La migliore palla da calcio

Ultimo aggiornamento: 22.04.19

 

Palloni da calcio – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Il calcio è una passione che accomuna milioni, anzi, miliardi di persone; uomini e donne, vecchi e bambini. Per molti rincorrere un pallone è una gioia, vedere altri rincorrerlo una passione irrefrenabile. Il calcio è gioia e dolore ma soprattutto un bellissimo sport che sarebbe impossibile da praticare senza un pallone. Nel caso stiate cercando un pallone da calcio, ma non abbiate idea di come sceglierne uno, consigliamo di leggere questa pagina dove si potranno trovare tutte le informazioni utili per fare l’acquisto giusto senza sprecare i propri risparmi. Qualora non abbiate tempo a disposizione, date subito dare un’occhiata all’Adidas G73617 Brazuca che garantisce traiettorie e rimbalzi regolari e dunque è ideale per i giocatori esperti. In alternativa date un’occhiata al Molten Bianco che non raggiunge la qualità del precedente ma che si fa apprezzare per un costo contenuto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior pallone da calcio

 

Nel Bel Paese ci sono davvero poche persone che non seguono il calcio o che perlomeno non abbiano mai palleggiato anche solo per divertirsi. Un buon pallone da calcio è indispensabile sia per le partitelle tra amici sia per gli allenamenti di una squadra, sebbene scegliere quello giusto sul mercato non è sempre facile. Per effettuare un confronto tra i prezzi e i vantaggi di ogni singolo modello suggeriamo di leggere la recensione di quelli presenti in classifica. Qui di seguito si troveranno degli utili consigli su come scegliere il pallone da calcio adatto alle proprie esigenze.

Guida all’acquisto

 

Calcio o calcetto

La prima differenza di cui tenere conto quando si sceglie un pallone da calcio è il tipo di disciplina che si pratica con la squadra o con gli amici. Chi gioca a calcetto, indoor o outdoor, dovrebbe optare per un pallone a rimbalzo controllato, dato che in teoria questo sport è composto da passaggi rasoterra e veloci tiri di punta.

Ovviamente per partite amatoriali all’insegna del divertimento, su un campo di calcetto a 5 può andare bene anche un tradizionale pallone da calcio. Con questo tipo sarà più facile eseguire lanci lunghi e potenti tiri ad effetto, quindi è più adatto per campi da calcio a 7 o a 11 dato che la distanza da coprire tra i giocatori e le rispettive porte sarà più ampia.

 

Materiali

Diciamoci la verità, nessuno può resistere dal dare un bel calcio a una palla, tirando con il massimo della forza. Una squadra di calcio o calcetto con giocatori preparati tecnicamente e fisicamente dovrebbe sempre optare per palloni composti da materiali resistenti e duraturi nel tempo, dato che verranno spesso colpiti con la giusta forza e da più persone. Un modello con la camera in butile ridotta può essere la soluzione ideale, perché non si sgonfierà facilmente e manterrà la forma originale anche dopo varie partite e allenamenti.

Ovviamente i palloni della migliore marca hanno un prezzo più alto, quindi nel caso si disputano solo partite tra amici o si cerchi un modello per giocare in giardino si potrà optare per qualcosa di più economico, senza però aspettarsi niente a livello di resistenza. La maggior parte dei palloni da calcio vengono spediti sgonfi, quindi suggeriamo ai nostri lettori di procurarsi una pompa per il gonfiaggio.

Design

Trattandosi di un fattore soggettivo, sul design di un pallone da calcio non possiamo dare molti consigli. Ci sono modelli con varie fantasie, selezionabili in base ai propri gusti personali o magari in base alla propria squadra del cuore. Si perché in commercio si potranno trovare dei palloni da calcio ufficiali di club o nazionali che possono diventare davvero un bel regalo per un tifoso sfegatato.

Allo stesso modo ci sono palloni da calcio con le firme stampate dei giocatori di una determinata squadra. Nel caso si cerchi un modello per giocare in campetti con scarsa visibilità o magari sulla neve, allora suggeriamo di acquistarne uno con un colore acceso, preferibilmente arancione in modo da poterlo vedere chiaramente durante la partita.

