fbpx

Il miglior seghetto elettrico

Ultimo aggiornamento: 12.10.19

Seghetto elettrico – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Pensato per venire incontro alle esigenze di professionisti e appassionati di fai da te, il seghetto elettrico è un utensile indispensabile per tagliare, in base alle lame scelte, qualunque tipo di materiale. Potrete così operare in modo preciso, sfruttando la sua potenza, che dovrebbe attestarsi attorno ai 4/500 Watt e l’eventuale presenza di accessori che facilitano la rimozione del materiale di scarto conseguente alla lavorazione. Ma di tutti gli aspetti di cui tenere conto prima di scegliere il miglior seghetto elettrico del 2019 ce ne occupiamo nella guida che trovate qui di seguito. Se però andate di fretta, possiamo anticiparvi quali sono i due modelli che sono tra i più interessanti per rapporto tra qualità e prezzo, a cominciare dal Black + Decker RS890K, che consente differenti livelli di regolazione, così da poter essere utilizzato come seghetto, sega e addirittura potatore per le aiuole del giardino. L’Einhell TC-JS 60 è invece la scelta perfetta per chi vuole risparmiare, perché costa davvero poco ma il prezzo economico non va a detrimento della qualità costruttiva e della sua efficacia una volta in azione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior seghetto elettrico

 

Veramente indispensabile a chi ama il fai da te, il seghetto è un utensile comodo e versatile che permette di tagliare ogni tipo di materiale, dal legno ai metalli. Come scegliere il modello più valido tra quelli presenti sul mercato? Innanzitutto cerca di capire a cosa ti serve, in quanto non esiste una miglior marca in assoluto, ma diverse tipologie di apparecchi che possono risultare tutti più o meno idonei al variare delle specifiche esigenze. Per questo motivo ti consigliamo di leggere, oltre a questa guida, la nostra classifica con le recensioni dei prodotti più popolari del momento; non solo per farti un’idea di cosa trovi online, ma anche dell’utilizzo a cui ogni articolo risulta più adatto.

a-1-seghetto-elettrico

Guida all’acquisto

 

Indispensabile la precisione

Il vero requisito imprescindibile che deve avere ogni seghetto, anche quello di fascia più economica, è ovviamente la precisione del taglio. Questa è il risultato della combinazione tra la potenza del motore e la qualità delle lame.

Il primo parametro deve collocarsi idealmente sui 400/500 Watt; al di sotto di questi valori, si avrà una macchina che tende a impastarsi sui materiali più duri.

Il secondo parametro è più complesso da valutare, soprattutto se si tratta di dispositivi multifunzione, ossia capaci di operare su diversi materiali e con diversi tipi di seghetto. Scendendo al lato pratico, per farsene un’idea conviene leggere le recensioni lasciate dai consumatori, oltreché verificare le tolleranze indicate dalla casa produttrice nelle specifiche tecniche, in genere comodamente scaricabili online. Un altro dettaglio importante è verificare la presenza della rotella o del piano di guida, due accessori fondamentali per avere dei tagli dritti.

 

A velocità variabile o no?

Confronta i prezzi dei seghetti presenti sul mercato, e noterai delle differenze tra i modelli che presentano il regolatore di velocità e la testa orientabile o inclinabile, e quelli che invece sono rigidi. Vale la pena spendere qualcosa in più per avere questi optional? La risposta è affermativa. Del resto, tutti quelli delle migliori marche sono in genere almeno dotate del regolatore. Questo perché la potenza impiegata incide sulla qualità del singolo taglio, e ogni materiale ha bisogno che questo parametro sia regolato in modo ottimale per evitare rotture o scheggiature.

Un dettaglio da non trascurare è anche la presenza delle apposite protezioni. Schegge e frammenti possono infatti ferirti o colpirti un occhio, per cui è bene accertarsi anche della sicurezza dell’apparecchio e lavorare indossando gli appositi occhiali.

a-2-seghetto-elettrico

 

Con o senza aspiratore

Segare è invariabilmente un’attività che crea un discreto volume di polveri e residui, indipendentemente dal materiale in questione. Per questo motivo i seghetti delle migliori marche sono dotati di aspiratore, un accessorio che semplicemente convoglia i sottoprodotti della lavorazione in un serbatoio che andrà ovviamente svuotato periodicamente.

In questo modo non solo si assicura maggior pulizia in casa, ma si lavora sempre su superfici senza detriti che ostruiscono la vista, cosa molto importante per effettuare dei tagli precisi.

Ovviamente non tutti i modelli hanno l’aspiratore, o in certi casi non è incluso nel prezzo e va acquistato a parte. Assicurati però che vi sia almeno la cosiddetta predisposizione, ossia la possibilità di montarlo in un secondo momento.

