fbpx

I Migliori Pneumatici 4 Stagioni del 2019

Ultimo aggiornamento: 24.08.19

 

Pneumatici 4 stagioni – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione

 

Se non avete mai cambiato le vostre gomme ma, essendo arrivato ormai il momento di sostituirle, vi steste chiedendo quali pneumatici comprare, vi invitiamo a leggere attentamente la nostra guida dove potrete trovare tutte le risposte alle vostre domande. In questo articolo prenderemo in esame i migliori pneumatici 4 stagioni, adatti quindi sia su fondo stradale asciutto sia bagnato o ricoperto di neve. Per chi non avesse tempo da perdere, invece, consigliamo subito due tra i prodotti preferiti dall’utenza e che abbiamo collocato ai vertici della nostra classifica: i pneumatici Crossclimate+ di Michelin, particolarmente efficienti su qualsiasi tipo di fondo, oppure i Firestone Multiseason, scelta più economica per tutti coloro che non vogliono spendere cifre eccessivamente elevate.

 

 

I Nostri Pneumatici 4 Stagioni Preferiti

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori pneumatici 4 stagioni ?

 

I pneumatici 4 stagioni risultano particolarmente utili per tutti coloro che non vogliono perdere tempo a cambiare gomme quando sopraggiunge l’inverno. Scegliere dei pneumatici efficienti, però, potrebbe essere complicato. Seguite dunque la nostra guida se volete informazioni più dettagliate, compresa la recensione dei vari prodotti. Se invece siete in cerca di consigli d’acquisto meno prolissi, potete fare affidamento sulla nostra tabella di comparazione dove avrete modo di analizzare velocemente pregi e difetti di tutti i prodotti presi in esame nel nostro articolo.

Quale scegliere

Come scegliere dei buoni pneumatici? La risposta non è semplice, bisogna infatti tenere in considerazione numerosi fattori. Il primo e più evidente è rappresentato dalle dimensioni. Non tutte le vetture, infatti, montano pneumatici delle stesse dimensioni, dovrete quindi essere in grado di capire le informazioni che trovate vicino al nome del prodotto. Prendiamo in esame dunque dei pneumatici che riportano la dicitura 205/55/16. Il primo, 205, indica i millimetri della sezione larga della gomma. Il secondo, invece, è il rapporto percentuale tra l’altezza del fianco e la larghezza della sezione mentre l’ultimo, talvolta preceduto anche dalla lettera “R”, indica il diametro interno di uno pneumatico radiale.

Tenere a mente tutte queste informazioni potrebbe essere difficoltoso ma l’importante è imparare quale tipologia di pneumatico è appropriato per la vostra vettura, in tal modo riuscirete a riconoscere immediatamente la sigla che fa al caso vostro.

 

Estivo o invernale

Altro elemento di fondamentale importanza è il periodo di utilizzo dei pneumatici. I più economici sono indicati per una delle due stagioni, garantendo prestazioni elevate solo per la metà dell’anno. Giunto l’inverno, infatti, sarete costretti a montare delle catene per poter marciare su neve o provvedere alla sostituzione delle gomme.

Per gli utenti che non hanno tempo da perdere, però, la soluzione migliore è sicuramente quella di investire leggermente di più per potersi dotare di pneumatici adatti a tutte le stagioni.

Sebbene tali prodotti non abbiano prestazioni paragonabili a dei pneumatici concepiti unicamente per l’utilizzo invernale, riescono a offrire comunque una valida alternativa a chi utilizza la vettura per girare principalmente in un ambiente urbano, senza la necessità, quindi, di dover affrontare strade extraurbane che potrebbero risultare più impegnative per presenza massiccia di neve.

Consumi e aderenza

Non bisogna poi sottovalutare i consumi. L’aderenza di uno pneumatico e la realizzazione del battistrada incidono anche sul consumo di carburante, portando gli utenti a preferire prodotti che abbiano una classe di efficienza energetica pari a C o superiore anche se il costo dei pneumatici in questione potrebbe essere più elevato. A lungo andare, infatti, rappresentano una buona opportunità di risparmio a patto che maciniate abbastanza chilometri per ammortizzare la spesa.

