La migliore tastiera da gaming

Ultimo aggiornamento: 08.07.20

Tastiere da gaming – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Se vuoi essere un vero campione del gaming, meglio utilizzare una tastiera apposita. Tra i modelli più apprezzati te ne segnaliamo due in particolare: Razer BlackWidow Chroma sopporta l’usura di 60 milioni di pressioni e ha il tasto che ritorna funzionante a un’altezza di 1,9 mm; Logitech G910 Orion Spark RGB ha nove tasti programmabili e usa i nuovi switch meccanici Romer-G. Entrambe offrono infinite personalità di personalizzazione dei colori.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore tastiera da gaming

 

Se sei appassionato di videogame su computer, la tastiera è un tuo valido alleato per riuscire a ottenere punteggi record. Ecco perché può essere una buona idea scegliere un modello espressamente pensato per i gamer.

In questa guida abbiamo raccolto sia le recensioni delle tastiere da gaming più apprezzate per rapporto tra qualità e prezzo sia i nostri suggerimenti su quali aspetti considerare prima di procedere all’acquisto.

 

Guida all’acquisto

 

Meccanica o a membrana?

Essenzialmente sul mercato è possibile trovare due tipologie di tastiera: meccaniche o a membrana. Nelle prime è presente un piccolo interruttore meccanico (appunto) che attiva il contatto relativo al tasto quando viene premuto. In genere questo modello restituisce un feedback maggiore e non obbliga a premere completamente il tasto perché l’input viene recepito già a metà corsa. È dunque necessaria una pressione inferiore per ottenere il risultato desiderato.

La tastiera a membrana, invece, integra un foglio flessibile sotto ogni tasto che viene sollecitato dalla pressione del tasto stesso. Questo tipo di dispositivo obbliga a impiegare una forza superiore, anche perché ogni pulsante deve essere premuto fino in fondo.

Per questa ragione per soddisfare l’esigenza di videogiocare, i modelli meccanici sono sempre da preferirsi, anche nel caso di tastiere normali e non espressamente realizzate per esserti di valido supporto con un gioco.

Nella classifica degli aspetti di cui tenere conto, una volta assodato che è meglio optare per una tastiera meccanica, al primo posto c’è la possibilità di impostare comandi e macro personalizzati, ovvero generare facilmente combinazioni di tasti per eseguire determinate mosse. Tutti i modelli della migliore marca lo consentono ma alcuni vanno anche oltre assicurando piena compatibilità con tutti i giochi di maggior successo e l’esclusione automatica delle funzionalità di Windows in caso ti capiti di premere involontariamente un tasto di sistema.

 

Belle e funzionali

Molti dei modelli di tastiera da gaming vantano un design hi-tech estremamente gradevole e aggressivo. Questo perché i produttori sanno che un gadget di questo tipo, con forme e colori particolari, è in grado di sollecitare il palato degli appassionati di videogame.

La presenza di retroilluminazione, poi, non è da considerarsi esclusivamente come una funzionalità utile per l’utilizzo al buio ma anche perché alcuni modelli permettono di personalizzare le varie aree con differenti colori così da avere immediatamente un feedback visivo dei tasti di cui hai bisogno in un determinato momento.

Ci sono poi modelli che meglio si prestano per essere utilizzati con particolari tipologie di videogame: dagli strategici in tempo reale, agli sparatutto, dai Mmorpg alle avventure, anche attraverso l’eliminazione dei tasti che non sono funzionali al gioco.

48

 

Meglio senza fili

L’evoluzione tecnologica sta portando alla completa eliminazione dei cavi, spesso ritenuti un ostacolo a un utilizzo davvero comodo delle periferiche per il computer, mouse e tastiera in particolare.

Molti dispositivi wireless permettono così di sfruttare una maggiore libertà di movimento, a patto di restare nel raggio d’azione del Bluetooth (ma parliamo di una decina di metri dunque difficilmente avrai problemi). Potrai così per esempio utilizzare la tastiera senza fili reggendola con le ginocchia, comodamente seduto sul divano.

