Il miglior lettore Blu-ray 4K

Ultimo aggiornamento: 25.04.19

Lettori Blu-ray 4K – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2019

 

Due ottimi lettori Blu-ray 4K sono: Sony BDP-S6500 assicura una qualità dell’immagine incredibile anche se il formato nativo non è 4K, compresi i contenuti Internet. Supporta la connessione Wi-Fi per visualizzare su grande schermo i contenuti presenti su smartphone e tablet. Anche Samsung UBD-K8500 è dotato della funzione upscaling per migliorare la qualità di tutti i formati, ideale per riprodurre con grandissima qualità vecchi CD e DVD. Colpisce il design curvo, elegante e moderno.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori lettori Blu-ray 4K del 2019?

 

Guida all’acquisto

Grazie a una maggiore capacità di archiviazione dati del disco, oggi il Blu-ray sta poco a poco sostituendo il vecchio DVD offrendo una qualità visiva impareggiabile.

A tal proposito ti suggeriamo tre modelli di lettore Blu-ray 4K fra i tanti presenti in commercio affinché tu possa trovare il miglior dispositivo più adatto alle tue esigenze.

La nostra guida ti offre la possibilità di orientarti su diversi lettori per trovare il livello di qualità al quale non intendi rinunciare a un prezzo accessibile.

Per effettuare una buona scelta dovrai tenere presente quali sono le caratteristiche principali di questi dispositivi e capire se offrono il tipo di prestazioni che cerchi.

Innanzitutto bisogna considerare che da tempo è stato lanciato sul mercato un tipo di formato Ultra HD che richiede le funzioni di un lettore in grado di supportare questa qualità: tutto ciò per offrirti un’intensa esperienza di visione delle immagini fino a ora inconcepibile.

D’altronde molti lettori Blu-ray di prima generazione stanno andando in pensione data l’impossibilità di competizione con la nuova tecnologia di queste moderne apparecchiature.

Per migliorare le prestazioni dei più recenti lettori 4K è stato introdotto in diversi dispositivi il processore Dual Core. Questo permette una velocità di elaborazione dati maggiore rispetto al vecchio sistema offrendoti una più alta definizione di immagine durante la visione di un film.

Naturalmente l’alta definizione non dipende solo dal lettore Blu-ray ma anche dal televisore HD che riesca a supportare tale qualità.

Nel caso il contenuto che vuoi riprodurre non sia 4K non disperare. Esistono lettori 4K dotati di tecnologia “upscaling”. In sostanza è una funzione che ti permetterà di adattare la qualità di immagine del lettore al tuo televisore aumentandone la definizione con risultati sorprendenti.

Se vuoi ricreare l’emozione di una sala cinema in casa senza spendere una fortuna, segui i nostri suggerimenti per scegliere il miglior lettore Blu-ray 4K del 2019 che può fare al caso tuo.

 

Prodotti raccomandati

 

Sony BDPS6500B

 

Questo lettore Blu-ray 4K della Sony è stato particolarmente apprezzato dagli utenti per la sua efficienza. Riproduce i film in una qualità che supera fino a quattro volte il Full HD offrendoti una definizione superiore dell’immagine proprio come se fossi al cinema.

Grazie alla potenza del suo processore Dual Core avrai maggiore realismo e chiarezza del video.

La sua esecuzione di file audio rimane molto fedele al master originale così potrai ascoltare suoni e musica a un livello acustico alto e pulito.

Il dispositivo è dotato anche di connessione Wi-Fi per consentirti di riprodurre in streaming musica e video direttamente da Internet.

Il lettore consente anche la connettività via USB qualora desiderassi riprodurre i tuoi file multimediali come JPEG, video o MP3. Il passaggio da una funzione all’altra è molto veloce e avrai un accesso istantaneo alle diverse opzioni dell’interfaccia in modo intuitivo e senza perdere tempo.

Il design del dispositivo è molto semplice ed essenziale e con il suo formato compatto e sottile non faticherai a trovare una posizione adatta senza avere problemi di spazio.

