Il migliore zaino d’idratazione

Ultimo aggiornamento: 21.11.18

 

Zaini d’idratazione – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Chi pratica sport in maniera amatoriale o professionale conosce l’importanza di provvedere alla corretta idratazione durante l’esercizio. In particolare chi fa ciclismo o sport estremi che prevedono un grande impegno fisico, deve prestare attenzione alla costante idratazione del corpo per non soffrire cali delle performance nei momenti clou. Per questo la scelta di dotarsi di uno zaino con sacca per l’idratazione diretta è un ottimo sistema per avere le mani libere ma la dotazione necessaria sempre con sé. Non tutti hanno le stesse caratteristiche fisiche e anche le necessità di approvvigionamento di liquidi può cambiare in base alla corporatura e allo sport praticato. Per essere certi di trovare il modello di zaino più indicato alle reali esigenze è opportuno confrontare le diverse proposte e cercare quella più adatta allo scopo. Non sempre però si ha tempo a sufficienza per dedicarsi a questa operazione e per questo è bene dare un’occhiata ai modelli che più sono piaciuti ad altri utenti per avere una prima idea di cosa possa fare al caso nostro. In particolare è piaciuto Jarvan 10L impermeabile, disegnato per essere molto comodo sulle spalle nonostante la grande capacità e la possibilità di portare anche altri piccoli effetti personali. Degno di menzione anche XBoze Ultraleggero e Traspirante che piace per la capacità di offrire spazi organizzati in modo coerente e funzionale.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il migliore zaino d’idratazione

 

Sono piccoli zaini dentro i quali trovano posto gli oggetti da cui non conviene separarsi nemmeno durante gli allenamenti in piena natura e anche una borraccia d’acqua direttamente collegata a un tubo che raggiunge la bocca al momento del bisogno. Vediamo come scegliere uno zaino per l’idratazione che sia adatto al suo scopo.

 

 

Guida all’acquisto

 

Trial, running o biking?

La scelta del giusto supporto dipende in primo luogo dal tipo di sport da praticare. E anche dalla condizione in cui ci si trova mentre lo si esercita. Sport impegnativi e che richiedono una lunga autonomia lontani da centri dove potersi approvvigionare di viveri e acqua hanno anche bisogno della giusta attrezzatura come lo zaino d’idratazione.

In linea di massima, la distinzione più efficace per la scelta del giusto zaino, al di là del prezzo cui è venduto è la sua destinazione d’uso. La corsa su strada in città sarà più semplice rispetto al trial ad alta quota, lo stesso vale per le escursioni in bici che saranno più impegnative se svolte in aperta campagna su terreno dissestato e lontani dal centro abitato.

 

Anche il contesto in cui si praticano questi sport cambia il tipo di attrezzatura necessaria

A volte, specie nelle gare di trial, il regolamento prevede una determinata dotazione pena l’esclusione dalla gara. Lo zaino dovrà essere in grado di rispondere in maniera esatta alle diverse specifiche di ognuno degli sport che lo possono richiedere.

 

Capacità dello zaino e della borraccia

Chi confronta prezzi sa che il costo per questi accessori non è molto alto, può variare un po’ in base alla capienza di zaino e di borraccia. Di solito gli zaini vengono misurati in litri, quindi il contenuto che riescono a portare dipende da questo valore che, tipicamente, varia dai 2 ai 12 litri. Mentre la capacità della borraccia varia anche questa a seconda del modello e del tipo di contenitore per l’acqua. Ne esistono da poche decine di decilitri, fino a quelli capaci di contenere oltre due litri d’acqua. Nella classifica che segue troverete la recensione di modelli in grado di rispondere a varie esigenze.

 

 

Tipi di zaino sul mercato

La migliore marca in questo settore può non essere un nome di grande richiamo, ma un punto di riferimento per gli appassionati degli sport estremi. Tenete in considerazione i pareri espressi dagli altri utenti riguardo le prestazioni dei singoli zaini prima di decidere quale acquistare.

In particolare è importante non trascurare la possibilità di scegliere tra zaini di diverse misure e capienze per adattarsi alla perfezione alle esigenze individuali. Sono disponibili persino soluzioni che si combinano come fossero un capo d’abbigliamento, come un gilet, che non costituiscono grande ingombro. Altri sono decisamente più voluminosi ma tutto sommato parecchio leggeri.

 

I migliori zaini d’idratazione del 2018

 

Di seguito vi descriviamo cosa offrono i migliori zaini d’idratazione del 2018 selezionati dalla nostra redazione tenendo conto delle recensioni e opinioni favorevoli espresse dagli utenti che li hanno scelti.

 

Prodotti raccomandati

 

Jarvan 10L impermeabile

 

Per tanti questo rappresenta il migliore zaino idratazione. È ben fatto, ha una capacità totale di 10 litri e può ospitare una sacca per l’acqua da 2 litri. I materiali con cui è realizzata sono di buona qualità e anche la vestibilità ne guadagna.

