Il miglior barbecue

Ultimo aggiornamento: 26.03.19

Barbecue – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

I migliori barbecue per noi? Sono due, eccoli: Dancook 1400 è un barbecue su ruote in alluminio e acciaio inox, robusto e facile da lavare. Minimizza il rischio di fuoriuscita di lapilli, quindi è indicato se ci sono dei bambini intorno. Un modello simile è il Weber 1221004, bello a vedersi grazie all’acciaio rivestito in porcellana, che lo rende anche resistente alla ruggine. Ha il coperchio in dotazione, che si rivela indispensabile se non vuoi infastidire i vicini col fumo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore griglia barbecue

 

Che si tratti di cuocere carne, verdure o pesce, utilizzare un barbecue è sempre una soluzione valida, perché consente di cucinare con un metodo che permette di ottenere cibi molto saporiti.

Per ovviare ai problemi di spazio all’aperto, sul mercato sono disponibili apparecchi che consentono di grigliare anche al chiuso, alimentati in modi differenti. Cerchiamo di fare chiarezza attraverso questa guida all’acquisto e alle recensioni dei modelli più apprezzati in rete e che spiccano per rapporto tra qualità e prezzo, in modo che tu abbia uno strumento in più per scegliere.

1.Dancook 1400

 

Guida all’acquisto

 

Quante alternative

Le differenti tipologie di griglie per il barbecue rendono non facile la scelta, visto che ogni modello si presta per essere utilizzato in un determinato ambiente: all’aperto o al chiuso, con grande o ridotta disponibilità di spazio. Analizzando i prodotti delle migliori marche emerge come sia possibile identificare quattro differenti prodotti per grigliare il cibo.

Probabilmente il barbecue più noto è quello che utilizza la carbonella e che ha come peculiarità dimensioni variabili (ce ne sono di piccoli come di molto grandi), una resa del cibo particolarmente saporita e l’obbligo di utilizzo all’aperto.

Negli ultimi anni stanno prendendo piede le griglie a gas e quelle elettriche. Queste ultime, per funzionare, necessitano di una presa di corrente nelle vicinanze ma possono essere utilizzate anche al chiuso e riducono al minimo i fumi e gli odori derivanti dalla cottura. I barbecue a gas, invece, tendenzialmente sono pensati per chi deve grigliare grandi quantità di cibo e consentono di ottenere una cottura accurata, visto che permettono di regolare il livello di calore, opzione sconosciuta a tutte le altre griglie.

Chiudono il cerchio i modelli a infrarossi, sebbene sia un po’ fuorviante definirli griglie visto che il cibo viene posizionato su una piastra di ceramica che si occupa di cuocerlo molto più velocemente che un tradizionale barbecue.

 

Dove collocarlo

Le dimensioni di una griglia si collocano ai primi posti di un’ipotetica classifica degli aspetti di cui tenere conto prima di allargare i cordoni della borsa. Questo perché incidono sia sullo spazio che l’apparecchio andrà a occupare sia sulla quantità di cibo che potrai cuocere nello stesso istante.

Tendenzialmente i modelli pensati per un utilizzo all’interno dell’abitazione vantano ingombri inferiori e spesso, in particolare quelli elettrici, sono formati semplicemente da una griglia e da un vassoio nel quale va a raccogliersi il grasso generato dalla cottura.

I barbecue pensati per un uso all’aperto, soprattutto quelli a carbonella, solitamente sono dotati di piedini che ne consentono la facile collocazione sul prato come sul pavimento del patio o del terrazzo.

2.Weber 1221004

 

Materiali e pulizia

Mettendo a confronto i prezzi dei barbecue emerge come il materiale con cui sono realizzati incida nettamente sul costo finale nonché sulle prestazioni. In linea di massima il braciere deve essere in grado di resistere alle altissime temperature e perciò dovrebbe essere realizzato in acciaio (smaltato o porcellanato) oppure in ghisa. Stesso discorso per quanto riguarda la griglia su cui poggiare i cibi. Anche in questo caso l’acciaio (inox o rivestito in ceramica) è la soluzione più adatta.

