fbpx

Il miglior casco da moto

Ultimo aggiornamento: 16.07.19

 

Caschi da moto – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2019

 

Sicuri, omologati ma anche esteticamente gradevoli. Stiamo parlando dei caschi, elementi indispensabili per la sicurezza di chiunque guidi una moto o uno scooter. Sul mercato se ne trovano tantissimi modelli che, sostanzialmente, si possono catalogare in aperti, modulari o integrali. Se non avete idea di quale scegliere date un’occhiata alla nostra guida e, in particolare, ai due che ci hanno convinto di più, a cominciare dall’AGV K-5 S un modello integrale che punta tutte le sue carte su un design pulito, e che mette in primo piano la sicurezza del motociclista. In alternativa il Protectwear Schwarz/Lila, M, anch’esso integrale, è dotato di visiera antigraffio e di decorazioni e accostamenti cromatici che lo rendono la scelta perfetta per una donna.  

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior casco da moto

 

La sicurezza è il primo requisito che devi verificare in un casco, poi c’è la scelta del tipo e della giusta taglia. Di questi e altri aspetti parliamo nella nostra guida. Scopri anche quali sono i più apprezzati sul mercato quest’anno: puoi leggerne la recensione nella nostra classifica in basso.

Guida all’acquisto

 

Sicurezza

Per quanto il design, insieme al prezzo, concorra spesso a determinare l’acquisto di un casco, non bisogna dimenticare che è la sicurezza l’aspetto fondamentale di cui tenere conto. Ma come si può essere certi dell’affidabilità di un determinato modello? Occorre controllarne l’omologazione che è specificata sull’etichetta, per cui bisogna diffidare dei caschi che vengono venduti senza. È, inoltre, possibile ottenere alcune utili informazioni sulle caratteristiche e la fabbricazione, a patto di saper decifrare le criptiche sigle che sono riportate.

La dicitura che non dovrebbe mai mancare è ECE 22-05, che corrisponde all’omologazione europea più recente e che indica il rispetto delle normative più stringenti, le più idonee a garantire la massima sicurezza al motociclista. Piuttosto interessante è capire a quali test sono sottoposti i caschi per poter ricevere questa certificazione. Vengono infatti effettuate una serie di prove, per saggiare la risposta del dispositivo in determinate situazioni e condizioni climatiche. Il casco deve superare prove di impatto, rigidità, penetrazione (relativamente alla visiera) e resistenza del cinturino, sia in condizioni normali sia dopo essere stato sottoposto a temperature elevate e rigide e all’azione di acqua, solventi e raggi UV.  

Un’ulteriore indicazione è quella relativa a un’altra tipologia di test, identificata dalla sigla Snell M2010, che non sostituisce quelli per l’omologazione ma, in un certo senso, li integra, così un modello che dovesse aver superato anche queste prove si propone come uno dei più sicuri sul mercato.

Acquistando online è facile imbattersi in prodotti non realizzati espressamente per il mercato italiano (o europeo), dunque potrebbe capitarvi di leggere dell’omologazione americana, identificata dalla sigla DOT (acronimo di Department Of Transportation, ovvero il ministero dei trasporti statunitense). I caschi che provengono dagli Stati Uniti sono stati sottoposti a verifiche e controlli differenti da quelli in vendita in Europa, perciò tienine conto.

 

Tipologia  

Hai già deciso quale tipo di casco scegliere? Le opzioni che hai a disposizione sono due perché puoi optare tra un modello apribile e uno completamente chiuso o integrale.

Per chi usa lo scooter principalmente per piccoli spostamenti o in estate, la migliore marca potrebbe essere quella che realizza modelli jet o demi jet perché assicurano un maggiore passaggio di aria sulla faccia che è molto piacevole nella stagione calda.

Questi caschi sono, inoltre, più leggeri, compatti, molti non hanno problemi a essere conservati nel sottosella o nel bauletto e possono essere indossati in un attimo.