Infine, tenete presente anche l’aderenza sul bagnato, soprattutto se acquistate pneumatici 4 stagioni, cercando di evitare prodotti che abbiano un valore inferiore a C, poco adatti quindi a camminare su fondi stradali particolarmente colpiti da acqua piovana.

 

I migliori pneumatici 4 stagioni – Classifica 2019

 

Dopo aver preso in analisi le preferenze degli utenti in ambito di pneumatici 4 stagioni, abbiamo evidenziato cinque prodotti delle migliori marche, che risultano popolari e con ottime prestazioni. Vi sarà possibile trovare tra questi non solo i migliori pneumatici 4 stagioni del 2019 ma anche offerte più economiche o con un rapporto qualità/prezzo adatto alle vostre tasche.

Non troverete quindi solo i pneumatici più venduti ma potrete effettuare una comparazione immediata tra diverse tipologie di pneumatici in modo da non sperperare il vostro denaro e riuscire a scegliere un prodotto realmente adatto alle vostre esigenze.

 

1. Michelin Crossclimate+ – 205/55/16 91H – Pneumatici Per tutte le stagioni 

Principale vantaggio:

La presenza di un battistrada che ben si adatta a ogni tipo di terreno si dimostra una soluzione adatta a chi non vuole brutte sorprese, indipendentemente dalla variabilità del tempo.

 

Principale svantaggio:

Il prezzo di vendita a cui sono proposti, ha fatto desistere diverse persone, attirate da un prodotto più a basso costo.

 

Verdetto 9.6/10

Le ruote Michelin nascono con l’idea di un prodotto adatto a diversi contesti climatici, adattandosi anche alla neve senza problemi. Tanta qualità ha il suo prezzo ed è bene ribadirlo, ma ci sembra proporzionato a quanto il pneumatico riesce a offrire.

Acquista su Amazon.it (€76,99)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Costruzione battistrada

A una rapida occhiata ciò che colpisce in pieno l’attenzione dell’utente è la forma scelta dal marchio per il battistrada. Ricorda la lettera V e rappresenta una soluzione ideale per la gestione della neve. In questo contesto la mescola innovativa aggiunge una versatilità adeguata, in un contesto in cui il manto stradale può variare improvvisamente. Le lamelle 3d autobloccanti aggiungono poi ulteriore sicurezza in fase di frenata.

C’è da dire che la dimensione ideale in cui l’oggetto rende al meglio è quella di un contesto estivo, mentre la versatilità si adatta anche a nevicate di modesta entità, una precisazione che ci pare giusto segnalare per chi pensa che siano pneumatici tuttofare.

Durata

A fronte di una certa durezza della scultura del battistrada, in tanti hanno riscontrato un consumo della gomma minore, così da poter offrire all’utente la giusta base su cui poter muoversi anche nel corso di lunghi viaggi. Da studi effettuati si nota come la qualità della frenata è la stessa di altri modelli Michelin che non presentano questa particolare versatilità.

Sul fronte della sicurezza quindi, da un lato la resistenza e un consumo progressivo del battistrada riescono nell’intento di offrire un supporto duraturo e adatto a diversi contesti, dall’altro i test effettuati e l’attenzione di Michelin, confermano quanto di buono in tanti hanno già potuto constatare una volta montate queste gomme.

 

Aderenza

Da più parti arrivano conferme riguardo l’aderenza della gomma sul terreno. Questo se da un lato possiede una certa incidenza sui consumi, dall’altro mette al sicuro da eventuali acquaplaning su fondo bagnato e un buon supporto in presenza di un sottile strato di neve su manto stradale.

Gli acquirenti, consci anche dei limiti del pneumatico di fronte a una grossa nevicata, in situazioni più contenute, non hanno dovuto montare le catene, risparmiando del tempo prezioso con risultati interessanti per quel che riguarda la tenuta su strada.

