I 5 Migliori Caricatori Wireless del 2022

Ultimo aggiornamento: 16.05.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Caricatore Wireless – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Stanco di inserire e disinserire tutto il giorno il cavetto dal cellulare per caricarlo? Allora ti ci vuole proprio un bel caricatore wireless. Dai un’occhiata a questi due, te li consigliamo: Samsung EP-PN930 ha un design accattivante e permette di caricare il cellulare in posizione orizzontale e verticale per poter vedere contemporaneamente anche un video. Una soluzione più economica è Choetech T511-000, sottilissimo, compatto, facile da trasportare. È disponibile anche la versione che supporta la ricarica rapida.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior caricatore wireless?

 

Questa pagina ti guida a scegliere il miglior caricatore wireless per le tue esigenze. Nella prima parte esaminiamo funzionamento, cellulari compatibili e design di questi dispositivi innovativi. Più in basso potrai invece dare un’occhiata alla nostra classifica con la recensione dei modelli più apprezzati sul mercato. Confronta prezzi e prestazioni di ognuno, ti bastano pochi minuti.

Funzionamento

Se stai facendo una ricerca per individuare il caricatore senza fili giusto per te, ti imbatterai sicuramente nella sigla Qi (pronunciato “chi”). Ma di cosa si tratta? Tutto risale al 2008, quando le principali aziende produttrici di cellulari a livello mondiale crearono un consorzio per sviluppare un sistema di ricarica a induzione che permettesse di eliminare l’uso del cavo e di caricare lo smartphone semplicemente appoggiandolo su una base.

Il caricatore va collegato a una presa di corrente o alla porta USB del computer per essere alimentato a sua volta. Dopodiché l’energia viene trasmessa direttamente alla batteria del dispositivo tramite elettromagnetismo.

Non facendo uso di radiazioni ionizzanti, questa tecnologia risulta innocua sia per l’uomo che per gli animali.

A questo punto tutto quello che bisogna fare è appoggiare lo smartphone sulla base di ricarica Qi e, se il dispositivo è compatibile, la ricarica verrà subito riconosciuta e sarà possibile visualizzare il tempo necessario per la ricarica completa.

I tempi della ricarica sono più lenti rispetto a quelli assicurati da un tradizionale caricabatterie da parete. Se non ami i tempi morti dovresti ricercare un modello che supporti la ricarica rapida: ha un prezzo di poco superiore ma garantisce una velocità di ricarica maggiore di circa il 40% rispetto ai caricatori wireless standard.

 

Cellulari compatibili

Quali sono dunque i cellulari compatibili con questa moderna interfaccia wireless? Praticamente tutti, solo che per alcuni bisogna acquistare a parte una base di ricarica wireless da inserire all’interno della cover dello smartphone. In altri casi è possibile acquistare una custodia protettiva vera e propria che contiene al suo interno il modulo per consentire questo tipo di ricarica.

Gli smartphone più recenti sono invece direttamente compatibili, per cui non bisognerà acquistare nient’altro, solo la base. Sappiamo che spesso c’è incertezza, non si è mai sicuri della compatibilità e si rischia di fare un acquisto sbagliato. Per quanto riguarda gli iPhone, per esempio, bisogna necessariamente prima acquistare il ricevitore. Questo vale per l’iPhone 7, 7 Plus, SE e per tutte le versioni precedenti.

Puoi consultare l’elenco completo dei dispositivi compatibili direttamente qui.

Design

Uno dei vantaggi del caricatore senza fili è il design, decisamente più gradevole di quelli a muro; anzi, la migliore marca di caricatori wireless potrebbe essere per te quella col look più accattivante, magari disponibile nel colore che preferisci e che si abbina al tuo dispositivo.

C’è anche un aspetto funzionale da considerare: le basette economiche consentono solamente di appoggiarlo, altri modelli permettono invece di tenerlo in verticale e in orizzontale, l’ideale per vedere un video durante la ricarica.

