I 6 Migliori Termometri a Infrarossi del 2020

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

Termometro a Infrarossi – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Nella ricca offerta di termometri a infrarossi ci sentiamo di mettere in evidenza due modelli in particolare, a cominciare dal Braun ThermoScan 7 Age Precision IRT6520 che si adatta a qualsiasi timpano, compreso quello dei neonati. Il FlowerDas Termometro Digitale a infrarossi Professionale, dalle dimensioni estremamente compatte, si rivela particolarmente leggero e facile da impugnare per restituire una user experience che gratifica appieno le aspettative degli utenti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior termometro a infrarossi?

 

Ormai mandato in pensione da numerose varianti, il termometro a mercurio è un ricordo che tende a sbiadirsi e che le nuove generazioni non potranno avere, visto che è stato messo al bando per via dell’estrema pericolosità e del potere inquinante di questo metallo allo stato liquido.

Un’alternativa che prende piede sul mercato è quella dei termometri così detti a infrarossi, cioè in grado di rilevare la temperatura misurando l’intensità di questa specifica energia che emette la pelle.

Il prezzo da pagare per avere un termometro a infrarossi è importante e prima di scegliere quale acquistare è bene valutarne pro e contro e caratteristiche da ricercare. Questa guida ti illustra gli aspetti da non trascurare prima di deciderti all’acquisto del dispositivo più adatto.

L’ideale per i più piccoli

Chi confronta prezzi non si sarà di certo lasciato sfuggire un sussulto vedendo i costi dei modelli oggi più diffusi, eppure si tratta di una soluzione che conquista un numero sempre maggiore di affezionati entusiasti per via delle prestazioni eccellenti e per i tempi minimi richiesti dalla misurazione.

Ecco perché il pubblico di riferimento per questo tipo di dispositivo è quello dei più piccoli: febbricitanti e infastiditi dalle peggiorate condizioni di salute, i bimbi, specie quelli un po’ più che neonati, mal sopportano le incursioni delle mamme armate di sonde da tenere fisse sotto braccio per tre lunghissimi minuti. I dispositivi a infrarossi sono in grado di restituire un valore esatto al millesimo in un secondo o meno.

 

Tecnologia affidabile

La classifica dei modelli più venduti si divide tra le due categorie più diffuse: quella dei termometri che misurano la temperatura dell’area intorno al timpano e che quindi rilevano la temperatura una volta inseriti direttamente dentro l’orecchio; e le soluzioni che non prevedono contatto con la pelle ed elaborano il dato misurando l’energia infrarossa che si produce nell’area della fronte tra le sopracciglia. Un sistema assolutamente non invasivo che non prevede il contatto diretto, ma un semplice puntamento del sensore sulla parte in grado di emettere il dato da misurare.

La recensione di ogni modello metterà in luce le diverse caratteristiche di rilevazione, ma sarà bene considerare alcuni aspetti chiave prima di leggere il dato. La tecnologia a infrarossi potrebbe essere sensibile nei confronti di interferenze che produce un campo magnetico alterato, quindi meglio tenere lontano lo smartphone durante il rilevamento. Mentre la temperatura della zona intorno al timpano potrebbe essere inficiata da altre variabili, quindi è opportuno assicurarsi che il software supportato dal termometro elabori il dato al netto di questi elementi di disturbo.

Non solo per misurare la febbre

Sul mercato esistono numerosi dispositivi pensati per rilevare la temperatura sfruttando la tecnologia a infrarossi. Se non spetta a noi eleggere la migliore marca, possiamo di certo concludere questa guida mettendo in evidenza come la possibilità di scegliere un dispositivo che si presti a vari scopi e non solo alla misurazione della febbre costituisca un vantaggio che, in un certo senso, permette di ammortizzarne la spesa consentendone l’uso in diversi contesti.

Non prevedendo un contatto diretto con la parte da misurare, quindi non nel caso dei termometri che rilevano la temperatura del timpano, nulla vieta di usare il sensore per rilevare la temperatura di liquidi o dell’aria, magari in cucina. In questo caso sarà bene verificare qual è il range di temperatura supportato dal dispositivo prima di usarlo per scopi diversi da quello puramente medico.

A proposito di infrarossi, sapete che le lampade a infrarossi vengono utilizzate da un crescente numero di persone per alleviare raffreddori e dolori muscolari, oltre che per trattamenti estetici?

 

I 6 Migliori Termometri a Infrarossi – Classifica 2020

 

Il termometro a infrarossi serve per misurare la temperatura senza contatto. Se non sai quale termometro a infrarossi per bambini comprare, leggi i nostri consigli d’acquisto relativi a quelli che riteniamo essere i migliori prodotti del 2020. Spendendo un minuto del tuo tempo potrai trovare informazioni utili per la tua ricerca.

 

1. Braun ThermoScan 7 Age Precision – Termometro Auricolare a Infrarossi MOD IRT6520

Principale vantaggio:

Il termometro è tarato per poter restituire il dato corretto per neonati, bambini e adulti, basta selezionare la fascia d’età corrispondente prima di avviare la misurazione.

 

Principale svantaggio:

Emette una forte luce dallo schermo che risulta quasi fastidiosa in piena notte se non si vuole disturbare il piccolo mentre dorme.

 

Verdetto: 9.8/10

La tecnologia a infrarossi non è semplice da padroneggiare: sono tante le variabili che inficiano la corretta misurazione. Il pregio di questo modello è di semplificare per quanto possibile la modalità d’uso. In dotazione comprende un set di cappucci monouso per usare il termometro al meglio. Il prezzo più elevato rispecchia la qualità della fattura e l’alta tecnologia impiegata.  

Acquista su Amazon.it (€44,47)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Tecnologia Age Precision

Con questa definizione si intende la possibilità di settare il funzionamento del termometro perché segnali lo stato febbrile in base all’età. Non per tutte le fasce d’età vale la stessa definizione di febbre, per il neonato fino a tre mesi un innalzamento della temperatura corporea può rappresentare un segnale d’allerta.

Per questo il termometro è programmato per associare un codice cromatico segnalando l’allarme in momenti diversi a seconda dell’età del paziente. Prima di misurare la febbre, il termometro chiede che si imposti l’età della persona a cui misurare la temperatura corporea. 

Non cambia il sistema di rilevazione, ma solo il sistema di visualizzazione con lo schermo che si retroillumina con un colore specifico in base all’età.

Con punta pre-riscaldata

Il termometro funziona inserendo la sonda all’interno dell’orecchio per misurare la temperatura timpanica. La punta è preriscaldata per due ragioni. Una punta fredda può alterare la temperatura dell’area in cui viene rilevato il dato, alterandolo. Quindi la sonda è già a circa 34° per limitare il più possibile l’interferenza che renderebbe imprecisa la misurazione.

D’altra parte, una punta tiepida è anche meno fastidiosa di una fredda inserita dentro l’orecchio. Quindi si riduce anche la possibilità che il bebè si muova di colpo durante la misurazione perché infastidito dal corpo estraneo.

È noto che i termometri a infrarossi siano difficili da usare. Per questo tanti utenti riportano una cattiva esperienza d’uso. Sono molti i fattori che possono alterare la qualità della misurazione e bisogna sapere bene come usare il termometro al meglio per ottenere un valore attendibile.

 

Per tutta la famiglia

Il termometro Braun ThermoScan 7 si può usare senza bisogno di disinfettarlo ogni volta. La ragione è che sono inclusi nella confezione anche 21 tappini coprisonda. Questi semplici elementi funzionano come cappucci per coprire la sonda che deve rilevare il dato. Il loro obiettivo è di mantenere pulita la parte che si occupa di misurare il dato. Ma ha anche lo scopo di evitare che resti di cerume possano inficiare il risultato.

Nelle orecchie possono annidarsi batteri che potrebbero migrare da un corpo a un altro tramite il contatto delle superfici contaminate. Per questo l’uso del tappo coprisonda è utile per prevenire la diffusione di batteri e altri patogeni.

Il termometro è dotato anche di retroilluminazione dello schermo. L’obiettivo di questa scelta di design è di consentire ai genitori di misurare la febbre ai più piccoli senza accendere la luce della camera. Ma potrebbe essere meno intensa.

Acquista su Amazon.it (€44,47)

 

 

 

2. FlowerDas Termometro Digitale a infrarossi Professionale

 

Grazie alle sue dimensioni molto contenute e alla particolare leggerezza, il termometro digitale a infrarossi di FlowerDas rientra tra i più versatili e maneggevoli della sua categoria.

Non a caso, diversi utenti confermano la comodità d’uso del prodotto, che può essere utilizzato per misurare sia la temperatura corporea sia quella delle superfici a una distanza massima di 5 centimetri.

I risultati della misurazione, in gradi Celsius o Fahrenheit, vengono visualizzati in soli cinque secondi sull’ampio display LCD retroilluminato, che permette di leggere facilmente il responso anche in condizioni di scarsa visibilità.

