I 6 Migliori Metal Detector del 2022

Ultimo aggiornamento: 22.05.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Metal detector – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Se non hai voglia o tempo di comparare prezzi e offerte dei tanti metal detector sul mercato e vuoi andare sul sicuro, due buoni modelli sono, a nostra opinione, il Garret ACE 250 dotato di dispositivo pinpoint che facilita il centramento e il recupero dell’oggetto individuato, e il Bounty Hunter Tracker IV, che essendo leggero e preciso, è molto adatto a un uso amatoriale anche perché ha un prezzo molto conveniente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior metal detector?

 

Non si può certo dire che si tratti di un hobby convenzionale. Ma se sei attratto dall’idea di passeggiare per boschi o spiagge in cerca di oggetti di metallo, materiale bellico o oro, quello che ti serve è un metal detector.

Se non hai le idee chiare su questo apparecchio, con la nostra guida cerchiamo di fornirti sia le recensioni dei migliori modelli sul mercato sia tutta una serie di suggerimenti su quali funzioni tenere in considerazione prima di scegliere.

 

31

 

Che cosa cercare

Tutte le migliori marche di cercametalli propongono prodotti di differenti livelli, alcuni pensati per un utilizzo professionale, altri per l’hobbystica. Nella classifica delle discriminanti di scelta, al primo posto c’è senza dubbio il tipo di oggetto che desideri cercare perché è piuttosto diverso dover rilevare una moneta o il cingolo di un carro armato!

Il funzionamento di questo apparecchio si basa sulla conducibilità dei metalli: una volta che la piastra di ricerca rileva un segnale, lo trasmette a un processore che lo elabora e lo trasforma in un alert sonoro, differente a seconda del tipo di materiale trovato.

L’accuratezza della ricerca è altresì influenzata dal tipo di terreno sul quale ti troverai a operare, perché la terra ha un impatto diverso rispetto alla sabbia o il fondo del mare rispetto a un prato. Ci sono dunque modelli più adatti a un utilizzo nei boschi e altri che meglio si prestano a essere sfruttati sul bagnasciuga.

Mettendo a confronto i prezzi dei vari apparecchi emerge come ci siano anche grosse differenze tra i dispositivi low cost e quelli più cari. Se ti stai avvicinando a quest’hobby per la prima volta, il nostro consiglio è di valutare l’acquisto di un metal detector base, dotato comunque di tutte le funzioni necessarie a cominciare la ricerca e divertirsi.

 

Funzione discriminante

I modelli tecnologicamente più avanzati e costosi permettono di sfruttare una funzione detta discriminante che consente di scegliere se eliminare uno o più materiali dai criteri di ricerca.

Se, per esempio, non hai alcun interesse nel ritrovare oggetti di ferro, potrai cancellarlo dalle rilevazioni e, qualora il metal detector incontrasse un prodotto ferroso, lo ignorerà e non emetterà alcun segnale acustico.

Un’altra utile funzione di cui tenere conto è la presenza del pinpoint che incrementa la precisione della macchina e fornisce un’indicazione molto più accurata di dove scavare per recuperare l’oggetto.

 

32

 

Quanto in profondità?

Non è facile dare una risposta univoca e precisa a questa domanda perché, come abbiamo visto, le discriminanti che influiscono sulla ricerca sono molteplici: dalla conformazione e tipologia del terreno, al tipo di materiale ricercato, fino ad arrivare alla qualità dell’apparecchio acquistato e al prezzo.

In linea di massima, una moneta da un euro può essere rilevata in un prato a una profondità che varia dai 10-15 centimetri per i metal detector di fascia medio/bassa, fino ai 40-50 centimetri per i modelli semi-professionali.

Affidati, infine, a un modello proposto dai brand più conosciuti, così sarà più facile trovare eventuali pezzi di ricambio nonché rivenderlo qualora dovessi scoprire che cercare metalli non è l’hobby che fa per te.

Oltre alla ricerca di metalli siete interessati anche a conoscere le condizioni ambientali come la pressione atmosferica? In questo caso può tornare utile un ottimo barometro.