Mettendo a confronto i prezzi dei vari modelli noterai che quelli senza fili ormai hanno un costo che non si discosta da quelli con cavo e inoltre sono in grado di assicurare una longevità di una decina di giorni prima di necessitare di una ricarica (che avviene comunque semplicemente collegandole al PC).

 

Le migliori tastiere da gaming del 2020

 

Appassionati di gioco di ruolo on line? Allora sarete di certo alla ricerca dei dispositivi che rendano la vostra esperienza di gioco entusiasmante. Le tastiere pensate esclusivamente per il gaming non hanno nulla a che vedere con le classiche da scrittura e le prestazioni di gioco, chiaramente, ci guadagnano!

Vediamo insieme quale tastiera gaming comprare per rispondere alla perfezione alle vostre esigenze di gioco. I nostri consigli d’acquisto vi aiuteranno a districarvi comparando le migliori offerte attualmente disponibili.

 

Prodotti raccomandati

 

Razer BlackWidow Chroma

 

Principale vantaggio:

Questo dispositivo ha tasti molto reattivi grazie ai quali si può intervenire con prontezza e celerità secondo le dinamiche che il gioco impone.

 

Principale svantaggio:

Il prezzo potrebbe rappresentare un grosso, anzi, grandissimo ostacolo. Inoltre a queste cifre si possono trovare tastiere in alluminio piuttosto che di plastica.

 

Verdetto 9.8/10

Crediamo che la BlackWidow possa dare tutto ciò che un appassionato di videogiochi cerchi in una tastiera: reattività, comodità e affidabilità. Costa tanto ma sono soldi ben spesi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Risposta rapida dei tasti

Chi cerca una tastiera per sfruttare al massimo i suoi videogame può prendere in considerazione la proposta di Razer. Questo modello ha ottenuto moltissimi pareri positivi ma vediamo cosa, in particolare, ha soddisfatto. Innanzitutto la risposta dei tasti.

Chi usa una tastiera per giocare sa quanto la reattività sia fondamentale. Qui trovate ciò che vi serve. La suddivisione della tastiera per colori, o meglio, per zone di colori, rende più facile la loro individuazione così da permettere al giocatore di dare una risposta immediata alle esigenze del gioco.

Inoltre l’illuminazione a diversi colori consente anche di giocare al buio e l’effetto ottico è davvero spettacolare secondo noi. È finita qui? Neanche per sogno: tutti i tasti possono essere riprogrammati a proprio piacimento per un’esperienza ancor più comoda e soddisfacente.

Materiali

Un capitolo a parte, crediamo, lo meritino i materiali, anche perché è una delle questioni più dibattute nei commenti pubblicati in rete. La tastiera è realizzata in plastica. “Che c’è di male?”, potrebbe dire qualcuno. La maggior parte delle tastiere lo è. Vero, ma è altrettanto vero che la maggior parte delle tastiere non costa tanto quanto la BlackWidow.

A queste cifre, euro più, euro meno, si può portare a casa un modello in alluminio. Con questo vogliamo dire che i materiali sono scadenti? Pessimi? Che la tastiera è fragile? Assolutamente no! Da questo punto di vista, ossia dei materiali, si poteva fare qualcosina di più? Probabilmente sì? Ma sono questioni che, secondo noi, lasciano il tempo che trovano, a meno che non vogliate usare la Razer come un martello per piantare un chiodo.

 

Molto comoda e semplice da pulire

Chi passa tante ore a giocare con i videogame deve farlo stando in una posizione confortevole. Questo non vuol dire avere solo una buona sedia ma anche una tastiera che non affatichi, che consenta di appoggiare le mani per bene. Da quanto abbiamo visto crediamo che la tastiera in esame sia comoda.

Per il corretto funzionamento, poi, è necessario eseguire le pulizie. Non avete idea di quanto sporco si insinui tra i tasti. Niente panico perché in questo caso i tasti sono asportabili e dunque eliminare lo sporco è semplicissimo. Insomma, se escludiamo l’opportunità economica, sono poche le ragioni per le quali non dovreste comprare la BlackWidow.

