fbpx

La migliore tuta da sci

Ultimo aggiornamento: 16.07.19

 

Tute da sci – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se amate lo sci non potete proprio fare a meno di una buona tuta, da acquistare magari senza spendere troppo. Proprio per questo noi ve ne consigliamo due in particolare: Ultrasport – Lech Tuta da Neve per Bambini è pensata per offrire protezione e comodità ai più piccoli, lasciandoli divertire senza per questo fare sconti sull’imbottitura e la capacità traspirante. Buona anche la Peak Mountain Cial/ya, per uomo, ideale anche in condizioni climatiche avverse grazie al suo valido tessuto tecnico.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore tuta da sci

 

Per affrontare temperature rigide come quelle in presenza di neve è opportuno scegliere una tuta da sci in grado di proteggere efficacemente chi la indosserà. Dai un’occhiata alla nostra guida, confronta prezzi e caratteristiche dei modelli consigliati, magari tra questi c’è quello che fa per te.

Guida all’acquisto

 

Tre elementi imprescindibili

Le tute da sci, anche se non sono della migliore marca in circolazione, devono presentare tre caratteristiche fondamentali. La prima in classifica è l’impermeabilità, ovvero la capacità di un tessuto di non far passare un liquido.

Viene espressa con un numero seguito da “colonna d’acqua”, espressione che indica la pressione che può gravare su un materiale prima che collassi e lasci penetrare il liquido. Per fare un esempio, una tuta da sci impermeabile deve avere una colonna d’acqua di 1.300 mm.

Segue l’idrorepellenza, cioè la capacità del tessuto di far scivolare via le gocce d’acqua senza assorbirle. Si può definire davvero idrorepellente un materiale che mantiene questa caratteristica anche dopo un certo numero di lavaggi. Infine la traspirabilità, ovvero la capacità del tessuto di far uscire il vapore acqueo causato dalla sudorazione.

L’insieme di questi tre fattori consente di suddividere le tute in tre grandi categorie: Top Performance, che garantiscono prestazioni eccellenti anche in situazioni estreme; High Performance, che ne assicurano di ottime in presenza di neve e precipitazioni abbondanti; Sport Performance, adatte in caso di leggere nevicate e con esposizione limitata agli agenti atmosferici.

 

L’imbottitura

Un aspetto da tenere in grande considerazione è l’isolamento termico: quando si sta a lungo al freddo è importante preservare la propria salute grazie a una corretta imbottitura. Quella presente in una tuta da sci ha la caratteristica di intrappolare l’aria per poter mantenere meglio la temperatura corporea.

Tra i materiali più usati sul mercato e più conosciuti troviamo la piuma d’oca che ha il grande vantaggio di trattenere il calore senza essere pesante. Gli indumenti con questa imbottitura sono molto leggeri e confortevoli anche se hanno un prezzo abbastanza alto.

Per risparmiare ci si può rivolgere alla microfibra sintetica che ha il pregio di garantire il comfort a fronte di un grande tasso di umidità. Le più tecniche sono, per esempio, quelle in Primaloft, Polartec, Thermolite e Thinsulate, che assicurano un grande isolamento termico ma anche una buona comprimibilità.

Un occhio alla vestibilità

Dovendo usare la tuta per sciare, è importante che la sua aderenza al corpo sia tale da consentire di muoversi senza intoppi. Molte aziende hanno pensato di utilizzare delle cuciture al laser e tessuti elasticizzati, oltre a forme anatomiche ed ergonomiche.

Molte giacche e pantaloni hanno maniche e ginocchia preformate che garantiscono un effetto “seconda pelle” al capo indossato. Se la descrizione che il marchio fa della propria tuta non vi convince, potete consultare la recensione di chi l’ha acquistata prima di voi.

Un’opinione sincera e disinteressata sarà un valido aiuto a individuare se la vostra scelta è quella più opportuna.

 

Le migliori tute da sci del 2019

 

Ecco i cinque modelli che ci hanno maggiormente convinto tra quelli venduti online. Attraverso la comparazione delle loro caratteristiche è possibile individuare la migliore tuta da sci per le proprie esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Ultrasport – Lech Tuta da Neve per Bambini

 

Principale Vantaggio:

L’imbottitura in Polyfil ha dalla sua leggerezza e una capacità di protezione che non teme eccessivi sbalzi climatici. Il peso si mantiene ridotto mentre la vestibilità è garantita da un sistema di chiusura con una cintura regolabile con un clic.

