La migliore giacca da sci

Ultimo aggiornamento: 29.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Giacche da sci – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Quando si praticano sport al freddo è essenziale essere ben coperti e protetti, soprattutto nella zona dei polmoni. Per questo è importante scegliere una giacca da sci valida, che sia caratterizzata da fattori quali l’impermeabilità e la traspirabilità. Questi due elementi sono indispensabili per evitare che l’acqua penetri all’interno e che il sudore renda sgradevole tenerla addosso a lungo. Valutate anche che la taglia da scegliere sia quella giusta, ovvero che non sia troppo larga né stretta. Optional come il cappuccio e le tasche offrono elementi in più di grande utilità. Date un’occhiata alla nostra guida, che può fornirvi suggerimenti importanti. Ecco qui, intanto, una piccola anteprima delle nostre preferenze. Maier Sports Muerren ha il vantaggio di essere anche antivento e di avere cuciture nastrate che non si apriranno con l’uso. Ci ha convinto anche Hyra Buffalo, dotata di tessuto elasticizzato, che segue le linee del corpo, e cappuccio removibile.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore giacca da sci

 

Quando si deve optare per la giusta giacca da sci è preferibile considerare la sua tenuta e non sottovalutare alcune caratteristiche fondamentali, che terranno al riparo il petto dal freddo eccessivo. La nostra guida contiene validi spunti in merito: consultatela per individuare il prodotto più valido sul mercato e dal prezzo più competitivo.

 

 

Guida all’acquisto

 

L’impermeabilità e la traspirazione

Se siete alla ricerca della migliore marca, non vi baserete semplicemente su un fattore estetico ma andrete a valutare il rapporto qualità/prezzo che contraddistingue l’articolo di vostro interesse.

Sono essenzialmente due i principali fattori che non possono mancare in una giacca da sci come si deve: l’impermeabilità e la traspirazione. Il primo elemento è davvero importante, in quanto deve impedire che l’acqua o la neve possano penetrare l’indumento, facendovi bagnare e costringendovi a fermarvi.

Per capire se il modello scelto ha o meno questa proprietà, basta verificare il numero seguito dalla frase “Colonna d’acqua”, riportato dal produttore. In questo modo verrete a conoscenza della pressione d’acqua che il capo può sopportare, prima che il tessuto permetta all’acqua di penetrarlo.

A questa caratteristica deve solitamente essere associata anche l’idrorepellenza, che assicura inoltre un minor accumularsi di neve o liquidi sulla vostra giacca. Passiamo ora a quella prodotta da voi: sudando, infatti, darete vita a vapor acqueo che potrebbe rimanere intrappolato, rendendo insopportabile l’indumento dopo un po’.

Per questa ragione è importante che la giacca abbia una buona traspirabilità, così da disperdere l’umidità interna. Verificate sull’etichetta il valore presente, che indica i grammi di vapore eliminato per metro quadro di tessuto, nell’arco di 24 ore.

 

Taglie e materiali

Confrontare i prezzi è importante se si pensa al risparmio, ma è bene non selezionare una giacca fatta con un tessuto scadente, per non ritrovarsi con una spesa inutile. Dovrà innanzitutto essere dotato di una valida elasticità, così da seguire i vostri movimenti in pista, senza stringere o tirare, creando problemi all’attività fisica.

Verificate dunque che sia pensata per un uso sportivo e dotata anche di una solida imbottitura, utile in situazioni climatiche particolarmente rigide. La piuma d’oca comporta sicuramente un esborso più sostanzioso ma è l’unica in grado di assicurare una protezione completa in condizioni estreme.

Un’alternativa può essere la microfibra sintetica, che oltre a riscaldare è anche idrorepellente e ha un costo più accessibile. Particolare attenzione merita anche la taglia da scegliere, in quanto si deve tener conto dello spessore creato dalle maglie che si indosseranno al di sotto della giacca e che possono creare uno spessore abbondante.

 

 

Un occhio all’estetica

Consultando la nostra classifica più in basso potrete trovare modelli di ogni genere, da abbinare al resto del vostro completo da sci. Fate caso ai colori, che non devono essere troppo in contrasto con gli altri indumenti, per non creare un’associazione poco gradevole.

