La migliore giacca da motociclista

Ultimo aggiornamento: 01.08.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Giacche da motociclista – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2021

 

Per chi ama viaggiare in moto è fondamentale avere una giacca di qualità che sia progettata appositamente per i percorsi su due ruote. Se andate di fretta è possibile visionare direttamente i due prodotti più validi in commercio. Dainese 1593958 Carve Master protegge efficacemente in caso di caduta grazie alle placche in dotazione e isola dal freddo in virtù dell’inserto invernale removibile. Per chi cerca un modello più sportivo, ecco la giacca Alpinestar T-GP Plus R V2, con TPU iniettato a livello delle spalle, integrato alla perfezione nel design della giacca.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore giacca da motociclista

                     

Confrontando i prezzi dei vari modelli sul mercato, si distinguono subito le migliori marche del settore.

Anche se esistono prodotti molto economici, raccomandiamo di non puntare solo al risparmio quando si parla di un indumento tecnico, destinato a preservare l’incolumità in caso di incidente.

Se è la prima volta che vi trovate ad acquistare un capo del genere, la nostra guida sarà d’aiuto nell’individuare le giacche che offrono sia comfort sia un buon livello di sicurezza. Andiamo a vedere quali caratteristiche vanno valutate con attenzione.

Guida all’acquisto

 

La giacca quattro stagioni

Anche se i principali marchi di abbigliamento moto mettono in vendita capi destinati a temperature diverse, in testa alla classifica dei modelli preferiti dai cicloamatori c’è sicuramente la giacca quattro stagioni.

Come si intuisce dal nome, è un prodotto che si può indossare quasi con qualunque clima grazie a una struttura a strati rimovibili e alla presenza di prese d’aria che consentono di abbassare la temperatura interna.

Diciamo “quasi” perché una giacca che permetta di avere il massimo comfort sia con le temperature sotto zero sia con il sole a picco d’estate non esiste.

Questo significa che bisogna scegliere la propria basandosi sull’uso che si pensa di fare della moto. Per esempio, se volete usarla soprattutto per gite fuori porta durante primavera ed estate, vi conviene optare per una giacca leggera e traspirante.

Al contrario, se volete recarvi in ufficio con la moto potreste aver bisogno di un modello imbottito e con ottime proprietà impermeabili, così da non temere le intemperie.

 

Protezioni e sicurezza

Quando vi trovate a paragonare il prezzo dei vari modelli, ricordatevi che il costo non deve essere l’unico parametro di scelta.

In fondo il motivo principale per cui si acquista una giacca da motociclista è che deve assicurare protezione in caso di caduta e se ci si lascia fuorviare da logiche economiche si rischia di pagare il proprio errore nel peggiore dei modi.

Prima di tutto devono essere presenti protezioni sui punti strategici come le spalle e i gomiti, oltre a un paraschiena che di solito si compra a parte. Non sono molti i marchi che offrono le protezioni omologate secondo le normative europee, ma potendo permettersele sono sempre da preferire.

Ci sono altri dettagli di cui tenere conto: prima di tutto gli inserti catarifrangenti, che devono essere posizionati in modo da rendere il motociclista sempre visibile agli altri mezzi durante le ore notturne; in secondo luogo i polsini devono essere regolabili, così da non arrotolarsi e lasciare scoperte le braccia in caso di cadute.

Materiali ed estetica

Leggendo le recensioni degli appassionati di moto si evince che ognuno ha i suoi gusti e le sue opinioni su quale sia il materiale migliore per una giacca.

La pelle sembra essere ancora la scelta più popolare, grazie al fatto che non si lacera e non si scioglie in caso di attrito con l’asfalto. Tuttavia ha il difetto di essere molto pesante e decisamente sgradevole con le alte temperature.

Di contro i materiali sintetici di nuova generazione hanno fatto passi da gigante nel riuscire a coniugare un buon livello di protezione e una maggiore traspirabilità. Da non trascurare il fatto che sono anche più economici del pellame naturale, che richiede sempre una lavorazione artigianale.

Dal punto di vista estetico la soggettività regna sovrana ma si può dire che le giacche con due o più colori sono preferite da chi fa motocross o comunque un uso turistico della moto, mentre il classico total black è una scelta sicura in caso di percorsi cittadini.

 

Le migliori giacche da motociclista del 2021

 

Abbiamo selezionato per voi le migliori giacche da motociclista del 2021 tra i modelli più venduti in commercio.

