I migliori pneumatici invernali

Ultimo aggiornamento: 15.10.18

Pneumatici invernali – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Due ottimi pneumatici invernali molto apprezzati che ti consigliamo di valutare con attenzione sono: Michelin Alpin A4, un modello di grande qualità ma acquistabile a un ottimo prezzo. Versatile, può essere utilizzato tutto l’anno. Una validissima alternativa è Pirelli Winter 210 che garantisce elevate prestazioni su pioggia e fango, oltre che sulla neve. Le scanalature che, grazie a una speciale tecnologia, si allargano durante la marcia favoriscono il deflusso dell’acqua all’esterno.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere i migliori pneumatici invernali

 

Durante la stagione fredda la sicurezza quando ti trovi in auto diventa ancora più importante perché puoi facilmente imbatterti in strade innevate o ghiacciate che obbligano a un’attenzione superiore alla guida.

Montare quattro pneumatici termici è una soluzione intelligente, sia per incrementare la sicurezza sia per non incappare in sanzioni visto che, nei mesi più freddi, la legge prevede l’utilizzo delle dotazioni invernali. Qui di seguito ti spieghiamo come scegliere per il meglio i pneumatici da comprare.

1.Michelin Alpin A4

 

Guida all’acquisto

 

Districarsi tra le sigle

La mescola con cui sono realizzati gli pneumatici termici (detti anche “da neve” o invernali) differisce da quella presente nelle gomme tradizionali in particolare per la presenza di componenti chimici che li rendono più morbidi e quindi aderenti all’asfalto, anche quando le temperature scendono vicino agli 0 gradi centigradi.

Mettendo a confronto i prezzi dei modelli delle migliori marche noterai che le differenze di costo possono essere anche importanti. Questo perché non tutti i pneumatici invernali sono uguali e alcuni, tipicamente contraddistinti dalla sigla M+S (iniziali di mud e snow, ovvero i termini inglesi per fango e neve), si prestano maggiormente per un uso in condizioni difficili sia in termini meteorologici sia per quel che riguarda il tipo di terreno.

Quello che invece accomuna tutte le gomme, invernali o tradizionali, è la presenza di una serie di numeri, una sorta di codice che identifica le dimensioni dello pneumatico, formata da larghezza, altezza del fianco in rapporto alla larghezza e diametro del cerchio (le prime due sono espresse in millimetri, l’ultima in pollici). Queste misure (che sono riportate anche sul libretto di circolazione) sono fondamentali per sapere che gomme invernali comprare, così che si adattino perfettamente alla tua auto, senza alcun problema di montaggio.

 

Battistrada e lamelle

La capacità di un pneumatico di comportarsi in modo impeccabile su manti stradali ghiacciati o innevati è legata alla presenza di lamelle che sono in grado di flettersi durante il rotolamento e incrementare la propria temperatura così da “imprigionare” la neve e incrementare l’aderenza.

I battistrada delle migliori marche mettono in mostra vari disegni, studiati appositamente per adattarsi a diverse tipologie di strada e vettura. In linea di massima la lavorazione della gomma può essere simmetrica, direzionale o asimmetrica. Nei primi due casi è pensata per adattarsi al meglio alle vetture di piccola e media cilindrata, nell’ultimo caso a quelle più potenti.

Leggi le recensioni e le schede tecniche per capire che tipo di disegno è presente sul pneumatico che vuoi acquistare e ricorda che i modelli invernali tendono a perdere d’efficacia quando il battistrada si riduce a meno di 4 millimetri di spessore.

2.Hankook W442

 

Che cosa dice la legge

I pneumatici invernali per legge sono equiparati alle catene, dunque una volta che li avrai montati non dovrai preoccuparti di eventuali multe o rischi d’infrazione del codice della strada.

Quest’ultimo prevede anche che ogni tipo di pneumatico sia identificato da un codice di velocità, caratterizzato da una differente lettera in base alla velocità massima che la gomma è in grado di sopportare. Si parte con la lettera Q (fino a 160 km/h) per arrivare alla ZR (oltre i 240 km/h). È abbastanza facile immaginare come i modelli più performanti siano abbiano anche un prezzo superiore.