 

I 6 Migliori Metal Detector – Classifica 2022

 

È bene prestare la massima attenzione all’acquisto di un prodotto molto particolare come il metal detector per valutarne a fondo tutte le caratteristiche e le funzioni. Di seguito elenchiamo quelli che per buonoedeconomico.it sono i cinque migliori prodotti del 2022 per aiutarti a decidere quale metal detector comprare in base alle proprie esigenze.

 

1. Garrett ACE 250 Metal Detector

Principale vantaggio:

Il Garrett ACE 250 è un metal detector di fascia intermedia che ha il pregio di offrire un eccellente rapporto qualità-prezzo e un livello di prestazioni ideale soprattutto per coloro che sono alle prime armi nell’utilizzo di questo tipo di dispositivi.

 

Principale svantaggio:

Inizialmente, l’ACE 250 tende a dare molti falsi allarmi ma, secondo gli acquirenti, bisogna acquisire la giusta esperienza nell’impostare i settaggi in base al tipo di terreno su cui si effettua la ricerca.

 

Verdetto 9.8/10

Tra i metal detector di tipo entry level disponibili sul mercato il Garrett ACE 250, grazie all’affidabilità del suo brand, è uno tra i più apprezzati dagli acquirenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Marchio affidabile e di qualità

Garrett Electronics è un marchio americano molto noto nel settore di produzione dei metal detector, le sue linee di produzione si concentrano in tre branche principali di applicazione: il settore hobby e sport, dove si possono trovare anche metal detector subacquei, il settore sicurezza che produce i dispositivi usati dalle forze dell’ordine o dalle agenzie private, e il settore militare a cui fornisce i dispositivi per il rilevamento di mine terrestri.

Ciò lascia facilmente intuire il livello qualitativo dei suoi prodotti, dato che vengono utilizzati anche dall’esercito e dalla polizia, e anche la ragione del loro costo abbastanza elevato; nel settore hobby e sport, però, sono molto apprezzati i metal detector della serie ACE, sia per il loro rapporto qualità-prezzo decisamente favorevole, sia per la loro facilità d’uso, che li rende ideali anche per i principianti che non hanno alcuna esperienza in questo tipo di attività.

Omologata Sky Italia

Il metal detector Garrett ACE 250 è un modello entry level adatto all’impiego su terreni agricoli, terreni incolti e sabbia asciutta, alimentato da quattro normali batterie di tipo AA, incluse nella confezione di vendita; ha un peso complessivo, contando anche le batterie, di soli 1,2 chilogrammi e una lunghezza regolabile da 106 a 129 centimetri, per adattarsi al meglio alle esigenze dell’operatore.

È dotato di un display LCD sul quale si possono visualizzare i dati sull’identificazione dell’oggetto rilevato, su una scala di 12 segmenti, e la sua profondità; sullo schermo si trovano anche l’indicatore di stato delle batterie e i pulsanti di controllo per regolare la discriminazione e impostare le varie modalità d’uso: cinque diversi programmi pre-impostati, più la modalità Pinpoint per facilitare l’identificazione del punto esatto dove sono sepolti gli oggetti.

 

Estetica personalizzabile

Il Garrett ACE 250 monta una piastra standard PROformance da 6,5 x 9 pollici, che lavora su una frequenza di 6,5 kiloHertz, ma può essere facilmente sostituita con altre piastre dalle performance superiori, volendo, da acquistare però separatamente.

Il microprocessore di rilevamento è programmato per emettere dei segnali acustici di tre tipi diversi, in base all’oggetto rilevato, per cui dispone di un altoparlante integrato, il cui volume però non è regolabile e, secondo alcuni acquirenti, è anche abbastanza elevato; fortunatamente, però, l’ACE 250 integra anche un jack per cuffie, in questo modo lo si potrà utilizzare in maniera discreta, evitando così che i segnali acustici emessi dal dispositivo possano essere facilmente percepiti dalla distanza.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Bounty Hunter Tk4 Metal Detector “Tracker IV”

 

1.Bounty Hunter Tracker IVUn attrezzo per amatori ma che fa bene il suo lavoro a un costo contenuto, ecco in estrema sintesi come possiamo descrivere il Bounty Hunter Tracker IV. Il prezzo basso si deve anche al fatto che il modello sia analogico e non digitale e quindi non dotato di schermo LCD a indicare il tipo di ritrovamento. Il selettore si può impostare in modo che trasmetta un segnale acustico differente per segnalare che tipo di metallo è stato ritrovato.

