La migliore telecamera per auto

Ultimo aggiornamento: 17.10.18

 

Telecamere per auto – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Guidare non è una cosa da nulla, ci vuole occhio e il rischio di una distrazione è sempre presente. Una telecamera per auto consente di aiutare chi è al volante offrendo un punto di vista più ampio e dettagliato rispetto ai semplici specchietti retrovisori. Esistono tanti modelli in commercio, molti hanno bisogno di spazio per fissare lo schermo a favore del pilota, che spesso richiede il nuovo formato 2 Din, di dimensioni doppie rispetto al classico vano per autoradio. Altre volte la difficoltà di montare cavi e altri componenti scoraggia i meno pratici con il fai da te che non vogliono ricorrere al costoso intervento dell’elettrauto. Trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze non è sempre facile, ecco che comparare proposte e confrontare offerte aiuta a districarsi fino a trovare l’ottimo. Ma come fare se il tempo a disposizione è poco? Proponiamo una serie di consigli d’acquisto che faranno risparmiare tempo e permetteranno di fare il giusto investimento. Per esempio il TOGUARD C20 è un dispositivo che semplifica al massimo la sua installazione visto che funziona interamente wireless e non ha nulla da invidiare ai modelli cablati. La Oasser Amazing-U1 è una bella dash cam frontale da usare anche con la funzione GPS per assistere alla guida con riprese a 170° di tutto quello che succede intorno all’auto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore telecamera per auto

 

Quando si parla di telecamere per auto, i prodotti a cui si fa riferimento sono di due tipi: quelle che permettono di registrare tutto ciò che si vede quando si è alla guida e quelle montate sulla targa posteriore che facilitano le manovre più difficili e i parcheggi.

Quale modello scegliere tra i tanti presenti sul mercato? Nella nostra guida indichiamo le caratteristiche alle quali dovresti fare riferimento per un acquisto ragionato. Scopri quali sono.

A.1 MIDLAND C1174

Guida all’acquisto

 

Prestazioni e dimensioni

Per quanto riguarda le telecamere con DVR che registrano quello che succede durante la guida, è importante che abbiano un angolo visuale ampio. In questo modo non sfuggirà proprio nulla di quanto accade sulla strada.

La risoluzione Full HD disponibile su alcuni modelli permetterà di visualizzare immagini ricche di dettagli e con grande nitidezza, l’ideale per chi cerca le migliori prestazioni. Se a ciò si aggiunge la presenza dello stabilizzatore, la registrazione si rivelerà ancora più efficace.

Per quanto riguarda, invece, le retrocamere devono essere, naturalmente, impermeabili e

garantire immagini chiare e stabili anche in condizioni difficili come durante un temporale. Le luci integrate consentono anche la visione notturna. Dalla descrizione del prodotto e dalla recensione dei consumatori si può capire anche a quale distanza arriva la visibilità.

Confronta prezzi, prestazioni e design dei vari modelli ma non trascurare le dimensioni. Una telecamera troppo voluminosa potrebbe infastidirti durante la guida, meglio allora optare per modelli più compatti.

 

Funzioni

Una delle funzioni più utili è la sovrascrittura. Lo spazio di archiviazione non è illimitato e prima o poi si esaurirà, ma i dispositivi dotati di questa funzione cominciano a sovrascrivere le immagini nuove su quelle più vecchie. Il vantaggio è che non verrà perso neanche un minuto di registrazione. In caso di incidente, interviene un altro sensore che, invece, impedisce di sovrascrivere su quelle immagini importanti. Alcuni modelli permettono anche di scattare foto, oltre a registrare.

Per quanto riguarda, in particolare, le telecamere posteriori si può scegliere se acquistare un kit con incluso il monitor oppure collegarle ad altri dispositivi come lo smartphone, ne proponiamo alcune interessanti in classifica. Le prime hanno, generalmente, un prezzo maggiore ma potrebbero rivelarsi più comode anche perché a volte prevedono un pratico telecomando in dotazione.

A.2 RAGU Grandangolare di 170°

 

Montaggio

Uno degli ostacoli che bisogna affrontare quando si acquista una telecamera per auto – specialmente quella posteriore – è il montaggio. Ecco allora che la migliore marca di telecamere potrebbe essere rappresentata per te da quella che assicura la maggiore facilità in questo senso.

