Le 7 Migliori Idropulitrici del 2022

Ultimo aggiornamento: 08.12.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Idropulitrice – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

L’idropulitrice è un dispositivo che non deve essere necessariamente utilizzato solo per pulire veicoli o muretti e vialetti ma può essere sfruttato anche in casa per la gestione di pavimenti. Se anche voi siete alla ricerca di uno di questi elettrodomestici ma non sapete quale possa essere l’offerta più interessante, potete dare un’occhiata alle nostre recensioni. Tra i prodotti più apprezzati spiccano in particolare Annovi Reverberi Idropulitrice 471 AR 160 Bar 480 litri/ora 2100W, molto interessante non solo per il basso costo ma soprattutto per la potenza e gli accessori inclusi nella confezione che permettono di iniziare a sfruttare il dispositivo immediatamente. A seguire invece abbiamo la Karcher K5, macchina a traino anch’essa super-accessoriata ma che richiede un investimento superiore, pensata dunque per chi preferisce qualcosa di professionale.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore idropulitrice?

 

Se hai la necessità di pulire ampie superfici all’aperto, i muri esterni di casa, il vialetto d’ingresso oppure la carrozzeria dell’auto (qui il nostro articolo sul kit rinnova fanali Ma-Fra), una soluzione interessante è rappresentata dall’idropulitrice, ovvero un elettrodomestico che utilizza un potente getto d’acqua per rimuovere sporco e incrostazioni.

Sul mercato puoi trovare modelli di ogni forma, prezzo e dimensione ed è per questo che abbiamo scritto una guida all’acquisto che ti aiuterà a districarti tra le varie proposte. Abbiamo infatti messo in evidenza gli aspetti fondamentali di cui tenere conto prima di comprare una idropulitrice.

 

1

 

Portata e pressione

Le migliori marche di idropulitrici propongono differenti modelli che si adattano a essere utilizzati per la pulizia di superfici più o meno ampie. Diciamo che in linea di massima i fattori da considerare sono due: la portata e la pressione che offrono una misura della potenza del modello.

La portata si esprime in litri all’ora e indica la quantità di acqua che il dispositivo riesce a gestire durante questo tempo, ovvero quanta acqua viene sospinta dalla lancia grazie alla pressione generata dal motore (che tipicamente ha una potenza variabile tra gli 1,3 e i 3 kilowatt).

Valuta dunque l’acquisto di un elettrodomestico in grado di offrire un valore di almeno 350 l/h, dato più che sufficiente per venire incontro a un utilizzo poco frequente e per superfici non particolarmente ampie. Se invece hai bisogno di pulire superfici più grandi, magari con frequenze più elevate, il nostro consiglio è quello di optare per una idropulitrice con una portata di 450 litri all’ora.

Mettendo a confronto i prezzi dei modelli in vendita noterai poi che le differenze sono spesso legate anche a un altro valore, quello della pressione (misurata in bar). In pratica si riferisce alla forza con la quale l’acqua fuoriesce dalla lancia e può variare da un minimo di 100 bar, per i modelli più piccoli e dedicati a lavorazioni circoscritte, a un massimo di 500 bar, per impieghi di tipo semi-professionale.

Materiali e maneggevolezza

A seconda del tipo di utilizzo e della libertà di azione di cui necessiti dovrai indirizzarti verso un modello di idropulitrice più o meno ingombrante, soprattutto per quanto riguarda il peso del corpo macchina e la lunghezza della lancia.

Un prodotto di qualità, pensato per durare nel tempo, vanta un gruppo pompa realizzato con materiali in grado di resistere all’azione corrosiva dell’acqua, come per esempio l’acciaio inox. Quest’ultimo può essere utilizzato anche per i pistoni che, in alternativa, possono essere in ottone o in alluminio.

Qualora ti capiti sovente di dover trattare superfici particolarmente ostiche, che presentano macchie di olio o grasso, in cima alla classifica dei tuoi desideri ci dovrebbe essere un modello capace di espellere acqua calda.

2

 

Accessori per tutti i gusti

Il tipo di superficie da pulire determina anche il tipo di accessorio di cui avrai bisogno perché, per esempio, trattare la carrozzeria di un’auto è profondamente diverso da rimuovere lo sporco dalle piastrelle o da un pavimento.

