fbpx

Il miglior smartwatch per bambini

Ultimo aggiornamento: 16.10.19

 

Smart watch per bambini – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Sono uno sbiadito ricordo i tempi in cui, per la prima comunione, il regalo più prestigioso era un orologio. O forse no, a patto che si parli di uno Smart watch. In realtà, sembra che questo sia più un regalo per i genitori che per i figli, tranquillizzati quando il loro bambino indossa un oggetto con gps integrato per localizzarlo e sistema di chiamata in caso di pericolo. Un cellulare non è cosa per bambini (o così dovrebbe essere), ma un orologio che aiuti a memorizzare gli impegni e faccia da salvagente in posti affollati, può essere un’alternativa. Abbiamo raccolto alcuni modelli tra i più venduti e apprezzati, come il numero uno, Vannico Smartwatch, un condensato delle proposte più diffuse in Rete, e il Garmin VivoFit Jr 2, più aristocratico e minimalista.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori smartwatch per bambini  

 

Chi ha figli lo sa, anche gli acquisti online si fanno ormai sotto l’attenta supervisione dei bambini. Lasciate a loro la scelta delle fantasie del cinturino, ma tenete per voi le decisioni importanti: sicurezza, efficienza, prezzo e… opportunità educative.

Mettiamo in fila le qualità che determinano come scegliere un buon smartwatch per bambini. Per i nostri bambini.

 

 

Guida all’acquisto

 

Sicurezza: per loro e per voi

Il miglior smartwatch per bambini è quello che non costituisce un pericolo per la salute e la privacy del piccolo, e tranquillizza il genitore.

Quello delle emissioni elettromagnetiche dei nostri dispositivi elettronici è un fronte ancora aperto, quindi perché correre rischi? 

Cerchiamo prodotti che sappiano certificare basse radiazioni e in grado di funzionare lontano dagli organi vitali del corpo (testa e cuore in primis).

Le offerte sul mercato sono tante, ma non fatevi abbagliare troppo dall’elenco di funzioni e accessori che i produttori amano sbandierare.

Per scegliere un buon smartwatch per bambini bisogna valutare vantaggi e svantaggi offerti da alcune funzioni chiave: uno strumento per lanciare un SOS o accedere a una chat vocale; un gps efficiente per rintracciare vostro figlio e per controllare che non si allontani da voi oltre una soglia considerata sicura; un sistema di messaggistica, magari basato su icone, per inviare pochi ma precisi richiami: si pranza, si torna a casa, ora di merenda… 

Su tutto ciò prevale sempre la sicurezza del dispositivo: i dati devono essere protetti e l’oggetto non deve costituire un pericolo fisico per il piccolo utente. 

Infine, è utile la possibilità di spegnere a distanza il dispositivo e di inibirne le funzioni, per esempio durante l’orario scolastico.

Serve altro? Probabilmente no, anche se, naturalmente, molto altro si può aggiungere, in proporzione all’età del bambino e in armonia con le vostre aspettative.

 

Giochi e intrattenimento

Questa è una scelta del tutto personale: volete che lo smartwatch sappia intrattenere vostro figlio durante una cena, una coda dal medico, un viaggio su un tram? 

Compatibilmente con le dimensioni di un quadrante di orologio (per di più a misura di bambino), esiste un’ampia offerta di modelli che permettono di fruire di semplici giochi.

Alcuni produttori si sono preoccupati di condizionare l’accesso ai videogame al raggiungimento di alcuni obiettivi giornalieri, per esempio una minima attività fisica.

Un espediente interessante e motivante, che tiene conto dei rischi di isolamento e di pigrizia che sono impliciti in tutte le attività digitali, particolarmente insidiose per i più piccoli.

Un dispositivo che accompagni lo sport, invece, potrebbe essere un valido incentivo al movimento e al raggiungimento di risultati. 

Tutti i modelli in vendita, o quasi, reclamizzano fotocamera e microfono per registrazioni vocali, anche se la qualità lascia spesso a desiderare. 

 

 

Controllo e privacy

Quando si decide di regalare uno smartwatch a un bambino, probabilmente si pensa anche di avere maggiore controllo sui contenuti a cui avrà accesso, rispetto, per esempio, a un telefono cellulare.

Alcuni di questi orologi con SIM possono collegarsi a una rete telefonica e, in ogni caso, ricevono e inviano segnali.

Pochi anni fa la Germania e, successivamente, l’Unione europea, hanno bloccato la diffusione di alcuni modelli, perché a rischio di intrusione e manipolazione da parte di hacker malintenzionati. 

Il fatto che si tratti di prodotti destinati ai bambini non deve fare pensare che siano necessariamente giocattoli. Fa bene chi confronta prezzi e cerca di risparmiare, ma è importante rammentare che si tratta di uno strumento di comunicazione, e non di un semplice passatempo.

Se possibile, meglio scegliere di spendere qualche euro in più, se è bene investito nella sicurezza del dispositivo, e quindi del bambino che lo userà.

Infine: esiste anche la privacy di vostro figlio, per quanto piccolo sia. Alcuni orologi permettono di ascoltare, senza comunicare, voci e suoni intorno al bambino. 

È chiara l’utilità di questo strumento, ma bisogna usarlo con criterio, e accertarsi che non possa essere usato da terzi.

E ora, cerchiamo quelli che sono per noi i migliori smartwatch per bambini del 2019.