Inoltre spesso le istruzioni non sono esaustive e nemmeno in italiano. Dopo aver installato la telecamera sulla targa è necessario far passare i cavi per tutta la lunghezza della macchina fino al monitor avanti e non tutti potrebbero essere in grado di farlo. Meglio portarla in officina per essere sicuri ma, naturalmente, bisogna spendere altri soldi e addio risparmio. I modelli wireless potrebbero, però, risolvere il problema perché il segnale viene trasmesso senza fili e non occorre praticare nessun foro sull’auto.

Per quanto concerne la telecamera anteriore, generalmente si fa affidamento a un lungo cavo che la collega alla presa dell’accendisigari, un sistema comodo ma piuttosto ingombrante. Potresti valutare quei modelli che prevedono, invece, la possibilità di essere stabilmente connessi alla scatola dei fusibili; in questo modo non ci sarebbero più fili, ma non tutti sono in grado di effettuare questo collegamento così complesso.

 

I migliori telecamere auto del 2018

 

Come scegliere una buona retrocamera auto che aiuti a parcheggiare più facilmente? O una telecamera per registrare tutto mentre sei alla guida? I parametri da considerare sono diversi. Per semplificare la scelta, prova a fare una comparazione tra i cinque modelli che abbiamo selezionato nella nostra classifica, sono per noi i migliori del 2018.

 

Prodotti raccomandati

 

TOGUARD CE20

Principale vantaggio:

Grazie alla presenza di un sensore a raggi infrarossi consente di registrare immagini nitide anche di notte quando c’è poca illuminazione nella zona che si sta riprendendo.

 

Principale svantaggio:

L’unico metodo per fornire energia a questa dash cam è collegare il cavo di alimentazione alla presa accendisigari. Infatti è sprovvista di batteria interna, cosa che la rende meno versatile di altri modelli simili.

 

Verdetto: 9.8/10

Telecamera per auto che installa velocemente grazie alla presenza di adesivi e che registra con buona qualità immagini anche di notte, grazie al sensore a raggi infrarossi. Il prezzo è decisamente alla portata di tutti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Riprese notturne

Uno dei motivi principali per cui si può prendere in considerazione questa telecamera per auto è la presenza di un sensore a raggi infrarossi che consente di riprendere video anche di notte, quando l’illuminazione, anche artificiale, non è delle migliori.

Le immagini che si ottengono all’interno del cono di luce creato dai fari dell’automobile sono di discreta fattura, come sottolineano gli utenti che la stanno utilizzando. Il dispositivo, volendo, si può installare anche sul retro dell’automobile per utilizzarla come camera posteriore per eseguire le manovre più agevolmente.

Connessione e app

Altra caratteristica molto importante che ha trovato il gradimento degli utenti è la presenza di una connessione Wi-Fi. Queste viene utilizzata per inviare le immagini a uno smartphone quando la dash cam viene posizionata sul retro dell’auto e utilizzata come videocamera per semplificare la visione di eventuali ostacoli durante le manovre in retromarcia.

Una applicazione, disponibili per sistemi Android e iOS, permette di condividere sui principali social network (Twitter, Instagram, Facebook e così via) i video registrati. Tali filmati possono essere rivisti sul piccolo display da 2.4 pollici, che funge anche da pannello di controllo per settare tutte le impostazioni messe a disposizione dalla dash cam. I video vengono registrati nel formato H.264.

 

Semplice installazione

Chi avesse avuto problemi di installazione con altri tipi di telecamera per auto, con il modello proposto da Toguard non dovrebbe avere grosse difficoltà. Infatti non serve alcun tipo di attrezzo né il supporto di un tecnico specializzato: basta posizionare i tre pezzi di biadesivo forniti nella confezione sulla dash cam e poi collocarla sul parabrezza o sul retro dell’auto nella zona migliore per effettuare le riprese.

L’unico problema, più che altro estetico, riguarda il cavo di alimentazione che deve essere inserito nella presa accendisigari. Questa scelta comporta la presenza di un filo “volante” all’interno dell’abitacolo, che alcuni potrebbero considerare fastidioso e inestetico.

