La migliore telecamera per auto anteriore e posteriore

Ultimo aggiornamento: 20.09.20

 

Telecamera per auto anteriore e posteriore – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Avere una visuale migliore di quella che si può avere con i normali specchietti, o registrare i propri viaggi in auto ora è possibile con kit che comprendono una telecamera posteriore e una anteriore da installare sul proprio veicolo. Proprio come la Aukey DR03-BLACK-AD, kit che prevede due dash cam in grado di registrare immagini nitide anche in notturna. Sempre di Aukey è il kit DR02D che offre le stesse funzioni, ma a un prezzo più abbordabile.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori telecamere per auto anteriori e posteriori del 2020?

 

Avere sempre sotto controllo ogni angolo nascosto della strada che è impossibile vedere tramite gli specchietti è sinonimo di sicurezza. Si può evitare di colpire arredi urbani quando si parcheggia o si fa manovra in retromarcia e si può anche ridurre il rischio di provocare o essere coinvolti in gravi incidenti. Questo è possibile tramite telecamere da installare posteriormente e anteriormente sulla propria auto, furgone o camper.

 

 

Le dash cam sono appunto speciali videocamera pensate per essere utilizzate installate su veicoli dove la visuale, per le dimensioni di quest’ultimo, non è ottimale. Sono comunque molto utili su qualsiasi tipo di mezzo, perché come è risaputo tutti, chi più chi meno, soffrono degli “angoli ciechi”, ovvero porzioni di strada che non sono visibili tramite i normali specchietti retrovisori. Le dash cam sono anche utili in caso di controversie con altri automobilisti a seguito di un incidente, visto che possono registrare come sono realmente avvenuti i fatti.

Come tutte le telecamere, anche quelle per auto devono restituire una buona qualità delle immagini che riprendono. Le più attuali arrivano a risoluzioni molto alte, anche a 1080p con tecnologia HDR. Quest’ultima è l’ultimo ritrovato in questo campo,  e consente di avere video molto più nitidi, soprattutto quando la luce non è delle migliori, quindi all’imbrunire o di notte.

Molto spesso quello che frena nell’acquisto di una, o come in questo caso, due dashcam deriva dalla paura di non saperle installare a dovere senza rivolgersi a un elettrauto. Questo problema ormai è superato, visto che attualmente quasi tutti i modelli si possono installare senza troppo fatica anche da chi è poco pratico in questo tipo di operazioni.

Una buona dash cam si valuta in base a una serie di caratteristiche tecniche. Se la prima è come detto la risoluzione delle immagini che è in grado di registrare, non da meno deve essere anche il display che mostra tali riprese video e che serve appunto per vedere quanto accade nella parte posteriore della propria auto. Al pari di questo una dash cam che si rispetti deve offrire anche un buon angolo di visione: in pratica più è ampio e meglio è.

La telecamera posteriore, se utilizzata come videocamera da parcheggio, in alcuni modelli si attiva nel momento che si inserisce la retromarcia. Sul display in dotazione è possibile quindi monitorare quanto c’è dietra la propria automobile per evitare di incocciare altre auto o arredi urbani che difficilmente si riescono a vedere con il semplice specchietto retrovisore.

 

Quali sono le migliori telecamere per auto anteriori e posteriori?

 

Prodotti raccomandati

 

Aukey DR03-BLACK-AD

 

Aukey è una delle marche più conosciute che producono telecamere per automobili. Il kit Dr03-Black-AD comprende due dashcam, una da installare sul retro dell’auto e una nella parte anteriore. Entrambe le videocamere vanno inserite all’interno dell’abitacolo, con quella anteriore che si può fissare al lunotto tramite una ventosa.

La risoluzione offerta di ripresa è per entrambe le telecamere a 1080p, grazie alla presenza di sensori Sony Exmor IMX322.  L’angolo di ripresa è di ben 170° gradi ed in pratica è possibile vedere quanto accade in un’autostrada a sei corsie. La telecamera frontale, sul retro, ospita il display a colori dove è anche possibile settare alcune opzioni secondo le proprie esigenze.

L’installazione è abbastanza semplice. Nella confezione sono presenti un cavo da 4 metri e uno da 7 metri USB con porta mini USB che vanno collegate alla presa accendisigaro della propria auto. In bundle è offerto anche apposito adattatore da inserire in tale porta.

Acquista su Amazon.it (€149,99)

 

 

 

Aukey DR02D

 

Aukey propone una versione a basso prezzo di un kit che comprende una telecamera anteriore e una posteriore. La differenza principale tra il modello sopra descritto risiede nel display, che in questo caso è un po’ più piccolo ma comunque sufficiente per vedere soprattutto la riprese della videocamera posteriore

La telecamera anteriore offre un obiettivo grandangolo da 172° mentre quella posteriore arriva a 152°. Entrambe consentono di monitorare quanto avviene intorno alla propria auto. Come altre dash cam anche queste sono dotate di registrazione in loop e d’emergenza che riprendono automaticamente eventuali incidenti proteggendo il video acquisito.

L’installazione non è particolarmente difficile: in pratica basta collegare i due cavi alle relative videocamere che si occupano di alimentarle e di trasmettere al display le immagini che vengono riprese. Il fissaggio può essere effettuato con degli adesivi resistenti predisposti per questo utilizzo.

Acquista su Amazon.it (€109,99)

 

 

 

Chortau B-T008

 

La particolarità di questo sistema di videocamere è che si deve installare quella anteriore sullo specchietto retrovisore all’interno dell’abitacolo. La telecamera in pratica va “a cavallo” dello specchietto, con la parte dove è presente il sensore rivolta verso la strada e quella con il display all’interno sopra lo specchio.

La telecamera posteriore può tranquillamente essere posizionata all’esterno dell’auto: questa serve soprattutto per le manovre di parcheggio. Infatti, quando si attiva, sul display vengono mostrate delle linee guida per parcheggiare l’auto nel migliore dei modi evitando di urtare altri autoveicoli che si trovano nelle vicinanze.

Il display che è visibile sopra lo specchietto retrovisore ha una dimensione pari a 7 pollici ed è di tipo touchscreen visto che ci sono alcune icone ben visibili che consentono di interagire e configurare le due telecamere. Le immagini mostrate sono in HD, ovvero a 720p.

Acquista su Amazon.it (€59,99)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Gianluca
Gianluca
February 25, 2020 10:27 am

Buongiorno. Vorrei installare una telecamera per la parte anteriore del mio ducato. Esiste qualcosa per questo veicolo?

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
February 25, 2020 7:28 pm
Reply to  Gianluca

Salve Gianluca,

in realtà va bene una qualsiasi dash cam; visto che si fissano al parabrezza, infatti, puoi prendere un qualsiasi modello per auto e adattarlo al Ducato.
Quello che non hai specificato, però, è se ti serve una telecamera che riprenda frontalmente la strada oppure l’interno dell’abitacolo (e nella fattispecie i sedili anteriori); in ogni caso ti segnaliamo questa Toguard, che come vedi è dotata di doppia telecamera orientabile e può riprendere contemporaneamente sia l’esterno sia l’interno del furgone, quindi è utile anche in caso di tentativi di aggressione e furto.

Saluti

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status