Il miglior trasmettitore FM

Ultimo aggiornamento: 14.08.20

 

Transmettitori FM – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

La sicurezza alla guida deve sempre essere messa al primo posto e, per questo motivo, oggi esistono trasmettitori Bluetooth che vi consentono di rispondere alle chiamate e inviare messaggi senza pericolo. Tutti i nuovi modelli di auto integrano svariate tecnologie per agevolare il dialogo tra l’impianto stereo e il cellulare ma anche porte Usb per riprodurre i brani musicali archiviati su una chiavetta o per ricaricare lo smartphone. Qualche esempio? In particolare, SONRU Trasmettitore FM Bluetooth 5.0 Vivavoce Car Kit consente di avere fino a tre modalità di riproduzione musicale, ma anche la possibilità di caricare il cellulare grazie le due porte USB incorporate. Molto apprezzato anche l’altro Mpow GEBH046AB che costa un po’ meno ma è altrettanto versatile: può essere usato come vivavoce e caricatore.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori trasmettitori FM

 

I trasmettitori FM si rivolgono a chi ha un’autoradio di vecchia generazione senza gli ingressi AUX e USB e non può, quindi, ascoltare la musica archiviata sui supporti moderni. È tipico il caso dell’automobile del genitore al quale non interessano queste diavolerie ma che è pressato continuamente dai figli.

Con una spesa molto contenuta, è possibile far fare alla propria autoradio un balzo in avanti di decenni ma, prima di scegliere il trasmettitore FM più adatto alle tue esigenze, leggi alcune indicazioni presenti nella nostra guida che ti possono aiutare nella scelta.

AVANTEK Trasmettitore FM

 

Guida all’acquisto

 

Dimensioni e display

Tra le caratteristiche che distinguono i vari trasmettitori FM presenti sul mercato ci sono le dimensioni. Alcuni modelli sono molto più ingombranti di altri e, pertanto, se stai cercando la massima praticità potresti preferire quelli leggerissimi e dal design ultra compatto che stanno nel palmo di una mano e che puoi portare sempre con te in tasca o in borsetta senza problemi.

Per quanto riguarda il display, controlla che sia retroilluminato in modo da essere visibile sia di giorno che di notte. La migliore marca di trasmettitori FM potrebbe essere per te quella che ti consente di visualizzare il maggior numero possibile di informazioni. I modelli base, infatti, mostrano solamente la frequenza, altri aggiungono lo stato di carica della batteria e altri ancora indicano anche il volume, la fonte – AUX, USB, scheda SD – da cui proviene la musica e perfino il nome della canzone e il numero di telefono in entrata se collegato con lo smartphone.

Naturalmente questi modelli hanno anche un prezzo leggermente superiore a quelli più essenziali: valuta se queste funzioni aggiuntive possano valere una spesa maggiore.

 

Facilità d’uso

I trasmettitori FM non sono apparecchi complessi da utilizzare e, tuttavia, se sei allergico alle nuove tecnologie, in cima alla tua personale classifica potresti inserire i modelli più scarni e facili da usare.

Alcuni di questi devono essere inseriti nell’accendisigari per venire alimentati, altri – i più piccoli – possono essere dotati di una batteria interna e sono, quindi, più pratici perché vanno collegati solo al lettore o allo smartphone. Quando la carica si sta esaurendo, è comunque possibile connetterli alla presa da 12 V dell’accendisigari. In questo caso, controlla che nella confezione sia incluso il relativo cavo perché non sempre lo è e dovrai, quindi, acquistarlo a parte.

Verifica anche che la parte superiore dei modelli più grandi sia snodabile in modo che tu possa regolarla per trovare la posizione più adatta alle tue esigenze.

I tasti presenti sono, generalmente, pochi e non troppo complicati da gestire; i modelli più essenziali ne hanno solamente due, l’ideale per chi vuole ammattire il meno possibile. In altri casi, potresti invece preferire quelli dotati di telecomando per gestire il controllo anche da remoto.

VicTsing Trasmettitore FM Bluetoo

 

Prestazioni

Le prestazioni di un dispositivo come il trasmettitore FM dipendono molto da fattori esterni sui quali non si può intervenire, come la qualità della propria autoradio e, soprattutto, l’eccessivo affollamento delle frequenze in città che ne compromette il funzionamento.

Fermo restando questi fattori, cerca di capire dalla recensione che ne fanno gli utenti se la connessione alla frequenza si mantiene stabile e se l’associazione col Bluetooth – nei modelli che ne sono dotati – avvenga rapidamente e senza problemi. In alcuni casi è una voce automatica ad avvisare quando è stata stabilita correttamente.

Se vuoi spendere il meno possibile, confronta prezzi e prestazioni per individuare il modello col miglior rapporto tra qualità e costo. Quelli più economici, naturalmente, non forniranno tutte queste funzionalità e non avranno, per esempio, una porta USB aggiuntiva che potrebbe essere utile per caricare contemporaneamente il lettore o lo smartphone.

I migliori trasmettitori FM del 2020

 

Se sei su questa pagina è perché probabilmente in auto vuoi ascoltare la tua musica preferita trasmessa dalla radio ma hai uno stereo datato senza i moderni ingressi AUX o USB.

Scorri allora la nostra classifica dei migliori trasmettitori FM per auto, potresti trovare quello che fa per te senza perdere altro tempo.

 

Prodotti raccomandati

 

SONRU Trasmettitore FM Bluetooth 5.0 Vivavoce Car Kit 

 

Principale vantaggio

Le diverse modalità di installazione consentono di utilizzare anche un microfono per le chiamate durante la guida. In più, questo modello è dotato di tre modalità di trasmissione della musica, che lo rendono di sicuro interesse.

 

Principale svantaggio

La fragilità dei cavi e degli spinotti è il tasto dolente davvero importante, perché anche solo con un movimento errato durante la guida si rischia di spezzare i fili interni. 

 

Verdetto: 9.8/10

Una buona soluzione per chiunque sia alla ricerca di un trasmettitore FM multifunzionale, economico e compatto.