Se, invece, usi il casco anche in inverno o per spostarti su strade di grande comunicazione o autostrade, l’aria sul viso non è più tanto piacevole e, con l’aumento della velocità, bisogna fare i conti con il rumore del vento che può diventare davvero fastidioso, così come con l’umidità, la pioggia e gli insetti.

Il casco modulare è una soluzione preferita da tanti perché protegge efficacemente anche in inverno e con un’andatura elevata, ma in estate permette di circolare con la mentoniera aperta, a patto che abbia l’omologazione PJ.

Taglia

Confronta prezzi, omologazione e tipologia ma presta la massima attenzione alla taglia del casco che stai per acquistare. Per prima cosa occorre misurare la circonferenza della propria testa utilizzando un metro morbido e facendolo passare poco sopra le orecchie, a 2,5 cm sulle sopracciglia.

La misura così ottenuta va confrontata con le tabelle che dovresti sempre trovare indicate nei caschi di ogni produttore. Le taglie disponibili vanno dalla XXS, che corrisponde a 51-52 cm, fino alla XXL, 63-64 cm. Non tutte le aziende, però, hanno sempre a disposizione le varie misure.

 

I migliori caschi da moto del 2019

 

Come promesso, ci concentriamo adesso su quale casco da moto comprare fornendo alcuni consigli d’acquisto concreti: si tratta dei modelli più apprezzati dagli utenti quest’anno. Scopri quali sono, in pochi minuti potresti individuare quello che stai cercando senza fare ulteriori ricerche.

 

Prodotti raccomandati

 

AGV K-5 S

 

Principale vantaggio:

Questo casco integrale proposto da AGV mira ad essere uno dei più comodi da indossare sul mercato. Per questo motivo i tessuti interni di alta qualità non offrono alcun tipo di cucitura che potrebbe infastidire le zone più sensibile di viso e testa.

 

Principale svantaggio:

Difficile trovare un vero difetto a questo casco che rientra nella fascia alta di mercato. Forse la chiusura a doppio anello, nonostante sia molto sicura, è meno pratica di quella micrometrica.

 

Verdetto: 9.9/10

Uno dei migliori caschi integrali in circolazione che soddisferà a pieno le esigenze di ogni motociclista. Spicca nella dotazione un visierino Pinlock da installare sulla visiera per evitare che si appanni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Comodo e fresco

Il casco integrale, visto che sarà utilizzato molto spesso per lunghi viaggi in sella della propria moto deve innanzitutto essere molto comodo da indossare. E proprio questa caratteristica viene esaltata dal casco AGV K-5 S. L’azienda italiana ha previsto all’interno dei tessuti di altissima qualità che oltre ad essere molto morbidi hanno la peculiarità di non avere nessun tipo di cucitura che possa in qualche modo infastidire il centauro quando indossa il casco.

Le cuciture sono uno dei problemi dei caschi di bassa lega, che vanno ad irritare le zone sensibili del viso come guance e fronte. Al tempo stesso, il comfort è garantito da una serie di prese d’aria richiudibili che consentono di far circolare l’aria all’interno del casco quando il sole picchia forte. Questo permette di avere il giusto refrigerio alla testa anche quando le giornate sono più torride. Quando sono richiuse, quindi nelle giornate più fredde, si può stare certi che nessun fastidioso spiffero entrerà all’interno del casco.

Leggero e sicuro

Nonostante sia molto sicuro, questo modello di casco è anche leggero: infatti la calotta esterna è stata realizzata con un mix di carbonio e fibra di vetro, materiali altamente resistenti ma famosi per il loro peso specifico davvero molto basso.

Anche alle alte velocità si può stare tranquilli riguardo alla stabilità di testa e collo. AGV per questo ha previsto uno spoiler che dona al casco la giusta aerodinamicità che si può valutare quando si apre al gas al massimo. Per non sentire il fastidioso rumore del vento quando la velocità è alta, per questo modello AGV ha predisposto una nuova protezione anti-vento che riduce il rumore al minimo. La chiusura presente è un modello “a due anelli” che è tra le più sicure in commercio anche se necessita di un poco di pratica per slacciare ed allacciare il casco velocemente.