 

I migliori smartwatch per bambini del 2019

 

Prodotti raccomandati

 

Vannico Smartwatch

 

Principale vantaggio:

Il prezzo è basso, anche se in linea con questo genere di prodotti, e le funzioni proposte sono moltissime, sia per la sicurezza sia per l’intrattenimento puro. 

 

Principale svantaggio:

Alcuni utenti lamentano problemi nell’uso dell’orologio con la scheda SIM. Il software da scaricare su cellulare è tradotto in italiano, ma non sempre in modo corretto.

 

Verdetto: 9/10

Il rapporto qualità prezzo è indiscutibilmente attraente: l’orologio promette sofisticati strumenti di controllo e divertenti proposte di intrattenimento. 

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

Descrizione caratteristiche principali

 

Bambino sotto controllo

L’orologio che proponiamo in cima alla classifica, secondo noi proponibile a utenti dai 4 ai 10 anni, rappresenta in modo esemplare la proposta del mercato.

Per accedere alle moltissime funzioni che mette a disposizione (compresa quella più ovvia per un orologio: ora e data), occorre dotarsi di una scheda Micro SIM 2G fornita da un operatore telefonico italiano.

La scheda, per fare il suo dovere, deve prevedere un piano tariffario per chiamate vocali e ricezione dati. 

È infatti la connessione alla Rete a rendere possibile il controllo della posizione del bambino che indossa lo smartwatch.

L’orologio sfrutta gli strumenti di localizzazione Lbs, messi a disposizione dal sistema di comunicazione della telefonia mobile, che hanno il vantaggio, rispetto a un GPS, di funzionare anche al chiuso. 

Grazie al software Setracker 2 è possibile impostare un’area di sicurezza, un perimetro massimo entro il quale deve muoversi il bambino. Se questa soglia viene superata, si riceve un segnale di allarme.

Nei fatti, il tracciamento della posizione è piuttosto approssimativo, su questo come su tutti gli altri modelli nella stessa fascia di prezzo e di mercato. Si potrebbe rivelare comunque utile nel malaugurato caso che il bambino si perdesse. 

Intrattenimento, con moderazione

Sullo smartwatch sono caricati modesti giochi matematici, non adatti ai minori di 6 o 7 anni, che difficilmente produrranno dipendenza e svolgono un dignitoso compito educativo. 

La fotocamera non è di straordinaria qualità, come documenta anche la recensione di qualche acquirente, ma può comunque divertire un bambino.

I genitori possono regolare il blocco delle chiamate in entrata e in uscita durante orari stabiliti, per esempio quelli scolastici, in modo da non disturbare le lezioni e non distrarre dallo studio i ragazzi.

I produttori vantano la certificazione IP67, che misura la resistenza del prodotto alla polvere e all’acqua. In linea teorica, questa valutazione consentirebbe di immergere l’orologio in acqua per un tempo prolungato (circa mezz’ora), ma sconsigliamo di farlo. 

Non è un prodotto da portare in piscina né in vasca da bagno, anche perché la SIM non è sufficientemente e protetta.

 

Telefono, chat e sos

I distributori dello smartwatch si sforzano di illustrare con una certa chiarezza quale tipo di SIM usare e offrono una puntuale assistenza per l’attivazione della scheda e la creazione dell’indispensabile account con il software Setracker 2. 

E tuttavia, alcuni utenti si lamentano della complessità di queste operazioni.

Il programma, usato da quasi tutti gli smartwatch made in Cina di questo tipo, è stato sottoposto a più di una critica, perché non sembra fornire tutte le necessarie garanzie di privacy e sicurezza.

L’applicazione si può impostare su diverse lingue, tra cui l’italiano, anche se la localizzazione di alcuni menu lascia un po’ a desiderare e sembra il frutto di un software di traduzione automatica.

Se tutte le operazioni vanno a buon fine, sarà possibile dialogare da cellulare con il bambino che indossa l’orologio, oppure sfruttare una chat vocale e un sistema di messaggistica. 

In caso di disagio o di pericolo, c’è un pulsante di SOS che attiva automaticamente la chiamata ad alcuni numeri scelti, come un salvavita o un allarme domestico. 

Il pulsante, facilmente riconoscibile e raggiungibile, è particolarmente adatto a bambini in età prescolare. 

Tra gli strumenti a disposizione dei genitori, c’è anche l’ascolto a distanza tramite il microfono installato sull’orologio: a parte il rischio di “spionaggio infantile”, può rivelarsi una opzione utile per capire dove si trova il bambino, e in quale compagnia.

 

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

Vivofit jr 2 Star Wars

 

Non è tra i più venduti, perché costa più di altri concorrenti e offre, all’apparenza, meno funzioni, ma non manca mai nei consigli d’acquisto dei siti specializzati.

In effetti, il Garmin si limita a misurare l’attività fisica dei ragazzi e le ore di sonno, con un preciso contapassi. 

Sblocca l’accesso al gioco a tema Star Wars solo dopo avere raggiunto obiettivi minimi di movimento. I genitori possono assegnare compiti, associati a ricompense, e regolare segnali di sveglia e di promemoria per i più pigri.  

Il prodotto, però, è resistente agli urti e perfettamente impermeabile. Si può sostituire il cinturino e, con esso, il tipo di gioco a tappe a cui accedere (principesse Disney, avengers e altro).

