I migliori scarponi da caccia

Ultimo aggiornamento: 23.07.18

Scarponi da caccia – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Due sono gli scarponi da caccia che ci hanno colpito più di tutti gli altri: il primo è l’Asolo Tribe GV MM, impermeabile, con fodera in Gore-Tex e suola in Asolo/Vibram, un materiale molto resistente che consente di camminare comodamente su terreni acquitrinosi; il secondo è il Trezeta TOP EVO NV, dotato di inserto anti-shock in caso di caduta ed è studiato apposta per mantenere la tenuta anche su superfici sdrucciolevoli.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori scarponi da caccia

 

Per inoltrarsi su terreni accidentati e irregolari, magari anche fangosi, è importante avere ai piedi le scarpe giuste, che possano essere comode, che abbiano una buona presa e che mantengano i piedi all’asciutto.

Per aiutarti a valutare con attenzione i pro e i contro degli scarponi da caccia, che poi potrai utilizzare anche per passeggiate o escursioni, abbiamo stilato la classifica con le recensioni dei migliori, nonché una guida all’acquisto per segnalarti gli aspetti di cui tenere conto al momento in cui necessiti di comprarne un paio.

 

Guida all’acquisto

 

L’importanza della suola

L’aspetto principale di cui tenere conto, al di là del design generale che per un paio di scarponi, così come per qualunque altro capo d’abbigliamento, è molto soggettivo, è la lavorazione della suola. Come e quanto in profondità è scolpita, infatti, influisce in modo determinante sul grip e sull’aderenza dello scarpone a seconda del tipo di terreno.

Una suola leggermente scolpita, infatti, si adatta meglio su strade, sentieri e in generale superfici piuttosto regolari, favorendo la flessibilità della scarpa a discapito dell’aderenza. Scanalature più profonde, invece, sono indispensabili su terreni più accidentati, perché assicurano un grip superiore e un’elevata stabilità.

Anche la robustezza e la conformazione del tallone non sono aspetti da sottovalutare perché quando si cammina proprio il tallone è una delle parti dello scarpone più sollecitate e più velocemente si procede maggiore è il carico che si fa gravare sulla parte posteriore. Un modello con un tallone ben ammortizzato aiuta a rendere la camminata, a qualunque ritmo e su qualunque superficie, piacevole.

Ultimo aspetto di cui tenere conto analizzando la suola dello scarpone è la sua curvatura, importante per il corretto posizionamento delle dita dei piedi e dunque per una postura più confortevole e meno stancante. Una suola piatta, infatti, porterà le dita ad avere un contatto molto frequente con la parte inferiore della tomaia.

 

Taglia e comfort

Tipicamente quando si trascorre parecchio tempo in piedi oppure si cammina per un periodo prolungato (soprattutto su terreni irregolari), il piede ha la tendenza a gonfiarsi. È dunque fondamentale che gli scarponi che scegli siano del numero giusto, che calzino perfettamente e che il collo che avvolge la caviglia non sia troppo stretto.

Nel momento dell’acquisto, dopo aver messo a confronto i prezzi per scegliere il modello migliore, se ne hai la possibilità provalo, magari con i calzettoni che solitamente indossi quando vai a caccia o a fare escursioni. Di solito, infatti, le calze per questo tipo di attività sono più spesse di quelle tradizionali e dunque sono un elemento di cui tenere conto nella scelta della taglia giusta.

2

 

Piede al caldo

Molto spesso nei boschi il terreno è fangoso e umido, quando non costellato da vere e proprie pozzanghere. Gli scarponi che sceglierai per le tue escursioni, dunque, devono essere perfettamente in grado di resistere a qualunque condizione climatica.

È fondamentale, soprattutto, che siano totalmente impermeabili perché ritrovarsi con i piedi bagnati, magari con tutta la giornata davanti e senza la possibilità di asciugarli, è davvero una tortura.

Allo stesso tempo la pelle con cui lo scarpone è realizzato deve essere di buona qualità così da conferire sì protezione e impermeabilità ma allo stesso tempo permettere al piede di traspirare e non sudare. Da questo punto di vista il nostro consiglio è quello di scegliere un modello (e ce ne sono di tutti i tipi, realizzati dalle migliori marche presenti sul mercato) con la tomaia bassa, scelta che favorisce una più rapida evacuazione del calore.

