fbpx

Le 5 Migliori Motoseghe del 2019

Ultimo aggiornamento: 13.11.19

 

Motosega – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Per facilitarsi la vita in giardino ed eseguire lavori di potatura o di bricolage non c’è niente di meglio di una motosega. Sul mercato ci sono diversi articoli dalle caratteristiche e dal prezzo diverso, quindi può essere difficile orientarsi verso l’acquisto giusto. Per questo abbiamo creato una guida che permetterà ai nostri utenti di scegliere la migliore motosega, senza sprecare i loro risparmi. Ci rendiamo conto però che non tutti hanno tempo di leggere la pagina fino in fondo, quindi consigliamo immediatamente la Motosega ECHO CS 310 dalle dimensioni compatte che la rendono estremamente pratica. Chi è alle prime armi potrà optare per la Alpina C25 che si presenta con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore motosega?

 

Alberi troppo cresciuti nel proprio giardino? Nessun problema, con una bella motosega si risolve tutto. Visto che non è proprio l’utensile più sicuro al mondo, conviene sempre comprare il modello della migliore marca, specialmente se si è alle prime armi. Confrontando i prezzi delle motoseghe in classifica si potrà scegliere quella più adatta alle proprie esigenze senza spendere cifre esorbitanti, magari leggendo anche la recensione del prodotto per capire quali sono i suoi vantaggi e svantaggi. Inoltre qui di seguito si potranno trovare buoni consigli su come comprare un buon prodotto.

 

 

A motore o elettrica?

Sul mercato si potranno trovare diverse tipologie di motosega, ma diciamo che quelli più comuni sono due: quelli a motore e quelli elettrici. I primi sono solitamente più performanti e vengono scelti per eseguire lavori di potatura abbastanza pesanti. Hanno il vantaggio di funzionare liberi da cavi, quindi sono adatti per chi possiede un giardino molto ampio.

L’unico problema è che sono alimentate a carburante, quindi si dovrà preparare la miscela da tenere pronta per ricaricarle. Le motoseghe elettriche sono indicate per piccoli lavori perché decisamente meno potenti di quelle a motore.

A differenza delle loro controparti però sono più indicate per chi è alle prime armi e non hanno bisogno di carburante. Avranno un cavo che si dovrà collegare alla presa elettrica, quindi sono consigliate a chi ha un piccolo giardino.

 

Praticità

Come per altri utensili, anche nella ricerca della motosega è importante valutare la comodità d’utilizzo, oltre a delle comode funzioni che possono facilitare il lavoro. Prima di tutto consigliamo di acquistare un modello che abbia un buon manico ergonomico per una presa salda e allo stesso tempo comoda.

Questo potrà tornare molto utile specialmente quando se si utilizza la motosega per un lungo periodo, così facendo le dovute pause non si avvertiranno dolori alle mani e alle braccia. L’ergonomicità del manico permetterà ai più esperti di usare la motosega con una mano, in modo da arrivare facilmente ai rami più alti da potare.

Sul mercato si potranno trovare anche motoseghe con un sistema anti-vibrazioni, ideale per non avvertire il contraccolpo quando si tagliano tronchi molto spessi. Avvisiamo gli utenti che solitamente questi modelli hanno un prezzo elevato.

 

 

Montaggio e sicurezza

Le due cose vanno di pari passo, infatti una motosega male assemblata darà sicuramente non pochi problemi e alla peggio potrebbe anche diventare molto pericolosa. Comprando un modello online però non ci sarà niente da temere, infatti questi arrivano con il corpo assemblato sul quale sarà necessario installare solo la barra e la catena. Con un po’ di pazienza anche chi non ha particolare dimestichezza ci potrà riuscire, l’unico consiglio che possiamo dare è non fare le cose di fretta e seguire le istruzioni.

Per quanto riguarda la sicurezza, suggeriamo di acquistare una motosega che abbia il doppio interruttore di avviamento, in modo da evitare accensioni accidentali mentre non la si sta utilizzando. In ogni caso se si hanno dei bambini è bene tenere sempre l’oggetto lontano, anzi lontanissimo dalla loro portata.