 

Acquista su Amazon.it (€76,99)

 

 

 

2. Firestone Multiseason 175/65/R14 82T – Pneumatici tutte stagioni

 

Multiseason è la prima gomma del brand Firestone a essere adatta a tutte le stagioni, garantendovi la possibilità di guidare la vostra vettura in qualsiasi periodo dell’anno senza dover sostituire i pneumatici con una tipologia adatta all’inverno.

Il rapporto qualità/prezzo, secondo gli acquirenti che hanno avuto modo di provarli, è soddisfacente anche se presentano qualche piccolo inconveniente come per esempio la rumorosità. Analizzando la scheda tecnica del prodotto possiamo notare come l’emissione di decibel sia pari a 71, leggermente superiore a prodotti della stessa fascia di prezzo.

Non è entusiasmante nemmeno la classe di efficienza energetica stabilita con la lettera “E”.

Buona invece l’aderenza sul bagnato, testimoniata anche dalle prove degli utenti, i pneumatici si sono dimostrati reattivi e sicuri su fondi a scarsa aderenza.

Il DOT sembra recente, non dovreste ritrovarvi quindi con pneumatici di vecchia produzione, un elemento da prendere sempre in considerazione quando si acquistano gomme senza previo esame visivo.

La proposta di Firestone si fa apprezzare per la resa su strada, che appare ancora più convincente tenendo conto dei prezzi bassi ai quali è venduta. Se state cercando dove acquistare questi pneumatici, cliccate sul link qui sotto.  

Pro
Qualità/prezzo:

Non costano molto ma, nonostante questo, non dovete temere di avere ripercussioni negative una volta alla guida, perché la resa è più che soddisfacente, anche stando ai pareri di chi li ha già montati sull’auto.

Pioggia:

Le performance più apprezzate si hanno proprio in condizioni meteorologiche sfavorevoli, in particolar modo sul bagnato.

Contro
Rumorose:

Si tratta di gomme non particolarmente silenziose, dunque dovrete accettare un livello di rumorosità nell’abitacolo leggermente superiore (i decibel dichiarati sono 71).

Ridotta efficienza energetica:

Dalla scheda tecnica emerge come questi pneumatici abbiano una classe d’efficienza caratterizzata dalla lettera E, dunque non sono tra i modelli che vi faranno risparmiare carburante.

Acquista su Amazon.it (€44,99)

 

 

 

3. Pirelli Cinturato All Season – 205/55/R16 91V – Pneumatici tutte stagioni

 

Il brand Pirelli non ha bisogno di introduzioni e la fama è meritata quando si osservano da vicino i pneumatici della linea Cinturato. Gli All Season, in particolare, adottano tutte le recenti tecnologie premium di Pirelli tra cui la “Seal Inside”, che consente di proseguire la marcia senza perdite d’aria anche nel caso di una foratura. In tal modo sarete protetti dalla maggior parte delle cause accidentali di perdita di pressione.

La mescola 100% in silice e il disegno direzionale del battistrada aumentano la guidabilità sul bagnato, migliorando le prestazioni in frenata e riducendo persino i consumi di carburante.

La parte centrale dei pneumatici presenta invece delle lamelle 3D che riducono lo spazio di frenata e garantiscono una guida sicura anche sull’asciutto.

Si tratta di un prodotto completo a cui anche gli utenti non sono riusciti a trovare difetti sostanziali, sottolineando quindi la bontà dei Cinturato All Season.

Il brand è tra i più conosciuti e apprezzati al mondo ma anche tra quelli per cui bisogna essere disposti a spendere qualcosina in più. Vale la pena acquistare questo nuovo pneumatico Pirelli? Scopritelo leggendone i pregi e i difetti.

Pro
Seal Inside:

Sono dotati di svariate tecnologie all’avanguardia, tra cui quella che consente al pneumatico di non soffrire di perdite di pressione anche in caso di foratura.

