fbpx

La migliore sega a gattuccio

Ultimo aggiornamento: 19.09.19

 

Seghe a gattuccio – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2019

 

Se avete bisogno di una sega a gattuccio per ampliare la dotazione di utensili della vostra piccola officina, oppure siete soltanto amanti del fai da te alla ricerca di un elettroutensile affidabile ma economico, nella nostra guida troverete tutte le informazioni necessarie a capire come scegliere una buona sega a gattuccio, e quindi individuare il modello più adatto alle vostre esigenze. Se siete interessati a qualcosa di più specifico, invece, allora potete dare un’occhiata nel dettaglio ai cinque modelli che, secondo gli acquirenti, sono le migliori seghe a gattuccio del 2019 tra tutti i modelli di fascia economica. Le più apprezzate tra queste sono entrambe prodotte dalla stessa azienda: la Bosch PSA 700 E, un modello per hobbisti con un eccellente rapporto qualità-prezzo, e la Bosch GSA 1100 E, destinata soprattutto all’utenza professionale e ai più esigenti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore sega a gattuccio

 

Chi ha poco tempo da dedicare alla lettura può saltare anche la parte relativa alla recensione dei vari modelli e ai consigli d’acquisto, e consultare direttamente la tabella di comparazione che, confronta prezzi, pregi e difetti dei tre modelli al top della nostra classifica riguardante la migliore sega a gattuccio.

In tal modo potrete subito farvi un’idea di quale sega a gattuccio comprare, a seconda delle caratteristiche di ogni modello e del suo grado di compatibilità con le vostre esigenze.

 

 

Guida all’acquisto

 

Maneggevole e facile da usare

A differenza delle seghe da banco, che sono più voluminose e pesanti ma permettono di affrontare lavori di taglio più impegnativi e consistenti, le seghe a gattuccio hanno il pregio di essere altamente versatili e maneggevoli, adattabili a una serie di impieghi che spazia dal fai da te al giardinaggio, passando per i piccoli lavori di ristrutturazione domestica e di restauro.

Nella sua versione manuale è un utensile estremamente economico e semplice, una lama dritta fornita di impugnatura a pistola, ma ovviamente esistono anche le versioni elettriche e sono caratterizzate dalla stessa facilità d’uso dei modelli manuali; i modelli disponibili sul mercato hanno un prezzo variabile dai 50 o 60 euro, per la fascia dei prodotti a basso costo, fino a raggiungere i 300 euro e oltre, dei modelli professionali appartenenti alla fascia di prezzo più elevata.

 

Professionale o amatoriale?

Anche il livello di prestazioni offerte dall’utensile varia in base alla fascia di prezzo, e bisogna tenerne conto nel momento in cui ci si appresta a compiere l’acquisto.

Se le vostre esigenze sono di tipo prevalentemente professionale allora è preferibile orientarsi subito verso un prodotto di fascia alta, a meno che non serva per usi occasionali, nel qual caso anche una sega a gattuccio di tipo professionale, ma di fascia intermedia, può adempiere allo scopo in maniera eccellente.

Se invece siete degli amanti del fai da te, e volete un utensile che sia affidabile e di qualità adeguata, allora i modelli a basso costo possono sopperire egregiamente, e per i più esigenti è possibile orientarsi verso uno di fascia media.

Le differenze sostanziali, a parte il prezzo, riguardano innanzitutto la potenza: che nei modelli più economici è bassa, e raramente supera i 750 Watt, mentre i modelli professionali vanno dai 1.100 Watt in su; esistono, inoltre, le seghe a gattuccio alimentate a batteria, che sono ancor più comode da usare, ma hanno una resa leggermente inferiore rispetto ai modelli ad alimentazione diretta.

 

 

Dimensioni e caratteristiche peculiari

Le ulteriori differenza tra i diversi modelli di sega a gattuccio disponibili sul mercato, riguardano per lo più le dimensioni e l’eventuale presenza della testa orientabile; non tutti infatti permettono di orientare l’inclinazione della lama, a prescindere dalla fascia di appartenenza.

Le dimensioni, invece, sembrano essere direttamente correlate al tipo d’uso, e quindi alla relativa fascia di appartenenza; le seghe a gattuccio economiche, infatti, vantano dimensioni più ridotte, per facilitare ulteriormente l’uso ai principianti, mentre i modelli professionali tendono a essere un po’ più grandi, a causa del motore di maggior potenza, e in molti casi dotati di doppia impugnatura.