Acquista su Amazon.it (€20,45)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Modalità di trasmissione

A differenza di altri modelli simili, questo trasmettitore FM gode della possibilità di connettersi al nuovo chipset Bluetooth 5.0 di ultimissima generazione. In questo modo avrete a disposizione fino a tre modalità differenti di trasmissione del suono o, più in particolare, della musica.

Infatti, il dispositivo supporta la riproduzione tramite connessione Bluetooth, ma anche con le schede TF trascritte coi brani che più vi piacciono, oppure tramite cavo AUX che si collega direttamente a un dispositivo esterno come il laptop, il tablet o lo smartphone.

Quindi, si propone come valida alternativa più economica e pratica alle autoradio 2 din, che non tutte le macchine hanno a disposizione, offrendo una soluzione anche alla ricarica del cellulare grazie alle due porte USB smart.

Tra l’altro, queste ultime sono più performanti dei normali caricatori, perché permettono una ricarica fino a quattro volte più veloce.

L’installazione e altri aspetti tecnici

Questo modello di trasmettitore FM si collega chiaramente all’accendisigari, il che lo rende facile da utilizzare senza doverlo per forza agganciare su parti specifiche della macchina. Tuttavia, nella confezione sono inclusi due tipi di installazione che facilitano il guidatore, ovvero una clip per la presa d’aria e una base adesiva da attaccare sul cruscotto dell’auto.

Questi due permettono da un lato di collegare il trasmettitore FM all’accendisigari e dall’altro di montare il display su una superficie pianeggiante e sempre a portata di occhi. Ci sono tuttavia anche altre caratteristiche più tecniche di cui tener conto in fase di acquisto, tra le quali ricordiamo la porta di ingresso del cavo AUX, che permette lo streaming da altri dispositivi della musica in formato MP3.

Ma questa porta d’ingresso, come anche il cavo annesso, sono parecchio fragili, perciò necessitano di  particolare attenzione per evitare che alcune parti interne si spezzino. 

 

Luci a LED e multifunzione

Se siete alla ricerca di un trasmettitore FM Bluetooth economico, che abbia un sistema multifunzione di ultima generazione, questo è ciò che può fare per voi, soprattutto perché dona un’atmosfera più colorata grazie al LED che cambia tonalità.

L’azienda però ha pensato di aggiungere a questo prodotto anche un piccolo pulsante che vi consente sia di mettere in pausa la musica, sia di rispondere, riagganciare o rifiutare una chiamata e di ricomporre l’ultimo numero della lista. 

Insomma, la tecnologia moderna di questo trasmettitore è il suo punto forte, perché offre una soluzione adatta per chiunque. Infatti è consigliato per chi è sempre alla guida e trova difficoltà a utilizzare le cuffie, ma anche per chi rispetta la legge e la sicurezza propria e degli altri e vuole evitare di utilizzare il cellulare o di montare autoradio più costose.

 

Acquista su Amazon.it (€20,45)

 

 

 

Mpow GEBH046AB

 

Ecco un altro Mpow nella nostra classifica. Costa un po’ meno del modello precedente e l’apprezzamento degli utenti è notevole. Si tratta infatti di uno dei modelli più venduti online: naturalmente è Bluetooth, quindi consente un collegamento senza cavi. Grazie alla funzione memoria, i dispositivi associati la prima volta verranno memorizzati dal dispositivo in modo tale che i successivi collegamenti saranno più rapidi.

È anche possibile usarlo come vivavoce per il cellulare e quindi rispondere, rifiutare una chiamata e ricomporre il numero senza doverlo prendere, sul display appare il numero. La funzione di cancellazione del rumore assicura un audio di buona qualità.

Oltre che come trasmettitore e vivavoce, questo prodotto funge anche da caricatore perché è dotato di due porte USB, per ricaricare due dispositivi contemporaneamente fino a 2,1 ampere.

Ecco le principali caratteristiche del nuovo Mpow, tra i modelli più venduti e apprezzati online. Vediamo perché.

Pro
Qualità/prezzo:

Il trasmettitore fa tutto quello che ci si aspetta da un prodotto del genere, pur costando meno di tanti concorrenti.

Tre funzioni:

Il trasmettitore funziona anche come vivavoce per rispondere e fare chiamate senza prendere il cellulare, e da caricatore, grazie alle due porte USB che consentono di caricare due dispositivi contemporaneamente.

Memoria:

Il trasmettitore memorizza i dispositivi collegati, per cui le volte successive sarà più facile e veloce associarli.

Contro
Stazione libera:

Come spesso accade per questi dispositivi, bisogna trovare una stazione FM libera e non sempre è facile.

Acquista su Amazon.it (€19,67)

 

 

 

Kepondo KPHK-201 

 

L’ottimo rapporto qualità/prezzo anche di questo trasmettitore ci ha spinti a inserirlo nella nostra classifica, unitamente al gradimento dimostrato dai consumatori.

Anche in questo caso parliamo di un trasmettitore Bluetooth che può essere utilizzato come vivavoce premendo solamente un tasto. La presenza di due comode porte USB permette anche qui di caricare due dispositivi simultaneamente. La versione Bluetooth presente è la 4.2, più veloce ed efficiente delle precedenti.

La propria playlist preferita potrà essere riprodotta non solo via Bluetooth o da chiavetta USB ma anche da scheda di memoria, grazie all’apposito slot integrato. In questi ultimi due casi apparirà sul display anche il nome del brano musicale in esecuzione.

I tasti retroilluminati possono essere usati tranquillamente anche di notte. Nessun problema registrato nell’utilizzo, grazie alla presenza di pochi e semplici tasti per cambiare canzone, al pulsante centrale per avviare/mettere in pausa la canzone o attivare il vivavoce e alla rotellina centrale per regolare il volume.

Un altro modello molto apprezzato e dal costo contenuto presente nella nostra guida per scegliere il miglior trasmettitore FM.