 

Principale Svantaggio:

Pur essendo una tuta da sci per bambini, la comodità e una vestibilità eccessivamente ampia hanno fatto storcere un poco il naso a chi guarda anche alla forma oltre che alla sostanza.

 

Verdetto: 9.8/10

La tuta piace, in virtù di una protezione dal freddo e dal vento e dall’aggiunta di un sistema di chiusura delle braccia e delle gambe pensato per mantenere tutto il più asciutto possibile. Ottimo anche il cappuccio con elastico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Rapporto qualità/prezzo

In molti si son detti soddisfatti della proposta Ultrasport, seguendo con attenzione gli sviluppi e i modelli, sia per adulti sia per bambini. La scelta di un materiale traspirante consente di divertirsi senza per questo trovare difficoltà nella gestione dei movimenti, con un buon indice di protezione. Il sistema Ultraflow gestisce e punta su questi tre aspetti, bloccando l’umidità con un passaggio e una corretta circolazione dell’aria.

Esternamente poi la tuta lascia scorrere il vento e la pioggia, conservando asciutto chi la indossa. Di fronte a questi aspetti si è visto come la proposta Ultrasport abbia realizzato un equilibrio tra la spesa richiesta all’utente, le funzionalità e i benefici offerti. La tuta piace molto anche ai più giovani, mediando tra vestibilità e supporto.

Stile

L’alternanza di colori bianco e nero ben si sposa con il gusto dei più giovani, creando così un modello unisex confortevole, adatto a uscite in montagna come a momenti di svago in città sotto l’abbraccio della neve. Esternamente si mantiene la robustezza ideale per chi cerca protezione ma non vuole fare sconti sulla questione comodità.

Nella parte superiore troviamo una chiusura zip che protegge la parte bassa del viso, con un cappuccio elasticizzato e dotato di velcro così da regolare al meglio la grandezza complessiva. In caso di brutto tempo ci si riesce a coprire senza difficoltà, con i polsini elasticizzati in gomma e le ghette nella parte bassa della gamba. Due grandi tasche esterne consentono poi di riporre oggetti, liberando le mani così da avere una migliore mobilità.

 

Affidabilità

In tanti hanno potuto sperimentare sulla propria pelle i benefici di una tuta da sci comoda e con un buon indice di protezione. A questo scopo il marchio Ultrasport ha dimostrato di saper trasformare e far tesoro di quanto appreso su tessuti e protezione, come il sistema Ultraflow ha dimostrato.

Si mantiene da un lato una buona vestibilità, gestendo al contempo tutto ciò che si può chiedere a una tuta da sci. Le cuciture e la tenuta dei materiali hanno soddisfatto un buon numero di persone, dimostrando la cura e l’attenzione dedicate dal marchio per un prodotto di abbigliamento specifico per la neve.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Peak Mountain Cial/ya

 

Se non sapete quale tuta da sci comprare per un uomo molto esigente, potete indirizzarvi su quella di Peak Mountain che dà la possibilità di scegliere tra due diverse combinazioni di colori.

I pantaloni neri possono essere abbinati infatti a una giacca bianca e azzurra oppure a una rossa e nera, a seconda del gusto di ognuno. Le taglie a disposizione sono molte ma alcuni utenti consigliano di sceglierne una abbondante per stare comodi una volta in pista.

Imbottita bene e impermeabile, è perfetta per andare a sciare anche in condizioni di maltempo per rimanere protetti in ogni occasione. Qualche problema lo crea che non sia traspirante, a detta di alcuni acquirenti, per cui il comfort viene a essere ridotto se la si indossa a lungo.

Il prezzo molto concorrenziale la rende una delle offerte più valide in circolazione e fa chiudere un occhio su eventuali imperfezioni.

Un modello da uomo davvero valido, che potete trovare a prezzi bassi se consultate il link che vi forniamo più sotto. Sappiamo che uno dei suoi vantaggi è l’essere uno dei prodotti più economici in circolazione, ma approfondiamo questo aspetto, includendo anche quelli negativi.