Le nostre recensioni sono sempre aggiornate e possono aiutarvi sia nel primo acquisto in assoluto, sia se siete motociclisti navigati e volete sapere cosa c’è di nuovo sul mercato.

 

Prodotti raccomandati

 

Dainese 1593958 Carve Master

Principale vantaggio:

Questa giacca Dainese ha il pregio di poter essere utilizzata per 12 mesi all’anno, grazie alla presenza di una fodera termica removibile che quindi si può inserire o togliere a seconda della temperatura esterna, consentendo al corpo di restare al caldo o al fresco.

 

Principale svantaggio:

Non tutti sono contenti delle tasche frontali, che presentano un taglio orizzontale e che non risultano particolarmente comode se si ha la necessità di prendere l’oggetto inserito quando si indossano i guanti.

 

Verdetto: 9.9/10

Giacca 4 stagioni di elevata qualità che spicca per materiali utilizzati e per la cura dei dettagli, come da prassi per quanto riguarda le giacche per moto prodotte da Dainese. Il prezzo però è un po’ alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Da indossare sempre

Se il prezzo di questa giacca potrebbe in qualche modo frenare l’acquisto è però da tenere presente che l’indumento si può utilizzare per tutto l’anno, indipendentemente dalle temperature esterne. Questo consente un notevole risparmio nell’acquisto di una giacca estiva o invernale.

La possibilità di utilizzarla in qualsiasi stagione è dovuta alla presenza di una fodera interna termica che si può rimuovere o inserire all’interno della giacca a seconda delle esigenze del momento, o meglio della temperatura esterna. Se fa molto freddo, questa membrana consente al corpo di restare caldo, mentre nelle giornate dove la temperatura è alta, basta toglierla e aprire le prese d’aria presenti, per avere una giacca leggera e traspirante.

La giacca Dainese è realizzata in Gore-Tex, materiale che assicura una perfetta impermeabilità e al tempo stesso consente un’ottima traspirazione, lasciando il corpo sempre asciutto e non facendolo sudare nelle giornate più calde.

Sicurezza di alto livello

Una giacca per moto deve essere molto sicura da indossare e deve offrire tutte le possibili contromisure per lasciare al sicuro le alcune zone del corpo che più di altre sono esposte in caso di caduta accidentale. Per questo motivo la giacca Dainese offre protezioni omologate EN 162.11 su gomiti e spalle, che volendo si possono rimuovere per essere lavate.

Sul retro della giacca, al livello della zona lombare è presente una tasca dove poter inserire un paraschiena, sempre omologato. La scelta di non prevederlo nella dotazione è dovuta al fatto che in questo modo il motociclista può scegliere quello più adatto alle proprie esigenze, e ovviamente in base alla sua possibilità di spesa.

 

Comoda da indossare

Per il suo specifico utilizzo una giacca da moto che si rispetti deve anche essere molto comoda da indossare, ovvero non deve in alcun modo opprimere la libertà di movimento del pilota. Per questo motivo Dainese ha previsto la presenza di un tessuto elasticizzato che ben si adatta al corpo del motociclista, caratteristica importante che si evidenzia maggiormente quando la giacca viene indossata senza la fodera interna.

Le maniche sono provviste di chiusure a bottoni che consentono di stringerle il giusto sul braccio, evitando che queste svolazzino quando si è alla guida. Una coulisse sul fondo della giacca permette di regolare l’aderenza a seconda degli indumenti che si indossano e chiaramente in base al proprio fisico.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Alpinestar T-GP Plus R V2

 

Se si desidera una giacca con taglio sportivo, da utilizzare essenzialmente durante le giornate più calde in primavera, e soprattutto in estate, si può tenere in considerazione il modello T-GP Plus R V2 proposto da Alpinestar. 

Questo grazie a ampi pannelli realizzati in maglia mesh, presenti sul busto e sulle braccia, che garantiscono una circolazione ottimale dell’aria. Nelle giornate più fresche si può installare il trapuntino termico removibile, ideale quindi anche per primavera e autunno, se le giornate non sono molto fredde. 

Le protezioni per gomiti e spalle sono CE di livello 1, ma per la schiena, zona del corpo sicuramente più importante da proteggere, è possibile inserire una protezione CE di livello 2. La giacca non è impermeabile, ma solo idrorepellente, ma se si viene sorpresi da un acquazzone imprevisto, si può contare su una tasca interna totalmente impermeabile, che lascia all’asciutto quanto inserito, come ad esempio il prezioso smartphone.

