×
  • Regali di Natale
  • Regali di anniversario per una donna di 20 anni
  • Regali di compleanno per un uomo di 60 anni
  • Regali per l’anniversario di una donna di 60 anni
  • Regali per bambini di 6 mesi
  • Regali per bambini di 9 mesi
  • Regali per Bambini di 1 Anno
  • Regali per bambini di 18 mesi
  • Regali per bambini di 2 anni
  • Regali per Bambini di 3 anni
  • Regali per bambini di 4 anni
  • Regali per Ragazza di 13 anni
  • Regali per Ragazza di 14 anni
  • Regali per ragazza di 15 anni
  • Regali per ragazza di 16 anni
  • Regali per ragazza di 17 anni
  • Regali per Ragazza di 18 anni
  • Regali per ragazzo di 13 anni
  • Regali per Ragazzo di 14 anni
  • Regali per ragazzo di 15 anni
  • Regali per ragazzo di 16 anni
  • Regali per ragazzo di 17 anni
  • Regali per ragazzo di 18 anni
  • Regali per bambino di 1 anno
  • Regali per bambino di 2 anni
  • Regali per bambino di 4 anni
  • Regali per bambino di 5 anni
  • Regali per bambino di 6 anni
  • Regali per bambino di 7 anni
  • Regali per bambino di 8 anni
  • Regali per bambino di 9 anni
  • Regali per Bambino di 10 anni
  • Regali per bambino di 11 anni
  • Regali per bambino di 12 anni
  • Regali per bambina di 5 anni
  • Regali per bambina di 6 anni
  • Regali per bambina di 7 anni
  • Regali per bambina di 8 anni
  • Regali per bambina di 9 anni
  • Regali per bambina di 10 anni
  • Regali per bambina di 12 anni
  • Regali per bambina di 11 anni
  • Regali festa della mamma
  • Regali per famiglia
  • Regali per la nonna
  • Regali per la laurea di una donna
  • Regali per la laurea di un uomo
  • Regali di compleanno per le amiche
  • Regali di compleanno per una ragazza
  • Regali di compleanno per un uomo di 20 anni
  • Regali per l’anniversario di matrimonio
  • Regali per battesimo
  • Regali per la cresima
  • Regali per prima comunione
  • Regali per Pasqua
  • Regali tecnologici
  • Regali per gli appassionati di basket
  • La festa dei nonni: perché si celebra il 2 ottobre?

    Ultimo aggiornamento: 17.09.21

    Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

     

    Anche se è stata introdotta di recente nel nostro paese, la festa dei nonni è una ricorrenza molto amata. Ma perché è stata istituita il 2 ottobre?

     

    La festa del 2 ottobre è quella dedicata ai nonni, celebrata negli Stati Uniti a partire dal 1978, ma non il 2 ottobre come accade in Italia, dove è stata introdotta solo nel 2005. Si è voluta infatti dare la giusta importanza a una figura che diventa indispensabile sotto ogni punto di vista, non solo per la compagnia ma anche per il valore educativo che ha.

    I nonni sono angeli speciali, che rappresentano un capitale inesauribile di saggezza e divertimento, per nipoti e figli. 

     

    L’importanza dei nonni

    Ma sapete che i nonni sono importanti anche da un punto di vista economico? L’IRES, infatti, ha stimato che sono ben 6 milioni quelli italiani che si occupano dei nipoti. Questo comporta un grande vantaggio economico, in quanto le mamme possono così lavorare e quindi non impiegare il denaro in baby sitter o strutture alle quali affidare i propri figli.

    Il risparmio è di circa 496 milioni di euro, senza contare l’apporto affettivo, gli insegnamenti e tutto ciò che i nonni, questa figura indispensabile, possono dare alla famiglia. Molto spesso si sottovaluta il rapporto tra nonne e nipoti e tra nonni e nipoti, in quanto la loro presenza non fa altro che arricchire di esperienza i nostri figli.

    Dovrebbero quindi essere celebrati tutti i giorni: ma perché il 2 ottobre è la festa dei nonni? Secondo il calendario cattolico, questa data coincide con la festa degli Angeli Custodi.

