fbpx

Il miglior shampoo per cani

Ultimo aggiornamento: 15.10.19

 

Shampoo per cani – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Lavare il proprio cane è tanto importante quanto prendersi cura della propria igiene personale. Tenete però conto del fatto che non è possibile usare uno shampoo qualsiasi, dato che il Ph di questi animali differisce dal nostro. Se il vostro amico a quattro zampe ha problemi di secchezza della cute, dermatite o perdita di pelo, è bene optare per un prodotto specifico, che possa migliorare la situazione. Se siete amanti della natura, controllate sempre l’INCI dell’articolo scelto, per assicurarvi che non ci siano sostanze chimiche dannose per il cane e per l’ambiente. Per fugare tutti i dubbi, consultate la guida che abbiamo realizzato per voi. Intanto, ecco qui una piccola anticipazione delle nostre preferenze. Wahl Dirty Beastie è molto conveniente, perché ha un prezzo basso a fronte dei 500 ml di prodotto. È indicato per tutte le razze e garantisce pulizia e lucentezza al pelo dei vostri cuccioli. Ci piace anche The Healthy Dog Co 6 in 1, perfetto per chi non vuole usare prodotti chimici e testati sugli animali. Gli ingredienti che lo compongono hanno anche funzioni antibatteriche e germicide.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior shampoo per cani

 

Proprio come gli umani, anche i cani hanno bisogno di essere lavati. Questa operazione può essere effettuata già a partire dai due o tre mesi di vita: è bene scegliere uno shampoo specifico che non aggredisca il derma dell’animale.

Consultate la guida che abbiamo pensato per voi, per trovare la migliore marca in commercio. Più in basso è presente una classifica di vari prodotti che abbiamo preferito tra quelli venduti online.

Guida all’acquisto

 

Le regole base

Se pensate di lavare il vostro cane con un prodotto che usate per voi stessi, state commettendo un errore: il Ph della pelle umana è infatti 5 mentre quello del cane è 7. Questo significa che un articolo troppo aggressivo potrebbe irritare la sua cute, causando infiammazioni e dermatiti.

Tra tutti quelli presenti sul mercato, il più efficace è quello che non crea molta schiuma ed è facile da risciacquare, per non far stare troppo tempo bagnato il vostro amico. Il risultato deve essere un pelo profumato e lucido, a testimonianza della leggerezza delle sue componenti.

Alcune marche creano linee specifiche per determinate razze, perché hanno studiato il loro manto e sanno quello di cui ogni tipologia ha bisogno. C’è chi ha anche bisogno di un balsamo, rigorosamente specifico per cani, che aiuti a districare il pelo, come nel caso dei barboncini che lo hanno arricciato.

Usare una spazzola, prima e dopo il bagno, è un aiuto in più a eliminare i nodi, specialmente nelle razze a pelo lungo. Un altro aspetto da considerare è che lo shampoo sia gradito al vostro cane: il suo olfatto è infatti molto sviluppato e riesce a percepire gli odori molto più di noi.

Considerate le sue reazioni al primo lavaggio e, se gli risulta sgradito, optate per un’altra fragranza che possa farglielo vivere come un momento piacevole.

 

Quale tipologia scegliere

Se siete soliti confrontare i prezzi, sapete che in commercio ci sono davvero tanti tipi di shampoo per tutte le tasche. Potete scegliere quello dal miglior rapporto qualità/prezzo, basandovi sulle recensioni degli altri acquirenti, ma dovete prestare attenzione se il vostro cane ha qualche problema alla pelle.

Se è secca, soffre di dermatite, prurito, ha il pelo opaco o lo perde, è preferibile optare per un prodotto specifico. Anche la forfora è un problema che può attanagliare il vostro migliore amico: il veterinario può dirvi quale shampoo sia il più valido per lui.

Quando l’animale ha subito un intervento e non può essere bagnato o se invece odia il contatto con l’acqua, potete optare per lo shampoo secco, da utilizzare anche quando sono ancora cuccioli e lavarli potrebbe essere più un pericolo che un bene per loro.

Nel rispetto dell’ambiente

Chi non fa problemi se il prezzo è un po’ più alto, può optare per un prodotto biologico, privo di sostanze chimiche: basta verificare che l’INCI, ovvero l’elenco degli ingredienti, sia buono ed essere consapevoli che si farà meno male al proprio amico, rispettando anche l’ambiente.

