Le 8 Migliori Dash Cam per Auto del 2020

Ultimo aggiornamento: 23.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Dash Cam per Auto – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Nel vasto universo delle dash cam per auto presenti sul mercato, abbiamo selezionato le due che a nostro parere rappresentano le opzioni più interessanti, anche ragionando nell’ottica di rapporto tra qualità e prezzo. Eccole: REXING V1 ha risoluzione Full HD, l’accensione e lo spegnimento automatici e un ingresso USB supplementare sempre molto apprezzato da chi deve ricaricare i propri dispositivi. Assicura un’ottima qualità delle immagini anche in condizioni di scarsa illuminazione. La AUKEY Full HD assicura un raggio di visione di 170 gradi con risoluzione Full HD e abbina queste caratteristiche a un design molto gradevole e compatto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore dash cam per auto?

 

Stai cercando la dash cam ideale per il tuo veicolo? Sei nel posto giusto. La nostra guida ti può dare una mano a comprendere in maniera chiara le caratteristiche di queste telecamere al fine di scegliere quella che si adatta meglio alle tue esigenze. Più in basso trovi, invece, la classifica con la recensione dei modelli più apprezzati dai consumatori. Confronta prezzi e prestazioni, ti bastano pochi minuti.

Tipologia e prestazioni

La dash cam è una telecamera per auto che serve per registrare quello che succede durante la marcia. Per lo più, l’obiettivo è tutelarsi in caso di incidente o di danni subiti dal proprio veicolo facendo ricorso alle immagini registrate. Va collocata sul parabrezza o sul cruscotto – dash, in inglese – e poi collegata alla presa dell’accendisigari. Per evitare che vi sia il cavo nell’abitacolo, alcuni modelli sono predisposti per essere connessi direttamente alla batteria. Il vantaggio è proprio l’eliminazione del fastidioso filo e lo svantaggio è che bisogna ricorrere, con tutta probabilità, a un meccanico per questa operazione.

Altre dash cam, invece, vengono vendute insieme a una retrocamera, cioè a una minuscola telecamera impermeabile che va fissata alla targa posteriore. Per molti automobilisti la migliore marca di telecamere potrebbe essere proprio quella che propone due prodotti in uno, magari a un prezzo accessibile. In questo modo sarà possibile avere un aiuto durante i parcheggi o nell’esecuzione di altre manovre particolarmente difficili.

Per quanto riguarda le prestazioni, ci sono alcuni fattori da considerare: uno di questi è l’angolo di visione, più è ampio e più sarà in grado di cogliere i dettagli. Un altro è la risoluzione: è preferibile optare per telecamere Full HD perché la qualità delle immagini non ha paragoni in termini di nitidezza e chiarezza, anche di notte. La presenza di luci a LED è in grado di migliorare ulteriormente la visione notturna.

 

Funzioni

Le dash cam presenti sul mercato sono numerose e hanno funzioni molto diverse, però alcune non dovrebbero mai mancare come, per esempio, l’attivazione e la disattivazione automatica. Il vantaggio di una telecamera che si accende e si spegne all’accensione e allo spegnimento del veicolo è una maggiore comodità perché l’automobilista non dovrà ricordarsi di farlo tutte le volte.

Un’altra funzione, generalmente molto utile, è la riproduzione continua con sovrascrittura. Quando la scheda di memoria dove viene salvato il video si riempie, non viene perso neanche un minuto di registrazione perché le immagini più vecchie vengono automaticamente cancellate e rimpiazzate da quelle nuove. In genere dovrebbe essere presente anche la funzione che impedisce di sovrascrivere il file con l’incidente.

Molto importanti sono i sensori: quello di movimento mette in pausa la registrazione quando l’auto si ferma e la riprende automaticamente alla partenza. La telecamera potrebbe essere molto utile anche quando il veicolo è parcheggiato, a patto che sia dotata del sensore che rileva le vibrazioni. In questo caso si avvia in automatico una registrazione che consente all’automobilista di sapere cosa è successo se trova la propria vettura danneggiata.

Altre caratteristiche

Come abbiamo detto, occorre una scheda di memoria su cui archiviare la registrazione. Generalmente non è presente e, quindi, va acquistata a parte, ma alcuni produttori la inseriscono nella confezione, rendendo la dash cam immediatamente utilizzabile.

Alcuni modelli hanno anche un ingresso USB supplementare che non guasta mai e che, anzi, è l’ideale per una famiglia con tanti dispositivi mobili da ricaricare.