 

Visiera anti appannamento

Nella ricca dotazione del casco, che prevede anche una comoda sacca per il trasporto, è presente un visierino Pinlock che si può installare all’interno della visiera principale per fare in modo che questa non si appanni quando le prese d’aria (soprattutto quella a livello del mento) è chiusa per non fare entrare aria fredda. Nelle giornate di sole si può contare sul visierino parasole che si può far scomparire all’interno della calotta quando non serve.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Protectwear Schwarz/Lila, M

 

Nella variante che abbina il colore nero alle decorazioni rosa questo casco non può che incontrare i gusti del pubblico femminile che ne apprezzerà, oltre naturalmente all’omologazione vigente ECE 22-05, il comfort una volta indossato. Si tratta di un modello integrale, senza possibilità di rimuovere o alzare la mentoniera, dotato di visiera antigraffio e venduto a un prezzo che lo fa rientrare all’interno dei prodotti economici ma in grado di assicurare un buon rapporto tra qualità e prezzo.

Abbiamo accennato al comfort, da questo punto di vista è però indispensabile trovare la corretta misura, un’operazione che sarebbe molto semplice avendo la possibilità di provare il casco ma che, acquistandolo online, risulta meno facile. Questo perché le varie taglie (si va dalla S alla XL) hanno scarsa corrispondenza con quella di altri modelli, dunque non è così scontato che se solitamente calzate la Media, vi troverete bene con la M. Molti utenti consigliano di acquistare uno se non addirittura due misure in più. Un’altra critica riguarda la rumorosità, visto che questo modello Protectwear non riesce più di tanto a isolare dal rumore del motore che, a lungo andare, tende a dare fastidio.

Pro
Estetica:

Un modello che alterna il nero a una serie di decorazioni rosa, scelta che incontrerà facilmente i gusti del pubblico femminile.

Sicurezza:

A materiali e soluzioni tecniche di buon livello si affianca l’omologazione ECE 22-05, ovvero il rispetto di tutti gli standard di sicurezza richiesti dalla Comunità Europea.

Contro
Misure:

Non è semplice trovare la taglia giusta visto che quelle indicate non corrispondono. Sarebbe meglio avere l’occasione di provarlo.

Rumoroso:

Raggiunta una certa velocità emerge la bassa capacità del casco di isolare dai rumori ambientali e del motore.

 

Acquista su Amazon.it (€69,11)

 

 

 

YEMA YM-915

 

Un casco versatile per chi magari possiede una moto da strada ma ogni tanto ama fare qualche evoluzione con una moto da cross. È il modello YM-915 proposto da Yama Helmet che si nota anche per il suo colore nero opaco che lo rende anche molto elegante da indossare.

La calotta è realizzata in ABS, uno dei materiali più utilizzati per i caschi di fascia media, visto il suo costo molto basso ma che al tempo stesso garantisce elevata affidabilità in caso di caduta.

La fodera interna si può tranquillamente estrarre per poterla lavare alla fine della stagione estiva. La ventilazione interna è garantita da prese d’aria regolabili a seconda delle esigenze del motociclista che può quindi contare su una leggerissima brezza interna che sarà di sollievo nelle giornate più calde. Non è presente alcuna visiera ma il casco è predisposto per ospitare occhiali da moto per poterlo utilizzare senza problemi anche di inverno.

Pro
Versatile:

Un casco integrale adatto a mille utilizzi, dal motocross passando per le moto da strada per finire con motoslitte e motard e downhill

Leggero:

Scegliendo la giusta misura, è adatto sia per gli uomini, sia per le donne avendo una calotta in ABS molta leggera e che non pesa quando lo si indossa.

Fodera estraibile:

Gli interni si possono togliere dalla calotta interna per essere lavati quando il casco viene utilizzato per molto tempo nelle giornate più calde.