 

I migliori shampoo per cani del 2019

 

Vi presentiamo i cinque prodotti che ci sono piaciuti di più tra quelli che abbiamo potuto esaminare sul web. Fate una comparazione delle loro caratteristiche per individuare quale shampoo per cani comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

Wahl Dirty Beastie

 

Chi ama molto il proprio amico a quattro zampe, presta particolare attenzione alla sua salute, anche quando si tratta di un semplice lavaggio. Scegliere il miglior shampoo per cani è allora una prerogativa da non sottovalutare.

Per questo iniziamo i nostri consigli d’acquisto con un prodotto dal buon rapporto qualità/prezzo, che ha soddisfatto tutti gli acquirenti che l’hanno scelto. Lo shampoo di Wahl ha infatti un costo contenuto a fronte dei 500 ml di prodotto.

Deve essere diluito, ma alcuni utenti sostengono sia esagerato seguire le indicazioni della ditta e preferiscono usarne una noce direttamente sul pelo dell’animale. Il grande vantaggio sta nell’assenza di schiuma, se lo si utilizza moderatamente, e nella profumazione molto buona, che persiste anche dopo alcuni giorni.

È adatto a tutte le razze e lascia il pelo morbido, lucente e facile da pettinare. La rimozione dello sporco è davvero efficace ma è necessario utilizzare una quantità maggiore di prodotto per i cani più grandi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

The Healthy Dog Co 6 in 1

 

Nonostante il suo prezzo sia più alto, l’articolo di The Healthy Dog Co è uno dei più venduti sul web. Il suo è considerato da molti uno dei migliori shampoo per cani del 2019, per una serie di motivi molto validi. Prima di tutto, si tratta di un prodotto assolutamente naturale, privo di sostanze chimiche e non testato sugli animali.

Alcuni degli ingredienti, come la citronella, il rosmarino e il tea tree, aiutano a mantenere il pelo lucido, morbido e pulito, oltre a ridurre il prurito negli animali che soffrono di questa patologia. La loro azione emolliente diminuisce i nodi e permette di districare facilmente la peluria.

Un altro aspetto molto valido è l’eliminazione dei germi e del cattivo odore che ne può conseguire, contribuendo alla buona salute del cane, grazie al potere antimicotico e antibatterico di elementi come l’olio di cocco, di jojoba e l’aloe vera.

La confezione è da 500 ml ma la consistenza dello shampoo risulta, per alcuni utenti, troppo liquida, tanto che è necessario usarne di più per poter lavare un cane di grosse dimensioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Yuup Secco

 

Se siete persone molto pratiche e non avete sempre il tempo per detergere il pelo del vostro animale, uno shampoo secco per cani è ciò che fa per voi. Grazie a questo prodotto infatti potrete lavare il vostro amico più velocemente.

Quello di Yuup è indicato per casi del genere, in quanto non ha bisogno di risciacquo e produce una schiuma morbida e profumata. Il suo vero punto di forza sta nella presenza di materie prime prive di derivati chimici, parabeni e ftalati dannosi per la salute del cane.

Il pelo sarà nutrito grazie alla presenza della cheratina e alle vitamine C ed E unite al pantenolo. I semi di Moringa, inoltre, lo proteggono dallo smog e dai raggi UV, mentre l’aloe e i semi di lino sono ottimi elementi idratanti e lucidanti per il manto.

Il formato è da 150 ml ed è venduto a un prezzo abbastanza alto, che non può farcelo ritenere una delle offerte più valide su internet.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Bayer Antiparassitario

 

Per prevenire il fastidioso problema delle pulci o per intervenire quando già sono presenti, è necessario optare per uno degli shampoo antiparassitari venduti online. Chi ha fiducia delle marche più note, non potrà fare a meno di acquistare quello di Bayer, specifico per problemi di questo tipo.

L’uso è molto semplice: basta inumidire il pelo dell’animale e poi versarvi la quantità indicata (solitamente un cucchiaio, ovvero 10 ml per ogni 5 kg di peso), massaggiando contropelo. È necessario farlo agire tra i 5 e i 10 minuti e poi risciacquare.

Sono molti gli utenti che testimoniano la sua efficacia, specialmente rispetto ad altri prodotti presenti in commercio. Inoltre il pelo viene lasciato lucido e morbido, come se si fosse fatto un trattamento di bellezza.

Il flacone contiene 250 ml ed è venduto a un prezzo che non soddisfa proprio tutti. Qualcuno infatti afferma che il costo in negozio sia un po’ più basso e che sia quindi più conveniente acquistarlo altrove.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trixie 2941

 

Non sapete ancora come scegliere un buon shampoo per cani? Consultate anche l’ultima delle nostre recensioni, che riguarda un prodotto dal buon rapporto qualità/prezzo. Quello di Trixie è una schiuma adatta per lavare gli animali a secco, ideale per chi ha poco tempo o ha un amico a quattro zampe che non sopporta proprio l’acqua.

