Il miglior massaggiatore anticellulite

Ultimo aggiornamento: 28.09.20

Massaggiatori anticellulite – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Prendersi cura del proprio corpo con un bel massaggio tonificante è molto importante, specialmente nelle zone più colpite dalla cellulite. Elettrici o manuali, in commercio si possono trovare diversi dispositivi che possono aiutare a frizionare bene le parti interessate. Scegliere il massaggiatore giusto, però, non è sempre così semplice, così abbiamo selezionato per voi dei prodotti che potranno soddisfare le vostre necessità contro il nemico dell’estetica. Se però non avete tempo di leggere tutte le recensioni, prendete in considerazione questi due modelli che vi suggeriamo. Stephanie Franck Spa Body Shaker è una spazzola a rullo manuale, che può essere utilizzata in combinazione con oli essenziali per massaggiare bene il corpo, stimolare la circolazione e favorire l’elasticità della pelle. Beper 946 Body Sense è un massaggiatore elettrico dotato di quattro testine che vanno usate in base alle proprie necessità. L’apparecchio, se utilizzato con regolarità, è ideale per sciogliere le cellule adipose che si accumulano nelle zone critiche del corpo e per tonificare la pelle.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior massaggiatore anticellulite

 

Riconoscere il miglior massaggiatore anticellulite potrebbe non essere così semplice, perché ogni anno vengono immessi sul mercato nuovi apparecchi, che sembrano sempre più efficaci degli altri. Se non sai come scegliere il modello che fa per te dai uno sguardo a questa guida agli acquisti, ti aiuteremo a capire le diverse caratteristiche e a valutare l’articolo più adatto alle tue esigenze. Confronta i prezzi e, quando è possibile, leggi le recensioni che accompagnano il prodotto. Solo così potrai essere certa di aver fatto una spesa sicura e consapevole.

 

Guida all’acquisto

 

Tipo di massaggio anticellulite

In linea di massima possiamo dire che i massaggiatori anticellulite agiscono su determinate parti del corpo riducendo l’accumulo di adipe.

Questo lavoro può avvenire mediante quattro tipi di funzionamento che andranno poi a caratterizzare l’apparecchio: massaggio rolling, vibrazione, infrarossi o elettrostimolazione.

I dispositivi che utilizzano la tecnica del rolling sono molto facili da utilizzare, e grazie alla forma anatomica e alla presenza del manico basterà farli scivolare lungo le zone interessate con frequenza regolare. Molti articoli di questo tipo non hanno bisogno di nessun tipo di alimentazione e possono essere portati in viaggio.

I modelli a raggi infrarossi stimolano la produzione di collagene e migliorano il tono della pelle e la sua elasticità. Inoltre, durante il trattamento viene rilasciato un calore piacevole e rilassante.

Quelli che funzionano con l’elettrostimolazione inviano piccole cariche elettriche al corpo, trasformando il grasso in muscoli. Certo, non bisogna mai aspettarsi dei miracoli e i risultati sono visibili nel lungo termine.

Infine, i massaggiatori anticellulite che si servono della vibrazione stimolano la circolazione sanguigna e ti aiutano a liberarti dalle tossine. Con questa modalità il corpo si rassoda e la cute diventa più liscia. Alcuni dispositivi permettono di impostare la velocità in base alla tua sensibilità.

 

Materiali e accessori

Nella classifica delle caratteristiche da valutare non bisogna trascurare i materiali con cui il massaggiatore è stato realizzato. È importante ricordare che questo apparecchio lavora a diretto contatto con il corpo ed è necessario che gli elementi che lo compongono siano anallergici, ad esempio con testina ABS, qualità che le migliori marche potranno offrirti. Se hai la pelle delicata o soggetta a dermatiti, è importante che le testine abbiano rivestimenti morbidi, come la plastica, il silicone, la schiuma o il neoprene.