Ci sono varie modalità da potere selezionare in modo che il dispositivo rilevi selettivamente con diversi toni acustici i metalli presenti sotto terra, oppure selezionare la modalità “repressione completa” in modo da escludere completamente la segnalazione della presenza di ferro o altri rifiuti. Se l’intento per cui si vuole acquistare il metal detector è una bonifica completa del terreno allora è possibile scegliere di ricevere un segnale acustico legato alla modalità operativa “tutti i metalli”.

Ideale per scandagliare il terreno fino a una profondità di circa 20/25 cm, può lavorare anche ispezionando terreni umidi o fangosi grazie all’impermeabilità della piastra e i relativi cablaggi vicini, ma non è consigliabile per un uso subacqueo.

Un metal detector che fa bene il suo lavoro di ricerca di metalli seppure in modalità analogica e senza troppi fronzoli, e infatti è anche venduto a un prezzo molto interessante. Vediamone le caratteristiche più rilevanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Cercametalli Metal Detector Completamente Automatico Deep Target

 

2.Seben md_dtAl secondo posto della nostra classifica inseriamo uno tra i cercametalli professionali più venduti e, cioè, il Deep Target della Seben.

Si tratta di un prodotto completamente automatico che può essere acceso e usato subito senza impostare alcunché. Ma i vantaggi che il Deep Target presenta sono numerosi, tra questi: la profondità di ricerca elevata (può arrivare addirittura a 2 metri), il doppio metodo di ricerca (col Pinpointing per localizzare esattamente l’oggetto e col Move per cercare muovendo la bobina impermeabile).

È un metal detector molto leggero, pratico, ergonomico, non presenta cavi all’esterno perché sono tutti alloggiati dentro l’apparecchio e non ha nemmeno led luminosi, il che lo rende ideale per ricerche notturne in tranquillità.

La discriminazione è regolabile e permette di filtrare metalli indesiderati (ferro, stagnola, ecc.).

È, insomma, un prodotto con diverse funzioni, molto preciso e sensibile e offerto a un prezzo contenuto.

Continuiamo la nostra guida per scegliere il miglior metal detector passando in rassegna i pregi e i difetti di questo prodotto, molto adatto ai principianti. Di seguito, trovi anche un link che suggerisce dove acquistare a un buon prezzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

4. Garrett Ace 150 Detettore di Metalli

 

3.Garrett Ace 150Proseguendo con i nostri consigli d’acquisto parliamo qui di uno tra i migliori metal detector Garrett venduti online, il modello ACE 150.

Si tratta di un modello pensato per chi vuole avvicinarsi al mondo della ricerca e, come il modello ACE 250, è anch’esso ideale su terreni agricoli, sabbia asciutta e ricerche in genere. Anche qui sul display LCD appaiono informazioni importanti quali profondità e riconoscimento del metallo (ma la scala è a cinque segmenti, non a dodici).

Anche qui sono presenti tre livelli di tono audio ma i programmi di discriminazione e ricerca preimpostati nell’ACE 150 sono tre e non cinque (manca anche il pinpointer).

La piastra è quella ellittica standard da 6,5” x 9”. Il prezzo risulta essere chiaramente inferiore al modello 250.

Anche il secondo modello della Garrett vanta caratteristiche importanti e più pregi che difetti. Ecco un elenco completo che ti guiderà al momento della scelta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Klarstein Metal Detector Cercametalli Subacqueo

 

4.Klarstein KT-MD-050Il Klarstein rappresenta, per noi, il miglior metal detector per spiaggia. Ha una lunghezza massima di 127 cm, il diametro della bobina è di 25 cm e il peso è pari a 1,7 kg.