 

Acquista su Amazon.it (€239,18)

 

 

 

Logitech G910 Orion Spark RGB 

 

1-logitech-g910-orion-spark-rgbSono diversi i vantaggi che fanno di questa tastiera Logitech una delle più apprezzate dagli utenti. Si tratta di un modello con illuminazione RGB intelligente e personalizzabile. La gamma di colori disponibili è amplissima; i tasti possono essere illuminati singolarmente, a zone o in base ad altri schemi.

L’effetto cromatico finale sarà rispondente ai gusti di tutti i giocatori, senza contare l’aspetto funzionale: l’utente potrà, per esempio, tenere traccia dei comandi e degli incantesimi. È possibile perfino impostare un’illuminazione specifica in base ai giochi; alcune sono già preimpostate e altre possono essere settate dal giocatore.

Le ottiche di precisione, inoltre, garantiscono che la retroilluminazione sia sempre uniforme su tutti i tasti. Per quanto riguarda questi ultimi Logitech consente, naturalmente, di premerne molti allo stesso tempo, grazie alla funzione anti-ghosting. Ve ne sono nove programmabili singolarmente per personalizzare il proprio gioco preferito.

La rapidità è un altro dei punti di forza di questa tastiera. L’utilizzo dei nuovi switch meccanici Romer-G garantisce un punto di attuazione di 1,5 mm e, quindi, una velocità di azionamento straordinaria che consente al giocatore di essere più efficace dell’avversario, garantendogli maggiori possibilità di sopravvivenza nei giochi dove la rapidità è tutto.

Esteticamente molto aggressiva, la tastiera Orion Spark è anche molto più resistente dei modelli precedenti ed è destinata a durare anni e a sopportare meglio il carico di lavoro.

Rivediamo adesso quali sono i pro e contro più significativi che caratterizzano la nuova tastiera Logitech Orion Spark.

Pro
Illuminazione:

La tastiera è retroilluminata per poter dare al giocatore l’effetto cromatico che desidera ma anche per aumentarne la funzionalità. Le ottiche di precisione assicurano un’illuminazione uniforme su tutti i tasti.

Personalizzazione:

La possibilità di personalizzare la tastiera in base alle proprie esigenze è enorme. Per esempio, è possibile illuminare i tasti singolarmente, a zone, ecc. oppure selezionare una tipologia di illuminazione specifica per un determinato gioco o anche settarla autonomamente.

Tasti programmabili:

Grazie ai nove tasti programmabili, la tastiera Orion Spark permette di personalizzare ulteriormente la propria esperienza di gioco.

Velocità:

La velocità è uno dei principali punti di forza di questo modello perché vengono utilizzati i nuovi switch meccanici Romer-G che aumentano notevolmente l’azionamento, fondamentale per battere l’avversario sul tempo.

Contro
Prezzo:

Non è questa la tastiera da gaming più economica presente sul mercato.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cooler Master Storm Devastator II

 

2-cooler-master-storm-devastator-iiSe stai cercando un prodotto di qualità ma vuoi spendere il meno possibile dovresti dare un’occhiata alla nuova tastiera Devastator II della Cooler Master. Il prezzo è allettante anche perché viene venduta insieme a un mouse da gaming; due prodotti insieme, dunque, a un prezzo imbattibile.

Si tratta di una tastiera a membrana che, naturalmente, non può eguagliare le prestazioni di una meccanica che costa quattro volte tanto. Tuttavia, secondo l’azienda costruttrice, i tasti, definiti “mem-canici”, sono di ultima generazione e assicurano un feedback decisamente superiore rispetto a quelli tradizionali. Anche la durata dei tasti promette di essere pari al doppio di quelli di una tastiera a membrana standard.

È presente una retroilluminazione blu che la rende più piacevole, specialmente di sera, ma è possibile anche disattivarla. La presenza di sei tasti multimediali assicura maggiore controllo al giocatore non solo nello svolgimento del gioco, ma anche durante la visione di filmati o l’ascolto di musica.