 

Le 5 Migliori Motoseghe – Classifica 2019

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo dato un’occhiata alle caratteristiche principali da tenere in considerazione per sapere come scegliere una buona motosega. Facendo una comparazione tra le offerte dei modelli più venduti sarà possibile scegliere quello più adatto per le proprie esigenze. Consigliamo di leggere le recensioni per capire quali sono i vantaggi, gli svantaggi e il costo di ogni prodotto, così si potrà comprare la migliore motosega senza spendere troppo.

 

1. Echo Motosega CS 310 ES a Scoppio Professionale

Principale vantaggio:

Il pregio principale dell’Echo CS-310E è la sua versatilità, non a caso è una motosega polivalente con un eccezionale rapporto peso-potenza, adatta a una vasta gamma di applicazioni grazie alle sue dimensioni compatte, che la rendono estremamente maneggevole e facile da usare.

 

Principale svantaggio:

Purtroppo non si può considerare affatto una motosega per principianti, anzi tutt’altro; le dimensioni compatte e la destinazione d’uso polivalente richiedono che l’operatore abbia sviluppato già una certa esperienza e manualità nell’uso delle motoseghe.

 

Verdetto 9.9/10

La motosega CS-310E è un piccolo cavallo di razza molto apprezzato dai consumatori, è un prodotto professionale di alta qualità tra i più venduti, soprattutto online.

Acquista su Amazon.it (€220)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Alta qualità nipponica

L’azienda giapponese Kyoritsu Noki Company Limited venne fondata nel 1947, e il primo prodotto a essere lanciato sul mercato fu un atomizzatore a spalla; negli anni successivi la produzione si ampliò includendo anche decespugliatori, motoseghe, soffiatori, aspiratori, tosasiepi, mototrapani e macchine multifunzioni, elettriche e a benzina, destinate prevalentemente all’uso professionale.

Nel 1963, in concomitanza con il lancio del suo primo modello di motosega, la Kyoritsu Noki Company crea il marchio Echo per affacciarsi sul mercato globale, che diventa così il brand identificativo della compagnia, anche dopo la sua fusione con la Shindaiwa al fine di creare la Yamabiko Corporation.

I prodotti Echo sono noti per la loro elevata affidabilità e per loro qualità, sia dei materiali impiegati sia delle tecnologie applicate; sono apprezzati soprattutto dai professionisti, ma vengono impiegati anche per uso domestico, dalla fascia di utenza particolarmente esigente.

Ideale per i piccoli lavori

La CS-310E è una motosega alimentata a benzina, azionata da un motore a scoppio da 30,5 centimetri cubici di cilindrata con avviamento a strappo; l’accensione però, rispetto ad altri modelli analoghi, disponibili nella fascia economica di mercato, è notevolmente facilitata grazie al sistema integrato ES-start.

Il motore sviluppa una potenza di 1,5 cavalli, equivalente a circa 1.100 Watt, valore di tutto rispetto considerando che la motosega Echo pesa soltanto quattro chilogrammi a secco, e che le permette di ottenere un rapporto potenza/peso di 0,375 cavalli per chilo; la barra applicabile ha una lunghezza utile di 14 pollici, equivalenti a circa 35,6 centimetri, mentre la catena ha una maglia a 52 denti con un passo di 3/8 a basso profilo.

Le sue caratteristiche la rendono ideale per l’uso professionale e anche domestico, nei piccoli lavori di manutenzione del giardino e per la riduzione del legname, soprattutto per i privati che hanno già dimestichezza nell’uso delle motoseghe.

 

Elevato comfort d’uso

Uno dei punti di forza della motosega Echo è il comfort d’uso, che ha superato le aspettative di moltissimi acquirenti.

Tra le varie tecnologie applicate a questo scopo, spiccano soprattutto il sistema anti-vibrazioni a due masse, con molle speciali in acciaio armonico, il silenziatore della marmitta, che riduce notevolmente il livello di pressione sonora, e le impugnature ergonomiche con tutti i pulsanti di controllo posti nelle immediate vicinanze.

Il risultato finale, quindi, è una motosega compatta e maneggevole, dai consumi e dalle emissioni inquinanti notevolmente ridotte, più silenziosa della norma e coperta da una garanzia di 2 anni, per l’uso professionale intensivo, e 5 anni per l’uso domestico privato.