 

I migliori scarponi da caccia del 2018

 

Gli amanti della caccia sanno bene quanto sia importante avere un buon paio di calzature ai piedi quando ci si trova in terreni difficili per molto tempo.

Di seguito forniamo dei consigli d’acquisto convalidati dalle recensioni positive dei clienti per aiutarvi a individuare quelli che possono essere per voi i migliori scarponi da caccia.

 

Prodotti raccomandati

 

Asolo Tribe GV MM

Principale vantaggio:

La selezione dei materiali impiegati per la realizzazione di questi scarponi non lascia dubbi sull’alta qualità di vestibilità e prestazioni sia su terreni scivolosi sia bagnati o fin dentro la neve. Sono scarpe indicate per i percorsi più impegnativi.

 

Principale svantaggio:  

Non sono leggerissime, in più è indispensabile provarle perché, come tutti gli scarponi da caccia o no, più alti sulla caviglia, possono dare noie e indolenzire la parte a contatto con la tomaia.

 

Verdetto: 9.8/10

Il verdetto per questi scarponi non può che essere positivo e far contenti tutti gli appassionati di trekking, specie quelli più impegnativi. La tomaia realizzata in pelle di ottima qualità assicura la perfetta impermeabilità mentre la fodera in Gore-Tex all’interno consente la migliore traspirabilità. Buono il grip della suola autopulente che aderisce con forza su ogni terreno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Alta qualità dei materiali impiegati

La tecnologia impiegata per la realizzazione di queste scarpe tecniche è molto alta. Le sigle che possono impressionare il neofita, sono la garanzia di qualità che cerca l’appassionato di montagna quando deve scegliere la propria attrezzatura.

La tomaia è realizzata in pelle, a taglio intero del tipo Perwanger da 2,4 mm, quindi non eccessivamente spessa in modo da garantire la necessaria flessibilità e la possibilità di seguire il piede in ogni suo movimento. Anche le torsioni e i piegamenti per seguire la traccia lungo i percorsi più impervi.

La qualità del taglio intero si vede nell’omogeneità della struttura della pelle che mantiene costantemente le caratteristiche idrorepellenti. La punta rinforzata in gomma consente di affrontare sentieri fangosi e bagnati senza paura che possa infiltrarsi acqua all’interno della calzatura.

Suola perfetta su ogni terreno

Il disegno del battistrada è pensato per aderire con precisione su ogni tipo di superficie. È autopulente, un dettaglio importante perché se si accumulano residui nelle scanalature saranno questi responsabili di far perdere il grip a terra. La forza del passo e l’urto con le diverse superfici è attenuato dalla presenza dell’intersuola in gomma Eva la cui densità è tale da avvolgere il piede e isolarlo dagli urti. In questo compito è agevolata dalla suola brevettata “Radiant” Asolo/Vibram® rendendo pressoché simili le esperienze di cammino su strada di sassi o sulla terra battuta.

 

Perfettamente traspirante

Dentro gli scarponi da caccia il piede deve poter respirare bene, è importante per poter sopportare lunghe ore di cammino nelle condizioni più difficili.

Qui l’immancabile fodera in Gore-Tex rende perfettamente traspirante l’interno della scarpa. Un dettaglio non secondario visto che la qualità del trekking dipende in primo luogo dalla salute dei piedi che devono essere sempre ben asciutti. Chi li ha testati sul campo conferma di aver potuto affrontare piccoli corsi d’acqua e affondato i piedi nella neve per una decina di minuti. Aspetti che danno un’idea precisa della tenuta stagna della scarpa e delle condizioni del piede al suo interno.

La forma alta dello scarpone aiuta a sorreggere la caviglia, oltre a evitare che neve o detriti possano entrare facilmente all’interno. È importante abituare il piede alla forma della scarpa, non è raro che lo stivaletto così alto possa creare strofinii e dolore. Ma la possibilità di regolare perfettamente a misura e facendo ben aderire la scarpa al piede è d’aiuto perché vesta come un guanto.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trezeta TOP EVO NV 

 

2.Trezeta TOP EVO NV 010710001Un altro prodotto davvero interessante questo della Trezeta che si posiziona bene nella classifica delle preferenze accordate dai consumatori alle migliori scarpe da caccia di quest’anno.