Una valutazione che dovrai assolutamente fare, dunque, è stabilire quanto spesso ti troverai a pulire superfici differenti. In questo caso, infatti, dovrai scegliere una idropulitrice dotata di un buon numero di accessori, altrimenti puoi risparmiare qualcosa e optare per una con una dotazione base. Il nostro consiglio è di comprarne una che disponga comunque di una serie di optional acquistabili a parte, nel caso ti si presentasse la necessità di volerne ampliare la versatilità.

Le nostre recensioni ti possono aiutare a capire le peculiarità dei vari modelli e darti una mano a individuare quello che meglio si adatta ai tuoi bisogni. Nel tuo garage potrebbe trovare posto anche un mini compressore d’aria, spesso usato in auto o per piccoli lavori: se pensi che ti possa servire, scopri quali sono i modelli più gettonati online.

 

Le 7 Migliori Idropulitrici – Classifica 2022

 

Che si tratti di lavare gli esterni della casa o la macchina, l’idropulitrice è un apparecchio che non teme confronti. I diversi modelli hanno caratteristiche e destinazioni d’uso molto diverse tra loro, per cui una giusta scelta è quanto mai importante. Affidatevi ai nostri consigli d’acquisto: sono frutto della comparazione di tantissimi prodotti, brand e offerte.

 

1. Annovi Reverberi Idropulitrice 471 AR 160 Bar 480 litri/ora 2100W

Principale vantaggio

Il prezzo contenuto e la potenza offerta dal dispositivo sono dettagli notevoli che potrebbero convincervi all’acquisto. Ottima anche la dotazione che include tutto il necessario per iniziare fin da subito a pulire diverse superfici.

 

Principale svantaggio

Le idropulitrici non sono solitamente elettrodomestici propriamente silenziosi ma nel caso di quella proposta da Annovi Reverberi ci troviamo di fronte a un prodotto che fa sentire tutti i decibel emessi. Da utilizzare dunque solo durante orari in cui non si rischia di arrecare fastidio ai vicini.

 

Verdetto 9.8/10

Il rapporto qualità/prezzo è eccellente e se non vi disturba un po’ di rumore o il design un po’ datato del prodotto, allora potreste aver trovato l’idropulitrice che fa al caso vostro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Idropulitrice potente

L’idropulitrice Annovi Reverberi 471 AR è una delle più performanti in vendita sul mercato grazie alla sua potenza assorbita di 2.100 watt, in grado di garantire un flusso d’acqua costante di 480 litri l’ora. Per quanto concerne invece la pressione dell’acqua in uscita, si attesta su 160 bar, più che sufficiente per la rimozione di sporco, fango e qualsiasi tipologia di sporco ostinato da svariate superfici.

Gli utenti che hanno avuto modo di testarla sottolineano come questo sia forse il pregio più evidente del dispositivo, oltre naturalmente a un prezzo contenuto se teniamo conto del costo dei dispositivi offerti da altri brand egualmente blasonati. Bisogna dunque tenere conto che non parliamo di un prodotto professionale e che il getto potrebbe non essere adeguato per agire sullo sporco più ostinato ma, in generale, c’è soddisfazione da parte di chi ha avuto modo di provarla.

Dotazione e montaggio

Nella confezione è presente tutto il necessario per iniziare fin da subito le proprie attività di pulizia, troverete dunque la pistola, la lancia dal getto regolabile, una lancia con getto rotante, kit schiumogeno con serbatoio da mezzo litro e tubo in PVC da 6 metri agganciabile al corpo macchina quando avete esigenza di riporre l’elettrodomestico.

Persino il montaggio è molto semplice e immediato e non richiede nessuna conoscenza specifica in materia. Per chi non avesse mai utilizzato una idropulitrice, inoltre, sarà necessario seguire le poche istruzioni presenti nel manuale allegato.

Semplice da trasportare

Sebbene il design del dispositivo non sia il più attraente, ricorda infatti un elettrodomestico degli anni ’90, la comodità di utilizzo è senz’altro elevata, grazie soprattutto alla presenza di due ruote nella parte inferiore e un manico in quella superiore per spostarlo facilmente in qualsiasi luogo desideriate. 