 

I migliori seghetti elettrici del 2019

 

Come scegliere un buon seghetto elettrico? Qualità delle lame, potenza e precisione sono le tre caratteristiche principali che distinguono un modello professionale da un giocattolo, tutte presenti in varia misura nei prodotti in classifica più venduti del momento. Per fare un buon investimento, tra i consigli di acquisto non vanno però dimenticate le necessarie verifiche della sicurezza e della comodità dell’impugnatura, soprattutto se intendi utilizzare il prodotto per molte ore.

 

Prodotti raccomandati

 

Black + Decker RS890K

 

1-blackdecker-rs890k-qsComodo, multifunzionale e potente sono tre aggettivi che descrivono molto bene le qualità di questo utensile venduto sotto uno dei marchi più celebri del settore ferramenta.

Grazie alla speciale tecnologia “Autoselct”, è uno degli strumenti più facili da usare tra quelli venduti online. L’apparecchio si autoregola sulle varie funzioni semplicemente premendo un pulsante, trasformandosi rapidamente in sega, seghetto e potatore e risolvendo tutti i problemi di taglio in casa e in giardino.

Molto versatili le lame, che funzionano ottimamente non solo su legno, ma anche su plastica e metallo. Il motore da 500 Watt garantisce una potenza superiore agli altri modelli della fascia, mentre la comoda valigetta di cui è dotato assicura portabilità e facilità di trovargli un posto nello sgabuzzino.

Se non il miglior seghetto elettrico del 2019, sicuramente da tenere in debita considerazione.

Se cercate dove acquistare un nuovo seghetto elettrico, allora date un’occhiata ai tre modelli esaminati nella nostra guida, a cominciare da quello prodotto da Black+Decker, potente e multifunzionale.

Pro
Multifunzionale:

Può essere tranquillamente usato come sega elettrica, seghetto e potatore, adattandosi a tagliare diversi materiali, tra cui il legno, il metallo e la plastica.

Facile da usare:

A parte la comoda impugnatura ergonomica, è dotato di tecnologia AutoSelect, che gli permette di passare da una modalità di funzionamento all\'altra in modo facile e veloce, premendo solo un pulsante.

Potente:

Ha un motore elettrico della potenza di 500 watt, che genera una velocità di rotazione fino a 2.700 giri al minuto.

Accessoriato:

È dotato di tre lame di diverso tipo, da usare per diversi materiali, e di una comoda valigetta per contenere il tutto.

Contro
Maneggevolezza:

Secondo alcuni acquirenti è un utensile po\' pesante. Purtroppo questo fattore, unito alla presenza del cavo di alimentazione integrato, non lo rende molto maneggevole.

Acquista su Amazon.it (€81,9)

 

 

 

Einhell TC-JS 60

 

2-einhell-4321117Nonostante sia meno potente dei modelli professionali, si fa comunque apprezzare presso la vasta platea degli hobbisti, risultando uno dei più venduti. Se ti chiedi quale seghetto elettrico comprare badando semplicemente al rapporto qualità prezzo, questo è in effetti il prodotto che potrebbe fare per te. Non solo per il costo, decisamente economico, ma anche per la versatilità – taglia tutti i tipi di materiali – e la facilità d’uso, qualità che lo rendono molto indicato anche per chi non è artigiano provetto o maestro d’arte.

La velocità di oscillazione delle lame si può regolare e adattare a diversi tipi di lavorazione, ed è perfino possibile effettuare tagli con inclinazioni di 45 gradi, una caratteristica non sempre presente negli altri articoli della stessa fascia di prezzo.

Da non trascurare infine l’aspirazione con adattatore, un accorgimento che ti consente di operare in maniera pulita, senza scorie o polveri sul punto di taglio. Dando un giudizio complessivo, è sicuramente uno dei migliori seghetti elettrici in circolazione di tipo non professionale.

Il seghetto TC-JS 60, prodotto da Einhell, non è il top di gamma ma ha il pregio di essere il più economico dei tre modelli esaminati in questa nostra guida.

Pro
Platorello:

Una sua peculiarità è la presenza di un platorello regolabile, che gli permette di eseguire tagli con una perfetta inclinazione di 45°, operazione che non tutti i seghetti elettrici sono in grado di fare.

Versatile:

Le lame in dotazione gli permettono di eseguire tagli su legno fino a 60 millimetri di spessore, plastica fino a 10 millimetri e acciaio fino a 6 millimetri.

Adattatore per aspirazione:

Dispone di un adattatore per collegarlo a un sistema di aspirazione delle polveri e del truciolato.

Regolabile:

Non soltanto l\'inclinazione del taglio, ma anche la velocità della lama può essere regolata in un range dalle 500 alle 3.000 oscillazioni al minuto.

Contro
Qualità:

Secondo gli acquirenti è un utensile dal prezzo molto vantaggioso, ma poco potente e di qualità non eccelsa.

