Il miglior pannello termoriflettente

Ultimo aggiornamento: 19.04.19

 

Pannelli termoriflettenti – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Il pannello termoriflettente è una soluzione economica che permette di ottimizzare la distribuzione di calore in casa. Posizionandolo sul muro retrostante il termosifone, infatti, la dispersione di energia sarà contenuta e l’ambiente resterà confortevole più a lungo. Scegliete la giusta misura per il vostro radiatore: se ne avete parecchi, optate per il rotolo, che può essere tagliato nelle dimensioni desiderate. Se non vi piace il color alluminio, potrete selezionarne uno decorato, che non crei brutti contrasti con l’arredamento. Nella nostra guida potete trovare tanti spunti di riflessione: se non avete il tempo di leggerla, ecco qui i prodotti che abbiamo messo al top della nostra classifica. SuperFOIL RadPackX1 include un rotolo e dei pad adesivi, che vi aiuteranno a fissarlo. Il rapporto qualità/prezzo vincente ne fa uno dei più venduti del web. Subito dopo viene Radflek 3-Pack, un set di tre pannelli termoriflettenti, che saranno sufficienti per assicurare i termosifoni di una casa di piccole e medie dimensioni.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior pannello termoriflettente

 

Se volete mantenere la vostra casa al caldo il più possibile è utile acquistare e installare dei pannelli termoriflettenti, che possano indirizzare l’energia prodotta verso l’interno e non sulle mure fredde. Potete dare uno sguardo alla nostra classifica e alla nostra guida, se volete avere le idee più chiare e soprattutto confrontare i prezzi di alcuni articoli, per determinare quale possa essere il più adatto alle vostre esigenze.

 

 

Guida all’acquisto

 

Composizione e funzionamento

Come dice il nome stesso, un pannello termoriflettente ha lo scopo di restituire il calore ricevuto, con il vantaggio di rendere l’ambiente più caldo ed evitare dispersioni. Si tratta essenzialmente di fogli costituiti da polietilene e rivestiti dall’alluminio, che vengono a essere posizionati sul retro dei termosifoni.

Il polietilene, in particolare, è una resina che non comporta grosse spese e ha una valida stabilità chimica. In questo modo il calore prodotto dai radiatori non va a finire sulle pareti fredde ma viene a essere riflettuto all’interno della stanza, con un grande guadagno anche in termini di spesa energetica. Diciamo che la resa generale aumenta di circa il 10% e che il pannello è in grado di funzionare anche in presenza di basse temperature, poiché riesce a diffondere il calore per irraggiamento.

Un altro vantaggio è quello di non dover far fatica a sistemarli, dato il loro spessore molto contenuto, che non supera gli 8 mm, e di non correre rischi per la salute, dato che si tratta di elementi atossici e assolutamente ignifughi.

La recensione degli altri utenti potrà farvi capire se i pannelli scelti possono essere in grado di asservire alle vostre necessità.

 

Proprietà e misure

Per determinare quale sia la migliore marca è importante valutare il prezzo in rapporto alla quantità di prodotto disponibile. I pannelli termoriflettenti sono venduti solitamente in rotoli, per cui potrete tagliare la quantità della quale avete bisogno in base alle vostre esigenze.

Se però non volete perdere tempo in operazioni del genere, esistono sul mercato modelli pensati per adattarsi a ogni tipo di termosifone, perché dotati delle misure specifiche per ogni modello. Basterà allora infilarlo tra elemento riscaldante e parete per assicurarvi una diffusione più completa del calore.

Un aspetto da tenere in considerazione è anche la presenza di proprietà aggiuntive, date, per esempio, dalla densità delle celle che costituiscono il pannello. In base a questo elemento è infatti possibile avere la garanzia di una protezione medio alta, che non porti a un raffreddamento precoce della casa.

Importante anche proprietà come l’impermeabilità oppure la protezione dalla condensa grazie allo spessore maggiore.

 

 

Colori e motivi

Trattandosi di oggetti che saranno ben visibili, è opportuno selezionare quelli della tonalità che meglio si addice al vostro arredamento. Fortunatamente in commercio sono presenti diversi modelli di pannelli disponibili con colori e fantasie ricercate.