Altre dash cam sono molto versatili perché permettono, per esempio, di collegarsi in Wi-Fi al proprio smartphone e condividere in un attimo con gli amici il bel paesaggio che ci si trova davanti. Alcuni modelli possono essere ruotati di 360° per riprendere anche quello che succede dentro, e non fuori, l’auto.

Piccola parentesi: avete un bimbo piccolo? Date un’occhiata ad alcune delle migliori basi per seggiolino auto, vi possono semplificare la vita non poco…

 

 

Le 8 Migliori Dash Cam per Auto – Classifica 2020

 

Dopo aver esaminato le caratteristiche principali che contraddistinguono le dash cam passiamo adesso ai nostri consigli d’acquisto: si tratta, come detto, di quelle che sono per noi le migliori dash cam per auto di quest’anno. Scopri quali sono, in pochi minuti potresti individuare il modello che stai cercando senza fare ulteriori ricerche.

 

1. Rexing V1 Dash Cam 1080P Full HD Telecamera per Auto

Principale vantaggio:

Tra le molte caratteristiche tecniche di un certo livello spicca quella che si occupa di attivare la cam quando si è alla guida e la spegne nel momento che si parcheggia.

 

Principale svantaggio:

La batteria interna non offre grande autonomia, quindi è consigliabile utilizzare il cavo di alimentazione con presa accendisigari presente nella confezione.

 

Verdetto: 9.8/10

Una dash cam che offre molte funzioni e caratteristiche tecniche di buon livello per un prezzo di vendita non particolarmente alto. Inoltre consente di ricaricare smartphone e tablet al pari di una powerbank.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Spegnimento e accensione automatica

Chi è alla ricerca di una buona dash cam senza dubbio può tenere in considerazione la Rexing V1. Questo piccolo dispositivo mette a disposizione diverse funzioni. Una delle più apprezzate degli utenti è quella che le consente di accendersi e spegnersi automaticamente. Infatti, si attiva appena si gira la chiave di avviamento del motore e si spegne quando si arresta l’auto una volta giunti a destinazione.

Questa caratteristica toglie ogni pensiero di averla dimenticata accesa una volta parcheggiata l’auto, o peggio di non averla attivata magari in caso di uno sfortunato incidente per poter dimostrare la propria innocenza. Inoltre, non rimanendo attiva, non va a consumare inutilmente la batteria interna.

Per essere alimentata la dash cam sfrutta, come detto, una batteria interna che già di per sé non offre una grande autonomia. Meglio sempre collegare il cavo di alimentazione con presa accendisigari per avere il dispositivo sempre in funzione.

Immagini in alta risoluzione

Questo modello arriva a una risoluzione delle immagini registrate di 1080p, ovvero in Full HD a 30 fps. Volendo si può diminuire la risoluzione e aumentare cosi i frame, per avere video un po’ più fluidi, anche se a 30 fps questo problema non dovrebbe verificarsi.

La possibilità di ottenere immagini in alta risoluzione può diventare molto utile in caso di incidente: quanto registrato sarà ricco di dettagli e in caso servisse mostrare il video a supporto della propria testimonianza, chi lo vedrà potrà distinguere senza problemi qualsiasi particolare dovesse servire allo scopo.

La Rexing V1 è anche molto semplice da utilizzare. Tutti i tasti sono disposti sulla scocca e sono contrassegnati da una scritta che ne specifica l’utilizzo e la funzione.

 

Dettagli sempre visibili

Uno dei problemi che affliggono le dash cam di bassa fattura è la difficoltà a mettere a fuoco quando un oggetto o la scena in generale passa da una zona ben illuminata in una d’ombra e viceversa. Rexing ha risolto questo problema con l’introduzione di una speciale tecnologia chiamata Wide Dynamic Range che appunto consente di avere sempre il massimo della qualità delle immagini a prescindere dalla luce presente nella zona ripresa.

Questa tecnologia diventa molto utile anche quando la dash cam viene utilizzate nelle ore notturne, sempre che la strada sia almeno illuminata da lampioni o altre macchine.

Nel caso di strada completamente al buio la telecamera non fa miracoli e la zona ripresa sarà solo quella illuminata dai fari della propria automobile, quindi senza alcuna speranza di vedere il panorama o quanto sta intorno.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. AUKEY Dash Cam FHD 1080P

 

Dal punto di vista estetico, questo modello di Aukey si fa immediatamente apprezzare perché ha forme piacevoli ed estremamente compatte. Parlando di dash cam il design non è il primo aspetto di cui tenere conto, però considerando che si tratta di un oggetto da posizionare all’interno dell’abitacolo dell’auto che non disturbi la vista è comunque un plus.