Pro
Colori:

La disponibilità di diverse tonalità permette di creare gli abbinamenti desiderati con i pantaloni neri in dotazione, per non dover rinunciare al proprio gusto anche quando si va a sciare.

Imbottitura:

Un aspetto molto positivo riguarda la sua valida imbottitura e il fatto che sia altamente impermeabile, quindi ideale per sciare anche in condizioni climatiche avverse.

Prezzo:

Il costo di questo modello soddisfa molto gli utenti che lo preferiscono ad altri in circolazione.

Contro
Traspirazione:

Questo elemento manca, a detta di alcuni acquirenti, per cui non è molto piacevole tenerla addosso per molte ore.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Edited – da Uomo

 

Il brand Edited ha di sicuro il merito di aver proposto una simpatica combinazione, unendo una giacca da toni patchwork a un paio di pantaloni da sci. L’obiettivo è creare un abbigliamento a costo contenuto con cui poter iniziare a sfruttare al meglio piste innevate o escursioni sotto i fiocchi di neve. La scelta dei colori e di una calzata medio comoda aggiunge un tocco moderno che ricorda certo stile street.

Un ampio cappuccio e una chiusura con zip mettono al riparo da fastidiose folate di vento, con una serie di accorgimenti studiati per migliorare la sensazione di paicevolezza, come le bretelle regolabili con cui si può sistemare il pantalone. La carta vincente si gioca insomma su una proposta che fa della convenienza il suo elemento portante, con l’aggiunta di un pantalone da utilizzare sulla neve e una resistenza proporzionale all’investimento.

Pro
Economico:

La scelta di un oggetto del genere soddisfa appieno quanti vogliono un prodotto a basso costo con cui poter gestire uscite all’aperto restando protetti dal forte vento o dalla neve.

Comodo:

La scelta di una vestibilità leggermente superiore alla norma ha incontrato l’apprezzamento di più persone, con una giacca che si indossa e calza al meglio, dotata poi di un cappuccio ampio a protezione della testa.

Pantalone:

La giacca arriva insieme anche a un paio di pantaloni, strutturati in modo da poter essere indossati e fissati grazie a un sistema di bretelle elastiche regolabili.

Contro
Taglie:

Diversi utenti hanno storto il naso rispetto alle taglie proposte e all’effettiva corrispondenza una volta indossata la giacca.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

CMP Campagnolo 3W07064

 

Tra i prodotti più venduti troviamo questa tuta da sci per ragazzi proposta da CMP Campagnolo e disponibile in diverse tonalità. I colori predominanti sono il blu, il rosso, il verde e il giallo e si può scegliere tra le varie combinazioni per far indossare un completo gradito al proprio figlio.

La giacca e i pantaloni hanno un indice di impermeabilità pari a una colonna d’acqua di 2.000 mm, quindi resistente nella media al freddo e alle intemperie. Anche la traspirazione è garantita, di modo che i ragazzi non sudino eccessivamente e possano così prendere un malanno.

Utile la presenza delle tasche e del cappuccio, staccabile se non è necessario usarlo. Buone le cuciture nastrate e particolarmente resistenti alle trazioni e a un uso intensivo.

Sono disponibili diverse taglie che, però, appaiono abbastanza strette a qualche acquirente che ha preferito optare per una misura in più, garantendo la comodità del proprio figlio.

In conclusione, un completo che è in grado di proteggere vostro figlio oltre a non farlo sfigurare sulla pista da sci. Date un’occhiata ai link più in basso se non sapete dove acquistare, ma intanto andiamo a rivedere le caratteristiche positive e negative di questo prodotto.

Pro
Colori:

Ci sono varie tonalità disponibili, come il blu, il rosso, il verde e il giallo, e si può scegliere tra diverse combinazioni per rendere il vostro bambino il più bello della pista.

Traspirante:

Questa caratteristica è molto importante, specialmente se si ha intenzione di restare per un bel po’ di tempo tra la neve.

Fattura:

Le cuciture sono nastrate, per cui molto resistenti alle trazioni e a un uso intensivo. Potrete farla indossare ai vostri bimbi tutte le volte che lo desiderano.