La gestione del grasso che si forma durante la cottura e che cola dalla griglia obbliga a una pulizia differente a seconda di quale tipo di barbecue andrai a comprare. Nei modelli a carbonella, per esempio, finisce sulla brace (spesso provocando delle fiammate) che viene poi gettata al termine della cottura.

Nei barbecue elettrici o in altri modelli pensati per un utilizzo domestico, c’è una vaschetta che si occupa di raccogliere il liquido ed eventuali pezzi di carne che dovessero cadere dalla griglia. Una volta terminato di utilizzarla, perciò, dovrai dedicare qualche minuto proprio alla pulizia del contenitore.

 

I migliori barbecue del 2019

 

L’Italia può vantare un clima invidiabile, con tantissime giornate di sole anche in primavera, autunno e persino inverno. Per questo il barbecue è uno strumento sempre più utilizzato da chi ha un giardino, un terrazzo e persino un balcone. Per cucinare al meglio, però, conviene sapere come scegliere i migliori tra i barbecue più venduti. Seguite i nostri consigli d’acquisto e occhio alle offerte!

 

Prodotti raccomandati

 

Dancook 1400

Principale vantaggio:

Un brevetto danese per un BBQ molto efficace e versatile che si presta a essere usato per diverse preparazioni. C’è anche chi riesce a farci la pizza.

 

Principale svantaggio:  

Le diverse possibilità offerte da questo barbecue avrebbero dovuto essere corredate di maggiori istruzioni, che invece sono lacunose anche per quanto riguarda il montaggio della struttura.

 

Verdetto: 9.8/10

I pareri positivi si sprecano per questo barbecue che presenta tante caratteristiche positive a partire dalla scelta attenta dei materiali di qualità fino alla struttura che consente una buona regolazione della temperatura di cottura con il minimo consumo di carbonella.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Struttura solida e robusta

Il barbecue è realizzato in acciaio e alluminio, in questo modo riesce a resistere all’azione continua del calore e a durare a lungo anche se esposto all’azione degli agenti atmosferici. Una buona combinazione di pesantezza e trasportabilità grazie alle due rotelle laterali. Essendo in equilibrio su tre gambe riesce comunque a garantire la necessaria stabilità anche quando lo spazio disponibile non è moltissimo. In dotazione è fornita la griglia in metallo cromato spessa 6 millimetri, un dato che dà una buona idea della sua solidità. Si presta bene anche a preparare grossi pezzi di carne particolarmente pesanti e che richiedono una cottura lenta e omogenea.

Riduce il consumo di carbonella

Il particolare brevetto impiegato per la costruzione di questo barbecue consente l’ottimizzazione dell’uso di carbonella. Se ne consuma pochissima per raggiungere la temperatura ottimale di cottura regolando le prese d’aria apposite in modo preciso e mirato.

In questo modo è possibile controllare con pochi gesti la temperatura che si crea all’interno del forno. La griglia, infatti, è dotata di coperchio e consente la cottura delle diverse pietanze sfruttando il ricircolo interno di aria calda. L’omogeneità della temperatura raggiunta consente il risparmio del 50% di carbonella rispetto ai tradizionali sistemi esposti interamente all’aria.

Il grande investimento nella progettazione del BBQ è dimostrato anche dall’impressionante garanzia di 15 anni messa a disposizione dalla ditta.

 

Estetica gradevole e funzionale

Il design semplice e gradevole è molto adatto a completare l’arredo degli esterni, indipendentemente dallo stile predominante qui usato.

Le tre dimensioni a scelta consentono di trovare la soluzione adatta in base alle reali esigenze di cottura, il numero dei convitati e lo spazio realmente disponibile in casa. La possibilità di spostare dove meglio si crede il BBQ una volta terminata la cottura è l’ideale se si vuole liberare spazio alla fine del pasto.