Ha un sistema di aerazione posteriore che non crea attrito con la schiena favorendo la corretta traspirabilità. Si può usare per portare con sé il telefono o altri piccoli oggetti e la possibilità di essere regolato su misura sulle spalle lo rende quasi invisibile. Ha un peso irrisorio e per questo consente davvero di avere quel che serve sempre con sé senza doversi fermare per far rifornimento d’acqua.

Il tubicino arriva direttamente fino in bocca e qui resta per poter dare una ciucciatina di tanto in tanto. Nasce come accessorio per accompagnare le escursioni in bici ma si spende bene anche per facilitare la pratica di altri sport in mezzo alla natura.

Tra gli zaini d’idratazione più apprezzati spicca su tutti il nuovo prodotto proposto da Jarvan, uno zaino con capienza da 10 litri che potrete portare con voi anche durante gli allenamenti sotto la pioggia battente. Vediamone insieme pregi e difetti e cliccate sul link sottostante per capire dove acquistare lo zaino.

Pro
Capiente:

Al primo posto, secondo i pareri degli utenti c’è la capienza, di ben 10 litri di cui 2 dedicati all’acqua per dissetarsi con apposito tubo che arriva fino alla bocca per non distrarsi nemmeno un attimo dalla guida della bici.

Traspirante:

A meno che non lo riempiate fino all’orlo, lo zaino risulta molto leggero e compatto, realizzato con materiali traspiranti che permettono il passaggio d’aria senza fare attrito sulla schiena.

Versatile:

Non è un prodotto adatto solamente ai ciclisti ma per tutti coloro che praticano sport estremi o a contatto con la natura e hanno sempre le mani impegnate.

Contro
Odore:

Lo zaino, utilizzato soprattutto per le prime volte, emette un cattivo odore. Il consiglio degli utenti è di lavarlo almeno un paio di volte prima di utilizzarlo in modo intensivo.

Acquista su Amazon.it (€29,88)

 

 

 

XBoze Ultraleggero e Traspirante 

 

XBoze presenta uno zaino idratazione running, perfetto per portare con sé quello che serve avere durante l’allenamento. In particolare lo spazio è ben organizzato in modo da offrire un posto per telefono, chiavi, 1,5 litri d’acqua e un’ulteriore bottiglietta di scorta da mezzo litro trova posto nelle tasche laterali. In definitiva, le dimensioni minime lo rendono particolarmente adatto alla corsa perché scompare completamente una volta indosso.

La rete mesh usata per gli spallacci è abbastanza traspirante ed evita la formazione di ristagni di sudore che sarebbero molto fastidiosi durante l’esercizio fisico. La possibilità di regolare e bloccare i fermi su misura limita i movimenti dello zaino durante la corsa.

La sacca in dotazione comprende l’immancabile tubicino che arriva fino alla bocca o sul petto di chi indossa lo zaino per essere usato all’occorrenza in base alla necessità. Una buona idea per chi non sa quale zaino idratazione comprare per completare la propria attrezzatura sportiva.

Al secondo posto della nostra guida per scegliere il miglior zaino d’idratazione. troviamo un prodotto ideale per tutti coloro che praticano running. Non è dunque eccessivamente capiente per non caricare troppo peso sulla schiena e fare più fatica del dovuto.

Pro
Ergonomico:

Lo zaino è estremamente ergonomico e grazie agli spallacci traspiranti evita ristagni di sudore durante la vostra corsa. Avrete inoltre la possibilità di regolare e bloccare alla giusta altezza lo zaino.

Serbatoio capiente:

Molto dello spazio interno è dedicato al serbatoio d’acqua da 1,5 litri, più che sufficiente quindi a ospitare una generosa quantità d’acqua per non avere problemi di disidratazione durante l’attività fisica.

Sapore inalterato:

Grandi elogi da parte degli utenti arrivano per l’ottimo materiale plastico usato per il serbatoio che lascia inalterato il sapore dell’acqua.

Contro
Non impermeabile:

La pecca del prodotto, che non gli permette di conquistare la prima posizione, è la mancanza di un tessuto impermeabile, cosa che lo rende inutilizzabile se si corre con un clima avverso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Michael Josh – MJ001013

 

Ecco come scegliere un buono zaino idratazione tenendo conto delle esigenze di chi lo deve indossare. Basterà sapere di quanta acqua si ha bisogno e il gioco è fatto. Con i suoi due litri di capacità per la sola sacca che contiene l’acqua per l’idratazione costante, questo zaino si colloca nella media per il tipo di accessorio. È anche abbastanza capiente e in grado di offrire spazio a sufficienza anche per altri oggetti utili durante l’esercizio, compreso anche un piccolo laptop da 13 pollici. Per le dimensioni complessive e la forma, lo zaino è particolarmente adatto alle escursioni a piedi, accompagnando anche i trekking più impegnativi ma senza privarsi della comodità di poter portare con sé tutto quello che serve una volta giunti a destinazione.

Costituisce una delle offerte da non farsi scappare se si ha bisogno di una soluzione versatile e spendibile in diversi ambiti, anche per andare in giro in città portando con sé l’essenziale per gli spostamenti brevi.