    2 ottobre festa degli Angeli Custodi e dei nonni

    Per capire come mai sia stata fatta questa associazione, andiamo a esaminare che cosa sia un angelo: il termine deriva dal greco anghelos, che significa messaggero. Questa figura è presente in molte culture, da quella persiana, in cui esistono Isfendar, nume della castità femminile, e i Farvar, che sono cinque e che proteggono l’uomo dal nemico.

    Anche gli Assiri e i Babilonesi avevano un dio, Anu, che era servito dai sukkal, ovvero dei messaggeri. Per la diffusione della loro figura, avrebbe avuto una certa rilevanza anche la religione di Zoroastro, che aveva come figura principale il dio Ahura-Mazda, creatore di sette entità dette “Ametha-Spenta”, molto simili agli Arcangeli cristiani.

    Questa religione influenzò anche Filone d’Alessandria e ispirò la teosofia, che nacqua nel 1800 per collegare un po’ di tutto, tra scienza, misticismo orientale e positivismo occidentale. Anche nell’antica Grecia erano presenti figure del genere, se pensiamo che Atena era una messaggera alata e che Ermes aveva come simbolo proprio le alette. 

    I filosofi greci, come Platone e Aristotele, ne parlavano come di mediatori tra il cielo e la terra, ma anche nella religione islamica ci sono creature alate e, per essere precisi, di tre tipi: gli angeli, i jinn e i diavoli. 

    Bisogna aspettare la Controriforma per avere i famosi angeli custodi, cioè quelli che proteggono gli umani da errori o da problemi seri. Indipendentemente che ci si creda o no, però, si tratta di archetipi culturali, cioè punti di riferimento che sono in noi da sempre, come memoria collettiva.

    Va da sé allora che l’importanza dei nonni sia tale da farli paragonare proprio a queste figure, protettrici degli umani e antiche custodi di saggezza.

    Cosa regalare ai nonni

    La festa dei nonni è una ricorrenza che non può essere trascorsa senza un adeguato momento insieme e anche un presente (date un’occhiata qui se state cercando un regalo per un uomo di 60 anni). Ma cosa si può donare?

    Potrete optare per una bella pianta per la festa dei nonni o anche per un fiore, come un Non ti scordar di me, che è proprio quello ufficiale di questa ricorrenza. Il costo è basso, per cui il bambino potrà anche acquistarlo da solo, con grande soddisfazione.

    Un’altra idea può essere quella di regalare una tazza personalizzata o anche una tazzina, con una scritta dedicata al nonno o anche un disegno fatto stampare e realizzato a mano dal bimbo. Visto che è anche la festa delle nonne, potrete pensare a una collana, un ciondolo, un braccialetto fatto con le perline, che i bambini potranno creare da soli, con il vostro aiuto.

    Non dimentichiamo che esistono le classiche poesie, che i bimbi potranno declamare in onore dei loro nonni e godere poi dell’applauso tanto meritato. Una buona idea è anche quella di far scrivere una storia o una favola ai bambini, che, per una volta, saranno loro a raccontare e non viceversa!

    Se avete qualche bella foto che ritrae i vostri figli con i vostri genitori, potete far creare ai bimbi una cornice personalizzata, disegnata con le loro manine, per confezionare un regalo che toccherà nel profondo il cuore dei nonni.

    I tempi che stiamo vivendo, purtroppo però, non consentono la vicinanza che si dovrebbe avere con persone di una certa età: il pericolo della malattia ha portato a un allontanamento sociale che ha gravato pesantemente soprattutto sugli anziani, spesso soli e privati proprio della compagnia degli adorati nipoti.

    Per alleggerire il momento, per fortuna esistono le videochiamate, che di certo non sostituiscono un abbraccio o un bacio, ma possono mettere in contatto le persone che si amano nell’unico modo possibile: a distanza.

    Questa soluzione non è che un palliativo, ma è molto meglio di non festeggiare neppure: anche in questo caso i nonni ci insegneranno qualcosa, cioè ad avere pazienza e a capire che non c’è controllo su alcune situazioni, ma che l’amore serve soprattutto in un caso del genere. 

     

     

    Vuoi saperne di più? Scrivici!

    0 COMMENTI

    Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

    Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

    DMCA.com Protection Status