Il contenimento dei fumi di cottura, il vano per la raccolta della cenere prodotta e la forma tondeggiante lo rendono una buona soluzione anche se si vuole installare direttamente nel balcone dell’appartamento in condominio. Dove lo spazio è limitato e anche i vicini potrebbero non gradire le grigliate all’aperto.

Si possono smontare alcune parti e lavarle con semplicità, un aspetto interessante che consente di prendersi cura del barbecue con standard scandinavi, che puntano alla razionalità e funzionalità di questo accessorio.

Incluso, è proposto anche il telo per coprire il BBQ quando non è in uso, quindi non sarà indispensabile predisporre un mobile apposito per conservarlo quando non in uso.

 

Acquista su Amazon.it (€195,47)

 

 

 

Weber 1221004

 

2.Weber 1221004I veri appassionati della grigliata all’aperto sanno che i migliori barbecue Weber venduti online rappresentano sempre un’ottima scelta. Questo marchio, infatti, è garanzia di qualità e affidabilità e ha reso indimenticabili un numero incalcolabile di pranzi e cene in giardino.

Questo modello compatto con griglia da 47 cm di diametro è l’ideale per una famiglia numerosa e potrà dare grandi soddisfazioni anche a eventuali ospiti. Il coperchio e il paiolo del barbecue sono realizzati in acciaio rivestito di porcellana. Ciò li rende estremamente resistenti alla ruggine (il peggior nemico del barbecue!) e molto belli da vedere.

La griglia ha un rivestimento di tre strati di nichel e si appende facilmente tramite i manici curvi. È quindi facile da maneggiare durante la preparazione delle pietanze e trasmette bene il calore. Ciò significa anche che questo barbecue è ottimo per la cottura indiretta, ottenuta chiudendo il coperchio. In questa modalità, inoltre, si produrrà meno fumo; un elemento fondamentale se prevedete di utilizzare questo strumento su un balcone o in terrazzo.

Non si tratta solo di mangiar bene, ma anche di stare in compagnia e passare una bella giornata. Ecco perché la scelta di un buon barbecue può rivelarsi importante per l’obiettivo che ti eri prefissato. Seguici e valuta i pregi e i difetti di questo barbecue della Weber.

Pro
Marchio:

Come sempre in fatto di griglie, la Weber è una garanzia. Il prodotto è valido, una qualità alta che garantisce longevità e cottura a puntino.

Accessori:

Tutti in dotazione e tutti belli e utili all’occorrenza. Non tutti i barbecue offrono l’arsenale di strumenti che ha in dotazione questo della Weber.

Assemblaggio:

Semplice per non dire elementare. Potrai farti aiutare da vostro figlio piccolo se desideri, le istruzioni figurative aiuteranno in pochi minuti ad avere pronto il tuo barbecue.

Contro
Altezza:

Le gambe del barbecue sono piuttosto basse, questo può causare qualche fastidio ed è sicuramente una scomodità che poteva essere evitata pensando per esempio ad altezze regolabili.

 

Acquista su Amazon.it (€92,09)

 

 

 

De’Longhi BQ80

 

3.De'Longhi BQ80Al terzo posto della nostra top 5 dedicata ai barbecue abbiamo inserito un modello elettrico, che si presta a usi e scopi diversi rispetto ai modelli precedenti e che, pur non essendo dotato del fascino tipico dei barbecue tradizionali, presenta indubbiamente dei vantaggi di tutto rispetto.

Un barbecue elettrico, infatti, è più sicuro, non richiede un acquisto costante di carbonella e altro combustibile da tenere in casa e non produce tutto quel fumo.