 

Acquista su Amazon.it (€220)

 

 

 

2. Alpina 228010000/14 Motosega a Scoppio C 25

 

Chi cerca una buona motosega da potatura potrà optare per questo modello di Alpina, tra i più venduti online e apprezzato dagli utenti per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Si tratta di una motosega con motore a scoppio dalla potenza di 900 watt dotata di lama Oregon, ideale per abbattere alberi e tagliare rami.

Il manico ergonomico permette di usarla per lunghe sessioni di lavoro senza affaticare le mani e le braccia, inoltre visto il peso ridotto sarà possibile usarla con una mano, a patto che si abbia una certa dimestichezza con l’utensile. La motosega arriverà con il corpo completamente montato, si dovranno solo posizionare la catena e la lama incluse nella confezione.

L’unico difetto riscontrato dagli utenti sta nella vite per la regolazione dell’olio che è risultata troppo dura, per il resto possiamo considerarla una delle migliori motoseghe del 2019.

In una guida per scegliere la migliore motosega, il prodotto Alpina si ritaglia il suo meritato posto grazie a un rapporto qualità/prezzo competitivo. Analizziamo di seguito gli altri punti che hanno soddisfatto e dove invece ha convinto in misura minore.

Pro
Potenza:

Supportata da un motore a scoppio da 900 watt, la motosega si occupa senza difficoltà di sfoltire rami secchi, non temendo il confronto anche con tronchi di grosse dimensioni.

Ergonomia:

Osservando il prodotto dall’esterno si nota l’organizzazione e il posizionamento dell’impugnatura e dei supporti per le mani. Si riesce anche a lavorare con una sola mano, avendo però già una certa pratica alle spalle.

Qualità della lama:

L’oggetto monta una sega di marca Oregon, ideale per chi cerca nella qualità e nell’affidabilità due aspetti su cui puntare per il taglio di tronchi anche di un certo spessore.

Contro
Vite per olio:

Un aspetto negativo emerso da chi ha provato la motosega riguarda la durezza estrema dell’apertura della vite per il cambio dell’olio. In tanti hanno faticato non poco per averne ragione.

Acquista su Amazon.it (€239,4)

 

 

 

3. Makita UC3041A Elettrosega

 

Nel caso si cerchi un modello economico e non si sappia quale motosega comprare, allora possiamo consigliare la Makita, ideale per tutti gli hobbisti che vogliono curare il proprio giardino. Si tratta di una motosega elettrica dal peso di 4,6 kg e dalla lama lunga 30 cm che potrà dare buone soddisfazioni durante i lavori di potatura.

Il potente motore da 1.800 w non ha nulla da invidiare ai modelli a scoppio, infatti promette prestazioni elevate e un taglio efficace. L’impugnatura ergonomica consente di usarla per un lungo periodo senza affaticarsi, inoltre i principianti potranno gradire la leva che permette di montare e stringere la catena con facilità.

Trattandosi di un modello elettrico, ricordiamo che si dovrà collegare a una presa, quindi consigliamo di munirsi di una buona prolunga da usare nel caso il cavo risulti troppo corto.

Tra i modelli più economici, il nuovo di casa Makita riesce a coniugare la potenza di una motosega a scoppio con un oggetto che si collega alla presa elettrica.

Pro
Lama:

La lunghezza della sega raggiunge i 30 cm, con un buon gioco che consente di raggiungere anche i rami più distanti e una potenza di taglio ideale per affrontare senza eccessiva lena tronchi di un certo spessore.

Impugnatura:

Per un lavoro che procede spedito e in continuità, è buona norma disporre di un’adeguata protezione per le mani. La parte della sega Makita dedicata a questo facilita una presa sicura e funzionale alle operazioni.

Tensionamento catena:

Una volta sistemata e pronta all’uso, la catena trova senza l’ausilio di attrezzi la sua giusta collocazione, tendendo a sufficienza e senza troppi interventi dall’esterno.

Contro
Cavo:

La presenza del cavo riduce per ovvi motivi la mobilità, rispetto a un modello alimentato a scoppio.

Acquista su Amazon.it (€90,89)

 

 

 

4. Black Decker GKC1825L20-QW Elettrosega a Batteria Litio

 

La motosega a batteria di Black + Decker è stata apprezzata dagli utenti per il suo prezzo conveniente e la facilità d’utilizzo. La lama di 25 cm non è adatta ai lavori di potatura più impegnativi, ma chi ha un piccolo giardino e vuole tenerlo in ordine potrà apprezzarne l’estrema maneggevolezza e la potenza più che sufficiente per lavorare con efficacia su piccoli alberi e rami.