Il dispositivo integra un sensore Sony IMX 323 che gli permette di registrare filmati con una risoluzione Full HD a 1080p, scelta che, abbinata alle lenti grandangolari con copertura a 170 gradi, assicura di non perdersi neanche un dettaglio di ciò che la dash cam registra.

La memorizzazione dei video avviene in loop, suddivisi in segmenti da dieci minuti l’uno, e una volta che lo spazio è esaurito, vengono sovrascritti i file più vecchi, a meno che non ci sia un evento significativo, nel qual caso la sovrascrittura viene interrotta.

Per funzionare la Aukey ha bisogno di una scheda in formato microSD, che però non è inclusa in confezione e che va dunque acquistata a parte. Alla qualità della cam non corrisponde quella del supporto che, in molti casi, risulta poco saldo o tendente ad allentarsi, con conseguenze negative sulla stabilità dei filmati.

Pro
Risoluzione:

I filmati vengono registrati in alta definizione a 1080p con inoltre la piacevole aggiunta di un ampio angolo di registrazione assicurato dalle lenti grandangolari.

Design:

Esteticamente è molto gradevole e le dimensioni compatte consentono di trovarle posto senza che infastidisca durante la guida.

Sistema di registrazione:

A ciclo continuo, con i video che vengono automaticamente spezzati in file da dieci minuti l’uno e sovrascritti quando lo spazio si esaurisce.

Contro
Scheda di memoria:

Per funzionare il prodotto di Aukey ha bisogno di una scheda in formato microSD che però deve essere acquistata a parte.

Supporto:

Per tenere ancorata al parabrezza la dash cam è disponibile uno stand che però non incanta per stabilità.

Acquista su Amazon.it (€54,99)

 

 

 

3. Mibao Dash Cam con Sensore Sony 1080P Visione Notturna

 

A una prima occhiata la dash cam di Mibao può essere scambiata per una fotocamera compatta, in virtù di un obiettivo molto ampio ma anche per linee squadrate che le conferiscono un aspetto hi-tech. La grandezza dell’obiettivo ha come risultato la capacità di registrare filmati che si caratterizzano sia per la risoluzione Full HD sia per l’ampio angolo di visione, sia ancora per la capacità di fornire immagini più chiare anche quando cala la notte.

La dash cam fa partire  automaticamente una registrazione in loop non appena viene avviato il motore dell’auto ma, grazie al sensore di movimento e alla funzione “parcheggio”, si attiva anche qualora rilevi eccessive vibrazioni della carrozzeria, come nel caso di un tentativo di furto.

Dotato di uno schermo LCD da 3 pollici, l’apparecchio di Mibao memorizza i video su scheda microSD (non inclusa) ed è proposta a un prezzo davvero molto interessante e che incrementa di molto la positività del rapporto tra qualità e costo. Non tutti hanno apprezzato il fatto che l’ingresso per il cavo di ricarica sia posto nella parte superiore, perché così il filo può intralciare la visibilità dello schermo.

Pro
Qualità video:

I filmati sono di buon livello, sia per quanto riguarda la risoluzione Full HD sia per la nitidezza delle immagini anche quando il sole comincia a calare.

Display e design:

Esteticamente è piacevole e la combinazione con il supporto da parabrezza la rende un oggetto dal look hi-tech. Aspetto a cui contribuisce anche il display da 3 pollici.

Sensore di movimento:

Viene sfruttato appieno, sia per avviare la registrazione all’accensione dell’auto, sia per riattivare la dash cam nel caso qualcuno tenti di introdursi furtivamente nell’abitacolo.

Contro
Niente microSD:

La scheda di memoria non è inclusa nella confezione di vendita, dunque alla spesa (per la verità contenuta) per la dash cam dovrete aggiungere quella per la microSD.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. SuperEye Dash Cam 1080P con Infrarossi Visione Notturna

 

La qualità di visione è al primo posto degli aspetti che hanno fatto apprezzare questa dash cam SuperEye ma, d’altra parte, è sufficiente una rapida occhiata all’obiettivo per rendersi conto di trovarsi di fronte a un modello realizzato con cura.

Quello che non si vede dalle immagini ma che vi raccontiamo noi è che l’obiettivo è realizzato da Sony e garantisce acquisizione di filmati con risoluzione Full HD a 1080p. Inoltre la presenza di otto luci Led a infrarossi, disposte a cerchio intorno “all’occhio” della dash cam, garantisce un’elevata qualità di visione notturna. Per permettere la registrazione è necessario inserire una scheda microSD che va acquistata a parte.