Poiché in molti casi i dispositivi si alimentano tramite corrente elettrica, controlla che siano impermeabili in modo da poterli usare sulla cute umida, oppure subito dopo aver applicato creme e lozioni. Inoltre, fai in modo che siano presenti i marchi di qualità CE e IMQ.

Il prezzo del massaggiatore anticellulite varia in base ai materiali utilizzati che, tra le altre cose, determinano il peso dell’apparecchio.

Tipo di alimentazione

Ti consigliamo di tenere in considerazione il tipo di alimentazione.

Un massaggiatore che funziona tramite pile non ti darà alcun vincolo di movimento e sarà più pratico da portare in viaggio.

Quelli a filo ti assicurano un’alimentazione continua ma minore possibilità d’azione.

Alcuni modelli hanno la batteria ricaricabile e vengono venduti insieme alla stazione di ricarica: per ricaricare il dispositivo non dovrai fare altro che posizionarlo lì sopra quando non lo utilizzi. In questo caso, assicurati che sia facile procurarsi un ricambio per la batteria.

Infine, ci sono i massaggiatori analogici, che assomigliano a una spazzola e funzionano facendo scorrere dei piccoli rulli lungo il corpo.

 

 

I migliori massaggiatori anticellulite del 2020

 

Se non sai come scegliere un buon massaggiatore anticellulite dai un’occhiata alla nostra selezione in cui abbiamo incluso i migliori modelli venduti online. Sul mercato è possibile trovare diversi dispositivi e decidere può essere molto complicato.Perciò abbiamo raggruppato quelli che per noi sono i migliori massaggiatori anticellulite in questa pagina; per te sarà più semplice fare una comparazione tra le offerte e le caratteristiche.

 

Prodotti raccomandati

 

Stephanie Franck Spa Body Shaper

 

Una spazzola a rullo manuale, molto pratica da usare per via delle sue dimensioni e del design. È, infatti, leggera, piccola e dall’impugnatura ergonomica.

Si tratta di una sorta di anello in plastica con due piccoli rulli, che funziona in base a settantadue punti di pressione: grazie alla forma un po’ curva è capace di adeguarsi alle linee del corpo, andando a stimolare la circolazione e, quindi, favorendo l’elasticità della pelle. Poiché pratica un vero e proprio massaggio può essere utile anche per chi vuole solo rilassarsi.

Può essere utilizzata in combinazione con degli oli essenziali, con creme e trattamenti di diverso genere per potenziarne l’effetto. Secondo alcuni utenti che l’hanno provata, con un utilizzo costante (bastano pochi minuti al giorno) è possibile vedere i risultati.

Un massaggiatore anticellulite adatto a chi non vuole spendere molto, essere indipendente da qualsiasi tipo di alimentazione (batterie o presa elettrica) e cerca una soluzione da portare con sé in viaggio.

I vantaggi che hanno spinto questo modello alla vetta della nostra guida per scegliere il miglior massaggiatore anticellulite non sono pochi. Riepiloghiamoli, dunque.

Pro
Costo:

Il prezzo lo rende adatto a tutte le tasche, si tratta infatti di uno tra i modelli più economici in commercio.

Facile da usare:

Un massaggiatore anti-cellulite caratterizzato da un design che si adatta alle forme del corpo, in modo tale da essere efficace, assicurando risultati visibili. Inoltre, può essere utilizzato in combinazione con creme oppure olii essenziali per amplificare l’effetto.

Portatile:

Un accessorio per la cura della persona versatile e di piccole dimensioni, adatto al trasporto, per assicurare un utilizzo frequente.

Contro
Materiali:

Considerando il basso costo, non ci si può sorprendere se i materiali non sono della migliore qualità.

Acquista su Amazon.it (€9,95)

 

 

 

Beper 946 Body Sense

 

Il massaggiatore elettrico anticellulite del marchio italiano Beper è un acquisto che può interessare soprattutto chi cerca un prodotto che sia funzionale, costruito con materiali resistenti e dal costo accessibile.

