, e ogni volta utilizzate perlomeno una bustina di tè verde naturale a colazione e durante gli spuntini, in modo da riempire lo stomaco e allontanare la fame.

 

Come preparare il tè verde?

Il tè verde è un’ottima soluzione per tante problematiche, fosse anche solo per riscaldarsi quando giunge la stagione invernale e con lei le temperature più basse. Per prepararlo in maniera ottimale, affinché sprigioni il classico profumo, lo splendido colore verde e che le proprietà nutritive vengano esaltate, è necessario seguire alcuni accorgimenti che vi spiegheremo in breve.

Innanzitutto, a differenza di altri tipi di tè, quello verde necessita di una temperatura di infusione diversa, cioè quando l’acqua sul fornello inizia a sobbollire con le piccole bollicine sul fondo del tegame. Raggiunto questo grado, allora potete immergere la bustine di tè o le foglie intere e lasciarle per minimo 2/3 minuti o, se proprio volete un risultato migliore, per 10 minuti.

 

Come aromatizzare il tè verde?

Se vi siete stancati di bere il classico tè verde e volete aromatizzarlo utilizzando elementi naturali, dovete semplicemente tagliare a piccoli pezzi gli alimenti che volete aggiungere, lasciarli essiccare per qualche giorno e unirli alle foglie di tè.

Dopodiché lasciate amalgamare i sapori e gli aromi anche per una settimana o, se avete fretta, va bene solo qualche ora. L’importante è che l’eventuale zenzero, cannella, peperoncino o altre spezie che avete aggiunto, siano già secche. Il segreto è poi quello di infondere il tè verde aromatizzato in acqua calda per minimo 13 minuti, così da espandere gli aromi di tutti gli ingredienti della bustina che avete preparato.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

4 COMMENTI

Emeth

March 22, 2021 at 11:31 am

buongiorno ma mi chiedevo siccome amo molto il tè ci sono controindicazioni?

Risposta
BuonoedEconomico

March 23, 2021 at 8:00 pm

Salve Emeth,

in linea generale non ci sono effetti collaterali davvero importanti e di cui tenere conto per quanto riguarda il tè verde. In ogni caso, c’è sicuramente da sapere che a causa della quantità di caffeina e di teina, assumerne grandi quantità potrebbe provare alcuni effetti spiacevoli.
Un esempio? Mal di stomaco, insonnia, tachicardia…per queste ragioni è sconsigliato se soffri di ipertensione.

Saluti

Team BeE

Risposta
Sayd

March 21, 2021 at 12:17 pm

Salve per un po’ di tempo il mio medico mi ha consigliato di prendere un po’ di teina secondo voi qual è il tè verde migliore con più quantità?

Risposta
BuonoedEconomico

March 22, 2021 at 9:32 pm

Salve Sayd,

ci sono diverse soluzioni interessanti, e come puoi vedere anche molto molto buone.
Diciamo che molto dipende anche dal tuo gusto personale, però se possiamo suggerirti un tipo di tè verde di qualità, allora punta sicuramente su NaturaleBio.
Offre anche una grande concentrazione di catechina, un elemento antiossidante davvero eccezionale.

Saluti

Team BeE

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status