La migliore fresatrice

Ultimo aggiornamento: 17.07.18

Fresatrici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Come dovrebbe essere la fresatrice ideale per la tua officina o il tuo garage? Due ottimi modelli che dovresti valutare sono i seguenti: Bosch POF 1400 ACE, con i suoi 1.400 watt di potenza permette di eseguire ogni lavoro in maniera efficace e rapida. Si caratterizza, inoltre, per l’elevata qualità dei materiali di costruzione che lo rendono estremamente resistente. Una valida alternativa è Bosch POF 1200 AE, più economico ma, comunque, potente e con una dotazione di accessori notevole.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore fresatrice

 

Se sei appassionato di fai da te, nella tua officina non può proprio mancare una fresatrice, un utensile indispensabile per esprimere la tua creatività e modellare il legno senza alcuna limitazione se non quella della tua abilità.

Di questo strumento esistono molte versioni sul mercato, dedicate agli appassionati del bricolage come ai professionisti e, mettendo a confronto i prezzi di vendita, potrai notare come ci siano variazioni di costi anche significative. Con la nostra guida illustriamo quali sono le caratteristiche di cui devi tenere conto per scegliere il giusto modello e cerchiamo di offrirti un ulteriore aiuto con la classifica e le recensioni delle migliori fresatrici disponibili online a nostro giudizio.

1

Guida all’acquisto

 

Orizzontale o verticale

La prima decisione che dovrai prendere nel momento in cui ti troverai a comprare una fresatrice è se optare per un modello verticale o orizzontale, scelta che impatta sia sul tipo di lavorazioni che potrai eseguire sia sul prezzo di vendita.

I modelli verticali lavorano ruotando attorno a un asse verticale. Questo li rende particolarmente adatti per lavorazioni come la fresatura di scanalature o in circolo che sarebbero impossibili con altri tipi di fresatrici.

Quelle orizzontali, infatti, sono formate da un basamento sul quale è fissato un montante che ospita la testa motrice, le slitte per lo spostamento del pezzo e i meccanismi di trasmissione. Questi modelli si prestano maggiormente per le lavorazioni in serie e, nel caso di esigenze di tipo professionale, è possibile optare per modelli controllati dal computer che, attraverso processi digitalizzati, garantiscono la produzione di oggetti perfettamente identici tra loro.

Entrando nello specifico dei modelli più professionali, ci sono molti altri tipi di fresatrice: da quella universale a quella a pialla, da quella a copiare a quella per viti o ingranaggi. Insomma la scelta è ampia, anche se in questi ultimi casi si parla di prodotti non certo indicati per il fai da te.

 

Struttura solida

Tipicamente le fresatrici sono attrezzi che fanno della solidità della loro struttura uno dei punti di forza. D’altra parte durante il loro funzionamento devono essere in grado di assorbire tutte le vibrazioni generate dalla lavorazione senza che si ripercuotano sulla stabilità della macchina.

Anche nei modelli della migliore marca l’operazione deve essere agevolata dall’utilizzo di lubrificante che consente di ridurre il calore generato dalle punte e ridurne sforzo e usura.

Per ottenere un lavoro estremamente preciso è indispensabile che la fresatrice abbia un meccanismo con un’indicazione dei millimetri in modo da poter regolare perfettamente la profondità di fresatura, così da ottenere lavorazioni impeccabili e che abbiano la precisione fondamentale in operazioni che non ammettono l’approssimazione. Scegli dunque un modello che abbia la piastrina di indicazione dei millimetri ricavata direttamente dal metallo e non incollata.

2

 

Potenza e comodità

È piuttosto facile associare la potenza (espressa in cavalli) di una fresatrice alla sua duttilità. E in effetti è così, perché un apparecchio dotato di un motore potente sarà in grado di eseguire lavorazioni su un ampio ventaglio di materiali, compresi quelli più resistenti. Se però sai già che avrai necessità di operare esclusivamente su materiali teneri puoi tranquillamente puntare su un modello meno potente e più economico.