Poco? Forse, ma questo non è un giocattolo e non vuole intrattenere. L’idea è quella di stimolare all’attività fisica. 

Non ci sono funzioni di geofencing e localizzazione, ma in questo modo sono esclusi rischi per la privacy dei figli e intrusioni indesiderate sul loro dispositivo.

Il software è in italiano, dettaglio per nulla scontato, e non ci sono sorprese rispetto all’uso dei nostri dati.

Ricapitoliamo e approfondiamo gli elementi di forza e debolezza di questo smartwatch per bambini.

Pro
Resistente:

l’orologio è perfettamente impermeabile, ideale per essere usato durante attività sportive e di gioco molto “movimentate”. 

Trasparenza e sicurezza:

le funzioni limitate costituiscono un limite e un vantaggio. L’intrattenimento digitale stimola al movimento e non ci sono ambiguità sulla destinazione dei dati e sulle possibili intrusioni di pirati.

Contro
Prezzo alto:

il prezzo è più alto dei modelli teoricamente in concorrenza, anche se è possibile variare i contenuti del prodotto cambiando il cinturino. 

Funzioni di sicurezza:

se cercate uno strumento per localizzare un bambino tramite GPS o attivare un’”area di sicurezza”, questo non è l’orologio per voi. 

Acquista su Amazon.it (€79,98)

 

 

 

MeritSoar Tech Smartwatch

 

Un altro smartwatch di produzione cinese, che condivide alcuni punti critici con i suoi connazionali, ma ha un vantaggio interessante: prevede l’alloggiamento per una scheda SD su cui caricare e ascoltare musica, e ne include una da 1 gigabyte. 

Se si riesce ad attivare una microSIM card 2G, l’orologio permette di dialogare tramite cellulare con il bambino, ma non è possibile programmarlo per bloccare i messaggi in alcune fasce orarie. È però prevista una modalità silenziosa, che mette a tacere la suoneria dello smartwatch.

Il produttore ha scelto di non includere gps né altri strumenti di localizzazione. Tutte le impostazioni e le funzioni sono attivabili direttamente sull’orologio, che ha una interfaccia multilingue, italiano compreso, senza l’Intermediazione di applicazioni da scaricare sul cellulare e sincronizzare successivamente con il dispositivo.

Pensato per soddisfare maschietti e femminucce, è venduto con cinturino disponibile in due colori: rosa e azzurro. 

Non mancano giochi (puzzle) e fotocamera, che sfruttano un display con risoluzione leggermente superiore alla media. 

Riassumiamo in una tabella la mappa dei pregi e dei difetti di questo simpatico smartwatch.

Pro
Musica maestro:

grazie a una scheda SD da un gigabyte, inclusa nel prezzo, l’orologio funziona da lettore mp3.

Senza SIM:

anche in assenza di una SIM card attiva, il prodotto offre funzioni sufficienti a giustificarne il prezzo.

Contro
Senza gps:

se si cerca uno strumento per controllare costantemente la posizione del bambino, forse non è l’orologio giusto.

Scheda SIM:

per accedere alle funzioni di chiamata bisogna attivare una scheda SIM 2G.

Acquista su Amazon.it (€32,99)

 

 

 

Lypulight

 

Questo modello è un concorrente del primo in classifica, con cui è possibile una diretta comparazione. La qualità costruttiva complessiva e le funzioni messe a disposizione sono quasi sovrapponibili, così come il prezzo.

A fare la differenza (piccola) è stato il servizio di assistenza, un po’ meno reattivo e presente. 

Stiamo parlando di un modello cinese, che funziona con la classica scheda NanoSIM 2G. Il protocollo di attivazione si è dimostrato un po’ contorto (occorre rimuovere il pin perché la scheda funzioni), ma in compenso è disponibile l’italiano per l’interfaccia dell’orologio.

È possibile inserire una scheda sd per ascoltare musica mp3, con una qualità audio non eccelsa, ma accettabile. 

Così come è accettabile la qualità della fotocamera incorporata, considerato che il prodotto è destinato anche a bambini al di sotto dei 10 anni.

Se si riesce ad attivare la SIM, l’applicazione collegata all’orologio permette di controllare la posizione del bambino tramite GPS e attivare un’area di sicurezza.

I giochi caricati sul dispositivo sono essenziali ma godibili, e regaleranno un brivido di nostalgia ai papà più attempati, affezionati al vecchio Tetris o ad altri titoli Arcade.

Vediamo per punti quali sono i punti di forza e le debolezze di questo economico orologio per bambini.

Pro
Prezzo e garanzia:

un anno di garanzia e prezzo sotto i 40 euro consentono di acquistare senza correre troppi rischi.

Alloggiamento SD:

Sul retro dell’orologio, oltre allo spazio per la SIM card, si trova un alloggiamento per una schedina sd, con la quale ascoltare musica dallo smartwatch.

Contro
Non impermeabile all’acqua:

sconsigliamo di usare questo orologio vicino all’acqua. Per prudenza, lo toglieremmo anche prima di lavare le mani.

SIM card 2G:

la compatibilità con schede SIM 2G crea sempre qualche problema di attivazione, ma non è un problema esclusivo di questo modello.

Acquista su Amazon.it (€32,59)

 

 

 

Hasbro Vtech, 171603, Kidizoom DX smart watch – Blu

 

Hasbro è uno storico marchio di giocattoli, infatti questo smartwatch punta più al divertimento che alla sicurezza.

