La migliore saldatrice a filo

Ultimo aggiornamento: 21.11.18

Saldatrici a filo – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Nella scelta di una saldatrice a filo sono molteplici gli aspetti di cui tenere conto. Per cercare di aiutarvi abbiamo realizzato questa guida all’acquisto nella quale trovano posto una serie di suggerimenti sugli aspetti da considerare nella scelta nonché le recensioni dei modelli che, a giudizio di chi li ha già acquistati, rappresentano i dispositivi più interessanti. Come per esempio la Stanley Mikromig, saldatrice a filo continuo animato che si fa apprezzare per dimensioni compatte e per un peso contenuto. Oppure come la Imoto MIG-100, che funziona senza gas e che si rivela adeguata per quanti ne desiderano fare un uso hobbistico.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore saldatrice a filo

 

Piccole riparazioni o lavorazione di elementi metallici o ferrosi. Queste sono solo alcune delle situazioni nelle quali potresti avere bisogno di effettuare delle saldature e dunque di avere la necessità di uno strumento ad hoc.

Sul mercato puoi trovare un’incredibile varietà di utensili e, anche mettendo a confronto i prezzi, è difficile riuscire a districarsi nella giungla delle offerte. Ecco perché ti proponiamo una guida all’acquisto e la classifica con le recensioni di quelle che sono per noi le migliori saldatrici, con particolare attenzione per i modelli a filo.

1

 

Guida all’acquisto

 

Un mondo di saldatrici

A seconda del tipo di lavorazione che ti troverai a dover eseguire ma anche in base alla frequenza di utilizzo di una saldatrice, dovrai soppesare vari fattori per capire quale sia il modello che si presta a soddisfare le tue esigenze e scegliere per il meglio.

Diciamo che il primo passo da fare è capire quali tipi di sistema di saldatura siano disponibili, cominciando a distinguere tra quelli che avvengono tramite fusione oppure per pressione. Nel primo caso la combustione è assicurata da una miscela di gas o grazie a un arco elettrico mentre nel secondo caso per induzione o resistenza elettrica. Detto questo, un’ulteriore diversificazione è rappresentata dal tipo di saldatrice che puoi acquistare: con processo Mig, Mag o Tig oppure ossiacetilenica.

Quest’ultima ospita al suo interno due bombole: una contenente ossigeno, l’altra contenente acetilene. Il metallo che deve essere fuso per effettuare la saldatura si trova all’interno dell’elettroutensile sotto forma di filo e viene sciolto dalla combustione che si genera quando i due gas si miscelano. Anche le saldatrici Mig e Mag hanno al loro interno un filo di metallo e sono probabilmente quelle più adatte per un utilizzo domestico o hobbistico.

Proprio il filo assolve al compito di condurre la corrente elettrica necessaria alla sua fusione, in corrispondenza del beccuccio. I modelli Tig, infine, non sono a filo ma il calore generato crea una fiamma che viene utilizzata per fondere delle bacchette in metallo ed effettuare così la saldatura.

 

 

 

Il giusto modello

Tutte le migliori marche propongono saldatrici che rientrano nelle varie categorie ma anche in fasce di prezzo piuttosto differenti, al punto che potrai acquistarne una sia spendendo poco sia spendendo molto. Per capire verso quale tipo di apparecchio (e fascia di prezzo) indirizzarti, cerca di valutare destinazione d’uso e frequenza, così da non optare per un modello che finirà col risultare sotto o sovradimensionato.

Per avere qualche indicazione, puoi indirizzarti verso un modello di piccole dimensioni di fascia medio/bassa, con un costo contenuto e con il sistema Tig nel caso di un uso saltuario per qualche lavoretto di bricolage o piccole riparazioni.

Se invece pensi di utilizzare la saldatrice più spesso, per riparazioni di porte, cancellate, inferiate o comunque sfruttandola a livello semi-professionale, meglio un modello a filo capace di offrire maggiore resistenza e versatilità.