Risparmio:

Come abbiamo detto non sono un modello economico, però la mescola e il disegno del battistrada hanno ripercussioni positive sui consumi di carburante, contribuendo a ridurli.

Prestazioni:

Sono in grado di assicurare performance di alto livello sia sul bagnato sia sull’asciutto, garantendo tempi di frenata più brevi e una guida più sicura.

Contro
Cari:

Costicchiano, dunque dovete entrare nell’ordine di idee di sostenere una spesa di un certo tipo. Verrete però ripagati da performance di ottimo livello.

Acquista su Amazon.it (€71,93)

 

 

 

4. Hankook H740 Kinergy 4S 165/70 R14 Pneumatico Auto 4 Stagioni

 

I pneumatici H740 Kinergy di Hankook hanno delle prestazioni interessanti se consideriamo il loro costo contenuto. La classe di efficienza energetica e quella di aderenza sul bagnato sono entrambe “C”, un valore più che soddisfacente per la maggior parte degli utenti che hanno avuto modo di provarli.

Per i più esigenti, intolleranti nei confronti di pneumatici eccessivamente rumorosi, ci sono buone notizie. La scheda tecnica riporta infatti un’emissione di rumorosità esterna pari a 69 dB, un valore comparabile a pneumatici di fascia elevata che costano più del doppio.

Lo spazio di frenata è ridotto del 10% sulla neve mentre su asciutto e bagnato è calcolata una manovrabilità migliorata del 6%. Valori che sembrano essere confermati dai consumatori più esperti.

Il battistrada presenta scanalature differenziate tra il lato esterno e quello interno, con schema a latifoglia e con lamelle a gradini per l’espulsione dell’acqua, garantendo così il doppio utilizzo estivo/invernale.

Un buon rapporto tra quanto costano e quanto offrono, soprattutto in termini di risposta alla frenata in condizioni meteorologiche non ottimali.

Pro
Prestazioni:

Di buon livello, soprattutto analizzando la riduzione dello spazio necessario per la frenata, inferiore del 10% in condizioni di manto stradale innevato.

Scanalature:

Sono di due tipologie diverse, per il lato esterno e per quello interno, scelta che garantisce una migliore espulsione dell’acqua, assicurando un utilizzo nell’arco dei 365 giorni.

Qualità e prezzo:

Alla garanzia di qualità garantita da un brand come Hankook si affiancano un costo proporzionato e l’opinione soddisfatta degli acquirenti.

Contro
Fascia media:

Si tratta di pneumatici pensati per essere montati su utilitarie e city-car, dunque se possedete un modello sportivo meglio optare per un prodotto diverso.

Acquista su Amazon.it (€47,49)

 

 

 

5. Nexen N-Blue 4 Season 155/65 R14 75T

 

L’ultimo prodotto della nostra lista, N-Blue di Nexen, è una tipologia di pneumatico a basso costo, rivolto all’utenza che non abita in zone particolarmente fredde o soggette a precipitazioni e ha bisogno di gomme in grado di garantire un minimo di stabilità in caso di pioggia improvvisa.

Secondo la scheda tecnica la classe di efficienza energetica del prodotto è la più bassa, indicata con la lettera “E”, mentre la classe di aderenza sul bagnato si attesta su una soddisfacente “C”.

La maggior parte degli utenti non ha riscontrato problemi di sorta con questo prodotto, sottolineando come si tratti di pneumatici dal buon rapporto qualità/prezzo, pensati principalmente per uso cittadino.

Chi avesse intenzione di usarle su auto sportive dovrebbe prendere in considerazione prodotti più costosi e con delle garanzie migliori in termini di stabilità e controllo su strada.

Pensati per chi sostanzialmente si sposta in macchina su tratte cittadine e per chi vive in zone dagli inverni non particolarmente rigidi e ricchi di precipitazioni.

Pro
Economici:

Si tratta di un modello realizzato per chi, considerate le modalità di utilizzo dell’auto, non desidera svenarsi per comprare un set di pneumatici.