Un buon gamer ha bisogno anche di un mouse all’altezza e quello fornito da Cooler Master offre discrete prestazioni perché permette di personalizzare il livello di sensibilità desiderato fino a 2.000 DPI. Inoltre è ergonomico e facile da impugnare sia da chi è destro che da chi è mancino. Gli inserti di gomma laterali assicurano una presa sempre comoda e sicura.

Di seguito riassumiamo i principali punti di forza e di debolezza della nuova Devastator II, una delle tastiere da gaming più apprezzate dai giocatori.

Pro
Combo:

A differenza di tante altre case produttrici, la Cooler Master propone, oltre alla tastiera, anche un mouse da gaming che, quindi, non bisognerà acquistare a parte.

Qualità/prezzo:

Tra i vantaggi maggiormente apprezzati dai giocatori c’è l’ottimo rapporto qualità/prezzo, l’ideale per chi vuole spendere poco ma senza rinunciare a prestazioni di buon livello.

Mem-canici:

Così sono definiti i tasti della Devastator II per sottolineare il fatto che si tratta sì di una tastiera a membrana ma la velocità è notevolmente superiore ai modelli tradizionali e si avvicina a quella presente nelle tastiere meccaniche.

Retroilluminazione:

La retroilluminazione blu rende la Devastator II molto piacevole, specialmente di sera. È, comunque, possibile disattivarla.

Contro
Personalizzazione:

Non sono molte le possibilità di personalizzare la tastiera in base alle proprie esigenze e ai vari giochi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Mad Catz S.T.R.I.K.E. 7 

 

2.Mad Catz S.T.R.I.K.E. 7Se il tuo desiderio è trasformare casa in una sala giochi attrezzata per offrirti la migliore esperienza di gioco di sempre, dai un’occhiata alle caratteristiche della Mad Catz S.T.R.I.K.E. 7, una tra le migliori tastiere gaming vendute online.

I pezzi che la compongono sono intercambiabili e possono essere montati in modo da rispondere esattamente alle esigenze di ogni giocatore. La disposizione delle diverse componenti si adatta alle preferenze di gioco e non viceversa, per sperimentare la totale concentrazione di fronte alla partita giocata senza mai distogliere lo sguardo dallo schermo mentre si gioca.

La struttura della tastiera e dei vari componenti è fatta in modo da garantire una durabilità e prestazioni eccellenti nel tempo, anche la pressione dei tasti non è rumorosa. A seconda dello stile di gioco, la tastiera può essere assemblata in modo da occupare il minimo spazio indispensabile, lasciando più libertà di movimento al mouse.

I tasti WASD e tasti frecce sono intercambiabili e in dotazione ce ne sono di diverse finiture per adattarsi alle preferenze del giocatore. Lo schermo LCD touch ad alta definizione montato frontalmente ha installato un software macro avanzato, mentre le porte USB ad alta velocità posteriori completano l’offerta di questa sensazionale tastiera.

Al top delle tastiere gaming c’è questa Mad Catz, splendida nell’estetica ed efficace nelle sue funzionalità. La tua stanza adibita a sala giochi farà il suo figurone con questa tastiera. A noi dirti i suoi punti di forza e naturalmente dove potrai acquistarla.

Pro
Assemblaggio:

La possibilità di montare e smontare pezzi della testiera a proprio piacimento e a seconda dell’uso che bisogna farne, rende la tastiera funzionale anche rispetto allo spazio.

Monitor:

Il monitor lcd touchscreen ad alta definizione rappresenta un’ulteriore fonte di godimento che trarrai dall’uso di questa tastiera.

Struttura:

Solida e ben congegnata, fatta per durare nel tempo anche dopo un utilizzo assiduo. Potrà usarla anche il più incallito dei giocatori senza doversi preoccupare di rovinarla.