Tutti i video registrati vengono salvati su una memoria di tipo microSD non fornita in bundle. La durata dei filmati può essere scelta dall’utente e varia da 3 a 10 minuti, con in mezzo una durata intermedia impostabile a 5 minuti. Nel caso la scheda si riempia, viene sovrascritto il video più vecchio in ordine cronologico. Questo consente di avere sempre le immagini più recenti a disposizione nel caso ci si dimentichi di salvare su Pc quelle presenti nella memoria microSD.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Oasser Amazing-U1

 

Ecco una bella dash cam frontale da usare per aiutare l’autista alla guida con una serie di funzioni utili anche nel malaugurato caso di impatto con altri veicoli. Registra in loop di 5 minuti e poi sovrascrive sui filmati più vecchi per ottimizzare lo spazio nella scheda SD compatibile (non inclusa nella confezione). In caso di urto, invece, blocca la registrazione prevenendo il rischio di sovrascrittura per avere il video della dinamica dell’incidente.

È dotata di sensore di movimento, in modo da registrare qualsiasi variazione avvenga intorno all’auto durante l’assenza del suo proprietario; una serie di fotografie vengono scattate fino a creare un videoclip che mostra cosa sta succedendo nei pressi dell’auto. Registra video in formato Full HD, e lo fa con estrema discrezione, visto che le dimensioni della cam e del monitor sono molto contenute.

Si collega all’alimentazione tramite cavo che va direttamente all’accendisigari, mentre il dispositivo si fissa al parabrezza con una comoda ventosa.

Pro
Design compatto:

Si installa facilmente al parabrezza e da qui registra i video e li mostra sul monitor da consultare in caso serva un aiuto per il parcheggio. È molto piccola e discreta e pesa pochissimo.

G-sensor:

È uno speciale sensore che riconosce l\'avvenuto impatto in caso di incidente e blocca la registrazione dal rischio di sovrascrittura. In questo modo si può contare sulla ripresa della dinamica dello scontro con una visuale di 170°.

Rilevazione di movimento:

In caso qualcosa o qualcuno si muova intorno all\'auto parcheggiata, il sensore scatta in sequenza una serie di fotografie ad alta risoluzione, in questo modo è possibile ricostruire una breve clip di quello che avviene durante l\'assenza del proprietario.

Contro
Senza scheda SD:

La scheda di memoria va acquistata a parte, serve una microSD da usare per conservare i video più significativi.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Esky® TFT

 

3.Esky® TFT Monitor LCDSe stai cercando la migliore telecamera posteriore auto, i nostri consigli d’acquisto convergono sul modello realizzato da Esky. Nella confezione è presente il monitor ripiegabile che va fissato su una superficie piana in modo che risulti più stabile tramite un supporto biadesivo, mentre la retrocamera va montata sulla targa posteriore e collegata, a sua volta, al monitor facendo passare il cavo lungo tutta la lunghezza della macchina. Qualcuno potrebbe trovare poco agevole questa operazione, anche perché le istruzioni sono stringate e in inglese, per cui potrebbe essere consigliabile affidarsi a un’officina.

La telecamera è impermeabile e a infrarossi e, quindi, può agevolare le manovre più difficili anche di notte e in condizioni di scarsa illuminazione.

Le linee rosse e gialle che compaiono sul monitor indicano la posizione virtuale del veicolo e l’angolazione durante la manovra all’indietro e si rivelano, perciò, di grande aiuto.

Riepiloghiamo adesso i principali vantaggi e svantaggi della telecamera Esky recensita in alto. Cliccando sul link che ti suggeriamo, puoi accedere al sito dove acquistare questo modello a un prezzo davvero conveniente.

Pro
Qualità/prezzo:

La Esky ha un costo molto competitivo e, tuttavia, è una telecamera di grande qualità, resistente e pratica che si attiva non appena viene inserita la retromarcia.

Monitor:

Il monitor da 4,3” è ampio, richiudibile e si apre semplicemente premendo un tasto. All’interno vengono visualizzate le strisce con diversi colori che indicano il maggiore o minore pericolo nell’avvicinarsi al veicolo.

Visione notturna:

La presenza di sette LED a infrarossi permette la visione notturna e, quindi, garantisce un importante aiuto in fase di parcheggio anche di notte.

Resistente:

La telecamera che va montata sulla targa è costruita con materiali piuttosto solidi, è impermeabile e resiste molto bene anche alla polvere.

Contro
Montaggio:

L’installazione potrebbe rivelarsi alquanto problematica.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Aukey DR-H1-IT-N

 

4.AUKEY FotocameraAukey ha realizzato una telecamera completa e a un prezzo accessibile. Le prestazioni offerte sono discrete e hanno soddisfatto la maggior parte degli automobilisti. Consente di effettuare due tipi di collegamento: uno temporaneo, connettendola alla presa per accendisigari tramite il cavo molto lungo in dotazione, una soluzione semplice ma piuttosto scomoda perché c’è l’ingombrante filo sempre vicino al guidatore; l’altro sistema è fisso e, tramite altri cavi sempre in dotazione, prevede il collegamento con la scatola dei fusibili, una soluzione più comoda ma anche meno semplice da effettuare.