I colori appariscenti sono spesso preferiti da coloro che vogliono essere facilmente riconoscibili in pista ed evitare brutti incidenti. Anzi, è consigliabile evitare una giacca bianca, che si confonderebbe con la neve creando un sicuro pericolo.

Tutti i vostri dubbi possono essere fugati dalle recensioni degli altri utenti che hanno acquistato il modello scelto prima di voi e che possono testimoniarne sia gli aspetti positivi, sia quelli negativi.

 

Le migliori giacche da sci del 2020

 

Ecco qui i cinque modelli che ci sono piaciuti di più tra quelli venduti online. Date un’occhiata alle loro caratteristiche e fatene una comparazione per individuare quello che fa per voi.

 

Prodotti raccomandati

 

Maier Sports Muerren

 

Se siete alla ricerca di una giacca da sci da donna dal buon rapporto qualità/prezzo, quella di Maier può essere la scelta giusta da fare. Il suo design molto semplice la rende adatta a chi predilige la funzionalità all’estetica, senza però rinunciare al colore preferito.

Troverete infatti diverse tonalità tra le quali selezionare quella desiderata, senza dover spendere un euro in più. La struttura della giacca è costituita da due strati: quello esterno è la membrana mTEX antivento, che ha anche il vantaggio di essere traspirante e impermeabile (il suo indice è colonna d’acqua 10.000 mm).

Le cuciture sono nastrate, per cui non tendono ad aprirsi, mentre l’imbottitura in poliestere tiene il petto al caldo. Utile la presenza del cappuccio, per proteggere la testa, che però può essere facilmente rimosso se non se ne sente la necessità.

L’unico problema appaiono le taglie, che sono indicate secondo il sistema tedesco, per cui è consigliabile selezionarne almeno quattro in più.

Se state valutando dove acquistare una giacca da sci da donna in grado di soddisfarvi, vi consigliamo di dare un’occhiata a questo nuovo modello di Maier Sports.

Pro
Protezione:

La scelta dei materiali si fa particolarmente apprezzare, viste le caratteristiche antivento e impermeabili della membrana esterna.

Vestibilità:

La giacca è elasticizzata, dunque assicura un comfort superiore e un’ottima capacità di adattarsi alle forme del corpo.

Interno:

L’imbottitura risulta morbida e calda e permette di mantenere una piacevole temperatura interna anche quando fuori fa freddo.  

Contro
Taglie:

Le misure sono quelle tedesche, dunque non è sempre semplice comprendere quale si adatti al meglio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Hyra Buffalo

 

La qualità del modello proposto da Hyra è ideale per chi cerca una giacca da sci per bambino in grado di proteggere i propri figli. Questo prodotto è infatti in poliestere al 100% ma presente anche una valida imbottitura che tiene al caldo.

Il tessuto è elasticizzato, così da seguire bene i movimenti del corpo, e impermeabile con un indice di 10.000 mm. Molto importanti le cuciture termonastrate, che impediscono alla giacca di lacerarsi.

Sono presenti diverse tasche con zip, che permettono di portare con sé l’essenziale, come il cellulare o lo skipass. Il cappuccio è rimovibile e la zona mento/bocca è protetta da un materiale morbido che non graffia la pelle.

Sono presenti diversi colori, tutti molto accesi e brillanti, che rendono riconoscibili i vostri bambini anche a distanza, ma le taglie non appaiono corrispondenti alla realtà, motivo per il quale non possiamo considerarla la migliore giacca da sci in commercio.

Nella nostra guida per scegliere la migliore giacca da sci non poteva mancare un modello per bambini, capace di raccogliere i pareri positivi di numerosi acquirenti.

Pro
Impermeabile:

Il tessuto esterno ha un indice di 10.000 mm per quel che riguarda la protezione dall’acqua, perciò potrà essere indossata con la certezza che i vestiti restino asciutti.

Accessori:

La presenza di svariate tasche e di un cappuccio, eventualmente removibile, consente di adattare la giacca alle proprie esigenze.

Libertà:

La vestibilità è apprezzabile e permette a chi la indossa di muoversi senza sentirsi in alcun modo impacciato.

Contro
Misure:

Le taglie tendono a vestire un po’ strette, dunque il consiglio degli utenti è quello di optare per una misura superiore rispetto al solito.

