3 idee per un collutorio naturale fatto in casa

Ultimo aggiornamento: 01.08.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Utilizzare un buon collutorio è fondamentale se volete mantenere in salute la vostra bocca. Vediamo insieme come realizzarne alcuni naturali fai da te.

 

Per mantenere un’igiene orale ottimale, non serve soltanto utilizzare bene il filo interdentale e lavare regolarmente i denti con dentifricio e spazzolino, ma occorre anche usare un buon collutorio.
Grazie a questo liquido disinfettante, è possibile mantenere in salute anche le nostre gengive, eliminando i cattivi batteri che sono causa di gengiviti e altre infiammazioni orali. Tra i vari prodotti presenti sul mercato, vi suggeriamo di optare per un collutorio con clorexidina, in quanto risulta un potente disinfettante per la bocca.
Diversamente, se volete utilizzare dei prodotti più naturali e meno costosi, sappiate che è possibile realizzare anche degli ottimi collutori fai da te, senza dover per forza rivolgersi altrove. In questo articolo vi consigliamo tre semplici ricette, che possono essere realizzate velocemente in casa, con ingredienti naturali e di uso comune.

 

L’importanza del collutorio

Utilizzare almeno una volta al giorno il collutorio, dopo essersi lavati i denti (preferibilmente la sera prima di andare a letto), è un ulteriore accorgimento per la propria igiene orale che non va sottovalutato.
Il collutorio infatti è in grado di disinfettare le cavità orali che lo spazzolino fatica a raggiungere. In commercio esistono collutori più o meno potenti, studiati appositamente per soddisfare ogni tipo di esigenza e di sensibilità dentale.
Se volete acquistarne uno, chiedete prima consiglio al vostro dentista di fiducia, che saprà suggerirvi quello più adatto alle vostre necessità. Se però non soffrite di problematiche particolari e volete realizzare un collutorio naturale fai da te, sperimentate a casa una delle ricette elencate qui di seguito.
Chiaramente potete provare a farle tutte e tre e successivamente optare per quella più adatta a soddisfare la vostra igiene orale. Spesso è anche una questione di gusti, perciò che cosa state aspettando? Date un’occhiata alle ricette dei nostri tre collutori fatti in casa!

 

1. Collutorio con salvia e limone

Se non il miglior collutorio, sicuramente uno dei migliori e più efficaci per la salute di bocca e gola è quello a base di salvia e limone. Questa preparazione è molto utile per igienizzare e disinfettare le cavità orali e gli interstizi tra un dente e l’altro, dove risulta difficoltoso arrivare con il filo interdentale e lo spazzolino.
Si tratta anche di uno dei più noti rimedi naturali per le gengive infiammate, in quanto lenisce il dolore e sgonfia le parti arrossate. Il collutorio con salvia e limone è utile per curare la gola infiammata, la tonsillite, le afte orali e le gengiviti; inoltre è annoverato tra i rimedi della nonna per la stomatite dei bambini.


Tale infezione è molto frequente tra i bimbi, specialmente quelli più piccini, perché tendono a mettere in bocca tutto ciò che esplorano con le mani. Il limone è famoso per le sue proprietà disinfettanti e astringenti ed è anche in grado di rinforzare sia le gengive e sia i denti.
La salvia invece è ricca di oli essenziali, che disinfettano e rinfrescano la bocca, rilasciando un gradevole odore. Nella salvia sono presenti i “tannini”, che hanno delle grandi proprietà emostatiche e aiutano le ferite a cicatrizzarsi velocemente.

 

Ingredienti:

– 1 cucchiaio di succo di limone

– ½ cucchiaino di salvia essiccata (o 5 foglie di salvia fresca)

– Acqua (ricetta per 150 ml di collutorio)

 

Preparazione:

Bollite l’acqua e spegnete il fornello. Aggiungete la salvia e coprite il pentolino con un coperchio, onde evitare che tutte le proprietà benefiche dell’infuso si disperdano. Lasciate riposare la soluzione per cinque minuti, poi filtrate il liquido con un colino e lasciatelo raffreddare.
A questo punto aggiungete all’infuso un cucchiaio di succo di limone quando questo è ancora tiepido e mescolate per bene il tutto. Ecco ottenuto un ottimo collutorio disinfettante per la gola e per la bocca, da utilizzare una volta al giorno o quando ne avrete bisogno. Ricordate anche che questa ricetta risulta un potente collutorio per la gengivite.

2. Collutorio con tea tree oil

Tra i rimedi naturali per le gengive gonfie, vogliamo proporvi la ricetta di un potente collutorio antibatterico a base di tea tree oil. Questa preparazione è molto utile per effettuare dei risciacqui orali e disinfettare la bocca, infatti è ideale da usare come collutorio per gengive infiammate.

 

Ingredienti:

– 2 gocce di olio essenziale di tea tree

– 1 goccia di olio essenziale di menta (facoltativo)

– 20 ml d’acqua

 

Preparazione:

Il procedimento per realizzare questa ricetta è molto semplice. Basta aggiungere due gocce di olio essenziale di tea tree e una goccia di olio essenziale di menta a 20 ml d’acqua e mescolare bene. Il tea tree oil è un antibatterico molto potente e unito all’olio essenziale di menta, insieme rilasciano in bocca una piacevole sensazione di freschezza.

 

3. Collutorio con ratania e propoli

Concludiamo la nostra carrellata di ricette, con questo collutorio fai da te a base di ratania e propoli. Se soffrite di infiammazioni e di sanguinamenti gengivali, questa preparazione potrebbe fare al caso vostro, salvo ovviamente diverse indicazioni da parte del vostro dentista.
La ratania è una pianta ricca di tannini, ovvero di sostanze dal grande potere antinfiammatorio, antiemorragico, astringente e antibatterico. Inoltre, la radice di questo vegetale aiuta a mantenere forti denti e gengive e rallenta la formazione della placca.
La propoli invece è un’importante sostanza resinosa prodotta delle api; anche questa ricca di proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, cicatrizzanti e anestetiche. In pratica oltre a disinfettare, aiuta a lenire il dolore causato dalle gengive gonfie.

Ingredienti:

– 30 gocce di estratto di propoli (idroalcolico)

– Radice di ratania polverizzata (preparazione per 150 ml di decotto)

 

Preparazione:

Fate un decotto aggiungendo la radice polverizzata di ratania a 150 ml d’acqua. Portate a ebollizione, spegnete il fornello, coprite il pentolino e lasciate riposare l’infuso per una decina di minuti.
Usate un colino per filtrare il decotto e lasciate raffreddare il tutto. A questo punto aggiungete le 30 gocce di propoli e mescolate bene. Questo collutorio può essere utilizzato ogni giorno; tuttavia se dopo una settimana di trattamento non doveste notare miglioramenti, consultate il vostro dentista, al fine di escludere altre eventuali patologie.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status