È pensato specificamente per le ricerche a riva (dispone di supporto e cinghia per assicurarlo al braccio), in acqua e sott’acqua (il dispositivo è interamente impermeabile).

Tra i vantaggi che offre questo modello Klarstein ricordiamo la profondità di ricerca che arriva fino a 5 m per gli oggetti di maggiori dimensioni, la presenza di due manopole per regolare agevolmente la sensibilità e la pertinenza così da escludere metalli indesiderati, e i segnali sonori e luminosi che scattano al ritrovamento di un oggetto.

Il metal detector viene fornito con cuffie anch’esse impermeabili.

Venduto a prezzi bassi rispetto a buona parte della concorrenza, il metal detector Klarstein ha un buon numero di pregi ma anche qualche difetto di cui è bene tener conto. Ecco i principali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Garrett Infinium LS Metal detector

 

5.Garrett Infinium LSCome scegliere un buon metal detector subacqueo? Il nostro suggerimento è di fare una comparazione tra il modello precedente e un altro prodotto Garrett specifico, l’Infinium LS. Quest’ultimo ha una lunghezza regolabile da 71 cm a 132 cm e peso complessivo di 2,5 kg (batterie comprese) che si può ridurre a 1,7 kg sganciando il control box e montandolo o sull’asta o sulla cintura.

La piastra di ricerca è di 10” x 14” concepita per penetrare in terreni duri e ricchi di minerali. Inoltre, la tecnologia Advanced Pulse Induction permette di eliminare automaticamente l’effetto mineralizzazione.

In più, dispone di svariate altre funzioni molto avanzate tra le quali ricordiamo la tecnologia a 96 frequenze simultanee e le differenti regolazioni possibili (discriminazione, soglia, frequenza automatica, Automatic Ground Track).

Il metal detector è immergibile fino a 65 m e in dotazione vengono offerte le cuffie (non sub).

Eccoci di nuovo a elencare punti di forza e punti di debolezza del prodotto recensito, in questo caso rivolto ai veri appassionati dei metal detector.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

Garrett ACE 250 Metal Detector

 

1.Garrett ACE 250Il miglior metal detector del 2022, a nostro giudizio, è il modello ACE 250 della Garrett che l’azienda produttrice stessa considera la scelta intermedia per cercatori principianti.

Infatti, è in grado di garantire ottime prestazioni a un prezzo contenuto. L’ACE 250 è ideale per ricerche su terreni agricoli, sabbia asciutta e montagna.

Facile da usare, è dotato di pratico pinpointer per un recupero ancora più agevole dell’oggetto. Sul display LCD appaiono informazioni importanti quali profondità e riconoscimento del metallo (con scala a dodici segmenti).

È, inoltre, dotato di tre livelli di tono audio, di cinque programmi di discriminazione e ricerca preimpostati (personalizzabili), oltre che di piastra ellittica da 6,5” x 9” che garantisce un ottimo centramento dell’oggetto rilevato.

Passiamo ora a un elenco dei pregi e dei difetti del dispositivo. Ci siamo basati sulla nostra prova e sui pareri di tanti utenti, solitamente rimasti soddisfatti del proprio acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare un metal detector

 

Se pensate che dalle vostre parti ci sia un tesoro nascosto ma non avete una mappa che vi indichi il punto esatto, avrete bisogno di un metal detector, uno strumento in grado di rilevare la presenza del metallo anche a diversi metri di profondità. Il problema si presenta se il tesoro, invece che di monete d’oro è in banconote. In quel caso il metal detector vi servirà a poco.

Il funzionamento

Ma come funziona un metal detector? Questo strumento rileva la presenza dei metalli sfruttando l’induzione elettromagnetica. Il tipo di cercametalli più semplice altro non è che un oscillatore che genera corrente alternata la quale, passando attraverso una bobina, produce a sua volta un campo magnetico alternato. Ora, se un oggetto di metallo conduttore è nelle vicinanze della bobina, il metallo produce un campo magnetico alternato. Una seconda bobina funge da magnetometro e il cambiamento del campo magnetico segnalerà la presenza di un oggetto, ovviamente di metallo.