Pro
Multifunzione:

Come tutti i migliori trasmettitori, anche questo Kepondo può essere usato per parlare in vivavoce col cellulare e per ricaricare i dispositivi, grazie alla presenza di due porte USB.

Bluetooth 4.2:

La versione Bluetooth 4.2 assicura maggiore velocità di collegamento ed efficienza. La musica può essere riprodotta anche da supporti USB e da schede di memoria.

Semplice da usare:

È facile da usare perché il tasto centrale attiva il Bluetooth, avvia/mette in pausa la canzone, e i tasti laterali servono per cambiare traccia. Ruotando la rotellina si regola il volume. Questo è tutto.

Contro
Display:

Si tratta di un dispositivo molto compatto, il che è un vantaggio. D’altra parte, va messa in conto la presenza di un display di piccole dimensioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare un trasmettitore fm

 

Chi possiede un’auto non proprio recente e vorrebbe ascoltare la musica che tiene custodita sul proprio smartphone o riproduttore audio digitale, ha solo una via: dotarsi di un trasmettitore fm. Questi piccoli aggeggi consentono di ascoltare musica offrendo alcune delle connessioni che sono presenti sulle auto di nuova generazione.

Musica in auto

Quando non ci si accontenta più di ascoltare la musica dalla stazioni radio, il desiderio di molti è quello di poter sentire le canzoni preferite che magari sono state salvate sullo smartphone o sul lettore Mp3 o, banalmente, su una chiavetta USB. Le auto più moderne mettono a disposizione porte USB, AUX e connessione Bluetooth per appunto utilizzare dispositivi esterni per l’intrattenimento musicale quando si è al volante.

Chi però possiede un’auto non recentissima ora può avere tutte queste possibilità di ascoltare musica e non solo, con dei piccoli e abbastanza economici dispositivi chiamati trasmettitori fm.

 

La radio per nuova musica

Il principio di funzionamento di questi dispositivi è molto semplice e alquanto ingegnoso. In pratica sfruttano le frequenze fm libere per riprodurre tramite l’autoradio installata in auto la musica dai dispositivi a loro collegati. Se il funzionamento sembra un po’ complicato per chi non mastica di tecnologia, così non è, perché i trasmettitori fm di nuova generazione sono predisposti per ricercare velocemente una stazione fm libera senza complicate operazioni da eseguire. L’unico problema è la quantità di frequenze fm libere nella zona in cui ci si trova.

Ad esempio, nelle grandi città, potrebbe essere un po’ più complicato trovarne una libera rispetto a un paesino di montagna. Durante un viaggio potrebbe capitare che la frequenza trovata alla partenza, dopo qualche chilometro, non sia più disponibile perché occupata da una radio locale. In questo caso il trasmettitore fm si occuperà di trovarne immediatamente una libera.

Connessioni a go go

I migliori trasmettitori fm mettono a disposizione una serie di connessioni che in pratica consentono di collegare qualsiasi dispositivo che possa riprodurre audio. Si va dalla USB alla AUX, passando da uno slot per memorie microSD, fino ai più evoluti modelli che offrono anche la connessione Bluetooth per dialogare con uno smartphone.

Questi ultimi diventano anche dei comodi vivavoce per rispondere ed effettuare chiamate telefoniche. I modelli più economici offrono come minimo la porta AUX dove collegare lettori MP3 e smartphone utilizzando la stessa connessione e relativo cavetto, e quella USB dove di norma si può inserire una chiavetta piena di brani MP3.

 

Alimentazione

La maggior parte dei trasmettitori fm si alimentano collegandoli alla presa accendisigari dell’auto. Alcuni modelli hanno un cavo che parte dal trasmettitore e termina con lo spinotto adatto per essere inserito nella presa accendisigari dell’auto.

Altri hanno la base che in pratica è già lo spinotto da inserire nella presa accendisigari, mentre alcuni modelli sono dotati di batteria ricaricabile e sono i modelli più leggeri e facili da posizionare dove si vuole sul parabrezza tramite gli appositi supporti. I prezzi variano dalla dimensione del display e dalla dotazione di porte e tecnologie wireless di connessione.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Mpow 4.2 One-key

 

Principale vantaggio:

Il trasmettitore FM della ditta di elettronica Mpow è apprezzato soprattutto per la sua capacità di connettersi con diversi tipi di dispositivi e memorie, come smartphone, tablet, lettori MP3, schede SD e pendrive; uno dei due ingressi USB, inoltre, permette di ricaricare dispositivi compatibili.

 

Principale svantaggio:

Dato che si tratta di un dispositivo economico, la qualità del suono non è proprio a livelli di eccellenza, e occasionalmente si sentono fruscii e disturbi quando la frequenza radio si sposta.

 

Verdetto 9.8/10

Le sue prestazioni, tutto sommato buone, e il prezzo economico lo hanno reso uno dei più richiesti sul mercato, soprattutto dai possessori di automobili datate.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

I vantaggi del trasmettitore FM

I trasmettitori FM Bluetooth sono utilizzati soprattutto dagli automobilisti, allo scopo di abilitare la trasmissione del segnale audio da dispositivi e memorie esterne alla radio dell’automobile.

È un dispositivo utile soprattutto sulle automobili più datate, prive delle tecnologie di ultima generazione e delle autoradio 2 DIN, che sono progettate per attivare il collegamento con smartphone e altri dispositivi, come i lettori MP3 portatili, i tablet e i supporti di memoria esterni, come le schede SD e le chiavette USB, assumendo il controllo delle funzioni grazie al Bluetooth integrato.

Anche se la vostra auto è vecchia, quindi, grazie al trasmettitore FM sarete finalmente liberi di usare il telefono con i comandi vocali e il vivavoce, tenendo le mani ben salde sul volante ed evitando tutti i rischi derivanti da una guida disattenta.

Caratteristiche eccellenti

Il trasmettitore FM prodotto dalla ditta Mpow, pur essendo un modello a basso costo è caratterizzato da una serie di requisiti estremamente interessanti, a cominciare dalla presenza del Bluetooth nella sua versione più recente, la 4.2, apprezzata per l’ampia compatibilità e l’elevata stabilità del segnale.