L’unica accortezza da seguire è che l’oggetto di cui si vuole conoscere la temperatura non superi i valori massimi consentiti, cosa che però non viene specificata chiaramente nel manuale d’uso allegato.

A parte questo piccolo limite, il funzionamento del termometro risulta semplice e intuitivo, anche perché è possibile cambiare le impostazioni d’uso sfruttando i pratici comandi laterali, mentre lo spegnimento automatico dopo 15 secondi di inattività permette di ottimizzare la durata delle batterie.

Pro
Lettura:

È immediata grazie all'ampio display LCD retroilluminato che restituisce dati sempre chiaramente visibili, anche di notte o in condizioni di scarsa luminosità.

Versatile:

Si tratta di uno strumento che permette di rilevare non solo la temperatura corporea ma anche quella di liquidi e oggetti, posizionando il puntatore ottico a una distanza compresa tra i 3 e i 5 cm dalla superficie.

Veloce e maneggevole:

Le sue dimensioni estremamente compatte lo rendono particolarmente comodo da usare e una volta premuto il “grilletto” i risultati della misurazione verranno immediatamente visualizzati sullo schermo.

Spegnimento automatico:

Dopo 15 secondi di mancato utilizzo il termometro si spegne automaticamente per evitare inutili sprechi di energia.

Contro
Occhio agli sbalzi:

Per ottenere una misurazione precisa e attendibile è necessario che il sensore punti su superfici dalle temperature conformi ai valori massimi consentiti, pena la visualizzazione sul display dei codici di errore “Lo” e “Hi”.

Acquista su Amazon.it (€5,1)

 

 

 

3. Chicco Termometro Comfort Quick MOD 006560

 

Anche Chicco propone la propria versione di termometro a infrarossi che si adatta alle caratteristiche dell’orecchio dei più piccoli. Infatti si caratterizza per un sondino particolarmente sottile e discreto, adatto alle necessità fisiologiche del neonato. Questo rappresenta di certo il punto forte di questo termometro, infatti ha il sondino più piccolo attualmente in commercio e per questo adatto all’uso di tutti, dai neonati agli adulti.

Misura la temperatura timpanica, quindi deve essere infilato dentro l’orecchio per poter leggere la differenza tra la temperatura ambiente e quella che si rileva nella membrana ricca di capillari.

Il funzionamento è semplificato dalla presenza del solo pulsante d’accensione, seppure in posizione scomoda perché può essere premuto inavvertitamente.

Un segnale acustico avvisa quando il termometro ha completato la misurazione. Mentre uno speciale segnale avvisa se la temperatura rilevata è più alta di 37,5° C. Il dispositivo è dotato di memoria interna per conservare fino a 25 misurazioni precedenti e così monitorare l’andamento della malattia e verificare l’efficacia delle terapie attuate.

Pro
Il più sottile:

La sonda del termometro Chicco è probabilmente la più sottile in commercio e per questo è possibile usarla per i neonati senza arrecare loro alcun disturbo.

Con custodia:

Tutto l’occorrente per far funzionare il termometro ha il suo posto nell’apposita scatolina di plastica rigida che permette di tenere tutto in ordine.

Segnale acustico:

Un segnale avvisa che il termometro ha completato la misurazione, mentre un altro avvisa se la temperatura rilevata è superiore a 37,5° C.

Memorizza le misurazioni:

Si possono richiamare fino a 25 misurazioni precedentemente effettuate per poter monitorare l’andamento della terapia e gli effetti della cura.

Contro
Non il più ergonomico:

La forma del termometro non brilla per il particolare design, infatti è scomodo da impugnare e si rischia di premere il pulsante di accensione per sbaglio.

Difficile da usare:

Anche questo termometro può risultare di difficile impiego se non si presta estrema cura e attenzione al modo d’uso.

Acquista su Amazon.it (€58,9)

 

 

 

4. CocoBear Termometro a Infrarossi Digitale DT-60

 

Pur non essendo il modello più economico in circolazione, ha meritato un posto nella nostra classifica dei migliori termometri a infrarossi del 2020 per una serie di accorgimenti strutturali che lo rendono un oggetto sicuro e in grado di servire nel tempo. Innanzitutto, può essere utilizzato anche nel cuore della notte senza nemmeno bisogno di accendere la luce, poiché dispone di uno schermo a LED che mostra dati chiari e facilmente leggibili in qualsiasi condizione.

È, probabilmente, il più veloce nella misurazione perché capace di restituire un risultato accurato in appena un secondo, con l’ulteriore vantaggio di poterlo sfruttare non solo per rilevare la temperatura corporea (fronte e orecchio), ma anche quella dei liquidi e degli ambienti.

Molto utile anche la funzione che tiene memoria delle ultime 20 misurazioni per monitorare l’evoluzione della febbre nei giorni, mentre l’allarme sonoro avvisa quando la temperatura supera i valori massimi previsti.

Nel prezzo è inclusa una pratica custodia morbida che permette di conservare il termometro in sicurezza e al riparo da polvere e sporco, un vantaggio non da poco visto che si tratta di un prodotto destinato principalmente a bambini e neonati.

Pro
Funzionale:

Il CocoBear DT-60 ha tutte le carte in regola per entrare nella top list dei termometri auricolari per bambini. Oltre a essere molto compatto e maneggevole, assicura misurazioni estremamente precise e dispone di una punta flessibile che si adatta perfettamente all’orecchio dei piccoli.

Leggibilità:

Lo schermo a LED retroilluminato permette di vedere chiaramente i dati rilevati anche in condizioni di scarsa visibilità, mentre un segnale sonoro avvisa quando i risultati della misurazione si trovano in un range da tenere sotto stretta osservazione.

Rapido:

Basta appoggiare il sensore sul padiglione auricolare o sulla fronte del bambino per rilevarne la temperatura corporea in un secondo, così da non doverlo obbligare a restare fermo per troppo tempo.

Custodia:

Nel prezzo è inclusa anche una pratica custodia per garantire la corretta conservazione del dispositivo quando non in uso.

Contro
Costoso:

Chi è alla ricerca di un termometro dal costo accessibile dovrebbe valutare altre offerte, poiché il CocoBear DT-60 non è disponibile a prezzi bassi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Simbr Termometro Digitale con Sensore a Infrarossi 

 

Un altro prodotto che ha ottenuto un elevato numero di feedback positivi da parte degli utenti, soprattutto in virtù del prezzo molto competitivo e la spiccata versatilità d’uso, è il termometro digitale con sensore a infrarossi di Simbr.

Per misurare la temperatura basta avvicinare il dispositivo all’orecchio o alla fronte del paziente, e in meno di un secondo si potrà leggere il risultato sul display LCD retroilluminato senza nemmeno bisogno di accendere la luce, in modo da non disturbare il sonno del malato. È in grado di memorizzare fino a 32 rilevamenti per tenere traccia delle variazioni di temperatura e monitorare così l’andamento della malattia per avere la situazione sempre sotto controllo.

Non solo, grazie all’allarme di tre tonalità diverse sarà possibile impostare i valori in base all’età della persona indisposta e, nel caso in cui la rilevazione superi il limite massimo previsto, il display cambierà colore automaticamente, passando da verde a giallo oppure a rosso in base alla gravità del quadro clinico.

Pro
Facile da usare:

Il termometro digitale a marchio Simbr si accende premendo semplicemente un pulsante e i dati rilevati verranno visualizzati sull’ampio display retroilluminato che permette una lettura facile e veloce in qualsiasi condizione.

Spegnimento automatico:

Dopo pochi secondi di mancato utilizzo si spegne in modo automatico, prolungando così la durata delle batterie (incluse nella confezione).

Rapporto qualità/prezzo:

Considerata l'attendibilità delle misurazioni e la buona qualità costruttiva, il prezzo appare conveniente e non costringe ad alleggerire troppo il portafoglio per portarsi a casa un dispositivo affidabile e performante.

Intuitivo:

Grazie all’allarme di tre colori diversi si potrà controllare la temperatura corporea in base all’età selezionata, con la possibilità di salvare fino a 32 letture per monitorare l’andamento della malattia e gli effetti della cura.

Contro
Design:

Pur essendo un termometro estremamente leggero e funzionale, non brilla certo per ergonomia visto che dispone di un manico abbastanza scivoloso e scomodo da impugnare.

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

6. FarmaMed Termometro Digitale Infrarossi Frontale senza contatto

 

Sono indubbiamente le dimensioni molto contenute il valore aggiunto di questo termometro a infrarossi firmato FarmaMed, che pesa meno di 70 grammi, il che consente di utilizzarlo anche per lunghi periodi di tempo (si pensi ai controlli davanti ai negozi…) senza affaticarsi. Il display digitale mostra la temperatura rilevata con tre colorazioni differenti – verde, arancione e rosso – a seconda del livello, così da fornire anche visivamente un’immediata indicazione sullo stato di salute. 

