La migliore retrocamera per auto wifi

Ultimo aggiornamento: 30.03.20

Come scegliere la migliore retrocamera per auto wifi del 2020?

 

Per tutti coloro che non hanno acquistato una nuova autovettura priva di videocamera posteriore ma vogliono comunque questo dispositivo per posteggiare senza il rischio di andare a sbattere contro eventuali ostacoli, il mercato dei dispositivi per auto propone le cosiddette retrocamere, device che si possono quindi installare a posteriori su qualsiasi tipo di veicolo.

La retrocamera è uno dei tanti apparecchi proposti nell’aftermarket automobilistico e che sempre di più sta entrando nelle grazie degli automobilisti, soprattutto di chi guida per svago o lavoro, furgoni, camion (magari con rimorchio), camper o traina roulotte. Insomma tutti quei veicoli che non danno la possibilità di vedere con certezza a occhio nudo, con l’utilizzo dello specchietto retrovisore, quanto si para dietro di essi nel momento in cui si effettua una manovra in retromarcia.

Le retrocamere sono piccolissime videocamere, collegate a un display, che si attivano di norma nel momento che si inserisce la retromarcia. I modelli più attuali visualizzano anche la distanza dall’eventuale ostacolo che si trova nei paraggi durante la manovra, che cala mentre ci si avvicina fino a dare un “allerta” che si sta per incocciare tale ostacolo.

L’installazione delle retrocamera di norma deve essere eseguito da un elettrauto, perché la parte più difficile è far transitare il cavo che va dalla videocamera (posta sul retro del veicolo), al display che si trova nell’abitacolo. Ma chi si diletta nel fai-da-te con il proprio automezzo potrà tranquillamente eseguire l’installazione seguendo passo a passo le istruzioni fornite in confezione.

Per ovviare a questa macchinosa installazione, sono sempre di più le videocamere dotate di connessione wifi. Questi modelli inviano quanto ripreso direttamente al display presente nell’abitacolo o a uno smartphone connesso, che funge in questo caso da monitor. L’unica operazione da fare è alimentare la retrocamera, ma questa operazione è decisamente più semplice di quella sopra descritta.

 

 

DNT RFK WiFi

Principale vantaggio

La retrocamera DNT RKK sfrutta la connessione wifi per trasmettere il video che sta riprendendo quando si innesta la retromarcia direttamente allo smartphone del guidatore. Utilizzando tale tecnologia l’installazione risulta molto semplice e alla portata di tutti.

 

Principale svantaggio

Tra quando le immagini vengono trasmesse a quando sono visibili sul display dello smartphone associato c’è una latenza di circa mezzo secondo. Per questo motivo gli utenti che la stanno utilizzando consigliano di procedere con cautela perché il segnale di stop arriva con un piccolo ritardo e si rischia di urtare quanto sta dietro al veicolo.

 

Verdetto: 9.7/10

Più che una retrocamera, un kit completo che vi permette di agire sia di giorno, sia di notte, grazie alla retroilluminazione integrata. Adatta a tutte le auto, va bene anche per i veicoli più lunghi, come i camper.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Dotazione completa

Il kit venduto da DNT comprende la videocamera, un cavo d alimentazione e il supporto per la targa. Infatti questa retrocamera è pensata per essere installata al centro del porta targa. Qualche utente fa notare che il supporto per la targa è tedesco e quindi leggermente differente da quello omologato per quelle italiane. Con un po’ di pazienza comunque si può inserire la targa italiana nel portatarga tedesco senza compromettere le funzioni della retrocamera.

L’alimentazione deve essere presa dalle luci della retromarcia in modo che l’apparecchio si attivi quando viene inserita appunto la retromarcia. Nel caso fosse impossibile questo collegamento per qualche ragione, si può prendere l’alimentazione da qualsiasi fonte di energia presente nella zona dove viene posizionata la retrocamera.

Manovre anche di notte

La retrocamera ha tra le sue caratteristiche quella di poter inviare video anche se la luce del sole è tenue o addirittura assente. Questo grazie al sistema di illuminazione a 0.3 Lumen, ma soprattutto alla presenza di quattro fari a LED a infrarossi che daranno la possibilità di vedere chiaramente qualsiasi ostacolo, anche di notte.

La risoluzione offerta dalla retrocamera è di 640×480 pixel, il minimo indispensabile per vedere abbastanza bene sul display del proprio smartphone quanto la DNT RFK sta riprendendo. Da notare che la retrocamera è ricoperta da un involucro che ne garantisce la totale impermeabilità. Funziona senza problemi con qualsiasi temperatura compresa tra -10° e +50° centigradi.