Secondo i pareri di numerosi utenti questo è il miglior lettore Blu-ray 4K venduto online. Vediamo adesso quali sono i suoi principali vantaggi e l’unico difetto riscontrato da chi lo ha provato.

Pro
Processore:

Il lettore Blu-ray 4K di Sony è stato progettato con un processore Dual Core per garantire la massima qualità e fluidità di immagini durante la visione dei propri film preferiti.

Audio:

Oltre alla parte video, il lettore riesce a riprodurre fedelmente anche suoni e musica per un’esperienza ancora più completa.

Streaming:

Dispone di una connessione Wi-Fi per lo streaming di video e musica direttamente da Internet.

USB:

Nel caso si disponesse di file multimediali su supporto USB sarà possibile aprirli direttamente sul lettore grazie alla porta apposita.

Contro
Telecomando:

Alcuni consumatori non hanno gradito il telecomando che sembra fatto con materiali poco resistenti.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Samsung UBD-K8500

 

Questo modello a differenza di altri lettori che migliorano solo la qualità video attraverso la funzione “upscaling” è dotato anche di tecnologia HDR.

Se ami l’alta definizione nei minimi dettagli il migliore lettore Blu-ray 4K che puoi acquistare è un dispositivo fornito di questo sistema.

Grazie alla tecnologia HDR eviterai di perdere tutti quei particolari che possono essere alterati dai giochi di luce e ombra presenti in una scena di un film o documentario.

È importante dire però che per sfruttare a pieno questa potenzialità è bene avere un televisore 4K con sistema HDR e di conseguenza dei dischi Blu-ray compatibili con la stessa tecnologia.

Tra i molti utenti che hanno testato questo prodotto abbiamo riscontrato opinioni davvero entusiaste in merito ai suoi pregi.

A parte l’alto livello qualitativo di immagine e suono il lettore è facile da utilizzare nonostante manchi un display frontale. Potrai comunque accedere a tutte le opzioni del dispositivo richiamando il menù sullo schermo della TV in modo semplice e veloce.

La qualità di immagine e la tecnologia HDR del lettore Blu-ray di Samsung hanno fatto breccia nei cuori di molti consumatori. Qui di seguito si potranno trovare i suoi pro e contro insieme al nostro link dove acquistare il prodotto a un’offerta davvero allettante.

Pro
HDR:

Il lettore di Samsung possiede la funzione HDR che alza ulteriormente la qualità video fornendo il massimo dettaglio anche nelle scene girate in aree più chiare o più scure.

Alta definizione:

Probabilmente si tratta del dispositivo con la più alta qualità di immagine disponibile sul mercato.

Configurazione:

Gli utenti sono rimasti molto soddisfatti dalla facilità di configurazione del prodotto con la rete Wi-Fi e quella Ethernet.

Contro
Display:

L’assenza del display frontale potrebbe non essere proprio il massimo, soprattutto se si scaricano le pile del telecomando.

 

Acquista su Amazon.it (€268,17)

 

 

 

Panasonic DMP-BDT180EG

Se desideri avere le caratteristiche di un buon lettore Blu-ray 4K ma a basso costo ti proponiamo questo modello Panasonic. Tra i vari dispositivi presenti in commercio con questo potrai ottenere le alte prestazioni di un lettore più costoso.

L’apparecchiatura è dotata di funzione “upscaling 4K” che ti consente di riprodurre video in HD. È chiaro che più alta è la definizione del contenuto originale e più soddisfacente sarà la qualità di immagine su una TV 4K.

Diversi utenti segnalano la mancanza di presa scart e delle uscite analogiche multicanale ma potrai comunque connetterlo via cavo a internet. In questo modo avrai la possibilità di visualizzare direttamente dalla rete domestica contenuti in streaming.

Il prodotto è di buona fattura e può leggere quasi tutti i formati esistenti così potrai riprodurre i tuoi file multimediali oltre che i Blu-ray.

Anche se risulta un po’ lento a caricare i dischi, mantiene la memoria del punto in cui si interrompe la riproduzione qualora dovessi spegnerlo e riaccenderlo.