Contro
Taglie:

Appaiono abbastanza strette, per cui gli acquirenti consigliano di optare per una misura in più e garantire così la comodità dei loro bambini.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Zoerea YS2473

 

Nonostante i vari suggerimenti dati, può essere che non sappiate ancora come scegliere una buona tuta da sci. Date sempre un occhio al rapporto qualità/prezzo che deve consentire di effettuare un acquisto valido senza oltrepassare il budget prefissato.

Anche se si trova in fondo alla nostra classifica, ci appare consigliabile questa tutina per bimbi di Zoerea, che va bene sia ai maschietti sia alle femminucce, grazie alla grande varietà di colori. Il completo include giacca con cappuccio staccabile e pantaloni, entrambi in fibra di poliammide.

L’imbottitura in piume d’anatra permette di tenere al caldo il proprio bimbo ed è questo il punto di forza del prodotto che, però, sembra non essere molto valido a contatto con la neve. L’impermeabilità non è molto alta, per cui è preferibile utilizzarla non in condizioni di freddo estremo e di mal tempo.

Le taglie a disposizione hanno un’indicazione sull’altezza alla quale corrispondono, in modo da scegliere quella più indicata per il proprio bimbo.

Andiamo adesso a ricapitolare di nuovo i vantaggi e gli svantaggi di questo articolo, per farne un ritratto ancora più chiaro.

Pro
Imbottitura:

È in piume d’anatra, per cui consente di tenere al caldo il proprio bimbo anche quando si trova a contatto con la neve.

Completo:

Il set include una giacca dotata di un cappuccio staccabile e un paio di pantaloni in fibra di poliammide.

Colori:

La disponibilità di diverse tonalità permette di sceglierla sia per i maschietti sia per le femminucce.

Contro
Impermeabilità:

È il punto debole del prodotto, che non resiste molto efficacemente al freddo estremo e al maltempo, tanto da renderne preferibile l’uso solo in caso di clima stabile.

Acquista su Amazon.it (€61,99)

 

 

 

 

 

 

 

Come utilizzare una tuta da sci

 

Sciare è un’attività sportiva che entusiasma ogni anno migliaia di persone. Secondo molti utenti vale la pena attendere la stagione invernale per potersi immergere in un panorama naturale innevato e approfittarne per fare un po’ di attività fisica.

Per poter sciare, però, è necessario non solo un minimo di preparazione tecnica ma anche l’abbigliamento e gli strumenti adeguati.

Sebbene gli sci siano noleggiabili presso qualsiasi stazione sciistica, non potrete fare a meno di acquistare una vostra tuta da sci.

Come vestirsi

La tuta rappresenta solo lo strato esterno, quello che direttamente vi proteggerà dal freddo, tuttavia, non vanno sottovalutati gli altri strati necessari a mantenere una temperatura corporea adeguata. Innanzitutto bisogna partire dall’intimo che dovrebbe essere, preferibilmente, termico. Dal momento che è lo strato a diretto contatto con la pelle deve fungere da tramite. Scegliere materiali in grado di espellere l’umidità verso l’esterno è d’uopo. Preferite quindi fibre polipropileniche che mantengono il corpo asciutto.

 

Secondo strato

Il secondo strato, invece, è opzionale. Chi non riesce a tollerare il freddo, potrebbe preferire l’aggiunta di uno strato di pile leggero o pesante, con pantaloni e maglie a seconda della temperatura.

Infine, il terzo e ultimo strato è rappresentato dalla tuta da sci.

 

Come scegliere la tuta

Nello scegliere la tuta più adatta alle vostre esigenze non bisogna tenere in considerazione solo la taglia o l’aspetto estetico ma dettagli tecnici che fanno effettivamente la differenza.

Il primo elemente è l’impermeabilità, la tuta non deve far entrare alcun tipo di liquido all’interno, altrimenti comprometterebbe il mantenimento della temperatura corporea. Tale caratteristica è espressa con il termine colonna d’acqua. Normalmente, una tuta da sci dovrebbe avere una colonna d’acqua di 1.300 mm.