 

I migliori palloni da calcio del 2019

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo visto quali sono le caratteristiche principali da conoscere per sapere come scegliere un buon pallone da calcio. A seguire la parte della nostra guida con le recensioni dei modelli venduti online in classifica, selezionati per il rapporto qualità-prezzo e gradimento generale degli utenti. Leggendole si potrà effettuare una comparazione tra le offerte e acquistare il miglior pallone da calcio per le proprie esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Adidas G73617 Brazuca

 

Brazuca è stato il pallone protagonista dei mondiali di Brasile 2014. È chiaramente un attrezzo professionistico come si può capire anche del prezzo: è tutt’altro che economico. Il primo aspetto positivo da segnalare e che invece era stato oggetto di critiche per altri attrezzi usati durante i Mondiali, è la stabilità.

In pratica quando si calcia la palla, non si hanno particolari variazioni di traiettoria, cosa che origina le cosiddette papere dei portieri spiazzati da movimenti improbabili del pallone, ma rende anche meno complicato i passaggi lunghi. Adidas ha pensato bene di realizzare dei micro rilievi sul pallone allo scopo di ottenere un buon grip in tutte le situazioni, a cominciare dal campo bagnato per la pioggia.

I rimbalzi sono regolari e la forma perfettamente sferica, come ci si aspetterebbe da un attrezzo professionistico. È leggero, ma questo non significa che voli via.

Pro
Stabile:

Contrariamente ai palloni visti nei mondiali precedenti a quelli del Brasile e che hanno suscitato tante polemiche Brazuca si fa apprezzare per le sue traiettorie che non subiscono improvvise variazioni che mettono in difficoltà, innanzitutto, i portieri.

Buon grip:

La superficie del pallone è caratterizzata da dei micro rilievi che migliorano il gip e dunque il pallone è meglio gestibile in tutte le situazioni avverse come il campo zuppo per la pioggia.

Rimbalzi:

I rimbalzi di un pallone sono fondamentali, quelli di Brazuca sono regolari, inoltre la forma è perfettamente sferica.

Leggero:

Altra nota positiva per questo pallone è la sua leggerezza che attenzione, non significhi voli via in curva al primo calcione di punta.

Contro
Prezzo:

L\'unico vero problema di questo pallone, almeno quello che abbiamo avuto modo di evidenziare noi, è il prezzo, molto alto. Da usare solo su campi di calcio.

Acquista su Amazon.it (€299)

 

 

 

Molten Bianco

 

Il Molten in esame è un pallone da calcetto; infatti, la sua misura è 4. Non cede alla secchezza, il rivestimento dura a lungo. Prima di parlare del rimbalzo, che probabilmente è il punto debole di questo modello, è opportuno chiarire un termine che potrebbe trarre in inganno il lettore.

Il Molten è un attrezzo a rimbalzo controllato. Cosa significa? Né più né meno di quanti detto in apertura, ossia, è un pallone da calcetto il quale per necessità dovute alla superficie di gioco richiede che “salti” di meno proprio perché non c’è l’erba ad attutire l’impatto con il suolo.

Il rapporto qualità prezzo è nella media ma non crediamo sia adatto ai professionisti del calcio a cinque. Il problema principale, a nostro avviso, riguarda il rimbalzo che non soddisfa; un difetto portato all’attenzione anche in alcune recensioni pubblicate in rete da chi l’attrezzo lo ha acquistato.

Se il primo rimbalzo è anche accettabile, il secondo delude i giocatori più esperti che colgono al volo il problema. Sul peso ci sono pareri discordanti: c’è chi lo ritiene leggero, in senso positivo e chi invece lo considera più leggero del necessario.

Pro
Niente secchezza:

Ai palloni, indipendentemente che siano da calcio o calcetto, capita di avere il problema della cosiddetta “secchezza”; un fenomeno che riguarda il rivestimento e che causa la sua screpolatura.

Costo:

Il rapporto tra il prezzo e la qualità del pallone ci sembra leggermente positivo e dunque lo consigliamo a chi cerca un attrezzo discreto ma dal costo abbordabile.