Nella confezione troverai quattro testine che andranno usate in base alle tue necessità e al tipo di stimolazione che preferisci. È un oggetto semplice e intuitivo da usare, ma nella confezione troverai comunque le istruzioni in italiano. Scioglie le cellule adipose che si accumulano nelle tipiche zone critiche e consente di tonificare la pelle, se usato con regolarità.

Funziona mediante la vibrazione che può essere combinata al movimento rotatorio delle sporgenze presenti sulle testine. Inoltre è presente la funzione a raggi infrarossi che va a riscaldare le parti trattate, andando a distendere i muscoli e a scovare le fasce adipose situate più in profondità.

Si alimenta mediante la corrente elettrica e, a lungo andare, potrebbe risultare un po’ stancante da usare (pesa circa un chilo). D’altra parte, c’è da dire che il design ergonomico facilita l’utilizzo. Può essere usato con una crema cosmetica, che in questo modo verrà assorbita meglio dalla pelle. Risulta essere un po’ rumoroso ma non abbastanza da impedirti di usarlo negli orari che preferisci.

Ora riportiamo le principali caratteristiche del nuovo massaggiatore anticellulite di Body Sense, del quale hai appena letto la recensione qui sopra.

Pro
Elettrico:

Un massaggiatore elettrico che funziona con la corrente ed emette vibrazioni per eliminare i fastidiosi inestetismi della pelle. I materiali sono resistenti e lo strumento è solido e resistente.

Efficace:

Un accessorio facile da usare, realizzato in Italia e caratterizzato da una grande efficacia nei risultati, come riportano gli utenti che l’hanno scelto. Tonifica la pelle, andando a ridurre visibilmente gli accumuli di cellule adipose.

Funzioni:

Nella confezione sono presenti quattro testine diverse, ognuna con una sua funzione, in modo tale da personalizzare il massaggio secondo le esigenze. Inoltre, la presenza del sistema a infrarossi è particolarmente indicata per coloro che intendono effettuare trattamenti più in profondità.

Contro
Peso:

Il peso (che raggiunge il chilo) non facilita l’uso prolungato, visto che tende ad affaticare il braccio.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ardes+medicura 4 in 1 Zen

 

Se non sai quale massaggiatore anticellulite comprare e sei orientato su qualcosa di abbastanza piccolo e che consenta di poter scegliere tra diversi accessori, questo dispositivo dell’Ardes potrebbe essere quello che cerchi e, forse, è il miglior massaggiatore anticellulite del 2020. Sono presenti quattro testine che ti permetteranno di trattare qualsiasi parte del corpo.

Ad esempio troverai quella per massaggiare la schiena, oppure per il risveglio muscolare al mattino, mentre le zone che necessitano di un trattamento anticellulite verranno sottoposte a una “manipolazione” più ritmica e meno delicata. Inoltre, avrai la possibilità di controllare la velocità, mediante un pulsante sul dorso.

È comodo da impugnare ed è rivestito di un materiale antiscivolo. Risulta essere molto leggero, oltre che compatto, e il cavo di alimentazioneè abbastanza lungo da consentirti di usarlo senza stress.

Nella confezione, oltre alle testine, troverai una pochette per conservare l’apparecchio con i suoi accessori.

Il massaggiatore anticellulite Zen ha riscosso un buon successo per le qualità che garantisce agli utenti. Riepiloghiamo adesso i suoi principali pro e contro, insieme con un link per acquistarlo a prezzi bassi.

Pro
Completo:

Un massaggiatore dotato di testine diverse per tonificare il corpo, eliminando la fastidiosa cellulite, insieme con una borsa per trasportare l’accessorio con maggiore facilità.

Funzionale:

Grazie alla possibilità di regolare la velocità di rotazione delle testine, è possibile personalizzare il trattamento. Inoltre, lo strumento pesa poco e le dimensioni compatte lo rendono ideale per il trasporto.