Acquista su Amazon.it (€25)

 

 

 

Bosch Keo

 

3-bosch-keoÈ progettato espressamente per il giardino, essendo in grado di tagliare anche rami fino a 8 cm di diametro.

Tuttavia non va confuso con una sega elettrica o altri prodotti che offrono in ogni caso prestazioni decisamente superiori.Le sue caratteristiche più interessanti sono la funzione anti surriscaldamento, che assicura una buona tenuta e resistenza delle batterie al litio, e un particolare congegno che bloccando il ramo consente di lavorare con una sola mano e in tutta sicurezza, non dovendo tenere le dita vicino alla lama.

Si maneggia molto bene grazie alle due impugnature ergonomiche, ma non essendo un prodotto professionale non è adatto a lavori molto lunghi e faticosi. Con delusione di alcuni utenti, purtroppo non è consigliabile come seghetto elettrico per potatura, risultando stancante se utilizzato per lavori intensivi.

Secondo i pareri dei consumatori, il seghetto elettrico prodotto da Bosch ha tutte le qualità che occorrono a farne lo strumento ideale per il giardinaggio e la potatura.

Pro
Batteria:

È alimentato da una batteria ricaricabile, il che lo rende estremamente maneggevole e comodo da usare, senza l\'intralcio di cavi che ne possano limitare i movimenti.

Specifico da giardino:

È un utensile creato da Bosch per l\'uso specifico nel giardinaggio, capace di tagliare senza fatica rami con uno spessore fino a 8 centimetri, avvalendosi di speciali guide per tenerli fermi.

Facile da usare:

Grazie all\'impugnatura ergonomica e a un peso di soli 900 grammi, il seghetto elettrico Bosch è molto facile da usare e anche divertente.

Sicuro:

Grazie al sistema ECP, che protegge la batteria da eventuali surriscaldamenti, lo strumento è molto sicuro.

Contro
Autonomia:

La durata della batteria al litio è di circa un\'ora di lavoro continuato e, dato che non è possibile rimuoverla, offre un\'autonomia operativa abbastanza limitata.

Acquista su Amazon.it (€74,71)

 

 

 

PowerPlus POW1003

 

4-powerplusNon essendo né particolarmente potente col suo motore di soli 350 Watt né molto robusto, è un prodotto che va bene solamente per degli hobbisti, stando almeno ad alcune recensioni dove i consumatori si lamentano per la scarsa qualità delle lame, tra l’altro facilmente sostituibili con modelli più resistenti. Se però cerchi qualcosa di adatto al modellismo, questo prodotto non ti deluderà.

Essendo universale taglia anche i metalli, ed è dotato di comodo piano reclinabile in quattro posizioni che ti permettono lavorazioni sufficientemente sofisticate e precise. Si può inoltre acquistare a parte l’aspiratore per la polvere, essendo il dispositivo fornito della relativa predisposizione.

In comparazione alle offerte di altri seghetti elettrici per ferro o legno, va anche detto che è sicuramente uno dei più economici tra quelli disponibili online.

Analizzando pregi e difetti di questo seghetto elettrico emerge come sia una scelta da tenere in considerazione solo da parte di chi non ha esigenze di tipo professionale.

Pro
Reclinabile:

La possibilità di modificare l\'inclinazione del piano su quattro posizioni differenti assicura una buona versatilità e garantisce lavorazioni piuttosto precise.

Economico:

Uno dei seghetti elettrici meno cari tra quelli presenti sul mercato e dunque una scelta soddisfacente per chiunque non voglia spendere molto per acquistare un prodotto di questo tipo.

Pulizia:

Ha la predisposizione per collegare il dispositivo per l\'aspirazione della polvere generata, così da avere un ambiente di lavoro sempre pulito.

Contro
Seghetto:

Quello incluso nella confezione di vendita è di qualità modesta e difficilmente resisterà a più di qualche utilizzo, perciò meglio entrare nell\'ottica di acquistarne di nuovi, di superiore qualità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Falcon’s 545454

 

5-sega-a-gattuccio-710wAlquanto pesante – circa 4 kili – è una vera e propria sega elettrica per legno di notevole potenza, essendo equipaggiata con un motore di ben 800 Watt che consente di tagliare fino a una profondità di 11 cm, lo spessore medio di una trave da tetto.

La sua caratteristica più interessante è la possibilità di ruotare l’impugnatura rispetto alla direzione di taglio, che rende molto utile il modello in alcune situazioni particolari come ad esempio quando si deve segare raso terra.

Il suo difetto principale è – oltre al peso che la rende utilizzabile per brevi periodi per via della stanchezza al braccio – il rumore.