Il termometro è in grado di archiviare le ultime nove rilevazioni, in modo da garantire uno storico dei valori; inoltre il dato viene mostrato nel giro di un secondo, il che permette di non perdere troppo tempo e di utilizzare il prodotto anche con i bambini piccoli, solitamente non proprio propensi a restare fermi per farsi misurare la febbre. Il prodotto di FarmaMed è anche versatile visto che consente di rilevare la temperatura anche di ambienti e superfici, perciò può essere sfruttato per conoscere quanto sia calda l’acqua nella vasca o il latte nel biberon. 

Semplice e comodo, non si può certo dire che sia venduto a un prezzo economico, il che lascia un po’ di amaro in bocca tenendo conto che i valori forniti non sono il massimo in termini di precisione e soprattutto di coerenza, con dati che spesso variano anche nel caso di due diverse misurazioni effettuate sullo stesso soggetto a pochi secondi l’una dall’altra.

Pro
Comodità:

Piccolo, maneggevole e leggero. Si propone come un modello che non affatica chi lo deve utilizzare con una certa frequenza nel corso della giornata.

Tre colori:

Il display, oltre a fornire i numeri in modo da essere facilmente leggibili, cambia colore così da restituire “al volo” l'informazione sul livello della temperatura.

Contro
Precisione:

Il termometro a infrarossi non è famoso per la precisione dei dati forniti e questo modello non fa eccezione e, anzi, talvolta pecca anche in coerenza, restituendo valori differenti nelle rilevazioni ravvicinate a uno stesso soggetto.

Prezzo:

Non è un modello economico, per questo in molti si sarebbero aspettati una maggiore affidabilità nelle rilevazioni.

Acquista su Amazon.it (€69,59)

 

 

 

Hylogy Termometro Bambini Professionale

 

Il termometro Hylogy permette di misurare la temperatura del bambino senza contatto, solo puntando il raggio a infrarossi sulla fronte per qualche secondo. È molto comodo non solo per il piccolo ma anche per i genitori perché è leggero e maneggevole e basta premere un pulsante per ottenere la misurazione che appare sul display. Quest’ultimo è retroilluminato: si tratta di un vantaggio perché le rilevazioni saranno sempre visibili chiaramente, anche di notte e in condizioni di scarsa illuminazione, senza bisogno di accendere la luce.

La lettura è immediata, intuitiva, basta un’occhiata per rendersi conto delle condizioni del bimbo perché il termometro si illumina diversamente in base ai dati rilevati: verde se non c’è febbre, giallo se è leggera, rosso se è alta. Anche un segnale acustico avvisa del problema.

Queste rilevazioni possono essere memorizzate per avere uno storico della temperatura misurata nei vari giorni da comunicare al dottore. Questo strumento viene acquistato principalmente per misurare velocemente la febbre nei bambini che difficilmente restano fermi a lungo. Tuttavia è un prodotto versatile perché è possibile impiegarlo anche per rilevare la temperatura superficiale di qualunque altro oggetto.

I termometri a infrarossi sono alimentati a batterie – generalmente non incluse, come in questo caso – ma un vantaggio di questo modello è la presenza dello spegnimento automatico: dopo 18 secondi di inattività si spegne da solo, permettendo di ottimizzare la durata della pila.

Tra i termometri a infrarossi più venduti online, questo Hylogy presenta vantaggi e svantaggi. Rivediamo allora brevemente quali sono.

Pro
Retroilluminazione:

Grazie alla retroilluminazione, i dati sul display saranno sempre chiaramente visibili, anche in condizioni di scarsa illuminazione e di notte.

Tre colori:

La lettura è immediata, basta una rapida occhiata per rendersi conto delle condizioni del bambino perché lo schermo si illumina con tre colori diversi a seconda che la febbre sia inesistente, leggera o alta e, in quest’ultimo caso, l’utente può contare anche su una segnalazione acustica.

Versatile:

Si tratta di uno strumento che memorizza decine di rilevazioni e può essere usato anche per misurare la temperatura esterna di qualunque altro oggetto.

Autospegnimento:

Dopo 18 secondi il termometro si spegne da solo, consentendo di ottimizzare la durata della batteria.

Contro
Precisione:

Diversi utenti fanno notare che le misurazioni non sono sempre precise. È consigliabile effettuarne più d’una per avere maggiore affidabilità. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

Come usare un termometro a infrarossi

 

Il termometro a infrarossi è un utile strumento per rilevare la temperatura corporea e capire se si ha la febbre oppure no. È certamente un oggetto per tutta la famiglia ma, secondo noi, è particolarmente utile soprattutto quando c’è da misurare la febbre ai bambini piccoli, non solo perché magari non stanno fermi per una rilevazione ascellare ma anche per controllarli durante la notte, mentre dormono. In questo modo non sarà necessario svegliarli.

Il caso dei neonati

Ci sembra opportuno chiarire un punto nel caso della misurazione della temperatura ai bambini piccoli. Il metodo più efficace è quello del termometro rettale e andrebbe impiegato fino ad almeno i 6 mesi di età se si vogliono dei dati certi.

Naturalmente non tutti i genitori si sentono preparati a una rilevazione del genere e pertanto, per i meno audaci, il termometro digitale andrà bene. Oltretutto, come abbiamo detto in apertura, è un sistema molto conveniente quando non si ha voglia di svegliare il piccolo.

 

I tipi di termometro a infrarossi

Quando parliamo di termometro a infrarossi, in realtà ci riferiamo a tre tipi che sono: auricolari, frontali e a distanza.

 

Il termometro auricolare

Il modello auricolare è, probabilmente, il più veloce nella rilevazione della temperatura. In media sono sufficienti 2 secondi. È importante sapere che un’infezione all’orecchio, cosa tutt’altro che rara nei bimbi, può compromettere la corretta misurazione della temperatura che potrebbe essere più alta di quello che effettivamente è.

Per tale ragione è buona norma misurare la febbre servendosi di entrambe le orecchie. Altra cosa che compromette la precisione della rilevazione è il cerume: per tale ragione l’orecchio va pulito per bene. Prima di inserire il sensore del termometro all’interno dell’orecchio, è bene sterilizzarlo. È importante usare la massima cura e attenzione nel portare a termine l’operazione.

Il termometro frontale

Il termometro frontale, come suggerisce il nome, necessita di essere messo a contatto con la fronte. Non ci sono, in questo caso, particolari indicazioni da seguire. La rilevazione della temperatura avverrà, anche in questo caso, in tempi molto rapidi.

 

Il termometro a distanza

In questo caso non c’è bisogno di nessun contatto. Il termometro va puntato in direzione della fronte (ha un puntatore ottico) e bisogna attendere qualche secondo per conoscere la temperatura corporea. Un segnale acustico avviserà dell’avvenuta rilevazione.

Una cosa interessante da sapere su questo tipo di termo entro è che può essere usato anche in un modo, come dire, creativo. Può, infatti, essere impiegato per misurare la temperatura di liquidi. Pensiamo, per esempio, al biberon di un bebè ma in questo senso, lasciamo spazio alla fantasia dei nostri lettori.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Abody Termometro digitale a infrarossi professionale

 

Il modello oggetto della nostra ultima recensione è un termometro digitale a infrarossi costituito da un’impugnatura ergonomica con rivestimento antiscivolo alla cui estremità è posizionato un display LCD molto ampio e facilmente leggibile, la cui retroilluminazione cambia calore in base al risultato rilevato.

Questa caratteristica ne rende l’utilizzo facile e intuivo per chiunque, anche perché è dotato di un allarme acustico che avvisa quando la temperatura risulta più alta del normale, con la possibilità di poterlo disattivare all’occorrenza per non disturbare il sonno del paziente. Il prezzo elevato a cui viene venduto trova giustificazione nell’impiego di materiali molto solidi e resistenti per la sua costruzione, scelta che restituisce un utilizzo duraturo e la massima sicurezza a livello igienico.

Per eseguire la misurazione basta puntare il sensore sulla fronte del malato a una distanza di 3-5 cm e si potrà tenere memoria delle ultime 32 rilevazioni per monitorare l’evoluzione della febbre durante tutto il decorso della malattia.

Pro
Display:

È abbastanza grande e dispone di retroilluminazione che cambia colore in base al risultato per monitorare lo stato di salute del paziente.

Allarme:

Il segnale acustico allerta quando la temperatura rilevata supera il limite previsto per l’età impostata, e si può anche disattivare per non correre il rischio di disturbare il piccolo ammalato qualora si debba utilizzare il termometro nelle ore notturne.

Doppia modalità:

Oltre a misurare la febbre, è provvisto di una seconda modalità che permette di conoscere la temperatura della stanza o di una superficie, così da poterlo utilizzare anche per scopi diversi dal tradizionale impiego “medico”.

Risparmio energetico:

Non c’è pericolo se lo dimenticate acceso, perché si spegne automaticamente dopo 15 secondi di inattività per risparmiare energia.