Il design è efficace e pensato per aiutare l’escursionista nelle traversate più impegnative anche attraversando fiumiciattoli stagionali o neve bassa. Particolarmente indicate per sopportare escursioni con carichi pesanti sopra le spalle offrono una buona presa sul terreno e una buona vestibilità che le rendono gradevoli da indossare.

Il design è quello classico degli scarponi da montagna e lo strato impermeabile di gomma che segue la curva del piede lo rende particolarmente adatto a sopportare il contatto con l’acqua senza assorbirla né che il piede all’interno sudi troppo. Anche il tacco alto 1,5 cm contribuisce a isolare il plantare dalle fonti di umidità, per garantire una lunga escursione anche nelle condizioni più impervie senza che i piedi ne risentano.

La garanzia di due anni è un altro vantaggio offerto dalla casa di produzione che assicura in questo modo la longevità e robustezza delle calzature anche se maltrattate.

Vediamo adesso in breve quali caratteristiche spiccano in positivo o negativo per descrivere brevemente questo modello di calzature per la caccia. È un elenco che ti aiuterà nel confronto con altri modelli per rendere la scelta delle giuste scarpe meno faticosa.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Aku Jager Low Top GTX 

 

2.Aku Jager Low Top GTXPer capire, invece, come scegliere i migliori scarponi da caccia Aku, ci rifacciamo di nuovo alle recensioni di chi queste scarpe le ha sfruttate. Ebbene, la maggior parte dei commenti positivi riguardano il modello Jager Low Top GTX.

La sigla GTX fa capire che anche in questo caso gli scarponi sono foderati in Gore-Tex, una garanzia in termini di impermeabilità e traspirazione.

Del resto sono queste le caratteristiche che tutti gli appassionati di caccia cercano in un paio di scarponi, insieme alla resistenza e alla robustezza. E questo modello della Aku, stando alle opinioni della maggior parte degli utenti, le possiede tutte.

È apprezzata la qualità della pelle pregiata nabuck, particolarmente adatta ad ambienti difficili, umidi e freddi perché non si rovina. Allo stesso modo, è stata messa in risalto la presenza della suola in Vibram (non tutti gli scarponi ce l’hanno) che è nota per la sua resistenza all’abrasione, alla trazione, e per la sua aderenza poiché viene impiegata addirittura nelle arrampicate.

Un altro ottimo prodotto è dunque il modello realizzato dalla Aku che noi abbiamo collocato al secondo posto della guida per scegliere i migliori scarponi da caccia. Ecco quali sono le sue caratteristiche riassunte in breve.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€199)

 

 

 

Royal RP-BCM-41 

 

5.Royal RP-BCM-41Anche se non sono gli scarponi da caccia più venduti, meritano comunque un’occhiata i Royal.

Molti cacciatori che conoscono bene il mondo delle calzature specifiche per il loro hobby fanno notare nei loro commenti che qui parliamo di un prodotto pensato principalmente per softair, pur essendo comunque adatto alla caccia, al trekking, ecc.

Anche l’aspetto esteriore mimetico (che lo rende diverso da tutti gli altri modelli visti finora) dà maggiormente l’idea del combattimento. È un prodotto con suola in gomma morbida, passanti e tallone rinforzato ma la qualità e le prestazioni sono di livello chiaramente inferiore ai primi quattro che abbiamo visto.

Questo è un modello adatto a tutti coloro che non sanno quali scarponi da caccia comprare ma sono consapevoli di due cose: in primo luogo, di non aver bisogno di un modello particolarmente elaborato e in secondo luogo, di voler spendere poco. Con i Royal RP-BCM-41 tutto questo è possibile.

Ancora un paio di scarponi con cui arricchire la nostra guida unisce una discreta qualità a un prezzo concorrenziale. Ecco un breve quadro riepilogativo del prodotto.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€39,98)

 

 

 

Zamberlan 996 Vioz

 

3.Zamberlan 996 ViozL’azienda italiana Zamberlan ha sviluppato il modello Vioz che può essere messo in comparazione col Vioz Plus visto prima perché anche questo ha suscitato grande apprezzamento in molti consumatori.

Resistenza e traspirazione sono garantiti anche qui vista la presenza della membrana in Gore-Tex e della suola in Vibram. La maggior parte degli utenti riferisce di non sentire i piedi sudati neanche con temperature elevate. Sono scarponi adatti, però, anche per gesti atletici che può capitare di dover compiere in montagna come saltare da roccia a roccia o fare delle corse, perché la sensazione che la suola fornisce è di naturalezza e agilità.

