Le migliori lenti a contatto

Ultimo aggiornamento: 17.12.18

 

Lenti a contatto – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Chi non vuole dover indossare sempre gli occhiali, può sostituirli con un buon paio di lenti a contatto. Quelle giuste sono sempre in grado di far circolare bene l’ossigeno all’interno del vostro occhio, per non seccarlo troppo ed esporlo al rischio di infiammazioni. Meglio le rigide o le morbide? Dipende molto dalla necessità di correggere o meno un difetto della vista. Se le desiderate, invece, per modificare il colore dell’iride, potrete scegliere tra le varianti più estrose, che vi permetteranno di avere occhi blu o rossi, a seconda dell’occasione. Nella nostra guida potete trovare alcuni elementi che vi aiutino a fare una selezione approfondita. Se non avete il tempo di consultarla, ecco un’anteprima delle nostre preferenze. ROSENICE da viaggio è un contenitore pensato per non farvi mancare nulla anche fuori di casa. Include infatti anche una bottiglietta nella quale inserire la soluzione salina e degli accessori per prendere le lenti. Designlenses Natural Sky sono invece ideate per modificare il colore dei vostri occhi e possono essere utilizzate per ben tre mesi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori lenti a contatto

 

Indispensabili per non dover indossare sempre gli occhiali o perfette per cambiare il colore dell’iride: le lenti a contatto hanno molteplici usi. Le versioni presenti in commercio sono tante e alla portata di tutti: qual è quella che si addice di più alle vostre esigenze?

Date un’occhiata alla nostra guida che vi suggerisce come individuare la migliore marca. Confrontate i prezzi delle nostre proposte più in basso, per risparmiare e mantenervi in un budget contenuto.

 

 

Guida all’acquisto

 

Alcune accortezze

Se vi avvicinate per la prima volta a questo mondo, avete bisogno di sapere esattamente cosa sono le lenti a contatto. Si tratta di lenti, appunto, di dimensioni ridotte che devono essere applicate sulla cornea e sono in grado di correggere, innanzitutto vari difetti visivi.

Se siete miopi, ipermetropi o astigmatici, non avrete bisogno di inforcare sempre gli occhiali, mentre chi ha la presbiopia potrà servirsene solo parzialmente. La loro composizione è tale da permettere di indossarle fino a otto ore consecutive al giorno ma, chi è meno sensibile, può tenerle anche per più tempo.

Si deve prestare attenzione a mantenere sempre l’occhio ben idratato, per cui verificate che la lacrimazione sia buona e interrompetene l’uso in caso di congiuntivite o eccessiva secchezza. Per valutare la sopportabilità delle lenti, bisogna considerare un fattore molto importante: il coefficiente di permeabilità.

Questo elemento informa della quantità di ossigeno che può permeare il materiale e quindi arrivare fino alla cornea. Più grande è il numero, più alta sarà la percentuale che permetterà ai vostri occhi di respirare.

La recensione degli altri utenti, naturalmente, sarà un punto essenziale che vi consentirà di decidere se quel paio di lenti è adatto o meno alle vostre esigenze.

 

I modelli in commercio

La presenza di vari modelli sul mercato può essere riassunta in due grandi famiglie: quelle rigide e quelle morbide. Le prime possono essere gas permeabili (sono le cosiddette semirigide) o meno e da questo dipende anche la possibilità di tenerle addosso per più tempo.

Quelle morbide possono invece essere idrofile e non idrofile: seppure le seconde permettono all’ossigeno di permeare in quantità maggiore, è preferibile scegliere le prime, che contengono più acqua e sono quindi più confortevoli.

Inoltre possono essere giornaliere, quindicinali, mensili o annuali e venire incontro alle esigenze, per esempio, di chi le utilizza saltuariamente e non vuole farne aumentare il prezzo, aggiungendo anche l’utilizzo delle soluzioni. Gli sportivi useranno le usa e getta, che non richiedono manutenzione e diminuiscono anche il rischio di infiammazioni.

Le varianti

Nella nostra classifica più in basso potrete individuare diversi tipi di lenti, tra le quali anche quelle colorate. Chi vuole infatti indossarle solo per modificare l’iride, potrà sceglierne un paio senza gradazione e della tonalità preferita.

Alcuni utenti le utilizzano anche per occasioni come carnevale o Halloween, scegliendo quelle più estrose, come le bianche o le rosse, per impressionare chi incontrano. Fate tuttavia attenzione a idratare anche questi modelli, nel caso in cui desideriate indossarli più a lungo.

 

Le migliori lenti a contatto del 2018

 

Ecco le nostre recensioni dei cinque modelli più validi tra quelli venduti online. Valutate le loro caratteristiche e seguite le nostre indicazioni per capire come scegliere delle buone lenti a contatto.