Questo modello, inoltre, è dotato di una serie di funzioni e accessori che lo rendono particolarmente interessante. Innanzitutto la doppia griglia girevole, grazie alla quale potremo spostare e girare facilmente ogni cibo senza rovinarlo, sfruttando oltretutto i manici in materiale termoresistente. La griglia potrà essere disposta a due distanze diverse dalla “fiamma” a seconda della temperatura di cottura richiesta.

La superficie di cottura può inoltre essere utilizzata solo in parte, consentendoci forti risparmi sulla bolletta dell’elettricità.

Se hai intenzione di indirizzarti verso un barbecue elettrico, forse questo potrebbe fare al caso tuo. Questo modello infatti pur essendo meno affascinante del classico barbecue, è funzionale e comodo per un uso domestico e ha anche alcuni vantaggi da non sottovalutare.

Pro
Dimensioni:

La griglia è davvero grande e la si potrà usare anche solo a metà per risparmiare energia elettrica.

Doppia griglia:

Una comodità non da poco è la doppia griglia girevole, che grazie a un apposito binario che guida la griglia sarà facile girarla e in men che non si dica riporla nella stessa posizione.

Lavabile:

I pezzi sono smontabili e singolarmente saranno facilmente lavabili. Il grasso e il cibo incrostati saranno tolti in poche mosse.

Contro
Potenza:

La potenza della griglia lascia un po’ a desiderare e i tempi di cottura sono più lunghi del previsto. Se vuoi migliorare la capacità di cottura dovrai forse guardare ad altro.

 

Acquista su Amazon.it (€89,99)

 

 

 

Campingaz Adelaide 3 Woody

 

4.Campingaz Adelaide 3 WoodyAl quarto posto della nostra classifica troviamo quello che a nostro avviso è il miglior barbecue a gas dell’anno, un modello stile australiano che soddisferà le esigenze dei più grandi fanatici della grigliata. Il prodotto viene solitamente considerato un’ottima soluzione per qualità/prezzo. Un po’ complicato da montare, anche se meno di quanto ci si potrebbe aspettare per uno strumento di questo tipo, questo barbecue fornisce una “superficie di lavoro” comoda e ben organizzata. Oltre all’area di cottura di 2800 centimetri quadrati sufficiente a cuocere contemporaneamente tanti alimenti diversi, infatti, potrete sfruttare i ripiani laterali per avere a portata di mano condimenti e utensili di ogni genere.

Il barbecue è dotato di tre bruciatori “a tenda” in ghisa, che offrono prestazioni elevatissime, adatte ai professionisti della cucina. Il grasso viene raccolto nel cassetto estraibile, facilitando le operazioni di pulizia.

Si tratta di una valida alternativa per chi preferisce la cottura a gas ad altre tipologie.

Se cerchi un modello a gas, elegante e conveniente, dai un’occhiata al nuovo prodotto che la nostra guida riporta qui. Valutane i punti di forza, senza tralasciare le parti più deboli. Quello che faremo è darti qualche utile suggerimento per toglierti ogni dubbio e dirti infine dove potrai acquistarlo.

Pro
Prezzo:

Il prezzo è conveniente considerata la bontà del materiale utilizzato, l’ampia superficie di lavoro che soddisferà anche gli arrosti più esigenti. Insomma con poco potrai davvero sbizzarrirti.

Eleganza:

Lo stile sobrio, elegante e allo stesso tempo pratico renderà le vostre grigliate ancora più piacevoli. Non si tratta del solito barbecue, ma di un prodotto di classe che gli ospiti non potranno che notare.

Contro
Montaggio:

Il montaggio è lungo e complesso. Le istruzioni possono aiutare ma non basteranno ad accorciare i tempi e quelle due ore di lavoro non passeranno così in fretta.