Al fianco del codice di velocità, i pneumatici sono contraddistinti anche da un valore che indica il carico massimo che possono gestire e che ti aiuterà a scegliere un modello che non sia sottodimensionato. Dai adesso un’occhiata alla nostra classifica dei modelli più apprezzati ultimamene sul mercato.

 

I migliori pneumatici invernali del 2018

 

Quando l’inverno si avvicina, oltre a riporre nell’armadio i vestiti più leggeri e a tirare fuori il piumino, dobbiamo pensare agli pneumatici dell’auto. Se guidate spesso, infatti, è consigliabile sostituire le gomme estive con quelle invernali, studiate per garantire una migliore aderenza su strade bagnate, innevate o ghiacciate.

Inoltre, in alcuni tratti di strade la legge prevede l’obbligo di montare battistrada di questo tipo (o in alternativa avere le catene a bordo), perciò è molto importante operare una scelta oculata, anche in considerazione del prezzo non proprio a buon mercato degli pneumatici.

Qui di seguito trovate i nostri consigli d’acquisto su quali pneumatici invernali comprare, con una comparativa dei cinque migliori modelli.

 

Prodotti raccomandati

 

Michelin Alpin A4

 

1.Michelin Apin A4Tra i marchi di pneumatici più famosi e affidabili, Michelin si ritaglia un posto di primo piano, in virtù di elevati standard di sicurezza. Tra i suoi modelli più venduti, spicca l’Alpin A4 che, sebbene sia classificato come invernale, ha caratteristiche che lo rendono utilizzabile per tutto l’anno. Già questo rappresenta un bel risparmio perché non dovrete sostituirlo a cavallo del cambio di stagione.

Nel dettaglio, l’innovativa mescola dell’A4 migliora l’aderenza e la frenata anche in condizione di asfalto bagnato o ghiacciato mentre la tecnologia Full Active Tread utilizzata per il battistrada, incrementa la trazione, i tempi di risposta in frenata e la stabilità. Da segnalare anche la ridotta resistenza al rotolamento, pregio che si traduce sia in silenziosità durante la marcia sia in una netta riduzione dell’usura della gomma.

I Michelin sono a nostro giudizio i migliori pneumatici invernali del 2018 anche in virtù delle profonde scanalature che assicurano un’espulsione immediata dell’acqua riducendo nettamente il rischio dell’effetto di aquaplaning. Mettendolo in comparazione con gli altri modelli più venduti, l’A4 si fa preferire anche per l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Non sottovalutare la scelta di buoni pneumatici, si sta parlando della tua sicurezza e si sa in inverno le strade sono più pericolose. La nostra guida ti aiuta a scegliere i migliori pneumatici sul mercato, come questi della Michelin.

Pro
Marchio:

Quando si parla della Michelin c’è poco da fare, siamo in presenza di un prodotto di qualità che non lascerà nulla al caso e a te garantirà stabilità e sicurezza.

Versatile:

Le sue caratteristiche sono apprezzabili anche perché non è uno pneumatico utile solo per la stagione invernale, anche in altri periodi dell’anno sarà utile.

Scanalature:

Con la loro profondità le scanalature dello pneumatico riducono l’effetto pericoloso dell’acquaplaning che in inverno è frequente.

Contro
Rigidi:

Sono un po’ più rigidi rispetto ad altri pneumatici, questo li rende meno confortevoli in tratti di strada più sconnessi.

 

Acquista su Amazon.it (€63,59)

 

 

 

Pirelli Winter 210

 

3.Pirelli Winter 210Pirelli è una garanzia quando si parla di pneumatici e la famiglia Winter, com’è facilmente intuibile dal nome, ospita modelli specificamente studiati per la stagione più fredda e piovosa,  come il 210: uno tra i più venduti online e tra i più performanti tra tutti quelli messi in comparazione nella nostra classifica.