Contro
Visiera:

Non propone alcun tipo di visiera integrata, neanche un visierino parasole. Per questo motivo è necessario acquistare almeno un paio di occhiali da moto. C’è comunque lo spazio necessario nella parte frontale del casco per poterli indossare.

Acquista su Amazon.it (€64,99)

 

 

 

YEMA YM-829

 

Questo casco integrale Yema ha tutte le carte in regola per suscitare l’interesse anche dei motociclisti più esigenti. Si tratta di un modello che colpisce per l’ottimo rapporto tra le prestazioni offerte, elevate, e il prezzo di vendita, assolutamente competitivo.

Come fanno notare molti motociclisti, il casco appare robusto, resistente ma anche molto leggero e, quindi, confortevole da indossare. Naturalmente, è fondamentale scegliere la misura giusta.

Comoda anche la doppia visiera e il sistema che permette di abbassare e sollevare quella oscurata parasole, perché basta agire sulla leva laterale.

Il design non è solo accattivante dal punto di vista estetico ma è stato studiato per assicurare ottime performance dal punto di vista aerodinamico.

L’avanzato sistema di ventilazione può essere regolato comodamente anche senza togliere i guanti, mentre la fodera interna – antibatterica e resistente agli odori – è rimovibile e lavabile.

Il grande successo ottenuto da questo casco è dovuto alla qualità e affidabilità che garantisce agli utenti. Riepiloghiamo adesso i principali pro e contro, mentre in basso trovi il link dove acquistare questo oggetto a un prezzo competitivo.

 

Acquista su Amazon.it (€79,99)

 

 

 

A-Pro VISIONSILVL

 

Facendo una comparazione con altri caschi jet simili, questo modello spicca per il prezzo decisamente competitivo, l’ideale se non vuoi spendere molto ma non intendi rinunciare alla qualità.

Semplice, essenziale, è disponibile in diversi colori e le taglie vanno dalla XS alla XXL, quindi c’è ampia possibilità di scelta.

Dispone dell’omologazione più recente, ECE 22-05 e la vestibilità, a detta della maggior parte degli utenti, è confortevole, anche indossando gli occhiali.

Il casco rimane più adatto alla stagione estiva perché non copre integralmente il viso: la visiera trasparente antigraffio ripara efficacemente dal vento perché ha una lunghezza notevole; non essendo fissa, può essere rimossa piuttosto agevolmente per sostituirla col frontino, mentre la chiusura regolabile è a sgancio rapido, facile da aprire e stringere.

Casco molto elegante, resistente, con i cuscinetti interni rimovibili, colpisce per la grande leggerezza. Difficile chiedere di più per un prezzo simile.

Riepiloghiamo adesso le principali caratteristiche del nuovo casco A-Pro VISIONSILVL di cui hai potuto leggere più in alto la recensione.

Acquista su Amazon.it (€26,11)

 

 

 

Come utilizzare un casco da moto

 

Il casco svolge il grande compito di proteggere la testa e il collo, e può salvare la vita in caso di caduta. La sua, quindi, è una funzione molto importante ed è per questa ragione che indossarlo è obbligatorio quando si è in sella a una moto o a uno scooter. Tuttavia, sceglierlo e utilizzarlo nel modo giusto è fondamentale al fine di assicurare la massima protezione. Indossarlo nel modo sbagliato o di una taglia diversa dalla propria, limita la sua funzionalità e nello stesso tempo ci mette in pericolo.

Scegliete la misura giusta

Il primo passo verso un utilizzo corretto riguarda la scelta della taglia, per questo è necessario misurare la circonferenza della propria testa. Un casco troppo stretto diventa molto scomodo, mentre uno troppo largo è pericoloso, quindi bisogna essere precisi e scegliere in base alle esigenze. Non bisognerebbe fare molta fatica per metterlo e toglierlo, e una volta indossato non deve risultare pesante e opprimente.