Pro
Tre stagioni:

La giacca Alpinestar si può indossare per la maggior parte dei mesi, visto che è indicata dalla primavera all’autunno, sempre che non ci siano giornate molto fredde. È perfetta per l’estate, grazie agli inserti in tessuto mesh traforato.

Tasca impermeabile:

Per tenere al sicuro smartphone o altri oggetti, che non devono essere bagnati all’interno della giacca, è proposta una tasca a tenuta stagna, utile se si viene sorpresi da un temporale.

Protezioni:

Se gomiti sono tenuti al sicuro da protezioni CE di livello 1. Ma la bella notizia riguarda la protezione per la schiena, che può essere CE di livello 2, acquistabile, come sempre, separatamente.

Regolabile:

Grazie a diversi parti dotate di velcro, una volta indossata, la giacca può essere regolata a piacimento, a seconda delle proprie esigenze.

Contro
Taglie:

Essendo un modello sportivo, tende ad essere un po’ stretta, quindi è consigliabile acquistare una misura superiore rispetto a quella che si indossa abitualmente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Juicy Trendz da Donna

 

Per chi è alla ricerca di una giacca moto da donna che non costi uno sproposito, abbiamo incluso nei nostri consigli per l’acquisto il modello proposto da Juicy Trendz.

È disponibile in tre colori molto femminili, che faranno la gioia delle ragazze che non vogliono rinunciare a essere trendy anche in sella a un ciclomotore. Le parti colorate non sono solo per bellezza, infatti hanno proprietà riflettenti e aiutano a essere sempre visibili agli automobilisti.

All’interno è presente un’imbottitura estraibile, da mettere e togliere a seconda della stagione.

Nella fascia di prezzo a cui appartiene, secondo noi è la migliore giacca da moto dedicata alle signore, con rivestimento in Cordura che resiste bene ai danni da attrito e protezioni su spalle, gomiti e schiena.

Ovviamente stiamo parlando di protezioni morbide e non certo rigide come nei modelli di fascia alta, ma per tragitti cittadini a bassa velocità sono sufficienti a garantire una buona copertura.

Una giacca da moto indicata per le donne, che viene proposta in un design appositamente studiato per essere indossata al meglio dalle motocicliste. È proposta in tre colori trendy e le parti colorate, oltre ad offrire un contrasto con il colore principale della giacca, sono anche riflettenti, per consentire di essere più visibili agli automobilisti.

Pro
Imbottitura:

questo giacca Juicy Trendz è un modello quattro stagioni, grazie alla presenza di un’imbottitura interna che si può rimuovere quando fa caldo.

Cordura:

il materiale principale con cui è costruita la giacca è la cordura, molto resistente alle abrasioni e abbastanza traspirante.

Colori riflettenti:

gli inserti colorati della giacca fungono da riflettenti per essere ben visibili dalle auto quando è buio.

Contro
Protezioni:

secondo il parere degli utenti le protezioni sono un po’ troppo morbide.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

MDK 100% pelle

 

Nel dubbio su come scegliere una buona giacca da motociclista, bisogna considerare che ancora oggi vengono preferiti i modelli in pelle a quelli sintetici.

La ragione è da ricercarsi nel fatto che la giacca in pelle da moto è ancora la migliore per quanto riguarda l’impatto con l’asfalto.

In questo caso si tratta di un modello dal taglio abbastanza classico e non troppo sportivo, disponibile in diversi colori. Grazie al fatto che è monocromatica è possibile usarla anche per attività sociali informali e non costringe a portare dietro un cambio di vestiti.

La pelle di pecora utilizzata è morbida al tatto e quindi forse un po’ delicata rispetto a quello che ci si aspetterebbe, ma è anche vero che per il prezzo di vendita è un affare.

Le imbottiture consentono di usarla per la mezza stagione ma non in pieno inverno, inoltre le protezioni su spalle e gomiti sono davvero sottili e quasi più estetiche che di uso pratico.

Un modello di giacca in pelle di pecora adatto ai motociclisti che guidano cafè racer e custom. Il taglio classico la rende anche un capo da indossare senza problemi anche quando non si è in sella alla propria moto. È perfetta per essere usata durante la mezza stagione, non di certo in inverno. Chi volesse sapere dove acquistare questa giacca può trovare i link dei rivenditori online sotto i pro e contro di questa pagina.