Contro
Layout:

Il layout tedesco rende la tastiera non immediatamente comprensibile nell’utilizzo, ma una volta fatta l’abitudine non dovrebbe essere poi un grosso problema.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cooler Master Devastator 

 

3.Cooler Master DevastatorContinuiamo il viaggio tra le tastiere gaming piu vendute con questo kit che comprende tastiera retroilluminata e mouse da gioco. Il prezzo di questa tastiera è nettamente più abbordabile rispetto alle precedenti, ma si tratta di un oggetto comunque performante e che permette di godere di una buona esperienza d’uso. È una tastiera a membrana, quindi certamente meno sensibile rispetto alle tastiere meccaniche, ma ugualmente precisa e rapida nell’invio di input al computer.

Studiata per essere robusta e sopportare la pressione di un uso non sporadico, ha un design ergonomico che si adatta alla mano del giocatore con una piacevole sensazione al tatto. I gommini sotto la tastiera, da entrambi i lati, permettono di evitare che scivoli durante la partita. I tasti retroilluminati con luce a led permettono di giocare anche al buio, nelle sedute notturne di gioco in collegamento con i giocatori sparsi world wide.

Si combina con il mouse ultrapiatto e preciso, dalla rotella larga e sensibile al tocco. Il rivestimento di gomma del dispositivo, ne facilita la presa migliorandone l’uso.

Se cerchi un prodotto più economico ma che risponda alle tue esigenze, questa tastiera fa al caso tuo. È infatti tenendo conto delle tue esigenze che analizziamo questa tastiera, mostrandone gli aspetti migliori e quelli meno convincenti.

Pro
Prezzo:

Confrontato con gli altri modelli è fra le tastiere con i prezzi più bassi e non di poco. Risparmiando un bel po’, porterai a casa un ottimo prodotto che saprà come renderti felice.

Layout:

Fortunatamente il layout italiano non riserverà sorprese come in altre tastiere. Non dovrai abituarti ad altri modelli, e sarai a tuo agio con la posizione dei tasti a cui sei già abituato.

Design:

Un bel nero satinato che spicca poi con il rosso acceso della retroilluminazione. La notte, quando giocherai in collegamento con i tuoi amici, sarà un piacere pigiare questi tasti.

Contro
Materiale:

Alcuni pareri sono stati concordi nel considerare la fattura della tastiera e del mouse insoddisfacente. Notando cigolii e rumori strani pigiando i tasti e usando il mouse, gli utenti non si spiegano come, non ci sia stato uno sforzo in più sulla qualità del materiale.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Razer BlackWidow Chroma 

 

1.Razer BlackWidow ChromaCominciamo la nostra rassegna con la migliore tastiera meccanica da gaming. La Razer BlackWidow Chroma, con la sua estetica accattivante, la finitura nera ed elegante si completa con gli effetti cromatici personalizzabili, offre una tecnologia imbattibile per garantire un’esperienza d’uso davvero insuperabile.

Il sistema meccanico brevettato con cui sono realizzati i pulsanti li rende estremamente responsive e resistenti. Praticamente indistruttibili, sopportano l’usura di 60 milioni di pressioni, contro 50 milioni delle tastiere tradizionali. Il sensore di pressione si attiva esercitando un peso di appena 50 grammi, appena un soffio, e la molla interna trasmette l’impulso, ritornando in posizione a una velocità imbattibile, per permettere di fare doppio tap a raffica. La risposta immediata del sensore di attuazione rende l’esperienza di gioco ineguagliabile, il tasto ritorna funzionante a un’altezza di 1,9 mm rispetto alla posizione di reset, contro la media di 2,2 mm dei tasti di tastiere convenzionali.

La caratteristica tipica di questa tastiera è la personalizzazione dei colori, praticamente infinita, visto che supporta tutto lo spettro cromatico. Ma oltre all’estetica cangiante, questa tastiera attiva i colori a seconda dell’area da premere in base al gioco con cui si gareggia. In memoria si trovano le impostazioni relative ai giochi principali, come Counter Strike, ma altri settaggi possono essere programmati a seconda delle preferenze dell’utente.