Questo modello potrebbe essere l’ideale per chi cerca un prodotto venduto a prezzi bassi ma che abbia comunque un livello di qualità rispettabile. Nella nostra guida per scegliere il miglior lettore Blu-ray abbiamo inserito anche una breve sintesi dei suoi pro e contro che si potranno leggere qui sotto.

Pro
Qualità-prezzo:

Il prodotto è probabilmente il più economico sul mercato, ma allo stesso tempo vanta una buona qualità di immagine.

Multimediale:

Oltre ai Blu-ray può anche leggere i contenuti multimediali tramite l’apposita porta USB, inoltre sarà possibile collegarlo a Internet via cavo o wireless per lo streaming video e audio.

Contro
Lento:

Sembra che il lettore sia piuttosto lento a caricare i dischi, quindi bisogna avere un po’ di pazienza durante il suo utilizzo.

Acquista su Amazon.it (€103,99)

 

 

 

Come utilizzare un lettore Blu-ray 4K

 

L’intrattenimento casalingo era un tempo affidato al supporto VHS. Da allora si è fatta molta strada e si è passati gradualmente ai CD, DVD per arrivare, infine, al Blu-ray.Per chi ancora non avesse molta confidenza con questo formato, possiamo dire che si tratta di un sistema creato appositamente per soppiantare il supporto DVD che non garantisce l’archiviazione di file con risoluzione Full HD (1.920×1.080 pixel) e tantomeno Ultra HD, una risoluzione di 3.840×2.160 pixel definita anche comunemente con il termine 4K.

Laser blu

Il nome Blu-ray deriva dal laser di colore blu che legge il disco, con lunghezza d’onda più corta rispetto al laser rosso che viene utilizzato per CD e DVD, permettendo di contenere circa 200 GB di dati.Se avete già convertito la vostra intera videoteca in formato Blu-ray, probabilmente avrete già un lettore performante in grado di leggere i vostri film preferiti.

In caso contrario, però, è un ottimo momento per farlo. I Blu-ray hanno infatti soppiantato con successo i DVD, divenendo il nuovo formato di riferimento per l’alta qualità dell’immagine. Il loro prezzo è accessibile a chiunque e anche i lettori non hanno più un costo proibitivo.

 

Quale scegliere?

Prima di scegliere però il prodotto adatto alle vostre esigenze, bisogna fare un distinguo tra lettori Blu-ray e lettori Blu-ray 4K. I secondi sono naturalmente più nuovi e garantiscono un’ottima lettura del formato 4K, sia nativo che in upscaling. Per risoluzione nativa si intende quella originale con cui è stato partorito il filmato su disco, mentre, quando si parla di upscaling, ci si riferisce a un procedimento effettuato dal software che aumenta la risoluzione fino a portarla a 4K.

L’effetto dello upscaling è qualitativamente inferiore, tuttavia, un occhio inesperto o non abituato a tali tecnicismi non noterà la differenza.

HDR

Alcuni lettori garantiscono inoltre il supporto alla tecnologia HDR, acronimo che sta per High dynamic range imaging, un sistema che riesce a gestire gli estremi della gamma, fornendo sugli innovativi pannelli TV sfumature di luci e ombre che sono riconoscibili unicamente dall’occhio umano.Per sfruttare tale tecnologia però, come per il 4K, non basta unicamente il lettore Blu-ray ma dovrete dotarvi necessariamente di un televisore di ultima generazione.

 

Facile da avviare

Passando all’utilizzo vero e proprio del lettore, non si differenzia molto da quelli usati in passato per leggere i DVD. Dovrete innanzitutto collegarlo al vostro televisore tramite cavo HDMI e alimentarlo inserendo l’apposito cavo nella presa di corrente.

Dopo questo veloce collegamento potrete avviarlo e inserire il vostro film preferito che partirà in automatico.La maggior parte è dotata di telecomando per poter regolare settaggi e avviare i dischi. Ogni produttore ha poi un proprio software per gestirne il funzionamento, è quindi opportuno leggere con attenzione il manuale.

 

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Lettore audio

Il miglior cavo HDMI

Lettore Blu ray

Lettore DVD per auto

Cuffie wireless per TV

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (9 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status