Pro
Taglio:

questa giacca si può indossare per andare in moto ma anche come capo a sé, visto il taglio molto classico che si abbina a diversi capi di vestiario non motociclistici.

Pelle di pecora:

questo tipo di pelle si rivela molto morbido al tatto, ma forse poco resistente nel caso si dovesse cadere.

Tasche:

quelle esterne sono protette da una cerniera per evitare che gli oggetti possano cadere durante il giro in moto.

Contro
Protezioni:

quelle offerte su spalle e gomiti sono più estetiche che pratiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

A-PRO EOLO–BLACM

 

Tra le offerte online ci ha colpito questa giacca destinata alla stagione estiva, ma con un’apparenza robusta che la distingue dalle altre.

È in Cordura e quindi resistente ma il tessuto è traforato per permettere lo scambio di temperatura del corpo con l’esterno. Ovviamente non è presente nessuna imbottitura, visto che lo scopo è di mantenere fresco il guidatore pur proteggendolo in caso di caduta.

La schiena è protetta da un rinforzo estraibile alla bisogna; spalle e gomiti sono coperti da protezioni di buona qualità, omologate secondo le direttive europee. Questo dettaglio viene a volte trascurato dagli acquirenti, ma invece è l’unico che garantisce uno scudo effettivo in caso di contatto con il suolo.

Oltre alle tasche esterne, è presente una interna per mettere al sicuro le cose più importanti come documenti e carte di credito.

Nella guida per scegliere la migliore giacca da moto spicca questo modello A-PRO per il suo prezzo abbordabile associato a una buona qualità del prodotto. È un modello adatto alla stagione estiva prodotto in cordura traforata per consentire un buon ricircolo dell’aria.

Pro
Protezioni CE:

schiena, spalle e gomiti sono al sicuro grazie alle protezioni rigide omologate secondo le direttive europee.

Tasca interna:

una comoda e ampia tasca interna consente di tenere al sicuro gli oggetti di valore come smartphone o banalmente le chiavi di casa.

Misura:

la giacca, diversamente da altri modelli, calza alla perfezione la taglia classica che si usa normalmente con i vestiti.

Contro
Traspirabilità:

non tutti sono soddisfatti della traspirabilità della giacca, che quando fa molto caldo fa comunque sudare gli indumenti su cui viene indossata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Dainese 1593958 Carve Master

 

Un modello quattro stagioni è la soluzione perfetta per chi non sa quale giacca da motociclista comprare, soprattutto se viene da un marchio noto per l’alta qualità dei suoi prodotti come Dainese.

La presenza di un inserto imbottito permette di viaggiare in moto anche durante la stagione invernale, per poi rimuoverlo quando iniziano le belle giornate. All’arrivo del caldo afoso è possibile agire sulle prese d’aria per evitare il ristagno di sudore.

Si tratta di una giacca moto in Goretex, che in comparazione alla pelle ha il vantaggio di essere leggero e tuttavia mantenere le due qualità più importanti quando si viaggia in moto: resistenza e impermeabilità.

La vestibilità è aderente, per evitare di sentirsi impacciati alla guida e proteggere il corpo dagli spifferi d’aria. Può essere regolata a piacere sia sui polsi sia sul punto vita, quindi può essere una buona idea prenderla abbondante di taglia per entrarvi comodamente anche con i vestiti invernali.

La giacca Dainese può essere indossata indifferentemente nei mesi più caldi o in quelli più freddi, grazie a un inserto imbottito che si può togliere a seconda del clima. Inoltre, quando le giornate sono più torride si possono aprire delle prese d’aria per far circolare al meglio l’aria all’interno della giacca.

Pro
Gorotex:

la giacca è prodotta con un materiale che è molto leggero ma che al tempo stesso è resistente e altamente impermeabile.

Interno removibile:

il nuovo modello di Dainese è definito “4 stagioni”, ovvero lo si può indossare tutto l’anno, grazie a un interno imbottito che all’occorrenza si può rimuovere.

Regolabile:

per ovviare a spiacevoli spifferi d’aria che potrebbero entrare da polsi e vita, questi punti della giacca si possono regolare a piacimento.

Contro
Prezzo:

non è il modello di giacca più economico sul mercato, ma la qualità è al pari di quanto si spende.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una giacca da motociclista

 

Andare in moto è bello ma bisogna farlo nel modo giusto. E cosa significa? Guida attenta sicuramente e tanta prudenza ma anche l’abbigliamento ha un’importanza fondamentale. Non solo il casco, infatti, serve a proteggere il motociclista ma anche la giacca, i guanti, le tute e molto altro.