A te che piace giocare, potrebbe essere utile consultare la nostra guida che ti darà le dritte migliori sulla scelta di una buona tastiera gaming. Seguici nella nostra recensione di questa tastiera Razer BlackWidow, potrebbe esserti d’aiuto.

Pro
Estetica:

Non passerà inosservata una tastiera come questa dalla finitura nera e coloratissima, con personalizzazione proprio nei colori.

Sistema meccanico:

Robusta e resistente, il sistema meccanico rende i tasti sensibili al tocco e praticamente indistruttibili all’uso.

Peso:

Il peso, superiore ad altre tastiere, le garantisce stabilità e maggiore attrito rispetto alla base d’appoggio.

Contro
Prezzo:

Il costo è decisamente alto, anche per una bella tastiera come questa. Ci si chiede se ne valga la pena spendere una cifra simile per qualche ora di gioco.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€239,18)

 

 

 

Come utilizzare una tastiera da gaming

 

La tastiera è una componente molto importante per chi utilizza il computer a scopi lavorativi o per divertirsi con un videogame.

Acquistare i componenti migliori sul mercato non è tuttavia sempre un’operazione semplice dal momento che esistono diverse categorie di tastiere.

Tastiere a membrana

Le più comuni sono naturalmente le tastiere a membrana, molto economiche e disponibili in diverse varianti, dalle più piccole a quelle molto più ampie con poggiapolsi per non avere sempre la mano in tensione rischiando di incorrere in patologie come il tunnel carpale.

Queste tastiere si chiamano così poiché hanno una membrana flessibile sotto ogni tasto che, alla pressione, fa partire l’input elettrico. Nonostante si tratti di prodotti a buon mercato si rompono anche più facilmente, costringendo inoltre l’utente a esercitare una forza maggiore alla pressione di ogni tasto, consumando così la membrana.

 

Tastiere meccaniche

Come alternativa più costosa ma sicuramente più performante abbiamo le tastiere meccaniche. Queste sono più pesanti ma hanno una stabilità maggiore, con una migliore resistenza all’usura. Rispetto alle tastiere a membrana, quelle meccaniche non necessitano di una pressione elevata su ogni tasto affinché l’input sia confermato, velocizzando le operazioni di scrittura e rendendo più sensibile e veloce chi gioca.

 

La tastiera adatta per ogni gamer

Scegliere la tastiera adatta alla vostra tipologia di giochi preferiti è il secondo passo da compiere. Se siete degli amanti degli strategici in tempo reale dovreste optare per una tastiera modulare, solitamente infatti in questo tipo di videogiochi si utilizza principalmente il mouse e alla tastiera sono relegate shortcut per rendere le operazioni più veloci. Non vi è necessità quindi di usare le frecce direzionali o il numpad che possono essere staccati e tenuti a parte.

Qualora siate degli amanti di giochi d’azione o avventura potreste preferire tastiere retroilluminate. I diversi colori disponibili possono essere solitamente organizzati per riconoscere immediatamente i tasti più utili e avere tempi di reazione ridotti.

Plug&Play

Passando all’utilizzo vero e proprio del prodotto, grazie all’ormai diffusissimo Plug&Play, la maggior parte delle tastiere funziona immediatamente dopo averla semplicemente collegata con l’apposito cavo USB al computer. Qualora abbiate acquistato una tastiera personalizzabile o modulare potrebbe però essere necessaria l’installazione di un software per la gestione delle macro. In tal caso dovrete inserire il CD incluso nella confezione, contenente software e driver dell’azienda produttrice.

Dovrebbe quindi partire automaticamente l’installazione guidata, al termine della quale potrete utilizzare al meglio la vostra nuova tastiera.

 

Controllare il sito dell’azienda

Se nella confezione non è incluso alcun supporto contenente il software necessario e la tastiera non funziona come dovrebbe dopo averla collegata, vi consigliamo di recarvi sul sito del produttore, indicato spesso sulla confezione stessa, per cercare manualmente i file da scaricare per il corretto utilizzo del prodotto.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

iTek Scorpion Deep Sea

 

4.iTek Scorpion Deep SeaTroviamo anche questo modello iTek Scorpion Deep Sea nel nostro viaggio alla ricerca della miglior tastiera da gaming. La luce a led con cui è retroilluminata è rossa o blu e ne permette l’uso al buio come di giorno, non è consigliabile disattivare l’illuminazione dal momento che filtra attraverso le sagome in trasparenza sui tasti, che altrimenti sarebbero quasi indistinguibili l’uno dall’altro.