Non sarà dunque difficile reperire quelli dello stesso colore del muro al quale si appoggia il termosifone, così da mascherarlo bene e permettergli di agire senza interferire con gli altri mobili.

 

I migliori pannelli termoriflettenti del 2019

 

Ed ecco le recensioni dei cinque modelli che ci hanno conquistato tra quelli disponibili sul web. Date uno sguardo a caratteristiche e prezzi per determinare quale pannello termoriflettente comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

SuperFOIL RadPackX1

 

Principale vantaggio:

Non sono pochi gli aspetti positivi per questo pannello termoriflettente e possono essere tutti sintetizzati dal buon rapporto tra la qualità e il prezzo di vendita che a nostro avviso è competitivo.

 

Principale svantaggio:

Dipende un po’ dalle esigenze di ciascuno, ma il fatto che il termoriflettente non sia già separato di fabbrica in pannelli, potrebbe essere fonte di fastidio per qualcuno.

 

Verdetto 9.8/10

Per come la vediamo noi si tratta di un articolo valido, di buona qualità e di sicura affidabilità. La soddisfazione dei clienti, a giudicare dei commenti espressi in rete, è stata ampia.

Acquista su Amazon.it (€17,19)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Efficace

Chi decide di montare in casa dei pannelli termoriflettenti è perché vuole ottimizzare il calore generato dai termosifoni. In questo caso crediamo di poter parlare di ottimi risultati. Da un’analisi dei commenti pubblicati in rete, infatti, è emersa piena soddisfazione circa l’efficacia di questi pannelli; la dispersione di calore è considerevolmente diminuita, almeno questa è l’impressione che hanno avuto in tanti. Poi è chiaro, manca la controprova ottenuta con apparecchiatura adeguata ma tante persone, tutte, insieme sono concordi in merito.

Tenendo conto della buona resa che abbiamo avuto modo di riscontrare e confrontando il tutto con il costo dell’articolo, pensiamo di poter parlare di un buon rapporto qualità/prezzo.

Sufficiente per tre termosifoni

La confezione comprende abbastanza materiale da utilizzare per ben tre termosifoni. I pannelli non sono singoli ma si tratta di un unico pezzo lungo 5 metri e ampio 60 cm.

Questo, chiaramente, significa i pannelli andranno creati tagliandoli a misura. Questo non deve spaventare perché i pannelli si tagliano con grande semplicità e senza il minimo sforzo; basta una forbice e il gioco è fatto.

L’applicazione dei pannelli è molto semplice, si applicano con gli adesivi che si trovano nella confezione. Qualora non dovessero essere presenti, come capitato in alcuni casi, si può usare del biadesivo, acquistabile in qualsiasi ferramenta.

 

Ecologico e versatile

Altra nota positiva che crediamo meriti di essere menzionata è che questi pannelli sono realizzati per il 40% con materiale riciclato, dunque hanno anche un impatto positivo sull’ambiente, cosa che non guasta mai. Chiaramente l’impiego di materiali riciclati non ne compromette la qualità e, in generale, la resistenza.

Ma il pannello termoriflettente in questione trova anche altri impieghi, per esempio può essere usato per isolare il tetto. Inoltre, per risultati migliori può essere applicato a più strati così da aumentare la sua capacità di isolare.

 

Acquista su Amazon.it (€17,19)

 

 

 

Radflek 3-Pack

 

Ci ha convinto particolarmente anche il prodotto di Radflek, ovvero un set di tre pannelli termorifrangenti utili a mantenere la spesa di energia abbastanza contenuta. Questo articolo è composto da tre fogli che devono essere collocati sulla parete retrostante il termosifone.

Grazie agli accessori inclusi nella confezione, montarli è molto semplice, in quanto si può usufruire di un sistema a tendina che rende l’installazione immediata. Troverete anche delle strisce di adesivo, che vi aiuteranno a tenerlo ancorato al muro.