Grazie alla mescola utilizzata per realizzare la gomma, alla struttura e al disegno del battistrada, questi pneumatici garantiscono alte prestazioni e sicurezza, non solo su neve e pioggia ma anche sul fango e con temperature sottozero. Tutto questo si traduce in una minor distanza di frenata sia sull’asciutto sia sul bagnato e in un’eccellente precisione di guida, tutti aspetti che hanno conquistato le persone che li hanno già comprati.

Pirelli ha sviluppato anche una particolare tecnologia che, durante la marcia, favorisce l’allargamento delle scanalature, così da agevolare il deflusso dell’acqua dalla superficie dello pneumatico. Se, per la sicurezza durante la guida, siete disposti a spendere qualcosa in più, gli Winter 210 sono il nostro consiglio di acquisto.

La Pirelli è sicuramente una gloria nazionale, un orgoglio tutto italiano perché qui sanno quello che fanno quando lavorano sugli pneumatici. Questo nuovo modello Winter è poi adatto proprio alle stagioni invernali, per la tua sicurezza su strada.

Pro
Performanti:

Sia in frenata che durante la guida, questi pneumatici rappresentano un modello per tutti. Potrai guidare senza doverti preoccupare del tuo acquisto, ma affidandoti pienamente a loro.

Materiale:

La Pirelli usa un tipo di gomma che ha nella longevità il suo punto di forza. Questi pneumatici dureranno più a lungo di altri e ne passerà di tempo prima che diventino lisci.

Scanalature:

Durante il percorso le scanalature tenderanno ad allargarsi, un accorgimento della Pirelli che aiuterà nelle gelide giornate invernali a far defluire l’acqua.

Contro
Costosi:

Rispetto ad altri pneumatici qui recensiti risultano essere più costosi, in certi casi più del doppio. Allora dovresti valutarne la spesa, visto che molto probabilmente saranno quattro gli pneumatici che dovrai acquistare.

 

Acquista su Amazon.it (€152,29)

 

 

 

Bridgestone Blizzak LM-32

 

Bridgestone Blizzak LM-32 è un pneumatico termico, che gergalmente viene identificato come invernale e che si rende utile quando le norme del codice della strada impongono l’installazione di queste gomme, in sostituzione di quelle estive.

Lo pneumatico è prodotto con una nuova mescola di categoria superiore che offre un’ottima resistenza all’usura, ma allo stesso tempo consente una perfetta aderenza in caso di asfalto bagnato e anche una minore resistenza al rotolamento, che si traduce in meno consumi di benzina.

La prestazione in ogni condizione ambientale sono consentite grazie a una struttura multiangolare che si basa sulla presenza di tasselli e lamelle fino al bordo della gomma. Questa posizione consente una risposta migliore quando viene sollecitata in curva o in frenata, sia che ci sia asfalto bagno o con neve compatta.

Bridgestone Blizzak LM-32 è disponibile in svariate misure che partono da 15 fino a 20 pollici con codici di velocità dalla lettera T fino alla lettera W.

Pro
Giusto compromesso:

Bridgestone per questo modello di pneumatico invernale è riuscita a sviluppare un prodotto che garantisce sicurezza e aderenza su fondi ghiacciati e innevati ma anche il comportamento dinamico quando l’asfalto è asciutto o bagnato.

Battistrada direzionale:

Il Blizzak LM-32 ha un nuovo disegno del battistrada denominato unidirezionale, che è stato studiato per garantire la massima affidabilità sul bagnato e quando si incontra del fango. Gli incavi longitudinali sono pensati per eliminare velocemente l’acqua dallo pneumatico.

Misure per tutti:

Questo pneumatico nelle intenzioni di Bridgestone può essere la giusta scelta per milioni di automobilisti, visto che, diversamente da altri modelli in commercio, è proposto in moltissime misure e codici di velocità, per soddisfare le esigenze delle varie case automobilistiche.