 

Prodotti raccomandati

 

ROSENICE da viaggio

 

Tra i nostri consigli d’acquisto non troverete solo le migliori lenti a contatto del 2018 ma anche tutto ciò che è necessario per portarle comodamente con voi. Se siete soliti viaggiare, infatti, potreste avere bisogno di un contenitore non troppo ingombrante, che ve le faccia avere sempre a portata di mano.

A questo ha pensato Rosenice, con il suo set, per darvi tutto il necessario quando siete fuori casa. Si compone di due reparti, uno per lente, e alcuni accessori indispensabili per effettuare la giusta manutenzione.

Una bottiglietta, prima di tutto, per avere con sé la soluzione salina, poi un attrezzo che aiuta a sollevare le lenti senza toccarle con le dita (se non c’è la possibilità di lavarsi le mani). Inoltre la pinzetta può essere utilizzata per toglierle o per estrarle dal contenitore.

Qualche utente lamenta l’apertura un po’ troppo dura ma questo aspetto permette agli accessori di non cadere con facilità. Buono il prezzo, molto contenuto.

In questo primo set emerge con forza la dimensione della conservazione e cura delle lenti. Vediamo insieme pregi e difetti del prodotto, con un link a fine analisi su dove acquistare.

Pro
Portatile:

La confezione si compone di tutto il necessario per un trasporto e una sistemazione comoda delle lenti. Le dimensioni ridotte non trascurano la copertura offerta, in un mix che lega portabilità a efficacia.

Accessori:

Tra gli oggetti a disposizione dell’utente figurano delle pinzette che si possono sfruttare per raccogliere le lenti in caso non sia possibile lavarsi le mani. Non manca poi un comodo specchio per semplificare l’inserimento.

Contenitore:

Il portalenti incluso serra bene, non lasciando uscire l’acqua, e vanta un sistema di apertura semplice e intuitivo.

Contro
Durezza:

Alcuni clienti hanno riscontrato una eccessiva tenuta del portalenti. Specie in fase di apertura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Designlenses Natural Sky

 

Può essere un vezzo o la semplice voglia di cambiare: le lenti a contatto colorate aiutano a sperimentare diversi colori sulla propria iride. Uno dei modelli più venduti del web appare quello di Designlenses, un prodotto che permette di avere gli occhi azzurri.

Gli utenti che le hanno preferite hanno testimoniato la reale corrispondenza del colore, che risalta in particolar modo su una tonalità marrone di base. A casa arriveranno due lenti che possono essere utilizzate fino a un massimo di tre mesi: alcuni acquirenti sostengono però che il tempo si riduca a un mese se le si vuole indossare tutti i giorni.

Il costo risulta valido in rapporto alla qualità del prodotto e resta basso perché si tratta di un articolo che non presenza una correzione: non potrete dunque eliminare difetti come la miopia o l’astigmatismo usandole.

Peccato che c’è chi lamenta un certo bruciore agli occhi quando le indossa, motivo per il quale non possiamo ritenerle le migliori lenti a contatto in circolazione.

In una guida per scegliere le migliori lenti a contatto non poteva mancare un set dal colore blu, ideale per chi apprezza questa sfumature. Di seguito riassunti pro e contro del prodotto.

Pro
Buon livello di acqua:

Le lenti contengono una percentuale di acqua pari al 38%. Si tratta di una quantità che consente all’occhio di mantenere un livello adeguato di idratazione, evitando quel senso di secchezza che si produce trascorso un certo lasso di tempo.

Durature:

Nel caso di utilizzo non eccessivo è possibile indossare il set di lenti fino a un massimo di tre mesi. In questo modo è possibile sfruttare la coppia a lungo, ottimizzando sui costi.

Economico:

I prezzi bassi con cui viene venduto il set si giustificano dall’assenza di correzione. Per chi non ha problemi di vista, l’acquisto si dimostra conveniente, con una spesa non eccessiva.

Contro
Durata reale:

Chi ne ha fatto un uso intensivo conferma che la durata si riduce all’atto pratico a un mese.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

Lenzotica – blu

 

Il modello Lenzotica ha soddisfatto diversi utenti in virtù di una tipologia di lente che ben si adatta all’occhio coprendo completamente la zona dell’iride. In questo modo una volta indossate, non noterete quello spiacevole effetto di cerchiatura che lascia trasparire il colore originale sotto la lente. In molti confermano la resa una volta inserite, con un colore blu dai toni naturali, che non risulta eccessivamente forzato nei toni.