Tenete presente che la durata della batteria integrata è veramente minima dunque entrate nell’ordine di idee che l’apparecchio dovrà essere costantemente collegato alla presa dell’accendisigari, con un cavo che è molto lungo e che potrebbe essere un po’ fastidioso. Per il resto la qualità dei filmati è soddisfacente, così come quella dei materiali, con la scocca in metallo che trasmette una convincente sensazione di solidità.

La diagonale del display da 2,7 pollici non è particolarmente ampia e non tutti hanno apprezzato la sensibilità e la reattività dei tasti a sfioramento.

Pro
Riprese notturne:

Grazie alle otto luci Led a infrarossi la qualità della registrazione non risente eccessivamente del tramonto del sole.

Qualità dei materiali:

La scocca trasmette una convincente sensazione di solidità; altrettanto apprezzabile il sensore realizzato da Sony e che restituisce filmati con risoluzione Full HD.

Contro
Tasti a sfioramento:

Sono posizionati di fianco al display (che non è grandissimo) e la loro reattività non convince completamente.

Cavo di alimentazione:

La batteria dura pochissimo dunque dovrete lasciare la dash cam sempre collegata alla presa accendisigari, utilizzando un cavo eccessivamente lungo e che per questo può dare fastidio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Apeman C550 Dash Cam Doppia Lente 1080P Full HD

 

5-apeman-c550Non sarà la migliore dash cam per auto del 2020 ma questa Apeman merita, comunque, un’occhiata. Ha tutto quello che serve per soddisfare le esigenze della maggior parte dei clienti. Va collegata all’accendisigari ma, come spesso succede, non ha in dotazione il cavo per collegarla direttamente alla batteria dell’auto per non avere il filo all’interno dell’abitacolo. Il punto di forza di questa Apeman è che include anche una retrocamera da installare sulla targa, ideale come aiuto anche in caso di parcheggio o manovre particolarmente impegnative.

È un modello completo con sensore di movimento e funzione di sovrascrittura che impedisce, però, di cancellare le registrazioni dove sono presenti degli incidenti.

Da sottolineare, infine, altri due punti di forza della dash cam: la risoluzione Full HD e l’amplissimo angolo visuale di 170°: insieme permettono di cogliere tutti i dettagli di quello che avviene attorno al veicolo.

Ti presentiamo i pro e i contro di questo modello, augurandoci di poter esserti stati di aiuto nella scelta della dash cam per la tua auto. Ti ricordiamo che i prodotti hanno un link al negozio dove potrai trovarli a prezzi bassi.

Pro
Retrocamera:

Potrai trovare inclusa nella confezione una retrocamera da applicare alla targa del mezzo, così da avere un aiuto nelle manovre di parcheggio o in retromarcia.

Intelligente:

La funzione di sovrascrittura dei video fa in modo che tu non possa registrare sopra i video degli incidenti, così sarai sicuro di non perderli per distrazione.

Immagine:

Il modello può vantare una risoluzione Full HD che arriva fino a 1080p e un angolo di visuale davvero ampio.

Contro
Cavo:

Non ha in dotazione il cavo per collegare la cam alla batteria dell’auto, in modo da non avere un filo ingombrante nell’abitacolo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Blusmart W28 Dash Cam HD Auto Visione Notturna

 

2-blusmart-w28Facendo una comparazione con le altre dash cam per auto, questa Blusmart spicca per le prestazioni offerte e il prezzo di vendita competitivo. È un modello che si avvia all’accensione del veicolo e si disattiva quando viene spento, per cui il funzionamento è tutto automatico, non bisogna intervenire manualmente ogni volta.

A differenza di altri modelli, la Blusmart include già una scheda micro SD da 16 GB che, quindi, non andrà acquistata a parte. Per chi vuole una capacità maggiore la telecamera supporta fino a 32 GB e, come tutti i migliori modelli, è dotata della funzione di sovrascrittura che permette di non perdere neanche un minuto di registrazione quando la scheda è piena perché elimina automaticamente le immagini vecchie registrando le nuove.

Nonostante il prezzo accessibile, è un dispositivo completo perché dotato di sensore di movimento che mette in pausa la registrazione quando il veicolo si ferma per riavviarla quando riprende la marcia. Ancora più importante è il sensore che rileva le vibrazioni quando l’auto è parcheggiata, facendo partire automaticamente la ripresa per consentire di ricostruire sempre l’accaduto all’utente che torna e trova una brutta sorpresa.