Leggero:

Sebbene in merito i pareri non siano unanimi, noi crediamo che il pallone, dal punto di vista del peso, sia equilibrato; pesa il giusto.

Contro
Rimbalzo:

Ciò che probabilmente ha più deluso di questo pallone è il rimbalzo. Accettabile, dai meno esigenti il primo, ma con il secondo c\'è un peggioramento drastico che istantaneamente annulla le discrete impressioni del primo e come si sa, un pallone deve fare almeno tre buoni rimbalzi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Nike NK STRK

 

Non poteva certo mancare tra i modelli più venduti un pallone calcio Nike, venduto tra l’altro a un prezzo molto interessante. Si tratta di un modello da adulti con un rivestimento in TPU che lo rende resistente e allo stesso tempo gli conferisce un buon controllo nel dribbling, tiro e nei passaggi.

È composto in gomma, poliuretano, poliestere e EVA, materiali che ne assicurano una buona durevolezza nel tempo anche se utilizzato con una certa frequenza. Uno dei suoi punti di forza sta nella camera d’aria in butile ridotta che gli consente di mantenere la forma, ideale quindi per tirare in porta senza pietà.

Molti utenti hanno approfittato del prezzo e ne hanno acquistati vari per le proprie associazioni calcistiche dilettanti, anche se si sono lamentati del fatto che questo pallone calcio seria A arrivi completamente sgonfio.

Il marchio Nike non può mancare in una guida per scegliere il migliore pallone da calcio. Il modello qui proposto poi ha più di una qualità che lo pongono come prima scelta tra le sfere da calcio.

Pro
Rivestimento:

La copertura protegge e crea una superficie esterna ancora più resistente. Il pallone si dimostra così duro al punto giusto, per affrontare senza difficoltà partite intense.

Qualità interna:

La camera d’aria è in butile ridotta. Una scelta che conserva nel tempo la forma sferica e si mantiene tale anche dopo tanti match.

Materiali:

Il poliuretano, insieme alla gomma e al poliestere va a comporre la struttura stessa del pallone. Un insieme che in pratica migliora la resistenza e che guarda a materie funzionali a un prodotto costantemente messo sotto pressione.

Contro
Gonfiaggio:

Alcuni acquirenti non hanno gradito il fatto che il pallone sia arrivato sgonfio, dovendo quindi occuparsi di dare alla sfera la forma finale prima di scendere in campo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Adidas Tango Glider

 

Pallone ideale per le partite di calcio tra gli amici. Questo per dire che non si tratta di un modello professionale. A cosa non è adatto? Meglio dirlo subito: al calcetto. Perché mai? Non ha il rimbalzo controllato, dunque quando impatta sulle superfici dure salta più del dovuto.

E se si gioca sull’erba sintetica? Le cose migliorano ma non di molto, volendo ci si potrebbe anche arrangiare ma il nostro consiglio è cercare qualcosa di più adatto al futsal. Per quanto riguarda le misure, è disponibile nelle taglie 3, 4 e 5 dunque, scegliendo quella adeguata, lo si può usare fin dai pulcini. Il pallone è leggero e sufficientemente “morbido”.

La qualità dei materiali è modesta ma probabilmente a queste cifre non si può pretendere più di tanto. Le traiettorie, per giocare a livello amatoriale; e non parliamo di Serie D, ma della già citata partitella con gli amici, sono accettabili. Attenzione, il pallone arriva sgonfio.

Pro
Leggero:

Il pallone è morbido e leggero per tale motivo ben si adatta a essere usato anche dai bambini, basta scegliere la taglia adeguata, 3 in questo caso specifico.

Prezzo:

Il prezzo di vendita, considerato anche che si tratta di un prodotto Adidas, è da considerarsi positivamente.

Taglie:

Il pallone può essere usato dai bambini della categoria Pulcini in poi perché è disponibile nelle taglie 3, 4 e 5.

Contro
Niente calcetto:

Anche prendendo la taglia 4, non riteniamo il Tango particolarmente adatto al calcetto. Il motivo di tale affermazione è da ricercarsi nel rimbalzo che a nostro avviso non è controllato. I risultati non soddisfano neanche sui campi di calcio a 5 in erba sintetica.