Potrete dunque sfruttare l’idropulitrice in casa, per far splendere nuovamente i pavimenti, o anche in garage per pulire la vostra automobile, una moto o anche una bicicletta. Risultati particolarmente interessanti sono stati riscontrati con l’utilizzo su muretti che hanno sviluppato nel tempo del muschio, cambiando completamente colore alla superficie dopo un’energica passata con la lancia, anche a una distanza di circa due metri. 

Per la sicurezza degli utenti sono previsti anche dei sistemi d’arresto a distanza, la protezione termica del motore e il filtro dell’acqua ispezionabile per far sì che sia sempre pulito ed efficiente. L’unico dettaglio che potrebbe infastidire alcuni acquirenti è la rumorosità del dispositivo, decisamente elevata.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Kärcher Idropulitrice Acqua Fredda, 2100 W

 

1.Karcher K 5

Se gli italiani sono maestri delle pulizie domestiche (le nostre case sono tra le più pulite d’Europa), lo stesso non si può dire per gli esterni, spesso poco curati e puliti non tanto per mancanza d’impegno, quanto per l’uso di strumenti poco adatti allo scopo. Per lo sporco ostinato di giardini, cortili, pareti esterne, infatti, l’ideale è ricorrere a un’idropulitrice. La palma di migliore idropulitrice del 2022, secondo noi, va a questo modello della Karcher, particolarmente adatto anche per la pulizia di veicoli, non solo auto ma anche camion e camper.

È dotata di un motore molto potente (230 volt, 2300 watt), che viene raffreddato dalla stessa acqua impiegata per la pulizia, e di due lance pensate per usi diversi. Attenzione a regolare bene la potenza perché il getto d’acqua può essere così forte da sverniciare le tegole e danneggiare la carrozzeria di una vettura.

Facile da smontare, rimontare e anche da pulire, non è troppo rumorosa e vi permetterà di svolgere rapidamente operazioni di pulizia un tempo lunghe e complesse. Insieme all’idropulitrice viene fornito un detergente.

Il modello della K 5 della Karcher si è dunque classificato al primo posto nella nostra guida per scegliere la migliore idropulitrice. Ripercorriamo brevemente quali sono le sue caratteristiche più importanti.

Pro
Versatilità:

La Karcher K 5 è pensata per una pluralità di utilizzi che vanno dalla pulizia delle parti esterne della casa a quella dei veicoli anche di grandi dimensioni come camper e camion.

Motore:

Il motore della Karcher K 5 è molto potente e utilizza un ingegnoso sistema di raffreddamento che sfrutta la stessa acqua usata per lavare. Il risultato è un prodotto più leggero da trasportare e più efficiente nella pulizia.

Facilità d’uso:

Le varie componenti di cui è composta l’idropulitrice possono essere montate e smontate con grande facilità e anche la pulizia del prodotto non presenta alcuna complicazione.

Accessori:

La dotazione di accessori con cui viene fornita l’idropulitrice Karcher K 5 è molto ricca e consente di lavare al meglio le varie superfici.

Contro
Ingombro:

La Karcher K 5 non è il modello più compatto e leggero presente sul mercato quindi a volte il suo spostamento potrebbe risultare problematico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Skil F0150761Aa Idropulitrice

 

1.Skil F0150761AaDeliziosamente compatta questa idropulitrice proposta da Bosch per i lavori di piccola manutenzione del giardino. Si tratta di un oggetto compatto che occupa così poco spazio da far temere per la sua effettiva capacità di pulizia, eppure le caratteristiche tecniche rispondono bene ai bisogni di cura di aree non eccessivamente estese o per un uso non professionale.

Il cavo di alimentazione si combina con una lancia tale da coprire un raggio d’azione di 11 metri, un buon margine per coprire tutta la superficie di un giardino di medie dimensioni intorno alla casa. Il peso è contenuto e non supera i 5 chili, ma sono le caratteristiche tecniche a rendere l’idropulitrice Skil un vero alleato per velocizzare i lavori in outdoor.

La pressione massima si assesta sui 105 bar, la presenza di una pompa in alluminio contribuisce a rendere più longevo l’attrezzo, ma in generale la cura nei dettagli e nella scelta dei materiali è premiata dagli acquirenti che continuano a preferirla ad altri modelli. Riesce a riscaldare l’acqua fino a 50° e ha la possibilità di agganciare la tanica con il detersivo per le pulizie più in profondità.