Qualunque fresatrice sceglierai, comunque, è bene che abbia l’interruttore d’avvio/spegnimento a portata di mano, se non addirittura direttamente sull’impugnatura. In questo modo potrai operare in modo semplice e anche assicurarti un livello di sicurezza più elevato.

La comodità d’uso, infine, passa anche per la facilità con cui è possibile cambiare le varie frese a seconda della necessità. Il nostro consiglio è quello di optare per un modello che ne consenta la sostituzione senza dover eseguire operazioni laboriose.

 

Le migliori fresatrici del 2018

 

È una delle macchine utensili più usate sia dai professionisti in officina che dagli amatori a casa per lavorare legno e parti metalliche. Tra le varie offerte presenti sul mercato, presentiamo di seguito cinque modelli di fresatrici orizzontali e verticali che, a nostro giudizio, sono le migliori del 2018.

 

Prodotti raccomandati

 

Bosch POF 1400 ACE

Principale vantaggio:

Bella la proposta Bosch per venire incontro alle esigenze degli hobbisti disposti a spendere qualcosina in più per ottenere buoni risultati dalla propria fresatrice. Le possibilità d’uso sono varie e lo strumento si presta a tanti scopi per dare una mano anche a eseguire lavori più impegnativi e che richiedono una certa precisione.

 

Principale svantaggio:  

La fresatrice è progettata per il solo lavoro a mano libera e non è predisposto un sistema per l’ancoraggio al banco di lavoro. Inoltre, funziona solo tenendo premuto il bottone di avviamento con la mano mentre la si conduce lungo la zona da lavorare.

 

Verdetto: 9.8/10

Ottimo attrezzo per il lavoro degli amanti del settore che però vogliono contare su particolare potenza ed efficacia. Notevole il numero di giri a vuoto, regolabile in base alla necessità che si combina con la possibilità di avvio soft per i lavori di precisione e su un sistema brevettato di controllo costante della potenza erogata.

Acquista su Amazon.it (€148,89)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Per hobbisti molto esigenti

I numeri di questo elettroutensile sono quelli che più fanno gola agli appassionati di falegnameria che cercano un attrezzo in grado di seguirli bene nei loro lavori di fai da te. Senza avere pretese troppo alte, tanti utenti lamentano qualche pecca a livello della precisione del taglio che non si può regolare al millesimo di millimetro.

Buona la capacità di lavorare a diverse velocità, le nominali, quindi i giri a vuoto, possono essere regolati da un minimo di 11mila fino a 28mila per minuto. Questi risultati la macchina li ottiene con un assorbimento di elettricità massima di 1,4 kW. Una prestazione notevole.

Ma quello che piace di più è che non ci sono cali di tensione e che la potenza rimane sempre costante in base al tipo di lavoro che si sta facendo, quindi niente paura se si devono affrontare curve o cesellature particolarmente impegnative nel disegno che si sta seguendo sul legno.

Facile sostituzione degli accessori

Le fresatrici possono essere noiose da usare quando per sostituire i pezzi di calibro diverso c’è da prendere gli attrezzi per la sostituzione. Qui fa piacere sapere di poter contare su un sistema di inserimento facilitato e brevettato da Bosch che permette di montare il copiatore in poche mosse.

Lo stesso vale per la sostituzione delle frese, che possono essere montate all’alberino integrato e fissate con un sistema di bloccaggio a molla.

La forma ergonomica e la possibilità di regolare in partenza spessori e tipo di utensili da collegare completa il quadro di un buon prodotto.

 

Gli extra che non guastano mai

È presente la luce guida che illumina il piano di lavoro mentre si prosegue seguendo la traccia. Anche lo schermo che protegge la visuale dall’infiltrazione di polvere è molto utile. La macchina in sé è ben isolata dalla possibilità di incamerare polvere, che finirebbe col comprometterne il funzionamento.

Non manca l’attacco per l’aspiratore da usare mentre si lavora e quindi rendere l’ambiente intorno libero da scorie e resti che si disperdono nella stanza.