Continuiamo la nostra guida per scegliere la miglior dash cam per auto con un breve elenco dei pro e dei contro di questo modello di Blusmart che ha convinto gli utenti per le sue dimensioni compatte e la sua qualità di ripresa.

Pro
Compatta:

Le dimensioni di questa dash cam sono davvero ridotte, così potrai installarla comodamente sul tuo mezzo senza ingombrare troppo spazio.

Scheda SD:

Questo modello include una scheda micro SD da 16 GB, così non dovrai acquistarla a parte e potrai salvare subito i tuoi video su un supporto esterno.

Prezzo:

Si tratta di un prodotto dalla buona qualità e prezzo interessante che potrai acquistare senza troppi pensieri. Ideale se vuoi provare questo tipo di oggetto per la prima volta e farti un’idea di come funzioni.

Contro
Carica:

La batteria ha un’autonomia davvero minima che arriva appena a 20 minuti. Questo ti costringerà a effettuare spesso delle ricariche per poter utilizzare la dash cam.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

7. Goluk T1 1080P HD Dash Cam Grandangolare di 152°

 

3-goluk-t1Quale dash cam per auto comprare che permetta di fare riprese anche all’interno dell’auto? Dai un’occhiata a questo modello, potrebbe essere proprio quello che stai cercando. Si tratta di una telecamera dalla particolare forma cilindrica che consente una rotazione di 360°, ideale proprio per riprendere anche i momenti più divertenti all’interno dell’abitacolo. Le dimensioni, inoltre, sono estremamente compatte e consentono di posizionarla tranquillamente dietro allo specchietto retrovisore in modo da non influenzare minimamente la guida.

Ambarella, leader mondiale nella tecnologia HD, firma il chipset che permette di avere una risoluzione Full HD 1080p che, insieme all’angolo di visione pari a 152°, non farà sfuggire nessun dettaglio, neanche di notte.

Prodotto versatile e ricco di funzioni, può essere usata come action camera da agganciare, per esempio, sul manubrio della bici, acquistando un kit a parte. Il sensore intelligente integrato, invece, avvisa quando la distanza dal veicolo che segue è troppo ravvicinata, utile per evitare tamponamenti.

Tra i punti di forza di questa dash cam c’è il tasto MagicKey: basta premerlo per collegarsi Wi-Fi al proprio dispositivo mobile e condividere in un attimo con gli altri quello che si sta vedendo.

Come gli altri modelli da noi proposti, anche questa versatile dash cam per fare riprese interne ed esterne ha i suoi pregi e i suoi difetti. Andiamo a vedere quali sono qui di seguito, così potrai avere un quadro completo del prodotto e decidere se può fare o meno al caso tuo.

Pro
Interno/esterno:

A differenza di altri modelli, questa dash cam può essere utilizzata sia per riprese esterne che interne al veicolo. Questo è possibile grazie alla sua forma cilindrica e al sistema di rotazione a 360°.

Full HD:

Il chip integrato di Ambarella permette di effettuare riprese a una risoluzione di 1080p per dei video davvero nitidi e di alta qualità.

MagicKey:

Questa funzione ti permette di condividere subito le immagini riprese dalla camera con smartphone e tablet, così da poterle far vedere agli amici o ai parenti.

Contro
Software:

Secondo i pareri di alcuni utenti, il software di questa dash cam non è molto intuitivo e ha troppi piccoli tasti che ne rendono ostico l’utilizzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

8. DB POWER Dash Cam 2,7″ HD Angolo Visuale 120° Visione Notturna

 

4-dbpower-27-hdCome scegliere una buona dash cam per auto che sia davvero economica? Tra i modelli più venduti e apprezzati c’è quello realizzato da DB POWER che ha incontrato il favore dei consumatori per diversi motivi: uno, come detto, è il prezzo accessibile a tutte le tasche, l’ideale per chi sta cercando il massimo risparmio.

Naturalmente, non bisogna aspettarsi prestazioni elevate: l’angolo di visione pari a 120°, per esempio, è inferiore a quelli delle altre dash cam presenti in questa classifica. Tuttavia la risoluzione Full HD assicura un’elevata chiarezza e nitidezza dei dettagli. Non manca l’accensione automatica della telecamera all’avvio dell’automobile che garantisce la massima comodità d’uso. Le sei luci a LED, inoltre, permettono una visione discreta anche di notte.