Sono più i vantaggi che gli svantaggi apportati dal modello proposto da Bosch per l’uso domestico, vediamo in breve la lista dei pro e contro insieme al suggerimento su dove acquistarlo a prezzi davvero bassi.

Pro
Compatta e maneggevole:

Meno di 5 chili per un attrezzo che riposto occupa pochissimo spazio ma è in grado di coprire una superficie d’azione parecchio estesa, 11 metri tra cavo di alimentazione e lancia.

Potenza soddisfacente:

Ai 105 bar che raggiunge la pressione nella pompa di alluminio, si aggiungono una portata d’acqua di 370 litri l’ora e un wattaggio di ben 1,4 kW.

Prezzo contenuto:

Venduta a un prezzo accessibile e poco pretenzioso, l’idropulitrice Bosch cela sotto un basso profilo un attrezzo davvero utile e versatile.

Contro
Per uso domestico:

Difficile trovare un difetto a questo modello che comunque si presta bene solo per l’uso domestico e meno per quello professionale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

4. Kärcher Idropulitrice K 5 Full Control Home

 

La K5 è una idropulitrice che, pur non essendo professionale, ha parecchie frecce al suo arco. La prima di queste è senza dubbio la sua versatilità dovuta dalla possibilità di regolare la pressione tra i 20 e i 145 bar combinata con i tanti accessori a disposizione e la portata di 500 l/h. 

In particolare ci è piaciuta la lavasuperfici, che lavora ottimamente sia in orizzontale sia in verticale, anche con l’aiuto del detergente distribuito mediante il sistema Plug n’ Clean. Il nostro iniziale entusiasmo si è raffreddato un po’ con i materiali che, secondo noi, non sono all’altezza della situazione e soprattutto del prezzo richiesto per l’acquisto, decisamente alto. 

Spostare l’idropulitrice da un angolo all’altro del vostro terrazzo, garage o quello che è, non richiede sforzi in quanto alla base ci sono due rotelle che facilitano l’operazione.

Pro
Versatile:

L’idropulitrice può essere impiegata su qualsiasi superficie, che siano delicate oppure no grazie alla possibilità di regolare la pressione.

Accessoriata:

La K5 è corredata da un bel po’ di accessori grazie ai quali si può pulire di tutto, in particolare abbiamo apprezzato la lavasuperfici perfetta anche per lavorare in verticale sulle pareti.

Contro
Materiali:

Non possiamo che fare nostra la delusione manifestata dai clienti circa la loro bontà, che riteniamo inferiore alle nostre aspettative.

Costosa:

Considerato che non è una idropulitrice professionale, crediamo che il prezzo di vendita sia da ritenersi alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Lavor Raptor 21 8.065.0616 Idropulitrice ad Acqua Fredda

 

2. Lavor 75902-10 Raptor

Se avete già avuto buone esperienze con questo marchio e vi state chiedendo quale idropulitrice Lavor sia la migliore, eccovi la nostra risposta. Questo modello è infatti estremamente versatile, essendo dotato di una potenza discreta che permette di agire su moltissime superfici diverse senza danneggiarle e pulendole per bene. Rispetto ad altri modelli più potenti potreste impiegare qualche minuto in più per pulire un terrazzo particolarmente sporco, ma il risultato finale sarà comunque apprezzabile.

Gli attacchi per gli accessori Lavor sono universali e potrete sfruttare anche quelli di altri brand. In dotazione trovate una lancia standard e una lancia tubo da 220 wbar, adatte alla maggior parte degli scopi.

Uno dei punti di forza più apprezzati dagli utenti è l’ottimo sistema di risparmio di acqua e di corrente che abbatte notevolmente i costi d’utilizzo. Questa idropulitrice quindi, grazie anche al costo di base piuttosto contenuto, può vantare un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Al secondo posto della nostra classifica si posiziona l’idropulitrice Lavor Raptor grazie ai vantaggi che presenta e che qui riepiloghiamo brevemente insieme a un piccolo difetto che è stato riscontrato.

Pro
Qualità/prezzo:

L’idropulitrice Lavor Raptor si fa apprezzare, in particolare, per la combinazione tra le buone qualità e prestazioni che è in grado di offrire e il prezzo competitivo a cui viene venduta. Se non si ha un’idea di dove acquistare il prodotto, basta cliccare sul link in basso.