Aderenza:

Quella sul bagnato viene classificata con una “C” e, alla prova dei fatti, il modello di Nexen si fa apprezzare quando piove, a patto che i millimetri di acqua non salgano troppo.

Silenziose:

Il loro impatto sonoro è ridotto, dunque durante gli spostamenti non sarete infastiditi dal loro rotolamente sull’asfalto.

Contro
Prestazioni:

Si fanne apprezzare soprattutto in città mentre nel caso di condizioni meteo più impegnative, come su strade di montagna in inverno, è meglio puntare su prodotti dalle performance superiori.

Acquista su Amazon.it (€40,17)

 

 

 

Michelin Crossclimate+

 

I Crossclimate+, pneumatici 4 stagioni Michelin, rappresentano la scelta più costosa della nostra lista ma anche i più venduti online, per gli utenti che vogliono prestazioni elevate senza badare troppo al prezzo. Ciò che lo rende uno dei prodotti più venduti è la garanzia di sicurezza in ogni condizione meteo con ottima risposta di frenata su neve, bagnato e asciutto.

A renderlo diverso dagli altri pneumatici in vendita sul mercato abbiamo una combinazione tra la scultura del battistrada, realizzato a forma di “V” che funge da artiglio sulla neve e l’aggiunta di lamelle 3d autobloccanti ad alte prestazioni che offrono una maggiore sicurezza in fase di frenata.

Gli utenti sottolineano come nonostante siano particolarmente efficienti in periodi invernali, si tratti comunque di pneumatici estivi con la potenzialità di affrontare strati nevosi di modesta entità. Non vanno dunque a sostituire pneumatici dedicati, soprattutto se vivete in zone soggette a nevicate particolarmente intense, unico difetto riscontrabile nel prodotto Michelin.

Al primo posto della nostra guida per scegliere il miglior pneumatico 4 stagioni c’è un modello realizzato da Michelin, una garanzia quando si parla di questo genere di prodotti, anche stando ai pareri degli utenti.  

Pro
Condizioni meteo:

Si tratta di un pneumatico che garantisce performance di alto livello con qualunque condizione climatica, in particolare con frenate sicure anche sulla neve e sul bagnato.

Soluzioni tecniche:

La scanalatura del battistrada a forma di “V” e la presenza di lamelle autobloccanti garantiscono un’impeccabile tenuta su strade anche scivolose.

Qualità/prezzo:

Non si tratta certo del modello più economico ma ripaga ampiamente dell’esborso grazie alla resa su strada e alle performance sul bagnato.

Contro
Non sono invernali:

Sebbene garantiscano prestazioni di alto livello, non sono equiparabili a gomme invernali, dunque se vivete dove nevica in modo abbondante, non fanno al caso vostro.

Acquista su Amazon.it (€76,99)

 

 

 

Come utilizzare gli pneumatici 4 stagioni

 

Noti anche con il termine inglese “All Seasons”, questi pneumatici si caratterizzano perché adatti per essere montati e non cambiati più, almeno fino alla loro usura. Rispetto a quelli estivi e invernali, infatti, hanno mescola e scanalature tali da garantire l’aderenza sia in condizioni di strada asciutta, sia bagnata o innevata. Ma entriamo nel dettaglio per svelare le loro caratteristiche e saperne un po’ di più.

 

 

Materiali di costruzione

La differenza sostanziale tra questi pneumatici e quelli “tradizionali” sta nella mescola, visto che quella utilizzata è tale da non soffrire i cambiamenti di temperatura e le condizioni del manto stradale, qualora piova, nevichi o la temperatura scenda sotto lo zero.

Dunque basta acquistare un treno di gomme All Seasons per avventurarsi dappertutto e con qualunque condizione meteorologica, non preoccupandosi nemmeno degli obblighi di legge per l’utilizzo di pneumatici ad hoc in determinate zone e periodi dell’anno? Non proprio. Questi pneumatici si caratterizzano infatti per diverse performance e i modelli che possono essere utilizzati senza pensieri anche in situazioni difficili, riportano la sigla “M+S” che sta a indicare “Fango+Neve” (dall’inglese “Mudd” e “Snow”).  