L’angolo di visuale è di 140°, quindi molto ampio, mentre le immagini risulteranno di grande qualità perché possono essere registrate in alta risoluzione a 1920 x 1080p. A differenza di altri modelli, ha il vantaggio di permettere anche la visione notturna.

La telecamera in sé ha un design molto compatto e, pertanto, non infastidisce minimamente la guida. Quando la scheda su cui si registra si riempie, le immagini vengono automaticamente sovrascritte su quelle più vecchie in modo da non perdere nemmeno un minuto di registrazione.

Il nuovo modello realizzato dalla Aukey merita attenzione per i motivi elencati in alto. Rileggiamo brevemente di quali si tratta.

Pro
Dimensioni:

Le dimensioni molto ridotte e l’assenza del monitor permettono di “nascondere” la telecamera all’interno dell’auto in maniera molto efficace.

Alimentazione:

La telecamera può essere alimentata collegando il cavo in dotazione all’accendisigari oppure integrandola direttamente nel quadro fusibili – attraverso altri cavi anch’essi già inclusi – per consentirne il funzionamento automatico e senza fili volanti: quando si avvia l’automobile si accende anche la telecamera e quando si spegne l’una si disattiva anche l’altra.

Regolazione:

È un modello che può essere regolato per quanto riguarda la risoluzione video e il tempo di registrazione, a seconda delle esigenze che di volta in volta si presentano.

Contro
Adesivo:

L’adesivo che serve per l’installazione sul parabrezza, una volta applicato, viene via con grande difficoltà.

Accesso tasti:

Accedere ai tasti della telecamera quando è stata fissata non è un’operazione comoda.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TOGUARD CE20

 

Venduta a un prezzo davvero aggressivo, questa telecamera per auto promette faville, specialmente a chi non ha lo spazio necessario per installarla nel cruscotto con il consueto formato 2 din. Si monta con facilità e il piccolo schermo si fissa direttamente al parabrezza per consentire di aumentare la visione dello specchietto retrovisore e avere un controllo preciso di quello che accade intorno all’auto.

Ha una buona visuale allargata che copre un angolo di 170°. I collegamenti avvengono con estrema facilità perché tutto funziona wireless. Non necessita di complicati assemblaggi o dell’intervento dell’elettrauto perché si appiccica con adesivo dove risulta più comodo. Scaricando l’app, che gira sia con iOS sia con Android, è in grado di inviare quanto inquadrato direttamente su smartphone.

Le immagini hanno una buona risoluzione e la cam è dotata di sensore per le riprese al buio. Se necessario la videocamera registra anche su scheda SD, mandando la registrazione in loop per 3, 5 o 10 minuti, in base alle impostazioni, e con la possibilità di sovrascrivere sui filmati più vecchi.

Pro
Installazione facile:

La videocamera e il display si collegano senza cavo in modalità wireless, in questo modo semplificando l\'installazione del kit, che si riduce nel fissaggio della cam al parabrezza dell\'auto e facendo aderire il display dove è più comodo con un forte adesivo.

Alta risoluzione video:

È possibile scegliere la risoluzione dell\'immagine, fino alla Full HD e così contare su una visione nitida e chiara di quello che avviene sul retro dell\'auto.

Ripresa notturna:

Il sensore della cam è dotato di luci Led che facilitano la visione anche quando fuori c\'è buio e la macchina è spenta.

Contro
L\'adesivo tende a scollarsi:

È lo stesso produttore ad avvisare di non esporre la videocamera al calore o all\'umidità e più di un utente segnala che l\'adesivo tende a scollarsi.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una telecamera per auto

 

Le telecamere per auto sono comodi dispositivi che permettono di ampliare la propria percezione alla guida, offrendo una visuale migliore di quanto possano dare gli specchietti retrovisori. Si tratta di strumenti molto utili per chi non ha un buon rapporto con l’attività di guida, permettendo di migliorare le manovre di parcheggio o avere una visuale completa di ciò che si trova davanti la vettura.

