Il migliore avvitatore

Ultimo aggiornamento: 17.02.20

Avvitatori – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Prima di acquistare il tuo avvitatore dai un’occhiata a questa guida dove puoi trovare informazioni utili per individuare il modello più adatto alle tue esigenze e non sbagliare investimento. Più in basso trovi anche la nostra classifica con le recensioni di cinque avvitatori che abbiamo redatto in base al gradimento dei consumatori. Se, però, non hai tempo di leggere tutto, ti presentiamo qui brevemente solo le prime due opzioni. Bosch PSB 18 LI-2 è versatile perché, oltre ad avvitare e svitare, può forare diversi materiali tra cui l’acciaio. La luce a LED integrata consente di illuminare meglio l’area di lavoro, mentre la batteria al litio è di grande qualità. Black & Decker EGBL148K-QW è un’alternativa più economica ma altrettanto valida. Leggero e maneggevole, permette di regolare la velocità.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior avvitatore

 

Prima di acquistare un avvitatore dai un’occhiata a questa guida e alla classifica in basso. Qui potrai trovare qualche indicazione che ti aiuta a scegliere il modello giusto, nonché la recensione di quelli che riteniamo essere i migliori prodotti presenti attualmente sul mercato considerando il rapporto tra qualità e prezzo.

Guida all’acquisto

 

Versatilità

L’avvitatore è un attrezzo molto utile perché, grazie alla funzione reversibile, consente di avvitare e svitare viti o bulloni riducendo tempi e fatica. Non tutti i modelli, naturalmente, sono uguali. I più semplici hanno solamente questa doppia funzione e, anzi, alcuni hanno il manico snodabile che permette di utilizzarli come veri e propri cacciavite dritti.

Ma l’avvitatore della migliore marca potrebbe essere per te quello con la funzione di trapano integrata. Sono questi i modelli più apprezzati dagli hobbisti perché si tratta di due attrezzi in uno che, oltre ad avvitare e svitare, permettono di forare diversi tipi di materiale. Gli utenti più esigenti, in particolare, potrebbero essere interessati ai trapani avvitatori con un’ulteriore funzione, la percussione. Il vantaggio è che l’attrezzo, oltre alla rotazione, produce una spinta in avanti e indietro per poter forare superfici anche molto dure come il calcestruzzo.

La versatilità di un avvitatore dipende anche dagli accessori inclusi nella dotazione. Un buon set di punte permette di poterlo utilizzare immediatamente per ogni esigenza, mentre un kit completo di chiavi a tubo è ideale per avvitare e svitare i bulloni di qualsiasi veicolo. In caso contrario, bisognerà acquistare queste componenti separatamente.

 

Batteria

Un altro accessorio sempre molto apprezzato dagli hobbisti è una valigetta di qualità dove poter riporre comodamente l’avvitatore, le punte, le chiavi e il caricabatteria.

La maggior parte di questi attrezzi funziona, infatti, con la batteria. È un sistema comodo perché non si è legati a una presa di corrente e, quindi, si possono utilizzare praticamente ovunque.

Lo svantaggio è che l’autonomia non è certo illimitata. Confronta prezzi e tipologia di avvitatori ma attenzione anche a valutare la qualità della batteria: le migliori, quelle più recenti ed efficaci, sono al litio. Leggere e compatte, rendono l’avvitatore meno pesante e ingombrante ma, soprattutto, sono più performanti. Queste batterie, anche se ricaricate quando non sono del tutto scariche, non perdono la loro capacità di ricarica come quelle al nichel-idruro di metallo (NiMH) e al nichel cadmio (NiCd) che, se inattive per troppo tempo, tendono a perdere facilmente potenza.