È capace di trasmettere su una gamma di frequenze FM da 87,5 MHz fino a 108,0 MHZ, con un raggio operativo massimo di ben cinque metri, un altro vantaggio offerto da questo trasmettitore per quanto riguarda la connettività, inoltre, è la possibilità di poterlo collegare tramite cavo con jack da 3,5 millimetri, da inserire nell’ingresso AUX dell’autoradio; il cavo è fornito nella dotazione di accessori insieme al manuale delle istruzioni.

Il trasmettitore Mpow integra un lettore per schede di tipo SD e due porte USB, una in ingresso per il collegamento via cavo a ulteriori dispositivi e una in uscita capace di ricaricare i dispositivi collegati; la compatibilità con i drive USB è estesa a tutti i modelli con una capacità massima di 32 gigabyte,

 

Facile e utile per una guida sicura

Il trasmettitore Mpow è molto apprezzato anche per la sua estrema facilità d’uso; basta soltanto selezionare una frequenza FM libera sull’autoradio e poi sintonizzare il trasmettitore sulla stessa frequenza; oppure, nel caso in cui non si riesca a trovare una frequenza libera, collegarlo direttamente tramite il cavo AUX.

Una volta stabilita la connessione, il volume potrà essere controllato direttamente dall’autoradio o dal telefono, mentre tutte le altre funzioni possono essere gestite tramite un singolo pulsante, grazie al quale sarete liberi di concentrarvi sulla guida.

 

 

Ronxs BF20

 

Un dispositivo che, sebbene abbia dimensioni contenute, è in grado di assolvere a diverse funzioni, racchiudendo in un unico oggetto le peculiarità di almeno tre, ovvero un riproduttore musicale, un vivavoce Bluetooth e un caricabatteria da auto. Per metterlo in funzione è sufficiente inserirlo nella presa dell’accendisigari, collegarlo allo smartphone via Bluetooth, trovare una frequenza libera sull’autoradio e inserirla nel Ronxs. A questo punto la connessione sarà stabilita e l’impianto dell’auto riprodurrà la musica archiviata sul cellulare, le playlist di Spotify ma anche le chiamate in arrivo, come un vero e proprio vivavoce.

Ma le possibilità di riproduzione non finiscono qui, perché il trasmettitore Fm è dotato di due ingressi Usb che potrete sfruttare sia per ricaricare i vostri dispositivi mobili sia per inserire una chiavetta con archiviati i brani musicali. E se alle pendrive preferite le schede in formato SD, nessun problema perché c’è anche quel tipo di slot.

Grazie all’ampio display è possibile visualizzare tutte le informazioni necessarie che, in base alla tipologia di utilizzo, possono essere il titolo di un brano oppure il numero di chi vi sta chiamando. La presenza di un grosso tasto nella parte frontale del dispositivo consente di passare in rassegna le varie funzioni, trovando quella che fa al caso vostro in modo rapido e senza distrazioni durante la guida.

Pro
Schermo:

Tutte le informazioni sono riportate sul display Lcd che consente una confortevole visibilità anche al buio. Stessa comodità per il pulsante multi-funzione, collocato nella parte anteriore del dispositivo.

Tre in uno:

Grazie a questo trasmettitore Fm vi porterete a casa un riproduttore musicale (via Bluetooth, Usb, SD), un vivavoce e un caricabatterie. Il tutto a un prezzo che lo rende uno dei prodotti più economici sul mercato.

Conversazioni sicure:

Grazie al Bluetooth, una volta stabilita la connessione con il cellulare, potrete sfruttare la funzione di vivavoce, per parlare tenendo sempre le mani ben salde sul volante.

Contro
Ballerino:

Alcuni utenti hanno notato qualche difficoltà nell’inserire in modo stabile lo spinotto nella presa accendisigari, sebbene è giusto rilevare come si tratti di problematiche limitate a pochi casi.

 

 

 

 

VicTsing VT-1117-A

 

2VicTsing Trasmettitore FM BluetoothIl VicTsing, tra i più venduti online, è un trasmettitore FM Bluetooth per auto. Agendo sulla rotellina con l’icona della cornetta, è possibile accettare, rifiutare o mettere in attesa le chiamate e parlare al telefono in vivavoce senza problemi mentre si è alla guida e regolare anche il volume.

Sul display da 1,44” vengono visualizzate chiaramente informazioni come la frequenza, il volume, la fonte e, a differenza di altri trasmettitori, anche il nome della canzone e il numero di telefono in entrata. In questo modo l’autoradio farà un balzo in avanti nel tempo proiettandosi al passo con i più moderni dispositivi.

Si collega alla presa per l’accendisigari e la parte superiore è snodabile, per cui può essere regolata manualmente per adattarla alle proprie necessità.

Facile da utilizzare, basta inserirlo nella presa dell’accendisigari, collegarlo alla frequenza libera e al proprio dispositivo. L’associazione del Bluetooth avviene rapidamente, una voce automatica avvisa del corretto collegamento e, grazie alla funzione memoria, i successivi collegamenti saranno ancora più rapidi.

Ecco quali sono, in sintesi, i maggiori pro e contro del trasmettitore FM VicTsing. In basso puoi anche trovare un suggerimento su dove acquistare questo modello a un prezzo conveniente.

Pro
Rotellina:

La rotellina centrale è molto utile e pratica perché, ruotandola, si controlla il volume e premendola si possono accettare, rifiutare e mettere in attesa le chiamate per parlare in vivavoce mentre si è alla guida.

Display:

Il display è molto ampio e permette di visualizzare bene una serie di informazioni che lo rendono molto completo: la frequenza, il volume, la fonte, il titolo della canzone e anche il numero di telefono in entrata.

Snodabile:

La parte superiore del trasmettitore non è fissa ma, grazie al cavo flessibile, può essere ruotata e inclinata a piacimento fino a ottenere l’angolazione desiderata.