Contro
Custodia:

L'assenza di questo optional non è stata vista di buon occhio da alcuni utenti, che si sono dovuti ingegnare diversamente per conservare il dispositivo al riparo da polvere e contaminazioni batteriche.

 

 

Lovia Termometro Neonato Fronte e Orecchio con Schermo LED

Questo termometro si presta a essere usato su adulti o bambini offrendo risultati in tempi molto rapidi. La rilevazione avviene in un istante e il dato viene mostrato sul comodo schermo dai caratteri molto grandi e facili da leggere.

Qui, invece del display, si illumina la base della sonda in modo da rendere davvero semplice mirare al centro dell’orecchio senza dover accendere la luce. Questo dettaglio rende il termometro comodo da usare quando il piccolo malato dorme e non è il caso di disturbarlo.

Il sensore è molto sensibile alle variazioni di temperatura, per questo riesce a restituire il dato in pochissimo tempo e con una buona approssimazione. A patto di sapere bene come usarlo e dove applicare la sonda.

Si può usare per rilevare la temperatura della fronte, se si decide di usarlo senza togliere il tappo che fa da protezione al sondino e che ha un magnete che lo fissa saldamente alla sua postazione, così da avviare automaticamente il tipo di misurazione desiderata.

Pro
Due tipi di misurazione:

Si può usare per rilevare la temperatura del timpano o della fronte semplicemente togliendo o lasciando il tappo che protegge la sonda.

Memoria:

Il microchip interno consente di salvare fino a 32 misurazioni, in modo da poter controllare l’andamento febbrile con una visualizzazione rapida e veloce.

Illuminazione:

A differenza di gran parte dei modelli, qui si illumina la base della sonda e non il display, rendendo veramente facile dirigere la luce sull’orecchio.

Contro
Non riscaldata:

La sonda che va dentro l’orecchio non è preriscaldata, quindi il dato potrebbe essere leggermente alterato dalla differenza di temperatura.

 

 

Abody Termometro digitale a infrarossi professionale senza contatto

 

Questo tipo di termometro piace perché è molto versatile e permette di misurare la temperatura senza bisogno di contatto. Quindi basta che il puntatore inquadri ciò di cui deve rilevare la misura e riporta il dato in pochi istanti.

Quindi il termometro è utile per misurare la temperatura ambientale, quella dei liquidi, dei cibi in cottura oppure la temperatura corporea.

La misurazione è veloce, l’accuratezza nella misurazione non tale da non lasciare dubbi. Ma un sistema di segnalazione cromatica riesce a evidenziare se la temperatura corporea è normale o si attesta in una soglia di allerta. Il display si illumina di luce verde, arancione o rossa in base alla rilevazione.

Prima di usarlo si può impostare la modalità d’uso desiderata, se umana o degli oggetti o l’ambiente. In questo modo varia la sensibilità del sensore che così è in grado di mostrare variazioni di pochi decimi di grado, essenziali quando si tratta di misurare la febbre.

Pro
Versatile:

Il termometro piace perché si può usare in contesti diversi per misurare la temperatura di oggetti o quella corporea. Ha un doppio settaggio per consentire al sensore di rilevare il dato direttamente dalla fronte oppure su liquidi o alimenti in cottura.

Memoria:

Può memorizzare fino a 32 misurazioni per seguire l’andamento della febbre e tenere traccia dell’esito della terapia.

Codice cromatico:

Per segnalare un innalzamento eccessivo della temperatura, il sensore si retroillumina di rosso o arancione, altrimenti rimane verde.

Senza contatto:

Non serve sterilizzarlo o acquistare i coprisonda, perché questo termometro rileva la temperatura dell’oggetto semplicemente puntando il raggio infrarossi sulla sua superficie.

Contro
Settaggio difficile:

Potrebbe non essere così intuitivo cambiare le impostazioni d’uso, per esempio da gradi Fahrenheit a Celsius.

 

 

Helect (Non per Umani) Termometro Laser Digitale Pistola Infrarossi

 

Helect propone un termometro digitale utile per misurare la temperatura di oggetti vari o anche semplicemente l’acqua all’interno della vasca prima di fare il bagno. Non è indicato per un utilizzo professionale, ma bensì per uno casalingo o per il proprio hobby che necessita in qualche modo di avere la temperatura di qualche oggetto sempre sotto controllo. 

Si può scegliere se visualizzare sul display i gradi in scala celsius o fahrenheit selezionandoli facilmente tramite l’apposito tasto. I gradi rilevati saranno visualizzati sull’ampio di display che essendo retroilluminato consente di vedere facilmente la temperatura. 

L’unica accortezza da seguire è che l’oggetto di cui si vuole verificare la temperatura offra un diametro maggiore del punto che il raggio laser produce per identificare la zona che serve sapere la temperatura. Utile la funzione che segnala quando la pila si sta per esaurire. Infine, consente di misurazione di temperatura in un range compreso tra -50°C a 550°C (-58°F a 1.022°F).

Pro
Display:

L’ampio schermo di cui è dotato questo termometro a infrarossi consente di visualizzare molto bene la temperatura rilevata, operazione possibile anche al buio essendo retroilluminato.

Ergonomico:

Il suo utilizzo è molto pratico grazie all’impugnatura “a pistola” con manico antiscivolo e al pulsante facilmente accessibile che consente di iniziare la rilevazione.

Range:

Consente di rilevare le temperature comprese tra -50°C a 550°C (-58°F a 1.022°F), in pratica non dovrebbero esserci problemi in nessun caso.

Contro
Errore di rilevazione:

Nonostante l’azienda segnali un margine di errore tra il 2/3% rispetto all’effettiva temperatura non è improbabile che questo aumenti a 8/9%.

 

 

Braun ThermoScan 3 termometro auricolare Mod IRT3030

 

Il termometro rileva la temperatura timpanica per una lettura rapida in un secondo. Infatti il sensore è in grado di distinguere l’escursione di temperatura tra quella ambientale e quella dentro l’orecchio del paziente in maniera istantanea.

Tra tutti quelli prodotti con questa tecnologia a infrarossi, il Braun si rivela tra i più affidabili e sicuri nella lettura. Altri modelli, infatti, sono più suscettibili a un uso non propriamente corretto del dispositivo.

La forma è pensata per rendere facile anche impugnare il termometro e leggere il risultato. Infatti il display è grande e i caratteri si distinguono bene anche se lo schermo non è retroilluminato. Un segnale sonoro avvisa se la temperatura è normale, più alta o se il sensore rileva la febbre. Un semplice codice permette di sapere subito se è necessario intervenire per abbassare la temperatura.

In dotazione sono presenti 21 coprisonda, essenziali per ottenere una rilevazione non falsata dall’eventuale presenza di sporcizia.

Pro
Con indicatore sonoro:

Uno specifico codice acustico permette di capire subito se la temperatura rilevata non è quella ottimale e se è necessario intervenire tempestivamente per farla abbassare.

Design accurato:

Facile da impugnare per misurare la temperatura del timpano, è anche semplice da leggere perché lo schermo è grande e i caratteri in evidenza.

Con coprisonda:

Sono 21 i tappi inclusi per garantire la perfetta igiene, necessaria per evitare la diffusione di bacilli, ma anche per assicurare la migliore lettura del dato.

Batteria:

Le pile al litio promettono di durare a lungo e sono adatte all’uso per cui sono progettate. Non sono ricaricabili, ma l’accesso al vano ha un design di sicurezza per evitare che un bimbo possa accedervi.

Contro
Costoso:

Il prezzo di questi termometri rimane ancora molto alto e per questo non rappresenta la scelta della maggior parte degli acquirenti.

Difficile da padroneggiare:

Per quanto il Braun rappresenti una tra le migliori applicazioni della tecnologia a infrarossi, questa rimane difficile da padroneggiare per molte persone che rischiano di fare una spesa sostenuta senza un reale vantaggio.

 

 

Braun irt3030 Termometro Auricolare a Infrarossi Thermoscan 3

 

Braun, con il modello irt303, propone un termometro auricolare a infrarossi molto utile per misurare la temperatura corporea del proprio bambino semplicemente appoggiando la sonda all’interno del padiglione auricolare. Questo permette ai genitori di controllare la febbre tutte le volte che serve senza infastidire troppo il bimbo, in quanto la temperatura viene rilevata in solo secondo. 

Questo dispositivo è anche dotato di segnalatore acustico che, in base a una sequenza numerica di “beep”, segnala se la temperatura rilevata sia normale, alta o molto alta. Nonostante questo i gradi (celsius o fahrenheit a scelta dell’utente) vengono immediatamente visualizzati sul piccolo display laterale. 

Ogni filtro utilizzato per la rilevazione è usa e getta quindi l’igiene è assicurata ogni qualvolta si misura la febbre al proprio bambino. Chiaramente si può anche utilizzare per sapere la temperatura corporea di un adulto. Funziona con una normale pila (una è compresa nella confezione). Questo modello ha ottenuto tutte le certificazioni mediche del caso.