Comfort d’uso

L’avvitatore dovrebbe essere sempre confortevole da maneggiare in modo da rendere il lavoro meno faticoso. Un modello molto leggero e compatto, per esempio, è ideale per chi ne fa un utilizzo prolungato. In alcuni trapani avvitatori è possibile rimuovere il mandrino per alleggerire ulteriormente l’attrezzo, rendendolo anche più maneggevole. L’impugnatura in Softgrip è un altro dettaglio che contribuisce a ridurre lo sforzo e, nello stesso tempo, ad aumentare la sicurezza perché la superficie impedisce alla mano di scivolare.

Ci sono anche altre funzioni che incrementano sia il comfort che la sicurezza come l’arresto immediato – Quick Stop – un meccanismo che permette di montare/smontare le punte più velocemente e interviene per impedirne il funzionamento indesiderato quando si è rilasciato l’interruttore.

 

I migliori avvitatori del 2020

 

Scegliere quale avvitatore comprare per i lavoretti domestici è importante. A seconda delle esigenze, si può puntare su un modello molto economico o cercare la migliore qualità a un prezzo abbordabile. Chiarisciti le idee grazie ai nostri consigli d’acquisto e scopri quali sono i modelli venduti online più apprezzati.

 

Prodotti raccomandati

 

Bosch PSB 18 LI-2

 

1.Bosch PSB 18 LI-2La comparazione tra avvitatori da noi effettuata ha evidenziato come la Bosch rimanga un passo avanti sulla concorrenza anche per questa categoria di prodotti, fornendo quello che riteniamo essere il miglior avvitatore del 2020. Ovviamente occorre spendere qualcosa in più, ma in cambio si ricevono prestazioni quasi professionali a un prezzo ancora abbordabile anche per chi intende farne un uso soltanto saltuario.

Questo trapano avvitatore ha il vantaggio di funzionare anche come battitore, praticando fori di 13 mm di diametro nell’acciaio, 15 mm nel muro e 35 mm nel legno. Come avvitatore, permette di lavorare con viti dal diametro fino a 10 mm e di varia lunghezza.

Monta ingranaggi planetari a elevate prestazioni che garantiscono grande potenza durante i lavori e consente di regolare sia la velocità che la frizione per non rovinare le viti.

Uno dei suoi grandi pregi è dato dalla batteria integrata agli ioni di litio, che si ricarica velocemente e dura a lungo. Utile anche la luce a LED integrata per visualizzare meglio la zona di lavoro, mentre sarebbe stato gradito qualche accessorio in più.

Un grosso interrogativo che ogni utente si pone prima di un acquisto è legato al fatto di non sapere se puntare al prezzo più economico o al prodotto che assicura le migliori prestazioni. Pur trattandosi di scelte individuali, noi ti suggeriamo la lettura dei pro e dei contro per avere una panoramica più ampia della scelta più adeguata alle tue esigenze.

Pro
Buona erogazione di potenza:

L’importante erogazione di potenza ti permetterà di poter intervenire anche negli scenari più difficili e improponibili per altri avvitatori di categoria inferiore.

Regolatore di velocità:

Puoi regolare la velocità dell’avvitatore in modo da gestire al meglio la coppia motrice del motorino elettrico. Così potrai operare anche nei casi più complicati.

Batteria integrata:

Grazie alla batteria integrata sei autonomo dalla rete elettrica e potrai effettuare lavori anche in punti remoti dove non vi è energia elettrica.

Contro
Prezzo:

Le interessanti prestazioni appena descritte hanno tutte un unico inconveniente: il prezzo decisamente più elevato rispetto a tutti gli altri avvitatori descritti. Ma si sa, la qualità ha un prezzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Black & Decker EGBL148K-QW

 

2.Black & Decker EGBL148K-QWSe ti stai chiedendo come scegliere un buon avvitatore se si dispone di un budget ridotto, scendendo un (bel) po’ di prezzo si può optare per questo ottimo modello della Black & Decker, uno dei più venduti quest’anno.