Ruote:

Non proprio scorrevoli, tendono a saltare o a rigirarsi su loro stesse. Sarebbe il caso di cambiarle se non vuoi vedere il tuo nuovo acquisto ribaltarsi, insieme a tutto il cibo cucinato.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Royal Catering RCCG-1K

 

5.Royal Catering RCCG-1KSe vi state chiedendo come scegliere una buona griglia elettrica professionale, avete fatto bene a proseguire nella lettura del nostro articolo fino alla fine. Concludiamo, infatti, la nostra rassegna con una griglia elettrica che farà un’ottima figura in qualunque esercizio commerciale che operi nell’ambito della gastronomia. Se intendete preparare panini di qualità in poco tempo, è la griglia che fa per voi!

La griglia è dotata di un piano di cottura in ghisa smaltata di 21,5 x 21,5 cm, perfetta per ospitare più panini contemporaneamente, facile da pulire e resistente a usura e deformazioni. Le piastre si scaldano rapidamente e raggiungono alte temperature in un batter d’occhio. Molto stabile grazie ai sostegni di gomma, vi permetterà di preparare panini in tutta comodità, grazie anche al vano sottostante, in cui potrete riporre i vostri utensili.

Per mezzo del termostato, potrete regolare facilmente la temperatura tra i 50 e i 300 gradi e preparare i migliori panini del circondario!

Se si vuole andare sulle griglie elettriche con i prezzi più convenienti, non si può che optare per questa della Royal, dal design compatto e pratico. Con questa potrai sbizzarrirti a preparare panini in poco tempo.

Pro
Costo:

Il prezzo è certamente fra i più bassi sul mercato e può essere un incentivo per te che vuoi divertirti, mangiare degli ottimi panini senza dover necessariamente spendere una fortuna.

Vano sottostante:

Per la conservazione di utensili e strumenti che ti saranno utili durante il barbecue. Per averli sempre comodamente vicini e pronti all’uso.

Contro
Cottura:

Alcuni se ne lamentano, riscontrandone una cottura scarsamente uniforme che cuoce solo al centro e che spesso finisce col bruciare il cibo. Inoltre i solchi della piastra risultano essere troppo profondi.

Aspetto:

Il modello in acciaio inox dà un senso di professionalità, ma al tempo stesso sembra anche molto freddo e impersonale.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Dancook 1400

 

1.Dancook 1400A uscire vittorioso dalla comparazione da noi effettuata alla ricerca del migliore barbecue del 2019è questo modello in acciaio inox e alluminio, che deve buona parte del suo appeal proprio all’utilizzo di questi due fantastici metallici. Oltre a garantire una lunghissima longevità, infatti, sono materiali robusti e molto facili da lavare, che non cadranno facilmente vittima di ruggine e dell’incuria in generale (questo non vuol dire che potete lasciarli all’aperto e alle intemperie per tutto l’anno!).

In particolare, sia il coperchio che il braciere di cottura interno sono in acciaio inox e possono essere facilmente estratti e lavati con cura. Anche la griglia di cottura è in acciaio, con un diametro reale di circa 53 cm.

Pur essendo piuttosto pesante e robusto, il barbecue si trasporta facilmente sulle sue due ruote; bisogna solo avere l’accortezza di bilanciarlo bene, altrimenti si rischia di farlo cadere.

Gli utenti hanno segnalato come sia particolarmente sicuro (rispetto ad altri modelli, è praticamente impossibile che fuoriescano dei “lapilli”). Ottimo sia per cotture dirette che per cotture indirette.

Nelle domeniche primaverili non c’è niente di meglio che cuocere all’aperto della buona carne su un barbecue. La nostra guida proverà a indirizzarti, mostrandoti per esempio i pregi e i difetti di questo barbecue della Dancook.

Pro
Materiale:

L’acciaio inox e l’alluminio garantiscono insieme longevità al prodotto e sicurezza. Il lavaggio sarà semplice, allontanando qualsiasi pericolo di invecchiamento precoce o di finire eroso dalla ruggine.

Sicurezza:

Diversi pareri espressi hanno confermato quanto sia difficile la fuoriuscita di lapilli e ceneri incandescenti dal barbecue.