Comodo:

La forma ergonomica e gli ingombri ridotti ne facilitano l’utilizzo mentre la presa rimane ben salda grazie al rivestimento antiscivolo di cui è dotato. Il cavo di alimentazione, a differenza della maggioranza dei modelli in circolazione, è lungo e quindi permette di muoversi con libertà mentre lo usi.

Contro
Costo:

Non si tratta del modello più economico sul mercato, ma considerando la sua efficienza, si tratta di un costo comunque accessibile.

Acquista su Amazon.it (€43)

 

 

 

HydreaLondon WWS10

 

Tra i nostri consigli per l’acquisto non poteva mancare un massaggiatore in legno, in questo caso di noce, ideale per chi preferisce i materiali naturali alla plastica. Si tratta di un oggetto molto semplice: il suo design ricorda quello di una spazzola, sul dorso troverai un anello in stoffa in cui inserire la mano mentre, al lato opposto, ci sono i denti in legno con la punta arrotondata.

Per utilizzarlo ti basta poggiarlo sulla pelle con una leggera pressione, e compiere dei movimenti rotatori; in questo modo si riducono le tossine che causano l’effetto“a buccia d’arancia” sul corpo. Può essere usato anche dopo aver fatto attività fisica, per ridurre i crampi, oppure per un massaggio relax e, se lo preferisci, prima puoi applicare oli, creme e lozioni.

Inoltre il massaggiatore HydreaLondon può essere una buona idea regalo per chi è alla ricerca di qualcosa che sia bello da vedere, di qualità, funzionante e a basso costo.

La nostra recensione prosegue con un elenco che riguarda i vantaggi e gli svantaggi principali del nostro massaggiatore anticellulite. Per sapere dove acquistarlo a un prezzo vantaggioso, clicca sul link che trovi di seguito.

Pro
Materiali:

Rispetto ai modelli in plastica, questo massaggiatore si distingue perché è realizzato in legno, con un design simile a quello di una spazzola. Si tratta quindi di una soluzione semplice, venduta a un costo accessibile.

Facile da usare:

Si appoggia alla parte interessata e si cominciano a effettuare movimenti rotatori, continuando per qualche minuto. Se lo desideri, puoi applicare creme per intensificare l’effetto.  

Portatile:

Piccolo e leggero, è lo strumento ideale per un uso frequente, anche dopo aver svolto dell’attività fisica, per evitare l’accumulo di acido lattico.

Contro
Essenziale:

Per vedere i risultati dovrai usarlo in modo frequente, compiendo tu stessa i movimenti rotatori.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Beurer CM 50

 

Tra i modelli più venduti il Beuer CM50 si presenta con un design che ricorda i prodotti usati dai professionisti. È un acquisto consigliabile per chi vuole avere una pelle più soda, mediante un massaggio modellante.

Il dispositivo si utilizza infilando la mano nella fascia presente sulla parte superiore, come se si stesse usando la spazzola, e lasciando scivolare i rulli e le rotelle lungo le parti interessate. Grazie al potente motore i tessuti connettivi vengono stimolati, accelerando così la circolazione e il flusso linfatico.

È possibile scegliere tra due velocità diverse, in base alla sensibilità della pelle. Il suo design è ergonomico e ti consente un uso comodo eprofessionale, inoltre l’impugnatura è regolabile. Se preferisci puoi utilizzare il massaggiatore dopo aver applicato una crema e non dovrai temere per l’igiene dei rulli e delle rotelle perché sono rimovibili, consentendoti di tenerli sempre puliti.

Il nostro articolo prosegue con una lista che riguarda i punti di forza e di debolezza del nostro prodotto, secondo quanto affermano i pareri degli utenti. Per acquistarlo a un prezzo competitivo, clicca sul link che segue la descrizione.

Pro
Elettrico:

Dotato di un motore potente e di una forma studiata per tonificare la pelle, questo massaggiatore è efficace e facile da usare.