Molto utile si rivela anche la funzione di sovrascrittura che permette di non perdere neanche un minuto di registrazione se la memoria è piena perché provvede automaticamente a cancellare i video più vecchi. Un’altra funzione, invece, rende incancellabile il file dell’incidente in modo da non perdere mai una possibile importante prova.

Qui di seguito potrai vedere quali sono i pro e i contro di questo modello di DB POWER che si rivela essere forse il più economico della nostra classifica. Se non sai dove acquistare il prodotto ti consigliamo di cliccare sul link di seguito che ti porterà sulla pagina del negozio.

Pro
Prezzo:

Non si trova spesso sul mercato una dash cam per auto così economica. Ideale se vuoi provare questo tipo di dispositivo e stai cercando un prodotto entry-level a un costo ragionevole.

Full HD:

Nonostante il prezzo, questa telecamera per auto può arrivare a una risoluzione massima di 1080p per garantirti delle riprese nitide e precise.

Sovrascrittura:

Una funzione che alcuni modelli più avanzati non hanno, grazie alla quale potrai fare video anche se la memoria è piena, sovrascrivendo quelli vecchi.

Contro
Angolo di visione:

Purtroppo rispetto ad altre dash cam questa DB Power ha un angolo di visione di soli 120° che potrebbe essere piuttosto limitante.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rexing V1 Dash Cam 1080P Full HD Telecamera per Auto

 

1-rexing-v1Sono diversi i vantaggi che rendono la videocamera da auto Rexing uno dei modelli più venduti online. Come tutti i migliori prodotti presenta l’accensione e lo spegnimento automatici, fondamentali perché sia sempre operativa, anche quando ci si dimentica di accenderla o spegnerla.

È dotata di Full HD con risoluzione 1080p in modo da assicurare immagini chiare e ben definite. È, comunque, possibile scegliere anche un livello di definizione minore: il vantaggio, in questo caso, è che la capacità di registrazione passa da 10 a 16 ore.

Sempre per quanto riguarda la qualità delle immagini, va sottolineata la presenza della tecnologia Wide Dynamic Range, capace di rendere gli oggetti meglio visibili sia nelle zone chiare che in quelle scure, l’ideale per non perdere dettagli in condizioni di scarsa illuminazione o di notte.

Molto utile, infine, si dimostra l’ingresso USB supplementare che permette di ricaricare il proprio dispositivo mobile quando si è in auto.

Tutte queste funzioni possono essere davvero appetibili, ma prima di procedere all’acquisto ti consigliamo comunque di leggere i pro e i contro di questo modello. In questo modo potrai farti un’idea completa e saprai se può essere davvero quello che fa per te.

Pro
Full HD:

Questa dash cam supporta una risoluzione di 1080p per catturare immagini di alta qualità per creare dei video spettacolari.

WDR:

Il Wide Dynamic Range permette di effettuare riprese notturne o in situazioni di scarsa visibilità, rendendo gli oggetti più visibili.

USB:

L’ingresso USB può essere molto utile per ricaricare i tuoi dispositivi mobili, utilizzando la cam come se fosse una powerbank.

Contro
Interfaccia:

Alcuni utenti avrebbero preferito un menù più intuitivo e sono rimasti un po’ confusi dalla presenza di troppi tasti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una dash cam per auto

 

La scelta di una camera da posizionare all’interno della macchina, costituisce un supporto oggettivo e utile per chi vuole tenere sempre sotto controllo il proprio mezzo e tutto ciò che succede nei paraggi, da fermo e in movimento. Abbiamo raccolto una serie di consigli e note di buon senso che possono migliorare l’utilizzo di questo supporto video.

Fissate al meglio dash cam

La decisione di posizionare in corrispondenza del cruscotto la videocamera, non può prescindere da un fissaggio e una collocazione adeguate. Il consiglio è di scegliere una base e un supporto dal montaggio facile e intuitivo, che non trascuri però la fermezza della collocazione e una stabilità della ripresa in tutte le situazioni.

 

Optate per modelli con funzione G-sensor

La scelta di un modello di videocamera, nasce con l’intenzione di avere buon oggetto che funzioni da testimone imparziale. Per ottenere questo è buona norma avere un accelerometro installato nella camera. Questo dispositivo permette di salvare le immagini in caso di un brusco e repentino calo di velocità, mettendo al riparo i dati e le immagini.

 

Settate al meglio i dettagli

Per avere riprese di qualità vi consigliamo di acquistare un modello che non scenda mai sotto il formato HD in quanto a definizione e specifiche video. Optando per questa modalità vi assicurate delle riprese nitide e un livello di dettaglio sufficiente in caso di ingrandimenti e zoom su quanto girato.