Facile da usare:

Per utilizzare il VicTsing basta collegarlo alla presa dell’accendisigari e al proprio dispositivo e cercare una frequenza libera. Anche l’associazione col Bluetooth avviene rapidamente e con facilità. Una vocina avvisa quando la connessione è avvenuta correttamente.

Contro
Audio:

Per ottenere le migliori prestazioni audio bisogna alzare parecchio il volume.

 

 

 

 

Avantek MM35

 

1AVANTEK Trasmettitore FM AdattatoreAVANTEK ha realizzato un trasmettitore FM MP3 WMA molto apprezzato dai consumatori per diverse ragioni quali la facilità di utilizzo. Il dispositivo va inserito nell’accendisigari e, grazie al pratico display, è possibile visualizzare in ogni momento la frequenza utilizzata e altre utili informazioni come il volume e la fonte (AUX, USB, scheda SD).

I tasti presenti sono pochi e intuitivi da utilizzare e, a differenza di altri trasmettitori simili, è dotato di un pratico telecomando che permette di gestire tutte le funzioni comodamente da remoto.

Per quanto riguarda le prestazioni offerte in termini di qualità dell’audio, la maggior parte degli utenti concorda nel ritenerle elevate; naturalmente molto dipende dal tipo di autoradio e dal dispositivo che viene collegato.

La connessione tramite la frequenza FM è da considerarsi stabile e ampiamente soddisfacente ma, anche in questo caso, entrano in gioco fattori esterni ineliminabili come l’affollamento eccessivo delle frequenze FM in molte città che ne complicano il funzionamento.

Riepiloghiamo adesso le principali caratteristiche del nuovo trasmettitore FM AVANTEK di cui hai letto la recensione sopra.

 

Pro

Facile da utilizzare: Molti utenti hanno apprezzato di questo modello, in particolare, la facilità d’uso. I tasti presenti sono pochi e intuitivi.

Telecomando: A differenza di altri dispositivi simili, insieme al trasmettitore FM AVANTEK, il consumatore ha a disposizione un pratico telecomando col quale controllare le principali funzioni da lontano.

Display: Il display è uno dei punti di forza del trasmettitore perché permette di visualizzare in ogni momento il volume, la fonte (AUX, USB, scheda SD), la frequenza e, in particolare, il titolo della canzone che non molti altri dispositivi mostrano.

Prestazioni: Stando ai pareri della maggior parte degli automobilisti, le prestazioni sono di livello elevato in termini di audio e stabilità del collegamento. Naturalmente, bisogna fare i conti con l’affollamento delle frequenze che in città potrebbe rivelarsi eccessivo.

 

Contro

Caratteri: I caratteri visualizzati potrebbero essere troppo piccoli da leggere per qualcuno.

 

 

 

 

iClever IC-F50

 

3iClever IC-F50 TrasmettitoreCome scegliere un buon trasmettitore FM davvero economico? Se vuoi spendere il meno possibile, dai un’occhiata al modello realizzato da iClever. Il prezzo imbattibile è uno dei suoi punti di forza, ma non il solo. Le dimensioni molto compatte costituiscono un altro vantaggio perché consentono di tenerlo nel palmo di una mano o in tasca e di trasportarlo con grande facilità.

Grazie al rapporto qualità/prezzo molto conveniente, è uno dei trasmettitori FM più venduti. Inoltre è essenziale e, per questo, estremamente facile da usare. Il piccolo display mostra la frequenza e l’autonomia della batteria; essendo retroilluminato, è leggibile sia di giorno che di notte.

A differenza degli altri trasmettitori FM che si collegano alla presa dell’accendisigari, iClever presenta uno spinotto da 3,5 mm da connettere allo smartphone, e la porta USB che serve per la ricarica; non è incluso, però, il caricatore auto.

Alcuni utenti, infine, hanno evidenziato una non perfetta stabilità del segnale.

Il discreto successo di vendite del trasmettitore iClever testimonia le qualità di questo prodotto, molto apprezzato dalla maggior parte degli automobilisti. Vediamo, brevemente, quali sono i suoi principali vantaggi e svantaggi.

 

Pro

Qualità/prezzo: Se stai cercando il trasmettitore più economico, tieni in considerazione questo modello che, in più, assicura prestazioni di tutto rispetto.

Dimensioni: Il dispositivo non va collegato all’accendisigari ma direttamente allo smartphone o al lettore; le sue dimensioni, quindi, sono decisamente compatte e può essere tenuto nel palmo di una mano.

Retroilluminazione: Il display che indica frequenza e stato della batteria ha il vantaggio di essere retroilluminato per cui è ben visibile anche di notte.

 

Contro

Stabilità: La stabilità del segnale non sembra essere il punto di forza di questo modello.

 

 

 

TeckNet 842918

 

4rasmettitore FM, TeckNetTra i nostri consigli d’acquisto su quale trasmettitore FM comprare, vogliamo segnalare il modello della britannica TeckNet. Una delle caratteristiche che lo contraddistinguono è il design estremamente compatto e il peso contenuto che lo rendono ideale da tenere in tasca o in borsetta.

Il prezzo è di prima fascia e, pertanto, si rivolge a chi è intenzionato a spendere il meno possibile per un dispositivo del genere.

Facile da usare, il TeckNet presenta solo due tasti laterali e un display centrale piuttosto ampio dove viene visualizzata la frequenza e non, come nei modelli più sofisticati, anche altre informazioni come il volume o il nome della canzone.

Si tratta, quindi, di un trasmettitore essenziale ma funzionale perché compatibile con tutti i dispositivi audio con ingresso da 3,5 mm.

La presenza, infine, di una porta USB supplementare permette di caricare contemporaneamente lo smartphone o il lettore.

Il prezzo competitivo è solo uno dei vantaggi del piccolo trasmettitore realizzato dalla TeckNet. Ecco un breve quadro riepilogativo di un dispositivo che è stato molto apprezzato da tanti automobilisti.