 

Semplice e funzionale

Non avendo un display da montare nell’abitacolo, questa retrocamera utilizza la connessione wifi per inviare le immagini riprese a uno smartphone. L’unica operazione da fare è scaricare sul proprio device mobile l’applicazione dedicata, disponibile sia per sistemi operativi Android sia per iOS. Una volta che l’app è in funzione lo smartphone si collega via wifi alla retrocamera.

Lo standard utilizzato dalla retrocamera per inviare le immagini è l’IEEE 802.11b/g, ovvero quello presente su tutti gli smartphone e tablet in commercio dotati di connessione wireless. La distanza massima per ricevere le immagini tra smartphone e retrocamera è di 10 metri, quindi è indicata per essere utilizzato su veicoli particolarmente lunghi come camper, furgoni e camion.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Telecamera retromarcia per auto

 

 

8
Leave a Reply

avatar
3 Commentare le discussioni
5 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
4 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicoMarcoDamiano SpinosaAzzi Mario I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Azzi Mario
Ospite
Azzi Mario

Vorrei montare una retrocamera per la mia auto,già dotata di navigatore Pioneer AVIC-F840BT. Dai vari discorsi da “bar”mi è stato riferito che l’impianto è già predisposto per ricevere un eventuale videocamera, se sì, quale potrei montare ????
Grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Buonasera Mario,

il dispositivo in tuo possesso è già predisposto per visualizzare le immagini di una videocamera posteriore, perciò non dovrai fare altro che installarla e collegarla al navigatore Pioneer, sfruttando il suo cavetto viola/bianco. Nel caso puoi sempre affidarti a un installatore di fiducia. Tra i vari modelli ci sentiamo di consigliarti questo: https://buonoedeconomico.it/retrocamera-auto/easy-provider-bk24-recensione/ che costa davvero poco, garantisce una buona resa visiva e non ha accessori che a te non servono e che farebbero solo lievitare il prezzo.

Saluti

Damiano Spinosa
Ospite
Damiano Spinosa

Salve , volevo chiedere se avete un modello con porta targa e retrocamera tutto in uno sempre Wi-Fi , oppure Bluetooth , , e se le istruzioni sono in italiano

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Damiano,

purtroppo i portatarga con retrocamera vengono collocati in una posizione particolare e per questa ragione non esistono modelli dotati di Wi-Fi o Bluetooth, ma ce ne sono alcuni progettati per permettere il collegamento via radio tra il monitor dell’automobile e la telecamera.
Se stavi cercando un portatarga con le funzionalità Bluetooth di una dash cam quindi, sappi che non lo troverai. Se invece vuoi un portatarga wireless, cioè da installare senza cablaggio diretto, allora ti consigliamo l’HaWoTEC; oppure, se possiedi già un portatarga con telecamera, ti basta acquistare una semplice coppia di connettori radio.

Saluti

Damiano Spinosa
Ospite
Damiano Spinosa

Salve no non ho telecamere , volevo sapere se il prodotto HaWoTEC , si collega allo smartphone.Grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

La risposta è no, l’HaWoTEC è dotato esclusivamente di interfaccia audio-video RCA, ma non è l’unico.
Nessuna retrocamera possiede una tale funzionalità, infatti, in quanto non è previsto l’uso dello smartphone mentre si è alla guida. Alcune dash cam possiedono un’app grazie alla quale è possibile accedere ai video registrati e inviati sul cloud, in modo da rivederli in seguito sullo smartphone o su un tablet, ma nessuna è predisposta per lo streaming live sui dispositivi mobili.

Marco
Ospite
Marco

Una informazione: se io dovessi collegare il telefono via hotspot alla mia autoradio android (google maps, etc etc), la retrocamera wi fi andrebbe in contrasto? grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Marco,

teoricamente non dovrebbe esserci alcun problema, visto che la rete WiFi è fatta proprio per consentire il collegamento contemporaneo di diversi dispositivi; nella realtà, però, potrebbero verificarsi dei problemi di conflitto (dovuti principalmente al modulo Bluetooth però, visto che a differenza del WiFi i segnali Bluetooth potrebbero “sovrapporsi” e causare conflitti).
L’unica soluzione, quindi, è quella di provare; attiva la funzione hotspot, collega il telefono all’autoradio e poi testa le funzionalità della retrocamera.

Saluti

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status