2

 

Utilizzare con le giuste precauzioni

La parte consumabile delle saldatrici a filo è… il filo che, a seconda della frequenza d’uso, tende a consumarsi con una certa velocità. Per il resto sia i modelli ossiacetilenici, sia quelli Mig e Mag sono resistenti e pensati per durare a lungo nel tempo. Il punto “debole” delle saldatrici è rappresentato dal beccuccio, che va tenuto sotto controllo e sostituito di tanto in tanto, così da assicurarti un funzionamento sempre impeccabile.

Il calore e la luce abbagliante generati dall’utensile durante l’uso obbligano ad adottare una serie di cautele e soprattutto a indossare un abbigliamento consono. La maschera protettiva è un elemento del quale non puoi fare a meno e infatti molti produttori la propongono nella confezione di vendita della saldatrice, ma spesso la qualità lascia a desiderare. In caso di un utilizzo prolungato nel tempo puoi anche optare per l’acquisto di guanti, grembiule, giacca o tuta, realizzati appositamente per essere utilizzati durante l’operazione di saldatura.

 

Le migliori saldatrici a filo del 2018

 

Tra le varie tipologie di saldatrici presenti sul mercato, in questa pagina ci siamo concentrati e abbiamo messo in comparazione esclusivamente quelle a filo, delle quali ti proponiamo la classifica con le recensioni dei cinque migliori modelli tra quelli più venduti online.

 

Prodotti raccomandati

 

Stanley MIKROMIG

Principale vantaggio:

Nella prova sul campo si rivela un modello robusto ed efficace, visto che può essere utilizzata anche in modo intenso senza che si surriscaldi e senza che le sue performance ne risentano.

 

Principale svantaggio:

La bobina presente nella confezione è molto corta e dunque dovrete acquistarne subito altre. E già che ci siete acquistate anche una maschera protettiva che quella in omaggio è scadente.

 

Verdetto 9.8/10

Un prodotto che stupisce in positivo perché consente di ottenere saldature ben fatte, perché si rivela, a dispetto delle apparenze, robusta e funzionale. Una scelta soddisfacente per tutti coloro che non hanno esigenze professionali.

Acquista su Amazon.it (€157)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Questione di brand

Il dispositivo è realizzato da Stanley, un marchio che ha saputo costruirsi una nomea positiva nel mondo degli elettroutensili, ambito nel quale è attivo addirittura dal 1843, anno di fondazione da parte di Frederick Stanley, che ha cominciato con la produzione di attrezzi in ferro.

Dopo aver portato avanti l’attività per 150 anni, nel 2010 l’azienda si è fusa con Black & Decker, scelta che ha reso il gruppo il primo produttore al mondo di elettroutensili, con un giro d’affari di 10 miliardi di dollari e oltre 40mila dipendenti. Una volta determinato che sui prodotti a marchio Stanley ci si può indirizzare con fiducia, entriamo nel merito di questa saldatrice a filo continuo e senza gas.

Si tratta di un modello che ha nella compattezza degli ingombri, nella leggerezza e nella maneggevolezza i suoi tratti distintivi. Non si tratta certo di un modello pensato per i professionisti ma, per un uso hobbistico e in ambito domestico, dà il meglio di sé con performance che l’hanno resa una scelta più che soddisfacente per molti tra coloro che l’hanno acquistata.

Filo animato

La scocca è in acciaio, a garantire la solidità e la robustezza indispensabili per questo genere di strumenti, inoltre è rivestita con una speciale verniciatura antigraffio. Funziona senza gas e con filo animato, la cui regolazione continua della velocità di avanzamento garantisce lavorazioni senza grandi difficoltà, anche da parte di chi non è particolarmente esperto con le saldature.

Consente di utilizzare un filo con diametro tra 0,8 e un millimetro e in confezione ne è incluso uno da 0,8 millimetri. Si tratta però di una bobina “di prova”, destinata a esaurirsi molto velocemente, adatta diciamo giusto per entrare in confidenza con la saldatrice. Successivamente dovrete acquistare qualche altra bobina, per cominciare a lavorare in modo più intenso.

La torcia e il cavo di massa sono montati direttamente sull’elettroutensile, scelta apprezzabile e che velocizza le varie fasi dell’operazione.