Inoltre chi sa di dover camminare in ruscelletti per un tempo lungo può stare tranquillo perché l’impermeabilità di questo modello è massima e, nello stesso tempo, non entreranno fastidiosi sassolini e altro materiale.

Più che soddisfacente (ma non ottimo) il grip che queste scarpe registrano, secondo diversi utenti, sulle superfici bagnate.

L’azienda italiana Zamberlan produce calzature da caccia e per escursionismo il cui valore è riconosciuto non solo nel nostro Paese ma a livello mondiale. Nella nostra guida, al terzo posto, troviamo dunque un altro modello Zamberlan, anche questa volta di grande qualità ma più economico del precedente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Aku Jager High Top

 

4.Aku Jager High TopLa Aku si è specializzata nella produzione di calzature per la montagna e realizza alcuni tra i migliori scarponi da caccia venduti online. Tra le proposte offerte dall’azienda (anch’essa italiana) ha riscontrato un buon successo il modello Jager High Top.

Gli utenti sottolineano che i materiali utilizzati sono tutti di qualità. Anche qui, infatti, abbiamo il rivestimento in Gore-Tex e la suola in Vibram. A differenza degli altri modelli visti finora questi scarponi sono a stivale, costruiti non per escursionismo, trekking e passeggiate in montagna ma specificamente per attività venatoria e, quindi, sono indirizzati a un target ben preciso: i cacciatori.

Molti cacciatori hanno parlato bene, in particolare, della rigidità di questi scarponi. Infatti sono stati apprezzati sia da chi non ama il sottopiede troppo morbido e sia chi trova scomodi quelli eccessivamente duri.

La gara a chi realizza i migliori scarponi da caccia è tutta italiana visto che anche la Aku, come la Zamberlan, ha sede nel nostro Paese. Rivediamo i principali pro e contro del nuovo modello che si trova al quarto posto della nostra guida.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Asolo Tribe GV MM 

 

1.Asolo Tribe GV MMSono scarpe molto tecniche quelle proposte da Asolo per accompagnare le escursioni più impervie dei veri cacciatori, e non è un caso che occupino una posizione di vero riguardo nella nostra guida per scegliere i migliori scarponi da caccia.

Sono alti in modo da risultare impermeabili anche quando è necessario attraversare torrentelli primaverili o la neve fresca. La suola in gomma è fatta in modo da avere un buon grip anche sul terreno umido e scivoloso inoltre è studiato per essere autopulente e quindi non accumulare residui di terriccio o altro che possa renderle meno aderenti al suolo, mentre la sua flessibilità contribuisce a rendere comode le calzature che non sono proprio leggerissime.

I materiali usati per la realizzazione delle scarpe sono scelti in modo da massimizzare al meglio la capacità di protezione delle scarpe specie nelle situazioni più impervie.

Le scarpe sono disponibili in varie taglie, tutte da uomo visto che partono dalla 6 ½, taglie inglesi, che corrisponde circa alla nostra 40.

Nemmeno l’estetica è trascurata in questo bel paio di scarpe Asolo, vediamo in dettaglio quali materiali sono stati adoperati per la loro realizzazione per aiutarti a capire se sono adatte a te.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare gli scarponi da caccia

 

Quando si va a caccia molto spesso ci si trova a percorrere terreni accidentati, dove massi, rami e fango sono all’ordine del giorno. Per questo motivo non si può calzare qualsiasi scarpa, ma bisogna scegliere uno scarpone da caccia che possa consentire di muoversi liberamente e in totale sicurezza.

L’importanza della suola

Uno degli elementi che fanno la differenza in uno scarpone da caccia è la suola. I tasselli e le scanalature presenti sono l’indice che determina il grip dello scarpone quando si trova ad affrontare i vari tipi di terreno. Scanalature profonde sono ideali per chi si trova a percorrere spesso terreni molto accidentati, mentre quelle meno profonde vanno bene per chi pensa di camminare la maggior parte del tempo su sentieri battuti e poco sconnessi.

 

Il tallone

Altro elemento dello scarpone da caccia da tenere in considerazione è il tallone, la parte dove poggia il piede e che viene sollecitata più di frequente quando si cammina. Un tallone che ben ammortizza la camminata consente di stancare meno il piede quando si percorre tanta strada o si sta in piedi per diverse ore durante la giornata. Inoltre, se alto, il tallone isola il piede da acqua, fango e umidità che si deposita sul terreno, lasciandolo sempre asciutto e al caldo.