Alcune dock station sono più complete perché permettono di ricaricare più dispositivi contemporaneamente come cellulare, Apple Watch e AirPods. Tutto in wireless. Dai un’occhiata alle recensioni in basso, c’è un modello per ogni esigenze e per tutte le tasche.

 

I 5 Migliori Caricatori Wireless – Classifica 2022

 

Finora abbiamo visto le caratteristiche che dovrebbe avere un buon caricatore wireless. Adesso mettiamo in comparazione i nostri consigli d’acquisto: si tratta dei modelli più venduti sul mercato e più apprezzati dagli utenti quest’anno. Scopri quali sono, potresti trovare quello che stai cercando senza fare ulteriori ricerche.

 

1. Samsung EP-NG930BWEGWW, Caricabatteria Wireless

Principale vantaggio:

Essendo il caricatore wireless prodotto da Samsung per i propri dispositivi, la compatibilità è assicurata con tutti i modelli che supportano questa speciale modalità di ricarica senza fili.

 

Principale svantaggio:

Il prezzo è leggermente più alti rispetto a caricatori wireless che si possono utilizzare con dispositivi anche di altre marche. Ma la differenza, se si possiede uno smartphone Samsung, si vede.

 

Verdetto: 9.9/10

Questo caricatore wireless prodotto direttamente dall’azienda sudcoreana è perfetto per coloro che posseggono uno smartphone della stessa marca. Il prezzo è un poco alto ma la qualità è davvero elevata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Design

A prima vista è facile notare questo caricatore wireless per il suo design avveniristico e particolarmente ricercato. La parte dove collocare lo smartphone quando necessita di essere caricato è tonda e consente di poggiare il dispositivo sia in verticale sia in orizzontale. È chiaro che questo funziona molto bene anche da supporto quando si vuole vedere un film o ascoltare musica magari trasferendola via bluetooth ad altoparlanti esterni dotati di tale tecnologia.

Il colore nero lucido del caricabatterie Samsung ben si sposa con qualsiasi tipo di arrendamento e non sfigurerà anche se esposto su scrivanie di uffici dirigenziali o sul comodino della camera da letto. Un piccolo LED posto sulla base indica se lo smartphone è posizionato in maniera corretta e quando la ricarica è stata completata.

Uno dei motivi per cui è apprezzato da clienti sono i tempi di ricarica, molto più brevi rispetto a qualsiasi altro caricatore wireless compatibile e quindi non prodotto da Samsung.

Compatibilità

Il caricatore senza fili essendo prodotto dalla stessa Samsung è chiaramente pensato per gli smartphone della casa coreana che supportano la ricarica wireless. Tra questi i modelli più noti sono il Galaxy Note 5, Galaxy S6 edge+, senza dimenticare i più attuali modelli facenti parte della serie Galaxy Note e Galaxy S.

Chi possedesse un modello meno recente può contare sulla retro compatibilità garantita da questo caricabatterie wireless. In poche parole anche il Galaxy S6 e il Galaxy S6 edge possono essere ricaricati accontentandosi di una velocità standard e non rapida. Questo vale anche per tutti gli altri smartphone Samsung dotati di tecnologia QI certificata da WPC (Wireless Power Consortium).

Quando è in carica lo smartphone rimane comunque attivo e vengono visualizzate eventualmente le notifiche in arrivo, che si possono gestire tranquillamente vista la posizione comodo in cui viene posizionato il dispositivo durante la ricarica.

 

Cosa manca

Nella confezione, oltre al caricabatteria wireless e alle istruzioni, non viene fornito nient’altro. In pratica per poterlo utilizzare è necessario acquistare l’alimentatore da parete da collegare al dispositivo per poter effettuare la ricarica dello smartphone. Quindi al prezzo del caricabatterie bisogna per forza di cose aggiungere un’ulteriore spesa per l’acquisto di questo fondamentale accessorio.