 

Le migliori seghe a gattuccio del 2019

 

Tra i cinque modelli che abbiamo recensito, ne troverete due prodotti da Bosch, ritenuta da moltissimi consumatori la migliore marca in questo settore di produzione, insieme ad altri brand altrettanto blasonati; non a caso, infatti, si sono collocati ai primi posti della nostra classifica.

La prima sega a gattuccio appartiene alla linea Hobby, mentre la seconda alla Professional, il che non lascia dubbi sulla differenza principale tra i due modelli.

Anche gli altri modelli sono progettati con lo stesso criterio, anche se prodotti da marchi diversi, ma ognuno con caratteristiche adeguate al livello di prestazioni richiesto in base al tipo di lavoro.

 

Prodotti raccomandati

 

Bosch PSA 700 E

Principale vantaggio:

Se avete bisogno di una sega a gattuccio per uso hobbistico che non costi troppo e, al tempo stesso, abbia il pregio di essere affidabile e di buona qualità, allora la Bosch PSA 700 E è proprio quello che fa per voi.

 

Principale svantaggio:

Il sistema SDS Bosch per l’innesto e la sostituzione della lama, secondo alcuni acquirenti, richiede più forza di quel che sembra e, di conseguenza, le operazioni per il cambio della lama risultano essere abbastanza laboriose.

 

Verdetto 9.8/10

Nonostante l’SDS duro da operare, la Bosch PSA 700 E è una delle seghe a gattuccio più richieste sul mercato, soprattutto dagli amanti del fai da te.

Acquista su Amazon.it (€76,89)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Compatibile con tutte le lame standard

La PSA 700 E fa parte della linea di elettroutensili Hobby prodotta dal noto marchio tedesco Bosch, uno dei leader globali in questo particolare settore di produzione; i prodotti della linea Hobby si distinguono innanzitutto per il colore verde della loro scocca, e per un livello di prestazioni che si adatta bene tanto alle esigenze hobbistiche quanto ai lavori artigianali e di ristrutturazione su piccola scala, ragion per cui sono apprezzati anche da una clientela di tipo professionale.

La sega a gattuccio PSA 700 E è utilizzabile con tutte le lame standard, progettate per tagliare legno o metallo, e con quelle realizzate in bimetallo flessibile, in modo da offrire il massimo grado di compatibilità e facilitare la reperibilità dei ricambi; la lama viene innestata sul corpo dell’elettroutensile grazie al sistema SDS Bosch, che non richiede l’uso di alcun tipo di accessorio ma, secondo alcuni acquirenti, ha bisogno di una certa forza per essere azionato.

Elevata versatilità

La PSA 700 E è alimentata da rete elettrica, tramite il cavo integrato dotato di spina europea di tipo C a due poli, e ha un motore della potenza di 710 Watt, quanto basta per affrontare anche lavori un po’ più gravosi; può tagliare senza problemi materiali plastici, metalli e legno, con una profondità di taglio variabile dai 10 millimetri per l’acciaio fino ai 150 millimetri per il legno. A differenza delle seghe a nastro grandi, o delle seghe circolari, utilizzabili soltanto nell’ambiente di lavoro dove sono collocate, la sega gattuccio PSA 700 E ha l’ulteriore pregio di offrire un’elevata versatilità d’impiego; dato che può essere comodamente impugnata e utilizzata direttamente sugli oggetti da tagliare.

Inoltre può essere adoperata sia in ambito domestico, per lavoretti di manutenzione o ristrutturazione in casa, sia per il giardinaggio, per tagliare in tutta comodità anche i rami più spessi di siepi, piante e alberi.

 

Elevato comfort d’uso

Grazie al suo particolare design a staffa, la Bosch PSA 700 E è anche estremamente confortevole da usare; pesa poco meno di tre chilogrammi, infatti, ed entrambe le impugnature sono sagomate in maniera ergonomica per garantire maggiore comfort e una presa più salda sull’utensile.

La collocazione del pulsante di avvio nell’impugnatura posteriore inoltre, all’altezza del dito indice, ne facilita ulteriormente l’uso.

La dotazione accessori include una sola lama per il legno, montata direttamente sull’utensile, ma gli acquirenti consigliano di sostituirla con una più lunga e dai denti più stretti, in modo da migliorare la resa di taglio.

 

Acquista su Amazon.it (€76,89)

 

 

 

Bosch GSA 1100 E

 

Se le vostre esigenze sono di tipo più professionale che non domestico, invece, allora la sega a gattuccio GSA 1100 E è il modello ideale per soddisfarle; questo modello, infatti, è prodotto sempre da Bosch ma appartiene alla linea degli elettroutensili Professional che, a differenza di quelli della linea Hobby, hanno la scocca di colore blu e offrono un livello di prestazioni concepito apposta per l’uso professionale.