 

Quale sistema di chiusura?

I caschi sono venduti con i loro libretti delle istruzioni, nei quali sono contenute le caratteristiche del prodotto, compresa la parte che riguarda le prese d’aria e l’utilizzo della chiusura di cui sono dotati. Esistono due sistemi di chiusura: a doppio anello e a sgancio rapido. Quest’ultima è la più pratica, ma bisogna regolarla per bene prima di mettere il casco; mentre quella ad anello è più sicura ed è presente nei caschi usati nelle piste da moto e dai professionisti del mestiere.

L’importanza della visiera

La visiera è sempre presente nei caschi integrali, ed è ciò che permette di vedere la strada proteggendo gli occhi dall’azione del vento. In base alle esigenze è possibile tenerla aperta quando fa caldo e chiuderla in inverno. Se volete massima protezione è meglio tenerla chiusa e sfruttare le prese d’aria per il ricircolo e la ventilazione interna. Nel caso in cui scegliate un modello demi-jet, avrete la possibilità di proteggere il volto fino all’altezza del naso, lasciando quindi sempre scoperti mento e bocca.

 

La sicurezza è tutto

Il casco svolge la funzione di proteggere la testa, a patto che si scelga un prodotto approvato, con tanto di dicitura ECE 22-05, ovvero l’omologazione che indica il rispetto delle norme europee vigenti, al fine di garantire la massima sicurezza. Per riuscire a ottenere questa certificazione, il casco deve essere stato sottoposto a test di rigidità e di resistenza agli urti in diverse condizioni. La presenza di questa dicitura è quindi sinonimo di affidabilità, ed è per questa ragione che consigliamo di acquistare esclusivamente i prodotti che ne sono provvisti.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Qtech Modulare Nero

 

Qtech ha realizzato un ottimo casco modulare, tra i più venduti sul mercato, e gradito ai motociclisti per la possibilità di alzare la mentoniera quando fa caldo senza doverlo togliere del tutto, a differenza di quelli integrali. L’omologazione lo permette.

È un modello con un rapporto qualità/prezzo molto conveniente e dotato di doppia visiera: c’è un meccanismo a scatto per abbassare quella oscurata – fondamentale nelle giornate assolate – che si ritrae senza dover sollevare quella esterna. I motociclisti che indossano gli occhiali da vista, in ogni caso, possono continuare a indossarli senza problemi.

Il casco è dotato anche dell’omologazione ECE 22-05 che, come abbiamo visto, è quella valida in Europa. Come tutti i migliori modelli, ha le imbottiture interne estraibili e lavabili per assicurare sempre la massima igiene.

Il design accattivante, la possibilità di regolare la ventilazione e di scegliere tra diversi colori e taglie completano il quadro di quello che è, probabilmente, il miglior casco da moto del 2019 per rapporto qualità/prezzo.

La nostra guida per scegliere il miglior casco da moto prosegue con un elenco che riguarda le principali caratteristiche del nostro prodotto. Per acquistarlo online a prezzi bassi, clicca sul link che segue la nostra descrizione.

 

 

 

 

BHR 50265

 

Come scegliere un buon casco da moto demi-jet senza spendere troppo? Se hai un budget limitato dai un’occhiata a questo modello, uno dei più venduti online; ha un costo abbordabile ed è disponibile in diversi colori e taglie.

Il casco è omologato ECE 22-05 e, quindi, rispetta la normativa europea più recente che, come ricordato, è anche quella più stringente in termini di sicurezza.

Si tratta di un modello essenziale e senza fronzoli, molto leggero e con interni interamente sfoderabili e lavabili per poterli tenere sempre puliti e igienizzati. Ideale soprattutto per la stagione calda, si rivela molto confortevole, facile e veloce da regolare.