Il collegamento tra alimentatore e caricabatteria avviene tramite un cavo microUSB anch’esso non fornito in dotazione. In questo caso però si può sfruttare quello presente nel bundle insieme allo smartphone o, nel caso fosse utilizzato per altro, bisogna prevederne l’acquisto.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. CHOETECH Caricatore Wireless, 10W Fast

 

Ecco uno dei modelli più venduti online che non poteva mancare nella nostra classifica dei migliori caricatori wireless del 2022.

È un prodotto estremamente sottile e compatto, ideale da trasportare ovunque con sé; la parte superiore è gommata per assicurare una migliore aderenza del cellulare e per non graffiarlo.

Come spesso succede, nella confezione non è presente il caricabatterie da parete ma in questo caso è comprensibile, visto che parliamo di un prodotto dal prezzo ultra competitivo, accessibile a tutte le tasche. Se vuoi spendere il meno possibile dovresti dargli un’occhiata. È incluso invece il cavo USB per collegarlo al PC e alimentarlo. Con un piccolo sovrapprezzo si può acquistare il modello che supporta la ricarica rapida.

Va bene per Samsung Galaxy S8/ S8 Plus/Note 8/S7 Edge/S6/S6 Edge/S6 Edge+/Note 5/ Nexus 4/5/6, Lumia 950/950xl e altri smartphone compatibili Qi. Se invece cerchi un caricatore wireless per iPhone 6 o altri dispositivi Apple, dovrai prima munirti di una base di ricarica.

L’utilizzo è semplicissimo: basta collegare il caricatore al PC o alla presa a muro e appoggiare il cellulare, il cui schermo si accenderà quando verrà posizionato correttamente.

Il LED blu indica che la carica è in corso, quando si spegne vorrà dire che la ricarica è stata completata.

I prezzi bassi di questo Choetech e la sua indiscutibile qualità lo hanno reso uno dei prodotti della sua categoria più apprezzati dai consumatori. Qui di seguito riportiamo un riassunto dei suoi vantaggi, insieme all’unico difetto riscontrato.

Pro
Pratico:

Il caricatore wireless si rivela estremamente sottile e compatto. Lo si potrà portare ovunque senza ingombrare troppo spazio, ideale anche per un viaggio.

Gommato:

La parte superiore del prodotto è gommata, così si potrà poggiare sopra il telefono per la ricarica evitando di graffiarlo.

Compatibile:

L’elevata compatibilità di Choetech assicura una ricarica efficiente con cellulari Samsung e altri dispositivi compatibili Qi.

USB:

Attaccandolo al PC tramite il cavo USB o alla presa a muro sarà possibile avviare immediatamente la ricarica che verrà indicata da un LED blu.

Contro
Carica:

Secondo i pareri degli utenti il prodotto risulta un po’ impreciso. Per caricare il telefono occorre posizionarlo con accuratezza altrimenti il processo non si avvierà.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Steanum Qi Caricatore Wireless, 10W

 

La ricarica wireless è una delle ultime novità che propongono gli smartphone di ultima generazione, ma spesso non è fornito in dotazione un caricabatteria che sfrutta questa tecnologia. Il mercato però ne offre di diversi modelli, come lo Steanum NEW002 che si rende quindi utile con la maggior parte degli smartphone che dispongono di ricarica wireless, come Samsung Galaxy S6 Edge +, Samsung Galaxy S7, S7 Edge, Samsung Galaxy S8, S8 Plus, ma anche iPhone Xs Max/ Xs/Xr, iPhone 8/8 Plus e iPhone X.

Il suo utilizzo è molto semplice: basta appoggiare lo smartphone sullo stand, scegliendo a piacimento se in orizzontale o in verticale, e subito inizierà la ricarica. Un solo LED di colore bianco posto alla base del caricatore si illumina appena viene rilevato un dispositivo compatibile. Nel caso non lo fosse, questo stesso LED inizia a lampeggiare. Piace anche per il design sobrio che lo rende adatto da posizionare in salotto o sulla scrivania dell’ufficio.