La doppia impugnatura permette a chi non ha molta forza fisica di maneggiare l’utensile con precisione e senza fare sforzi. La sicurezza è garantita da diversi dispositivi come il doppio interruttore di avviamento che evita di far attivare accidentalmente la motosega e il sistema anticontraccolpo utile per ridurre al minimo le vibrazioni.

Consigliamo comunque di non spingere la motosega oltre i suoi limiti, dato che la batteria potrebbe non reggere.

Quanti apprezzano i prezzi bassi e una motosega per potature di giardini o piccole aree verdi, potrà trovare una certa soddisfazione dal prodotto.

Pro
Doppia impugnatura:

La possibilità offerta dal prodotto di lavorare sfruttando una presa multifunzione migliora il lavoro, specialmente per chi tende a stancarsi se le operazioni di potatura vanno per le lunghe.

Peso ridotto:

Con un ingombro ridotto e un carico che non supera i 3 chili, l’elettrosega si caratterizza per agilità e versatilità nel taglio adatte a tutti.

Contro
Pompetta per olio:

Dai pareri di alcuni utenti emerge la poca utilità e la ridotta praticità dello strumento con cui ricaricare e versare l’olio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. ParkerBrand 62CC Motosega a Benzina

 

I professionisti o gli hobbisti in cerca di un modello a motore performante possono optare per questa motosega capace di tagliare facilmente tronchi dallo spessore di 40 cm. La potenza elevata del prodotto permette di lavorare con estrema efficacia e rapidità, senza dover fare troppe pause.

Infatti sono molti gli utenti che hanno utilizzato questa motosega per diverse ore senza alcun problema, sebbene si spenga automaticamente nel caso si surriscaldi per riaccendersi solo una volta raffreddata. Per questo bisogna comunque usarla con un certo criterio, in modo da non rovinarla e farla durare nel tempo.

Inoltre avvisiamo gli utenti che a quanto pare non è facile trovare dei ricambi sul mercato, quindi in caso di rottura della lama o della catena si dovrà provare a sostituirle con dei pezzi universali.

Pro
Lunghezza lama:

La sega possiede uno spessore tale da consentire di lavorare tronchi con uno spessore di 40 cm, senza sforzi eccessivi e con una rapidità che ha lasciato più di un utente piacevolmente sorpreso.

Accessori:

All’interno della confezione è inserito un buon coprilama e una sacca per il trasporto. La presenza di due catene e dell’olio lubrificante aggiungono altro materiale alla ricca dotazione messa in campo.

Rapporto qualità/prezzo:

Un oggetto funzionale e ideale sia per i neofiti, sia per chi ha già una certa familiarità con il taglio di tronchi e rami. A fronte degli accessori inclusi e del prezzo concorrenziale si realizza un’offerta interessante per i clienti.

Contro
Pezzi di ricambio:

Molti hanno riscontrato difficoltà nella ricerca di alcune parti e nella sostituzione delle stesse.

Acquista su Amazon.it (€103,49)

 

 

 

Echo Motosega CS 310 ES a Scoppio Professionale

 

Questa motosega a benzina professionale ha un costo piuttosto elevato che potrebbe far esitare gli hobbisti o chi cerca un modello per la potatura in giardino. D’altra parte le performance garantite sono molto alte, infatti la sua potenza elevata permette di avere una gran precisione nel taglio e ottenere risultati ottimali in poco tempo.

Gli utenti ne hanno apprezzato la leggerezza e la maneggevolezza, due caratteristiche che consentono di utilizzarla per molto tempo senza affaticarsi. Le dimensioni ridotte della motosega la rendono poco ingombrante, anche se chi è alle prime armi potrebbe voler cercare un prodotto più grande in modo da acquisire una buona manualità.

Verrà consegnata con la barra e la lama da montare, ma seguendo le istruzioni non sarà un problema eseguire l’assemblaggio con precisione e in poco tempo.

Se siete alla ricerca del luogo dove poter acquistare un prodotto affidabile e con risultati garantiti, l’oggetto Echo potrebbe essere quello che fa per voi. Rumorosità ridotta e un buon rapporto qualità/prezzo sono tra i punti forti della motosega. Analizziamo assieme pregi e difetti.