Inoltre ha ricevuto la maggior parte dei pareri positivi da parte degli utenti, sebbene è importante specificare che siamo in presenza di un modello molto economico e dal quale, dunque, non è lecito attendersi la qualità dei materiali di prodotti di ben altra fascia di prezzo. Sul giudizio pesa l’opinione di alcuni utenti che hanno notato come il rivestimento esterno tenda facilmente a rovinarsi e come la fodera interna non appaia esente da pecche.

 

 

 

 

 

LS2 FF351

 

Se stai cercando un modello integrale e punti a non spendere molto, il modello di LS2 ti permetterà di risparmiare e acquistare un oggetto che si caratterizza per un design aggressivo, anche in virtù di decorazioni di grande impatto. Certo, parlando di sicurezza, non è al primo posto della classifica dei migliori caschi da moto del 2019 ma d’altra parte, con una spesa di questo tipo, non è nemmeno lecito attenderselo.

È predisposto per la lente antiappannamento ma non presenta la seconda visiera parasole.

Facile da aprire e chiudere grazie alla chiusura a sgancio rapido, ha gli inserti interni completamente removibili e lavabili, realizzati con materiali antibatterici, anallergici e traspiranti.

Il sistema di aerazione è basato su due prese d’aria anteriori regolabili, una in alto e una in basso, e sull’estrattore posteriore, combinazione che assicura la necessaria ventilazione.

L’omologazione più recente, ECE 22-05, rappresenta un altro vantaggio di questo casco semplice e molto economico.

Di seguito troverai un riepilogo delle principali peculiarità di un modello contraddistinto da un prezzo intrigante, che obbliga a chiudere un occhio su altre caratteristiche.

 

 

Shark Vancore MAT GMA

Principale vantaggio

Un modello originale, dalle forme e dalle soluzioni stilistiche aggressive, pensato per chi non vuole passare inosservato mentre sfreccia a bordo della sua moto o dello scooter.

 

Principale svantaggio

La presenza della maschera al posto della visiera assicura una minore protezione dall’aria e questo obbliga, quando la temperatura comincia a scendere, a indossare un passamontagna per non patire qualche spiffero di troppo.

 

Verdetto: 9.6/10

Se amate lo stile e il colore, vi porterete a casa un modello sicuro e in grado di assicurare un elevato comfort, grazie alla presenza dei guanciali easy fit che rendono più semplice indossare e sfilare il casco.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Design senza compromessi

Dando per scontato che un casco debba essere scelto partendo dalla sicurezza e dalla protezione che è in grado di assicurare e dando altrettanto per scontato di affidarsi esclusivamente su prodotti omologati, l’altra discriminante è rappresentata dalla sua estetica. Ebbene questo modello di Shark punta forte su un look aggressivo che si colloca a metà strada tra un casco da sci con maschera e l’elmetto dei soldati imperiali di Guerre Stellari. In particolare emerge proprio la soluzione studiata per la visiera che è una vera e propria maschera, con le due fasce che si agganciano ai lati del casco e che può essere sollevata o rimossa. Si tratta di una soluzione principalmente di design ma che contribuisce a ridurre le dimensioni del prodotto, più compatto rispetto ad altri modelli integrali. La maschera è dotata di lenti antigraffio e antiappannamento, così da assicurare sempre la corretta visibilità.

Confortevole

Siamo di fronte a un modello integrale, scelta che va nella direzione di proteggere al meglio non solo la testa ma anche il mento e il volto del pilota, con la mentoniera che è fissa, perciò d’estate non potrete sollevarla per cercare un po’ di sollievo dal caldo. Da questo punto di vista, per fortuna, viene in soccorso la presa d’aria posta nella parte superiore del casco e che si apre e si chiude facendola semplicemente scorrere, operazione agevole anche se si indossano i guanti invernali. Inoltre internamente è stata studiata una canalizzazione che consente all’aria di circolare più facilmente e garantire un minimo di frescura.