Altri fattori importanti

L’impermeabilità è poi seguita dall idrorepellenza e traspirabilità che non sempre vanno però di pari passo. La tuta deve avere la capacità di far scivolare via le gocce d’acqua senza però creare un ambiente chiuso e privo di ricambio d’aria, altrimenti, genererebbe un ambiente dove potrebbe esserci ristagno di sudore.

Non sottovalutate quindi la traspirabilità in modo che il sudore possa asciugarsi naturalmente senza creare shock termici.

Ultimo ma non ultimo è l’isolamento termico. Tale valore può cambiare in base all’imbottitura della tuta. Il materiale preferito è la piuma d’oca perché mantiene caldi pur ingombrando poco.

 

Manutenzione della tuta

Per utilizzare al meglio la tuta ogni qual volta se ne presenti l’occasione, non bisogna dimenticare di lavarla in modo adeguato. Prima di procedere è bene trattare la tuta con uno smacchiatore per rimuovere le macchie più ostinate in punti che si sporcano facilmente, come il collo e i polsi.

In seguito, potrete inserire la tuta nella lavatrice selezionando un lavaggio a 40 gradi. Qualora le macchie siano ancora presenti sarà necessario effettuare un secondo lavaggio alla stessa temperatura. Non superando i 40 gradi riuscirete a preservare più a lungo la vostra tuta da sci senza rovinarla.

Il modo più veloce e sicuro per asciugarla è naturalmente utilizzare un’asciugatrice, tuttavia, qualora non disponiate di tale elettrodomestico potrete esporla al sole finché non è asciutta, come un normale capo di vestiario.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove è possibile comprare una tuta da sci?

Ci sono tre opzioni principali se desiderate acquistare una bella tuta da sci. Quella probabilmente più costosa e, da un certo punto di vista, quella che punta alla qualità e non a costi vantaggiosi è rappresentata dai negozi classici, specializzati nell’abbigliamento tecnico e che avranno sicuramente alcune tra le migliori marche.

Detto ciò, se non vi interessa indossare i modelli della stagione del momento e preferite puntare alla qualità, allora anche un buon outlet potrebbe fare al caso vostro. Questi negozi sono sempre ben forniti di pezzi di abbigliamento tecnico tra cui tute da sci per uomo, donna e bambino. I capi che costano meno sono solitamente quelli che appartengono a fondi di magazzino o hanno dei piccoli difetti. Moltissimi marchi prestigiosi hanno a loro volta sottomarche, e spesso la qualità è la stessa. Se avete intenzione di risparmiare, allora il posto dove cercare la vostra tuta da sci è sicuramente online.

 

Come lavare una tuta da sci?

Se pensate che il lavaggio a secco sia il migliore per il vostro piumino o tuta da sci vi state sbagliando. L’acqua fredda è la strategia migliore per non rovinare questi capi e quindi potete farlo benissimo anche a casa utilizzando la vostra lavatrice, a patto che sia abbastanza spaziosa da poter contenere la tuta in modo adeguato.

Per ottenere i risultati migliori il nostro consiglio è quello di lavare una tuta alla volta, a meno che non si tratti di quelle dei bimbi che occupano meno spazio. Vi consigliamo di evitare detergenti sbiancanti e ammorbidenti profumati che rischiano di rovinare i tessuti della tuta e al contrario utilizzare prodotti ideati specificatamente per questo tipo di abbigliamento.

Per quanto riguarda l’asciugatura invece, la strategia migliore è quello di far prendere aria alla tuta in modo tale da assicurarsi che le parti siano ben asciutte prima di riporla nell’armadio.

 

Come indossare la tuta da sci e come vestirsi sotto?

La tuta da sci è comoda perché è composta da un solo pezzo formato da parte sopra, solitamente con bretelle e pantaloni termici. Una zip facilita l’apertura e la chiusura per metterla e toglierla con maggiore agio, ma in linea generale tutte le buone tute da sci sono comode.

L’abbigliamento tecnico è quindi composto da tuta e giacca di sopra, ma cosa ci va sotto?

Maglie termiche, pile e baselayer sono tutte alternative valide per stare al calduccio.

Completa il tutto un bel paio di calze termiche guanti e berretto.

In caso di forte vento o nevicata anche la maschera è una buona alleata e permette di proteggere gli occhi dal sole della montagna e dalla neve che potrebbe impedire la visibilità.

