Il miglior termometro da cucina per olio

Ultimo aggiornamento: 19.10.18

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori termometri da cucina per olio del 2018?

 

Per disimpegnarsi egregiamente in cucina, per preparare ricette gustose, abilità e ingredienti di prim’ordine sono necessari ma non sufficienti. Bisogna disporre di tutti i ferri del mestiere e tra questi non può mancare il miglior termometro da cucina per olio. Se tale attrezzo non è presente nel cassetto della vostra cucina, leggete la nostra guida e ve ne parleremo nel dettaglio.

In fatto di termometri da usare durante la preparazione delle ricette, la scelta è ampia. Volendo fare un discorso in generale, possiamo distinguere questi apprecchi in due tipi: quelli a contatto e quelli a infrarossi che il contatto lo evitano. Ora, nel caso dell’olio, il contatto non è necessario ma il lettore ci pensi bene: un termometro a contatto può avere più applicazioni. Per capire quali, proviamo a spiegarlo con un esempio. Se volessimo conoscere la temperatura interna della carne, inevitabilmente avremmo bisogno di un termometro con sonda, e dunque da contatto, per infilarlo fin dentro l’alimento. Un modello non a contatto potrebbe dirci solo la temperatura esterna.

Insomma noi, che si tratti di olio o di qualsiasi altra cosa, suggeriamo di puntare con decisione sul termometro a contatto, e non preoccupatevi troppo per il prezzo: se non avete le esigenze di un professionista, ne trovate in vendita a basso costo.

Prima dell’acquisto è bene verificare la temperatura minima e massima che il termometro è in grado di rilevare. È vero, nel caso dell’olio devono interessarci soprattutto le temperature alte ma avere un range ampio è secondo noi una buona qualità che andrebbe ricercata anche nel miglior termometro da cucina per olio del 2018.

Per quanto ci riguarda, apprezziamo molto quei termometri con range che va dai -50° ai +300°: è sufficientemente ampio da essere impiegato in svariate applicazioni.

Abbiamo detto delle alte temperature cui solitamente cucina l’olio, ecco perché invitiamo il lettore a sincerarsi della qualità dei materiali. La sonda deve essere in acciaio inossidabile o comunque di un materiale capace di resistere alle alte temperature ma anche il resto del termometro sarebbe meglio se non fosse di plastica scadente.

 

Prodotti raccomandati

 

Habor HBCP063AH

 

A nostro avviso Habor propone un termometro davvero interessante. Sono diverse le caratteristiche che ci hanno favorevolmente impressionato, a cominciare dalla doppia sonda che consente di controllare la temperatura di due cibi diversi allo stesso tempo.

I dati rilevati fanno la loro comparsa su un bel display ampio, ben illuminato e di facile lettura. Molto utile la funzione che permette di impostare la temperatura desiderata. Al suo raggiungimento il termometro emetterà un segnale acustico, dunque, si elimina il fastidio di un controllo costante.

Il termometro si mantiene in perfetto equilibrio in posizione verticale, non c’è bisogno di sorreggerlo, basta appoggiarlo su un piano. In alternativa si possono sfruttare le calamite, che permettono di tenerlo ben saldo a qualsiasi superficie metallica.

Acquista su Amazon.it (€16,99)

 

 

 

My Carbon FT8

 

È un termometro a buon prezzo che rileva la temperatura delle pietanze in modo rapido e preciso. Il range va da -50° a +300, dunque va bene sia per piatti e bevande fredde che per cibi caldi. Dobbiamo però fare un avvertimento. Spulciando tra i commenti presenti in rete, ci sono balzate agli occhi alcune lamentele circa la bontà dei materiali, in particolare sulla plastica che, a quanto pare, mal tollera le temperature alte e di conseguenza tende a deformarsi.

Molto meglio la sonda che è in acciaio inox. Il display è piccolo, monocromatico ma tali caratteristiche non ne compromettono la lettura. Non neghiamo che si possa trovare di meglio in giro, anche solo spendendo pochi euro in più ma, ad ogni modo, ci sembra che il termometro abbia un buon rapporto tra prezzo e qualità.

Acquista su Amazon.it (€9,85)

 

 

 

Lacor 62495

 

Si tratta di un termometro analogico appositamente concepito per l’olio. Come si può facilmente intuire, il suo uso è strettamente limitato. Ad esempio con un oggetto del genere è impossibile rilevare la temperatura interna della carne in quanto manca la classica sonda che va a penetrare nel cibo.

Non dubitiamo della sua precisione: presenta una doppia scala graduata, una è in fahrenheit e l’altra in gradi celsius, così potrà essere utilizzato anche da chi viene dagli Stati Uniti. La qualità costruttiva è quella tipica che caratterizza i prodotti di un marchio leader del settore come Lacor.

Sulla sommità c’è un pratico gancetto: può essere tenuto con le dita oppure è possibile attaccarvi un laccio, per immergerlo nell’olio con maggiore sicurezza, evitando gli schizzi bollenti e dunque le scottature.

Acquista su Amazon.it (€10,69)

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Termometro da cucina digitale

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.