Pro
Peso contenuto:

La mobilità e la versatilità d’uso trovano in questa motosega un giusto equilibrio, consentendo all’utente di poter lavorare senza sforzi eccessivi e con un bilanciamento funzionale.

Comodità:

La maniglia laterale funziona a dovere, permettendo un buon gioco alla mano e una presa salda e sicura, ideale per chi è alle prime armi con un utensile di questo tipo.

Affidabilità:

In molti hanno gradito la resa del prodotto una volta messo alla prova, con una lavorazione e una continuità del taglio invidiabili se rapportate a uno strumento dalle dimensioni contenute.

Contro
Montaggio:

Alcuni utenti hanno riscontrato una certa difficoltà nel sistemare la lama una volta estratta la motosega dalla confezione.

Acquista su Amazon.it (€220)

 

 

 

Come utilizzare una motosega

 

La motosega è solitamente impiegata per il taglio degli alberi, dei tronchi e la potatura; in ambito professionale da boscaioli e pompieri, questi ultimi allo scopo di combattere gli incendi forestali o di aprirsi varchi attraverso le lamiere, tanto per fare un esempio. Per questo motivo le motoseghe professionali possono essere dotate di catene particolari, atte a tagliare anche il metallo e altri materiali.

 

 

Perché acquistare una motosega?

In ambito domestico, invece, viene usata per lo più per tagliare il legno, quindi è utilizzata per la potatura e il giardinaggio in generale, e per rendere più leggeri i lavori come il taglio dei tronchi per il caminetto; ovviamente può essere usata anche nell’ottica del fai da te, ecco perché l’acquisto di una motosega, se ci sono le condizioni necessarie, è una scelta inderogabile.

 

Come scegliere la motosega

Le tipologie di motoseghe disponibili sul mercato, quindi, sono molteplici e si differenziano sia per il tipo di impiego a cui sono destinate, sia per il livello di prestazioni offerte, che dipende in larga parte dal tipo di motore montato sull’utensile; le motoseghe forestali sono più grandi e costose, e sono destinate prevalentemente all’impiego professionale, quelle per potatura, invece, sono più piccole e concepite appositamente per il giardinaggio.

Le più diffuse sono le motoseghe multiuso, la cui elevata versatilità d’impiego le rende adatte sia ai professionisti sia all’utenza domestica; i modelli elettrici e a batteria, invece, sono meno potenti ma più leggeri e maneggevoli, quindi riservati esclusivamente all’uso domestico.

 

Motore

Sono due i tipi di motore che una motosega può adottare, a scoppio oppure elettrico, e incidono di molto sul livello di prestazioni offerte; i motori a scoppio sono più rumorosi e generano fumi di scarico, ma hanno il pregio di essere più potenti e offrire un livello di prestazioni, alla motosega, decisamente più elevato.

I motori elettrici, invece, non inquinano e generano meno rumore, ma sono meno potenti e quindi adatti esclusivamente all’impiego domestico.

 

Come gestire i motori

Se scegliete una motosega a scoppio, quindi, dovrete preparare la miscela di olio e benzina per alimentarla, quando dovrete usarla, e ricordarvi di sottoporla a periodici interventi di controllo o manutenzione.

L’avviamento del motore, inoltre, è a strappo, il che rappresenta un ulteriore elemento da tenere in buon ordine; le motoseghe elettriche, invece, si possono avviare in maniera immediata e automatica, grazie all’apposito pulsante, e sono meno laboriose da gestire, dato che non richiedono alcuna particolare manutenzione.

 

 

La lama

La lama è del tipo a catena quindi, a prescindere dal tipo di motore della motosega, va periodicamente smontata, controllata, pulita e lubrificata a dovere, per evitare che possa bloccarsi durante l’uso e dare adito a spiacevoli incidenti.

Prima di ogni impiego è bene ricordarsi di regolare la tensione della catena, utilizzando la relativa manopola oppure l’apposita chiave, a seconda del modello.

 

Lame speciali

In caso di particolari necessità è bene ricordare che esistono delle particolari lame a catena che servono a tagliare materiali diversi dal legno; queste lame sono realizzate in lega Widia, ovvero un composto di carburo di tungsteno e cobalto, capace di tagliare anche le lamiere d’acciaio.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status