Non si trovano strumenti di localizzazione e di geofencing, ma in compenso il bambino si divertirà con una doppia fotocamera con cui realizzare video e immagini personalizzabili grazie a simpatici fotoritocchi.

L’orologio è robusto, si può indossare quando ci si lava le mani e i denti, ma è sconsigliabile portarlo sotto una doccia e ancora meno in una vasca da bagno. 

Il registratore vocale consente di personalizzare il suono delle sveglie, sostituendolo con la voce della mamma, o del bambino stesso. 

I genitori possono stabilire un limite di tempo all’uso dei giochini digitali precaricati. Si tratta di semplici passatempo, che non sembrano entusiasmare neppure gli utenti più piccoli.

Il software è purtroppo solo in inglese, ma i bambini si  interfacciano con icone chiare, adatte anche all’età prescolare. 

Non è prevista l’aggiunta di SIM né la connessione a Internet. Come si è detto, può essere un difetto o un pregio, se si pensa che questo oggetto è dedicato a bimbi a partire dai quattro anni. 

Costituisce un valore aggiunto la funzione di contapassi. 

Nello schema che segue, abbiamo sintetizzato difetti e vantaggi di questo simpatico orologio per i più piccoli.

Pro
Per i più piccoli:

comodo e colorato, può essere usato e maneggiato anche da bambini in età prescolare, al riparo da rischi.

Fotocamera doppia:

i bambini possono esplorare la fotografia e la ripresa video, divertendosi.

Contro
Senza sicura:

se cercate uno strumento connesso a Internet per controllare il vostro bambino, questo smartwatch non fa per voi.

Non impermeabile:

resistente agli spruzzi, ma certo non impermeabile. Non è un orologio da indossare nella vasca da bagno. 

Acquista su Amazon.it (€62,17)

 

 

 

Come usare un orologio per bambini

 

L’orologio che state per acquistare al vostro bambino potrebbe dialogare con il cellulare, da cui impostare molte delle funzioni necessarie ed eseguire le operazioni di controllo e comunicazione.

L’interfaccia dell’orologio deve essere a portata di bimbo, quindi basata sulle immagini, ma anche il software a cui dovrete accedere voi deve essere semplice e comprensibile, soprattutto se non è disponibile la traduzione in italiano dei comandi. 

La nostra breve guida illustra qualche precauzione generale, da tenere in giusta considerazione prima di decidere quale smartwatch comprare. E anche dopo.

 

 

Con la SIM o senza SIM

Per molti dei prodotti sul mercato troverete specificato quale rete, nell’ambito dello standard GSM, sia supportata. È improbabile che un orologio per bambini sfrutti il 4G e sono rarissimi quelli compatibili con 3G.

Nella maggior parte dei casi, vi sarà chiesto di inserire una scheda SIM adatta a 2G. La numerazione indica semplicemente la successione delle generazioni di rete GSM. 

La 2G segnò la svolta della digitalizzazione e la cifratura delle comunicazioni, mentre con quelle successive si è allargata sempre di più la banda disponibile per scaricare dati e informazioni.

Malgrado la rete 2G risalga ai primi anni Novanta, non è impossibile trovare schede SIM compatibili. 

Nel momento in cui si inserisce una SIM nell’orologio di un bimbo, bisogna pensare che lo si trasforma in uno strumento di comunicazione digitale, sebbene limitato.

Senza di essa, molte delle opportunità offerte da questi dispositivi sono inutilizzabili.

La scheda alloggia, solitamente, dietro uno sportellino collocato sul retro della cassa, sotto la batteria ricaricabile. Sarebbe meglio se al vano si potesse accedere solamente con l’uso di un cacciavite. 

Verificate bene che le misure della SIM che volete utilizzare si adattino al vano di alloggiamento, anche se ultimamente le schedine sono vendute in formato scalabile, a seconda delle esigenze.

Nelle istruzioni d’uso del prodotto, ma spesso anche nelle descrizioni che si leggono online, si trovano indicazioni chiare sul tipo di scheda da usare: miniSIM, microSIM, nanoSIM. 

Attenzione: controllate la compatibilità con i network di telefonia che operano in Italia. Quando possibile, per esempio quando si acquista online, chiedete ai rivenditori o ai produttori di suggerirvi una azienda telefonica adatta allo scopo, e informatevi prima di comprare.

 

Il “geofencing”

La funzione di geofencing sarebbe una delle più utili quando si ha a che fare con bambini molto piccoli, per esempio di quattro o cinque anni. Permette di creare un’area di sicurezza intorno al vostro bambino (dall’inglese fence, che significa recinto): potete stabilire che non si debba allontanare oltre un certo raggio, e, quando questo accade, ricevere un segnale di allerta sul vostro cellulare. 

Perché questo strumento funzioni a dovere è necessario che l’orologio disponga di un gps e che sia in grado di calcolare con precisione la posizione di chi indossa lo smartwatch. 

Sappiamo che in linea teorica i gps possono misurare la nostra posizione con un difetto di circa 5 metri.

Un simile margine d’errore sarebbe tollerabile, ma se le discrepanze superano, per esempio, i 50 metri, è evidente che la nostra “recinzione” avrà una falla troppo larga.