 

Una curiosità

Pensiamo che ai nostri lettori possa interessare un dettaglio alquanto curioso. Probabilmente non tutti sanno che il primo metal detector è stato impiegato in medicina, in campo chirurgico più precisamente, anche se non ci furono i risultati sperati. Nel 1881 l’allora presidente degli Stati Uniti fu ferito in un attentato. I chirurghi non riuscivano a individuare una delle due pallottole che lo avevano colpito. Sapendo che Alexander Graham Bell aveva costruito un metal detector, lo fecero intervenire con la speranza di trovare il proiettile grazie al suo cercametalli. Purtroppo tutto ciò che lo strumento segnalò, furono le molle del materasso.

Dove non usare il metal detector

Non è sufficiente sapere come usare un metal detector ma anche dove non usarlo. La legislazione italiana non vieta l’acquisto e l’uso di questo dispositivo ma ci sono delle limitazioni rappresentate dalle zone sottoposte a vincolo. Si tratta di vincoli paesaggistici oppure di aree di interesse storico e archeologico. Ma con un metal detector si possono individuare anche oggetti molto pericolosi. Ecco perché è sconsigliabile usarlo in zone che in passato sono state scenario di guerra e soggette a bombardamenti.

Un ordigno inesploso non è inusuale sul nostro territorio e scavando per recuperarlo si rischia di fare il botto nel vero senso della parola.

 

La funzione discriminante

I metal detector di recente costruzione hanno la funzione discriminante che permette di escludere determinati metalli. Sull’uso di tali funzioni c’è un dibattito aperto da parte degli appassionati perché alcuni ritengono che usandola si rischia di perdere oggetti interessanti mentre altri sono favorevoli perché in questo modo evitano di “pescare” inutile ferraglia. Ad ogni modo una funzione del genere torna utile in quei terreni noti per essere una sorta di discarica per materiali ferrosi.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona un metal detector?

Quando parliamo di metal detector, che possiamo anche abbreviare con la sigla MD, intendiamo un trasmettitore di onde radio: per questo ha, all’interno della sua base, una bobina che funge da antenna.

La piastra, detta anche piatto, invia, mentre ricerca, un segnale radio, che entra nel terreno in cerca di una risposta da parte di un oggetto metallico. Se non ce ne sono, il segnale si disperde, se invece trova qualcosa, viene rimandato indietro ed emette un suono corrispondente al tipo di metallo incontrato.

 

Quali sono le migliori marche di metal detector?

Tra le aziende che producono metal detector, una delle più conosciute e affidabili è la Garrett Electronics, che si interessa anche di dispositivi utilizzati dalle forze dell’ordine e da quelle militari. Il costo di questi prodotti è naturalmente più alto della media, ma la garanzia di qualità convince a intraprendere la spesa, visto che si tratta di investire il proprio denaro.

Anche il Bounty Hunter Tracker IV convince per le buone prestazioni e il basso costo, mentre i metal detector di Seben sono da consigliare per la leggerezza e l’ergonomia che li distingue e che li rende tra i preferiti per chi cerca appunto la praticità.

 

Cosa dice la legge in merito all’uso dei metal detector?

Utilizzare il metal detector non è proibito dalla legge, tuttavia la normativa in atto riguarda più gli oggetti ritrovati che lo stesso mezzo utilizzato per reperirli. Infatti, chi individua beni culturali, ovvero tutto ciò che può avere una rilevanza storica o archeologica, deve consegnarli al Comune, alla Sovrintendenza o all’autorità di Pubblica Sicurezza.

Anche gli oggetti preziosi, ritrovati magari tra la sabbia, sono da considerare smarriti, per cui devono essere portati alle autorità competenti, pena una multa che può raggiungere anche 8000 euro.

 

Quali sono le funzioni che non devono mancare in un metal detector?

Un metal detector professionale non deve farsi mancare la funzione discriminante, cioè quella che permette di scegliere quali materiali cercare. In questo modo potrete impostare la ricerca solo sugli oggetti di vostro interesse, perché il prodotto ignorerà quelli che avete escluso.