La forma della tastiera è a taglio di diamante, una peculiarità che le dà un tocco originale e creativo, rispecchiando la personalità di chi la possiede. È dotata di 10 tasti multimediali, per semplificare l’uso del computer tramite la pressione veloce dei tasti specifici, controllando direttamente volume, mail, musica, internet…

Il materiale con cui è fatta simula la gomma, per garantire una buona aderenza durante la pressione dei tasti e una maggiore solidità e resistenza a un uso intensivo e duro. Il cavo in tessuto misura 1,5 m ed è sufficientemente lungo da permettere di usarla anche non troppo vicini allo schermo del pc.

Ecco una buona tastiera low budget per chi come te vuole semplicemente acquistare un prodotto che faccia il suo dovere senza doverci spendere necessariamente una fortuna. Qui ti diamo alcuni utili consigli sul perché dovresti tenerla in considerazione.

 

Pro

Bicolorazione: Il nuovo prodotto iTek che presentiamo offre una retroilluminazione rossa o blu. Se il rosso acceso ti sembra troppo aggressivo per le tue sedute notturne, potrai optare per un più pacato blu, che accompagni placidamente il tuo gioco.

Rapporto qualità-prezzo: Da questo punto di vista questa tastiera ha pochi confronti: sul mercato non troverete molto altro di simile. Un prezzo così vantaggioso per un buon prodotto.

 

Contro

Retroilluminazione: La retroilluminazione in sé è buona, peccato che non la si possa disattivare e debba restare sempre accesa anche contro la nostra volontà o di giorno.

Piedini: Difficile spiegare come una tastiera gaming non possieda dei piedini antiscivolo che la tengano ferma e ben piantata sul tavolo. Questa non li ha e il rischio che corri è quella di dover fare i conti con una tastiera fin troppo ballerina.

 

 

UtechSmart Saturn

 

5.UtechSmart SaturnConcludiamo la nostra carrellata di consigli concentrandoci su come scegliere una buona tastiera per gaming economica. Questo modello alimentato tramite porta USB presenta caratteristiche interessanti se pur a un prezzo contenuto. È possibile scegliere fino a sette modalità di retroilluminazione, trovando il colore che più si adatta al gusto personale e alle esigenze d’uso, notturno o diurno, e che non stanchi la vista anche dopo lunghe sedute di gioco o lavoro al pc. L’intensità d’illuminazione e l’effetto di transizione da un colore all’altro sono regolabili per rispondere al meglio al bisogno.

Alcune chicche la rendono particolarmente allettante per l’utilizzatore più esigente. Consente l’uso simultaneo e senza conflitto fino a 19 tasti alla volta. Dispone di 20 funzioni multimediali specifiche con 12 tasti media esclusivamente dedicati per il controllo rapido. Ha un tasto specifico per bloccare/sbloccare le funzioni di Windows e i Menu contestuali per evitare noiose interruzioni accidentali durante il gioco.

Il layout è americano, quindi mancano le vocali accentate, che possono essere comunque impostate manualmente da pc.

Le tastiere gaming non sono solo utili per chi gioca, sono anche belle a vedersi, nella forma e nell’illuminazione. Questa ne è sicuramente un esempio, luminosa e molto colorata, renderà il tuo gioco ancora più divertente.

 

Pro

Struttura: Molto solida e robusta, ne avvertirai subito il peso e la compattezza. Anche la qualità del materiale vuole la sua parte e questa gli riserva molta attenzione.

Retroilluminazione: Certamente il punto forte, potendo contare sulla scelta di ben sette colori e sulla loro intensità. Ben distribuita sulla tastiera, l’effetto sarà esaltante come confermano i pareri di molti utenti.