Purtroppo, molti orologi consentono di delimitare un’area non inferiore ai 500 metri, e i difetti di localizzazione possono raggiungere i sei chilometri.

Non bisogna sottovalutare, infine, il software con cui è necessario interfacciarsi per accedere alle opzioni dell’orologio, e sarebbe meglio verificare se e a quale scopo i dati che riguardano spostamenti e abitudini dei bambini transitano su server esterni, potenzialmente accessibili a estranei.

 

 

Touch screen

Ecco un caso in cui uno schermo touch è abbastanza importante: i bambini (ma ormai anche gli adulti) sono abituati a interagire direttamente con le dita anche sui dispositivi digitali. 

Le interfacce più semplici, ottimizzate per il piccolo display di un orologio, consentono di passare con un dito da una funzione all’altra dello smart watch. 

È un’operazione praticabile da qualunque bambino, ma non bisogna sottovalutare la situazione di stress o di paura in cui un piccolo può trovarsi quando deve azionare un messaggio di SOS. 

Sarebbe sempre meglio se questo strumento fosse attivabile da un pulsante sulla cassa, immediatamente raggiungibile. 

La possibilità di azionare una chat vocale, o di effettuare vere e proprie chiamate, consente di relazionarsi con qualcuno che non sa ancora scrivere e leggere messaggi, e magari di inviare la vostra voce rassicurante in un momento di difficoltà. 

Assicuratevi che l’orologio sia impermeabile poiché la “resistenza agli spruzzi” non dà molte garanzie. 

Pensateci bene: alcuni dei tipici luoghi in cui vorrete avere sotto controllo il bimbo sono la spiaggia o un grande parco acquatico, e lì… altro che spruzzi!

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa vuole dire la sigla LBS? 

L’acronimo Lbs (Location Based System) definisce tutti i sistemi di localizzazione permessi dalla connessione alla rete telefonica mobile. Gli orologi per bambini hanno lo scopo di rendere sempre rintracciabile vostro figlio. 

Lo si può fare attraverso l’uso di GPS, oppure tramite, appunto, i metodi compresi sotto la voce Lbs che il gestore della rete telefonica prevede.

Possono essere diversi, e l’elenco sarebbe lungo. Non tutti garantiscono la stessa precisione e sono soggetti a diverse variabili. 

Il metodo Cell ID, per esempio, si basa sulla struttura portante della rete di telefonia mobile (da cui il nome di “cellulare”). Basti sapere che, in qualunque momento, il nostro telefono è legato a una cella, sotto il controllo di una “stazione base” di quella cella. 

In questo modo, gli operatori sanno sempre localizzare, in un’area relativamente limitata, l’origine del segnale. Con una precisione che dipende dalla densità di celle a disposizione di ogni gestore telefonico.

 

Posso comprarli all’estero e usarli in Italia? 

In linea di principio, non dovrebbero esserci controindicazioni. Molti prodotti venduti online arrivano dall’estero.

Non è improbabile l’acquisto di un orologio per bambini che abbia l’interfaccia in inglese, ma questo solitamente comporta solo qualche problema in più nell’uso e nella comprensione dei servizi offerti. 

Cercate di capire se è previsto l’italiano nel manuale di istruzioni, e se c’è un servizio di assistenza che parli la nostra lingua, e non si affidi a traduttori automatici.

È sempre meglio comprare in Europa e da siti di commercio elettronico che operano in Italia. Le norme sul diritto di reso sono più vincolanti e garantiscono meglio il consumatore.

 

Come posso misurare la sicurezza di un orologio per bambini? 

Se parliamo di sicurezza informatica, vale a dire la protezione da atti di pirateria tecnologica che consentano manipolazione o accesso al dispositivo, si può verificare se i messaggi in ingresso e in uscita sono protetti da sistemi di cifratura sufficientemente complessi. 

Il problema della pirateria è serio, ma non va affrontato in modo paranoico: ogni giorno ci esponiamo a questo rischio usando sistemi di archiviazione in cloud, posta elettronica online, perfino pagando con bancomat il pedaggio autostradale. 

La cosa migliore è non affidarsi totalmente alla tecnologia e spiegare i rischi anche ai bambini. 

Non devono prendere caramelle dagli sconosciuti? Ecco, neppure devono leggere o ascoltare messaggi che non siano di mamma e papà. 

I più clamorosi atti di hacking hanno all’origine una disattenzione umana e non una falla tecnologica.

 

Qual è la migliore marca di Smart watch per bambini?

Sembra che i grandi produttori si siano tenuti lontani da questo tipo di prodotto, che può nascondere più di una insidia.

Fa eccezione Garmin, che tuttavia propone un modello che riduce al minimo le funzioni a disposizione.

I più venduti online, a un prezzo incredibilmente basso, hanno marche cinesi sostanzialmente sconosciute, raccolgono recensioni molto contraddittorie e, complessivamente, non appaiono troppo affidabili dal punto di vista della solidità costruttiva.