Pro
Design:

Questo caricabatteria wireless ha riscosso molto successo anche per il suo design, sobrio ma elegante che lo rende anche un piacevole oggetto hi-tech d’arredo.

Compatibilità:

La maggior parte degli smartphone che sono dotati di ricarica wireless si possono ricaricare utilizzando questa tecnologia tramite questo prodotto. Oltre ai vari Samsung di ultima generazione spicca anche la possibilità di ricaricare gli iPhone X.

Velocità:

Anche se non al pari di una ricarica effettuata direttamente con un cavo, i tempi per avere la batteria al massimo delle sue possibilità sono comunque brevi.

Contro
LED:

La luce di colore bianco posta alla base del dispositivo risulta un poco fastidiosa di notte se il caricatore viene posto nella stanza da letto.

Carenza nella confezione:

Non viene fornito in dotazione l’alimentatore, ma solo il cavo USB da collegare. Ma per forza di cose il primo è da acquistare separatamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. CHOETECH Caricatore Wireless 2 IN 1

 

Il caricabatteria wireless offerto da Choetech è abilitato per caricare anche i nuovi smartphone Samsung (Note 8, Galaxy S8+ Note 5, Galaxy S7 e S7 Edge e così via) che supportano la ricarica QI 2.0, ovvero quella che avviene a 10W di potenza.

Gli altri modelli, come iPhone X , XR, XS Max, 8 e 8 Plus, sono comunque compatibili, anche se in questo caso la ricarica avviene a 5W di potenza e non a 7,5W come sarebbe perfetto per questi dispositivi Apple. Al suo interno sono presenti vari componenti che evitano che l’apparecchio collegato si surriscaldi o ci sia un problema di sovracorrente che potrebbe danneggiare irrimediabilmente lo smartphone. Ovviamente per avviare la ricarica è necessario togliere l’eventuale cover dal dispositivo.

L’azienda segnala che con Galaxy S8 si potrebbero verificare dei problemi di ricarica completa, dovuto al sistema anti surriscaldamento integrato nello smartphone. Il problema si risolve lasciando raffreddare il Galaxy S8 qualche minuto e riprendendo in un secondo momento la ricarica.

Pro
Samsung e Apple:

Il caricabatteria Choetech è utilizzabile con in pratica tutti gli smartphone Samsung della serie Galaxy e Apple iPhone X prodotti negli ultimi anni e che sono stati dotati di ricarica wireless.

Surriscaldamento:

Ogni problema legato al surriscaldamento dello smartphone è debellato grazie alla presenza di componenti interni deputati a questa operazione di mantenimento della temperatura dello smartphone in carica.

10W:

Tutti i modelli Samsung compatibili possono godere della ricarica a 10W che viene offerta da questo caricabatterie e che è una delle caratteristiche più innovative degli smartphone della casa coreana.

Contro
IPhone 8:

I modelli di Apple iPhone compatibili sono gli ultimi, ovvero Xr, XS XS Max. Supporta anche i meno recenti iPhone 8, 8 Plus e X, ma non la ricarica a 7,5W che dovrebbe essere quella più adatta per questi modelli, che viene al contrario eseguita a 5W.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Lemego Caricatore Wireless Qi 3.0

 

La particolarità di questo caricabatteria wireless rispetto a molti altri disponibili sul mercato riguarda la possibilità di chiudere lo stand verticale e portarlo alla stessa altezza della base. In questo modo lo spazio che occupa quando non viene utilizzato è davvero minimo, quindi diventa utile anche da portare con sé in valigia o nello zaino quando si va in vacanza o durante un viaggio di lavoro. Integra ben tre bobine di ricarica, che consentono di posizionare lo smartphone sia in verticale sia in orizzontale senza precludere minimamente la velocità di carica.