Questo avvitatore è dotato di una batteria integrata agli ioni di litio da 14,4V che ha il vantaggio di conservare più dell’80% di carica anche se lo strumento non viene usato per novanta giorni. In questo modo anche se lo utilizzi di rado lo troverai sempre pronto all’uso.

Sfruttando gli undici punti di regolazione della coppia di serraggio è possibile ottimizzarne l’uso su qualsiasi materiale.

Consente di variare la velocità, dandoti grande controllo sulle operazioni di avvitatura/svitatura e foratura. Inoltre mette a disposizione anche due velocità meccaniche: una permette di avere più torsione per un maggiore controllo, l’altra aumenta la velocità.

In partenza dispone di una sola punta di tipo standard.

Dopo averti presentato la guida per la scelta del miglior avvitatore presente sul mercato, ti proponiamo adesso la seguente sezione dei pro e dei contro, dove si trovano concentrati tutti i pareri e le recensioni scritte dagli utenti dopo aver provato il prodotto recensito.

Pro
Diverse velocità di uso:

Nel manuale d’uso il fabbricante ti informa che, al fine di permetterti diverse tipologie di interventi, l’avvitatore può essere regolato a differenti velocità di rotazione.

Batteria integrata:

Se hai in preventivo di effettuare interventi in zone non coperte dalla rete dell’energia elettrica, questo avvitatore rientra certamente tra i candidati all’acquisto.

Maneggevolezza:

Un avvitatore, oltre che potente e regolabile, deve essere anche facile da tenere in mano, leggero, ergonomico. Il fabbricante di questo prodotto ha investito anche sotto questo aspetto.

Contro
Accessori:

La confezione comprende una sola punta di tipo standard. Pertanto, per qualsiasi tipologia di lavoro differente dal suo uso, devi prima provvedere ad acquistare un opportuno kit di accessori.

Acquista su Amazon.it (€85)

 

 

 

Metabo 6.04118.50

 

3.Metabo 6.04118.50Sulla stessa fascia di prezzo dell’avvitatore precedente troviamo un prodotto Metabo con caratteristiche molto diverse e destinato a scopi differenti. Si tratta di un set che comprende un avvitatore pneumatico ad aria compressa, dieci chiavi a bussola e un tubo flessibile con fascetta stringitubo. Al momento dell’acquisto vengono anche forniti tre tipi di raccordo per fissarlo a qualunque tubo aria e il tutto può essere riposto nella valigetta compresa nel prezzo.

Viene solitamente acquistato da chi ha bisogno di un avvitatore per il cambio fai da te di pneumatici e ammortizzatori. Per utilizzarlo al meglio non c’è bisogno di possedere un compressore professionale. Ne basta uno da 25 litri, ma meglio che sia di almeno 50 litri.

Questo avvitatore pneumatico consuma circa 360 litri al minuto e consente di avvitare e svitare facilmente. Un prodotto di qualità professionale da acquistare anche in assenza di offerte.

Dai lavori domestici più semplici e immediati a quelli più difficoltosi e complicati, molti strumenti da lavoro sono sempre gli stessi: uno di essi, certamente, è l’avvitatore. Nella seguente sezione, pertanto, ti proponiamo di valutare le tue reali esigenze con quelle che sono state le esperienze e le sensazioni di quanti, prima di te, hanno già avuto modo di acquistare e provare questo prodotto della Metabo.

Pro
Accessori:

Insieme all’avvitatore il fabbricante ti offre, inclusi nel prezzo, un’interessante serie di utilissimi accessori. L’elenco completo lo trovi nella guida all’acquisto.

Non va usato con un compressore professionale:

Sebbene offra prestazioni decisamente importanti, ricorda sempre che questo avvitatore è concepito per essere utilizzato in ambito amatoriale e domestico.

Contro
Dagli usi limitati:

A differenza di molti altri avvitatori, che possono essere utilizzati in un’ampia gamma di lavori, questo prodotto è utilizzabile solo per lavori specifici, come già evidenziato nella guida.