La confezione contiene 450 ml di prodotto ed è venduta a un prezzo molto conveniente, specialmente per chi desidera impiegarlo a lungo. Gli acquirenti sono soddisfatti della sua azione e del fatto che lasci il manto pulito, lucido e profumato, proprio come se il cane avesse fatto il bagno.

Molti esemplari, come i labrador e, più in generale, gli animali a pelo lungo, inclusi i gatti, hanno infatti alcune difficoltà a entrare a contatto con l’acqua: grazie a questo articolo il problema è risolto per molti di loro. Qualche voce fuori dal coro, però, afferma che la validità del prodotto non sia così tanto eccelsa: in alcuni casi pare che la schiuma non si asciughi e che sposti solo lo sporco senza rimuoverlo totalmente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare lo shampoo per cani

 

Lavare molto spesso il cane è un’azione che può avere brutte ripercussioni sul vostro amico. Lo espone infatti ad attacchi esterni dai quali non potrà proteggersi. Volete usare uno shampoo per cani, l’unico che sia in grado di renderlo pulito senza danneggiarlo? Date un’occhiata alla nostra guida che vi dà utili consigli su come non causare problemi ai vostri fedeli amici.

 

 

Come usarlo

Avete un animale particolarmente restio all’acqua? Utilizzate uno shampoo per cani di tipo secco, che ha lo stesso funzionamento di quello per gli umani. Può essere in polvere, in schiuma o spray, ma va sempre sparso o spruzzato sull’animale e lasciato agire.

Una volta che ha fatto il suo dovere, dovrete spazzolare il pelo per rimuovere tutti i residui, grumi o polvere, perché il cane potrebbe ingerirli quando si lecca. Il gioco è fatto, il prodotto ha fatto il suo corso e il vostro amico a quattro zampe è bello e pulito come non mai.

 

Quando usarlo

La regola generale dice di non usare lo shampoo su animali che non abbiano compiuto almeno i sei mesi di età. Prima, infatti, rischiereste di causare più danni che benefici al vostro fedele amico.

Aspettate dunque il momento giusto e stabilite quando utilizzarlo: molto dipende da dove tenete il cane. Se siete soliti lasciarlo in casa e fargli fare solo i giri per i bisogni, va bene anche una volta ogni due settimane, a meno che non si sia in estate.

Se invece lasciate fido libero di scorrazzare in spazi aperti, come il giardino o la campagna, meglio aumentare la frequenza a una volta alla settimana. Fate comunque riferimento alle istruzioni presenti sulla confezione, che sono le uniche ad assicurarvi il giusto impiego del prodotto.

 

Rispetto per l’animale

Se date importanza alla fragranza presente nello shampoo, potete sceglierne una che vi piaccia, ma fate attenzione che non sia sgradita al cane. Il suo olfatto è infatti talmente sviluppato da percepire in maniera più forte gli odori, per cui potrebbe non apprezzarla.

Il nostro consiglio è di fare una prova e verificare che all’animale non dia fastidio un particolare odore, altrimenti rischierete non solo di non poterlo più utilizzare, ma anche di vedere il vostro amico rotolarsi per terra nel tentativo di eliminarlo dal pelo.

 

Uno shampoo speciale

Certamente avrete bisogno di un prodotto specifico per pulci e zecche, se vivete in aperta campagna o se lasciate libero il vostro cane. In commercio sono presenti diverse varietà che aiutano a eliminare questi fastidiosi nemici e, allo stesso tempo, rispettano il Ph del vostro amico.

Usatelo però solo se avete la certezza che l’animale non sia allergico a qualche componente, cosa che potrebbe accadere nelle razze più sensibili. Quelle con pelo lungo o riccio, invece, possono beneficiare di un prodotto che funga anche da balsamo e da districante, in modo da renderlo morbido e facile da pettinare.

 

 

Lo shampoo tradizionale

Chi ha la fortuna di riuscire a lavare il proprio cane con l’acqua può optare per quello con il giusto Ph, ovvero 7, e magari non troppo schiumoso, così da non lasciare residui sul pelo e da essere molto facile da risciacquare.

Cercate di rendere il lavaggio il più piacevole e veloce possibile, così da non traumatizzare il vostro amico, che amerà quindi ripetere l’operazione la volta successiva.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status