Risparmio:

Grazie alle sue caratteristiche tecniche, è possibile pulire le varie superfici con grande risparmio di tempo, acqua ed energia.

Accessori:

Da sottolineare la presenza, oltre che di una lancia standard, anche di quella turbo che permette di scrostare superfici anche difficili con risultati notevoli.

Design:

L’idropulitrice Lavor Raptor ha un design molto compatto che consente il doppio vantaggio di poter essere trasportata facilmente e di occupare uno spazio ridotto.

Contro
Potenza:

Più pareri concordano sul fatto che l’idropulitrice, pur essendo dotata di una discreta potenza, potrebbe comunque impiegare più tempo del previsto per pulire determinate superfici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

6. Autlead idropulitrice a benzina GSH01A 220 Bar 590 l/h

 

Siamo sicuri che come noi, molti dei nostri lettori resteranno stupiti dal prezzo della idropulitrice che risulta essere più economica di altre interamente costruite in plastica e senza motore a scoppio. Insomma, qui siamo in presenza del classico buon rapporto qualità/prezzo. Abbiamo fatto cenno al motore, questo è a 4 tempi, alimentato a benzina e con una cilindrata di 196 cc, un po’ rumoroso in vero. Il sistema di avviamento è a cavo, non la soluzione più comoda ma comunque c’è da dire che l’idropulitrice si avvia subito, poi è chiaro che dovete fare la classica manutenzione per i motori a scoppio. Ci sono quattro ugelli per altrettanti livelli di pressione che arriva fino a 220 bar mentre il flusso è di 590 l/h. Non manca un serbatoio per il detergente. L’idropulitrice è pesante da sollevare ma ad ogni modo si muove agevolmente grazie alle due grandi ruote. Il manuale d’uso non è molto chiaro

Pro
Potente:

L’idropulitrice è molto potente, può essere usata non solo in casa ma riteniamo possa tornare utile anche in alcuni contesti professionali.

Costo:

Consideriamo decisamente ottimo il rapporto qualità/prezzo, noi per primi siamo rimasti stupiti quando abbiamo saputo del costo.

Robusta:

L’idropulitrice poggia su una struttura solida. Nonostante il suo peso è comoda da trasportare grazie alle due ruote e al manico rivestito con materiale morbido.

Contro
Istruzioni:

A non tutti è apparso chiaro il manuale d’uso sebbene questo sia scritto in italiano. Probabilmente è stato mal tradotto.

Rumore:

Avendo il motore a scoppio l’idropulitrice inevitabilmente è rumorosa quando è in funzione, ciò potrebbe infastidire l’utente.

Manutenzione:

L’idropulitrice richiede un po’ di attenzione e lavoro in più per quanto concerne la manutenzione, bisogna fare tutti quegli interventi tipici richiesti da un motore a scoppio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Comet Trapper Idropulitrice 130 Gold

 

5.Hobbystore Comet Trapper 130 Gold

Tra le migliori idropulitrici vendute online abbiamo deciso di inserire in ultima posizione un modello funzionante con acqua riscaldata. Consideriamo questo modello della Comet la migliore idropulitrice ad acqua calda dell’anno, perché offre ottime prestazioni e tante opzioni di lavaggio diverse a un prezzo piuttosto contenuto.

Dotata di ruote che ne permettono l’agevole movimento nonostante il grande peso (55 kg), lavora sia con acqua fredda che con acqua calda. Quest’ultima può raggiungere una temperatura massima di 90 gradi. Se lo spruzzo d’acqua fredda ha già una pressione tale da eliminare la gran parte delle macchie (130 Bar di massima), in modalità acqua calda l’effetto è ancora più evidente e disinfettante.

Insieme alla macchina vengono forniti diversi utili accessori, come la lancia a getto fisso e la lancia schiumogena. Adatta a chi vuole agire a fondo su superfici resistenti e può muovere agevolmente il macchinario su un sentiero grazie alle ruote.

Non si distingue certo per i prezzi bassi, ma l’idropulitrice Comet Trapper della Hobbystore può vantare qualità non indifferenti. Ecco una sintesi dei punti forti e di debolezza del prodotto.