Il paio di lenti arriva all’interno di una bella scatola rettangolare; vi sono inserite due confezioni sterili ben sigillate che proteggono le lenti dalla polvere e da possibili elementi che possono sporcare la superficie e rovinare la composizione dell’oggetto. Un portalenti rigido si occupa poi di sistemare al meglio le lenti una volta tornati a casa o se si vuole riprendere il proprio colore originale. Buona anche la tenuta nel tempo, con un indice di contenuto d’acqua pari al 42,5%.

Presente anche un piccolo libretto con tutte le istruzioni del caso grazie a cui poter seguire passo dopo passo tutte le procedure per l’inserimento e la rimozione delle lenti, in modo sicuro e rispettando tutti gli standard d’igiene per non irritare inutilmente l’occhio.

Da quanto confermato dalle recensioni dei clienti che le hanno provate, le lenti Lenzotica sono un’alternativa interessante da considerare per chi decide di modificare il colore dei propri occhi. Scopriamo insieme pregi e difetti nelle righe che seguono.

Pro
Tenuta:

Una volta inserite le lenti si adattano come un guanto all’occhio, lasciandolo respirare senza creare una patina o una superficie non traspirante. In questo modo la visione non viene in alcun modo limitata.

Effetto:

L’aspetto conferito agli occhi consente di modificare il colore, passando da quello naturale a un blu capace di attirare e conferire grande luminosità allo sguardo. La forma e il diametro delle lenti, permettono poi di coprire tutta la circonferenza dell’iride.

Confezione:

Le lenti arrivano all’interno di una scatolina comoda da aprire, al cui interno sono posizionate due lenti sigillate in contenitori sterili. Una volta rimosse, possono essere collocate all’interno di un porta lenti rigido.

Contro
Rimozione:

Alcune persone hanno trovato difficoltà a togliere dopo lungo tempo le lenti, dovendo umidificare al meglio la parte dell’occhio su cui sono sistemate.

Acquista su Amazon.it (€24,95)

 

 

 

Alcon Freshlook One-Day

 

Se avete gli occhi particolarmente sensibili, fate una comparazione tra i prodotti in commercio prestando attenzione alle loro caratteristiche. Per voi andranno bene delle lenti a contatto giornaliere come quelle di Alcon, ideali per chi vuole anche modificare la colorazione dell’iride.

All’interno della confezione troverete dieci pezzi, cinque per l’occhio destro e cinque per il sinistro, di una delle tonalità a disposizione: blu, verde, grigie o nocciola. Il prezzo, molto conveniente, è lo stesso per tutte le varianti, per cui non dovrete spendere di più per quella che preferite.

Alcuni acquirenti sostengono che, su occhi marroni, è preferibile optare per l’inusuale grigio, in quanto gli altri colori appaiono troppo luminosi e sottolineano l’artificialità del prodotto. Tuttavia non si tratta di un articolo che provocherà reazioni allergiche o infiammazioni, perché sono molti i consumatori che le indossano senza alcun problema.

Inoltre non sarà necessario acquistare liquidi perché il modello è usa e getta.

Il set qui proposto rappresenta una delle confezioni più economiche presenti sul mercato.

Scendiamo più nel dettaglio, capendo luci e ombre.

Pro
Varietà:

All’interno della scatola sono inseriti differenti colorazioni, in una coppia che caratterizza lo sguardo degli utenti in un mix di colori che si fondono con i toni naturali dell’occhio.

Antiallergiche:

La qualità e la buona tenuta delle lenti, insieme all’assenza di gradazione ne fanno un prodotto adatto a chi non ha problemi. In più, da più parti arrivano conferme in merito alla semplicità e alla sicurezza nell’indossarle.

Pratiche:

Il fatto di essere usa e getta consente di non preoccuparsi troppo della resistenza, avendo un prodotto che svolge il suo compito nell’arco di una giornata, per poi essere sostituito il giorno successivo.

Contro

Non appaiono particolari controindicazioni sull’utilizzo delle lenti.

Acquista su Amazon.it (€13,9)

 

 

 

Alcon AirOptix Plus HydraGlyde

 

Se ancora non avete idea di quali lenti a contatto comprare, consultate anche questa nostra ultima recensione, per avere le idee più chiare. Il prodotto proposto da Alcon è dotato di un alto grado di permeabilità, per cui l’ossigeno circolerà molto al suo interno, lasciando ai vostri occhi la possibilità di respirare.

Questo aspetto è davvero molto importante, dato che si tratta di lenti a contatto mensili che dovranno essere indossate più a lungo. All’interno della confezione troverete tre pezzi, sufficienti appunto per 90 giorni, che includono la correzione desiderata.

Gli utenti affermano che sia molto facile metterle negli occhi nonostante non si tratti di un modello eccessivamente morbido. Inoltre non tendono a seccare prima del tempo, naturalmente se si provvede a idratarle e conservarle con le giuste soluzioni.

Il prezzo è più alto rispetto ad altre tipologie, ma avrete pur sempre la possibilità di risparmiare dato che avranno una durata maggiore.