Acquista su Amazon.it (€115,1)

 

 

 

Mountain Warehouse 021917

 

Una delle migliori giacche da sci del 2020 può essere considerata quella di Mountain Warehouse, che si distingue per essere una delle offerte più appetibili del web. Il suo prezzo non è infatti troppo alto, per cui andrà bene anche per chi ha sempre un occhio rivolto al risparmio.

Il tessuto esterno è trattato con un idrorepellente, in modo che la neve e l’acqua vengano allontanate e non ne penetrino la struttura. La parte interna è invece in pile, ideale per mantenere al caldo una parte delicata come la cassa toracica.

La presenza del cappuccio permette di riparare la testa in caso di freddo estrema o nevicate e può essere regolato tramite la coulisse. Chi è alla ricerca dello stile approverà sia la possibilità di selezionare il colore, sia il fatto che la cerniera anteriore è ben coperta.

Tuttavia questa giacca da sci da uomo veste molto larga, per cui molti utenti consigliano di ordinare qualche misura in meno.

Tra i prodotti proposti a prezzi bassi spicca questo modello firmato Mountain Warehouse, venduto con una fantasia che non passa certo inosservata.

Pro
Idrorepellente:

Il materiale scelto per l’esterno è trattato in modo da risultare impermeabile, sia all’acqua sia alla neve.

Interno:

La scelta di un’imbottitura in pile è una garanzia di calore anche quando, fuori, le temperature scendono sotto lo zero.

Poco costosa:

Questa giacca invernale è il prodotto più economico tra quelli presenti nella nostra classifica.

Contro
Poco traspirante:

Tiene molto caldo, e questo è un bene, però la capacità di traspirazione è ridotta e dunque, per esempio sulle piste da sci, è facile sudare eccessivamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Nebulus 732

 

Tra i nostri consigli d’acquisto su come scegliere una buona giacca da sci, non può mancare quella di Nebulus, che è una delle più vendute per la sua bellezza. Lo stile di questo articolo è infatti il suo punto di forza, grazie alla presenza di tonalità scure accattivanti e della bandiera norvegese su petto e polsini.

Bello il design, che permette di fare una bella figura sulle piste, e l’utile cappuccio integrato per riparare la testa. Tuttavia il prezzo del prodotto risulta troppo alto per una serie di motivi non trascurabili.

Innanzitutto la non sempre fedele corrispondenza delle taglie, che costringe in molti casi a restituirlo, e poi il tessuto che non risulta particolarmente resistente al freddo. Se vi piace questo stile, è preferibile la acquistiate se pensate di non trovarvi in condizioni di freddo estremo.

Per quanti vogliono essere sempre alla moda, anche sulle piste da sci, questo modello di Nebulus abbina protezione dal freddo a un design molto gradevole.

Pro
Estetica:

Dal punto di vista del design, questa giacca piace perché mette in mostra tutti i tratti distintivi del brand, a cominciare dalle finiture con la bandiera norvegese.

Materiali:

Sono di buona qualità, visto che riescono ad abbinare la capacità di proteggere a quella di mantenere la giacca leggera e resistente.

Contro
Non sotto zero:

Si tratta di una giacca che protegge dal freddo ma fino a un certo punto, perché con temperatura molto rigide appare un po’ leggerina.

Prezzo:

Costa davvero molto e, secondo alcuni utenti, si paga più il design piuttosto che l’effettiva qualità del prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Salomon Skifahren

 

Se avete esaminato a fondo tutti i nostri suggerimenti ma non sapete ancora quale giacca da sci comprare, considerate anche quella di Salomon. Abbiamo voluto posizionarla alla fine per il suo costo abbastanza alto, ma certo non per le sue qualità.

Il materiale del quale è fatta è infatti ad asciugatura rapida e termoisolante, proprio quello che ci vuole per un giro di pista anche in condizioni non proprio ottimali. Oltre a questa protezione, si tratta di un modello pratico, dotato di cappuccio e di cerniere a doppia apertura, che lo rendono ancora più funzionale.

Le tasche sono utili a riporre tutto il necessario al proprio posto: quella interna garantisce un posto sicuro a tutto ciò che serve quando si va a sciare, come skipass e documenti. Bello il colore grigio con finitura lucida che la rende una giacca da sci Salomon perfetta per gli uomini.