La regolazione dello spessore di profondità di fresatura è facilmente regolabile prima di iniziare il lavoro e così poter procedere con scanalature precise da uno a dieci millimetri.

 

Acquista su Amazon.it (€148,89)

 

 

 

Bosch POF 1200 AE 

 

2. Bosch POF 1200 AEEcco un altro modello molto valido della Bosch da tenere in considerazione leggermente meno potente del precedente ma anche meno costoso.

Anche qui l’attacco utensile è da 6 mm – 8 mm, il numero di giri al minuto è di 11.000/28.000 e la corsa massima della fresa è pari a 55 mm.

Le prestazioni non sono molto dissimili dal modello visto in precedenza e la qualità è sempre Bosch: il prodotto è resistente, facile da usare, maneggevole, funzionale e versatile per il fai da te.

Anche in questo caso ritroviamo la regolazione elettronica, il sistema SDS per la sostituzione dei copiatori, il rivestimento Softgrip. Notevoli pure le dotazioni di serie. L’ottimo rapporto qualità/prezzo ne fa, del resto, una tra le fresatrici Bosch più vendute.

Il modello che si piazza al secondo posto della nostra guida è dunque un altro prodotto Bosch, questa volta più economico del precedente. Il prezzo competitivo non è però l’unico vantaggio di questa fresatrice.

Pro
Efficacia:

L’elettroutensile Bosch garantisce notevole precisione nel taglio mentre la potenza pari a 1.200 watt rende il lavoro veloce e poco faticoso.

Comodità:

Comoda da usare anche perché le vibrazioni che inevitabilmente si producono quando si opera in questo caso sono minime. Ma è soprattutto la presenza della comoda impugnatura ergonomica in Softgrip che facilita il lavoro, aumentando la maneggevolezza e riducendo lo sforzo necessario.

Versatilità e praticità:

In grado di lavorare tutti i tipi di legno soddisfa le esigenze di tutti gli hobbisti. In più presenta numerosi accorgimenti che la rendono pratica da usare anche per chi non ha molta esperienza, come il sistema SDS e la possibilità di bloccare l’alberino.

Accessori:

Colpisce la ricca dotazione di accessori presenti nella confezione che valorizza al massimo il lavoro della fresatrice e non obbliga a fare ulteriori acquisti.

Contro
Dimensioni:

Chi cerca soprattutto la compattezza sappia che esistono in commercio modelli più piccoli e leggeri.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€96)

 

 

 

Makita RT0700CX2J

 

1-makita-rt0700cx2jMakita è tra i marchi più conosciuti sia dai professionisti che dagli appassionati del fai da te. Come si può leggere dalle recensioni degli utenti, questa fresatrice non delude le aspettative anche dei consumatori più esigenti. Il modello dispone di 710 watt che consente di eseguire il lavoro con grande rapidità ed efficacia.

Naturalmente si tratta di una fresatrice per uso hobbistico e non per professionisti. Colpisce, in particolare, la ricca dotazione che rende questo attrezzo estremamente versatile e adatto a molti tipi di lavorazione del legno. A differenza di altri modelli simili, è dotata anche di una custodia resistente e di qualità con divisori per organizzare al meglio tutti gli accessori forniti e per recuperarli in un attimo.

Si tratta di una macchina compatibile con frese sia da 6 mm che da 8 mm e una delle basi consente di eseguire anche fresature inclinate a 30° e a 45°, un bel vantaggio per chi pensa di dover svolgere lavorazioni sempre diverse.

È una fresatrice robusta perché realizzata in alluminio ma è molto leggera, maneggevole in grado di rendere ogni operazione più semplice e meno faticosa. Ergonomica, è dotata della comoda funzione Soft Start che assicura un avvio graduale e senza sbalzi.

Leader nella produzione di utensili per professionisti e amatori, Makita ha realizzato una fresatrice molto apprezzata dagli utenti. Rivediamo perché.