Contro
Solo invernale:

Non essendo un prodotto della categoria “All Season” deve essere montato solo nel periodo invernale indicato dalla autorità e che cambia in base alla regione.

Acquista su Amazon.it (€75,1)

 

 

 

CONTINENTAL WinterContact TS 850 P XL

 

Un pneumatico perfetto da utilizzare quando le strade diventano bagnate, ghiacciate o sono ricoperte di neve.

Questo modello, a conferma della bontà del prodotto, ha ricevuto diversi premi da organi indipendenti che testano i vari pneumatici. La sua qualità migliore, grazie alla mescola silicea Cool Chili, la si ottiene in frenata. Quest’ultima consente al pneumatico di ottenere la massima flessibilità in tutte le condizioni stradali che si possono incontrare durante l’inverno, trasferendo le forze frenanti anche su asfalto reso scivoloso da ghiaccio, acqua o neve.

A ridurre la distanza di frenata su strade ghiacciate ci pensa il sistema Liquid Layer Drainage che si basa su un disegno di lamelle “Multi Canale” che garantiscono che il ghiaccio, che si scioglie a contatto con il pneumatico, non renda meno sicura la frenata aumentando lo spazio necessario per arrestare l’auto,

La bassa resistenza al rotolamento, inoltre, consente di risparmiare sul carburante, assicurando una maggiore resa chilometrica.

Pro
Blocchi e lamelle:

Grazie all’elevato numero di lamelle blocchi sui bordi, lo pneumatico permette una maggiore trazione e una frenata senza indecisioni anche se la strada è ghiacciata o innevata.

Minori consumi:

Uno dei tanti pregi di questo pneumatico è che, nonostante sia omologato per arrivare a sopportare velocità massime di 210 o 240 km/h, ha una bassissima resistenza al rotolamento, che vuol dire più chilometri percorsi con un minore consumo di carburante.

Effetto tergicristallo:

La presenza di un gran numero di lamelle consente di rimuovere dalla superficie dello pneumatico quel piccolo strato di acqua che si forma quando si affrontano strade ghiacciate, che poi è il motivo maggiore che allunga le distanze di arresto dell’auto quando si frena.

Contro
Solo sportive e medie:

Per questo modello di pneumatico non sono a disposizione misure per auto utilitarie o di prima fascia, ma solo per modelli sportivi e di fascia media.

Acquista su Amazon.it (€160,83)

 

 

 

Continental TS 830 P

 

5.Continental TS 830 PA chiudere la nostra classifica dei migliori modelli disponibili, che abbiamo realizzato per aiutarvi a scegliere lo pneumatico che fa per voi, ci sono queste gomme di Continental, che rappresentano la fascia alta del mercato. Questo è evidenziato dal loro prezzo di vendita, decisamente più alto rispetto a quello degli altri pneumatici qui recensiti, e dalla tecnologia utilizzata per la loro realizzazione.

L’elevata rigidità dei blocchi nella parte centrale del battistrada unita alle scanalature garantiscono un eccellente contatto dello pneumatico con la strada, assicurando prestazioni e controllo impeccabile in ogni condizione meteorologica e, in particolare, in caso di neve.

L’originale struttura, inoltre, è stata studiata per ridurre l’usura e garantire un miglioramento significativo delle prestazioni chilometriche e del risparmio di carburante. Ideali per chi spesso si trova a guidare in condizioni meteo difficili, gli pneumatici di Continental ripagano con le prestazioni il loro costo elevato.

Qualità corrisponde spesso un prezzo elevato e questi pneumatici della Continental sono inclusi proprio in questa categoria. Valutane la scelta, non è proprio il prodotto più economico, ma è il caso di risparmiare quando si parla della tua sicurezza?

Pro
Tenuta:

Scanalature e rigidità nei blocchi ne fanno un prodotto fra i più stabili e sicuri sul mercato, in qualsiasi tipo di condizione meteo e naturalmente sulla neve.

Struttura:

Pensata per chi guida tanto e sta sempre in macchina, questi pneumatici non molleranno alla prima occasione.