 

Accessori

La saldatrice di Stanley è dotata di una maniglia in plastica che ne agevola il trasporto e gli spostamenti. Può essere collegata a un generatore con una potenza di 3 KVA e assicura un intervallo di corrente di saldatura da 35 a 95 A ma, al di là dei freddi numeri, è l’esperienza d’uso a risultare positiva, come fanno rilevare diversi utenti che sono rimasti piacevolmente sorpresi dalla qualità del prodotto.

Il cordone di saldatura è piuttosto spesso, dunque tenetene conto, in particolare se la vostra esigenza è quella di unire due elementi molto sottili.

Nella confezione di vendita è inclusa anche una maschera per la protezione del volto ma si tratta di un modello di qualità davvero scadente. Meglio attrezzarsi e acquistarne una migliore, magari scegliendola tra i nostri consigli d’acquisto.  

 

Acquista su Amazon.it (€157)

 

 

 

Imoto MIG-100

 

Una delle saldatrici a filo più economiche sul mercato. Questo è inevitabilmente il punto di partenza per giudicare il modello di Imoto perché, nell’ottica del risparmio, dovrete essere pronti ad accettare qualche compromesso in termini di qualità generale e di performance.

Siamo infatti in presenza di un elettroutensile pensato esclusivamente per un utilizzo non professionale, dunque se state valutando di volerne fare un uso intenso, meglio rivolgersi altrove perché sfruttandolo eccessivamente metterà in mostra tutti i suoi limiti, a cominciare dalla tendenza a surriscaldarsi. Dal punto di vista della user experience, si caratterizza per dimensioni compatte e una grande leggerezza, dunque potrete anche trasportarla senza eccessivi affanni.

Piuttosto silenziosa quando in azione, assicura un intervallo di corrente di saldatura tra 50 e 90 A. In confezione sono inclusi alcuni accessori, tra cui una maschera protettiva, tutti di qualità modesta ma non è una sorpresa considerando il prezzo di vendita.

Acquista su Amazon.it (€89)

 

 

 

Deca 150E 

 

1.Deca 150ENell’ottica di eseguire saldature ad alta resistenza, abbiamo individuato nel modello di Deca quella che secondo il nostro parere è la migliore saldatrice a filo del 2018, in virtù di numerose funzionalità interessanti e un elevato rapporto tra qualità e prezzo.

Si tratta di un impianto per la saldatura di tipo Mig/Mag che integra uno speciale filo animato e che non necessita di alcun gas di protezione. Proprio questa assenza permette l’utilizzo dell’apparecchio all’aperto, eventualmente anche in presenza di vento. Alimentata da un motore da 230 Volt, è dotata di un interruttore per l’innesco e l’interruzione della corrente necessaria alla saldatura e di ruote che ne agevolano il trasporto che, visto il peso di circa 30 chilogrammi, sarebbe altrimenti piuttosto impegnativo.

Nella dotazione spicca la bobina di filo animato da 0,9 mm ma con la Deca 150E può essere utilizzato anche quello in acciaio, acciaio Inox o alluminio.

Ecco quali sono le caratteristiche più significative del nuovo modello di saldatrice a filo realizzato da Deca, una delle aziende leader nel settore e molto apprezzata da hobbisti e professionisti.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€350)

 

 

 

Telwin Technomig 180 Dual Synergic 

 

3.Telwin Technomig 180 Dual SynergicSe le tue esigenze lavorative ti spingono a cercare un prodotto di taglio semi-professionale, quella proposta da Telwin si propone come una saldatrice a filo inverter pensata proprio per questo tipo di utilizzo e che non si spaventa nel caso di uso intenso e per periodi di tempo prolungati.

Leggera e compatta, si propone come una scelta vincente nel caso tu debba effettuare riparazioni su elementi realizzati con i materiali più svariati: dall’acciaio all’alluminio, dall’Inox alle lamiere galvanizzate. La Dual Synergic, una volta impostato lo spessore del materiale da saldare, grazie al microprocessore incorporato è in grado di settare in modo automatico i parametri migliori in qualunque condizione di lavoro.

Tanta ingegnerizzazione e qualità si paga, visto che la saldatrice si propone come una delle più care presenti nella nostra classifica dei migliori apparecchi del 2018. Ma lo sforzo sostenuto per acquistarla verrà ripagato da prestazioni di ottimo livello.