Acquista su Amazon.it (€96)

 

 

 

Einhell TC-SD

 

4.Einhell TC-SDQuesto prodotto Einhell non sarà il miglior avvitatore a batteria sul mercato, ma di sicuro è uno dei più economici tra quelli in grado di offrire comunque buone prestazioni. Se vuoi davvero spendere poco, insomma, questo è il modello che fa per te; basta essere consapevoli di star rinunciando a qualcosa in termini di qualità e versatilità.

Pur essendo molto leggero è dotato di una potenza sufficiente per compiere la maggior parte dei lavori, un corpo macchina robusto, luce al LED per illuminare l’area di lavoro, batteria di durata sufficiente e viene fornito completo di sei testine e quattro punte.

Purtroppo non permette di selezionare la velocità e la frizione e non ha una testina per viti a taglio. Si soffre un po’ per la mancanza di una custodia in cui riporlo. Per il prezzo a cui si acquista, però, è davvero difficile trovare grosse pecche che ne sconsiglino la scelta.

Per permetterti di scegliere in maniera ponderata e ragionata l’avvitatore che più risponde ai tuoi bisogni quotidiani, abbiamo pensato che una sezione di pro e contro che raccogliesse i pareri degli utenti potesse tornarti molto utile. Eccoti allora tale sezione e, subito dopo, il link dove acquistare velocemente da casa l’avvitatore Einhell.

Pro
Rapporto qualità prezzo:

Se dai una rapida occhiata nel web ti renderai subito conto del come, tra i tantissimi avvitatori presenti e pubblicizzati, questo prodotto della Einhell sia uno tra i migliori in termini di rapporto qualità prezzo.

Leggero:

La leggerezza dell’avvitatore è un parametro di fondamentale importanza per la buona riuscita della tua attività. Questo avvitatore, a detta degli utenti, è tra i più leggeri.

Contro
Non è dotato di custodia:

Molti fabbricanti includono nel prezzo e nella spedizione la custodia dell’avvitatore. Purtroppo, però, questo avvitatore non la include e pertanto dovrai acquistarla separatamente.

Velocità non selezionabile:

Alcuni avvitatori danno all’utente la possibilità di poter regolare la velocità in modo da gestire al meglio la coppia motrice del motore, qui invece la velocità di rotazione non è regolabile.

Acquista su Amazon.it (€21,62)

 

 

 

Bavaria Bcd 18/1 2B

 

5.Bavaria Bcd 18-1 2BCompletiamo la nostra top 5 dei migliori avvitatori dell’anno con un altro modello adatto a chi ha voglia e/o necessità di spendere poco. Ovviamente questo trapano avvitatore è pensato per essere d’aiuto in piccoli lavori di fai da te in cui non sia richiesta una potenza eccezionale e non dovrebbe essere acquistato per uso professionale. La batteria da 18 volt garantisce comunque prestazioni migliori rispetto alla maggior parte dei modelli su questa fascia di prezzo, che montano batterie da 12 volt. Inoltre, al momento dell’acquisto ne vengono fornite due, in modo da poter continuare a lavorare se la prima si scarica prima di aver finito il lavoro.

Se hai bisogno di un buon avvitatore e non di fare fori (o perlomeno non fori più grandi 6 mm), questo prodotto potrebbe andar bene.

Il pacco che riceverai non comprende le punte, ma soltanto l’avvitatore, le due batterie e il caricabatterie.

A completamento della guida per la scelta del miglior avvitatore ti proponiamo una raccolta schematica dei pareri e delle recensioni dati dagli utenti che hanno acquistato tale prodotto. In tal modo ci auguriamo tu possa ponderare bene la tua scelta di acquisto, calibrandola sulle tue reali esigenze.