 

 

I materiali

I produttori mettono il motociclista di fronte a due possibili scelte per quanto riguarda i materiali della giacca. La classica pelle oppure il tessuto. Vogliamo proporvi una domanda che ha in sé anche la risposta. Secondo voi perché l’abbigliamento dei motociclisti professionisti è in pelle?

Esatto perché fornisce una protezione migliore. Ma l’abbigliamento di pelle costa molto, in alcuni casi è proibitivo. Allora come scegliere. Secondo noi se frequentate le piste, viaggiate per tanti chilometri in autostrada, a velocità tutt’altro che bassa la pelle è una scelta obbligata.

Se invece le vostre passeggiate in moto sono in città e per brevi spostamenti allora potete anche usare una giacca in tessuto.

 

La pulizia della giacca in tessuto

Adesso vediamo come eseguire la pulizia della giacca. Inizieremo da quella in tessuto per poi passare a quella di pelle. Innanzitutto controllate sempre l’etichetta che avverte cosa assolutamente non fare e cosa, invece, può essere fatto in termini di pulizia.

Nel caso di tessuti antisporco e idrorepellenti suggeriamo di evitare il lavaggio completo. È meglio passare un panno oppure una spugna umida ed eliminare così la polvere accumulata. Dopo si possono applicare prodotti con funzione deodorante e antibatterica. Adesso vediamo il caso del lavaggio vero e proprio. Prima cosa da fare è sfilare tutte le protezioni, poi vanno chiuse le tasche con zip.

Se notate delle macchie eccessive, fate un pretrattamento e inumidite la zona dopodiché impiegate del sapone di Marsiglia e lasciatelo agire per qualche ora. Il lavaggio va eseguito a mano. Anche in questo caso va bene il sapone di Marsiglia oppure dei prodotti specifici che potete reperire in qualsiasi negozio dedicato al mondo delle moto. Per quanto riguarda l’asciugatura, la giacca va messa su una gruccia e lasciata in un luogo ventilato.

 

 

La pulizia della giacca di pelle

Qui le cose diventano un tantino più delicate. Innanzitutto la pelle scamosciata, nota anche come nabuk, richiede un trattamento diverso. Rimuovete il grosso dello sporco con un panno in microfibra umido. Si può usare del sapone neutro ma suggeriamo di affidarvi a prodotti di pulizia specifici, anche in questo caso reperibili in negozi specializzati. Lasciate asciugare bene, evitando di esporre la giacca al sole cocente.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Webetop Motorcycle Parts Full Body Jacket

 

Per la stagione calda è impensabile indossare la pelle o perfino il Goretex senza sudare copiosamente. In quel caso può venire in aiuto questa giacca moto estiva, che in verità è più simile a una vera e propria armatura.

Le protezioni sono posizionate in maniera strategica e, rispetto ad altri modelli venduti online, hanno il pregio di proteggere anche le parti di solito scoperte come gli avambracci. Il paraschiena è incluso, ma può essere rimosso e sostituito con uno più performante.

La particolarità è che il tutto è montato su una struttura a rete, che fa traspirare la pelle e risulta anche molto leggera. Non è una giacca omologata secondo gli standard europei, ma sicuramente è un’opzione migliore che arrendersi al caldo e fare l’imprudenza di guidare la moto in maglietta e infradito.

Giacca da moto estiva che a prima vista è molto più simile a un’armatura. Infatti tutte le varie protezioni sono ben in vista donandole un aspetto grintoso e futuristico. Tutte le protezioni sono montate su una struttura in rete che consente alla pelle di traspirare durante le giornate più calde.

Pro
Protezioni:

oltre alle classiche protezioni su spalle, gomiti, petto e schiena, questo particolare modello offre anche la possibilità di proteggere gli avambracci.

Paraschiena:

molto importante per chi guida una moto è la protezione della schiena. Questa giacca ne offre uno, ma volendo lo si può estrarre ed acquistarne uno più performante.

Al fresco:

la particolare struttura a rete dove sono posizionate le protezioni consente di non far sudare nelle giornate più calde.

Contro
Omologazione:

non è omologata secondo le direttive europee in fatto di protezioni, ma comunque è una valida alternativa a non indossare alcun tipo di giacca.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status