Pro
Prestazioni:

Grazie alla buona potenza e portata d’acqua, l’idropulitrice garantisce prestazioni di alto livello consentendo una pulizia delle superfici rapida e molto efficace.

Acqua calda:

A differenza di tutti gli altri modelli visti finora che lavorano solo con acqua fredda, l’idropulitrice Comet Trapper può spruzzare anche acqua calda a 90 gradi che perfeziona ulteriormente la pulizia laddove il getto di acqua fredda non abbia dato i risultati sperati.

Contro
Peso:

L’idropulitrice pesa ben 55 kg per cui, pur essendo dotata di ruote e comodo manico, non è particolarmente agevole da trasportare.

Prezzo:

Bisogna essere disposti a sborsare una somma non indifferente per accaparrarsi le qualità dell’idropulitrice della Hobbystore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Bosch Home and Garden 06008A7600 AQT 33-11 Idropulitrice

 

Il bello di questa idropulitrice è senza dubbio la sua compattezza estrema. Sembra una valigetta e con altrettanta facilità è possibile portarla con sé dove serve e districarsi anche nelle pulizie più ardue. Nonostante il profilo basso, la macchina fa molto bene il proprio lavoro, è ideale per pulire superfici medio/grandi, la sua struttura compatta le permette di raggiungere qualsiasi posto in modo veloce e senza ostacoli.

La potenza del motore di 1,3 kW, insieme alla notevole pressione di 110 bar, la colloca nella gamma di attrezzi idonei per il lavoro casalingo ma con quella marcia in più in grado di semplificare anche i compiti più noiosi. La pressione raggiunta consente un’erogazione di 330 litri d’acqua l’ora che arriva a 40° C al massimo per aggiungere anche l’azione del calore e migliorare l’efficacia pulente.

Insomma, una soluzione ideale per chi è in cerca di un prodotto dal prezzo ragionevole e forte dell’apprezzamento di tanti utenti.

Pro
Potente e compatta:

La sua forma ricorda quella delle classiche valigette Bosch per gli attrezzi. È incredibilmente maneggevole e portatile grazie all'impugnatura comoda e la forma contenuta, niente a che vedere con le ingombranti versioni a traino.

Pulizia ad acqua o con detersivo:

Si può scegliere se usare solo l'acqua fino a 40° o se usare il detersivo con la sua schiuma ad alta pressione. La lancia ha un serbatoio apposito per inserire il sapone e lavorare al massimo della resa pulente.

Facile da trasportare:

Pesa poco meno di 4 chili, ha un gancio per reggere la lancia mentre è in uso e spazio dedicato per conservare tubi e altri accessori. È perfetta per seguirvi ovunque.

Contro
Per uso domestico:

Nonostante il bell'aspetto e la scheda tecnica stupefacente, rimane un articolo ideale per un uso domestico e non è destinata a sforzi intensi in ambito industriale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare un’idropulitrice

 

Ci sono pulizie che richiedono un bel po’ di energie. Immaginate il pavimento di un garage, sicuramente unto d’olio per motori e chissà quali altre schifezze, oppure la carrozzeria dell’auto. Per compiti del genere non c’è niente di meglio che una idropulitrice che, grazie alla pressione dell’acqua, spazzi via tutto lo sporco, anche quello più resistente.

La pressione, la portata e il motore

Tra gli aspetti più importanti per una idropulitrice ci sono la portata e la pressione. La portata è espressa in litri per ora mentre la pressione è in bar. Ora, la scelta della portata va fatta anche in base all’uso che si fa del dispositivo. Se tale uso è sporadico, una portata di 350 litri per ora può essere sufficiente allo scopo. Per quanto riguarda la pressione possono andar bene 20 bar se l’idropulitrice è destinata a un uso domestico. Per ciò che concerne la potenza del motore, 1.400 o 1.500 watt dovrebbero essere più che sufficienti, sempre per un uso domestico.

 

Gli accessori

Una idropulitrice non è solo questione di pressione e portata. Per eseguire un lavoro come si deve, servono gli accessori giusti. Ecco perché la dotazione è molto importante e ognuno va usato nel modo corretto in modo da avere i risultati sperati.