 

Scanalature

Nella valutazione del miglior pneumatico 4 stagioni è bene tenere conto che si tratta di modelli che garantiscono sì un’aderenza superiore su neve e bagnato rispetto a quelli estivi ma non paragonabile a quella delle gomme invernali. La resa sull’asciutto è invece eccellente e vincente nel confronto con gli pneumatici estivi, con aderenza e tempi di frenata molto soddisfacenti. Il rovescio della medaglia è rappresentato da una rumorosità superiore, effetto del rotolamento del battistrada sull’asfalto.

Parlando di battistrada, quello degli pneumatici All Seasons è più profondo e vanta scanalature dalla forma specifica, pensate per aderire al meglio su qualunque fondo stradale e, appunto, su neve e bagnato. In particolare va segnalata la presenza delle lamelle, il cui scopo è quello di assicurare un miglior drenaggio, espellendo più rapidamente l’acqua.  

 

 

Per molti, non per tutti

Arrivati a questo punto sembra proprio che l’acquisto degli pneumatici 4 stagioni sia consigliabile a tutti. In realtà non è esattamente così perché si tratta di gomme piuttosto delicate, con la tendenza a usurarsi velocemente. Ma quanto? La percorrenza media si aggira attorno ai 20.000 chilometri, dunque non molti, se pensiamo per esempio a chi viaggia molto per lavoro.

Valutate dunque quanta strada fate ogni anno prima di decidere per l’acquisto di questa tipologie di pneumatici. Il prezzo di vendita è soggetto a una certa oscillazione e, tendenzialmente, il brand e la qualità che assicura hanno una grande influenza. Però non è difficile trovare modelli con un elevato rapporto tra qualità e prezzo e che rendono l’investimento sugli pneumatici 4 stagioni accessibile anche a chi non ha grandi disponibilità di spesa.  

 

 

4
Leave a Reply

avatar
2 Commentare le discussioni
2 Risposte alla discussione
2 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
3 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicoRiccardopasquale attanasio I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
pasquale attanasio
Ospite
pasquale attanasio

salve , come al solito le troppe informazioni rischiano di creare confusione a “inesperti” come me : ero orientato tra GOODYEAR , MICHELIN , BRIDGESTONE E PIRELLI , ed ho una HYUNDAY TUCSON per 225/60 R17 99V !
mi date un consiglio spassionato considerando che viaggio abbastanza ( 25000km/anno ) e che la neve mi deve prendere a tradimento , altrimenti non ci vado di proposito ……………….
grazie per la vostra risposta

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Buongiorno Pasquale,

stando al livello di soddisfazione degli utenti, i pneumatici Michelin Crossclimate+ sono quelli che hanno colpito di più per le eccellenti prestazioni in tutte le stagioni.

Saluti

Riccardo
Ospite
Riccardo

Salve,
Avrei ridotto la scelta per la mia grande Punto a metano (percorro circa 30000 km annui) a 4 modelli di pneumatico 185/65 R15:
– Goodyear Vector 4-season 4-GEN
– Michelin Cross Climate +
– Pirelli Cint A/S Plus TL
– Continental All/S

Ho ricevuto pareri discordanti da amici e meccanici, e le recensioni, soprattutto su un modello, sono molto negative.
Gradirei sapere un parere da esperti del settore come voi. Tenete presente che acquisterei gli pneumatici on line, visto che il mio gommista mi ha già detto che me li monterà, bilancerà, ecc. per €80.
Grazie
Riccardo

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Riccardo,

difficile stabilire quali siano i migliori. Quello che ti possiamo dire è che tra questi, i Michelin hanno riscosso particolare successo e gradimento da parte degli automobilisti. Non senza ragione.

Saluti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (74 voti, media: 4.78 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status