Nella base è posizionato un LED che diventa di colore blu se è in atto una ricarica, e verde quando la carica è terminata. Il suo design molto elegante e il colore argento lo rendono un oggetto anche bello da sfoggiare sulla scrivania dell’ufficio o su un mobile di casa.

È pensato per la maggior parte dei telefoni Android che supportano la ricarica wireless e QI, tra cui LG G6, Sony Xperia Z4V, HTC 8X e chiaramente i Samsung della serie Galaxy S9, S8, S7 e S6.

Pro
Ripiegabile:

Senza dubbio una della qualità migliori di questo caricabatteria wireless è la possibilità di ripiegare lo stand verticale sulla base e avere così un ingombro talmente minimo che lo si può avere sempre con sé.

Android:

In pratica la compatibilità è garantito con la stragrande maggioranza di smartphone con sistema operativo Android e tecnologia wireless e QI disponibili sul mercato, tra cui i Samsung Galaxy di ultima generazione.

Elegante:

Una volta esposto sulla scrivania dell’ufficio o sul mobile di casa non sfigurerà in nessun modo essendo elegante, e dal design attuale dove spicca il colore argento utilizzato per tutto il dispositivo.

Luce:

Un piccolo e non fastidioso LED posto alla base del caricabatteria si attiva con un colore blu quando lo smartphone è in carica, e diventa di colore verde appena la batteria è completamente ha raggiunto il massimo dell’autonomia.

Contro
Alimentatore:

Come spesso accade per questo tipo di prodotti non viene fornito l’alimentatore. L’azienda consiglia di acquistare i modelli che corrispondono alle specifiche 5V/2A o QC 3.0/2.0.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Samsung EP-NG930BWEGWW, Caricabatteria Wireless

 

Chi ha bisogno di un buon caricatore wireless per Samsung S7 potrebbe essere decisamente interessato a questo modello. Ha un design accattivante e aggiunge un tocco di eleganza e modernità alla scrivania o a qualsiasi altra superficie su cui viene appoggiato.

I telefoni possono essere ricaricati in posizione verticale o orizzontale. Il dispositivo assicura maggiore velocità rispetto ai normali caricatori senza fili e supporta la ricarica rapida: sono ricaricabili in questo modo Galaxy Note5, Galaxy S6 edge+ e gli ultimi modelli della serie Galaxy Note e Galaxy S.

Essendo retrocompatibile, può essere utilizzato con tutti gli altri dispositivi compatibili Qi per una ricarica a velocità standard come nel caso del Galaxy S6 e Galaxy S6 edge.

I cellulari possono essere tranquillamente utilizzati durante la ricarica per ascoltare musica, controllare notifiche, rispondere alle chiamate.

Un indicatore LED segnalerà che il cellulare è stato posizionato correttamente e quando la ricarica è completa. Il prezzo non è proprio di prima fascia.

Nella nostra guida per scegliere il miglior caricatore wireless non poteva certo mancare un prodotto targato Samsung in grado ricaricare i cellulari Galaxy di ultima generazione. Vediamo qui di seguito quali sono le sue caratteristiche principali e il suo unico difetto.

Pro
Design:

Il look moderno si adatta perfettamente a un ufficio o a una stanza della casa arredata con mobili eleganti.

Carica:

I cellulari si possono caricare con velocità ed efficienza sia in posizione verticale sia in orizzontale. Inoltre durante la ricarica i dispositivi potranno essere utilizzati per ascoltare musica, controllare messaggi e rispondere alle telefonate.

Compatibilità:

Oltre ai più moderni modelli Samsung Galaxy, il prodotto risulta retrocompatibile anche con i dispositivi Qi.

LED:

Indicherà all’utente se il cellulare è stato posizionato correttamente per la ricarica.