 

Procuratevi una scheda di memoria capiente

Per poter memorizzare quanto ripreso, a seconda dei formati video supportati dalla videocamera, è bene inserire una microSD quanto più capiente e di qualità. Si dispone in questo modo di un archivio digitale capiente e funzionale, trasferibile e visionabile in un secondo momento su computer.

 

Considerate gli accessori

La presenza di accessori già inclusi nella confezione, come una scheda su cui registrare o un localizzatore gps integrato, migliorano le funzionalità e l’indice di precisione offerto dalla camera. Si vanno così ad aggiungere a quelle funzioni che consentono un’accuratezza e un indice di localizzazione del mezzo che possono far comodo in caso di sinistro.

Considerate le modalità di alimentazione

Alcune videocamere si collegano direttamente alla presa dell’accendisigari ma per quanti non vogliono fili ingombranti, è bene prendere in considerazione modelli e tipologie che vengono alimentate dalla batteria della macchina.

 

Sfruttate lo spegnimento automatico

Lasciare una macchina parcheggiata, con una camera con spegnimento automatico, vi consente di mettervi al riparo da danni causati quando il mezzo è in sosta. Scegliere un sensore che si attiva in presenza anche di microurti, può mettervi al riparo da eventuali sorprese una volta tornati sul posto e alzare il livello di controllo anche in vostra assenza.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Retrocamera per auto

Caricabatterie per auto

Le migliori casse auto

Lettore DVD per auto

Telecamera per auto

 

 

Principale vantaggio

Le dimensioni ridotte della telecamera ti permettono di installarla anche nell’abitacolo di utilitarie, senza che questa occupi troppo spazio.

 

Principale svantaggio

A detta di alcuni utenti che l’hanno provata, questa telecamera non riesce a riprendere immagini notturne con chiarezza.

 

Verdetto 9.6/10

Il prezzo interessante di questa dash cam per auto potrebbe essere da solo una buona attrattiva all’acquisto, inoltre si aggiungono anche le dimensioni poco ingombranti e la scheda micro SD da 16 GB in dotazione. Queste caratteristiche contribuiscono a renderla una delle migliori telecamere per auto vendute online.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Dimensioni

A differenza di altre telecamere per auto che potrebbero occupare più spazio del dovuto e diventare troppo ingombranti, questo modello si presenta con delle dimensioni davvero compatte; è ideale quindi per macchine piccole come Smart o utilitarie senza risultare troppo invadente.

La telecamera potrà essere comodamente applicata nell’abitacolo con una ventosa, come se fosse un navigatore, così potrai decidere tu dove metterla in modo che non ti distragga mentre stai guidando. La sua compattezza ti permette anche di riporla facilmente nel portaoggetti della macchina o magari metterla in borsa se ti senti più sicuro a non lasciare niente in vista nel veicolo per evitare spiacevoli furti con scasso.

 

Scheda SD

Come molte altre dash cam, anche il modello di Blusmart permette di utilizzare una scheda micro SD per archiviare i video catturati. Il vantaggio qui è che questa scheda è inclusa nella confezione, così non dovrai occuparti di comprarne una a parte.

La micro SD in dotazione ha 16 GB di spazio, più che sufficienti per catturare diversi video, ma nel caso non ti basti potrai usarne anche una da 32 GB. Grazie alla scheda SD, potrai avere i tuoi video salvati su un formato removibile, così potrai portarla a casa e scaricare i video direttamente sul tuo laptop o PC, in modo da averli subito pronti per essere rivisti su uno schermo più grande.

Ideale anche se in caso di incidente ti serve una testimonianza video da portare subito ai carabinieri.

 

Funzioni

Anche se il dispositivo viene venduto a un prezzo molto conveniente ed è di dimensioni ridotte, questo non vuol dire che non abbia delle funzioni molto comode e utili. Potrai davvero gradire l’accensione e lo spegnimento automatico che ti eviteranno di doverti ricordare di attivare o disattivare la telecamera, così non rischierai di trovarla spenta nei momenti in cui potrebbe davvero tornare utile.

Inoltre la telecamera ha un sensore di movimento per mettere in pausa la registrazione quando la macchina è ferma, riprendendo quando si riparte. Grazie a questo automatismo non rischierai di consumare memoria video a vuoto.

Quando l’auto è parcheggiata, il sensore rileverà anche le vibrazioni, facendo partire la ripresa e cogliendo sul fatto i furbetti che per parcheggiare danno la classica bottarella che a volte può lasciare il segno.