Sistema a doppia vasca:

Questo sistema che ha un’intercapedine d’aria permette un ottimo contenimento del calore e con poco combustibile avrete alte temperature.

Contro
Pesantezza:

Pur avendo le ruote, bisogna stare attenti quando si sposta il barbecue perché è pesante e ingombrante e il rischio che cada non è da escludere.

 

Acquista su Amazon.it (€195,47)

 

 

 

Come utilizzare un barbecue

 

Il barbecue è lo strumento ottimale per cucinare all’aperto durante l’estate, in giardino o su un ampio terrazzo, ideale per i campeggiatori, gli escursionisti e i proprietari di camper o roulotte.

Si tratta di un accessorio disponibile in una vasta gamma di modelli, sia a basso costo sia di fascia più elevata, a partire da quelli più piccoli e semplici fino ad arrivare ai grandi barbecue, che offrono soluzioni di cottura composite, integrando sia griglie sia fornelli a gas, sia piastre di cottura.

Nel nostro caso specifico, prendiamo in analisi i barbecue di piccole dimensioni alimentati a carbonella, i quali si caratterizzano principalmente per le loro dimensioni compatte, che gli offrono una grande versatilità d’uso e gli permettono di essere accesi anche su un balcone, per arrostire un paio di bistecche al volo, in qualsiasi stagione.

Alimentazione

Anche tra i barbecue di piccole dimensioni vi sono differenti opzioni riguardo l’alimentazione; alcuni modelli infatti utilizzano piccole bombole, o cartucce, di gas GPL, ma i modelli più diffusi, sia per semplicità di gestione sia per il prezzo più accessibile, sono ovviamente quelli a carbonella.

I modelli a gas hanno il vantaggio di non produrre ceneri, ma sono anche un po’ più complicati da gestire, dato che bisogna collegare la bombola e assicurarsi che non ci siano perdite, inoltre l’autonomia di cottura è legata al consumo di gas e, di conseguenza, alla scorta di bombole, o cartucce, di cui dovrete necessariamente disporre.

Il vantaggio della carbonella, invece, è una maggiore elasticità nell’autonomia, dato che una modesta quantità di combustibile permette di fare un’abbondante grigliata anche per tre persone, e anche nel caso in cui si dovesse cucinare una gran quantità di cibo, la combustione lenta della carbonella vi permetterà di gestire la cottura in maniera estremamente facile, aggiungendo di tanto in tanto quel po’ di carbone che basta a mantenere la temperatura adeguata.

Un ulteriore vantaggio dei modelli alimentati a carbonella, specialmente se usati durante le escursioni, è quello di poter essere alimentati anche a legna, volendo, utilizzando i rami secchi raccolti direttamente sul posto che avete scelto per accamparvi.

Struttura e materiali

I barbecue a carbonella sono disponibili in diverse forme e dimensioni, dai più piccoli fino ai più grandi, ma fondamentalmente sono composti da un braciere, una o più griglie a seconda del modello, un coperchio oppure una lamiera da usare come paravento e dei supporti, da estendere semplicemente o da montare alla base del braciere, sempre in base al modello scelto.

I materiali di costruzione sono importanti, ricordate che il braciere deve resistere a temperature molto elevate e che l’intera struttura deve essere in grado di affrontare qualsiasi tipo di condizione ambientale; nel caso del braciere e della griglia, quindi, è meglio prediligere quelli fabbricati in acciaio o in ghisa, smaltati o porcellanati, dato che sono i materiali che offrono la resa migliore. Per quel che riguarda la struttura, invece, le leghe di alluminio sono più prestanti dato che gli si richiede una maggiore resistenza alle intemperie e all’ossidazione, piuttosto che alle alte temperature.

 

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Barbecue a gas

La miglior griglia elettrica

Barbecue elettrico

Raclette grill

Barbecue senza fumo

 

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 voti, media: 4.86 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.