Promette molto bene la linea HereO, ma è attualmente non disponibile anche sul sito del produttore.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Smartwatch per bambini – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Sul mercato fioccano ogni mese nuovi prodotti che uniscono alle funzioni classiche di consultazione dell’ora tipiche di un orologio, la dimensione multimediale di lettura di email, invio messaggi e navigazione di un browser agile e facilmente consultabile. L’utenza poi è trasversale, includendo al suo interno persone di tutte le età, sia grandi sia piccoli. In questa guida ci siamo concentrati sui migliori smartwatch per bambini del 2019. Attraverso una comparazione tra specifiche ed esemplari della migliore marca, l’utente è in grado di crearsi un’idea più chiara possibile di quegli aspetti che aiutano a capire quale smartwatch per bambini comprare. Oaxis S2 BLACK, punta a un’utenza giovane ma con un set di accessori e funzioni di buona qualità, come il tracker GPS, lo schermo touch e le diverse funzioni di chiamata anche in viva voce. Hasbro 171603 con i suoi giochi e applicazioni, intrattiene i più piccoli, con l’aggiunta di un calendario e di un lettore dell’ora. L’aggiunta di una telecamera consente scattare foto e girare piccoli video.

 

 

Come scegliere i migliori smartwatch per bambini

 

Chi apprezza i confronti e un tipo di classifica in cui la sintesi si sposa con l’esposizione di punti e aspetti particolari di ogni modello, troverà giovamento dalla tabella comparativa che abbiamo creato. Al suo interno vengono elencati pregi e difetti di ogni singolo prodotto, così che anche a una rapida scorsa, l’utente possa comprendere quale sia il miglior smartwatch per bambini che può fare al caso suo. Al termine di questa breve recensione, è poi inserita una conclusione che ripercorre i tratti salienti con l’aggiunta di una considerazione conclusiva.

 

 

Guida all’acquisto

 

I diversi formati

Quali smartwatch per bambini comprare quindi? Per rispondere alla domanda bisogna capire utilizzo e anche la fascia d’età consigliata. Per quel che riguarda l’aspetto esteriore si può optare per un modello dallo schermo ampio il giusto che però non vada a creare troppi problemi e un ingombro eccessivo, magari andando a urtare contro qualche oggetto, rischiando di graffiarsi o di precludere il corretto funzionamento dello smartwatch.

Il prezzo non sempre è il giusto discrimine per identificare un prodotto di qualità rispetto a altri meno performanti. Avere tante funzionalità che però non vengono sfruttate può rivelarsi solo una perdita di tempo e un’occasione mancata per puntare a un prodotto valido. La forma squadrata o la scelta di un profilo più affusolato possono adattarsi meglio a un supporto per un utilizzo quotidiano o per la visualizzazione di dati al termine di una corsa o di una camminata.

 

Funzionalità

La scelta di uno smartwatch risponde al bisogno di un orologio che possa allargare l’ambito delle sue funzioni anche ad attività ludiche e legate in modo forte all’intrattenimento. Se si vanno a confrontare i prezzi, diversi sono gli elementi che possono influenzare il costo finale.

L’aggiunta di uno schermo ad alta definizione consente di visualizzare facilmente pagine web, scorrendo senza problemi grazie a un sistema operativo rapido e funzionale. Il calcolo delle prestazioni sportive e la localizzazione dell’utente fanno comodo a quanti amano tenere sotto osservazione l’evoluzione di un allenamento.

Sul fronte dei bambini, avere a disposizione simpatici giochi e un’interfaccia gradevole, migliora il rapporto tra strumento e utente, consentendo una rapida e comoda gestione da parte dei più piccoli.

 

 

Durata e collegamenti

La capacità dello smartwatch di gestire funzioni differenti in contemporanea si scontra con la questione dei collegamenti e della durata. Disporre di una buona autonomia e di un sistema di ricarica valido e intuitivo, aiuta a semplificare di molto le cose, grazie anche una connettività che approfitta del collegamento mini USB per tenere in funzione e mantenere al top il livello di prestazione dell’oggetto.

Questi aspetti rappresentano la summa delle note da appuntarsi per capire come scegliere il migliore smartwatch per bambini, indipendentemente tra i prodotti più venduti.

 

I migliori smartwatch per bambini del 2019

 

La classifica dei migliori smartwatch per bambini segue una linea tracciata da affidabilità e buona resa, specie in ottica di un prodotto che sappia catturare l’attenzione dei più giovani con una dinamica in cui funzionalità base tipiche di un orologio si sposano con la tecnologia creando un connubio funzionale.

Per queste ragioni nella cinquina di prodotti presenti qualche riga più in basso, non mancano smartwatch anche dal costo considerevole, con modalità e aspetti che guardano al divertimento da un lato e a una navigazione rapida dall’altro.

 

Prodotti raccomandati

 

Oaxis S2 BLACK

 

Funzionamento intuitivo e un display ampio il giusto, consentono una gestione comoda e una visualizzazione di data e ora semplice e immediata. Per quei genitori che amano tenere sotto controllo i propri figli, all’interno del dispositivo è incluso un sistema di tracciamento che, sfruttando il collegamento GPS, permette una tracciatura e una semplice localizzazione della posizione del bambino.

La presenza del tasto SOS consente ai piccoli di poter muoversi entro spazi e zone circoscritte senza pericolo, premendo in caso di problemi il tasto così da inviare un segnale ai propri genitori. Il sistema contapassi e la modalità correlata di gestione dell’attività permettono di creare programmi personalizzati divertenti e utili secondo necessità.

All’interno di una guida per scegliere il miglior smartwatch per bambini, il prodotto Oaxis si è distinto per una struttura semplice e funzionale. Andiamo a vedere più nel dettaglio se tutto funziona a dovere.