Pro
Versatile:

Grazie alle diverse basi fornite, tra cui quella per eseguire tagli inclinati a 30° e a 45°, la fresatrice Makita si rivela versatile e adatta a diversi tipi di lavorazione.

Completa:

Nella dotazione non ci sono solamente diverse basi ma anche tanti altri accessori che la rendono molto più flessibile e completa di tanti altri modelli simili.

Custodia:

La borsa dove conservare basi, guide, ecc. è resistente e di grande qualità; permette di organizzare efficacemente tutti questi accessori e di recuperarli rapidamente.

Comodità:

Grazie alla funzione Soft Start l’avvio sarà sempre graduale e senza sbalzi ma, in generale, la fresatrice Makita è ergonomica, leggera e molto comoda da usare.

Contro
Prezzo:

La ricca dotazione di accessori e la qualità complessiva del prodotto si pagano.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€201,89)

 

 

 

TecTake 400990 

 

3. TecTake 400990Proseguendo con i nostri consigli d’acquisto su come scegliere una buona fresatrice per legno, vogliamo qui segnalare il modello della TecTake da 1200 W e dal peso di 3,1 kg.

Ecco alcune caratteristiche tecniche: è capace di 15.000/34.000 giri al minuto, ha una corsa della fresa di 54 mm e la guida parallela è di 0-250 mm.

È dotata di maniglie ergonomiche, di una superficie di scorrimento con rivestimento in plastica e di interruttore di sicurezza. Si tratta di una fresatrice pantografo robusta, potente, facile da montare e che viene fornita con ben dodici teste di fresatura. Adatta per uso hobbistico, versatile, svolge egregiamente la sua funzione.

L’attacco è da 8 mm + 6 mm, in più ha l’adattatore di aspirazione trucioli, la regolazione precisa della profondità con limitatore e la velocità si può variare progressivamente.

Il prezzo contenuto contribuisce, infine, a farne una tra le migliori fresatrici vendute online.

La fresatrice TecTake ha ricevuto numerosi pareri favorevoli dai consumatori per via non solo del prezzo contenuto, ma anche delle sue altre caratteristiche vantaggiose. Ecco in breve quali sono.

Pro
Prezzi bassi:

Chi ha un budget ridotto all’osso e cerca un prodotto che fondamentalmente costi il meno possibile, clicchi sul link in basso dove acquistare e rimarrà stupito dal prezzo accessibile, adatta quindi a tutte le tasche.

Attacchi:

A differenza di tante altre, la TecTake presenta due attacchi, da 8 mm e 6 mm, a tutto vantaggio della versatilità per l’utente.

Pantografo:

Nonostante il prezzo contenuto, è dotata di pantografo integrato, il che la rende uno strumento ancora più completo perché si potranno realizzare disegni altrimenti impossibili da fare a mano, l’ideale per gli hobbisti più creativi.

Accessori:

Anche la dotazione di accessori presenti è di tutto rispetto e anzi è superiore a quella di tanti altri modelli simili.

Contro
Materiali:

I materiali di costruzione sono sufficienti a garantire robustezza alla fresatrice ma paragonati a quelli, per esempio, della Bosch, risultano di minore qualità.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€107,99)

 

 

 

Fartools MR 40P

 

5. Fartools MR 40PL’ultimo modello della nostra top 5 del 2018 tra cui fare una comparazione è la MR 40P della Fartools. Si tratta di un prodotto da 1500 W di potenza e 30.000 giri al minuto che può costituire una risposta efficace a chi si chiede quale fresatrice da banco comprare.

Di colore giallo e nero come tutti i prodotti Fartools, monta frese con gambi da 6 mm e 8 mm, è una macchina fissa adatta all’uso sia domestico che professionale per fare cornici, porte, finestre, ecc.

Funzionale e sufficientemente robusta nonostante la presenza di numerose parti in plastica, comprende all’interno anche sei frese. Il prezzo è competitivo con i prodotti proposti dalla concorrenza e, in generale, vale la qualità complessiva della macchina.

La fresa da banco descritta sopra è il nuovo prodotto realizzato dalla Fartools di cui in basso riepiloghiamo pregi e difetti.