Anche il pinpoint è importante: la macchina diviene così più precisa e vi mette al corrente di dove si trovi il punto preciso nel quale scavare. La profondità alla quale può arrivare la ricerca è quindi rilevante: i modelli semi-professionali possono raggiungere i 40/50 cm.

 

Cosa si riesce a trovare con un metal detector?

Molto dipende dal luogo nel quale si va a cercare: in spiaggia, per esempio, è possibile individuare monete ma anche oggetti preziosi che, come dice la legge, devono essere portati dalle autorità competenti in quanto rientrano nell’ambito degli oggetti smarriti.

In acqua è possibile ritrovare relitti, magari contenenti un carico, che però devono essere denunciati a chi di dovere, perché bene archeologico. Nei campi, previa autorizzazione del proprietario, sarà possibile cercare e reperire anche oggetti di qualche epoca.

Il punto è sempre lo stesso: sarà necessario informare le autorità quando i ritrovamenti hanno una rilevanza di tipo storico-archeologico.

 

 

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

Rilevatore di banconote false

Rilevatore di gas

Migliore rilevatore termico

Rilevatore di monossido di carbonio

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

11 COMMENTI

Cris

April 3, 2020 at 2:51 pm

Cose interessanti ma anche delle boiate…tipo ke senun metal nn ha il display LCD nn può essere digitale …può può e anke il contrario…cioè avere il display ed essere analogico…tipo il Deus…

Risposta
BuonoedEconomico

April 3, 2020 at 8:13 pm

Salve Cris,

riceviamo e pubblichiamo il tuo intervento che aiuta a migliorare questa pagina.

Saluti

Team BeE

Risposta
Mario

March 31, 2020 at 9:20 am

Quale è il miglior metal detector
di fascia economica con la nuova tecnologia multifrequenza simultanea?

Risposta
Maurizio

October 1, 2019 at 9:32 am

Non sono d’accordo con questa classifica di metal detector, ce ne sono di migliori. In tutti i forum di metal detector, anglosassoni, americani, italiani e europei sconsigliano i metal detector cinesi e tedeschi che comunque vengono fatti in cina. Ecco quelli che io ritengo siano i migliori metal detector per iniziare: Viking no motion (1, 5, e 6) e motion ( 10, 10+ , 20, 30, 40), quelli no motion e il vk10 sono ottimi anche per chi ha bambini, ma il migliore in assoluto per bambini, è il Viking vk 1
C.scope 440xd e 770xd: il primo ha la discriminazione e la sensibilità e il pulsante retune, il secondo ha la sensibilità e il filtro inland/beach perfetto per chi vuole fare un pò di battigia entrambi a 17 kh. L’ alternativa sono i Viking motion e no motion citati sopra, a 7 – 7,8 massimo 8kh. Dipende dal tipo di modello.
Armand metal detector: ditta polacca che fa dei ottimi metal detector cone il moneta a 7 kh e l’ automatic a 7,8 kh
L’ automatic ha la sensibilità e la discriminazione pretarata si può scegliere se utilizzarlo in motion o no motion con o senza discriminazione, pinpoint, presa per le cuffie jack. Il moneta ha la discriminazione, volume , e soglia, due switch: uno per il pinpoint, motion e no motion e l’ altro per la torcia led, e accensione. Il mio consiglio è quello di prendere l’ automatic.
Tesoro compadre ottimo acciuffa monete, e gioielli senza display con la manopola della discriminazione a 12 kh, con la piastra fissa da 5,75″ oppure con piastra concentrica da 8″. Peso: 1kg
Una piuma, come il Viking 5, e 6. Il Viking 1 pesa 900 g: una piuma ultraleggera.
Dei tesoro consiglio fi comprare il mojave. Costa un pò di più del compadre e del silver umax messi in insieme ma per 300 e rotti euro ha anche lo switch ground high/low per via della mineralizzazione.
I golden mask anche quelli sono ottimi, buona la profondità secondo l’ azienda, e come entry level consiglio il gm 1+ con sensibilità, discriminazione, e volume.
Per chi vuole un buon 4×4 consiglio il detector pirate pro. I comandi sono nelle cuffie e si può utilizzare anche in battigia e acqua dolce e salata, ma non si possono fare immersioni, a meno che non prendiate quelli subacquei fino a 30 m ma costano un pò di più rispetto a quelli normali. Un altra marca veramente buona sono i pirate apolonia e silver max, entrambi a 14 kh e l’ xp adx 150 a 4,6 kh. Per l’ xp adx 150 si arriva quasi a 420 € i pirate arrivano quasi ai 350 -370 e passa € con le spese di spedizione.
Tornando ai vdi il mio consiglio è il fisher f22 con schermo più grande rispetto alla famiglia ace garrett, più potente per via del boost, il tutto a membrana e i numeri si vedono in grande.
Eurotek e eurotek pro teknechis vengono prodotti dalla fisher, e sono prodotti altrettanto validi con costi contenuti.
Di ultimi pesi piuma che consiglio a tutti di comprare sono i white coinmaster: classic, pro, e gt, e i treasure master: classic, gt, pro.
Altra marca inglese veramente buona ma non esattamente un peso piuma sono i Saxon sm35 e sm45.
Il primo è come il teaoro compadre: manopola della discriminazione, piastra da 5″ rimovibile per la 12″
Il secondo ha la sensibilità, discriminazione switch per il pinpoint, vano batterie dove c’ è il bracciolo su entrambi i detector. Alimentazione: 8 Pile AA, piastra 5″ rimovibile per la 12″. Carica batterie a parte. Almeno a quello che ho letto sul loro sito ufficiale.
Per chi vuole andare sul risparmio ci sono i metal detector della Goldcentury come il babyfinder, motion e no motion, e il gc 1022 o il raider gold.
Non sono un venditore di metal detector, queste sono ricerche approfondite di quale metal detector si adatti non solo a me ma anche a chi ha voglia di avvicinarsi a questo hobby.
Maurizio Burlando