Pro
Schermo:

Il display dello smartwatch ben si adatta alle necessità dei più piccoli, consentendo loro di leggere e consultare l’ora e le informazioni su schermo con rapidità e in modo efficace.

Fotocamera:

Per chi vuole far sperimentare al piccolo il piacere di una ripresa, l’oggetto monta una fotocamera da 2 megapixel, un buon compromesso grazie a cui poter scattare immagini e girare piccoli video.

Tracciatura:

Sfruttando il collegamento con il segnale GPS il genitore può tenere sotto controllo il bambino. Il tasto SOS poi è utile nel caso in cui il piccolo si trovi in difficoltà.

Contro
Touch screen:

Alcuni utenti hanno avuto qualcosa da ridire circa la precisione al tocco e allo sfioramento dello schermo capacitivo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Hasbro 171603

 

Il divertimento sembra essere la costante principale che sottolinea la bontà dello smartwatch Hasbro. Otto i giochi a disposizione per potersi divertire grazie a un supporto portatile semplice e funzionale, con diverse modalità come la Time Master Challenge che aiuta i più piccoli nella lettura dell’ora su schermo.

La modalità contapassi e i possibili software scaricabili consentono di allargare il parco giochi, mantenendo comunque alta la qualità esterna del prodotto, con un cinturino resistente e una batteria che si ricarica senza troppe difficoltà.

Non è il più economico della categoria ma il prodotto Hasbro si fa perdonare questo costo elevato con specifiche interessanti.

Pro
Qualità costruttiva:

A partire dal cinturino, passando poi per lo schermo e i comandi, l’oggetto si è fatto apprezzare in virtù di una ricerca e una resa finale che ha lasciato molti soddisfatti, sia adulti sia bambini.

Giochi:

All’interno dello smartwatch è incluso un sistema di intrattenimento con ben otto giochi a disposizione, da quelli tipici e dal semplice intrattenimento fino alle sfide a tempo, che insegnano ai piccoli a leggere data e ora.

Connettività:

Grazie al sistema di collegamento, l’utente può scaricare altre funzionalità aggiuntive con cui arricchire la dotazione dell’orologio. Si va dal contapassi fino ad altri giochi con cui aumentare la piccola ludoteca portatile.

Contro
Funzione contapassi:

Alcuni giovani utenti avrebbero preferito che la funzione contapassi fosse sempre attiva, così da monitorare in ogni momento la situazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vtech – Kidizoom

 

Tra le offerte presenti in rete, il prodotto Vtech ha colpito e soddisfatto gli utenti grazie al suo colore verde brillante e a funzionalità che si dimostrano utili e al contempo accattivanti per i più piccoli. Grazie all’opzione Fun Time aiuta i bambini nella lettura dell’ora, legando così la sfera dell’apprendimento a una dimensione ludica e divertita.

Il cinturino si chiude senza troppa difficoltà, con un rivestimento in gomma morbida capace di proteggerlo da urti e cadute che sono all’ordine del giorno quando si parla di bambini. Per quel che riguarda poi la questione intrattenimento, sono inseriti tre passatempi elettronici e la gestione della voce che può essere registrata  e modulata con effetti diversificati.

Il nuovo prodotto realizzato da Vtech si è distinto per i prezzi bassi e una resistenza notevole. Analizziamo più in dettaglio la cosa, con un link a fine analisi su dove acquistare.

Pro
Realizzazione:

Il rivestimento in gomma morbida non diminuisce però la resistenza e l’indice di protezione dello smartwatch. Lo schermo possiede la giusta luminosità, adatta a chi desidera vederci chiaro in ogni occasione.

Funzioni:

Tra gli aspetti più accattivanti un plauso va ai giochi a disposizione e alle modalità di registrazione inserite. Sfruttando il microfono incorporato i più piccoli possono registrare brevi messaggi vocali.

Aggiunte interessanti:

Oltre alla dimensione ludica il prodotto piace anche per la funzione cronometro, la sveglia e il timer incorporato. Si tratta di aspetti interessanti che arricchiscono l’offerta.

Contro
Opzioni:

In tanti avrebbero gradito un menù ancora più ricco con cui poter passare il tempo divertendosi e apprendendo qualcosa di nuovo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ukxhy – Q90

 

Tra i consigli d’acquisto abbiamo inserito anche questo prodotto Ukxhy, gradita opzione a basso costo con cui poter monitorare e gestire al tempo stesso l’attività e gli spostamenti dei più piccoli. Il prodotto dispone di una serie di sistemi di controllo utili per tenere sotto controllo il percorso e i movimenti dei bambini, anche in tempo reale e con uno storico che memorizza nel tempo le differenti posizioni del giovane in movimento.

Grazie allo spazio per l’inserimento di una comoda SIM il piccolo è in grado anche di chiamare e chiedere eventualmente il supporto e l’aiuto di un genitore. Basta premere il pulsante SOS e richiedere l’intervento in pochi minuti.

I pareri degli utenti sono concordi nell’apprezzare a pieno la tipologia a basso costo, così da offrire uno smartwatch anche a chi non vuole investire troppo nell’oggetto.

Pro
Memorizzazione:

Il sistema di tracciamento consente di monitorare entro un raggio limitato le attività dei più giovani, con uno storico delle posizioni.