 

Come allargare la tuta da sci?

Se state pensando di allargare la vostra tuta da sci, sappiate che non siete né i primi e né  gli unici. Se siete affezionati al vostro abbigliamento tecnico e non volete disfarvene, esistono degli escamotage che potrebbe esservi d’aiuto. Se a casa avete una mamma, una zia, una nonna o qualunque altro membro della famiglia appassionato di taglia e cuci il gioco è fatto! In caso contrario vi conviene chiedere l’aiuto di mani artigiane esperte che vi potranno aiutare a trasformare la vecchia tuta in una nuova.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Peak Mountain Avim

 

Principale vantaggio:

Set completo di tutto punto per essere dotati di quello che serve per trascorrere una giornata spensierata sulla neve, senza soffrire il freddo o bagnarsi.

 

Principale svantaggio:  

I materiali non sono dei migliori, la scelta non ricade sui tessuti tecnici per consentire a chi cerca un prodotto di poche pretese di risparmiare senza rinunciare a un buon tepore e a una discreta impermeabilità.

 

Verdetto: 9.6/10

Buone prestazioni su neve e in caso di giornate dal freddo pungente. Non vanta la migliore qualità tecnica ma una buona realizzazione per consentire di trascorrere una giornata spensierata senza temere di bagnarsi troppo per via della neve o del proprio sudore.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Completo ricco

Le tute da sci devono essere in grado di isolare bene il corpo e il suo calore anche quando fuori il tempo è poco stabile. Qui troviamo tutto quello che occorre per mettersi al riparo dall’umidità della neve e del sudore che si genera stando in movimento a lungo.

Insieme alla giacca sono inclusi anche i pantaloni e le bretelle per tenerli fermi sul busto ed evitare che movimenti bruschi e continui li spostino, facendo entrare neve attraverso la cintura. Un’altra comodità delle bretelle è quella di non gravare sulla pancia con la cintura e quindi rendere i movimenti più naturali e liberi.

La giacca è dotata di manicotti per limitare la possibilità che della neve possa infilarsi sotto il bordo della manica. In questo modo è possibile tenere al caldo le mani anche quando non è indispensabile indossare i guanti. Il cappuccio e il collo piuttosto alto consentono di proteggere il collo dal freddo e limitare il ricorso ad altri accessori come lo scaldacollo o la sciarpa.

 

 

Giacca e pantaloni con tante tasche

Questa bella tuta da sci è dotata di tante tasche, nei pantaloni come nella giacca. Le taschine dotate di zip consentono di trovare posto per qualsiasi oggetto di piccole dimensioni da cui non ci si vuole separare.

Sono ben distribuite lungo la lunghezza delle gambe dei pantaloni oppure all’interno e all’esterno della giacca. Ha anche una comoda tasca con rete trasparente per tenere in bella vista lo skipass direttamente sul braccio.

Se si preferisce, è possibile assicurare con maggiore fermezza il giubbotto alla vita adoperando la cintura da neve. Si tratta di una fascia interna dotata di bottoni che si chiude perfettamente intorno ai fianchi per limitare la possibilità che la neve entri attraverso qualche spiraglio aperto mentre ci si muove sulla neve.

 

Prese d’aria per migliorare la traspirabilità

I materiali impiegati per la realizzazione di questo completo per andare a sciare non eccellono in quanto a qualità tecnica.

Molti utenti, però, ne lodano la capacità di mantenere il calore corporeo senza far sudare eccessivamente. All’occorrenza, se si desidera, è possibile sfruttare le aperture speciali previste sotto le ascelle. In questo modo si rende più facile la traspirazione evitando fisicamente che il sudore ristagni sotto la giacca.

Così come è importante evitare che la neve entri a contatto con i capi o con la pelle, è indispensabile evitare ristagni di sudore che potrebbero compromettere la salute.

 

 

Columbia SN7933

 

Tra i nostri consigli d’acquisto rientrano anche prodotti che vanno bene per i più piccoli, quando non si vuole far loro rinunciare a una bella vacanza sulla neve. Se state cercando una tuta da sci per un neonato, può soddisfare le vostre esigenze quella di Columbia, ideale per proteggerlo dal freddo eccessivo.