Tieni dunque d’occhio la Dual Synergic della Telwin, i cui numerosi vantaggi ci hanno spinto a inserirla nella nostra guida per scegliere la migliore saldatrice a filo.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€523,02)

 

 

 

Awelco 11000

 

2.Awelco 11000Tra le migliori saldatrici a filo continuo che puoi trovare sul mercato c’è il modello di Awelco che non abbiamo esitato a inserire tra i nostri consigli d’acquisto e che è in grado di eseguire l’operazione di saldatura utilizzando filo animato con un diametro di 0,8 millimetri e senza gas.

Gli utenti che hanno avuto già occasione di provarla hanno messo in risalto la versatilità e la praticità d’uso offerte, soprattutto in relazione a un prezzo di vendita estremamente aggressivo. Si tratta di considerazioni che ci sentiamo di sposare appieno, perché questa saldatrice Mig ci ha decisamente convinto, anche in virtù della possibilità di regolare automaticamente la corrente di saldatura da 35 a 95 ampere. La potenza assorbita è di 3 kW che si riducono a 1,9 kW in caso di sfruttamento al 60%.

Nella confezione di vendita trova posto anche una maschera protettiva che consente così di essere immediatamente operativi senza trascurare l’aspetto legato alla sicurezza.

Non sono poche, dunque, le ragioni per tenere in considerazione l’Awelco. Rivediamo allora le caratteristiche più significative di questo modello.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€143)

 

 

 

Awelco 32236

Principale vantaggio:

Grazie alla saldatura a filo animato si può eseguire questa operazione senza l’utilizzo del gas, opzione che diventa molto utile se si salda all’aperto e c’è vento.

 

Principale svantaggio:

Non essendo presente il gas, la potenza della fiamma è limitata, e quindi alcuni tipi di saldatura non si possono effettuare.

 

Verdetto: 9.7/10

Saldatrice a filo dal buon rapporto qualità/prezzo che si rende utile per lavori per lo più hobbistici. Le dimensioni contenute e il sistema di che indica la velocità del filo sono altre caratteristiche degne di nota.

Acquista su Amazon.it (€146,51)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Versatile e leggera

Molte delle saldatrici in commercio sono pensati e dalle dimensioni davvero mastodontiche. Non è il caso del modello proposto da Awelco, che si caratterizza infatti per un peso ridotto, grazia a dimensioni non particolarmente grandi, che consentono anche di riporla in tutta comodità nel locale degli attrezzi o di metterla nel portabagagli se serve saldare qualcosa che non si trovi presso il proprio domicilio.

Il sistema di saldatura offerto da questo modello è il cosiddetto Mig a filo continuo che, in pratica, si basa su un filo di metallo che conduce la corrente elettrica che serve per completare la fusione al beccuccio. La proprietà principale di questo sistema di saldatura è derivante dal fatto che non essendoci una fiamma (come nel sistema “Tig”) si può saldare senza problemi all’aperto, anche durante una giornata ventosa.

Il sistema Mig non è però consigliato per le saldature di tipo professionale, ma si rivela essere molto semplice eseguire, anche da chi è alle prime armi con la saldatura. Il modello Awelco corrisponde in tutto e per tutto a queste caratteristiche, tanto che è stata scelta da chi ha fatto la sua prima saldatura.

Completa dotazione

Oltre alla saldatrice vengono forniti diversi utensili che consentono di utilizzare questo dispositivo da subito. Infatti, viene offerto un filo animato dello spessore di 0.8/0.9 millimetri e un termostato. Non manca anche una comoda maschera a mano che consente di proteggere occhi e viso durante le fasi di saldatura.

La saldatrice Awelco 32236 ha un peso di soli 14 Kg. Il corpo è realizzato in acciaio e poi verniciato. Questa caratteristica assicura una perfetta resistenza all’usura, in modo da poter utilizzare questa saldatrice per diversi anni senza problemi. Il comodo tasto on/off consente di spegnere e accendere la saldatrice solo quando è necessario, evitando inutili sprechi di energia.