Pro
Doppia batteria:

Al momento di spacchettare il plico contenente l’ordine effettuato, noterai con gran piacere che il fabbricante ti dà ben due batterie: in tal modo, qualora il tuo lavoro richieda più tempo del previsto, puoi comunque completarlo utilizzandole entrambe.

Prezzo:

Tra i vari prodotti della stessa categoria questo avvitatore è certamente tra i più economici presenti sul mercato.

Contro
Non elevate prestazioni in termini di potenza:

Questa limitazione dovrebbe indirizzarti verso altre marche e modelli qualora tu intenda usare l’avvitatore per usi professionali. Per il fai da te domestico, invece, non dovrebbe essere un problema insormontabile.

Accessori:

Sebbene il caricabatterie e le batterie siano incluse nel pacco della spedizione, ciò che non troverai sono tutti gli accessori, per esempio le punte indispensabili a poter utilizzare fin da subito l’avvitatore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare un avvitatore

 

A chi non è mai capitato di usare un cacciavite? È un’esperienza che avranno fatto tutti i nostri lettori. Fin quando si tratta di stringere un paio di viti non ci sono problemi ma se, per esempio, vi hanno appena consegnato un mobile nuovo, completamente smontato, per assemblarlo risparmierete un sacco di tempo con l’aiuto di un avvitatore.

Una differenza importante

La differenza che stiamo per spiegarvi, non è così sottile come il nome simile potrebbe indurre a pensare. Esistono gli avvitatori e i trapani avvitatori ed è bene avere chiaro questo punto prima di fare un acquisto. Iniziamo dalle cose ovvie: l’avvitatore avvita e svita viti, crediamo di essere tutti d’accordo su questo. La stessa cosa la fa un trapano avvitatore ma presenta anche una capacità in più, ovvero, quella di eseguire fori. Tuttavia ci sono dei limiti: immaginate di voler forare un muro in cemento. In questo caso un trapano avvitatore non ha la potenza necessaria, un lavoro del genere richiede l’uso del trapano battente.

 

Alimentazione

Un avvitatore può essere alimentato a batteria, tramite la rete elettrica oppure da un compressore. In questo ultimo caso si tratta di elettroutensili impiegati principalmente per avvitare  e svitare i bulloni. Prestate attenzione particolare se scegliete un modello alimentato a batteria.

Quest’ultima può essere di due tipi: litio oppure Ni-Cd. Volendo esprimere la nostra preferenza, diciamo litio perché questo tipo di batterie, solitamente, hanno una durata maggiore. Alcuni avvitatori hanno due batterie in dotazione, altri una soltanto. A nostro modo di vedere, è sempre meglio avere una batteria di riserva perché se quella in uso si scarica, si può comunque proseguire il lavoro.

 

Peso e presa

Immaginate di dover stare qualche ora con il vostro avvitatore tra le mani, se troppo pesante, la fatica ben presto presenterà il conto. Da questo punto di vista, un avvitatore a corrente si presenta più leggero per l’assenza della batteria. Tuttavia, verificate il peso ricordando che se troppo leggero non significa che l’elettroutensile sia di pessima qualità. Altro punto da verificare è la presa che deve essere comoda, possibilmente ergonomica e antiscivolo.

Le punte in dotazione

Quando comprate un avvitatore, nella confezione trovate un set di punte. Questo può essere ben fornito oppure presentare il minimo indispensabile. Valutate voi cosa vi serve effettivamente. Installare la punta è molto semplice. Innanzitutto si allenta il mandrino, poi va inserita la punta nell’alloggio. Fatto ciò non resta che imprimere al mandrino un senso rotatorio per stringere la punta fino a bloccarla del tutto.

 

Viti di qualità

Tenete a mente che un avvitatore mette una certa forza nell’agire sulle viti. Probabilmente vi sarà capitato, usando un semplice cacciavite, di rovinare la testa della vite per aver stretto troppo. Ecco perché con un avvitatore, a maggior ragione, dovete usare viti si buona qualità.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status