Tipologie di telecamere per auto

Le telecamere sono infatti di due tipi: dash o retro. Le dash cam sono installate nell’abitacolo o nella parte anteriore del veicolo e hanno lo scopo di riprendere tutto ciò che avviene di fronte a sé. Solitamente sono utilizzate per avere prove video in caso di incidenti o riprendere paesaggi mozzafiato quando si effettua un viaggio on the road.

Le retrocamere invece sono installate nei pressi della targa posteriore per semplificare le manovre di parcheggio. In base al prodotto acquistato è poi possibile godere di infrarossi per eseguire in tutta tranquillità manovre anche in notturna.

Queste telecamere sono collegate alla batteria dell’auto, che le alimenta, e inviano il segnale video a un monitor, solitamente compreso nel kit, che va posizionato nell’abitacolo.

Differiscono anche per quanto riguarda le prestazioni. Le dash cam hanno in genere una risoluzione migliore e non sono impermeabili dal momento che vanno installate e posizionate nell’abitacolo. Sono talvolta dotate anche di stabilizzatore per garantire immagini nitide e prive di fastidiosi movimenti, inevitabili se si guida su strade accidentate.

Le retrocamere hanno solitamente una qualità inferiore, tuttavia, è possibile trovare prodotti di qualità elevata se si è disposti a spendere cifre più importanti. Quando si ha a che fare con la tecnologia, d’altronde, il concetto di “maggiore spesa migliore resa” è sempre valido.

Come eseguire il montaggio

Il montaggio è la fase più importante. Dopo aver acquistato il prodotto prescelto avrete due possibilità: provvedere da soli all’installazione o affidarvi alle capaci mani di un professionista. Nonostante sia possibile installare il prodotto anche per un neofita, il nostro consiglio è quello di rivolgersi a una figura professionale che possa nascondere al meglio ingombranti cavi all’interno della vettura. A meno che non abbiate molta manualità e siate esperti nel fai da te, difficilmente riuscirete a posizionare il tutto in modo ottimale.

Se non avete intenzione di pagare interventi aggiuntivi potreste considerare l’acquisto di modelli wireless, che permettono quindi l’installazione senza cablaggio. È bene ricordare però che il segnale, anche per i modelli più costosi, non è sempre infallibile e garantito.

 

Pronti a partire

Siete ora pronti ad avviare il prodotto, che, se collegato correttamente, si accenderà non appena metterete in moto l’automobile. Impostate se possibile il sistema di sovrascrittura. In tal modo, quando la memoria sarà piena, il dispositivo provvederà a cancellare le registrazioni più vecchie sovrapponendo le nuove. Alcune telecamere hanno anche la possibilità di conservare in memoria i fotogrammi di eventuali incidenti, bloccando i file in modo da non essere sovrascritti.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

MIDLAND Street Guardian C1174

 

1.MIDLAND C1174Street Guardian di Midland è, per noi, la migliore soluzione per chi si sta chiedendo quale telecamera per auto comprare. Il vantaggio che offre è che registra efficacemente e in maniera automatica tutto quello che succede mentre si è alla guida e potrebbe, quindi, rivelarsi molto utile in caso di incidente. La registrazione si avvia da sé anche quando viene avvertito un movimento, grazie all’apposito sensore. Inoltre la risoluzione Full HD fa sì che le immagini siano estremamente nitide e ricche di dettagli. L’angolo visuale è di 140°, quindi molto ampio, mentre lo stabilizzatore migliora ulteriormente la qualità della registrazione.

È difficile chiedere di più a un modello del genere che, però, qualcuno potrebbe trovare più caro rispetto a diversi altri concorrenti.

L’installazione è molto semplice, basta fissare il supporto a ventosa al parabrezza, come si fa con un navigatore; le dimensioni molto compatte del dispositivo non intralciano minimamente la guida.

Questa telecamera Midland fa parte dell’innovativa serie Street Guardian che assicura all’utente notevoli vantaggi. Vediamo quali sono in questa breve scheda riepilogativa.

 

Pro

Grandangolo: Grazie al grandangolo di 140°, Street Guardian vede tutto quello che succede con grande efficacia e, inoltre, lo stabilizzatore delle immagini assicura filmati migliori.

Full HD: La risoluzione Full HD consente di avere immagini nitide e di grande qualità con le quali poter apprezzare al meglio tutti i dettagli.

Funzioni: Grazie alla funzione scatola nera, viene salvata la registrazione in caso di incidente o brusca frenata, mentre la motion detection fa scattare automaticamente la ripresa in caso di movimento.