Pro
Dimensioni:

Il TeckNet si connette al lettore o allo smartphone, per cui ha un design molto compatto e un peso ridotto che lo rendono ideale da trasportare ovunque.

Facile utilizzo:

Sono presenti solamente due tasti laterali che rendono l’utilizzo molto semplice, per non dire intuitivo.

Porta USB:

Uno dei vantaggi principali di questo modello è la porta USB supplementare che permette di caricare contemporaneamente lo smartphone o il lettore.

Contro
Essenziale:

Si tratta di un trasmettitore essenziale che non dispone di tante funzioni.

Informazioni:

Sul display non vengono visualizzate tutte le informazioni, come il volume o il nome della canzone, che sono invece presenti in altri modelli.

 

 

Doosl DSER103B-IT1

 

5Trasmettitore FM, DooslNon sarà il miglior trasmettitore FM del 2020, ma il modello realizzato da Doosl merita comunque un’occhiata. Facendo una comparazione con altri dispositivi simili, spicca il prezzo competitivo al quale può essere acquistato sul mercato, l’ideale per chi ha un budget risicato.

È un modello piuttosto scarno ma possiede tutte le caratteristiche richieste a un trasmettitore FM: è facile da usare perché i tasti sono ridotti al minimo, mentre il display ben leggibile mostra la frequenza su cui si è collegati.

Se è connesso a uno smartphone, il dispositivo consente la telefonata in vivavoce, fondamentale quando si è alla guida. La porta USB permette, invece, di caricare contemporaneamente un altro apparecchio. Insomma, se non hai esigenze particolari ma ti interessa risparmiare e aggiornare la tua vecchia autoradio, il Doosl potrebbe rivelarsi interessante.

Forse non è il modello più apprezzato della nostra guida per scegliere il miglior trasmettitore FM, ma questo Doosl è un buon prodotto e merita comunque un’occhiata. Rivediamo quali sono i suoi principali pro e contro.

Pro
Prezzi bassi:

Se non hai esigenze particolari ma ti interessa un dispositivo che sia, soprattutto, economico questo trasmettitore potrebbe fare al caso tuo. Il suo costo abbordabile è difficile da battere.

Funzionale:

Il trasmettitore ha tutto quello che serve per far fare alla tua vecchia autoradio un balzo nel futuro rendendola compatibile con i moderni dispositivi. Consente di telefonare in vivavoce, ha la porta USB per caricare anche un altro dispositivo ed è molto facile da usare.

Contro
Display:

Il display, pur essendo ben leggibile, non mostra molte informazioni che l’automobilista potrebbe trovare, invece, utili.

Ronzio:

Diversi automobilisti hanno notato un costante ronzio di sottofondo.

 

 

Mpow 4.2 One-key

 

Si tratta di un modello estremamente comodo sia per quanto concerne le sue funzionalità sia per la struttura. Pensato per essere collegato alla presa dell’accendisigari dell’auto, dialoga via Bluetooth con lo smartphone o la fonte di riproduzione audio e con l’autoradio sintonizzandosi su una frequenza libera oppure utilizzando un cavo Aux. In questo modo è possibile riprodurre le playlist presenti sul cellulare oppure ascoltare Spotify anche su macchine prive di connettività wireless.

Il trasmettitore di Mpow è studiato per agevolare l’ascolto della musica, perciò in aggiunta all’accoppiamento con smartphone, tablet e player Mp3 offre uno slot nel quale inserire una scheda di memoria in formato SD così da riprodurre i brani archiviati. Inoltre, una volta messo in comunicazione con il cellulare, è in grado di trasformarsi in un vivavoce, per conversare senza staccare le mani dal volante.

La tecnologia di cancellazione del rumore garantisce un’elevata qualità di ascolto e sulla presa che si collega all’accendisigari sono presenti due ingressi Usb che potrete sfruttare per collegare e ricaricare altrettanti dispositivi.

La qualità dei materiali e il prezzo davvero conveniente completano il quadro di questo dispositivo intelligente di cui, qui di seguito, ricapitoliamo pro e contro, realizzati anche sulla base dei pareri degli utenti.

Pro
Semplicità:

Il dialogo con lo smartphone o il tablet avviene via Bluetooth in modo estremamente semplice, così come la connessione con la radio Fm (ma eventualmente è possibile utilizzare anche il cavo Aux).

Ricarica:

Alle due porte Usb presenti sulla presa per accendisigari è possibile collegare altrettanti dispositivi, così da ricaricarne la batteria.

Musica a 360 gradi:

Le possibilità di riproduzione musicale non si limitano alle playlist su smartphone e player Mp3 ma comprendono anche le schede SD, vista la presenza di un apposito slot.

Contro
Affollamento:

Nelle grandi metropoli potrebbe essere complicato trovare e mantenere una frequenza radio libera. Piccolo inconveniente cui si può comunque ovviare grazie al cavo Aux.

 

 

 

Trasmettitori Fm Bluetooth – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Se siete affezionati alla vostra vecchia autoradio o non avete la possibilità di acquistarne una nuova, non dovete rassegnarvi a non poter sfruttare in macchina le possibilità d’ascolto offerte dai dispositivi di nuova generazione. Vi basterà acquistare un trasmettitore Fm, meglio se dotato di tecnologia Bluetooth. In questa guida all’acquisto vi conduciamo passo per passo alla scoperta di questo apparecchio, probabilmente non troppo conosciuto ma che potrà tornarvi piuttosto utile se rientrate nel caso descritto a inizio pagina. Ma non ci siamo limitati a fornirvi dettagli e suggerimenti sulle funzionalità di questo prodotto, bensì abbiamo aggiunto le recensioni dei modelli più interessanti, capaci di offrire un convincente rapporto tra prestazioni e prezzo di vendita. Qualche esempio al volo? L’Aukey BT-F4-TYIT-N dispone sia di tecnologia Bluetooth sia di due porte Usb, nonché di una presa di ricarica attraverso la presa accendisigari. Il Qpau 22 ha un design estremamente compatto e innovativo nel quale ogni elemento trova la sua giusta collocazione senza generare ingombri eccessivi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere i migliori trasmettitori FM Bluetooth del 2020?