Contro
Costo:

Il prezzo è indubbiamente elevato e rispetto ad altri pneumatici qui recensiti è decisamente più costoso. Se sei a caccia di prezzi bassi, valuta altro.

Velocità elevata:

A velocità elevata i pareri sono stati concordi nell’evidenziare una certa resistenza sulla vettura e la scocca della macchina risente particolarmente delle buche.

Acquista su Amazon.it (€93,97)

 

 

 

Come utilizzare gli pneumatici invernali

 

Nessuna automobile potrebbe funzionare senza dei buoni pneumatici e i prodotti odierni sfruttano il meglio della tecnologia per garantirvi viaggi sicuri e confortevoli. È possibile trovare in vendita numerose tipologie, che si differenziano non solo per il costo ma anche per caratteristiche tecniche specifiche. In questa guida tratteremo unicamente l’utilizzo di pneumatici invernali, per aiutarvi a capire il funzionamento al meglio.

Valutare la grandezza

Prima ancora di scegliere il brand bisogna capire quale modello è adatto alla propria automobile. Non tutti i pneumatici in vendita possono essere adattati a qualsiasi vettura, bisogna quindi verificare le grandezze supportate dall’automobile. Se non avete mai effettuato tale operazione non disperate, vi basterà inserire su qualsiasi motore di ricerca il nome e l’anno di produzione del vostro veicolo per reperire immediatamente tali informazioni o, in alternativa, chiedere al vostro meccanico di fiducia.

Una volta capite le dimensioni degli pneumatici, potrete analizzare i prodotti che più vi interessano, valutando pro e contro.

 

Pneumatici termici

Tra gli pneumatici invernali più apprezzati troviamo i cosiddetti “termici”, in grado di farvi dimenticare delle noiose catene. Il loro utilizzo è ideale quando la temperatura è uguale o inferiore ai 7 gradi centigradi, ovvero quando più frequentemente ci si può imbattere in strade ghiacciate o addirittura innevate. La maggiore aderenza al suolo evita slittamenti che potrebbero risultare fatali, soprattutto su strade affollate.

Per riconoscerli potete fare affidamento su un simbolo internazionale, che raffigura un cristallo di neve all’interno di una montagna stilizzata a tre cime, oppure sulla dicitura “M&S” o “M+S”, iniziali che stanno per mud and snow, in italiano “fango e neve”.

 

Tecnologia

A differenziarli dagli altri pneumatici troviamo una gomma più morbida, con una maggiore quantità di silice che permette un’ottima aderenza oltre a una maggiore elasticità dei tasselli, e un battistrada lamellare con disegni specifici per drenare l’acqua senza causare aquaplaning.

Non si tratta dei pneumatici in grado di far risparmiare più carburante in assoluto, tuttavia la sicurezza su strada è molto più importante dei consumi. Per abbattere questi ultimi potreste considerare il cambio di pneumatici durante il periodo estivo con gomme appositamente pensate per ridurre l’attrito.

Installazione

Quando avrete ben chiaro il prodotto da acquistare non vi resterà che provvedere all’installazione.

Il nostro consiglio è quello di affidarsi a esperti del settore, soprattutto se non avete mai cambiato una gomma in vita vostra. L’intervento del meccanico di fiducia potrebbe costarvi più di quanto preventivato, tuttavia, la sicurezza che deriva da un montaggio corretto vi permetterà di viaggiare in modo più tranquillo e rilassato.

 

L’importanza della manutenzione

Non sottovalutate la manutenzione dei pneumatici. Il controllo della camera d’aria deve essere eseguito con regolarità. È importante anche assicurarsi che i pneumatici non siano eccessivamente consunti o assottigliati. Fermatevi spesso da un meccanico per un veloce controllo, prevenire, come sempre, è meglio che curare.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Windforce Catchgre GP100

 

4.Windforce Catchgre GP100Se state valutando quali pneumatici invernali comprare e volete un prodotto che sappia abbinare prestazioni di buon livello a un costo economico, le Windforce hanno tutto per soddisfare le vostre esigenze. In particolare questo modello si caratterizza per una trama che ne favorisce lo scorrimento sull’asfalto, riducendo l’attrito e dunque il rumore prodotto dalla gomma.