Pro
Veloce:

Per sapere la temperatura corporea del proprio bambino bisogna attendere un solo secondo da quando lo si poggia all’interno del padiglione auricolare a quando viene proposta sul display.

Usa e getta:

Ogni filtro che si utilizza per la rilevazione è di tipo usa e getta quindi adatta a un solo utilizzo. In questo modo viene garantita l’igiene del bambino ad ogni utilizzo.

Display:

Anche se non particolarmente ampio, lo schermo posto sul lato consente di vedere velocemente la temperatura rilevata dal termometro.

Contro
Errori:

Rispetto a un normale termometro a mercurio a volte la temperatura rilevata non è sempre quella effettiva. Meglio fare qualche prova per capire il margine di errore.

 

 

SVMUU Termometro Digitale Fronte e Orecchio a Infrarossi

 

Un modello molto apprezzato dagli acquirenti, specie per via del prezzo molto competitivo e la natura versatile. Si usa sia dentro il timpano per effettuare la misurazione della temperatura rilevata dentro l’orecchio, sia sulla fronte. In questo modo si può trovare la maniera ottimale per usare il termometro senza infastidire il paziente, specie se molto piccolo.

Altra ragione che fa preferire il doppio sistema di rilevazione è che ognuno può trovare più o meno agevole misurare correttamente il dato nell’una o nell’altra maniera. Come spesso accade per questo tipo di dispositivi, anche questo non è esente da errore nell’uso. Quindi è bene fare delle prove e assicurarsi di comprenderne alla perfezione il corretto funzionamento. Peccato per la poca attenzione prestata alla redazione delle istruzioni d’uso.

Il termometro si può usare anche per rilevare la temperatura della stanza, oppure dell’acqua del bagno. Basta puntare il sensore verso la superficie o lasciarlo fermo per rilevare la temperatura ambiente.

Pro
Misura dentro e fuori l’orecchio:

La sonda è dotata di cappuccio, basta sollevarlo per attivare la rilevazione timpanica, o lasciarlo chiuso per misurare la febbre dalla fronte.

Con display retroilluminato:

Si può consultare il risultato della misurazione anche se nella stanza si vuole mantenere una più riposante penombra.

Con allarme:

Il segnale sonoro che allerta se la temperatura è più alta del normale, si può anche disattivare per evitare di disturbare il sonno del malato.

Contro
Istruzioni scarne:

Avrebbero potuto essere di certo più chiare e approfondite, specie per spiegare la maniera corretta di usare il termometro senza avere fastidiose discrepanze nei risultati.

 

 

Mosen Termometro Febbre Digitale

 

Il termometro a infrarossi proposto da Mosen ha tra le sue peculiarità quella di poter essere utilizzato per controllare la temperatura corporea di bambini, adulti e anziani senza dover essere poggiato sul corpo. Questo grazie alla sonda che utilizza un sensore a infrarossi che in un batter d’occhio rileva il dato e lo mostra sull’ampio display posizionato al centro del dispositivo. 

La temperatura si può misurare dall’interno dell’orecchio o dalla fronte. Molti consigliano la prima, in quanto la rilevazione della fronte risente troppo della temperatura ambientale. Il termometro si rivela anche utili in altre situazioni: ad esempio può carpire i gradi presenti in una stanza o addirittura la temperatura del latte che si sta per dare al bambino. 

Utile anche la funzione che tiene in memoria le ultime 32 rilevazioni per consentire di capire l’evoluzione della febbre nei giorni. Infine, carina l’opzione che, quando la temperatura è superiore al normale, mostra la retroilluminazione del display di colore rosso.

Pro
Doppia misurazione:

Questo termometro digitale a raggi infrarossi consente di rilevare la temperatura dall’interno dell’orecchio dalla fronte di neonati, adulti e anziani.

Versatile:

Oltre all’utilizzo “medico”, diventa utile anche per altri impieghi dove serve sapere la temperatura, come ad esempio quella di casa o di una bevanda prima di somministrarla.

Veloce:

Dal momento che si avvicina il termometro all’orecchio o alla fronte, in meno di un secondo si riceve sul display la temperatura rilevata.

Contro
Rilevazioni:

Prima di affidarsi totalmente alla rilevazione con questo termometro digitale è sempre meglio verificare la temperatura con un sempre verde termometro a mercurio per capire se ci sono grandi differenze.

 

 

Chicco Termometro Frontale ad Infrarossi Easy Touch

 

4.Chicco Easy Touch

Se sei in cerca del miglior termometro infrarossi Chicco, noi ti consigliamo il modello Easy Touch che potresti trovare molto interessante per la grande praticità d’uso; infatti le sue dimensioni ridotte lo rendono molto maneggevole e addirittura tascabile, perfetto da portare in vacanza. Tutto quello che devi fare è puntarlo alla fronte del bambino, anche appena nato, e premere un pulsante: quella che otterrai sarà una misurazione delle temperatura molto precisa e veloce, proprio quello che ti serve.

Inoltre al raggiungimento di 37,5 gradi scatta in automatico una segnalazione acustica che ti avvisa della presenza di febbre, utile se per qualche ragione non riesci a visualizzare il display.

Il termometro funziona con una batteria al litio che ha una durata di cinque anni quindi quando dovrai sostituirla il tuo bambino sarà, probabilmente, già a scuola.

La marca Chicco, da sempre, è stata un valido punto di riferimento per grandi e piccini. Concludiamo la nostra guida con l’elenco dei principali pro e contro segnalati dagli utenti che hanno provato il termometro.

Pro
Semplicità:

A differenza dei termometri a mercurio e asta graduata, la soluzione proposta da Chicco è semplice da usare e pienamente rispondente alle tue esigenze di genitore. Non essendo affatto invasivo, infatti, il tuo bambino, probabilmente, neppure si accorgerà che gli stai misurando la temperatura corporea.

Design:

Il termometro Chicco è stato realizzato, sotto il profilo estetico, in maniera molto intuitiva e semplice, in modo da poter essere utilizzato con grande profitto da chiunque.

Contro
Precisione:

Le recensioni di diversi utenti sono state molto critiche nei confronti della precisione e della ripetibilità della misura offerta dal termometro. Trattandosi assai spesso di misure relative alla temperatura corporea di un bimbo, Chicco avrebbe dovuto fare il possibile per evitare tali inconvenienti.

Setting:

Il dispositivo, se usato senza aver prima letto il manuale delle istruzioni, potrebbe condurti a misure falsate. Per esempio, nel caso di misura di temperatura corporea del bambino, è opportuno tenere il termometro nella stanza in modo da “acclimarsi” all’ambiente in cui deve operare.

button-IT-2

 

 

 

 

Dr.Meter Termometro a Infrarossi, Laser, Digitale

 

Il dual laser che lo caratterizza assicura un buon margine di precisione nelle misurazioni, un aspetto su cui è bene soffermarsi e che alza la tacca della qualità su un livello più alto rispetto ad altri termometri simili. Il corpo è robusto, con una forma allungata che consente una buona presa, grazie anche all’impugnatura ampia e ben realizzata.

Gli utenti che l’hanno provato di persona confermano la precisione nella lettura, con una serie di funzioni aggiuntive che permettono di gestire misurazioni precedenti grazie a un sistema di memorizzazione efficace.

Lo schermo LCD ha una definizione adeguata, con la possibilità di passare alla retroilluminazione in caso di necessità. Il consumo poi è ottimizzato, sfruttando lo spegnimento automatico per non consumare eccessivamente la batteria, con un indicatore a schermo della carica a disposizione.

Pro
Precisione:

Il lavoro combinato di due laser migliora la lettura, fornendo dati con un margine di precisione più alto, adatto anche a prendere la temperatura sia di alimenti sia di materiali, solidi o liquidi.

Comodità:

Una volta impugnato, basta solo impostare la scala di misurazione e procedere al puntamento. Al resto ci pensa l’oggetto, con un indice di precisione affidabile e una semplicità che consente a tutti di procedere con la misurazione.

Versatilità:

Il sistema di memorizzazione e uno schermo LCD retroilluminato, facilitano la lettura dei dati, così da tenere traccia nel tempo delle informazioni raccolte.

Contro
Batteria:

La scelta di un modello di batteria non ricaricabile, ha fatto storcere il naso a chi non ama sostituire spesso il sistema di alimentazione del termometro.

 

 

TempIR Termometro Digitale Per Temperatura Corporea, Infrarossi

 

1.TempIR temp1

Il primo consiglio che ti diamo su come scegliere un buon termometro a infrarossi va al modello temp1 della TempIR perché è uno di quelli su cui si può fare affidamento grazia alla sua grande precisione e velocità di rilevazione che lo rende adatto non solo per un uso domestico ma anche medico o professionale.