Materiali:

Non hanno convinto i materiali. A dire il vero un po\' c\'era da aspettarselo visto il prezzo. Tuttavia, leggendo diversi commenti pubblicati in rete, in tanti si lamentano per il danneggiamento del pallone dopo poche partite.

Sgonfio:

Se non avete una pompa o un compressore non sarete in grado di usare il pallone perché è venduto sgonfio. Dunque, se non muniti dell\'attrezzo necessario, dovete aggiungere al vostro budget il denaro necessario per attrezzarvi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Optimum – Classico

 

Il pallone Optimum è disponibile in tutte le taglie, dunque, 3, 4 e 5. Ciò significa che può essere usato dai Pulcini in avanti. Il prezzo è di lieve entità, anche perché non ha pretese di essere usato, per esempio, durante gli allenamenti di una scuola calcio.

Insomma, stiamo parlando di un giocattolo più che di un attrezzo, come si chiama nel gergo il pallone da calcio. Il rivestimento è morbido ma anche poco resistente. Insomma, i materiali sono modesti e il deterioramento si fa notare ben presto.

Poi è chiaro, dipende anche dalla superficie di gioco. Per esempio, chi ha organizzato delle partite nel parcheggio dietro casa si è potuto divertire per circa una settimana prima che lo Optimum si rompesse. Ovvio che se si va su un campo, magari con erba sintetica, la vita del pallone di allunga.

È venduto sgonfio, dunque attrezzatevi con il necessario per gonfiarlo; cosa che dovrete fare spesso vista la poca tenuta della valvola.

Pro
Taglie:

Il pallone può essere usato da tutti, adulti e bambini, perché disponibile nelle taglie 3,4 e 5. Basta scegliere quella più adatta al giocatore.

Economico:

Portare a casa il pallone Optimum richiede una spesa molto contenuta, è alla portata di tutti e il divertimento è assicurato.

Morbido:

Il rivestimento del pallone è stato apprezzato parecchio perché morbido, soprattutto dai genitori che lo hanno regalato ai figli che stanno dando i primi calci.

Contro
Materiali:

Sicuramente c\'era da aspettarselo: i materiali sono di modesta qualità. Il pallone, nel breve periodo, inizia a rovinarsi, soprattutto se si usa per giocare in strada.

Valvola:

La valvola del pallone non è di qualità è tale da trattenere a lungo l\'aria. È necessario rigonfiare lo Optimum piuttosto spesso.

Acquista su Amazon.it (€11,12)

 

 

 

Come utilizzare il pallone da calcio

 

Si contano sulle dita di una mano (ok, forse sono qualcuno in più) i ragazzi che, in vita loro, non hanno mai dato un calcio a un pallone e, credeteci, anche le ragazze sono poche. È incredibile come una semplice sfera sia diventata così popolare, al punto tale da smuovere cifre che molti di noi non sono neanche capaci di scrivere.

Ma il calcio è anche semplicità, un gruppo di amici che rincorre la palla per strada, tra la polvere, persino senza scarpe. Pensiamo a quei luoghi molto poveri, anzi, tanti campioni provengono proprio da contesti difficili: per loro il calcio è stato molto più che un’ancora di salvezza.

 

 

Il calcio e le sue fasi

Calciare il pallone è un gesto più complesso di quanto si possa credere, tanto è vero che si suddivide in quattro fasi. Calciare, infatti, è una questione di tecnica e c’è chi l’ha affinata meglio di altri e le differenze si vedono anche ai massimi livelli. Ma mettiamo da parte questi discorsi e spieghiamo le quattro fasi.

La fase numero 1 è quella dell’avvicinamento all’attrezzo. Quando ci si approccia al pallone, prima del calcio, bisogna farlo con passi brevi e rapidi; solo l’ultimo deve essere un po’ più lungo, così di dare modo alla gamba di essere portata all’indietro per caricare il tiro. Questo ci porta direttamente alla fase numero 2, ossia, quella dall’impatto con il pallone. Questa fase, oltre al succitato caricamento, prevede il posizionamento del piede d’appoggio.