Utilizzo: Utilizzando il kit in dotazione, Street Guardian si rivela molto facile da installare. Il suo design compatto non disturba il guidatore e il peso molto contenuto ne favorisce la maneggevolezza.

 

Contro

Prezzo: Non è questo il kit più economico disponibile in circolazione.

 

 

 

Ragu 0002

 

2.RAGU Grandangolare di 170°Tra le migliori, se non la migliore telecamera DVR 2018, la Ragu è anche uno dei modelli più venduti per l’ottimo rapporto qualità/prezzo che assicura all’utente. È facile da usare perché basta collegarla all’accendisigari tramite il cavo, inserire la scheda e fissarla al parabrezza usando il supporto a ventosa. Tutti gli accessori sono inclusi nella confezione.

Il dispositivo si accende e si spegne all’avvio e allo spegnimento dell’automobile. La registrazione ciclica è la funzione per cui, quando la scheda è piena, la telecamera comincia a sovrascrivere automaticamente sui file più vecchi per evitare di perdere immagini potenzialmente importanti. Mentre il sensore G molto sensibile si attiva in caso di incidente, bloccando il relativo file che non potrà essere sovrascritto. Cambiando modalità, è possibile anche scattare foto.

Perfino durante il parcheggio la telecamera si attiva in automatico per rilevare eventuali vibrazioni. Si tratta, insomma, di un dispositivo completo e versatile che registra immagini di qualità in HD 1080p e, grazie al grandangolo con apertura di ben 170°, viene ripreso tutto quello che si vede durante la guida.

Non mancano, dunque, le ragioni per collocare la RAGU nella nostra guida per scegliere la migliore telecamera auto del 2018. Rivediamo allora quali sono.

 

Pro

Funzionale: È un modello che ha tutto ciò che serve per garantire un ottimo rendimento, come la risoluzione Full HD per immagini nitide e ricche di dettagli e la registrazione che si avvia in automatico in caso di scontro o frenata brusca.

Parcheggio e cambio corsia: Tra le funzioni presenti, si rivelano molto valide la rilevazione di vibrazioni in caso di parcheggio e l’avviso di cambio corsia, utili per una maggiore sicurezza.

Dotazione: Non manca niente nella dotazione a corredo della telecamera poiché è presente il supporto a ventosa, il cavo di alimentazione, il manuale con istruzioni in italiano, il caricabatterie e, soprattutto, la scheda TF da 16 GB per registrare i filmati.

Sovrascrittura: Una funzione molto interessante è la sovrascrittura che, nel caso la scheda sia piena, permette di scrivere automaticamente sui file più vecchi per non perdere una registrazione importante.

 

Contro

Batteria: Stando ai pareri di diversi utenti, la durata della batteria non è il punto forte della RAGU.

 

 

 

DB Power ap-0358

 

5.DBPOWERAnche se non può essere considerata la migliore telecamera per auto del 2018, la DB Power è uno dei modelli più venduti online. Il costo decisamente competitivo è uno dei suoi vantaggi principali e, tuttavia, le prestazioni non sono male.

A differenza di altre telecamere, è dotata di monitor che non è eccessivamente ingombrante; tra i vantaggi principali di questa telecamera ci sono l’angolo di visuale molto ampio pari a ben 170° che permette di riprendere proprio tutto quello che avviene su strada, e la risoluzione elevata che consentirà di avere immagini di grande chiarezza e nitidezza.

Facile da usare, si avvia in automatico all’accensione del motore. Consente anche riprese notturne e presenta l’utile funzione di sovrascrittura dei file più vecchi per non perdere la registrazione attuale.

Ecco, dunque, una telecamera semplice per chi si accontenta delle funzioni basilari e, soprattutto, vuole spendere poco.

 

Pro

Prezzi bassi: Se hai un budget molto ristretto e stai cercando un modello a basso costo, tieni in considerazione la DB POWER; il suo prezzo accessibile potrebbe fare al caso tuo.

Funzionale: Nonostante il costo abbordabile, la DB POWER ha la risoluzione Full HD per immagini di alta qualità, mentre l’utile funzione di sovrascrittura permette di non perdere le scene recenti cancellando quelle più vecchie quando la scheda è piena.

 

Contro

Batteria: La batteria ha una durata troppo breve.

Impostazioni: Alcuni utenti hanno trovato difficoltà a configurare le impostazioni.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Mini telecamera di sorveglianza

Vivavoce per auto

Retrocamera per auto

Dash cam per auto

La migliore action camera

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 4.86 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.