 

Scegliere il giusto numero

Quando si decide di acquistare un nuovo scarpone da caccia, probabilmente l’operazione più difficile è la scelta del numero adeguato. Quando si va a provare lo scarpone è bene innanzitutto dotarsi di un paio di calze che poi saranno le stesse utilizzate quando andremo a caccia. Tenete inoltre presente che il piede tende a gonfiarsi dopo una lunga camminata o dopo molto tempo che si indossa una qualsiasi scarpa. Quindi è meglio non scegliere una taglia “perfetta” perché lo scarpone potrebbe diventare stretto e quindi doloroso da tenere una giornata intera.

Adatti a qualsiasi clima

Generalmente gli scarponi da caccia, viste le leggi italiane in materia, saranno utilizzati nel periodo autunnale/invernale. Quindi è importante che il piede rimanga asciutto e al caldo, visto che probabilmente si dovranno affrontare pozzanghere, fango, o peggio neve e ghiaccio. Per questo motivo la pelle utilizzata per la sua realizzazione deve essere di buona qualità per riscaldare il piede a dovere, ma allo stesso tempo deve consentirgli di traspirare e quindi non sudare.

 

La stringatura

Le stringhe che sono utilizzate negli scarponi da caccia di norma sono modelli in nylon che difficilmente si slacciano (sempre che si effettui in buon nodo) cosa che diventerebbe molto pericolosa visto che si affrontano terreni sicuramente non pianeggianti e magari anche sdrucciolevoli. I migliori modelli, nella parte alta dello scarpone, sono dotati di una ulteriore chiusura a velcro o con ganci, che copre il nodo effettuato con lacci, per assicurare, nel caso si sleghi, di non avere stringhe che possano finire sotto la suola e diventare così molto pericolose durante la camminata.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Zamberlan 1006 Vioz Plus

 

1.Zamberlan 1006 Vioz PlusGli Zamberlan Vioz Plus sono gli scarponi che hanno ricevuto le migliori recensioni dalla maggior parte di chi li ha provati.

Chi compra questo tipo di calzature è alla ricerca, soprattutto, di resistenza ma nello stesso tempo di comodità ed entrambe queste caratteristiche sono presenti qui, tanto che la maggior parte di chi li ha provati li considera i migliori scarponi da caccia Zamberlan. La calzata, infatti, è ampia, la punta voluminosa e quindi comoda, il tallone avvolgente e performante.

La presenza della suola in Vibram e del rivestimento in Gore-Tex sono appannaggio degli scarponi migliori e non potevano mancare negli Zamberlan: servono, infatti, a garantire sicurezza, affidabilità e impermeabilità. Ma non tutti gli scarponi da caccia robusti e resistenti riescono sempre a offrire anche la giusta flessibilità e, quindi, comodità alla caviglia. Questi Zamberlan sì.

Le tante recensioni positive e i molti pareri favorevoli hanno contribuito a spingere gli scarponi Zamberlan Vioz Plus al primo posto della nostra classifica. Rivediamo quali sono i principali vantaggi e svantaggi di questo prodotto.

 

Pro

Gore-Tex: Il rivestimento in Gore-Tex garantisce all’escursionista o al cacciatore i migliori risultati in termini di impermeabilità, resistenza e traspirabilità.

Suola: La suola è in Vibram, un materiale in grado di assicurare assorbimento degli impatti e nello stesso tempo notevole stabilità, l’ideale per chi cammina su terreni difficili e accidentati.

Pelle: Anche la pelle utilizzata è della migliore qualità poiché si tratta della nabuck pieno fiore che è stata poi sottoposta a un ulteriore trattamento rinforzante. Il risultato è una pelle resistente che non si rovina, la migliore per gli ambienti umidi e freddi.

Comodità: Nonostante i materiali utilizzati garantiscano tutti grande resistenza e stabilità, assicurano comunque la giusta flessibilità e comodità.

 

Contro

Prezzo: Gli scarponi da caccia Zamberlan non sono le calzature più economiche presenti in commercio.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Scarponi da montagna

Fotocamera da caccia

Coltello da caccia

Il migliore binocolo

Zaino militare

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (33 votes, average: 4.69 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.