È anche facile da usare perché basta collocarlo a 5 cm di distanza dal corpo del bambino, ideale per bambini irrequieti e vantaggioso anche dal punto di vista igienico.

Lo strumento è funzionale e versatile perché permette la misurazione non solo della temperatura corporea ma anche, per esempio, di un liquido o di una stanza. Inoltre si spegne automaticamente dopo 30 secondi per cui non bisogna aver paura di dimenticarlo acceso. In ogni caso le batterie sono a lunghissima durata, sufficienti addirittura per migliaia di letture.

Concludiamo la breve rassegna con l’elenco dei principali pro e contro segnalati dagli utenti e col link da dove acquistare il termometro.

Pro
Rapidità lettura:

Davvero pochissimi secondi, se non meno, e il termometro ti restituisce la temperatura della persona o dell’oggetto su cui è stato poggiato o inserito. Lo schermo retroilluminato del display numerico ti permette di leggere in assoluta facilità la temperatura rilevata.

Comodità:

Utilizzare il dispositivo è molto semplice e intuitivo: in ogni caso, il manuale delle istruzioni è esauriente sotto ogni aspetto. Se lo utilizzi per misurare la temperatura di un oggetto di un’altra persona è addirittura più semplice che utilizzarlo su te stesso.

Versatilità:

Puoi avvalerti dell’ausilio del termometro per misurare la temperatura corporea di adulti e bambini, per misurare la temperatura di oggetti e per misurare anche la temperatura dei liquidi. Disponibili i dati sia in scala Celsius che in scala Fahreneit.

Contro
Variabilità:

Alcuni utenti hanno lamentato nei loro pareri il fatto che, ripetendo a distanza di pochi secondi due o più misurazioni, a volte si ottengono risultati con diversi decimi di grado di differenza.

button-IT-2

 

 

 

 

Hylogy Termometro Bambini Professionale

Principale vantaggio:

È un termometro per tutta la famiglia, ma il suo utilizzo è particolarmente adatto per i bambini dal momento che non è per nulla invasivo; il sistema di allarme con indicatore luminoso colorato, inoltre, è tarato appositamente sugli standard di temperatura dei bimbi piccoli.

 

Principale svantaggio:

Purtroppo, trattandosi di un modello a infrarossi, la sua precisione non è elevata e, come tutti i termometri di questo tipo, rileva la temperatura con uno scarto che, in questo caso, può variare da 0,2 a 0,5 gradi.

 

Verdetto 9.7/10

Tenendo conto delle limitazioni, rimane uno dei migliori termometri a infrarossi disponibili nella fascia economica di mercato, soprattutto per il suo rapporto qualità-prezzo.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Versatile nell’uso

Tra tutte le varie tipologie disponibili sul mercato, la versione a infrarossi del termometro è quella più soggetta a rilevare letture erronee, e questo è un dato di fatto risaputo; un’altra cosa nota, però, è il semplice metodo che si può usare per risolvere questo piccolo inconveniente, ovvero sottoporre il termometro a infrarossi a una “taratura” ideale, non appena lo si acquista, utilizzandolo insieme a un termometro tradizionale, più di una volta, in modo da potersi rendere conto dell’entità dello scarto, e tenerne conto per le letture successive.

Dopo questa piccola premessa possiamo cominciare a dare un’occhiata nel dettaglio al modello MD-H4, prodotto dalla ditta Hilogy.

Come tutti i termometri a infrarossi, anche l’MD-H4 ha il pregio di poter essere usato non solo per la salute domestica, ma anche per cucinare, per rilevare la temperatura dell’acqua del bagno, oppure in ambito lavorativo, nelle strutture sanitarie e molto altro ancora, insomma, il pregio principale del sistema di rilevamento termico a infrarossi, è dato proprio dalla sua versatilità, dovuta alla non invasività del metodo.

Altamente funzionale

Il termometro a infrarossi MD-H4 integra un display LCD di chiara lettura, retroilluminato, sul quale è possibile leggere la temperatura, espressa in gradi Celsius oppure Fahrenheit, a seconda di come si desidera; la retroilluminazione è in tre colori, se si usa il termometro per rilevare la temperatura corporea umana, basterà impostarlo in base all’età della persona da testare, in questo modo se la rilevazione supera il limite previsto per l’età selezionata, il colore della retroilluminazione cambia, passando da verde a giallo, oppure a rosso, a seconda del caso.

Tra le varie funzionalità offerte dall’MD-H4, inoltre, vi è la possibilità di impostare il valore di allarme e di tenere un diario delle temperature, grazie a una piccola memoria in grado di salvare fino a 50 letture.

 

Facile da usare

Il termometro a infrarossi MD-H4 si caratterizza per un design a pistola, con impugnatura ergonomica che, come avrete potuto intuire, lo rende estremamente facile da usare, infatti basta puntare il sensore sulla pelle e premere il “grilletto”, e in due secondi otterrete il responso direttamente sul display LCD.

La distanza tra il sensore e la pelle non dovrebbe essere superiore ai 3 centimetri, in modo da ridurre al minimo lo scarto nella lettura, è ovvio che, nelle rilevazioni eseguite a distanze maggiori, dovrete regolarvi di conseguenza nella correzione dello scarto; tanto per fare un esempio, se volete misurare la temperatura dell’olio nella padella, vi conviene farlo a una certa distanza, e quindi partire dal presupposto che lo scarto nella lettura sarà maggiore.

 

 

AIDBUCKS A530 Termometro Laser Digitale, Infrarossi

 

Sfruttando un sistema di proiezione digitale, il termometro consente una lettura a distanza su elementi mobili e altri prodotti, sia solidi che liquidi. Il mantenimento della distanza di sicurezza mette al riparo l’utente da possibili problematiche, legate magari al calore o alla temperatura molto fredda di un prodotto.

Il corpo è realizzato in plastica robusta, con un pulsante comodo con cui prendere senza difficoltà le diverse misurazioni. In quanto a versatilità permette di tenere traccia di un numero massimo di letture, adatte a quanti amano tenere traccia di quanto misurato, passando anche dalla scala Celsius a quella Fahrenheit con la sola modifica di un parametro.

Nella confezione trova posto anche una batteria da 9V grazie a cui alimentare il dispositivo. A detta di alcuni utenti le misurazioni su alte temperature non sempre restituiscono una lettura precisa, perciò può essere una buona idea effettuarne più di una e fare la media dei risultati.

Pro
Comodità:

Grazie a un sistema con grilletto e al laser, il termometro permette misurazioni differenti con un buon margine di precisione, con una versatilità d’utilizzo che ha soddisfatto diverse persone.

Linea:

La forma del termometro ricorda quella di una pistola, con la parte frontale che si sistema senza difficoltà davanti il materiale o l’oggetto da misurare. La plastica dura resiste nel tempo, offrendo una robustezza utile in più occasioni.

Risultati:

Il prodotto Aidbucks mantiene quanto promesso, adattandosi al meglio a superfici e materiali, misurando poi anche la temperatura di liquidi e alimenti.

Contro
Istruzioni:

Alcune persone avrebbero gradito la presenza nella confezione di istruzioni in lingua inglese, così da poter prendere subito confidenza con l’oggetto.

 

 

KKmoon Andoer 10 A 12 V Termoregolatore Digitale

 

5.Andoer H1014

Un ultimo consiglio con cui terminiamo la nostra classifica riguarda quello che consideriamo il miglior termometro a infrarossi da polso: un altro modello dell’KKmoon. Grazie al laccetto te lo puoi portare dietro senza paura di dimenticarlo o perderlo nonostante sia leggero e abbia un design stile penna estremamente compatto con dimensioni molto ridotte.

È semplice da usare, basta togliere il cappuccio, puntare e premere il pulsante: la temperatura rilevata appare sullo schermo LCD e, considerando un utilizzo domestico, è precisa e rilevata velocemente.

Lo strumento è sì pratico, ma essenziale e senza fronzoli, adatto a chi non ha particolari esigenze da soddisfare e a chi intende spendere il meno possibile; infatti si tratta di un prodotto che puoi trovare sul mercato a un prezzo interessante, decisamente il più basso di tutti quelli che abbiamo visto finora.

Questa marca, tra le tante proposte, si presenta molto appetibile in termini di prezzi. Tuttavia, per fare un acquisto ragionato e ponderato, ti consigliamo di leggere i pro e contro segnalati dagli utenti che l’hanno provata.

Pro
Prezzo:

È forse il più economico tra quelli della stessa categoria. Anche per tale motivo viene positivamente recensito dagli utenti per quel che riguarda le funzionalità, in termini di precisione e accuratezza, che assicura a chi lo acquista.

Batterie:

Funziona con batterie a bottone piuttosto che con batterie a stilo. Queste batterie, rispetto a quelle tradizionali a stilo, presentano molti vantaggi, tra cui la maggior leggerezza complessiva.