Nonostante il colore sia argentato, non ci sono rimostranze riguardanti la loro intromissione nell’arredamento della stanza nella quale vengono collocati, perché diventano totalmente invisibili una volta posizionati.

Tuttavia, il prezzo appare più alto rispetto ad altri prodotti simili, ma il vero problema sembra la loro efficienza, che non soddisfa proprio tutti, in quanto c’è chi non riscontra un reale incremento del calore all’interno dell’appartamento.

La confezione assortita di Radflek è perfetta se volete soddisfare esigenze diverse, senza ricorrere all’acquisto di più pacchetti. Continuate a leggere per scoprirne pro e contro, emersi anche dall’analisi dei pareri degli acquirenti.

Pro
Assortimento:

All’interno della confezione troverete tre pannelli x 120 cm da 60 cm, due pannelli x 5 cm da 60 cm, dodici clip per il montaggio e perfino le istruzioni per l’uso.

Installazione:

Posizionare questo pannello dietro il radiatore è davvero semplice, grazie al sistema a tendina, che rende più facile la configurazione finale, e agli adesivi che vi aiuteranno a mantenerlo ancorato al muro.

Invisibili:

Nonostante il colore sia argentato, questi pannelli riescono a mimetizzarsi perfettamente dietro il radiatore, non creando conflitti con il resto dell’arredamento domestico.

Contro
Non il più economico:

Il rapporto qualità-prezzo non sembra soddisfare tutti gli acquirenti che si aspettavano delle prestazioni superiori, visto che il costo è decisamente più alto rispetto agli altri prodotti della stessa categoria.

Acquista su Amazon.it (€26,51)

 

 

 

Capaldo Patp

 

Quella di Capaldo è una proposta molto conveniente, visto che offre a un prezzo basso un rotolo da 70 x 100 cm. Non sarà dunque necessario acquistarne un altro se avete pochi termosifoni in casa.

L’installazione è facile e intuitiva perché basta collocare un po’ di adesivo sul retro per fissarlo al muro. Non tutti ritengono questa una soluzione adeguata, in quanto molti sostengono che si stacchi dopo un po’ di tempo, per cui preferiscono ricorrere a dello spago per fermarlo ai termosifoni.

Lo spessore è di circa 2 mm, valido per alcuni e poco sufficiente per altri: molto dipende anche dalla grandezza della stanza, che incide sulla dispersione del calore. La soddisfazione è comunque generale sulle sue qualità, un po’ meno sulla descrizione.

Infatti molti si aspettavano di ricevere due rotoli, uno adesivo e uno con il pannello, mentre a casa ne arriva uno solo con il retro adesivo.

Una soluzione che vi propone un rotolo da 70 x 100 cm a prezzi bassi, perfetta se non avete tanti radiatori su cui intervenire.

Pro
Spessore:

Il rotolo è spesso 2 millimetri e pertanto è ideale per stanze di piccole e medie dimensioni. Se si tratta di saloni e camere molto ampie, lo spessore potrebbe non essere sufficiente.

Installazione semplice:

Posizionare il pannello dietro il radiatore è un’operazione intuitiva e immediata che richiede pochi minuti. Non dovrete far altro che incollare l’adesivo posteriore sulla parete, e il gioco è fatto.

Costo:

Il prezzo di questo nuovo pannello termoriflettente è davvero competitivo e rende l’acquisto accessibile a chi non vuole investire un budget troppo elevato.

Contro
Descrizione:

All’interno del pacchetto offerto sembrano esserci due rotoli, ossia uno del pannello termoriflettente e un altro con l’adesivo da apporre sulla parte posteriore. In realtà il rotolo è uno solo e combina entrambe le funzioni. Attenzione, quindi, a questo dettaglio.

Acquista su Amazon.it (€3,78)

 

 

 

LCL 70X100

 

Dalla comparazione dei prodotti venduti online abbiamo potuto stabilire quali siano i migliori pannelli riflettenti del 2019. Uno di quelli che ci è piaciuto di più per il suo isolamento termico è il modello di Lcl, che vanta anche un valido rapporto qualità/prezzo.