Il nuovo set di Alcon nasce con il preciso intento di supportare gli utenti per un mese. Capiamo dove ha fatto bene e dove si potrebbe migliorare.

Pro
Permeabilità:

La concentrazione di acqua rende le lenti comode da indossare, con una sensazione di piacevolezza che si mantiene all’interno dell’occhio anche trascorso del tempo.

Confezione:

All’interno della scatola sono inserite tre lenti così da avere una lente di scorta nel caso in cui si perda una delle due o si rovini.

Praticità:

La forma e la tenuta delle lenti sono tali da consentire all’utente di indossarle in modo pratico anche se la morbidezza complessiva non è delle più alte.

Contro
Gradazione:

Chi ha necessità di un tipo specifico e di una misurazione differente deve puntare ad altro.

Acquista su Amazon.it (€20,01)

 

 

Come utilizzare le lenti a contatto

 

C’è chi usa le lenti a contatto per vederci meglio senza dover indossare gli occhiali e chi, invece, le usa per una questione estetica, per cambiare il colore degli occhi. Scopo a parte, il resto cambia poco. Ci sono alcune indicazioni da seguire quando si mettono e tolgono le lenti a contatto, vediamo quali.

 

 

Lavare le mani

Prima di mettere le lenti è molto importante lavare bene le mani. L’ideale sarebbe usare del sapone antibatterico. Dopo aver lavato le mani, queste vanno asciugate preoccupandosi di usare un asciugamano che non lasci pelucchi.

 

Le lenti nel verso giusto

Le lenti non vanno messe al rovescio. Per capire quale sia il verso giusto, la singola lente va messa sulla punta di un dito per poi osservarla controluce. Se i bordi fanno dei riflessi, significa che è al rovescio.

 

Inserire la lente

In questa fase bisogna usare entrambe le mani, o meglio, le dita delle mani. Sollevate le palpebre superiori, una alla volta, con l’aiuto di un dito della mano libera mentre con quella che tenete la lente, abbassate le palpebre inferiore, chiaramente sempre una per volta, inserendo con delicatezza la lente che tenete tra pollice e indice. Guardare in alto rende l’operazione più semplice.

Procedete delicatamente e una volta applicata la lente, chiudete l’occhio. In questo modo la lente si assesterà.

 

Togliere le lenti

Per togliere le lenti si procede così: ricordate di lavare sempre le mani, come fatto al momento di metterle. Sollevate lo sguardo e abbassate la palpebra inferiore servendovi del dito medio. Con l’indice, invece, toccate il bordo inferiore della lente e fatela scivolare sulla palpebra inferiore. A questo punto dovete schiacciare la lente tra l’indice e il pollice e toglierla.

 

 

Conservare le lenti

Se si tratta di lenti giornaliere, dopo tolte vanno buttate via. In caso contrario, le lenti vanno messe nella custodia insieme a una soluzione salina, venduta in flaconi.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

FXEYEZ  Volturi

 

Gran parte dei consumatori considera molto conveniente l’offerta di Fxeyez, che propone un paio di lenti colorate molto particolari. Se amate travestirvi per Halloween o a Carnevale, il loro colore rosso vi aiuterà a essere un vero vampiro  o un demone dagli occhi di brace.

Il costo risulta in linea con la qualità del prodotto, che può durare fino a due anni dal momento dell’acquisto e fino a 12 mesi una volta aperto. Questo vuol dire che potrete sfruttarlo in varie occasioni, con l’accortezza di idratarle con la soluzione.

Gli utenti che le hanno scelte si dicono molto contenti della coprenza, che risulta più efficace sulle iridi marroni, e dell’assenza totale di fastidi che provocano, dimostrandosi un articolo fabbricato con grande criterio.

Tenete però conto del fatto che non è presente una correzione, per cui potranno essere indossate solamente da chi non ha bisogno di lenti con gradazione.

Dai pareri degli utenti, chi ama le colorazioni particolari troverà un prodotto ben realizzato, che punta su una durata adeguata nel tempo.

Pro
Effetto:

Gli amanti delle atmosfere horror puntano su una colorazione che colpisce. Il rosso che circonda la pupilla dell’utente funziona a dovere, conferendo una certa aria minacciosa allo sguardo.

Resa:

Dai commenti presenti in rete, la qualità delle lenti è una delle carte vincenti del prodotto, con una durata che supera i due anni e che consente di indossare le lenti, a un anno dall’apertura.

Rapporto qualità/prezzo:

Il costo accattivante ben si sposa con una tipologia di lente che trova la sua ragion d’essere in certe occasioni.

Contro

Non sono emersi problemi riguardo all’uso del prodotto.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (45 votes, average: 4.84 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.