 

Interni

La casa produttrice ha messo molta attenzione nella realizzazione di questo prodotto non trascurano la parte interna, caratterizzata da guanciali easy fit che, grazie a uno spessore ridotto e a soluzioni ergonomiche, permettono di infilare e sfilare più comodamente il casco, garantendo al contempo un comfort elevato quando lo indossate. Il materiali scelto per l’imbottitura interna è la fibra di bambù naturale. Convincente anche la capacità di insonorizzazione che consente di affrontare lunghi spostamenti in moto senza che il rombo del motore affatichi le orecchie. La presenza della maschera, però, assicura un isolamento inferiore da freddo e vento, dunque quando comincia ad abbassarsi la temperatura è consigliabile indossare un passamontagna perché altrimenti gli spifferi potrebbero darvi fastidio.

 

 

Astone Helmets GT900-PUL-BLXXL

 

Il casco integrale proposto da Astone si fa apprezzare per la possibilità di scegliere tra vari accostamenti cromatici in modo da trovare quello che più si adatta ai vostri gusti ma anche al vostro stile. Si tratta di un modello integrale, senza possibilità di alzare la mentoniera, scelta che va nella direzione di garantire una protezione completa. Al fine di assicurare una perfetta visibilità a corredo del prodotto c’è una pellicola che deve essere collocata all’interno della visiera e che contribuisce a fare in modo che non si appanni. Una soluzione intelligente e particolarmente apprezzata da parte di chi ha avuto occasione di provare il casco. A completare la confezione ci sono anche sei adesivi riflettenti da attaccare in modo da incrementare la visibilità notturna.

Positivo il giudizio sul comfort che questo modello assicura e anche sulla fedeltà della taglia rispetto a quanto dichiarato, sebbene il consiglio di provare il modello per valutarla è sempre attuale. Qualche perplessità sulle finiture che non appaiono precisissime, visto che a molti è capitato che si staccasse il logo apposto nella parte superiore del casco.

Pro
Visibilità:

Al fine di assicurare la migliore visibilità con qualunque condizione climatica, è presente una pellicola da applicare alla visiera in modo da scongiurare il rischio di appannamento.

Qualità/prezzo:

Un casco omologato, realizzato con materiali di qualità e venduto a un prezzo adeguato a quanto è in grado di offrire.

Scelta:

Sono molteplici gli accostamenti cromatici tra cui scegliere, in modo da trovare quello che soddisfa i vostri gusti.

Contro
Finiture:

Avremmo gradito una maggiore attenzione ai dettagli. Dispiace, per esempio, quando capita che l’etichetta con il loro dell’azienda si stacchi dopo un paio di utilizzi.

 

 

Se questo ti è piaciuto, crediamo che tu non possa proprio perderti i prossimi articoli:

 

Il miglior carrello da cucina

Stufa elettrica

AB Slide

Lettori DVD

Trolley bagaglio a mano

 

2
Leave a Reply

avatar
2 Commentare le discussioni
0 Risposte alla discussione
1 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
LaTuaMotoDINO I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
DINO
Ospite

1. Mi sembra davvero una pubblicità per cui vi hanno pagato…
2. Se davvero volete capire qualcosa di sicurezza in materia di caschi guardate il sito https://sharp.dft.gov.uk/ dove un ente inglese testa tutti i caschi delle maggiori marche e assegna stelle per la sicurezza (tipo EuroNcap per i crash test auto)
3. I caschi di cui avete scritto sono delle cinesate!! Controllate qui il test del LS2: https://sharp.dft.gov.uk/helmets/ls2-ff351/
4. Prendetevi la responsabilità dei vostri articoli, state consigliando caschi che devono salvare vite in caso di incidente, non state recensendo uno smartphone!!

LaTuaMoto
Ospite

Non male come recensione, vi consiglio di dare piu attenzione ai pareri personali. Tante di queste informazioni sono disponibili direttamente online. Ci vorrebbe quel “Valore aggiunto”.
per il resto ottimo articolo, ben organizzato

p.s.
Il plugin amazon va in fade-out se ci si passa sopra scomparendo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (29 voti, media: 4.55 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status