Misura 70 x 100 cm e ha una superficie argentata che ricorda molto la carta da imballaggio con pallini. Lo spessore di 3 mm convince gli acquirenti, che hanno potuto verificare la sua validità e quindi confermare una riduzione nella spesa di energia.

L’installazione è molto semplice, in quanto basta collocarlo sulla parete retrostante al termosifone. Il problema sta invece nel fissaggio, in quanto molti utenti lamentano l’assenza di direttive da parte dell’azienda sul come tenerlo adiacente al muro, evitando che si stacchi.

Non è infatti incluso del nastro adesivo nella confezione, per cui dovrete provvedere ad acquistarlo a parte o a ingegnarvi su un altro metodo.

Un pannello termoisolante con uno spessore di 3 centimetri in grado di garantire un’eccellente conservazione del calore, perfetto quindi per le abitazioni dalle metrature superiori.

Pro
Rapporto qualità-prezzo:

Questo prodotto LCL è valido e funzionale e contribuisce a ridurre le spese di energia sulla bolletta domestica. Nonostante sia molto buono, il costo non è eccessivamente alto e riesce a soddisfare i clienti più attenti agli acquisti.

Spessore:

Il rotolo di 70 x 100 cm offre uno spessore di 3 centimetri, la giusta quantità per le stanze di medie e grandi dimensioni, come salotti o stanze da pranzo.

Contro
Informazioni sull’installazione:

Le informazioni su come sistemare il pannello dietro il radiatore non sono chiare ed esplicite. La configurazione finale può essere ottenuta ricorrendo al biadesivo (da acquistare separatamente) da porre sulla parte posteriore del pannello, oppure con un’asola appoggiata alla staffa del radiatore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

BricoQui 70 X 100

 

Concludiamo i nostri suggerimenti su come scegliere un buon pannello termoriflettente con quello fornito da BricoQui, dal costo molto popolare e quindi alla portata di tutte le tasche.

Il prodotto misura 70 x 100 cm e si presenta come un unico foglio che deve essere inserito sul retro del termosifone.

Purtroppo non pochi utenti testimoniano che le dimensioni indicate non corrispondono a quelle reali: spesso il prodotto risulta più piccolo e con uno spessore molto ridotto, tanto da essere inutilizzabile per chi lo ha scelto per uno spazio ben delimitato.

Anche l’imballaggio non soddisfa tutti gli utenti: il rotolo non arriva, appunto, arrotolato ma molto spesso schiacciato e quindi deformato. Ciò rende ancora più difficile stenderlo e farlo rimanere teso sulla parete, per cui, più che del semplice nastro adesivo, è necessario utilizzare un metodo più efficace.

Si deve però tenere conto del fatto che questo articolo ha un prezzo basso, per cui non si devono avere grosse aspettative in merito.

Cercate un pannello termoisolante flessibile e regolabile a seconda delle vostre esigenze? Desiderate una soluzione estremamente economica e non volete spendere una fortuna? Date un’occhiata all’articolo Bricoqui.

Pro
Installazione:

Sistemare questo pannello è facile e non richiede troppi sforzi o abilità manuali. Basta disporre della colla a caldo con cui far aderire l’articolo alla parete retrostante il termosifone.

Prezzo:

Il costo di questo pannello è davvero irrisorio, quindi potrete ridurre la dispersione del calore e i costi sulla bolletta con un investimento piccolo piccolo.

Design:

Gli acquirenti si dicono estremamente soddisfatti dall’estetica curata di questo prodotto, il quale riesce a mimetizzarsi dietro il radiatore, non rappresentando un elemento che stona rispetto all’arredamento della stanza.

Contro
Dimensioni:

Le misure indicate nella descrizione non sono esattamente corrispondenti a quelle reali dell’articolo, per cui non fate troppo affidamento all’annuncio e scegliete il prodotto solo se siete disposti a una certa flessibilità.

Acquista su Amazon.it (€3,58)

 

 

 

SuperFOIL RadPackX1

 

Iniziamo i nostri consigli d’acquisto con il prodotto più venduto tra quelli che abbiamo potuto esaminare. Per molti quello di SuperFOIL è il miglior pannello termoriflettente in circolazione per termosifoni.