 

Attenzione alle superfici delicate

L’idropulitrice va impiegata con cautela nel senso che bisogna stare attenti a non rovinare, ad esempio, la vernice dell’oggetto che volete pulire. In questo caso è bene non esagerare con la pressione dell’acqua.

Il giusto kit

Prima abbiamo menzionato l’importanza degli accessori. Ogni idropulitrice è più o meno indicata per determinati ambiti. Oltre alla potenza del motore, alla portata e alla pressione, c’è da valutare se l’idropulitrice è adatta per la casa o magari per un autolavaggio. Una mano a capirlo ce la danno i kit in dotazione. Se ad esempio leggiamo di fianco al nome del modello la dicitura “Kit Casa”, è ovvio che quella idropulitrice sarà indicata per l’uso domestico, il ché non esclude che possa funzionare alla grande anche per pulire il famoso pavimento del garage.

Spesso questi kit, oltre agli accessori, comprendono anche un sapone specifico, raccomandato dal produttore dell’idropulitrice per avere risultati migliori. Inoltre tali detergenti, una volta esauriti, possono essere facilmente reperibili presso i rivenditori autorizzati.

 

La qualità dei materiali

I materiali sono molto importanti, a cominciare da quelli usati per la realizzazione degli accessori. Bisogna tenere a mente, infatti, che una lancia deve sopportare una pressione considerevole. Se fatta con pessima plastica, non ci metterà molto a rompersi e diventare inservibile.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

6 COMMENTI

Pasquale

May 14, 2020 at 8:51 am

Esiste una idropulitrice per autolavaggio silenziata

Risposta
BuonoedEconomico

May 15, 2020 at 7:47 pm

Salve Pasquale,

purtroppo i modelli con motore a induzione hanno il pregio di essere silenziosi ma peccano un po’ in quanto a potenza, in ogni caso ti suggeriamo uno di questi due: la AR Blue Clean, che è prodotta da una ditta italiana e ha una potenza di 150 bar, e la DeWalt, che arriva a 160 bar. Entrambe sono equipaggiate con un motore a induzione silenzioso e sono molto affidabili.

Saluti

Team BeE

Risposta
Ricvardo

March 11, 2020 at 2:40 pm

Salve, sono in procinto di acquistare una Idropulitrice elettrica GREENCUT ad alta pressione per casa 220 bar (Dotato di un motore da 2500 W con una pressione massima di 3200 PSI (220 bar), e una pressione di esercizio continua di 2200 PSI (160 bar), ha 5 diversi iniettori di pressione con i quali si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di pulizia). Ma non riesco trovare recensioni al riguardo, mi potete aiutare? È una buona marca?
Grazie infinite per la vostra disponibilità.

Risposta
BuonoedEconomico

March 12, 2020 at 10:26 pm

Salve Riccardo,

la Greencut è una ditta spagnola che produce attrezzature per il giardinaggio, soprattutto soffiatori e motoseghe, e per la pulizia. I suoi prodotti sono potenti e affidabili ma di qualità media.
Il modello specifico che ci hai segnalato è affidabile ma la qualità della pistola non è sullo stesso livello del motore e delle prestazioni, e non è nemmeno compatibile con le sonde sturatubi generiche che si trovano sul mercato. Visto l’ottimo prezzo, però, non si può certo pretendere di più. Inoltre ci teniamo a segnalarti che nonostante sia ancora in commercio, non è più in produzione perché è stata sostituita da un modello più recente, più costoso e di maggiore potenza.
Se invece cerchi qualcosa che oltre alla potenza e all’affidabilità ti garantisca anche un’ottima qualità (sempre a un costo superiore ovviamente), allora ti segnaliamo la Wilks-USA RX550i.

Saluti

Risposta
pietro

April 27, 2018 at 7:24 pm

Ciao
Volevo chiedere. Ho preso una LAVOR PATROL, e nelle istruzioni c’è scritto di utilizzare sull’alimentazione una valvola di non ritorno. E’ obbligatoria o solo consigliabile?
Grazie
Pietro

Risposta
Buonoedeconomico

April 28, 2018 at 11:29 am

Ciao, questo tipo di valvola (detta anche di ritegno) permette che il flusso vada in una sola direzione, dunque pur non essendo obbligatoria sicuramente contribuisce a un miglior funzionamento e a un’efficacia superiore della idropulitrice.

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status