La migliore powerbank Anker

Ultimo aggiornamento: 14.11.18

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori powerbank Anker del 2018?

 

L’acquisto di una powerbank può generare dubbi soprattutto se non si ha ancora ben chiaro il tipo di utilizzo che si farà del prodotto. Abbiamo quindi scritto la seguente guida per aiutare gli utenti a scegliere la migliore powerbank Anker del 2018 tenendo conto non solo delle prestazioni ma anche del portafoglio.

Acquistare una powerbank è ormai divenuta un’esigenza per tutti i possessori di smartphone. Ovviamente non è un prodotto rivolto solo a questi ultimi ma in generale a chiunque possieda un dispositivo elettronico che abbia una batteria incorporata ricaricabile. I caricabatterie esterni aiutano a prolungare la durata delle batterie quando non si ha accesso a una presa elettrica. Per esempio può essere molto utile per le persone che sono sempre in viaggio, per piacere o per lavoro.

Trovandosi la maggior parte del tempo fuori casa non hanno il tempo o la possibilità di ricaricare il proprio tablet o smartphone e quindi possono ricorrere all’uso di una powerbank.

Il brand Anker offre diverse tipologie di modelli che si differenziano non solo per capacità di ricarica ma anche per dimensioni e peso. Per aiutarvi a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze abbiamo selezionato tre prodotti del brand che andremo ad analizzare di seguito.

Le caratteristiche da tenere d’occhio per scegliere la migliore powerbank Anker sono innanzitutto la capacità, indicata dalla sigla mAh (milliampere-ora). Maggiore sarà questo valore e più ricariche sarà possibile effettuare prima di scaricare del tutto la powerbank.

Se avete esigenza di ricaricare numerosi dispositivi o ne fate un uso intensivo, sarebbe preferibile optare per un modello da almeno 20000 mAh. Viceversa, se preferite un prodotto comodo da portare con voi potreste optare per una powerbank da 5000 mAh che, se da un lato garantisce solo una o due ricariche, dall’altro è molto piccola e leggera.

Analizziamo insieme i prodotti raccomandati, scelti per il loro basso costo e le prestazioni elevate.

 

Prodotti raccomandati

 

PowerCore 20100

 

La PowerCore 20100 è la scelta indicata per chi ha bisogno di ricariche multiple nel corso della giornata e ha almeno due dispositivi. Grazie ai 20100 mAh garantisce, secondo il produttore, dalle cinque alle sette ricariche per smartphone e circa due per tablet.

L’innovazione fornita da Anker è rappresentata dalle dimensioni della batteria che, nonostante rientri nella categoria delle più capienti, sono davvero minime.

Lo stile del brand è immediatamente riconoscibile con il suo nero opaco e aspetto minimal che rendono il caricabatterie portatile elegante oltre che compatta.

Se state cercando un prodotto comodo da portare in giro ma anche performante la PowerCore 20100 è l’ideale secondo la maggior parte degli acquirenti che ha avuto modo di testarla.

Il livello di carica della batteria è indicato da quattro LED, non il massimo della precisione se pensiamo che alcuni utenti preferiscono optare per prodotti muniti di display, ma se consideriamo il prezzo competitivo non si poteva davvero chiedere di più.

Acquista su Amazon.it (€32,99)

 

 

 

PowerCore 10400

 

Il nostro secondo prodotto raccomandato è il modello PowerCore 10400 che, come si può evincere dal nome, è una powerbank da 10400 mAh. Il design compatto ed ergonomico della batteria, grazie ai suoi angoli arrotondati, permette di tenerla in mano senza grandi difficoltà ed è quindi molto facile da trasportare.

Secondo le opinioni degli utenti che abbiamo raccolto, è la powerbank da circa 10000 mAh più compatta presente sul mercato. Se state cercando quindi un prodotto dalle dimensioni contenute che non vi faccia rinunciare eccessivamente alla capacità di ricarica, questo modello potrebbe essere quello giusto per voi. Essendo dotata di due porte USB garantisce la ricarica di due dispositivi contemporaneamente. Grazie inoltre alla combinazione delle tecnologie proprietarie di Anker, PowerIQ e VoltageBoost, si può avere una ricarica rapida di ogni dispositivo collegato.

Gli acquirenti sono molto soddisfatti della powerbank e non rilevano elementi negativi particolari da essere sottolineati.

Acquista su Amazon.it (€23,98)

 

 

 

PowerCore 5000

 

L’ultima powerbank che analizziamo è la PowerCore 5000. Questa rappresenta la scelta perfetta per chi è sempre in movimento e non ha spazio dove conservare oggetti pesanti e ingombranti. È un modello consigliato ai giovani che possono tranquillamente riporla in tasca dal momento che le sue dimensioni sono di soli 10,8 x 3,3 x 3,3 cm.

La capacità è ovviamente rapportata alle dimensioni, quindi non ci si può aspettare più di un paio di ricariche ma il pregio principale di questo prodotto è il design cilindrico ed estremamente compatto.

Gli acquirenti che hanno avuto modo di testare il prodotto affermano che il tempo di ricarica della powerbank da scarica è di circa 2 ore mentre per quanto riguarda la velocità di ricarica dei dispositivi a essa collegati è più che soddisfacente.

I LED che segnalano il livello di carica sono solo tre, sarebbero stati sicuramente più graditi i classici quattro indicatori per una maggiore precisione.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.