È azionata da un motore da 1.100 Watt, che genera una velocità di 2.700 corse al minuto e, a parte la potenza, anche la profondità di taglio è superiore, ben 230 millimetri contro i 150 del modello Hobby; per il resto, invece, offre lo stesso tipo di versatilità e la compatibilità con la maggior parte delle lame standard attualmente disponibili sul mercato.

L’unica pecca, peraltro comune anche al modello esaminato in precedenza, è l’innesto per la lama, che rende laboriosa la sostituzione.

Costa di più rispetto alla PSA 700 E, ma la Bosch GSA 1100 E offre l’innegabile vantaggio di una qualità e di un livello di prestazioni professionale, quindi è ideale soprattutto per i più esigenti.

Pro
Professionale:

A differenza del modello esaminato in precedenza, appartenente alla linea Bosch Hobby, la GSA 1100 E è progettata appositamente per offrire un alto livello di prestazioni.

Eccellenti prestazioni:

Il motore ha una potenza di ben 1.100 Watt e genera una velocità, a vuoto, di 2.700 corse al minuto. In modo da garantire tagli molto puliti ed estremamente precisi.

Profondità di taglio:

Anche la profondità di taglio è superiore rispetto alla PSA 700 E, il che permette di ampliare notevolmente la versatilità e la gamma di impieghi.

Contro
Innesto duro:

Come per il modello della linea Hobby, anche questa sega a gattuccio è penalizzata da un meccanismo di innesto che richiede una buona dose di forza per essere sbloccato.

Acquista su Amazon.it (€108,78)

 

 

 

Einhell TE-AP 18 Li

 

La ditta tedesca Einhell, come al solito, si distingue sempre per l’elevata convenienza nel prezzo dei suoi prodotti, quindi non c’è da stupirsi che la sega a gattuccio Einhell TE-AP 18 Li sia la più economica rispetto alle altre nella guida.

È anche più compatta, grazie al fatto di essere un modello alimentato a batteria, nella fattispecie una cella a Litio-polimero da 18 Volt; il motore elettrico Triathlon, che la aziona, è progettato apposta per questo tipo di alimentazione, e offre un livello di prestazioni ottimale per un uso prevalentemente hobbistico e poco intensivo.

Gli acquirenti l’hanno apprezzata soprattutto per la sua economicità e per il tipo di batteria, intercambiabile con gli utensili della stessa linea; non è adatta a un uso professionale ma è ottima per chi si limita a quello amatoriale saltuario; l’unica raccomandazione, fatta da alcuni, è quella di sostituire la lama in dotazione con una di qualità migliore.

Il più economico dei modelli esaminati nella nostra guida, invece, è la sega a gattuccio Einhell. Se vi state chiedendo già dove acquistare l’elettroutensile, basta seguire il link in calce alla recensione.

Pro
Economica:

Si tratta della più economica tra tutte le seghe a gattuccio esaminate nella nostra guida, quindi particolarmente adatta agli hobbisti e agli appassionati del fai da te che ne fanno un uso non intensivo.

Compatta:

Essendo alimentata a batteria ha dimensioni più compatte, quindi risulta decisamente più maneggevole e facile da usare rispetto ai modelli destinati a uso professionale.

Power X-Change:

La TE-AP 18 Li appartiene alla linea Power X-Change, prodotta da Einhell, quindi se siete in possesso di un altro elettroutensile della stessa serie potrete utilizzare la stessa batteria per entrambi gli apparecchi.

Contro
Lama:

Quella in dotazione è di scarsa qualità purtroppo, e gli acquirenti consigliano di cambiarla direttamente senza darsi la pena di provarla.

Acquista su Amazon.it (€56,69)

 

 

 

Valex SG1000E

 

Anche la Valex SG1000E è una sega a gattuccio dalle dimensioni compatte, adatta per il taglio di materiali come legno, plastica, laterizi, metallo e altro, dotata di lama dritta da 150 millimetri di lunghezza.

Oltre alle dimensioni ridotte, la sua maneggevolezza è incrementata ulteriormente dalla testa girevole e dal peso contenuto, soltanto tre chilogrammi; per quanto riguarda il comfort d’uso, invece, la sega a gattuccio Valex può contare su una impugnatura ergonomica rivestita di gomma morbida nei punti di contatto con la mano, in modo da fornire anche una presa più salda sull’attrezzo.

Gli acquirenti la ritengono una sega a gattuccio davvero eccellente, sempre rimanendo nell’ottica dell’impiego leggero però; per quanto prestante, infatti, si tratta pur sempre di un modello a basso costo destinato all’hobbistica, in compenso ha superato le aspettative per quanto riguarda la facilità d’uso, quindi è consigliato più che altro ai principianti.