Risposta
Giuseppe

March 20, 2019 at 3:37 pm

Qual è il migliore metal detector per quanto riguarda la ricerca in profondità ?

Risposta
BuonoedEconomico

March 21, 2019 at 2:08 pm

Buongiorno Giuseppe,

qui andiamo fino a 6 metri addirittura. È per utenti esperti e ricerche speciali: White’s TM 808 (https://www.amazon.it/Metal-Detector-Whites-Profondit%C3%A0-Gioielli/dp/B06XCDQ2LL/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1553176904&sr=8-1&keywords=metal+detector+White%E2%80%99s+TM+808).

Tra quelli proposti nella nostra classifica, decisamente più economico del primo, potresti valutare questo Garrett, molto apprezzato dagli appassionati: https://www.amazon.it/Garrett-ACE-Metal-Detector-Giallo/dp/B00095ODBI?SubscriptionId=AKIAIPRV2RONOZOG7U4Q&tag=buonoapi-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=B00095ODBI

Saluti

Risposta
Giuseppe

March 21, 2019 at 7:56 pm

Un altra domanda ,ma in Italia è legale prendere oggetti nel sottosuolo italiano ,e se dovesse essere si la risposta varrebbe solo se il terreno è di propria proprietà ?

Risposta
BuonoedEconomico

March 22, 2019 at 6:07 pm

Chi trova oggetti di valore storico (con più di 50 anni di età) o archeologico deve consegnarli entro 24 ore al Comune, alla Sovrintendenza o ad altre Autorità di pubblica sicurezza e riceverà una compensazione. Chi trova un’altra tipologia di oggetti, per legge deve “deve restituirla al proprietario e, se non lo conosce, deve consegnarla, senza ritardo al sindaco del luogo in cui l’ha trovata, indicando le circostanze del ritrovamento.”

Ci sono aree in cui la ricerca col metal detector è vietata, per esempio in prossimità dei siti archeologici, in zone con vincolo paesaggistico e anche in spiagge date in concessione, i cui concessionari potrebbero legittimamente vietare le ricerche. Dai un’occhiata qui per altre informazioni: https://www.italiametaldetector.com/leggi-italiane/

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status