 

 

 

Toguard Telecamera per Auto WiFi

 

La dash cam Toguard ha il vantaggio di possedere anche un display LTPS da 2,45 pollici che le permette di riprodurre i filmati registrati.

Integra lo stesso un sistema Wi-Fi per offrire accesso a dispositivi iOS/Android, un sensore per la rilevazione del movimento e un sistema di blocco delle funzioni.

È capace di registrare, in loop, file video HD a 1080p della durata di 3, 5 o10 minuti, in formato MOV, e foto in formato JPG, memorizzandoli su una scheda Micro SD da 32 GB.

La confezione include la Toguard Dash Camera, un caricabatteria da auto, un cavo USB, un kit di installazione, una piastra adesiva 3M e il manuale di istruzioni.

Secondo le opinioni degli acquirenti è una cam facile da installare e da usare. Alcune persone hanno riscontrato problemi con il collegamento Wi-Fi, ma nel complesso le riconoscono un buon rapporto qualità-prezzo e ne consigliano l’acquisto agli interessati.

 

 

 

Emish DVR

 

La dash cam della Emish possiede la CPU Hisilicon Hi3516C_V200, della Huawei, particolarmente versata per la compressione delle immagini video in HD e Ultra HD.

È alimentata tramite un cavo che si connette all’accendisigari e registra video della durata di 3 minuti, memorizzandoli in loop su una scheda di tipo MicroSD SDHD; è dotata anche di Wi-Fi, GPS e microfono a tenuta ermetica con una potenza audio in uscita di 0,5 watt.

La confezione include due strisce adesive fissanti, un cavo di alimentazione USB, un cavo di connessione per l’accendisigari e il manuale d’uso.

Il settaggio si effettua tramite un’app per smartphone con sistemi iOS/Android, scaricabile tramite il codice QR presente sulla confezione.

Secondo gli acquirenti si tratta di una dash cam affidabile, funzionale e di poco ingombro, facile da configurare nonostante l’app sia solo in cinese e inglese, capace di registrare video in alta definizione a 1080p di buona qualità.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
4 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Mauro
Mauro
October 21, 2019 6:09 pm

Avrei bisogno di una Dash cam o simili prodotto che ad auto ferma in sosta possa registrare ogni movimento accada intorno ad essa, anche se non vi sono vibrazioni del veicolo. Con una durata della registrazione discreta.
Grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
October 23, 2019 6:32 am
Reply to  Mauro

Buongiorno Mauro,

dash cam di questo tipo non esistono purtroppo, quindi bisogna adattare una normale micro-camera per la videosorveglianza e assicurarle l’alimentazione necessaria a coprire il periodo di tempo desiderato; oppure cercare un modello a batteria la cui autonomia coincida con le proprie esigenze.
Un modello mini con funzionalità Wi-Fi come la MHDYT potrebbe andare bene, sia per le dimensioni sia per le prestazioni, ma bisogna fare attenzione a dove la si posiziona in quanto durante il funzionamento tende a scaldarsi un po’. In alternativa ci sono telecamere simili ma di forme diverse, a seconda delle esigenze del caso.

Saluti

TERESA ANGELO
TERESA ANGELO
May 12, 2020 2:23 pm

Salve ho acquistato nel 2017 la cam APEMON C550 che mi è stata davvero utile, anzi essenziale perchè mi ha aiutata per problemi di stalking , ma purtoppo non funziona più, nel senso che registra con date sbagliate, a volte non registra e sono rimaste riprese vecchie nonostante io abbia più volte formattato la scheda , anche provato una nuova scheda e abbia fatto controllare la mia panda dall’elettrauto. ma la cosa più strana è che montata in altra auto funziona perfettamente. allora io mi chiedevo è possibile che ci sia il problema perchè in panda ho fatto montare il… Read more »

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
May 13, 2020 9:00 pm
Reply to  TERESA ANGELO

Salve Teresa, in realtà l’installazione del GPS non ha nulla a che vedere con il problema della tua dash cam, e non è causato nemmeno dalle schede di memoria. Molto probabilmente, infatti, si tratta di una questione relativa al firmware della C550; dando un’occhiata sul sito Apeman abbiamo notato che non ci sono ancora aggiornamenti disponibili, quindi prova a vedere se puoi risolvere il problema “resettando” la dash cam. Se non ti dà quest’opzione e continua comunque a malfunzionare, vista l’estrema necessità per la tua sicurezza, ti consigliamo di sostituirla con una dash cam nuova, e visto che ti sei… Read more »

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status