Lo zaino proposto da Michael Josh risulta tra i più capienti della nostra lista ed è quindi adatto quindi a diverse attività, dal trekking al ciclismo. Scopriamone insieme cosa ne pensano gli utenti.

Pro
Regolabile:

Sia la tracolla sia il cinturino in vita sono ampiamente regolabili per poter adattare al meglio lo zaino al vostro corpo e lasciarvi muovere con agilità lungo sentieri impervi.

Volume notevole:

Con 12 litri di volume a disposizione, di cui due dedicati al contenitore dell’acqua dotato di rispettivo beccuccio, potrete persino portare con voi un piccolo laptop da 13 pollici.

Rete per casco:

La versatilità è dimostrata dalla presenza di una rete per casco nella parte posteriore, fattore che lo rende appetibile per chi pratica sport che ne prevedono l’utilizzo come skateboarding e ciclismo.

Contro
Sacca idrica:

La sacca idrica non è delle migliori e alcuni utenti sostengono che sia pronta alla rottura se non trattata con la massima cura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

OVERMONT – OM-Waterbag (Blue)

 

Nella comparazione tra modelli emerge chiaramente come la principale discriminante nella scelta sia la dimensione dello zaino, che lo rende più versatile, e la modalità di accesso all’acqua tramite tubicino. Per questo zaino entrambi gli aspetti sono ben curati e la possibilità di sfruttare ampiamente anche lo spazio all’esterno grazie all’elastico lo rende ancora più versatile. Qui, per esempio, è possibile conservare il casco della mountain bike, o altri oggetti voluminosi che non entrerebbero insieme alla sacca dell’acqua completamente piena. Ogni piccolo spazio è sfruttato per creare tasche con o senza zip e così poter avere con sé di tutto e non solo chiavi, telefono e portafogli.

Sulle spalle lo zaino non ingombra molto. È leggero e in più realizzato in un materiale altamente traspirante così come lo è lo schienale che consente un buon passaggio d’aria per evitare che il sudore ristagni a contatto con la pelle. Lo proponiamo tra i nostri consigli d’acquisto per via del gran numero di pareri soddisfatti espressi dagli utenti che l’hanno scelto per le loro escursioni in bici o a piedi.

Con lo zaino proposto da Overmont è possibile intravedere un cambio di stile notevole, soprattutto dal punto di vista cromatico con un colore azzurro tendente al verde acqua con trama esagonale.

Pro
Design:

Rispetto a quanto visto finora in classifica lo zaino di Overmont rappresenta qualcosa di stilisticamente diverso per tutti coloro che vogliono un prodotto che non sia solo funzionale ma anche bello a vedersi.

Sacca da 2 litri:

La capienza della sacca predisposta per l’acqua è sufficiente per le attività intense. L’unico consiglio degli utenti è di provvedere a un lavaggio con bicarbonato e disinfettante prima di utilizzarla.

Elastico per casco:

Come per il prodotto precedente anche qui è presente un elastico nella parte posteriore per poter conservare il casco della propria bicicletta mentre non si sta pedalando.

Contro
Poco traspirante:

L’elemento che non convince alcuni acquirenti è l’utilizzo di materiali poco traspiranti per la parte che va a contatto con la schiena.

Acquista su Amazon.it (€26,98)

 

 

 

TOPFIRE BP-1502

 

Tra i modelli venduti online troviamo anche questo prodotto, molto asciutto e stretto, che non offre tanto spazio all’interno ma lo organizza bene all’esterno. In questo zainetto è possibile mettere la borraccia da 2 litri, collegata con l’immancabile tubicino per l’idratazione costante. Una piccola tasca è presente tra la borraccia e il rivestimento esterno e l’elastico regolabile consente di mettere oggetti più ingombranti da portare con sé durante l’escursione.

Lo zaino è realizzato in materiale impermeabile, quindi va bene se si pensa di usarlo anche affrontando una leggera pioggerella. Il contenuto sarà protetto anche dal rischio di versamenti d’acqua dalla borraccia, la chiusura di sicurezza è disegnata per evitare perdite e reggere bene anche durante i percorsi più accidentati. Non stupisce di trovare anche questo bel modello tra quelli più venduti di quest’anno.

L’ultimo zaino proposto è una scelta a basso costo per gli utenti che non hanno esigenze particolarmente elevate e vogliono un prodotto leggero e maneggevole che non pesi troppo sulla schiena.

Pro
Compatto:

La capacità dello zaino è di 8 litri, sebbene sia inferiore a quelli proposti precedentemente può essere considerato un vantaggio da chi lo utilizza per correre.

Impermeabile:

Ottima la scelta di utilizzare materiale impermeabile dal momento che gli utenti più esperti non si lasciano intimidire dalla pioggia e preferiscono continuare l’allenamento.

Prezzi bassi:

Rispetto alla maggior parte degli zaini d’idratazione, quello proposto da Topfire è il più economico, permettendo così a chi non vuole spendere molto di avere una valida scelta.

Contro
Non propriamente fisso:

Lo zaino, non avendo un gancio frontale che lo tenga in posizione, potrebbe “ballare” più del dovuto soprattutto in discesa.

Acquista su Amazon.it (€15,98)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.