Un altro dettaglio che rende i GP100 un modello degno della vostra attenzione è la capacità di frenare con la pioggia, che ha permesso loro di guadagnarsi la classe di frenata C. In pratica consentono al veicolo di fermarsi completamente in poco più di 11 metri viaggiando a una velocità di 90 km/h su asfalto bagnato.

L’aspetto legato al risparmio è evidenziato dalla particolare struttura del battistrada che rende i GP100 pneumatici adatti per ogni stagione. Proprio l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo è uno degli aspetti che maggiormente hanno soddisfatto gli utenti che li hanno già comprati.

Questo prodotto della Windforce ti dà la certezza di essere un valido acquisto e lo fa facendoti spendere poco e valutando anche le tue esigenze di cliente attento ai prezzi. La nostra guida ti darà pregi e difetti, a te valutarne la bontà.

Pro
Frenata:

Buoni in frenata, anche a velocità sostenuta lo pneumatico Windforce sarà affidabile e reattivo.

Rapporto qualità prezzo:

Validi anche per la loro convenienza se rapportata alla loro qualità. La spesa che dovrai fare sarà probabilmente di ben 4 pneumatici, non lasciarti sfuggire questa occasione.

Costo:

Convenienti e da questo punto di vista hanno pochi rivali. Un prezzo competitivo che non può che attirare una persona attenta come te.

Contro
No quattro stagioni:

In linea dal punto di vista legislativo, questi pneumatici sono poco adatti in realtà alla stagione invernale secondo i pareri di alcuni utenti.

Rumorosi:

Forse meno silenziosi di altri pneumatici, soprattutto su terreni fangosi tendono a non essere proprio il massimo.

 

 

 

Hankook W442

 

2.Hankook W442Quello che si chiede a uno pneumatico invernale è che assicuri stabilità e sicurezza anche nelle situazioni più pericolose, con l’asfalto innevato o la strada bagnata. Da questo punto di vista, il W442 non delude, mettendo in mostra un’aderenza ottima e incrementando la stabilità della vettura anche in frenata.

Ma le gomme di Hankook non si limitano a questo (che già non sarebbe poco), perché comunque impattano in maniera importante su carburante e rumorosità. La loro conformazione, infatti, garantisce un rotolamento più lineare che si traduce in un risparmio dei consumi nonché in un’apprezzabile silenziosità in marcia (il valore di rumorosità è di 72 decibel).

La trama che attraversa il battistrada, oltre a risultare esteticamente piacevole, permette allo pneumatico di espellere facilmente l’acqua e assicura un convincente grip sui terreni innevati. Avrete così un controllo sempre certo dell’auto ma anche partenze in salita senza problemi. Se cercate gomme invernali buone e per le quali non dovete spendere una fortuna… le avete trovate!

Sicurezza e costo contenuto caratterizzano questo pneumatico, qualità che apprezzerai sicuramente e saranno importanti nella valutazione e nella scelta che farai sul tuo acquisto. Noi qui ti daremo qualche dritta, e naturalmente ti indicheremo dove acquistarlo.

Pro
Aderenza:

Aderenza al terreno e stabilità è ciò che si chiede a uno pneumatico, probabilmente sono le qualità più importanti e questo le rispetta.

Silenziosità:

La loro struttura garantisce una riduzione dei rumori e un’andatura piana e silenziosa che non potrà che farti piacere.

Prezzo:

Convincente il prezzo, non ti sarà facile trovare altri prodotti di qualità a questo prezzo. Lascia che sia il tuo gommista di fiducia a valutarne la convenienza.

Contro
Dopo una foratura:

Se sarai costretto a cambiare una ruota a causa di una foratura, sarà il caso di cambiare anche l’altra ruota per avere pneumatici con lo stesso livello di usura.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (11 votes, average: 4.91 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.