Sicurezza:

Sfruttando un comodo pulsante il bambino può mandare un’allerta in caso di pericolo, così da poter sfruttare appieno anche il dispositivo in ogni occasione.

Conversazioni:

Grazie a un sistema di chat e messaggistica, genitori e bambini si mantengono in contatto, così da gestire appieno le informazioni e le comunicazioni.

Contro
Precisione:

Alcuni utenti hanno sollevato qualche appunto sul sistema di localizzazione, non sempre preciso quanto avrebbero desiderato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

UKpingping – Plastic +Silicone 

 

Il tracciamento dei passi e il buon rapporto qualità/prezzo costituiscono una tra le tante qualità possedute dallo strumento. Nella parte laterale trova posto anche una comoda luce con cui poter orientarsi in caso di ridotta luminosità. Grazie alla modalità denominata Electronic fence, i genitori possono creare una safety zone, superata la quale si attiva un sistema di allarme che notifica l’avvenuto superamento del limite impostato.

Una volta inserita la Sim card si può sfruttare lo smartwatch per effettuare chiamate anche in vivavoce o bloccare il dispositivo una volta entrati in classe, così da non disturbare nel corso delle lezioni. Il cinturino è comodo il giusto, avvolgendo al meglio intorno al polso senza creare però eccessivo impedimento durante il gioco e le normali attività quotidiane.

Piccolo ed economico. Questi i due punti di un prodotto che si è ritagliato la sua fetta di appassionati.

Pro
Luce:

L’aggiunta di una piccola fonte luminosa torna comoda in presenza di scarsa luminosità o come supporto per chi desidera controllare l’interno di una borsa.

Sistema di tracciamento:

La creazione di una zona di sicurezza consente di gestire al meglio gli spostamenti dei più piccoli, evitando che superi una certa distanza.

Colore:

Molte ragazze hanno gradito il look tutto al femminile proposto dal marchio. Un aspetto per chi guarda anche alla forma oltre che alla sostanza.

Contro
Sistema operativo:

Diversi utenti si sono lamentati della ridotta fluidità del browser, con una lentezza che a volte genera più di una perplessità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare uno smartwatch per bambini

 

Avere a disposizione uno smartwatch per i più piccoli, comporta una serie di accorgimenti e conoscenze che è bene tenere in considerazione prima dell’acquisto. Per questo motivo abbiamo redatto una piccola guida, con alcuni consigli di massima su come sfruttare al meglio questo piccolo ma utile dispositivo.

 

 

Verificate l’autonomia

Una volta aperta la confezione è bene prendere nota di quanto e come è strutturata la ricarica dello smartwatch. A tal proposito è necessario individuare il tipo di collegamento e procedere a una prima seduta di carica, confrontando anche le note presenti sul manuale.

 

Controllate il funzionamento di tutto

Chi si trova per la prima volta davanti un oggetto del genere deve raccogliere quante informazioni possibile, facendosi aiutare dal libretto delle istruzioni così da conoscere per filo e per segno le possibilità del prodotto, attivandole di volta in volta per una verifica di stato.

 

Regolate il cinturino

Posizionate lo smartwatch intorno il polso del bambino e capite insieme la posizione esatta grazie a cui poter svolgere tutte le operazioni senza creare fastidi o ingombro per il piccolo. Lo schermo deve restare in posizione e non scivolare lungo il polso.

 

Sfruttate la modalità GPS

Avere un orologio che si collega facilmente al satellite permette quanto possibile di monitorare la situazione in caso i bambini si allontanino troppo. Vi suggeriamo di verificare l’esistenza di un’app dedicata che si collega allo smartwatch.

 

Regolate l’uso dello smartwatch

Specie nei primi tempi è opportuno seguire i bambini nel loro avvicendarsi a questo nuovo supporto. Prestate loro molto attenzione, capendo quando è il caso di fare una pausa e dedicarsi anche alla realtà circostante.

 

Divertitevi insieme ai vostri figli

Se l’obiettivo è imparare a conoscere e a leggere l’ora o a prendere confidenza con le prime foto, il consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di dedicare tempo insieme ai vostri bambini, spiegando loro come funzionano certe cose, senza per questo trascurare il lato ludico della cosa.

 

 

Non immergete lo smartwatch in acqua

Per continuare a sfruttare appieno questo strumento, è opportuno verificare in prima battuta la resistenza e le qualità che possiede. Leggete con cura le specifiche, così da non ritrovarvi con l’orologio spento dopo un tuffo in piscina o una passata sotto l’acqua corrente del lavandino.

 

Esplorate le funzioni accessorie

Una volta capito il funzionamento base, si può prendere confidenza con altre funzioni pratiche e divertenti, come il contapassi oppure la sveglia o il microfono per registrare voce e piccole parti musicali.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

6
Leave a Reply

avatar
3 Commentare le discussioni
3 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
4 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicoElisaBuonoedEconomicoJacopoDana Ioana Szalantai I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Dana Ioana Szalantai
Ospite
Dana Ioana Szalantai

Salve vorrei sapere se c’è uno smartwatch che mi consigliate per un bambino di 6 anni

Jacopo
Ospite
Jacopo

Ciao ma esistono in lingua italiana?

BuonoedEconomico
Admin
Elisa
Ospite
Elisa

Buongiorno, qual è indicato per un bambino di 11 anni? Cerco uno che abbia anche l opzione conversazione, o di messaggio vocale o sms. Grazie

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status