L’impatto è la terza fase. Qui si decide con che parte del piede colpire il pallone. È una scelta decisiva: può essere di interno, esterno, collo, collo esterno, collo interno e punta. Nel calcio raramente si tira di punta mentre nel calcetto è molto usato questo tipo di tiro. Tuttavia questa scelta, in determinate situazioni di gioco torna utile nel calcio a 11 per anticipare l’intervento dell’avversario. Concludiamo con l’ultima fase, detta della compensazione. Qui la gamba prosegue il suo movimento in avanti.

 

 

La misura del pallone

Lo sapevate che esistono palloni di diverse misure o per essere più precisi, di diverse taglie? Ebbene sì e sono tre. Per ogni fascia di età c’è una taglia precisa da usare, una cosa che alle scuole calcio sanno bene. Ma entriamo più nel dettaglio. I bambini fino ai 7 anni di età devono giocare con la taglia 3. La fascia di età compresa tra i 9 e i 13 anni deve giocare con un pallone taglia 4. Dagli under 15 in poi si usa la taglia 5.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Ichnos Temari

 

Non tutti i palloni da calcio sono uguali, infatti chi gioca a calcetto a livello dilettantistico deve acquistare un modello adatto, come questo di Ichnos. La particolarità delle sfere da calcetto sta nel loro rimbalzo controllato, dato che questo sport si gioca con passaggi rasoterra e tiri di punta.

Gli utenti hanno davvero apprezzato questo modello per la sua qualità e soprattutto per il costo davvero conveniente, lodando soprattutto la resistenza dei materiali. Infatti il pallone potrà durare a lungo anche dopo un mese di utilizzo indoor, inoltre è ben bilanciato quindi lo si potrà calciare senza sentirlo troppo rigido o morbido.

Questo lo rende adatto anche all’utilizzo su campi sintetici, nel caso lo si voglia acquistare per fare qualche partitella tra amici. Alcuni consumatori ritengono questo pallone calcio a 5 troppo leggero, quindi probabilmente all’inizio ci si dovrà fare un po’ l’abitudine.

Chi punta a prezzi bassi e a un prodotto competitivo saprà apprezzare il risultato conseguito dal marchio Ichnos.

Pro
Resistente:

La tenuta del pallone ha soddisfatto diversi utenti, anche a fronte di un utilizzo intenso indoor o su campi aperti. Non si deforma e mantiene intatte le sue doti fondamentali.

Leggerezza:

Il pallone si calcia bene, con una sensazione piacevole trasmessa al piede e anche in fase di tiro. Aspetti questi che in una partita a cinque possono tornare quanto mai utili.

Rapporto qualità/prezzo:

Seguendo la tenuta e la resistenza dimostrata, con un buon equilibrio trasmesso dalla sfera emerge con forza l’equilibrio che si realizza tra spesa e risultati.

Contro
Tenuta:

Alcuni utenti hanno trovato eccessivamente leggero il pallone, con una tenuta e una capacità di manovra con cui è necessario prendere confidenza.

 

 

Adidas – Juventus 2015/16

 

Non ce ne vogliano interisti e milanisti, che possono direttamente saltare questa recensione, ma questo modello con il design ufficiale della squadra bianconera si è guadagnato un posto tra i migliori palloni da calcio del 2019.

Non è proprio il prodotto meno costoso sul mercato, ma questo è giustificato dall’alta qualità dei materiali di questo pallone e dal suo design che farà contenti tutti i tifosi della Juventus. Si rivela anche un’ottima idea regalo per un giovane tifoso che potrà tenerlo nella sua stanza o portarlo al campetto per giocare con gli amici.

Le cuciture interne lo rendono resistente alle forature, quindi lo si potrà utilizzare intensivamente senza preoccuparsi di bucarlo. Il pallone calcio Juventus arriva sgonfio, per questo consigliamo agli acquirenti di munirsi del necessario per poterlo gonfiare.

Non è il più economico tra i palloni dedicati al pluripremiato team italiano, eppure la sfera ha raccolto diversi estimatori. Capiamo pro e contro con un link a fine analisi su dove acquistare.

Pro
Qualità:

Al prezzo per cui è venduto non ci si può che aspettare una tenuta e una resistenza impeccabili. Dai pareri di quanti l’hanno acquistato sembra comunque che il reale valore del pallone sia alto.