Pro
Prezzo:

Guardando i prodotti concorrenti, la fresa da banco Fartools si distingue per l’ottimo prezzo al quale abbina anche una buona qualità di esecuzione del lavoro.

Prestazioni:

Nonostante il prezzo contenuto, la fresa da banco Fartools assicura una discreta precisione nel taglio consentendo di ottenere con rapidità ed esattezza cornici, porte, finestre e quant’altro.

Contro
Plastica:

La fresa da banco Fartools è realizzata con numerose parti in plastica che, pur non essendo scadenti, tuttavia non danno l’idea di particolare resistenza nel tempo.

Istruzioni:

Le istruzioni potrebbero risultare non molto chiare sia per quanto riguarda il montaggio che, soprattutto, per quanto concerne l’utilizzo della macchina.

Acquista su Amazon.it (€362,3)

 

 

 

Bosch POF 1400 ACE 

 

1. Bosch POF 1400 ACELa migliore fresatrice verticale risulta essere, secondo noi, il modello POF 1400 ACE della Bosch da 1400 W.

Ecco qualche dato tecnico: l’attacco utensile (in dotazione) è di 6 mm – 8 mm o ¼”; il numero di giri al minuto è di 11.000/28.000; la massima corsa della fresa è di 55 mm.

Si tratta di un modello completo, potente e adatto anche ai più esigenti; è, inoltre, una fresatrice robusta e affidabile (come tutti i prodotti Bosch) e grazie al sistema SDS è possibile inserire facilmente il copiatore senza l’utilizzo di attrezzi.

Risulta facile e maneggevole da usare, oltre a essere un prodotto molto versatile perché si presta alle più svariate applicazioni anche di precisione vista la regolazione di profondità in millimetri. È dotata, tra l’altro, di rivestimento Softgrip e mini torcia integrata: insomma, a nostro giudizio, è la migliore fresatrice del 2018.

Bosch è sinonimo di qualità e affidabilità del prodotto e nella nostra guida per scegliere la migliore fresatrice non poteva mancare un modello realizzato dalla casa tedesca. Rivediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi del modello che si colloca al primo posto.

Pro
Potenza:

I 1.400 watt di potenza consentono di svolgere qualsiasi lavoro in maniera rapida e col minimo sforzo.

Versatilità:

Si presta a una vasta gamma di utilizzi sia per quanto riguarda i materiali che si possono lavorare e sia per i tipi di intervento da realizzare; per esempio sono possibili anche applicazioni di precisione vista la regolazione di profondità in millimetri.

Prestazioni:

Si tratta di un modello completo grazie alla presenza, tra le altre cose, del sistema SDS per inserire il copiatore senza usare attrezzi, e della mini torcia integrata che si rivela sempre utilissima. Nel complesso l’utente riesce a ottenere prestazioni notevolmente efficaci.

Struttura:

I materiali di costruzione sono di prima qualità e garantiscono non solo resistenza e affidabilità nel tempo ma anche maneggevolezza e facilità d’uso.

Contro
Manuale:

La chiarezza del manuale d’istruzioni non è il punto forte della fresatrice Bosch.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€148,89)

 

 

 

Come usare una fresatrice

 

Tra le macchine utensili, sogno degli appassionati del fai da te, c’è la fresatrice, attrezzo che trova impiego non solo tra i professionisti e che dimostra la sua presenza nella linea hobbistica delle migliori marche del settore. Una precisazione importante da fare in apertura è che spesso si usa impropriamente il termine fresa che, in realtà, indica gli utensili da usare a seconda delle necessità e non la macchina in sé.