Un altro modello disponibile a prezzi bassi è la Valex SG1000E ma, stando ai pareri degli acquirenti, è consigliata esclusivamente ai principianti e agli appassionati del fai da te, per un uso non intensivo.

Pro
Economica:

Anche la SG1000E è una sega a gattuccio di fascia economica, infatti è caratterizzata da un prezzo conveniente e facilmente accessibile, nonostante sia un po’ più costosa rispetto alla Einhell.

Orientabile:

La testa girevole permette di orientare la lama a seconda delle necessità, e ciò la rende estremamente maneggevole. Anche le dimensioni compatte aiutano molto, nonostante sia una sega alimentata tramite filo.

Ottime prestazioni:

Se ci si limita a un impiego non intensivo, di tipo prevalentemente hobbistico, la sega a gattuccio Valex assicura un ottimo livello di performance e comfort d’uso.

Contro
Per principianti:

Ottima sega a gattuccio sotto tutti gli aspetti, a patto però che non abbiate alcuna intenzione di usarla per lavori professionali. È solo per hobbistica.

Acquista su Amazon.it (€83,99)

 

 

 

DeWalt DWE305PK

 

L’ultimo modello esaminato è la sega a gattuccio DeWalt DWE305PK, con cui torniamo nella fascia di prestazioni professionale; si tratta infatti di una sega azionata da un motore ad alimentazione elettrica diretta, tramite cavo integrato, della potenza di 1.100 Watt, capace di generare una velocità massima di 2.800 corse al minuto, a vuoto.

In termini di prestazioni non è molto dissimile dal modello Bosch Professional, ma la DeWalt offre una funzionalità in più, e cioè la possibilità di orientare la lama in quattro diverse posizioni, in modo da poter eseguire tagli a filo e rendere più versatile l’impiego in generale.

Il suo livello di prestazioni è ottimo, anche secondo le opinioni degli acquirenti, ma il costo è più elevato e la sua dotazione di accessori è decisamente ridotta all’essenziale, purtroppo; è sconsigliata quindi come primo acquisto, ma più adatta a un professionista che deve aggiungere l’utensile agli strumenti di lavoro.

Per i professionisti che hanno bisogno di un nuovo modello e non badano a spese purché sia affidabile e dalle prestazioni elevate, la sega a gattuccio prodotta da DeWalt è la risposta ideale.

Pro
Elettroutensile PRO:

Se cercate una sega a gattuccio professionale solida e resistente, la DeWalt è il modello giusto per voi allora. 1.100 Watt di potenza con alimentazione elettrica diretta, con una velocità massima di 2.800 corse al minuto, a vuoto.

Testa orientabile:

Nonostante sembri analoga al modello Bosch Professional esaminato prima, la DeWalt offre l’ulteriore pregio di possedere la testa orientabile, e quindi di poter orientare la lama in quattro diverse posizioni a seconda delle necessità.

Versatile:

La sua gamma di impieghi è veramente ampia. Grazie alla caratteristica della testa orientabile, inoltre, è la sega a gattuccio ideale per eseguire i tagli a filo.

Contro
Costo e accessori:

Il prezzo elevato e la dotazione quasi nulla di accessori la rendono inadatta come primo acquisto. Va bene come dotazione complementare per un professionista già ben fornito.

Acquista su Amazon.it (€173,79)

 

 

 

Bosch PSA 700 E

 

La sega a gattuccio Bosch PSA 700 E, a conti fatti, è quella che offre il miglior rapporto qualità-prezzo, confrontata con i modelli che abbiamo preso in esame nella nostra guida; è un elettroutensile della linea Hobby, ideale per l’uso domestico non intensivo.

È azionata da un motore da 710 Watt, infatti, una potenza discreta che è dimensionata per il tipo di utilizzo per il quale è stata progettata, questi ultimi possono variare da lavori di restauro, ristrutturazioni, falegnameria, carpenteria e anche giardinaggio; a parte l’elevata versatilità d’impiego, la Bosch PSA 700 E si rivela anche molto facile e comoda da usare, grazie all’avvio graduale e alla doppia impugnatura ergonomica, con rivestimento Softgrip, e alla posizione ottimale dei pulsanti di controllo.

Gli acquirenti ne hanno apprezzato molto il costo contenuto, la versatilità e l’affidabilità tipica del marchio ma la ritengono adatta per un utilizzo prevalentemente domestico e hobbistico.