Contro
Prezzo:

Non è il prodotto più economico in circolazione, quindi chi non ha un gran budget a disposizione potrebbe voler cercare qualcos’altro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un caricatore wireless

 

Spesso i cavi sono di impaccio, lo sanno bene i produttori che stanno realizzando sempre più dispositivi wireless che liberino finalmente i nostri dispositivi dalle “catene”. La soluzione per gli smartphone c’è già e si chiama caricatore wireless. In questo modo il telefono non dovrà essere collegato ad alcun cavo, basterà appoggiarlo o semplicemente tenerlo vicino alla base di ricarica.

 

 

Verificate la compatibilità

È importante sapere che la compatibilità tra uno smartphone e il caricatore wireless non è scontata. È bene, infatti, verificare che il vostro dispositivo sia dotato di Qi. Se ve lo state chiedendo, non ha niente a che fare con il “quoziente intellettivo”. In parole povere è un’interfaccia che, mediante un processo d’induzione elettromagnetica, trasmette l’energia necessaria alla ricarica.

 

Come ricaricare il telefono

Ricaricare lo smartphone è molto semplice. È sufficiente appoggiare il dispositivo sulla base e immediatamente inizierà la ricarica. In vero la “magia” avviene anche se il telefono si trova ad alcuni centimetri di distanza dalla base. In questo modo, però, la ricarica richiede più tempo. A riguardo ci preme sottolineare che nonostante il caricatore sia tecnologicamente avanzato, rispetto ai modelli a muro, impiega di più per completare il ciclo di ricarica.

 

Ricarica completata

Adesso vediamo cosa dovete fare quando la ricarica è completata. Nulla, assolutamente nulla! I caricatori wireless, o almeno la stragrande maggioranza di essi, sono dotati di un sistema di spegnimento che entra in azione non appena la batteria ha raggiunto il 100%. Di conseguenza non ci sono rischi per la batteria.

 

Quanti telefoni si possono ricaricare

Siccome esistono caricatori wireless dotato di più punti di ricarica, c’è qualcuno che si chiede se si possono ricaricare più smartphone completamente. La risposta è negativa; si carica un telefono per volta. Ma allora più sono i punti di ricarica e più questa si completa velocemente? Ci duole dover rispondere negativamente ancora una volta.

 

 

Lo stato della ricarica

I caricatori wireless sono dotati di una serie di indicatori a LED grazie ai quali si può controllare lo stato della ricarica.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

2 COMMENTI

LUCIA

December 17, 2018 at 6:13 pm

Sono interessata a sapere di più di questi caricatori wireless. Dite che tutti i telefoni sono compatibili quindi anche se non QI basta inserire nella cover dello smartphone una base di ricarica wireless ho capito bene?
Quindi posso acquistare un caricatore wireless e una base di ricarica wireless anche per il mio smartphone microsoft 435? che ha ormai il connettore di ricarica andato! e che mi dite per i Tablet di possono usare questi caricatori wireless come per esempio il tablet Asus fonepad 7″ K012? Mi potete chiarire i miei dubbi, grazie.

Risposta
BuonoedEconomico

December 20, 2018 at 6:38 am

Buongiorno Lucia,

Bisogna fare un po’ di chiarezza sulla questione della ricarica wireless. Diciamo innanzitutto che è possibile per tutti i dispositivi con tecnologia QI che, dunque, si possono posizionare su un caricabatterie senza fili e ricaricarsi. Per i modelli che non sono QI è necessario trovare delle soluzioni alternative, che in quanto tali sono valide ma non sempre perfette. Quella a nostro giudizio migliore, e che ti permetterà di ricaricare i due dispositivi di cui parli, è rappresentata da un Chip con ricevitore QI da posizionare sul retro dello smartphone o del tablet, in modo da renderlo compatibile con i caricabatterie wireless. Lo trovi qui: https://www.amazon.it/UrCover-Ricevitore-Universale-Adattatore-Caricabatterie/dp/B01MA502P7/ref=cm_cr_arp_d_product_top?ie=UTF8

Saluti

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status