 

Contro

Layout: Il layout americano ti obbligherà a studiare la nuova disposizione dei tasti sulla tastiera. Non ci vorrà poi molto, ma era preferibile la cara vecchia tastiera all’italiana.

Rumorosa: Essendo una tastiera meccanica è purtroppo parecchio rumorosa, alcuni tasti, come la barra spaziatrice, fin troppo. Giocare di notte potrebbe rivelarsi problematico.

 

 

 

 

1-3-logitech-g910-orion-spark-rgb

Principale vantaggio

Gli Switch Romer-G che permettono di elevare le proprie abilità di gioco a livelli più alti, grazie alla rapidità di azionamento degli input del 25% superiore alle altre tastiere. Molto adatti al gioco online competitivo dove ogni secondo conta e dove la velocità fa la differenza negli scontri.

 

Principale svantaggio

Il layout della tastiera americano potrebbe dare qualche problema a chi è abituato a scrivere con configurazioni diverse, costringendo a impostarle ogni volta che si avvia il proprio sistema operativo. A quanto pare però, Logitech farà uscire presto i layout compatibili con le diverse nazionalità.

 

Verdetto: 9.5/10

Possiamo dire che sul mercato esistono poche tastiere così veloci e precise per il gaming e ci sentiamo di consigliarla a tutti gli appassionati di videogiochi in cerca di un dispositivo che esalti le loro capacità nelle competizioni online o in giocatore singolo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Switch Romer-G

Una novità esclusiva nel campo delle periferiche per il gaming, gli switch meccanici Romer-G rendono questo modello di Logitech una delle tastiere più veloci sul mercato. Se sei un gamer incallito e ami la competizione online, apprezzerai sicuramente la rapidità con la quale gli input vengono trasmessi al gioco, grazie a suoi tempi di azionamento superiori che ti permetteranno di spuntarla negli scontri a fuoco più serrati e nei combattimenti dove i riflessi e la precisione fanno la differenza.

Sebbene questa funzione potrebbe non essere essenziale per un “casual” gamer, ci sentiamo di consigliarla vivamente se ti stai avvicinando al mondo degli e-sport anche per la sua resistenza che ti permetterà di utilizzarla in innumerevoli match all’ultimo sangue senza rovinare o rompere i tasti.

1-2-logitech-g910-orion-spark-rgb

 

Arx Control

Dato che ormai le companion app per i videogame che le case produttrici sviluppano per gli smartphone e tablet sono all’ordine del giorno, Logitech ha pensato di aggiungere alla tastiera Orion Spark una base di appoggio per i cellulari moderni, in modo da poter posizionare comodamente il proprio dispositivo mobile per averlo sempre nel proprio campo visivo. La funzione Arx Control ti permetterà di utilizzare le companion app dedicate ai tuoi videogame preferiti per una maggiore precisione nel controllo delle statistiche.

Potrai apprezzare questa opzione soprattutto se sei un fanatico di sparatutto in prima persona e vorrai utilizzare il tuo smartphone per tenere d’occhio la mappa e le statistiche di gioco senza doverle aprire sullo schermo di gioco principale, così potrai evitare imboscate improvvise da parte dei giocatori avversari.

 

Tasti G configurabili

Se non ti trovi bene o non sei soddisfatto dei comandi preimpostati dai videogame e stai cercando una tastiera che ti permetta di personalizzare comodamente i tasti, potresti davvero apprezzare i nove tasti G presenti su Orion Spark. Collocati vicino ai tasti di movimento WASD, saranno facilmente raggiungibili e ti faranno guadagnare notevolmente sui tempi di attivazione delle abilità durante le tue battaglie virtuali.

Questi tasti si riveleranno particolarmente utili per i giochi che richiedono l’utilizzo di molti comandi come in simulatori di volo o i recenti giochi multiplayer di massa con ambientazione spaziale. Grazie al software di Logitech in dotazione con la tastiera, potrai facilmente impostare i comandi tramite una comoda interfaccia user-friendly.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status