Resistenza:

Le cuciture interne proteggono la sfera e vanno a formare una schermatura ulteriore rispetto alle possibili forature. Il pallone si mantiene ben saldo, anche dopo numerose partite.

Look:

Gli amanti del club bianconero non potranno che apprezzare la linea e il disegno presente nella parte esterna. Ideale anche come regalo per un super tifoso di giovane età.

Contro
Costo:

Il prezzo e la specificità del brand potrebbero non piacere ai tifosi del Torino o a chi ha un budget più limitato.

 

 

Nike Strike

 

Nike non ha bisogno di presentazioni per quanto riguarda l’attrezzatura sportiva e non sorprende il fatto che gli utenti gradiscano e scelgano i suoi palloni da calcio. Il vantaggio di questo modello in particolare sta nel suo colore che permette di vederlo con chiarezza anche in caso di scarsa visibilità.

È ideale quindi per partite in campetti di periferia dove, come spesso succede, l’illuminazione non è proprio il massimo o magari anche per partite sotto la neve. È disponibile in diverse taglie così si potrà scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Molti utenti lo consigliano prevalentemente per allenamenti o partite tra ragazzi, dato che i materiali poco resistenti potrebbero cedere se il pallone viene calciato con una certa potenza. Come altri modelli, anche questo viene consegnato sgonfio.

Il nuovo pallone targato Nike è tra le prime scelte di chi vuole un oggetto ben visibile e con una buona tenuta. Di seguito luci e ombre che emergono dopo l’analisi.

Pro
Colori:

I toni forti che lo caratterizzano sono funzionali al questione visibilità. Ideale per campi con scarsa illuminazione o per chi gioca con condizioni climatiche spesso molto avverse. Con un colore simile è difficile che la palla passi inosservata.

Struttura:

La forma e gli intagli sono studiati per migliorare e mantenere fissa la traiettoria. Una scelta che ha una ricaduta reale anche sulla precisione che si ottiene per tiri e passaggi.

Protezione:

Esternamente il TPU va a formare un rivestimento contro i numerosi colpi che normalmente si verificano durante una partita. Internamente la camera d’aria dalla forma ridotta ha lo scopo di mantenere nel tempo la forma rotonda della sfera.

Contro
Confezione:

Molti utenti non hanno gradito il fatto di dover occuparsi del gonfiaggio del pallone. Il tutto infatti arriva sgonfio.

 

 

UkSoccershop F.C. Barcellona

 

Chi non sa quale pallone da calcio comprare e vuole risparmiare allora potrà optare per questo modello, venduto a basso costo. Non ci si potranno aspettare le prestazioni dei modelli più costosi, ma il logo del Barcellona potrà fare felici i fan della squadra di Lionel Messi ecompagni, anche perché sono presenti le loro firme.

È un regalo ideale per un piccolo tifoso che potrà giocare con un pallone firmato dai propri beniamini e scoprire a chi appartiene un determinato autografo. Il pallone si rivela molto morbido ed è ideale per fare due tiri al parco o in giardino, sebbene a quanto detto dagli utenti, tenda a bucarsi molto facilmente dunque bisogna prestare una certa attenzione.

Perfetto per gli amanti del club catalano, il pallone si dimostra un’opzione percorribile per chi non ha pretese esagerate e vuole divertirsi al parco.

Pro
Linea:

Le firme di Messi e di tutti i suoi compagni, come il colore argento, danno al pallone un certo fascino. Costituisce un regalo per  giovani tifosi del Barcellona o anche semplici appassionati di calcio.

Morbidezza:

Una volta gonfiato, il pallone si mantiene morbido, con cuciture che tengono abbastanza e che funzionano al meglio per due tiri fuori casa tra amici.

Misura:

La taglia scelta è quella standard per prodotti del genere, la classica dei palloni con cui trascorrere del tempo in compagnia di uno o più amici giocando con una sfera che non passa inosservata per forma e colore.

Contro
Foratura:

La struttura del pallone non è l’ideale per terreni accidentati. Diversi utenti consigliano di porre la giusta attenzione per ridurre al minimo il rischio di rotture.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status