 

La possibilità di collegare dispositivi come smartphone o lettori Mp3 a un’autoradio è ormai prassi comune in un’epoca iperconnessa come quella attuale. Ci sono però utenti che non disponendo di una presa AUX o USB sulla vecchia autoradio, cercano di ovviare al problema acquistando un trasmettitore FM. In questa guida abbiamo raccolto e fissato i punti chiave da tenere ben presenti prima della scelta finale, avendo la consapevolezza della qualità del prodotto e di alcune interessanti opzioni di collegamento, come la tecnologia Bluetooth.

Trattandosi di uno strumento che va ad occupare altro spazio all’interno della macchina, fai attenzioni alle dimensioni complessive: così avrai un oggetto poco ingombrante e dal facile utilizzo durante la guida. La presenza di un display luminoso e con i comandi intuitivi, può semplificare la vita: la giusta retroilluminazione non affatica la vista e non costituisce una distrazione pericolosa mentre sei al volante. I trasmettitori FM si collegano alla presa accendisigari ma alcuni sfoggiano una batteria interna ricaricabile.

Disporre di un buon numero di collegamenti sull’oggetto assolve una duplice compito: da un lato consente di connettere via USB una memoria esterna con le tue playlist preferite, dall’altro puoi utilizzare una presa per ricaricare il telefonino mentre stai guidando.

Un display di buona qualità semplifica la lettura di informazioni come: i titoli dei brani, la frequenza su cui sei sintonizzato e le notizie sul dispositivo collegato. Per quel che riguarda la connettività, diversi prodotti sfruttano la tecnologia Bluetooth che consente un collegamento rapido e la possibilità di effettuare e ricevere chiamate in vivavoce senza bisogno del telefono sotto mano. La questione della frequenza poi è un mix in cui giocano diversi fattori, tra cui la qualità del segnale e dell’autoradio.

In conclusione, ti consigliamo di confrontare anche i pareri degli utenti presenti in rete: non è una cattiva idea leggere il punto di vista di chi sta utilizzando il prodotto che ti interessa. Cercando bene tra le offerte e sapendo a cosa puntare, potresti scovare un modello a basso costo e funzionale. A quel punto potresti anche aver trovato il migliore trasmettitore FM Bluetooth del 2020.

 

 

Prodotti raccomandati

 

Aukey BT-F4-TYIT-N

 

Il prodotto di Aukey ha ricevuto recensioni positive in rete, non solo per la buona funzionalità ma anche per una linea e un design che non sfigurano all’interno di una macchina.

È versatile e puoi posizionarlo dove preferisci, grazie a un adesivo da attaccare sul cruscotto.

Il trasmettitore dispone della tecnologia Bluetooth 4.1, per mettere in collegamento in pochi minuti sorgenti diverse come tablet, smartphone e casse audio.

Gli utenti hanno gradito le due prese USB disponibili: puoi collegare una pennetta e ascoltare la tua playlist preferita e sfruttare la seconda entrata per ricaricare il cellulare. Il tutto viene alimentato utilizzando la presa dell’accendisigari e, grazie a un microfono, consente di attivare il vivavoce durante una telefonata, senza intralciare la guida e avere le mani impegnate.

Se vi siete stancati di ascoltare sempre e soltanto CD in auto, un nuovo trasmettitore FM Bluetooth è la soluzione giusta, come questo modello prodotto da Aukey.

Pro
USB:

La presenza di due ingressi USB è molto comoda, perché permette di poter collegare un supporto di memoria esterno per ascoltare file musicali e, allo stesso tempo, tenere lo smartphone sotto carica.

Vivavoce:

È possibile usarlo anche come dispositivo vivavoce per controllare le chiamate in entrata e uscita, grazie al microfono incorporato.

Pratico:

Con il suo cuscinetto adesivo magnetizzato può essere facilmente collocato ovunque, sul cruscotto dell'auto, e il suo design compatto è elegante quanto basta da fondersi perfettamente con la plancia comandi.

AiPower:

È dotato di tecnologia AiPower sui connettori; una volta collegato all'accendisigari, il trasmettitore si autocarica, oppure carica altri dispositivi, regolando la corrente in uscita in maniera intelligente, a seconda del dispositivo connesso.

Contro
Ricezione:

In caso di scarsa copertura, la ricezione FM tende a peggiorare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Qpau 22

 

Il trasmettitore si segnala per la facile installazione e per le funzioni semplici e intuitive.

È fornito di un ingresso per scheda MicroSD e di due prese USB, così puoi inserire e ascoltare musica da sorgenti diverse e, nel frattempo, ricaricare il cellulare sfruttando l’altra presa. L’alimentazione sfrutta l’attacco dell’accendisigari e ha un display minimal: con i tasti laterali puoi far avanzare un brano o tornare al precedente.

Il pulsante centrale si utilizza per modificare il livello del volume e per le chiamate in vivavoce, un’opzione interessante per chi non vuole avere telefoni in mano e desidera parlare tranquillamente mentre è in movimento o si trova bloccato nel traffico.

La tecnologia CVC riduce i disturbi provenienti dall’esterno, così da offrire un audio pulito in entrata e in uscita.

Dove acquistare un trasmettitore FM Bluetooth che abbia un buon rapporto qualità-prezzo? Allora forse il Qpau 22 è il modello adatto alle vostre esigenze.

Pro
Connettività:

Oltre a disporre di due ingressi USB, possiede anche un lettore per schede Micro SD, così da poter usare una scheda come supporto per gli MP3 e lasciare entrambi gli ingressi USB a disposizione di smartphone e tablet.

Vivavoce:

Anche il trasmettitore Qpau 22 offre la comodità di poterlo usare come vivavoce per le telefonate.

Pulsanti:

È dotato di tre pratici pulsanti, due per la navigazione tra i brani della playlist e per il tuning delle frequenze FM, e una manopola centrale per attivare il vivavoce e regolarne il volume.