La descrizione della fresatrice

Proviamo a descrivere con parole semplici e con un carattere generale che cosa è una fresatrice. Si compone di un motore collegato a un mandrino al quale è fissata la fresa. La fresa opera in modo tale da eseguire un taglio laterale, allo scopo di erodere il pezzo in lavorazione

 

Il movimento

La fresatrice si sposta sulla superficie del pezzo e per fare ciò ci sono due modi possibili: facendo muovere il banco secondo un sistema a due assi (X,Y) oppure spostando la testa dello strumento, sempre immaginando un sistema a tre assi (X,Y e Z). In questo caso il banco è fisso. Nelle piccole officine degli hobbisti si è soliti impiegare fresatrici a movimento manuale mentre per lavori a carattere professionale e industriale si prediligono quelle a controllo numerico.

I tipi di fresatrici

Ci sono due tipi di fresatrici che si distinguono in verticale e orizzontale. La fresatrice verticale, muovendosi lungo gli assi X e Y con il motore sistemato sull’asse verticale, detta Z, può eseguire una combinazione di movimenti che consentono di eseguire fori e alesature.

La fresatrice orizzontale, invece, pur sempre avendo un pianale orizzontale, ha il gruppo di taglio posto su una guida laterale. In genere la fresatrice orizzontale è impiegata per spianare i blocchi di vario materiale oppure per la realizzazione di incavi, fessure e tasche continue.

 

I tipi di frese

È interessante, oltre che utile, sapere quali tipi di frese esistono, o almeno quali sono le più comunemente usate. La fresa cilindrica può essere da spianatura oppure da taglio. Nel primo caso i taglienti si trovano sulla parte superiore e serve per eseguire facce piane. Nel secondo caso troviamo delle lame spiraliforme poste su tutta la lunghezza dello stelo.

Questa fresa è impiegata per spianare, in modo uniforme, pareti verticali. Un altro tipo di fresa è quella troncoconica. Si presta a svariati usi ma è principalmente impiegata per le finiture. Per lavori di finitura è usata anche la fresa sferica ed è utile quando c’è da eliminare i cosiddetti gradini provocati dal passaggio di frese grosse normalmente impiegate nella sgranatura.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Einhell BT-BJ 900

 

4. Einhell BT-BJ 900Il modello della Einhell che qui presentiamo è, a differenza delle precedenti, una fresatrice orizzontale per legno massiccio e compensato con una potenza di 860 W.

Si tratta di una macchina multifunzione con velocità fissa di 11.000 giri al minuto ma regolabile in altezza fino a 6 cm, inclinabile fino a 180° e anche la profondità di fresatura è regolabile su tre posizioni (max. 18 mm).

Prodotto per hobbistica solido, resistente, adatto in particolare per creare incastri nel legno, intagli, maschiature, fughe, rifinire angoli di cornici, ecc. Dispone, inoltre, di un platorello di grandi dimensioni e del tasto per cambiare fresa velocemente.

Valigetta antiurto, sacchetto raccogli polvere e chiave per cambio fresa completano la dotazione di questo prodotto che viene offerto a un prezzo concorrenziale.

Anche la Einhell è disponibile a un prezzo competitivo sul mercato per cui è adatta a chi non vuole spendere molto. Ecco alcuni suoi altri punti di forza e di debolezza.

 

Pro

Prezzo: Come detto, non bisogna sborsare una cifra enorme per portarsi a casa la fresatrice Einhell e quindi anche chi non vuole o non può spendere molto troverà nel prezzo di questo prodotto un vantaggio competitivo.

Multifunzione: Grazie alla fresatrice Einhell sarà possibile realizzare diversi tipi di lavoro tra i quali incastri nel legno, maschiature, fughe e altro ancora che rendono il prodotto versatile.

Accessori: La solida valigetta antiurto, il sacchetto raccogli polvere e la chiave per cambiare fresa sono gli utili accessori che l’utente troverà in dotazione.

 

Contro

Regolatori fresa: I regolatori per la fresa sono realizzati in plastica e non sembrano essere particolarmente resistenti.

Precisione: Alcuni utenti hanno lamentato una non perfetta precisione nei tagli effettuati dalla macchina.

button-IT-2

 

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Sega elettrica

La migliore sega a nastro

Pialla a filo e spessore

Utensile multifunzione

Banco da lavoro

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 votes, average: 4.78 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.