Contro
Prestazioni:

Gli utenti che l’hanno acquistato si sono in genere lamentati per l’ampia variabilità delle misurazioni ottenute a parità di condizioni. Si tratta di un aspetto decisamente critico, soprattutto per un dispositivo il cui unico scopo è quello di restituire valori veritieri.

button-IT-2

 

 

 

 

Wingoneer Winpoon

 

2.Wingoneer Winpoon

Un secondo prodotto con cui puoi fare una comparazione è il Winpoon della Wingoneer. Si tratta di uno tra i migliori termometri a infrarossi venduti online; maneggevole, grazie al particolare design con impugnatura in morbida gomma, consente una presa molto comoda che ne facilita l’uso: basta solo puntare e premere il pulsante.

Ha un range di temperature rilevabili che va da -50 a circa 550 gradi per cui si presta a un’infinità di utilizzi. Meno adatto alla misurazione della temperatura corporea del proprio figlio meglio se usato per misurare quella di un forno a legna per avere così una pizza non bruciata o scotta ma perfetta e ricevere l’apprezzamento di familiari e amici invitati.

La misurazione è accurata e si ottiene velocemente per cui lo strumento è ideale per un uso casalingo. Alle qualità offerte dal termometro Winpoon corrisponde un prezzo molto contenuto che rappresenta un altro suo punto di forza.

A coronamento delle informazioni che ti abbiamo fornito mediante la guida, ti proponiamo adesso un rapido confronto tra i pro e i contro del prodotto recensito.

Pro
Ampie misure:

A differenza di altri termometri della stessa categoria, che si limitano a intervalli ridotti di misura, con questo termometro puoi misurare anche temperature di centinaia di gradi, quali per esempio la temperatura di un condotto idrico o di un forno.

Puntatore laser:

Grazie a tale nuova soluzione, il fabbricante ti dà la possibilità di poter individuare in maniera precisa il punto dove intendi effettuare la misura o, ancora, la regione dove effettuare diverse comparazioni o una media.

Ergonomico:

La felice idea di realizzare il termometro mediante un’impugnatura elegante e comoda ha trovato ampio consenso da parte di praticamente tutti gli utenti.

Contro
Precisione:

Lavorando su grandi intervalli di temperatura e rivolgendosi a un pubblico di non professionisti ma di semplici persone nell’ambito domestico, non garantisce precisioni con cifra decimale.

button-IT-2

 

 

 

KKmoon H4325

 

3.Andoer H4325

Se vuoi spendere poco ma avere comunque un prodotto di qualità, dai un’occhiata a uno dei termometri a infrarossi venduti online che sta riscuotendo enorme successo e, cioè, il modello prodotto dall’KKmoon.

Leggero e compatto, è facile da usare grazie al design progettato per consentire una presa comoda e sicura: basta una sola mano per puntare il termometro all’obiettivo mentre premendo un pulsante si ottiene la temperatura espressa in digitale.

Non avere timore se, per esempio, tuo figlio dà in escandescenze e ti devi occupare di lui immediatamente dimenticandoti il termometro acceso perché dopo venti secondi scatta lo spegnimento automatico.

È molto versatile perché in grado di misurare temperature da -50 a 550 gradi e lo puoi usare quindi per tubature dell’acqua calda, parti del motore, connessioni elettriche e tanto altro ancora.

Le rilevazioni risultano precise e veloci mentre il prezzo, come detto, è estremamente invitante.

Certamente uno dei prodotti più economici tra quelli della stessa categoria e fascia di prezzo, questo termometro è stato apprezzato dagli utenti, anche se alcuni ne hanno sottolineato alcuni limiti. Di seguito i pro e i contro.

Pro
Spegnimento automatico:

Effettuata una misura, essa rimane sul display per un paio di secondi. Qualora dopo una decina di secondi l’utente non intraprende altre attività, il termometro si spegna automaticamente. Un buon modo per risparmiare energia.

Velocità:

Una volta che hai puntato il termometro in direzione dell’oggetto di cui desideri misurare la temperatura, quasi istantaneamente il dispositivo mostra sul display il dato rilevato.

Contro
Imprecisione:

Diverse recensioni di utenti delusi ci hanno informato circa il fatto che spesse volte il termometro restituisce misure differenti, nonostante la temperatura dell’oggetto misurato non sia cambiata.

Suono non disattivabile:

Alcuni termometri, a ogni misurazione, emettono il classico segnale acustico “bip”: si tratta in genere di una funzione disattivabile attraverso una qualche impostazione di menu. Ma tale termometro, purtroppo, non si può silenziare.

button-IT-2

 

 

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

Termometro auricolare

Il miglior pulsossimetro

Termometro per carne

Termometro laser

Misuratore di pressione da polso

 

 

1-1-hylogy-md-h4-tyit-v

Principale vantaggio

Il pregio di maggior spicco del prodotto consiste nel suo funzionamento intuitivo. Grazie all’allarme di tre colori diversi è possibile controllare la temperatura istantaneamente e anche durante le ore notturne, in assenza di luce.

 

Principale svantaggio

Gli utenti segnalano la precisione di questo strumento nelle misurazioni, per le quali è comunque necessario seguire almeno tre prove per verificare una lettura corretta.

 

Verdetto: 9.4/10

Il seguente modello è pensato per un utilizzo professionale e domestico. Grazie al funzionamento a infrarossi, il prodotto consente di misurare la temperatura in modo semplice e veloce, a distanza. Nel complesso, un termometro a infrarossi preciso, maneggevole e leggero, dotato di una tecnologia innovativa che permette di effettuare misurazioni a distanza. Tra i modelli simili disponibili sul mercato, questa scelta risponde alle necessità di coloro che cercano un  prodotto a basso prezzo ma di buona qualità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Misurazione sicura senza contatto

Questo termometro a infrarossi può essere utilizzato a distanza per misurare la temperatura non solo del corpo ma anche degli alimenti come acqua e latte. Allo stesso modo è in grado di rilevare la temperatura dell’ambiente in cui viviamo, e rimane uno degli accessori più utilizzati per i bambini, in gravidanza e per gli anziani. Proprio grazie alla possibilità di effettuare rilevazioni a distanza, risulta ideale per i più piccoli.

Dai pareri degli utenti risulta che la misura si prende in modo preciso e soprattutto veloce. Stando a una distanza di massimo 3 cm dalla persona, il termometro riesce a compiere misurazioni precise senza infastidire il bimbo o i familiari ammalati.

1-2-hylogy-md-h4-tyit-v

Funzionamento intelligente

Il prodotto è caratterizzato da una retroilluminazione di tre diversi colori che indicano lo stato di salute dell’individuo. La luce verde corrisponde a uno stato normale, quella gialla indica una leggera febbre e quella rossa è indice di febbre alta.

Nel caso servisse misurare la febbre durante la notte, non ci sono problemi perché è proprio la retroilluminazione che consente misurazioni veloci e comprensibili anche a luce spenta. Il tutto con la possibilità di registrare quanto misurato (fino a 50 dati) e con la funzione di spegnimento automatico che assicura il massimo risparmio della batteria.

 

Facile da usare ed ergonomico

Dotato di uno schermo lcd di buona dimensione e una forma che ricorda uno scanner per codici a barre, questo strumento è facile da maneggiare, leggero e comodo. Si adatta alla forma della mano, e consente misurazioni facili e precise. Con i termometri a infrarossi, si consiglia di effettuare sempre almeno tre misurazioni per assicurare una lettura precisa.

Detto questo, nel complesso siamo di fronte a un prodotto utile e pratico, da poter utilizzare in qualsiasi circostanza senza stress. Infine, il prezzo risulta vantaggioso e competitivo tenendo in considerazione la tecnologia e la qualità del prodotto.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

1.1 TempIR temp1

Principale vantaggio

A conquistare la fiducia degli utenti è soprattutto l’elevata versatilità di questo prodotto, che può essere usato sia sulle persone che su oggetti o addirittura per il rilevamento della temperatura ambiente.

 

Principale svantaggio

La sensibilità del termometro a infrarossi può a volte giocare scherzi sgraditi, come rilevare una temperatura diversa di alcuni decimi a pochi secondi dalla misurazione precedente.

 

Verdetto: 9.8/10

Pur il piccolo inconveniente di dover effettuare più misurazioni per ottenere un valore preciso al decimo di grado, il modello TempIR è semplice da usare e offre una notevole versatilità d’uso, oltre alla rapidità con cui effettua le sue misurazioni.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Semplicità d’uso

La domanda che spaventa maggiormente le persone con una minore dimestichezza nei confronti della tecnologia è sempre la stessa: “riuscirò a usarlo?”. Effettivamente può capitare di acquistare un prodotto, decantato come il migliore nella sua categoria, per poi ritrovarsi completamente persi al momento di utilizzarlo, magari anche a causa di istruzioni non chiare o non disponibili in italiano. TempIR si rivela vincente da entrambi i punti di vista. Da un lato, un manuale multilingue scritto in maniera chiara e comprensibile, che spiega passo dopo passo tutte le procedure da seguire, inclusa la manutenzione.