Si tratta di un indumento composto da diversi strati: la parte interna in pile tiene in caldo il piccolo mentre quella esterna è impermeabile e traspirante oltre a essere dotata di cappuccio. Questo particolare è importante se si vuole coprire la testa del neonato in condizioni climatiche particolarmente avverse.

Le pratiche cerniere permettono di farvi entrare il piccolo velocemente e di rendere più semplice il momento della vestizione. Le taglie, non sempre tutte disponibili, sembrano essere abbondanti per cui è bene verificare le misure se non si vuole che il bimbo ci navighi.

Data la buona fattura, il prezzo appare conveniente anche se è un peccato non poter scegliere il colore, poichè disponibile solo nella versione blu.

Un articolo che ha riscontrato i pareri positivi di molti utenti che hanno intenzione di portare i propri piccoli con sé. Riepiloghiamo i vantaggi e gli svantaggi che può comportare l’acquisto di questo prodotto.

Pro
Strati:

La particolarità di questo indumento sta nell’essere composto da diversi strati. La parte interna è in caldo pile, mentre quella esterna è impermeabile e traspirante, per garantire il benessere del vostro bambino.

Cappuccio:

La presenza di questo elemento assicura di poter proteggere la testa del piccolo, specialmente in condizioni climatiche particolarmente rigide.

Cerniere:

Grazie alle cerniere è possibile far entrare il bimbo molto velocemente al suo interno, rendendo il momento della vestizione un gioco da ragazzi.

Contro
Taglie:

Non sono sempre tutte disponibili ed è preferibile fare un confronto con le misure del piccolo, perché alcuni utenti affermano che vestano in maniera abbondante.

Disponibilità colori:

Non è possibile scegliere quello desiderato, in quanto è disponibile solo il blu, che è prettamente pensato per i maschietti.

 

 

Peak Mountain Avim

 

Chi sta cercando una delle migliori tute da sci del 2019 propende per un set completo che consenta allo stesso tempo di avere un prodotto funzionale senza spendere eccessivamente. Per questo la nostra preferenza va alla proposta di Peak Mountain, composta da giacca, maglia, pantaloni, manicotti e cintura da neve.

Disponibile in due diverse combinazioni di colori, può essere scelto a seconda della taglia indossata che, a detta degli utenti, corrisponde a quella che si è soliti portare.

Il tessuto è tecnico e resistente alla pioggia e al freddo, ideale per andare a sciare anche in condizioni climatiche non proprio eccellenti. Il valore di impermeabilità è 5.000, non molto alto secondo alcuni utenti, ma in linea con il buon rapporto qualità/prezzo.

La fattura, molto importante per una lunga tenuta, risulta essere ben eseguita e rifinita e garantisce anche il comfort a chi indossa la tuta a lungo.

Nella nostra guida per scegliere la migliore tuta da sci proponiamo prodotti di buona qualità a un prezzo ragionevole. In questa categoria rientra il modello di Peak Mountain, dalle caratteristiche davvero pregevoli. Andiamo a rivedere insieme i suoi pro e contro, per chiarirvi ancora di più le idee.

Pro
Completo:

Più di una semplice tuta da sci, questo di Peak Mountain è un set che comprende giacca, maglia, pantaloni, manicotti e cintura da neve. Non dovrete quindi impiegare troppo tempo per trovare tutti gli accessori adatti a completarlo.

Rapporto qualità/prezzo:

Il costo di questo prodotto risulta molto conveniente, specialmente in rapporto a tutti i pezzi che include. Un bel risparmio per le vostre tasche!

Tessuto:

Il materiale che lo compone è il tessuto tecnico, resistente a pioggia e freddo e pensato per consentirvi di sciare anche in caso di maltempo.

Fattura:

Particolarmente pregevole la fattura, curata nei dettagli, che assicura il comfort di chi ha intenzione di indossare questa tuta per un’intera giornata.

Contro
Impermeabilità:

Il valore di impermeabilità è di 5.000, non molto alto secondo alcuni acquirenti che avrebbero preferito fosse adeguato anche a condizioni climatiche rigide.

 

 

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

 

Mini droni

Il miglior coltellino svizzero

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status