Arriva infatti a sviluppare ben 100 decibel, il frastuono che produce un treno in corsa, per cui diventa necessario indossare delle cuffie protettive durante tutta la lavorazione; va infine detto che per quasi tutti gli usi tipici di un hobbista è poi sufficiente un semplice seghetto elettrico per legno.

Un modello dalle interessanti peculiarità e che si propone come una valida opzione d’acquisto, a patto di essere disposti a spendere qualcosina in più.

Pro
Potenza:

Grazie al motore da 800 W è in grado di effettuare tagli profondi e interagire senza difficoltà con travi fino a 11 centimetri di spessore.

Impugnatura:

Lo strumento consente di ruotare il manico rispetto alla direzione di taglio, elemento che non è facile trovare su altri prodotti della concorrenza e che rende l\'utilizzo del seghetto molto più comodo ed efficace.

Contro
Peso:

Si tratta di un prodotto piuttosto pesante, visto che supera i 4 chilogrammi, e questo può rendere faticoso il suo utilizzo per parecchie ore di seguito.

Rumoroso:

Quando è in funzione genera un rumore piuttosto elevato e assordante. Se quando si utilizzano apparecchi di questo tipo è consigliabile indossare cuffie protettive, in questo caso è obbligatorio.

Acquista su Amazon.it (€63)

 

 

 

Come utilizzare un seghetto elettrico

 

Gli elettroutensili per il fai da te e il bricolage sono numerosi e tutti con impieghi differenti. Se amate tagliare ogni tipo di materiale per costruire gli oggetti più disparati, tuttavia, non potete fare a meno di un seghetto elettrico.

Fattori essenziali

Il primo elemento da prendere in considerazione è la potenza del dispositivo, che dovrebbe aggirarsi almeno intorno ai 500 watt per restituire un’esperienza di taglio semplice e priva di intoppi. Scegliendo un prodotto a basso costo e meno performante, potreste dover rinunciare a tagliare materiali molto duri, dal momento che l’elettroutensile non raggiungerebbe la giusta potenza.

 

Velocità variabili

Puntate sempre a seghetti con velocità variabile e orientabili, dal momento che i modelli rigidi, seppur meno costosi, non risultano propriamente adatti a svolgere lavorazioni di vario tipo e sono indicati solo per principianti che non hanno tempo e voglia di affinare la propria tecnica.

Dopo aver fatto le dovute considerazioni, e aver scelto il seghetto elettrico più adatto alle proprie esigenze, potrete iniziare a utilizzarlo nella vostra officina. Vediamo dunque insieme i passaggi fondamentali per poterne usufruire al meglio.

 

Presa di corrente

Innanzitutto assicuratevi di avere una presa di corrente non troppo lontana dal banco di lavoro. Il cavo di alimentazione dei seghetti elettrici non è solitamente molto corto, tuttavia, qualora la presa fosse molto lontana, dovreste considerare l’acquisto di una prolunga che vi permetta di lavorare in tutta tranquillità e sicurezza.

Come funziona

Il seghetto elettrico, chiamato anche seghetto alternativo, muove la lama velocemente in due sensi, generando così una frizione abbastanza elevata sul materiale per tagliarlo. In base a cosa dovete tagliare dovrete scegliere una lama appropriata. Alcuni modelli sono forniti di diverse lame, per andare incontro alle varie esigenze, se tuttavia avete acquistato un modello privo di tali accessori, dovreste considerare la possibilità di acquistarne di ulteriori. Amplierete in tal modo le lavorazioni eseguibili.

 

Le lame

Per tagliare un legno tenero vanno bene lame in acciaio o carbonio, per materiali di durezza media sono preferibili lame di metallo composto, mentre, per i materiali estremamenti duri, come il metallo, bisogna puntare a lame in acciaio temprato.

 

Sicurezza

Scelto il seghetto, il materiale e la lama, si è pronti per partire. O forse no? Considerate, prima di iniziare qualsiasi lavoretto, l’acquisto di appositi accessori di protezione, come scarpe antinfortunistiche, occhiali e guanti. Il taglio può generare schegge di legno o scintille che potrebbero ferirvi, è buona norma quindi lavorare in tutta sicurezza.

 

Accorgimenti

Un piccolo accorgimento da prendere, per non rovinare il pezzo da tagliare, è quello di posizionare al di sopra un materiale di scarto, taglierete così tutti e due i pezzi, ma senza il rischio di rovinare accidentalmente quello di cui avete bisogno.

L’inizio del taglio può essere praticato con una velocità elevata, mentre, quando vi accingete a terminarlo, riducetela sensibilmente, per una maggiore precisione nella fase finale dove, per fretta, spesso si finisce con il compiere errori grossolani.

Terminato il taglio spegnete prima la macchina e solo dopo estraete la lama, controllando che questa sia ben ferma e non in funzione.

Ripetete poi il procedimento su tutti i pezzi da tagliare.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status