Velocità regolabile:

Potrai regolare la velocità in base all’intensità del trattamento o alle parti da trattare. Inoltre, il peso leggero e la forma compatta, lo rende un buon compagno di viaggio, da usare in qualunque circostanza.

Facile manutenzione:

Per tenerlo sempre pulito e al massimo delle sue prestazioni, è possibile rimuovere i rulli e lavarli separatamente.

Contro
Costo:

Se hai intenzione di spendere il meno possibile, questa non è la soluzione che stai cercando. Tuttavia considerando la sua buona qualità il costo sembra comunque accessibile.

Acquista su Amazon.it (€32,99)

 

 

 

Come utilizzare un massaggiatore anticellulite

 

Un buon attrezzo può essere di grande aiuto per tonificare cosce e fianchi che di solito sono i posti in cui di più si accumulano le riserve di grasso corporeo. Usarlo al meglio consente di massimizzare la resa dei trattamenti dimagranti e tonificanti per ottenere il risultato sperato. Come fare a usare un massaggiatore anticellulite al meglio? Lo vediamo in questa breve guida.

Integrare un trattamento completo

Non sempre la tecnologia fa miracoli, per essere certi di ottenere il risultato sperato bisogna conoscere bene il tipo di intervento mirato che meglio risponde alle proprie esigenze. Perdere centimetri richiede un impegno notevole, che deve essere supportato da una alimentazione regolata e movimento che riattivi le funzioni metaboliche. Ma chi vuole mantenere i risultati ottenuti dopo grossi sacrifici può optare per interventi meno invadenti e drastici.

Un massaggiatore si deve combinare anche con una buona crema in grado di stimolare la microcircolazione delle gambe e della zona del bacino. Fianchi e pancia possono essere zone in cui il grasso si accumula in maniera più persistente. Specie chi ha una vita sedentaria, rischia di ritrovarsi con notevoli concentrazioni di depositi adiposi proprio in quest’area.

 

Perché una buona circolazione è importante

La cellulite è una conseguenza di una cattiva circolazione del sangue attraverso i depositi e le formazioni di cuscinetti. Una buona idea è quella di migliorare l’idratazione per ridurre la ritenzione di liquidi che anche questa responsabile di un cattivo funzionamento generale delle riserve adipose. Sì, perché anche queste hanno uno scopo e non sono lì per caso.

Periodi di debilitazione e di particolare sforzo fisico o mentale possono essere affrontate al meglio quando l’organismo ha una riserva cui attingere in maniera rapida e funzionale. In caso di eccessi, quando i livelli di colesterolo o di glucosio nel sangue sono alti, questo accesso è reso meno funzionale e tutte le funzioni metaboliche sono compromesse.

Per far funzionare bene un massaggiatore, in primo luogo, sarà necessario operare un cambiamento strutturale delle proprie abitudini alimentari e di movimento.

Dosare l’intervento del massaggiatore in base alle proprie esigenze

Perché un massaggiatore possa rappresentare un buon investimento è bene rispettare i requisiti base che determinano un buon funzionamento di tutto il metabolismo. Quindi sarà opportuno verificare che il tipo di intervento sia proporzionale a quello realmente necessario. Dosare l’intensità della vibrazione o il tipo di azione è importante per agire in modo specifico.

In base al risultato che si desidera ottenere sarà bene scegliere un massaggiatore che dosa l’azione in modo graduale o che permetta di stendere uno strato di crema anticellulite.

I principi attivi contenuti nella crema devono entrare in azione in profondità attivando il microcircolo e favorendo la liberazione delle cellule dai depositi adiposi.

Usate dispositivi pensati per funzionare a lungo e con notevole autonomia: il trattamento dovrà protrarsi nel tempo prima di diventare efficace. Anche quando lo scopo che si vuole ottenere è solo una maggiore tonicità dei tessuti, l’azione più duratura e stabile sarà quella che si ottiene lentamente e con perseveranza.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status