 

Velocità del filo

Una delle peculiarità di questa saldatrice a file è la possibilità di avere sempre sott’occhio la velocità del filo, opzione utile per effettuare sempre saldature perfette. Il filo può essere regolato in base alla potenza, agendo semplicemente sul tasto presente con indicazione min. e max.

La saldatrice MIG Awelco si rende quindi utile per alcuni tipi di saldatura che non richiedano un livello professionale, e non utilizzando gas tecnici risulta anche meno costosa a livello di ricambi. Funziona collegandola a una presa elettrica da 220 V e si può regolare il campo in un range compreso tra 35÷95 A.

 

Acquista su Amazon.it (€146,51)

 

 

 

Einhell 1575220 

 

4.Einhell 1575220Per rispondere alla domanda su come scegliere una buona saldatrice a filo senza gas devi valutare destinazione e frequenza d’uso. Se le tue esigenze sono di effettuare saldature per periodi di tempo prolungati è bene che opti per un modello con un’efficiente valvola di raffreddamento, che permetta di essere operativi più a lungo senza il rischio che l’utensile si logori eccessivamente.

Una possibilità offerta proprio dalla saldatrice a filo di Einhell che a questa funzionalità aggiunge la presenza di due rulli traina-filo a regolazione continua che assicurano una saldatura senza soluzione di continuità nonché una sicurezza superiore alla media, grazie alla protezione da sovraccarico termico.

Il quadro degli aspetti positivi, che hanno reso la Einhell uno dei modelli più venduti sul mercato, è completato dalla ricca confezione, che comprende una maschera di saldatura e un martello scalpellatore con spazzola metallica.

Forse non sarà al vertice del gradimento dei consumatori, ma la saldatrice a filo Einhell, a nostro giudizio, merita comunque un’occhiata. Ecco perché.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€142,29)

 

 

 

Awelco 32236

 

Sono diversi i vantaggi che questa saldatrice a filo Awelco assicura a hobbisti e professionisti: si tratta di un modello made in Italy acquistabile a un prezzo decisamente conveniente, ideale per gli utenti con un budget non molto elevato. Non mancano, comunque, gli accessori indispensabili come protezione viso e martelletto.

Rispetto alle macchine più costose e ingombranti, si caratterizza, inoltre, per le dimensioni estremamente compatte e la notevole leggerezza. Grazie anche alla pratica maniglia nella parte superiore, può essere trasportata con grande comodità e non occupa troppo spazio in garage o nel portabagagli.

Pur essendo una macchina piuttosto piccola, è pratica e versatile perché permette di realizzare diversi tipi di lavorazioni.

Per quanto riguarda le prestazioni, in particolare, si tratta di un modello che funziona utilizzando un filo animato e senza gas: il vantaggio è che si possono ottenere saldature altrimenti più difficili o impossibili da realizzare, come quelle ad alta resistenza o quelle all’aperto in presenza di vento.

Sono presenti due regolazioni di potenza per saldare al meglio i diversi materiali, mentre il sistema brevettato di indicazione della velocità del filo permette di monitorare più efficacemente la saldatura.

Ecco, in sintesi, quali sono le caratteristiche più importanti di questa saldatrice a filo dell’azienda italiana Awelco.

Acquista su Amazon.it (€146,51)

 

 

 

Come usare la saldatrice a filo

 

Chi è solito badare in prima persona alle piccole riparazioni, per tenere una casa sempre efficiente, potrebbe essere interessato ad avere tra i suoi attrezzi e macchine da lavoro una saldatrice a filo. Con una macchina del genere si possono fare parecchie cose interessanti, dal mettere un semplice punto di saldatura a realizzare delle costruzioni in ferro come, per esempio, un cancello o una ringhiera.

Che tipo di saldatori siete?

È chiaro che chi salda di tanto in tanto ha esigenze ben diverse da chi salda per professione. Dunque un hobbista non ha bisogno di spendere grosse somme. Ci sono marchi affermati che hanno ottime linee dedicate ai non professionisti. Non facciamo i nomi ma basti sapere che queste macchine lavorano bene e costano poco o comunque hanno un buon rapporto tra prezzo e qualità. Pertanto noi suggeriamo di rivolgersi a uno di questi brand per andare sul sicuro.