Le taglie purtroppo non sono sempre tutte a disposizione, per cui potreste dovervi accontentare di quelle più ampie e dover aspettare un bel po’ prima di trovare la vostra.

A chiudere la nostra rassegna di giacche invernali, ecco questo modello di Salomon, di cui ricapitoliamo i pro e i contro.

Pro
Impermeabile:

Il materiale esterno è termoisolante e garantisce un’asciugatura estremamente rapida da pioggia e neve.

Molte tasche:

Ce ne sono varie, comprese una inclinata sul petto e una in corrispondenza della manica, il che si traduce in una grande comodità perché avrete sempre con voi quello che vi serve.

Contro
Assortimento:

La disponibilità di taglie non è sempre ampia, dunque capita spesso di dover attendere che quella desiderata torni disponibile.

Prezzo:

Si tratta di un prodotto di buona qualità ma il suo costo appare elevato, dunque non alla portata di tutti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una giacca da sci

 

Per acquistare la giacca da sci giusta, è necessario fare attenzione ad alcune caratteristiche essenziali al fine di scegliere il modello più adatto. Si tratta di abbigliamento tecnico sportivo, quindi è sempre meglio puntare alla qualità, magari aspettando i periodi di offerte per fare dei veri affari!

 

 

Scegliete con cura la taglia e i materiali

Il punto di partenza per trovare la giacca ideale consiste nel valutare la taglia che avete intenzione di acquistare. A questo proposito ricordatevi che sotto la giacca ci saranno altri strati, quindi cercate di scegliere considerando anche questo dettaglio. In questi casi, è sempre meglio optare per una misura in più piuttosto che una in meno.  

Una volta che avrete chiarito quale taglia è giusta per voi, passate ai materiali. Il tipo di tessuto utilizzato per la realizzazione dell’indumento influisce sulla sua resistenza all’usura. Meglio ancora se è un tessuto elastico che non stringe e vi lascia la piena libertà di muovervi come desiderate. Se la state acquistando per fare sci o snowboard, allora puntate su un modello dotato di una buona imbottitura.

Anche i materiali utilizzati all’interno delle giacche da sci hanno un impatto sulle loro prestazioni. Se non avete intenzione di badare al prezzo, la piuma d’oca rimane la migliore, ma se al contrario volete stare attenti al budget, una giacca con imbottitura in microfibra sintetica farà al caso vostro.

 

Traspirante ed impermeabile

I materiali utilizzati per realizzare la giacca da sci devono inoltre avere due caratteristiche fondamentali: impermeabilità e traspirazione. Una giacca impermeabile consente all’acqua di scivolare lasciando l’interno asciutto. Nelle specifiche tecniche delle giacche da sci è presente la scritta “Colonna d’acqua” e non dovrete fare altro che verificare il numero che segue questa frase per capire quanta acqua può essere tollerata dal tessuto prima che si possa bagnare l’interno.

Associata all’impermeabilità troviamo l’idrorepellenza, ovvero la capacità dell’indumento di evitare l’accumulo di acqua o neve. Passiamo ora alla traspirabilità, che permette allo strato interno della giacca di rimanere asciutto stando a contatto con il sudore del corpo. Per capire l’indice di traspirabilità dell’indumento è necessario leggere il valore che esprime i grammi di vapore eliminati per metro quadro di tessuto che troverete sempre nelle specifiche tecniche del prodotto.

 

 

Quali colori?

Dulcis in fundo la componente estetica, che spesso è quella che balza subito agli occhi e che talvolta potrebbe causare un acquisto affrettato, ma non forse quello giusto. La buona notizia è che in commercio troverete giacche da sci per tutti i gusti, da uomo, donna e bambino.

Numerosi modelli sono caratterizzati da colori molto accesi e disegni originali, anche per permettere di essere ben visibili sulle piste da sci. Per questa ragione, se avete intenzione di acquistare il capo per fare sport sulla neve, consigliamo di evitare il bianco che si potrebbe confondere, creando un possibile pericolo.  

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Marcel MIranda Brugera
Marcel MIranda Brugera
November 27, 2018 11:42 am

quali negozi consigliate per comprare giacche da sci non troppo costose????

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
November 27, 2018 7:09 pm

Buonasera Marcel,

il mercato online rimane sempre molto competitivo. Dai un’occhiata sui principali siti di e-commerce, non te ne pentirai.

Saluti

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status