Il primo punto di pregio riguarda il rapporto qualità/prezzo che lo contraddistingue, visto che il rotolo misura 5 metri per 60 cm ed è quindi sufficiente per rivestire le pareti occupate da almeno tre termosifoni. Il costo è decisamente conveniente, per cui sono tanti gli utenti che approfittano dell’offerta.

Facile da tagliare, ha una superficie riflettente che ricorda molto i fogli di imballaggio e con i suoi 3 mm di spessore non crea ingombro agli elementi riscaldanti. Nella confezione troverete le istruzioni, in realtà abbastanza superflue, su come installarlo, ma l’azienda non garantisce la presenza della lingua italiana.

I pad adesivi, inclusi nel pacchetto e indispensabili per far stare fermo il pannello, non sono però sempre reperiti da chi lo ha acquistato.

Per custodire il calore dentro casa, è importante ridurne al minimo la dispersione. Per farlo, in commercio troverete le lamine SuperFOIL termoriflettenti da posizionare dietro i radiatori e da poter regolare a seconda della grandezza. Per sapere dove acquistare questo prodotto è sufficiente seguire il link più in basso

Pro
Rapporto qualità-prezzo:

La lamina isolante spessa 3 cm è funzionale ed efficace e riesce a soddisfare i clienti che cercano un prodotto rivestito, che non si attacchi al calorifero e che riduca la dispersione del calore.

Fornitura completa:

All’interno della confezione l’azienda predispone dei quadratini di nastro biadesivo, ideale se volete unire più pezzi e sistemare il pannello dietro un termosifone più grande.

Adattabile:

Anche se sono di colore argentato, collocare questo pannello è davvero semplice e il design essenziale vi consentirà di integrarlo perfettamente all’interno di qualsiasi ambiente.

Contro
Unico:

Il rotolo termoriflettente non è separato in pannelli e questo potrebbe rappresentare un problema per chi ha esigenze specifiche e differenti.

Acquista su Amazon.it (€17,19)

 

 

 

Come utilizzare un pannello termoriflettente

 

Per sfruttare al meglio i termosifoni presenti in casa è importante che il calore non si disperda. È certamente una buona norma tenere porte e finestre chiuse ma può non bastare quando la temperatura è troppo bassa o l’ambiente da riscaldare è troppo grande rispetto alle reali possibilità del termosifone.

Premesso che quest’ultimo andrebbe installato in un luogo privo di ostacoli, dunque, per esempio, mai coperto da un mobile, può essere d’aiuto nel migliorare le performance del termosifone fare ricorso a dei pannelli termoriflettenti. Sia chiaro non aspettatevi miracoli. Se, per esempio, l’ambiente, per essere riscaldato adeguatamente richiederebbe due termosifoni e voi ne avete soltanto uno, l’installazione di un pannello non può sopperire a tale mancanza.

 

 

Attrezzi necessari

Molto spesso i pannelli sono venduti in formato di foglio unico da tagliare secondo le proprie necessità. Per tale motivo dovrete disporre di un metro, un pennarello per evidenziare la zona di taglio, delle forbici e del nastro biadesivo che serve per fissare il pannello una volta tagliato.

 

La misurazione

Anche per una questione estetica, è importante che il pannello termoriflettente non abbia le dimensioni superiore a quelle del termosifone. Prendete le misure necessarie a eseguire il taglio tenendo conto di questo dettaglio.

 

Fate un segno

Dopo aver preso le misure del caso, servendovi di un pennarello segnate i punti dove dovete eseguire il taglio. Prendete le forbici e ricavate la porzione di foglio sufficiente in base alle dimensioni del vostro termosifone.

 

 

Fissaggio alla parete

Una volta ottenuto il pannello delle dimensioni desiderate, non c’è altro da fare che applicare il nastro biadesivo per far installare il pannello alla parete. Questo, chiaramente, dovrà trovarsi tra il termosifone e il muro.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 4.50 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status