 

Gli accessori

Nella scelta della saldatrice consigliamo di verificare che abbia in dote alcuni accessori, tra tutti una maschera protettiva e una spazzola di ferro. Prestate molta attenzione perché non sempre questi prodotti sono di qualità soddisfacente, I problemi più frequenti riguardano la maschera ma, erroneamente, molti tendono a sottovalutare la questione. Invece non c’è nulla di più sbagliato.

La maschera non serve solo a proteggersi dalle scintille ma anche e soprattutto a difendere la vista. Il filtro tra gli occhi e le scintille prodotte deve essere buono. In caso contrario è consigliabile recarsi dalla ferramenta di fiducia e comprare una maschera di qualità. Oltretutto è un tipo di accessorio che non costa molto.

 

Trasportabilità

Se avete la necessità di portare in giro la saldatrice, è importante che sia facilmente trasportabile. Scegliete un modello leggero, che abbia una maniglia che ne faciliti la presa. Se c’è anche una tracolla è meglio. Non di rado le saldatrici possono presentare due ruote alla base così da essere trasportate da un angolo all’altro senza grosse difficoltà.

Questione surriscaldamento

Una buona saldatrice deve consentire di lavorare anche alcune ore senza interruzione, Verificate che il modello scelto non tenda a surriscaldarsi e dunque entrare in modalità di auto-protezione, spegnendosi.

 

Come usare la torcia

Se siete alla vostra prima saldatura è probabile che non sappiate bene come usare la torcia. Noi suggeriamo di svolgere un piccolo esercizio, così, per fare un po’ di pratica. Procuratevi dei pezzi di ferro con spessore da 6 mm. Eseguite una saldatura ma senza unire due pezzi, In pratica dovete agire sulla sola superficie. È importante che la torcia si trovi a 20 o 30 mm di distanza e cercate di tenere una angolazione compresa tra i 5° e i 15°. Ripetete questo esercizio fino a che i risultati non vi soddisferanno.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Telwin DIGITAL MIG 180 

 

5.Telwin DIGITAL MIG 180Se ti stai interrogando su quale saldatrice a filo comprare, tieni presente che il modello che occupa l’ultimo posto della nostra classifica è probabilmente quello che meglio si presta a un utilizzo di tipo professionale e dunque, per esempio, in carpenteria, carrozzeria e per lavorazioni su lamiere zincate, Inox e alluminio.

Questo perché è dotata di un controller che è in grado di impostare in modo automatico la velocità e il diametro del filo e la quantità del gas di protezione in base alle caratteristiche e allo spessore del materiale su cui lavorare. Tra le altre caratteristiche degne di menzione ci sono la regolazione della rampa di salita del filo e del tempo di bruciatura finale.

Insomma siamo di fronte a un modello performante e ricco di funzionalità che la rendono adatta a sopportare anche gravosi carichi di lavoro ma che, per essere acquistata, obbliga a sostenere un esborso economico piuttosto consistente.

Telwin è un marchio ben conosciuto da chi si occupa di saldature perché produce da anni macchine di grande qualità e affidabilità. Rivediamo i pro e contro più significativi della sua Digital MIG

 

Pro

Professionale: Se sei in cerca di prestazioni professionali, dai uno sguardo alla Telwin, una saldatrice per tutti i tipi di lavorazione, lamiere zincate, inox, alluminio e adatta per carpenteria e carrozzeria.

Controller: Il controller presente all’interno consente di eseguire ogni volta la migliore lavorazione in base al tipo di materiale perché imposta automaticamente i parametri più adatti per ottenere un risultato ottimale.

 

Contro

Prezzo: Il prezzo della Telwin potrebbe andare oltre il budget preventivato. Se non sai dove acquistare questo modello, clicca il link in basso e potrai visualizzare un’offerta interessante.

Peso: Non è certo questa la saldatrice più leggera a disposizione.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

La migliore saldatrice

Casco da saldatore

Utensile multifunzione

La migliore saldatrice Mig

Saldatrice inverter

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (60 votes, average: 4.78 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.