Al primo posto nella nostra guida per scegliere la migliore sega a gattuccio, si colloca la Bosch PSA 700 E. Gli acquirenti l’hanno apprezzata soprattutto per il suo eccellente rapporto qualità-prezzo.

Pro
Innesto:

Grazie a quello standard di Bosch, questa sega a gattuccio è compatibile con tutti tipi di lame dedicate disponibili sul mercato, inclusi quelli prodotti da altre ditte.

Potente e versatile:

710 Watt di potenza e l’ampia compatibilità con le diverse lame, la rendono estremamente versatile e adatta tanto al taglio del legno quanto a quello di materie plastiche e metalli non ferrosi.

Comfort d’uso:

Il livello di comfort garantito dalla PSA 700 E è abbastanza elevato, grazie a un peso di poco meno di tre chilogrammi e alla doppia impugnatura ergonomica.

Contro
Sostituzione lame:

Nonostante l’innesto standard, la sostituzione risulta alquanto laboriosa a causa della forza richiesta per sbloccare la lama in sede.

Acquista su Amazon.it (€76,89)

 

 

 

Come utilizzare una sega a gattuccio

 

Le seghe a gattuccio fanno parte della categoria delle seghe a mano libera, caratterizzate dall’impugnatura singola che regge una lama non tesa, la quale mantiene la sua rigidità solo grazie alle sue caratteristiche costruttive; la sega a gattuccio è impiegata per una vasta gamma di applicazioni, ma è utile soprattutto agli artigiani come falegnami e carpentieri, e a coloro che praticano giardinaggio, sia a livello domestico sia professionale.

 

 

Perché acquistare una sega a gattuccio?

Se siete amanti del fai da te e avete la possibilità di dedicarvi con una certa regolarità al vostro hobby, oppure avete una piccola bottega artigiana dove lavorate col legno e altri materiali, allora aggiungere una buona sega a gattuccio al vostro arsenale di strumenti è un passo quasi obbligato.

La sega a gattuccio, inoltre, è fondamentale per giardinieri e agricoltori, per tagliare piccoli alberi, rami e siepi, e per varie categorie di professionisti, per il taglio di tubi di ferro, profilati metallici, legno, travetti, pannelli di cartongesso e svariate materie plastiche, sia sotto forma di profilati e tubi, sia di pannelli.

 

Come scegliere la sega a gattuccio

La scelta del modello è indissolubilmente legata alle proprie esigenze personali e al tipo di impiego a cui è destinato l’utensile; sul mercato, infatti, sono disponibili numerosi prodotti che si differenziano tra loro soprattutto in base al costo e al livello di prestazioni offerte.

Per capire quale possa soddisfare al meglio le diverse esigenze, quindi, iniziamo innanzitutto a esaminare le caratteristiche di questo elettroutensile.

La potenza erogata dal motore è indicativa del livello di prestazioni offerte dalla sega a gattuccio, a prescindere dalla ditta produttrice, queste ultime infatti seguono uno standard comune, che vuole i modelli meno potenti destinati esclusivamente all’impiego hobbistico e saltuario; questo tipo di seghe a gattuccio, solitamente, sono alimentate da motori elettrici che non superano gli 800-900 Watt di potenza.

I modelli destinati all’impiego professionale, invece, si spingono fino ai 1.100-1.300 Watt e oltre, e sono caratterizzati anche da una maggiore attenzione ai dettagli e alle rifiniture, in modo da migliorare la resa anche a livello di precisione e comfort di utilizzo.

 

Differenze economiche

Tutti i fattori indicati, ovviamente, incidono molto sul prezzo, per cui i modelli destinati all’impiego amatoriale e hobbistico sono anche quelli caratterizzati dal costo minore e, per quanto paradossale possa sembrare, da una dotazione accessoria più ampia, mentre i modelli destinati a uso professionale e intensivo sono solitamente più costosi e raramente includono le lame di ricambio, come avviene invece per i modelli da hobby.

 

 

Le lame di ricambio

La sega a gattuccio utilizza un tipo di lama particolare, rigida e dalla forma trapezoidale, la cui lunghezza può variare dai 15 ai 32 centimetri circa, e che si differenziano a seconda del tipo di materiale da tagliare; sono disponibili in confezioni singole o multiple, oppure in set che comprendono un numero di lame variabile da 10 a 15, solitamente divise nelle tre categorie principali di materiali da tagliare: legno, plastica e metallo.

Le lame sono standard e hanno l’innesto universale, quindi potrete scegliere quelle che preferite, senza problemi, in base al prezzo o al livello di prestazioni desiderato.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (40 voti, media: 4.83 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status