Compatibilità:

È compatibile con schede SD TF, A2DP, flash drive USB e in lettura supporta i formati MP3, WMA e WAV.

Contro
Microfono:

Stando ai pareri degli acquirenti, il microfono non è molto prestante e la qualità delle telefonate ne risente.

Acquista su Amazon.it (€24,99)

 

 

 

Ronxs BF18

 

Un buon rapporto qualità/prezzo caratterizza questo trasmettitore FM, capace di sfruttare la tecnologia Bluetooth per mettere in collegamento uno smartphone o un tablet, per un ascolto immediato della tua libreria musicale.

L’ampio display LCD risulta di facile lettura: puoi vedere informazioni sul nome del brano e sull’artista, con un supporto inclinabile che ti consente di piegarlo a piacere secondo necessità.

Si collega e sfrutta la presa accendisigari come fonte di alimentazione, offrendo due prese USB che possono tornare utili per la connessione con una sorgente esterna o per la carica del cellulare. Il tasto centrale viene utilizzato per scegliere la modalità di riproduzione che preferisci.

Per passare al brano successivo o tornare al precedente si utilizzano invece i pulsanti collocati a sinistra e a destra; niente di troppo complicato e che ne consente l’utilizzo anche a chi non mastica tutti i giorni tecnologia.

Il più economico, dei trasmettitori esaminati in questa guida, è il Ronxs BF18, un po’ carente nell’attacco per l’accendisigari, ma per il resto tutto bene.

Pro
Display:

Il display di questo trasmettitore è molto ampio, retroilluminato, chiaro e di facile lettura; è anche quello che riporta più informazioni, rispetto ai modelli esaminati in questa guida.

Automatico:

Una volta inserito nell'attacco dell'accendisigari, si accende e si spegne in automatico, insieme al motore dell'autovettura.

Connettività:

Lo si può connettere via Bluetooth ai dispositivi mobili, ha un ingresso USB, un ingresso AUX da 3,5 millimetri e può leggere anche schede di tipo TF.

Vivavoce:

Il Bluetooth versione 3.0 gli permette di essere usato anche come vivavoce per le telefonate, e con la tecnologia Clear Voice Capture promette anche un'elevata qualità audio della chiamata.

Contro
Innesto:

Si tratta di un bel trasmettitore, secondo gli acquirenti, ma con un innesto dalle misure imprecise che tende a ballare nell'apposito alloggiamento, causando fastidiose disconnessioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un trasmettitore fm Bluetooth

 

La scelta e il conseguente utilizzo di un oggetto che consente il collegamento tra smartphone o dispositivi moderni con una vecchia autoradio, passa anche dalla conoscenza del trasmettitore fm Bluetooth che si è acquistato. Nelle righe che seguono facciamo il punto sulla situazione, con alcune indicazioni di massima in cui buon senso e praticità vanno a braccetto.

 

 

Posizionate bene le prese

Verificare che i collegamenti con la presa accendisigari del mezzo funzionino a dovere, costituisce il primi passo per capire che tutto procede bene. A volte il corretto inserimento non è così scontato come si potrebbe pensare. Una volta proceduto a questo controllo è bene iniziare a sintonizzare il ricevitore.

 

Sfruttate i collegamenti sul trasmettitore

Di solito una o più prese USB figurano sul dispositivo fm. È una buona occasione per collegare non solo uno smartphone e procedere alla sua ricarica e sintonizzazione, ma anche per mettere in carica un secondo dispositivo mobile oppure un tablet.

 

Leggete con attenzioni le istruzioni

Una volta acquistato, è bene prendersi del tempo per capire il giusto funzionamento del sintonizzatore. Vi sconsigliamo di procedere per tentativi, risparmierete a voi stessi inutili seccature e potrete sfruttare sin da subito l’oggetto.

 

Accendete il Bluetooth sul vostro telefono

Una volta collegato, è bene attivare questo protocollo sul proprio smartphone. In questo modo si mettono in comunicazione le due sorgenti e la riproduzione di brani o l’ascolto di musica o stazioni radio può proseguire spedita.

 

Approfittate delle altre funzionalità

La scelta di un buon prodotto, porta con sé anche l’accesso alla modalità in vivavoce. Grazie a questo supporto si possono ricevere le chiamate in entrata senza dover staccare gli occhi dalla strada, così da poter procedere in sicurezza svolgendo entrambi i compiti piacevolmente.

 

Fissate il trasmettitore

Numerosi esemplari consentono di bloccare l’oggetto sopra il cruscotto attraverso un contatto magnetico con le parti metalliche. Capite bene dove e come posizionare il ricevitore, prestando attenzione a che non ci siano fili e cavi che possono intralciare la guida.

 

 

Controllate lo status grazie al display

Nei modelli che dispongono di uno schermo ampio il giusto, vi suggeriamo di andare a leggere tutte le informazioni sul brano e sulla carica a disposizione. Avere un colpo d’occhio pratico e immediato sulla situazione vi aiuta a passare da un brano all’altro o a capire se c’è qualcosa che non va.

 

Procedete alla sintonizzazione

In seguito al collegamento, è utile capire anche la qualità della sintonizzazione proposta dall’oggetto. Facendo così si riesce a capire senza difficoltà la tenuta e la capacità del trasmettitore, lavorando sulle frequenze così da aggiustare il tiro.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Trasmettitori fm confronta prezzi e offerte

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

 

Autoradio 2 DIN

Retrocamera per auto

Le migliori casse auto

Dash cam per auto

Altoparlante auto

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Elia
Elia
August 12, 2018 1:05 pm

È possibile acquistare uno di questi accessori in negozi fisici come Trony,Euronics,ecc ?

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
August 13, 2018 5:31 am
Reply to  Elia

Buongiorno Elia,

in teoria dovrebbe essere possibile ma, dando un’occhiata al catalogo di alcune catene molto conosciute, non li abbiamo trovati…

Saluti

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status