Dall’altro, elemento ancora più importante, il termometro ha un funzionamento molto immediato, che ti permette di accenderlo ed effettuare le tue misurazioni con niente più di un paio di click.

1.2 TempIR temp1

 

Rapidità a prova di bambino

Chi è alle prese con le prime influenze del figlio piccolo o sta accudendo fratelli o cugini particolarmente irrequieti sa quanto sia difficile far stare fermo un piccolo terremoto che non vuole saperne di ubbidire. La misurazione della temperatura corporea, di fondamentale importanza per una diagnosi, può rivelarsi in questo caso molto più ardua del previsto.

I termometri TempIR hanno l’impagabile vantaggio di offrire una rilevazione rapida, a pochi secondi dal click di azionamento del sensore. Così facendo, avrai un quadro preciso dell’intensità della febbre, che ti permetterà di calibrare le dosi di antipiretico, evitando di infastidire ulteriormente un bambino già provato da un malessere che non riesce a spiegare.

 

Adatto davvero a tutti gli usi

I raggi infrarossi sono onde, emesse da corpi caldi a diverse intensità in base alla loro temperatura. È sufficiente dotare uno strumento di un sensore specifico per poter tradurre le informazioni in essi contenute in un valore di temperatura. L’applicazione più importante di un termometro dotato di questa tecnologia è la misurazione della febbre in una persona, avvicinandolo semplicemente a un corpo. Rispetto al tradizionale strumento a mercurio, che richiedeva anche dieci minuti per aspettare che il liquido, a contatto diretto con il calore della pelle, si espandesse fino a raggiungere il valore corretto, un dispositivo come TempIR può dare una lettura precisa in maniera quasi istantanea, perché si limita a rilevare le onde emesse.

Proprio grazie a questo principio, i termometri a raggi infrarossi hanno un campo di applicazione molto più vasto. La temperatura della stanza di un malato dovrebbe infatti essere tenuta sotto controllo con frequenza pari a quella della persona stessa, perché, se un freddo eccessivo è da evitare, la situazione opposta crea un ambiente favorevole alla proliferazione di germi.

 

 

 

Termometro a infrarossi per alimenti – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020 

 

Per conoscere la temperatura degli alimenti che si stanno cucinando, un accessorio molto utile è il termometro a infrarossi. Un modello da tenere in considerazione è senza dubbio l’AIDBUCKS A530 che consente tra le altre cose di memorizzare fino a 32 letture. Molto versatile è il PCE-IR 100 visto che si può scegliere se metterlo a contatto con l’alimento oppure se usare il raggio a infrarossi per individuare la temperatura.

 

 

 

Come scegliere i migliori termometri a infrarossi per alimenti del 2020? 

 

Per cucinare al meglio alcuni tipi di alimenti è necessario sapere la temperatura che raggiungono. Per fare questo serve un accessorio da cucina tra quelli meno utilizzati ma di sicuro uno dei più utili per non sbagliare la cottura. Stiamo parlando dei termometri a infrarossi per alimenti. Scoprite i migliori in commercio con la nostra guida all’acquisto. 

Non tutti gli alimenti hanno lo stesso grado di cottura. Per non prolungare inutilmente questa fase, e rendere così meno appetibile il manicaretto appena cucinato, diventa molto utile l’utilizzo di termometri alimentari a raggi infrarossi. Questi speciali termometri, utilizzando appunto questi raggi e quindi senza venire a contatto con il cibo, in pochi secondi sono in grado di rilevare la temperatura di ciò che si sta cuocendo.

Chi ama cucinare sa bene l’importanza di questi accessori, soprattutto quando si trova ad affrontare gli arrosti, tipico piatto che necessita della giusta cottura per essere servito a tavola nel migliore dei modi. Addio quindi a coltelli infilati nella carne per controllarne il colore, o tocchi con i polpastrelli rischiando di scottarsi ogni volta. Con una spesa a basso costo si può infatti acquistare un termometro per alimenti.

Innanzitutto un termometro, come logico deve essere molto preciso. È tollerabile una discrepanza di massimo 1 o 2 gradi, ma questo dipende molto dal modello che si va ad acquistare. È chiaro che un termometro semiprofessionale sarà sicuramente più preciso di uno venduto a un prezzo molto basso, ed è facile intuire come uno chef non può assolutamente sbagliare la cottura di un piatto, mentre una normale casalinga se lo può permettere, sempre che non rovini del tutto il piatto. 

Il termometro per alimenti a raggi infrarossi diventa molto utile anche per le neo mamme che possono così sapere la temperatura del latte prima di darlo al proprio figlio. Il loro utilizzo è di norma abbastanza semplice: basta premere un pulsante e indirizzare il raggio verso il cibo per avere in pochi secondi la temperatura. Molto di questi termometri sono simili a delle pistole, con tanto di calcio, e questo semplifica non poco il loro utilizzo. 

I campi di applicazione sono molteplici e a volte escono dai soli confini culinari. Questi termometri possono servire, ad esempio per sapere la temperatura di un componente che tende a surriscaldarsi, come possono essere i dischi dei freni o catalizzatore. Inoltre consente di verificare eventuali perdite di calore in casa, semplicemente puntando il raggio sulla parete. 

 

Quali sono i migliori termometri a infrarossi per alimenti? 

 

 

1. Aidbucks A530 Termometro Laser Digitale

 

Il modello AIDBUCKS A530 è tra i meno costosi e rientra quindi nella fascia entry-level. Funziona con una sola pila da 9V e consente di impostare la misurazione in gradi Celsius o Fahrenheit, da -32° C +530° C (-26 ℉ ~ 986 ℉) che vengono visualizzato sull’ampio display. 

L’AUDBUCKS A530 consente di memorizzare le ultime 32 rilevazioni effettuate e di richiamarle in caso di necessità. Il tutto in modo semplice e veloce. È infatti la facilità di utilizzo uno dei suoi pregi maggiori, oltre alla sua versatilità che lo rende utile anche al di fuori della cucina, dove serve sapere la temperatura di qualunque cosa. 

La sua forma “a pistola” lo rende semplice da impugnare: il tasto (posto nella zona dove ci dovrebbe essere il grilletto) è facilmente utilizzabile, e in pochissimi secondi è possibile avere la temperatura di quello che si è “puntato”. Dopo sette secondo di inutilizzo, il termometro si spegne per non sprecare batteria inutilmente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Termometro senza contatto per alimenti PCE-IR 100

 

Modello di termometro per alimenti di fascia alta, che in un solo prodotto accomuna una versione che con contatto e una senza contatto, utilizzando i raggi infrarossi. Questo lo rende adeguato per un utilizzo professionale secondo le specifiche HACCP. A contatto ha un range di misurazione compreso tra -55° e +330°, a infrarossi si passa da un minimo di -33° a un massimo di +220°. 

Utilizzando il raggio a infrarossi per conoscere la temperatura, basta un punto sull’alimento di appena 11,5 millimetri. La temperatura arriva sul display del termometro in meno di 500 millisecondi, un tempo davvero molto basso per questo tipo di accessorio da cucina.

Quando serve misurare la temperatura a contatto si può utilizzare la punta lunga ben 150 mm e dal diametro di 3,2 mm che scompare nel dispositivo quando non la si utilizza. IN questo caso i tempi di risposta aumentano, nell’ordine dei 7-8 secondi ma la misurazione si rivela praticamente perfetta, soprattutto se l’alimento ha una temperatura compresa tra -5° e +65°. 

 

 

 

3. Dr.meter Termometro Laser Digitale Senza Contatto

 

Grazie alla presenza di un display LCD retroilluminato la lettura della temperatura del cibo su cui si è puntato il raggio a infrarossi diventa semplicissima anche quando viene utilizzato in condizioni di scarsa illuminazione

Molto comoda la funzione “Allarme temperatura” che in pratica avverte quando la temperatura massima eccede rispetto a quanto previsto. La sua precisione è un altro fattore da non sottovalutare, grazie alla presenza di ben 12 punti laser che vengono puntati sull’alimento

L’utilizzo si rivela molto semplice, essendo anche questo termometro proposto con la classica forma “a pistola”, dove il pulsante che da inizio alla misurazione si trova al posto dell’eventuale grilletto di un revolver. I tempi di risposta da quanto si punta il raggio alla comparsa della temperatura sul display sono nell’ordine di circa mezzo secondo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
maurizio
maurizio
March 4, 2020 11:17 am

Buongiorno, avrei una richiesta di un quantitativo importante di termometro a distanza.
No made in Cina. Avete un prodotto da consigliarmi? E se esistono grosse quantità.
Grazie e buon lavoro

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
March 4, 2020 9:58 pm
Reply to  maurizio

Salve Maurizio,

siamo un sito di recensioni, non produttori o rivenditori, pertanto non possiamo aiutarti.

Saluti

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status